Cisco divora OpenDNS

Il colosso del networking rende nota l'intenzione di acquisire la società del DNS alternativo, un'operazione che fornirà a Cisco nuove opportunità di business e renderà immensamente ricchi gli attuali gestori di OpenDNS

Roma – Cisco ha deciso di acquisire OpenDNS per la bellezza di 635 milioni di dollari, uno sforzo economico non indifferente che però permetterà al colosso degli apparati di rete di mettere mano su nuovi tipi di business con l’accento sui servizi cloud per la sicurezza aziendale e non.

OpenDNS servirà ad accelerare la realizzazione del “Cloud Delivered Security Portfolio” di Cisco, con l’integrazione di nuove offerte di prodotti di sicurezza e di difesa dalle minacce telematiche derivate direttamente dagli attuali servizi offerti da OpenDNS. Nato originariamente come sistema DNS alternativo, OpenDNS è infatti oggi un’azienda che trae i suoi ricavi soprattutto dalla commercializzazione di sistemi di protezione telematica in forma di offerte cloud e SaaS (Software-as-a-Service), un modello che Cisco intende inglobare appieno.

La rete di protezione di OpenDNS permetterà alle aziende clienti di Cisco di avere una maggior “consapevolezza” dei rischi di rete sia in remoto che su sistemi locali, sostiene la corporation americana , e servirà a mettere in sicurezza i miliardi di nuovi apparati della Internet delle Cose (IoT) che verranno connessi in rete da qui a cinque anni.

Quello a cui le aziende coinvolte non rispondono o rispondono con vaghe promesse è invece la fine che faranno i servizi “base” di OpenDNS come il succitato DNS alternativo, un sistema fin qui usato da milioni di utenti di Internet a titolo assolutamente gratuito.

Alfonso Maruccia

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • collione scrive:
    e chissene
    c'è una cosa più importante che sta accadendo in Austria http://www.rischiocalcolato.it/2015/07/il-parlamento-austriaco-discutera-di-uscita-dalleuropa-passa-la-petizione-popolare.html
  • Luca scrive:
    La giustizia di che paese
    Dall'articolo"la giustizia tedesca"Eppure siamo a Vienna.C'è stata un'altra annessione? :-)
    • Luca scrive:
      Re: La giustizia di che paese
      Noto che leggono i commenti. Almeno un "correggiamo subito" perché così sembra che stia scrivendo fantasie....
      • Passante scrive:
        Re: La giustizia di che paese
        - Scritto da: Luca
        Noto che leggono i commenti. Almeno un
        "correggiamo subito" perché così sembra
        che stia scrivendo fantasie....Tranquillo, noi lettori sappiamo come vanno le cose qua...
  • ... scrive:
    facebook è sovranazionale?
    Perché mai se un'utente italiano (o austriaco) è danneggiato da facebook non può rivolgersi alla giustizia italiana?Facebook, fino a prova contraria TRASMETTE in Italia e RICEVE dall'Italia.I dati che registra sono inerenti ad ogni aspetto della vita delle persone, ivi compresi orientamenti sessuali, politici, religiosi e stato della salute.Tutte cose che l'Italia definisce 'dati sensibili' per cui ci sono delle leggi precise, e di cui non è prevista l'esportazione a stati stranieri in nessun caso.E prima che qualche fesso dica: " <i
    Eh, ma ce li mettono gli utenti </i
    ", no, gli utenti vengono circuiti, non sanno che questi dati vengono raccolti in database semantici in terra straniera accessibili tramite il sistema Xkeyscore ( http://t.co/4jW1Zrg7n2 ).Anche se lo sapessero, nessuna spunta può consentire di muovere dati sensibili a destra e a manca (in terra straniera poi!), chi ha lavorato nella PA lo sa benissimo di quanto sia complesso gestire questo tipo di dati anche solo nello scambio tra enti differenti dello stesso comune e quante figure debbano essere nominate per farlo. <b
    Ed in ogni caso la gente parla anche di persone NON iscritte, che non hanno messo nessuna spunta da nessuna parte. </b
    • caratteri disponibil i scrive:
      Re: facebook è sovranazionale?
      - Scritto da: ...
      Perché mai se un'utente italiano (o austriaco) è
      danneggiato da facebook non può rivolgersi alla
      giustizia italiana?

