Come scoprire se i tuoi dati personali sono sul Dark Web

Come scoprire se i tuoi dati personali sono sul Dark Web

I tuoi dati personali sono sul Dark Web? Un dubbio più che lecito, che puoi verificare solo attraverso appositi strumenti.
I tuoi dati personali sono sul Dark Web? Un dubbio più che lecito, che puoi verificare solo attraverso appositi strumenti.

Il Dark Web è un luogo in cui è possibile trovare qualunque tipo di contenuto. Tra i tanti, i dati personali di persone realmente esistenti sono tra i più ambiti.

Un hacker che ottiene questo tipo di informazioni infatti, ha a disposizione tutto ciò che serve per perpetrare azioni criminose di qualunque tipo.

A livello pratico, tra i dati più ambiti del Dark Web vi sono:

  • numero di telefono e/o indirizzo e-mail, utilizzate comunemente per furti d’identità;
  • credenziali dei conti bancari;
  • numeri di carte di credito;
  • numeri di passaporti;
  • codici fiscali, anch’essi utilizzati per costruire identità fittizie e compiere crimini di vario tipo.

A prescindere dal tipo di informazione rubata, di fatto, chi ha subito il furto può avere guai, economici e non, piuttosto consistenti.

I tuoi dati personali sono sul Dark Web? Puoi verificarlo con uno strumento specifico

Chiedersi se i propri dati personali, in qualche modo, siano finiti sul Dark Web è senza ombra di dubbio lecito. Basta ricercare il proprio nome su Google o un altro motore di ricerca per capire come in rete vi siano davvero tante (anzi, troppe) informazioni personali.

Il Dark Web forse è meno accessibile alla massa ma, una volta che i dati personali finiscono in questo luogo, si trovano alla mercé di hacker e simili.

Tenere sotto controllo questi motori di ricerca è pressoché impossibile, dunque ricorrere a strumenti adatti allo scopo è l’unico modo per accorgersi in tempo utile del furto. Sotto questo punto di vista, NordVPN offre una soluzione specifica per tale esigenza.

L’utility nota come Dark Web Monitor infatti, permette all’utente di avere sempre sotto controllo la situazione. Il tutto avviene attraverso avvisi in caso di account in pericolo, con una protezione continua e attiva 24 ore su 24.

L’utility funziona in background, senza in alcun modo influenzare le prestazioni della macchina in cui sta funzionando.

NordVPN, d’altro canto, è considerata una delle migliori VPN sul mercato sia in ottica performance che sotto il punto di vista della privacy offrendo dunque un servizio che va ben oltre il controllo di ciò che avviene nel Dark Web.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 ott 2022
Link copiato negli appunti