Coinbase annuncia la quotazione in borsa

Il più grande exchange di criptovalute al mondo si quota in borsa: l'annuncio è giunto un po' all'improvviso con un post sul blog ufficiale.
Il più grande exchange di criptovalute al mondo si quota in borsa: l'annuncio è giunto un po' all'improvviso con un post sul blog ufficiale.

È il giorno in cui la finanza tradizionale e quella più vicina al concetto Fintech entrano in rotta di collisione: Coinbase, il più grande exchange al mondo per criptovalute come Bitcoin, ha annunciato la propria quotazione in borsa.

L’exchange Coinbase in borsa: crypto e mercato azionario

Lo farà attraverso un direct listing ovvero vendendo le proprie azioni esistenti direttamente agli investitori senza passare da una IPO (Initial Public Offering) e tagliando fuori gli intermediari, ma accettando di non raccogliere immediatamente liquidità. Un metodo impiegato tra gli altri anche da Spotify e Slack. Confermate dunque le indiscrezioni circolate dopo che il mese scorso erano emersi documenti relativi a un dialogo avviato a tale scopo con la Securities and Exchange Commission statunitense.

Va detto che altri exchange sono già quotati, ma nessuno della portata di Coinbase. La società è la più importante della categoria, di recente il suo valore è stato stimato intorno agli 8 miliardi di dollari.

A maggio Coinbase ha annunciato l’intenzione di diventare una realtà remote first puntando tutto sullo smart working e confermato l’acquisizione di Tagomi, piattaforma che opera come intermediatore nel territorio delle crypto rivolgendosi in primis a professionisti e investitori istituzionali. A luglio è stata poi suo malgrado protagonista dell’attacco a Twitter che ha preso di mira un buon numero di profili celebri sul social (Elon Musk, Bill Gates, Jeff Bezos, Barack Obama, Joe Biden e altri), affermando di essere prontamente intervenuta per evitare il disastro.

Fonte: Coinbase
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti