Compri su Amazon, paghi con il conto corrente

A partire da oggi anche in Italia è possibile fare acquisti sull'e-commerce di Amazon e pagare con addebito diretto sul conto corrente.
A partire da oggi anche in Italia è possibile fare acquisti sull'e-commerce di Amazon e pagare con addebito diretto sul conto corrente.

Lo store italiano di Amazon offre da oggi un’opzione in più per chi desidera pagare direttamente con addebito sul conto corrente. È quanto leggiamo nelle pagine dell’assistenza clienti. Una novità che di certo tornerà comoda e utile a coloro che non sono in possesso di una carta di credito o che preferiscono non utilizzarla per gli acquisti online.

Amazon: come pagare gli acquisti con il conto corrente

Quando si sta per completare un ordine è possibile aggiungere i dati bancari facendo click sulla voce “Aggiungi un conto corrente” nella fase “Seleziona la modalità di pagamento”, subito dopo aver indicato l’indirizzo a cui recapitare la spedizione.

Amazon: come pagare gli acquisti con il conto corrente

Nello step successivo è richiesta la compilazione dei campi BIC (codice Swift) e IBAN. È inoltre necessario indicare un nome associato al conto, quello del titolare.

Amazon: come pagare gli acquisti con il conto corrente

Il trasferimento della somma avviene con addebito diretto all’interno del circuito SEPA (Single Euro Payments Area). Per questioni legate alla privacy, Amazon non è in grado di modificare in modo automatico i dati bancari già inseriti nel sistema. Ciò significa che, ad esempio, in seguito al cambio di conto corrente, l’aggiornamento deve essere effettuato direttamente dal cliente tra le “Opzioni di pagamento” dell’account personale. La pagina di supporto fa inoltre alcune precisazioni, sottolineando come per alcuni prodotti (non meglio precisati) la modalità potrebbe non risultare disponibile.

  • L’addebito sul conto corrente viene effettuato solo quando gli articoli ordinati vengono spediti;
  • alcuni ordini possono essere pagati solo con carta di credito;
  • se l’ordine è suddiviso in più spedizioni, vedrai gli importi delle singole spedizioni sull’estratto conto.

L’Italia si aggiunge dunque all’elenco dei paesi che già consentono di selezionare questa modalità di pagamento: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Cipro, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Irlanda, Lettonia, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia, Regno Unito, Islanda, Liechtenstein, Norvegia, Monaco, San Marino e Svizzera.

Fonte: Amazon
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti