Come scaricare torrent in sicurezza

Come scaricare torrent in sicurezza

Scaricare torrent senza correre rischi? Ecco quali precauzioni prendere per evitare censure, intromissioni di hacker e quant'altro.
Scaricare torrent senza correre rischi? Ecco quali precauzioni prendere per evitare censure, intromissioni di hacker e quant'altro.

Sebbene i che si occupano di torrent siano spesso collegati ad attività poche lecite, in realtà non è così: questo tipo di tecnologia infatti, permette di scaricare file di grandi dimensioni in tempi contenuti.

Dunque, esistono molti utenti che utilizzano tale soluzione in via del tutto legale e, il sistema stesso, di per sé non è riconducibili ad attività criminose.

Detto ciò, scaricare torrent legali resta comunque pericoloso: i pirati informatici sanno bene come le persone siano attratte da questi file e, proprio per questo, utilizzano le piattaforme che li ospitano per mietere vittime. In altri casi, si parla di malware o di semplici pubblicità moleste. Si tratta comunque di un considerevole fastidio per l’utente.

In questo senso, affidarsi a una VPN affidabile è essenziale. Attraverso questa infatti, è possibile garantire l’anonimato e proteggere la sicurezza di chi sta per scaricare i file.

Affinché una Virtual Private Network sia realmente funzionale a tale scopo però, deve poter garantire delle prestazioni degne di tale nome.

Scaricare file torrent in sicurezza e senza rallentamenti

Nella fase di scelta di un servizio di questo tipo vanno fatte diverse considerazioni.

Il numero e il posizionamento dei server, per esempio, offre un’idea dell’infrastruttura della piattaforma. Di solito, le VPN che offrono molti nodi riescono ad ammortizzare i picchi di connessione, rendendo possibile il download di file voluminosi o la visione di streaming audiovisivi.

Tecnologie come la crittografia invece, permettono di proteggere l’attività online da hacker, agenzie pubblicitarie ed enti governativi.

Non solo: alcuni siti collegati ai torrent non sono accessibili in alcuni paesi. Basti pensare, per esempio, che la piattaforma RARBG, YTS e 1337X sono censurati in Italia. Così come per altre piattaforme e contenuti, una VPN adeguata può aggirare facilmente queste limitazioni, permettendo il pieno accesso da parte dell’utente.

Per essere infine sicuri, è ben appurare che il provider garantisca una rigida politica no-log, per evitare qualsivoglia tipo di rischio.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 giu 2022
Link copiato negli appunti