Copertura ADSL, Telecom smentisce ADD

L'Authority TLC, secondo fonti di ADD, starebbe bloccando la commercializzazione di connettività ADSL2+ fornite dall'incumbent attraverso MiniCAB. Notizie che secondo Telecom Italia sono destituite di qualsiasi fondamento

Roma – Riceviamo e pubblichiamo il comunicato diffuso dall’associazione Anti Digital Divide sulla situazione di stallo dei lavori di ampliamento della copertura di connettività a banda larga da parte dell’incumbent. Una nota alla quale, come si può vedere in calce a questa pagina, Telecom ha risposto affermando che si tratta di illazioni prive di fondamento.

Anti Digital Divide da alcune fonti ufficiose ha appreso che AGCOM starebbe bloccando la commercializzazione delle ADSL di Telecom Italia , fornite attraverso Minicab.

I Minicab, più comunemente chiamati zainetti, sono delle apparecchiature che, sussistendo determinate condizioni, possono permettere di bypassare i mux, apparati fortemente limitanti, che impediscono il passaggio dell’adsl in molte località italiane. I MiniCAB, installati per ora nelle zone muxate delle grandi città, (Bari, Roma, ecc) avrebbero dovuto, secondo alcuni rumors, cominciare ad erogare il servizio ADSL2+, nel mese di Febbraio.

Da alcune fonti vicine a Telecom abbiamo appreso che i ritardi nell’applicazione degli zainetti sarebbero dovuti alle controversie nate tra Telecom e gli operatori alternativi che, fino ad ora, sembra non abbiano avuto accesso alle apparecchiature che Telecom ha montato in alcune città. Come dimostra anche la discussione sul nostro forum è da diverse settimane che si vive una situazione di stallo dei lavori che, se portati a termine, potrebbero permettere a diversi digital divisi di essere coperti dalla banda larga.

La normativa prevede che Telecom Italia, riconosciuto come operatore con significativo potere di mercato, deve mettere a disposizione degli altri OLO tutte le apparecchiature dell’infrastruttura di rete.

Agcom sembra si stia adoperando a tal fine e finché non “regolamenterà” l’accesso degli OLO (Other Licensed Operators) agli zainetti, Telecom ha il divieto di utilizzarli. La procedura corretta sarebbe stata quella di informare, sin dall’inizio dei lavori, gli operatori alternativi: invece Telecom ha pensato bene di andare avanti nell’installazione degli apparati senza informare nessuno. Infatti, non ha mai rilasciato una dichiarazione ufficiale riguardo l’utilizzo di tali apparati, nè tanto meno di averli testati.

Ora che i lavori in alcune città sono praticamente ultimati, la possibilità di ottenere l’adsl tramite queste apparecchiature sfumerebbe, a causa del divieto dell’autorità garante. Anche se Telecom Italia si è guardata bene, come è sua abitudine, dal contattarci, vogliamo spezzare una lancia a favore dell’incumbent, che ha investito in queste apparecchiature, che potrebbero risolvere il problema del digital divide in alcune città. Esortiamo quindi l’AGCOM a prendere un’immediata decisione su questo tema, alfine di limitare l’attesa di utenti, che già da troppo tempo, aspettano la possibilità di potersi connettere alla rete a banda larga.

Cogliamo infine l’occasione, per annunciare la nascita di Divario Digitale il blog di Anti Digital Divide”.

Ass. Anti Digital Divide

La risposta di Telecom Italia
Alla nota di Anti Digital Divide ha immediatamente risposto l’ufficio stampa di Telecom Italia con una nota in cui spiega che “le notizie riportate sono prive di ogni fondamento”.

“Telecom Italia, infatti – spiega la nota – non ha mai commercializzato i servizi ADSL attraverso le apparecchiature Minicab, né tanto meno ha ricevuto da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni alcun tipo di blocco “.

“Telecom Italia – conclude la nota – desidera inoltre precisare che, contrariamente a quanto sostenuto, non esiste, per i motivi sopra riportati, alcuna controversia con gli altri operatori per l’accesso a queste apparecchiature”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • stefanodimarco scrive:
    ABOLIRE LO SCATTO E VIGILARE SULLE TARIF
    GIA' ESISTONO TARIFFE SENZA LO SCATTO...E IN EFFETTI SONO MOLTO CARE,INCORPORANO QUINDI LO SCATTO ALLA RISPOSTA CHE GLI E' STATO 'SPALMATO' SOPRA!IL FATTO E' CHE BISOGNA ELIMINARE UN COSTO CHE SERVIVA ANNI FA A COPRIRE DEI COSTI CHE ORA NON CI SONO PIU...E POI VIGILARE SULLE TARIFFE!PERCHE ALL'ESTERO ACCADE CIO' E IN ITALIA NO?!?!?!ALL'ESTERO NON HANNO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E LE TARIFFE SONO BASSE UGUALMENTE! ! !ABOLIAMO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E POI VIGILIAMO SULLE TARIFFE!E' QUESTA LA VERA SFIDA!FIRMATE LA PETIZIONE E DIFFONDETELA IL PIU' POSSIBILE!!!http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html
  • danieleMM scrive:
    Occhio.... ci tiriamo la zappa sui piedi
    petizione per abolire i costi di ricarica -
    costi di ricarica abolitiora se tu hai una sim con la vecchia tariffa sei a posto!se cambi tariffa perché ti fai abbindolare per qualche promozione ti becchi gli aumenti che ne derivanose però richiediamo (e otteniamo) l'abolizione degli scatti alla risposta (un rottura percarità) quel che otterremo è che tutti gli operatori saranno obbligati a fornire almeno 1 tariffa senza scatto alla rispostacredete che tale tariffa sarà conveniente? o che per averla sareste obbligati a perdere quel piccolo vantaggio ottenuto dall'abolizione dei costi di ricarica?
    • stefanodimarco scrive:
      Re: Occhio.... ci tiriamo la zappa sui p
      GIA' ESISTONO TARIFFE SENZA LO SCATTO...E IN EFFETTI SONO MOLTO CARE,INCORPORANO QUINDI LO SCATTO ALA RISPOSTA CHE GLI E' STATO 'SPALMATO' SOPRA!IL FATTO E' CHE BISOGNA ELIMINARE UN COSTO CHE SERVIVA ANNI FA A COPRIRE DEI COSTI CHE ORA NON CI SONO PIU...E POI VIGILARE SULLE TARIFFE!PERCHE ALL'ESTERO ACCADE CIO' E IN ITALIA NO?!?!?!ALL'ESTERO NON HANNO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E LE TARIFFE SONO BASSE UGUALMENTE! ! !ABOLIAMO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E POI VIGILIAMO SULLE TARIFFE!E' QUESTA LA SFIDA!
    • Anonimo scrive:
      Re: Occhio.... ci tiriamo la zappa sui p
      Se ci sarà almeno UNA tariffa senza scatto alla risposta gli utenti saranno in grado almeno di fare una SCELTA piuttosto che avere un OBBLIGO.
  • serjoe scrive:
    esiste anche wind
    wind "senza scatto alla risposta",tariffazzione al secondo,19 cent al minuto, costo sms 10 cent.La ricarica da 60 euro (ora da cinquanta) non ha mai avuto costi.
    • Anonimo scrive:
      Re: esiste anche wind
      - Scritto da: serjoe
      wind "senza scatto alla risposta",tariffazzione
      al secondo,19 cent al minuto, costo sms 10
      cent.La ricarica da 60 euro (ora da cinquanta)
      non ha mai avuto
      costi.hey, come ti permetti di sbandierare a tutti il mio contratto del cellulare?!? ;)(rotfl)
    • danieleMM scrive:
      Re: esiste anche wind
      a parte che 19 cent al minuto è caro (parecchio)se uno fa tutte telefonate corte gli conviene!il punto però è che wind ha una copertura ridicoladove abito io è pieno di zone in cui con wind non si riesce a comunicarenon fa molte promozioni, è scomodo per un insieme di punti di vista...wind è messa male comunque..
