Come investire sulle materie prime con Plus500

Come investire sulle materie prime con Plus500

Plus500 è una piattaforma di trading online facile da usare e sicura che permette di fare trading su indici, materie prime, forex, azioni, ETF, crypto e opzioni.
Plus500 è una piattaforma di trading online facile da usare e sicura che permette di fare trading su indici, materie prime, forex, azioni, ETF, crypto e opzioni.

Il mercato delle materie prime è uno dei mercati finanziari più antichi. Oggi esiste la possibilità di fare trading di materie prime sul mercato dei futures o tramite derivati ​​come i Contratti per Differenza (CFD).

Una delle piattaforme più intuitive e semplici da usare che possiamo utilizzare per fare trading su questi prodotti  è Plus500.

Plus500 è una piattaforma online che permette di fare trading su numerosi strumenti finanziari inclusi i CFD sulle materie prime. Si tratta di una delle piattaforme più usate ed è conosciuta per avere gli spread in assoluto più convenienti del mercato.

Progettata per essere facile da usare, questa piattaforma offre approfondimenti analitici e sofisticate opzioni di trading, sia per i trader principianti che per quelli esperti. Per iniziare a fare trading con Plus500 è possibile attivare un account demo gratuito, inoltre la piattaforma offre un’ampia varietà di risorse dedicate alla formazione.

Quali sono le materie prime più comunemente scambiate?

Petrolio Greggio Brent (EB): estratto dal Mare del Nord Viene, viene solitamente raffinato per ottenere gasolio e benzina. Il Brent funge da prezzo benchmark per gli acquisti di petrolio in tutto il mondo.

Petrolio Greggio West Texas Intermediate WTI (CL): conosciuto anche come Texas light sweet è un tipo di petrolio greggio utilizzato come benchmark per il prezzo del petrolio. È una materia prima di elevata qualità dalla cui raffinazione si ottiene un’alta percentuale di benzine e gasolio leggero. È la commodity sottostante del New York Mercantile Exchange.

Soia(ZS): la soia è uno dei prodotti agricoli più attivi e popolari. Secondo il Dipartimento dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA), gli Stati Uniti sono il principale produttore ed esportatore di soia, esportandola principalmente in Cina, UE, Giappone, Messico e Taiwan.

Gas Naturale (NG): è un idrocarburo non rinnovabile utilizzato come fonte di energia per il riscaldamento, la cottura del cibo e la produzione di elettricità. È anche usato come combustibile per i veicoli e come materia prima chimica nella produzione di plastica e di altri prodotti chimici organici commercialmente importanti.

Mais(ZC): poiché il mais è un prodotto agricolo, il suo approvvigionamento può essere influenzato negativamente dal maltempo. Tra i principali produttori di mais nel mondo sono l’Argentina, il Brasile, la Cina e gli Stati Uniti.

Oro(XAU): da sempre molto ricercato per la sua bellezza e per il suo valore. Anche se gli utilizzi tradizionali dell’oro non sono cambiati, oggi è anche considerato un componente chiave nell’industria elettronica.

Rame (HG): largamente usato nell’industria elettronica in considerazione del fatto che è un buon conduttore di elettricità. Il suo prezzo può fluttuare in base alla produzione economica per via del suo ampio utilizzo nell’industria manifatturiera. I principali produttori di questo metallo sono Cile, Cina e Perù.

Argento(XAG): ricercato come metallo prezioso è anche ampiamente utilizzato nella produzione di pannelli solari e pellicole fotografiche. La maggior parte delle persone preferisce l’oro in quanto è un bene rifugio più affidabile.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 8 set 2022
Link copiato negli appunti