Connettività e impresa: Vianova, come scegliere in 10 passi

Connettività e impresa: Vianova, come scegliere in 10 passi

Vianova riassume in 10 punti le scelte da compiere per avere una connessione di livello su cui veicolare la trasformazione digitale delle aziende.
Connettività e impresa: Vianova, come scegliere in 10 passi
Vianova riassume in 10 punti le scelte da compiere per avere una connessione di livello su cui veicolare la trasformazione digitale delle aziende.

Si potrebbe sostenere che la connettività sia un aspetto importante per la vita di un’azienda, ma questa affermazione rischierebbe di essere troppo generica e poco esplicativa: non rende sufficiente merito al ruolo del tutto cruciale che la connettività può avere in ogni singolo aspetto dell’operatività quotidiana. Nell’epoca della trasformazione digitale, infatti, tutto viene veicolato in forma di bit e soltanto una connessione con massime performance è in grado di consentire all’azienda di perseguire al meglio la propria missione. La fibra, ovviamente, è oggi la frontiera ultima della connettività: poter far leva su questo tipo di asset implica la possibilità di attingere alla miglior risorsa disponibile e di avere così un canale aperto con il mondo.

Le aziende che operano nel mondo ICT e tra i Managed Service Provider hanno oggi una nuova opportunità su questo fronte: entrare in collaborazione con Vianova per poter offrire ai propri clienti il meglio dei servizi di connettività, voce e cloud incrementando la redditività dei propri contatti ed il vantaggio complessivo offerto a questi ultimi. Per respirare il profumo di questa possibilità, Vianova ha organizzato un apposito webinar per il giorno 16 marzo alle ore 17: sarà questa la miglior occasione per comprendere come trasformare un incontro in un trampolino di lancio per sé e per le aziende alle quali si andranno ad offrire servizi e connessioni di qualità.

L’importanza della connettività

Le aziende sono spesso smarrite tra una selva di offerte, chiamate di telemarketing, sigle difficili da comprendere e contratti capestro che rendono confusi i confini del servizio acquistato. Non tutta la connettività, infatti, è uguale. Non a caso AGCOM è stata addirittura costretta ad imporre sul mercato appositi bollini identificativi aventi il compito di rendere esplicito il concetto di “vera fibra” per valorizzare le connessioni a maggior potenziale: a casa come in azienda, la “vera fibra” è soltanto quella che da monte a valle è veicolata al 100% su fibra ottica, senza tratti in rame, wireless o con altre tecnologie. Verde, giallo e rosso: per sapere, davvero, cosa si sta per acquistare.

Differenze tra FWA, FTTC, FTTH

Non basta, però: FTTH, FTTC, FTTB, FTTS o FWA sono tutte sfumature differenti, con potenzialità diverse e limiti specifici dettati da compromessi di infrastruttura. A questi si aggiungono elementi propri delle politiche di vendita dei provider, dove in molti casi le pratiche di overbooking e le condivisioni di banda limitano le performance oltre i limiti accettabili.

Serve chiarezza, insomma, e servono provider affidabili ai quali mettere in mano le proprie scelte in termini di connettività. Vianova, che proprio sulla connettività veicola i propri servizi cloud e voce, ha predisposto un catalogo di requisiti utili alla scelta del fornitore più affidabile per la propria connessione aziendale.

La miglior connessione, in 10 passi

Si tratta di una vera e propria guida in 10 passi per arrivare a scelte consapevoli e ragionate:

  1. disponibilità delle migliori tecnologie di accesso per ogni sede dell’azienda
  2. condizioni contrattuali chiare sulle prestazioni (es. banda minima garantita) e sui tempi di risoluzione delle problematiche
  3. attivazione delle linee solo dopo verifica tecnica positiva del loro funzionamento
  4. rete di trasporto ad elevate prestazioni per tempi di latenza, packet loss e round trip delay
  5. collegamenti con i principali nodi di interscambio della rete (es MIX e Namex)
  6. capacità di gestire il traffico internet in tempo reale per evitare rallentamenti e per adattare costantemente i propri servizi alle effettive abitudini e alle reali necessità dei propri Clienti
  7. disponibilità di servizi di backup, in fibra o tecnologie alternative (es. rame, FTTC, radio, FWA) che garantiscano la business continuity se la linea principale si guasta
  8. fornitura di apparati efficienti per la gestione delle connettività in fibra (es. modem e router) con aggiornamenti costanti dei software
  9. possibilità di verificare in tempo reale e in maniera trasparente gli effettivi consumi di banda da parte del Cliente
  10. servizi di assistenza in grado di prevedere eventuali guasti e ripristinare la funzionalità dei servizi in tempi rapidi.

La connessione al centro con Vianova

Come è possibile intuire in ogni singolo passaggio, non è soltanto questione di fibra o non-fibra: per poter scegliere serve conoscenza e massima consapevolezza sulle caratteristiche di ciò che si va acquistando. Su quei cavi e quei bit, infatti, passeranno i backup dei dati aziendali, la voce del proprio centralino in cloud, la navigazione operativa, i contratti ed i preventivi via mail, le videoriunioni tra i team di lavoro, le VPN dei lavoratori in smart working e molto altro ancora.

Da sempre ascoltiamo le necessità degli imprenditori e progettiamo servizi per sostenere la crescita e semplificare il lavoro. Nelle nostre offerte i clienti, oltre a servizi voce e dati professionali di rete fissa e mobile, trovano altri strumenti indispensabili come mail, videoconferenza, cloud, sistemi di gestione delle SIM e monitoraggio dei consumi. Abbiamo anche previsto servizi di backup che in caso di guasti si attivano automaticamente per garantire l’operatività.

Una connessione non affidabile o non all’altezza diventa un limite insostenibile che nessuna azienda ambiziosa può più permettersi.

Dealer con Vianova

Il webinar del 16 marzo è occasione per sedere al tavolo con Vianova e valutare le proprie possibilità di collaborazione: il gruppo sta cercando attori del mercato ICT e Managed Service Provider che possano diventare dealer dei servizi Vianova condividendone principi, qualità e assistenza.

Il webinar vedrà la partecipazione di Nicola di Giusto, Sales&Marketing Manager Vianova, e di Alberto Urbani, Partner Development Manager del gruppo: Alle loro relazioni l’incarico di esplicare i vantaggi che il progetto mette in campo:

  • contratto plurimandatario
  • compensi ricorrenti
  • nuova offerta Voce SIP Trunk
  • nuova offerta Dati Connect
  • centralino telefonico in Cloud
  • un Area Manager sempre al tuo fianco
  • compensi per l’installazione degli apparati
  • premi per il mantenimento degli SLA tecnici
  • formazione tecnica e commerciale

La crescita della rete dei referenti locali e la creazione di una rete Vianova ancora più capillare non potrà che accelerare lo sviluppo di un mercato che, costruito su logica win-win tra il gruppo ed i propri dealer, promette ai clienti qualità d’offerta, assistenza eccellente e massima affidabilità (Vianova vanta oggi un tasso di fedeltà dei propri clienti pari al 97%). Perché questo è quel che cercano le aziende: un riferimento a cui affidare le proprie necessità, per poter concentrare così sulla propria mission tutte le risorse, il tempo e le attenzioni disponibili.

In collaborazione con Vianova
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 14 mar 2023
Link copiato negli appunti