    • stefanodimarco scrive:
      Re: esiste anche wind
      GIA' ESISTONO TARIFFE SENZA LO SCATTO...E IN EFFETTI SONO MOLTO CARE,INCORPORANO QUINDI LO SCATTO ALLA RISPOSTA CHE GLI E' STATO 'SPALMATO' SOPRA!IL FATTO E' CHE BISOGNA ELIMINARE UN COSTO CHE SERVIVA ANNI FA A COPRIRE DEI COSTI CHE ORA NON CI SONO PIU...E POI VIGILARE SULLE TARIFFE!PERCHE ALL'ESTERO ACCADE CIO' E IN ITALIA NO?!?!?!ALL'ESTERO NON HANNO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E LE TARIFFE SONO BASSE UGUALMENTE! ! ! PIU' BASSE DI 19 CENT AL MINUTO E SENZA SCATTO ALLA RISPOSTA!ABOLIAMO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E POI VIGILIAMO SULLE TARIFFE!E' QUESTA LA SFIDA!
  • Anonimo scrive:
    a me va bene così
    mi piacciono gli scatti alla risposta e il costo delle chiamate a 1 centesimo al minutomi piacciono i costi di ricarica ma le sim che non hanno costi mensili e che basta 1 euro all'anno per tenerle attivechi non vuole i costi di ricarica e lo scatto alla risposta non puo avere diritto di calpestare il mio diritto alle tariffe per chiamate da 1 ora o alle sim senza costi fissi ogni mese
    • stefanodimarco scrive:
      Re: a me va bene così
      GIA' ESISTONO TARIFFE SENZA LO SCATTO...E IN EFFETTI SONO MOLTO CARE,INCORPORANO QUINDI LO SCATTO ALA RISPOSTA CHE GLI E' STATO 'SPALMATO' SOPRA!IL FATTO E' CHE BISOGNA ELIMINARE UN COSTO CHE SERVIVA ANNI FA A COPRIRE DEI COSTI CHE ORA NON CI SONO PIU...E POI VIGILARE SULLE TARIFFE!l'obiettivo e' continuare a pagare 1 cent al minuto come fai te ma eliminare lo scatto alla risposta! perche e' un costo che non ha nesuna giustificazione!ce l'aveve anni fa...ora non piu!!!PERCHE ALL'ESTERO ACCADE CIO' E IN ITALIA NO?!?!?!ALL'ESTERO NON HANNO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E LE TARIFFE SONO BASSE UGUALMENTE! ! !ABOLIAMO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E POI VIGILIAMO SULLE TARIFFE!E' QUESTA LA SFIDA!
  • Anonimo scrive:
    Obbligo di riaccredito scatto risposta
    Se non ricordo male dovrebbe esseci una legge che obbliga il gestore a riaccreditare l'eventuale scatto alla risposta della chiamata che segue ad una caduta per problemi di rete.A me non risulta che all'estero in tutti i paesi non esista lo scatto alla risposta, spesso nello scatto alla risposta e' incluso il primo minuto di tariffazione e vige tariffa a scatti e non al secondo.In molti paesi europei si paga anche per sentire la voce che sta trasferendo alla segreteria telefonica (Omnitel Pronto Italia nel 1998 aveva provato a far partire la tariffazione dal messaggio di cortesia che annunciava tale trasferimento, ma poi ha corretto il tiro).Credo che ad oggi nelle telecomunicazioni i problemi maggiori siano altri: l'accessibilita' alla banda larga ed un antitrust che si accorge dei cartelli prima degli utenti.
  • Anonimo scrive:
    Abolizione dei COSSI fissi
    Io sinceramente non sono d'accordo con l'abolizione dei COSSI fissi.... magari dei costi...Rileggere la petizione no, eh? :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Abolizione dei COSSI fissi
      - Scritto da:
      Io sinceramente non sono d'accordo con
      l'abolizione dei COSSI fissi.... magari dei
      costi...

      Rileggere la petizione no, eh? :$Forse erano cossipati! (idea)
  • Anonimo scrive:
    Sostegno esterno
    Pregevole il sostegno esterno al governo in momenti di difficoltà, ma per quanto ne so io costi di ricarica ad oggi ci sono ancora e non verranno aboliti ma "riassorbiti" all'interno della tariffa.La politica dell'annuncio a effetto ha davvero bisogno di questi rinforzini?
    • Anonimo scrive:
      Re: Sostegno esterno
      i costi di ricarica sono aboliti a partire dal 4 marzo, per quanto riguarda le tariffe, quelle già sottoscritte nessuno te le tocca.
  • avvelenato scrive:
    Inutile, parte seconda
    Già lo scrivevo in occasione della petizione contro i costi di ricarica: queste manovre sono inutili, se non si combatte a favore di un antitrust realmente efficiente, che impedisca i cartelli.Mettiamo che tolgono il costo allo scatto: che differenza fa, se poi tutti aumentano le tariffe al minuto in modo da mantenere inalterati gli utili?Ci saranno le persone per cui uno scatto alla risposta è preferibile (chi fa poche chiamate lunghe) ed altre che preferirebbero avere una tariffazione al minuto superiore, pur senza scatto. La vera petizione da fare sarebbe quella contro i cartelli e a favore della costituzione di un antitrust in grado di comminare pene non simboliche ma realmente spaventose (decine di milioni di euro, quote azionarie statalizzate, ecc. penale per gli amministratori, ecc.), in modo da scoraggiare le pratiche illecite, poi vedrete che il mercato farà il suo corso, provvedendo un'ampia varietà di offerte, compresa quella con lo scatto alla risposta, quella senza, quella col costo di ricarica, quella senza, quella col telefonino in comodato, quella che ti regalano il telefonino ma devi rimanere abbonato per 2 anni, ecc ecc ecc. a tutto vantaggio dei consumatori. Avvelenato già fruitore di una tariffa senza scatto alla risposta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile, parte seconda
      :sPeccato che le telefonate lunghe vengano interrrotte da continue cadute di rete, per cui alla fine fai tante telefonate brevi con tanti scatti alla risposta, direi che questo sia il motivo principale delle petizioni.Comunque concordo con te che bisognerebbe avere una antitrust molto più forte, e secondo me una buona multa potrebbe essere una settimana gratis, cioè una settimana in cui tutto il traffico entrante/uscente dall'operatore (telefonate,sms,videochiamate,ecc..) sia a costo (reale) zero per gli utenti, una bella botta !!!Paperolibero @^
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile, parte seconda
      Inutile è il tuo intervento, con tutto il rispetto. Parli di un mondo ideale in cui le coscienze sono controllate dall'antitrust. Tutti lo vorremmo, si fa presto a dirlo, molto pù difficile da realizzare. Ma guardiamo la realtà. Se oggi non c'è concorrenza tra operatori è anche perché non ci si capisce nulla con i VERI costi tariffari. Allora eliminiamo tutte le voci che complicano il confronto e vediamo chi offre di meno. Questo è il principio a cui l'Autorità dovrebbe attenersi.
      • avvelenato scrive:
        Re: Inutile, parte seconda
        - Scritto da:
        Inutile è il tuo intervento, con tutto il
        rispetto. Parli di un mondo ideale in cui le
        coscienze sono controllate dall'antitrust. Tutti
        lo vorremmo, si fa presto a dirlo, molto pù
        difficile da realizzare. No, non hai capito una sega.Io anelo solo ad un mondo dove il potere dell'antitrust non si riduca solo ad impedire che le scuole vengano rinominate "Scuola media Fiat spa" o "Scuola Superiore Mediaset" (come nella puntata dei simpson dove viggiavano nel futuro e la scuola pubblica era sponsorizzata dalla Pepsi, (rotfl) ).Spero invece in un antitrust che si renda conto che se tutte le tariffe sono uguali qualche problema c'è
        Ma guardiamo la realtà.
        Se oggi non c'è concorrenza tra operatori è anche
        perché non ci si capisce nulla con i VERI costi
        tariffari. Se sei gnucco te non devi estendere questa caratteristica al resto degli utenti di telefonia (ok, molti lo sono, te lo concedo, si comprino il videofonino e i televideofilm "tre" a 9 euro l'uno!)E' tanto difficile farsi un calcolo:n° ricariche effettuate annualmente;n° chiamate effettuate;durata chiamate;fasce orarie di chiamata;gestori chiamati;eventuali opzioni sconto (tariffe scontate su uno o più numeri, internet semi-flat, ecc.)e vedere quale delle tariffe è più conveniente?
        Allora eliminiamo tutte le voci che
        complicano il confronto e vediamo chi offre di
        meno. Questo è il principio a cui l'Autorità
        dovrebbe
