Coffin Dance: mai sottovalutare il potere di un meme

Coffin Dance: mai sottovalutare il potere di un meme

Uno dei meme più famosi degli ultimi anni è diventato un NFT ed è stato venduto per 327 ETH: un quarto della quota è stata devoluta alla causa ucraina.
Uno dei meme più famosi degli ultimi anni è diventato un NFT ed è stato venduto per 327 ETH: un quarto della quota è stata devoluta alla causa ucraina.

Mai sottovalutare il potere della viralità. Il divenire naturale di un “meme”, infatti, crea valore condiviso, struttura culturale comune, linguaggio collettivo, patrimonio di comunità. Ma il caso della Coffin Dance esprime in queste ore anche un valore ulteriore perché, partendo da un meme e passando per un NFT, la viralità diventa Ethereum e questi ultimi diventano aiuti umanitari in favore dell’Ucraina.

Una storia che parte da un funerale e che diventa un sorriso utile proprio laddove di funerali se ne stanno tragicamente vedendo troppi in queste settimane. Chi investe in NFT ben sa quanto la viralità e la riconoscibilità possano pesare su asset di questo tipo: la storia della Coffin Dance ne è la piena dimostrazione.

Coffin Dance NFT

Parte tutto da qui, da un video da decine di milioni di visualizzazioni:

Tutto ciò è stato trasformato quindi da Benjamin Aidoo in un NFT, traendo da questo video originale l’unicità della sua riconoscibilità e sfruttando la blockchain per certificare l’esclusività della creazione.

Il tutto è andato quindi all’asta e vivendo una incredibile escalation di offerte. Il risultato? Una GIF da 690×388 pixel è stata venduta per ben 327 ETH, ossia poco più di 1 milione di dollari.

Ma c’è un risvolto ulteriore: l’iniziativa è nata in collaborazione con l’agenzia ucraina Zlodei Advertising e grazie a questa partnership si sono raccolti 250 mila dollari destinati alla Fondazione “Come Back Alive” che assiste le milizie ucraine. 250 mila dollari ulteriori vanno ad una agenzia che ha collaborato all’iniziativa e 500 mila dollari sono rimasti ai protagonisti del video.

Per la 3F Music non resta che celebrare l’asta vinta:

Investire in NFT è spesso una scommessa a basso prezzo su creazioni che raramente riescono a farsi realmente notare. Il progetto “Coffin Dance” nasceva chiaramente su basi differenti e la scalata del valore dell’asta ha trasformato tutto ciò da pixel in criptovalute e dalle criptovalute a dollari estremamente concreti e reali.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 10 apr 2022
Link copiato negli appunti