      Facebook, fino a prova contraria TRASMETTE in
      Italia e RICEVE dall'Italia.
      I dati che registra sono inerenti ad ogni aspetto
      della vita delle persone, ivi compresi
      orientamenti sessuali, politici, religiosi e
      stato della
      salute.
      Tutte cose che l'Italia definisce 'dati
      sensibili' per cui ci sono delle leggi precise, e
      di cui non è prevista l'esportazione a stati
      stranieri in nessun
      caso.

      E prima che qualche fesso dica: " <i
      Eh,
      ma ce li mettono gli utenti </i
      ", no, gli
      utenti vengono circuiti, non sanno che questi
      dati vengono raccolti in database semantici in
      terra straniera accessibili tramite il sistema
      Xkeyscore ( http://t.co/4jW1Zrg7n2
      ).
      Anche se lo sapessero, nessuna spunta può
      consentire di muovere dati sensibili a destra e a
      manca (in terra straniera poi!), chi ha lavorato
      nella PA lo sa benissimo di quanto sia complesso
      gestire questo tipo di dati anche solo nello
      scambio tra enti differenti dello stesso comune e
      quante figure debbano essere nominate per
      farlo.
      <b
      Ed in ogni caso la gente parla anche
      di persone NON iscritte, che non hanno messo
      nessuna spunta da nessuna parte.
      </b
      Denunciali, perchè vieni a dirlo a noi ?
      • ... scrive:
        Re: facebook è sovranazionale?
        - Scritto da: caratteri disponibil i
        Denunciali, perchè vieni a dirlo a noi ?Ciao, trollino, è quello che ha fatto il tizio austriaco di cui all'articolo.Leggilo e trai le conclusioni.
        • Trollino scrive:
          Re: facebook è sovranazionale?
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: caratteri disponibil i


          Denunciali, perchè vieni a dirlo a noi ?

          Ciao, trollino,Mi piace trollino :)
          è quello che ha fatto il tizio
          austriaco di cui all'articolo.
          Leggilo e trai le conclusioni.Appena lo trovo su un sito serio lo leggo, quindi ci hai fatto il riassunto dell'articolo ?Che volevi dirci di tuo ?
          • ... scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: Trollino
            Che volevi dirci di tuo ?chiedevo se c'è tanta gente che trova normale tutto ciò.se a te non interessa sei libero di denunciarmi.
          • Trollino scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Trollino



            Che volevi dirci di tuo ?

            chiedevo se c'è tanta gente che trova normale
            tutto
            ciò.
            se a te non interessa sei libero di denunciarmi.E potevi scriverlo invece di ripetere l'articolo no ?E poi come ti ho già detto il reato di XXXXXggine non esiste quindi non vedo proprio per cosa dovrei denunciarti.
          • ... scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: Trollino
            E potevi scriverlo invece di ripetere l'articolo
            no
            ?io faccio quello che mi pare, Se a te non va bene sei libero di denunciarmi.
            E poi come ti ho già detto il reato di XXXXXggine
            non esiste quindi non vedo proprio per cosa
            dovrei
            denunciarti.E allora continua a lamentarti a vuoto (rotfl)
          • Trollino scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: ...
            - Scritto da: Trollino

            E potevi scriverlo invece di ripetere

            l'articolo no ?
            io faccio quello che mi pare, Se a te non va bene
            sei libero di denunciarmi.Come ti ho già detto il reato di XXXXXgginenon esiste quindi non vedo proprio per cosadovrei denunciarti.
            E allora continua a lamentarti a vuoto (rotfl)E chi si lamenta ? Io trollo !Che altro si potrebbe fare su PI ?
          • ... scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: Trollino
            E chi si lamenta ? Io trollo !ok.
      • Elrond scrive:
        Re: facebook è sovranazionale?
        - Scritto da: caratteri disponibil i
        gli

        utenti vengono circuiti, non sanno che questi

        dati vengono raccolti in database semantici
        in

        terra straniera accessibili tramite il
        sistema

        Xkeyscore ( http://t.co/4jW1Zrg7n2

        ).Gli "utenti" dovrebbero svegliarsi un po', che già è ora. E to lo dice uno che FB lo odia con tutto il cuore. Ma insomma, mica è immaginabile che ci debba essere sempre una balia che ti vigila, suvvia!
        • Esecrabile scrive:
          Re: facebook è sovranazionale?
          - Scritto da: Elrond
          - Scritto da: caratteri disponibil i


          gli


          utenti vengono circuiti, non sanno che
          questi


          dati vengono raccolti in database
          semantici

          in


          terra straniera accessibili tramite il

          sistema


          Xkeyscore ( http://t.co/4jW1Zrg7n2


          ).

          Gli "utenti" dovrebbero svegliarsi un po', che
          già è ora. E to lo dice uno che FB lo odia con
          tutto il cuore. Ma insomma, mica è immaginabile
          che ci debba essere sempre una balia che ti
          vigila,
          suvvia!Gli utenti sono utenti, statisticamente iquadrati in un contesto preciso, e con l'aiuto dei media pagati per non parlare della questione o parlarne con superficialità, sono all 90% ignari del problema. Potrebbero anche svegliarsi ed arrivare all'80% ma non cambierebbe nulla.Il problema è che le loro azioni si ripercuotono sul restante 20%, che subiscono le conseguenze della loro idiozia e anche questo è un dato calcolato.Allo stato attuale Facebook non ha ancora un sistema di OptOut per le foto che permetta di pubblicarle solo se la persona interessata da il consenso, c'è un sistema ma richiede di essere iscritto a Facebook per poterlo fare e non serve a nulla, visto che non impedisce al social network stesso di taggarti, cosa che per altro avviene in automatico tramite riconoscimento facciale.
          • bertucciame nte vostro scrive:
            Re: facebook è sovranazionale?
            - Scritto da: Esecrabile
            Gli utenti sono utenti, statisticamente iquadrati
            in un contesto preciso, e con l'aiuto dei media
            pagati per non parlare della questione o parlarne
            con superficialità, sono all 90% ignari del
            problema. Potrebbero anche svegliarsi ed arrivare
            all'80% ma non cambierebbe
            nulla.finalmente qualcuno che non ragiona come una rana all'interno del suo piccolo pozzo.
    • bubba scrive:
      Re: facebook è sovranazionale?
      - Scritto da: ...
      Perché mai se un'utente italiano (o austriaco) è
      danneggiato da facebook non può rivolgersi alla
      giustizia
      italiana?

      Facebook, fino a prova contraria TRASMETTE in
      Italia e RICEVE
      dall'Italia.
      I dati che registra sono inerenti ad ogni aspetto
      della vita delle persone, ivi compresi
      orientamenti sessuali, politici, religiosi e
      stato della
      salute.
      Tutte cose che l'Italia definisce 'dati
      sensibili' per cui ci sono delle leggi precise, e
      di cui non è prevista l'esportazione a stati
      stranieri in nessun
      caso.si ma non devi guardare a queste cose, ma alla motivazione per cui la corte austriaca ha scaricato la faccenda... e' indubbiamente creativa... evidentemente gli avv di fakebook sono bravi...Sostanzialmente max schrems e' uno studente in legge a vienna, fece una tesi (o analogo) sulla raccolta dati di fb... poi e' passato a una vera guerriglia legale.. gia' dal 2008 era utente di FB e nel mentre ha partecipato a qualche panel/conferenza (dove talvolta ha preso dei $$ per andare) e ci ha scritto -incredibile- pure un libro...Tutto cio, secondo il tribunale, mette in dubbio il suo interesse da mero privato cittadino, ergo non rientra nella normativa sui consumatori di cui si puo avvalere (ergo no cause nel luogo di residenza, ma presso tribunali dove ci sono le sedi legali di fb .. quindi irlanda).. e rigetta tutto. [e' piu contorto, ma sommariamente e' cosi]
      • Funz scrive:
        Re: facebook è sovranazionale?
        - Scritto da: bubba
        Sostanzialmente max schrems e' uno studente in
        legge a vienna, fece una tesi (o analogo) sulla
        raccolta dati di fb... poi e' passato a una vera
        guerriglia legale.. gia' dal 2008 era utente di
        FB e nel mentre ha partecipato a qualche
        panel/conferenza (dove talvolta ha preso dei $$
        per andare) e ci ha scritto -incredibile- pure un
        libro...ma cosa c'entra / che c'è di strano / che male c'è a scrivere libri e fare conferenze a pagamento?
        Tutto cio, secondo il tribunale, mette in dubbio
        il suo interesse da mero privato cittadino, ergo
        non rientra nella normativa sui consumatori di
        cui si puo avvalere (ergo no cause nel luogo di
        residenza, ma presso tribunali dove ci sono le
        sedi legali di fb .. quindi irlanda).. e rigetta
        tutto. [e' piu contorto, ma sommariamente e'
        cosi]perché se uno scrive un libro cessa di essere privato cittadino / utente di FB / parte in causa?Mi sembra tutto assurdo. Piuttosto dicano che non è di loro competenza / non è la loro giurisdizione / non ci capiscono niente...
        • Esecrabile scrive:
          Re: facebook è sovranazionale?
          - Scritto da: Funz
          Mi sembra tutto assurdo. Piuttosto dicano che non
          è di loro competenza / non è la loro
          giurisdizione / non ci capiscono
          niente...piuttosto dicano quanto è il giro di affari di Facebook e le protezioni di cui usufruisce in sede governativa, così che alla fine tutti possano comprendere pienamente le loro considerazioni.
        • bubba scrive:
          Re: facebook è sovranazionale?
          - Scritto da: Funz
          - Scritto da: bubba

          Sostanzialmente max schrems e' uno studente
          in

          legge a vienna, fece una tesi (o analogo)
          sulla

          raccolta dati di fb... poi e' passato a una
          vera

          guerriglia legale.. gia' dal 2008 era utente
          di

          FB e nel mentre ha partecipato a qualche

          panel/conferenza (dove talvolta ha preso dei
          $$

          per andare) e ci ha scritto -incredibile-
          pure
          un

          libro...

          ma cosa c'entra / che c'è di strano / che male
          c'è a scrivere libri e fare conferenze a
          pagamento?


          Tutto cio, secondo il tribunale, mette in
          dubbio

          il suo interesse da mero privato cittadino,
          ergo

          non rientra nella normativa sui consumatori
          di

          cui si puo avvalere (ergo no cause nel luogo
          di

          residenza, ma presso tribunali dove ci sono
          le

          sedi legali di fb .. quindi irlanda).. e
          rigetta

          tutto. [e' piu contorto, ma sommariamente e'

          cosi]

          perché se uno scrive un libro cessa di essere
          privato cittadino / utente di FB / parte in
          causa?hai presente "il diritto di reXXXXX" che si applica ai consumatori privati ma non ai professionisti con partita iva? hanno pescato "creativamente" dentro l'alveo di principi di questo tipo...
          Mi sembra tutto assurdo. Piuttosto dicano che non
          è di loro competenza / non è la loro
          giurisdizione / non ci capiscono
          niente...eh ma una motivazione, per rigettare la faccenda in tribunali altrui, la dovevano pure trovare..
    • collione scrive:
      Re: facebook è sovranazionale?
      - Scritto da: ...
      Perché mai se un'utente italiano (o austriaco) è
      danneggiato da facebook non può rivolgersi alla
      giustizia
      italiana?mentre invece i casinò online non erano considerati transnazionaliche bella la "giustizia" italianaolè olà, spero che crollerà tutto come sta succedendo in Grecia
  • il miglior comico mai esistito scrive:
    Facebook e il Garante della Privacy
    Facebook si dica felice di continuare a lavorare con il regolatore di riferimento, il Garante della Privacy irlandese [IMG]http://i.imgur.com/PqokEtc.jpg[/IMG][IMG]http://i.imgur.com/g3hG7wv.jpg[/IMG][IMG]http://i.imgur.com/Surx3GS.jpg[/IMG][IMG]http://i.imgur.com/poVM2A2.jpg[/IMG][IMG]http://i.imgur.com/tZabz83.jpg[/IMG][IMG]http://i.imgur.com/PUyl9pq.jpg[/IMG]
    • Il miglior comico vivente scrive:
      Re: Facebook e il Garante della Privacy
      [img]http://i62.photobucket.com/albums/h104/JerryNia/tumblr_m6ijhgI3AR1rug9d0o1_400.gif[/img]
Chiudi i commenti