        attenersi.Ciò che non capisci te è che chi offre meno a te magari offre più a qualcun'altro. Ognuno ha il suo modo di rapportarsi alla telefonia mobile, le sue esigenze, i suoi cazzi, ecc. Io ad esempio non potrei che risultarne avvantaggiato dell'abolizione dello scatto, dal momento che già questo "plus" lo pago con una tariffa al minuto superiore alla media, ma chi telefona tanto su poche chiamate, no!La reale concorrenza non significa appiattire ogni offerta secondo uno standard di comprensibilità adatto a ritardati mentali, ma semmai pretendere innanzitutto chiarezza comunicativa (e mi pare che qui ci si possa lavorare su, cmq gli scatti alla risposta sono ben pubblicizzati), e semmai eterogeneità nell'offerta! Se poi la gente non sa leggere, cazzo vuole, neanche dovrebbe firmarli i contratti!E non sputtaniamo le petizioni come abbiamo già fatto con i referendum, che finiremo per pijarcelanercuxo quando davvero una petizione ci servirà! Grazie per l'attenzione.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 27 febbraio 2007 11.46-----------------------------------------------------------
        • Anonimo scrive:
          Re: Inutile, parte seconda
          - Scritto da: avvelenato
          - Scritto da:
          Io anelo solo ad un mondo dove il potere
          dell'antitrust non si riduca solo ad impedire che
          le scuole vengano rinominate "Scuola media Fiat
          spa" o "Scuola Superiore Mediaset" (come nella
          puntata dei simpson dove viggiavano nel futuro e
          la scuola pubblica era sponsorizzata dalla Pepsi,
          (rotfl)Guarda che era una citazione. In america ci sono già casi di distretti scolastici "sponsorizzati" dove alcune ore di lezione sono dedicate allo sponsor. Non sto scherzando.
          ).
          Spero invece in un antitrust che si renda conto
          che se tutte le tariffe sono uguali qualche
          problema
          c'èNon è il nostro caso, ma potrebbe semplicemente essere il raggiungimento dell'ottimo economico. Cioè il prezzo minimo a cui si può fornire un bene/servizio, perchè altrimenti si decide di uscire. Ovviamente non è il nostro caso, ripeto. Comuqnue è bene tenerlo a mente, quando si parla di antitrust.
          La reale concorrenza non significa appiattire
          ogni offerta secondo uno standard di
          comprensibilità adatto a ritardati mentali, ma
          semmai pretendere innanzitutto chiarezza
          comunicativa (e mi pare che qui ci si possa
          lavorare su, cmq gli scatti alla risposta sono
          ben pubblicizzati), e semmai eterogeneità
          nell'offerta! Se poi la gente non sa leggere,
          cazzo vuole, neanche dovrebbe firmarli i
          contratti!Oh, finalmente qualcuno che ha capito come deve funzionare il mercato. Promesse chiare e fatte mantenere con la violenza (legale, si intende) e possibilità di scelta vera. E a ognuno la sua nicchia. Se poi "il denaro e gli stupidi si separano presto", quando non c'è truffa o violenza è un male inevitabile per mantenere la libertà (si, anche la libertà di essere stupidi, se uno ad esempio non desidera spendere parte del suo tempo a trovare quel che è meglio per lui).
          E non sputtaniamo le petizioni come abbiamo già
          fatto con i referendum, che finiremo per
          pijarcelanercuxo quando davvero una petizione ci
          servirà! Grazie per
          l'attenzione.Quì ti vedo troppo ottimista. Quando mai sono servite a qualcosa (demagogia a parte?).
      • aghost scrive:
        Re: Inutile, parte seconda
        - Scritto da:
        Inutile è il tuo intervento, con tutto il
        rispetto. Parli di un mondo ideale in cui le
        coscienze sono controllate dall'antitrust. Tutti
        lo vorremmo, si fa presto a dirlo, molto pù
        difficile da realizzare. Ma guardiamo la realtà.
        Se oggi non c'è concorrenza tra operatori è anche
        perché non ci si capisce nulla con i VERI costi
        tariffari. Allora eliminiamo tutte le voci che
        complicano il confronto e vediamo chi offre di
        meno. Questo è il principio a cui l'Autorità
        dovrebbe
        attenersi.sono d'accordo, il problema è sostanzialmente politico. Gli operatori fanno i loro interessi, anche giocando sporco, su questo non ci piove. Quello che non è accettabile è l'assenza cronica di un'azione seria di controllo da parte dell'antitrust.http://www.aghost.wordpress.com/
    • Dirk Pitt scrive:
      [OT]: Inutile, parte seconda
      Avvelenato hai il 50% di tutti i post, 19870 posts scritti.Secondo me hai quasi poteri decisionali nel CDA di PI :Ddillatutta.com - perchè la verità... funziona
      • avvelenato scrive:
        Re: [OT]: Inutile, parte seconda
        - Scritto da: Dirk Pitt
        Avvelenato hai il 50% di tutti i post, 19870
        posts
        scritti.
        Secondo me hai quasi poteri decisionali nel CDA
        di PI
        :D



