Come utilizzare Image Creator di Microsoft Designer

Come utilizzare Image Creator di Microsoft Designer

Image Creator è un generatore di arte AI accessibile gratuitamente. Non è necessario utilizzare il browser Edge di Microsoft per accedervi.
Come utilizzare Image Creator di Microsoft Designer
Image Creator è un generatore di arte AI accessibile gratuitamente. Non è necessario utilizzare il browser Edge di Microsoft per accedervi.

Il rilascio di ChatGPT da parte di OpenAI a novembre 2022 ha rapidamente portato Google, Microsoft e Meta a creare i propri chatbot AI con Bard, Bing Chat (alias Copilot) e Meta AI.

Inoltre, Microsoft ha rilasciato un generatore di immagini di intelligenza artificiale all’interno di Bing che si basa su DALL-E 3 di OpenAI.  Inizialmente, Microsoft usava una versione precedente di DALL-E, fino a quando non è stato incorporato DALL-E 3, con una migliore qualità delle immagini, un’elaborazione immediata più accurata e dettagli più definiti. Ora l’azienda ha rinominato questo strumento da Bing Image Creator a Image Creator di Microsoft Designer.

È possibile usare Image Creator di Microsoft Designer attraverso Copilot, in precedenza noto come Bing Chat, oppure direttamente dal sito web dedicato. Il suo utilizzo è semplice quanto dare un prompt a un chatbot AI come ChatGPT. Basta inserire la richiesta e lo strumento genera rapidamente immagini di alta qualità.

Image Creator di Designer: come funziona

Image Creator di Designer è uno strumento che permette di generare immagini a partire da una descrizione testuale (il cosiddetto “prompt“), sfruttando l’intelligenza artificiale di DALL-E 3. Per utilizzare questo strumento, è necessario avere accesso a Bing.com, ma non serve un account OpenAI.

Accedere al sito e fare il login

Per accedere a Image Creator di Designer, non è richiesto l’uso di Microsoft Edge. Basta andare sul sito ufficiale e cliccare su Partecipa & Crea per accedere con il proprio account Microsoft e avviare il generatore di immagini.

Inserire la descrizione dell’immagine

Dopo aver effettuato l’accesso, si può inserire una descrizione dell’immagine che si vuole generare. Come per qualunque altro chatbot AI, è importante essere il più descrittivi possibile per ottenere un risultato accurato. Una volta inserita la descrizione nell’apposita area di testo, si può cliccare su Crea e attendere che le immagini vengano generate.

Ad esempio, si può richiedere: “foto di un dodo seduto sul pavimento di cemento di una casa illuminata ai tropici”. Dopo aver cliccato su Crea, si vedranno le immagini generate.

Visualizzare e valutare i risultati

Quando le immagini sono pronte, si può controllare il risultato. Image Creator e DALL-E 3 mostrano entrambi 4 immagini generate per ogni descrizione. A volte non è in grado di produrre risultati completamente realistici, con alcuni difetti evidenti nei dettagli. Ad esempio, nelle immagini di persone si possono notare imprecisioni nel posizionamento di dita, occhi o altri elementi del volto. Anche oggetti come i tasti di un computer ad esempio, possono presentare incongruenze. Solitamente però, le immagini generate corrispondono quasi esattamente alla descrizione richiesta.

Scaricare e personalizzare le immagini

Dopo aver esaminato le immagini generate, si può scegliere di scaricare l’immagine preferita. Cliccando su un’immagine, si aprono le opzioni “Condividi”, “Salva nel tuo account”, “Scarica” o “Fornisci feedback”. Si può scaricare una, tutte o nessuna delle immagini. Una nuova funzione, introdotta dopo la fusione dello strumento con Designer, permette di personalizzare rapidamente l’immagine. Cliccando su Personalizza, si apre Microsoft Designer.

FAQ

È possibile creare immagini utilizzando Microsoft Copilot o Bing Chat?

Esistono due modi per utilizzare Image Creator di Designer. È possibile generare immagini andando su Bing.com/Create, come descritto sopra, oppure creare immagini direttamente da Copilot con GPT-4, noto anche come il nuovo Bing.

Per creare un’immagine direttamente dalla finestra di chat del nuovo Bing, basta andare sulla pagina di Copilot, e inserire la richiesta usando la stessa sintassi di Bing.com/Create. Copilot con GPT-4 riconoscerà l’intento e invierà la richiesta a Designer, che restituirà il risultato. Copilot funziona in qualsiasi stile di conversazione, sia esso Creativo, Bilanciato o Preciso. Uno dei vantaggi, è che si può interagire con il chatbot per modificare l’immagine generata. Copilot farà delle domande per capire se si è soddisfatti dell’immagine o se si vuole cambiarla. Ad esempio, potrebbe chiedere: “Vuoi far indossare un cappello alla scimmia?”.

Come formulare le richieste di creazione di immagini?

Per ottenere i migliori risultati, si consiglia di seguire questa formula per scrivere i prompt: Aggettivo + Nome + Verbo + Stile. Ad esempio: “Creatura sfocata con occhiali da sole, arte digitale”. Questa formula aiuta Designer a capire cosa si vuole ottenere e a creare un’immagine coerente con la richiesta. Si possono usare anche altri termini per indicare lo stile, come impressionismo, cubismo, astratto, ecc.

Chi possiede le immagini generate dall’IA?

Le immagini generate dall’IA non sono protette dalle leggi sul diritto d’autore vigenti, in quanto non sono il prodotto di un autore umano. Le immagini generate con Designer hanno una filigrana invisibile che indica che si tratta di contenuti generati dall’intelligenza artificiale. La filigrana include le informazioni di Microsoft e la data e l’ora in cui l’immagine è stata generata.

Le condizioni d’uso di Microsoft prevedono che l’azienda detenga i diritti per commercializzare e sfruttare a scopo di lucro le immagini generate tramite i servizi Designer e Image Creator. Gli utenti mantengono la proprietà intellettuale del prompt testuale fornito per la generazione dell’immagine, ma concedono a Microsoft una licenza gratuita, globale e trasferibile per utilizzare, modificare e sfruttare le immagini risultanti. Di fatto, Microsoft può utilizzare liberamente per qualsiasi scopo commerciale le immagini create dagli utenti tramite Designer e Image Creator. Gli utenti dovrebbero tenerne conto, soprattutto se prevedono un utilizzo commerciale delle proprie immagini generate con IA.

L’utilizzo di immagini generate dall’intelligenza artificiale solleva questioni etiche legate al copyright e alla proprietà intellettuale. Pur essendo uniche, infatti, sono il risultato dell’elaborazione da parte dei modelli AI di milioni di opere trovate online e create da artisti umani.

Designer è gratuito?

Designer è attualmente gratuito, ma ha un limite di utilizzo. Ogni utente ha a disposizione 100 boost, che sono come dei crediti. Ogni richiesta di creazione di un’immagine costa un boost. Una volta esauriti i boost, si può scegliere di pagare per ottenere altri boost o di aspettare che l’immagine venga generata. Senza boost, il tempo di attesa per ottenere un’immagine può variare da 10-30 secondi a cinque minuti.

 Image Creator di Designer è uguale a DALL-E?

Image Creator di Microsoft Designer non è identico a DALL-E chiaramente, ma si basa sulla più recente versione DALL-E 3 di OpenAI. Mentre in precedenza Microsoft utilizzava DALL-E 2 per il suo creatore di immagini Bing, ora sta implementando il modello avanzato DALL-E 3, con risultati decisamente migliori.

Attualmente Image Creator di Designer è l’unico modo per provare gratuitamente le funzionalità di DALL-E 3, poiché quest’ultimo è disponibile solo per gli abbonati a ChatGPT Plus. Non c’è una lista d’attesa per l’accesso a Image Creator, basta accedere con l’account Microsoft.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 1 feb 2024
Link copiato negli appunti