        dillatutta.com - perchè la verità... funzionaUn giorno di questi mi devo cancellare... solo che devo prima trovare un nick carino per la reiscrizione. 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Inutile, parte seconda
      - Scritto da: avvelenato
      Già lo scrivevo in occasione della petizione
      contro i costi di ricaricaScusa avvelenato, dove posso trovare una raccolta dei tuoi scritti? (newbie)Mi serve per la tesi (geek)
      • longinous scrive:
        Re: Inutile, parte seconda
        - Scritto da:

        - Scritto da: avvelenato

        Già lo scrivevo in occasione della petizione

        contro i costi di ricarica

        Scusa avvelenato, dove posso trovare una raccolta
        dei tuoi scritti?
        (newbie)
        Mi serve per la tesi (geek)http://punto-informatico.it/cerca.asp?s=nick%3a%22avvelenato%22Così è il modo più veloce.
    • stefanodimarco scrive:
      Re: Inutile, parte seconda
      GIA' ESISTONO TARIFFE SENZA LO SCATTO...E IN EFFETTI SONO MOLTO CARE,INCORPORANO QUINDI LO SCATTO ALLA RISPOSTA CHE GLI E' STATO 'SPALMATO' SOPRA!IL FATTO E' CHE BISOGNA ELIMINARE UN COSTO CHE SERVIVA ANNI FA A COPRIRE DEI COSTI CHE ORA NON CI SONO PIU...E POI VIGILARE SULLE TARIFFE!PERCHE ALL'ESTERO ACCADE CIO' E IN ITALIA NO?!?!?!ALL'ESTERO NON HANNO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E LE TARIFFE SONO BASSE UGUALMENTE! ! !ABOLIAMO LO SCATTO ALLA RISPOSTA E POI VIGILIAMO SULLE TARIFFE!E' QUESTA LA VERA SFIDA!FIRMATE LA PETIZIONE E DIFFONDETELA IL PIU' POSSIBILE!!!http://www.petitiononline.com/ste11180/petition.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Inutile, parte seconda
        Se tu la smettessi di usare il maiuscolo rispettando le opinioni degli altri e la buona educazione saremmo tutti più felici.Stai spammando lo stesso messaggio ovunque!!!Ora segnalo il tuo abuso a PI!
        • stefanodimarco scrive:
          Re: Inutile, parte seconda
          - Scritto da:
          Se tu la smettessi di usare il maiuscolo
          rispettando le opinioni degli altri e la buona
          educazione saremmo tutti più
          felici.
          Stai spammando lo stesso messaggio ovunque!!!
          Ora segnalo il tuo abuso a PI!Almeno rispondi alle domande...io rispetto le idee altrui...ma qui si tratta di fatti!C'e' poco da stare a discutere...le cose sono cosi' e basta!Piuttosto rispondi alle domande del mio commento precedente sempre TU voglia rispettare le idee altrui...Altrimenti fai come prima...non rispondere e vai a piangere dalla maestra...ah...abbi almeno il coraggio di firmarti...
  • Anonimo scrive:
    in effetti
    non ho alcun piano con lo scatto alla risposta. ;)
  • Anonimo scrive:
    banda minima
    A quando una petizione per la banda minima garantita? :D
    • Anonimo scrive:
      Re: banda minima
      - Scritto da:
      A quando una petizione per la banda minima
      garantita?
      :DPrima deve passare la petizione per la topa garantita. Se offri la cena, non puoi andare in bianco. Vedrai che Bersani inserisce il provvedimento nella prossima finanziaria.
Chiudi i commenti