Copia privata, la conferma del Consiglio di Stato

Il Consiglio di Stato conferma la decisione del TAR del Lazio sulla legittimità dell'equo compenso anche per apparecchi polifunzionali, questione sollevata all'indomani dell'approvazione del Decreto Bondi. Ma si chiede consiglio alla Corte di Giustizia dell'Unione Europea

Roma – Il Consiglio di Stato sta chiudendo la porta alle azioni che hanno cercato di mettere in discussioni la legittimità dell’equo compenso per copia privata .

Il caso è quello sollevato nel 2010 davanti al Tribunale amministrativo del Lazio dal ricorso di Samsung, Telecom Italia, Fastweb, Sony Ericsson, Dell, Nokia Italia, Apple Sales, HP ed una decina di associazioni di utenti e consumatori contro il decreto del Mibac del 30 dicembre 2009, conosciuto anche come Decreto Bondi, che estendeva ad apparecchi polifunzionali come gli smartphone il contributo per copia privata, l'”equo compenso” richiesto in alcuni paesi agli utenti per qualsiasi altro supporto per la memorizzazione teoricamente utilizzabile per la registrazione o riproduzione di qualsiasi contenuto coperto da diritto d’autore.

Le aziende e i consumatori, il cui fronte si è in seguito parzialmente spaccato per divergenti pareri riguardo ai soggetti su cui dovrebbe pesare l’equo compenso, ne chiedevano la dichiarazione di illegittimità in particolare in quanto l’applicazione del prelievo per equo compenso è estesa ad apparecchi e supporti non principalmente destinati alle funzioni di riproduzione e conservazione di copie di opere di fonogrammi e audiogrammi.

La loro azione sembrava peraltro supportata dalla successiva sentenza con cui la Corte di Giustizia dell’Unione Europea aveva chiarito come l’equo compenso per copia privata dovesse necessariamente essere ancorato all’effettivo utilizzo (anche se solo su base presuntiva) del supporto per tale scopo e la decisione simile assunta da Consiglio di Stato francese, che escludeva dal prelievo i supporti destinati alle aziende. Tuttavia il TAR aveva respinto tutti i ricorsi, superando di fatto la ragione puntuale e limitandosi a definire l’equo compenso non il corrispettivo dell’utilizzo dell’altrui opere dell’impegno, ma una tassa. Una definizione che sembrava togliere – almeno – il velo di ambiguità che sfumava la questione.

Il TAR indicava inoltre come la logica dell’equo compenso fosse legata a doppio filo alla crisi del settore che “ha indotto il Legislatore sia comunitario che nazionale ad adottare le misure necessarie per poter garantire la remunerazione dei titolari delle opere dell’ingegno”. In pratica il decreto Bondi era stato considerato rispettoso della normativa nazionale e comunitaria. Da lì, in ogni caso, la battaglia legale non si era chiusa ed aveva avuto un’escalation fino al Consiglio di Stato: ma proprio questo sembra ora chiudere definitivamente la questione.

Quella emessa ora dal Consiglio di Stato è una lunga sentenza (ancorché parziale e non definitiva), che di fatto conferma la posizione del TAR, rigetta nel merito tutti i motivi di ricorso degli appellanti e fa chiaramente intendere il pensiero e l’orientamento dei giudici a riguardo.
In particolare i giudici sottolineano che anche la normativa europea sostiene la possibilità che “in taluni casi” i titolari di diritti debbano “ricevere un equo compenso affinché siano adeguatamente indennizzati per l’uso delle loro opere o dei materiali protetti” e ribadisce che agli Stati membri spetta un “ampio potere discrezionale” e “margini di manovra estesi per quanto attiene alla determinazione dell’entità dell’equo compenso”.

Soddisfazione è stata naturalmente espressa da SIAE, per cui il Consiglio di Stato ha anche escluso l’abuso di posizione dominante: “La sentenza è senza ombre e chiude la porta, speriamo definitivamente, a ogni strumentalizzazione contraria al diritto degli autori e editori italiani di vedere remunerate le loro opere”, ha dichiarato il presidente della SIAE Gino Paoli.

Piena soddisfazione sulla nuova decisione è stata espressa anche da Enzo Mazza, CEO di FIMI (Federazione dell’industria musicale di Confindustria): essa “conferma l’impianto italiano e respinge le pretese di annullare il D.M. del 30 dicembre 2009”. Resta da chiarire, spiega Mazza, solo la questione dei dispositivi destinati all’uso professionale, su cui farà luce la Corte di Giustizia dell’Unione Europea.

Confindustria Cultura Italia ricorda invece come “La remissione alla Corte di Giustizia dell’Unione Europea per uno specifico e limitato aspetto, relativo alla compatibilità del nostro impianto normativo (primario e secondario) per l’esenzione ex ante del prelievo per gli usi esclusivamente professionali, tramite protocolli applicativi, non sposta di una virgola il giudizio complessivo sul sistema di prelievo italiano e cioè di conformità, proporzionalità e ragionevolezza del quadro vigente, aggiornato, come noto, nel 2014 dal Ministro Dario Franceschini”. La sentenza del Consiglio di Stato, infatti, si confronta con il regime della copia privata che precede l’ adeguamento introdotto dal decreto 20 giugno 2014.

In Europa, dunque, si aprirà un nuovo fronte del dibattito che vedrà coinvolto pure il Regno Unito, recentemente entrato a far parte dei paesi che operano il prelievo: lo scorso 27 gennaio 2015 la High Court Inglese ha accolto la richiesta di BASCA ( British Academy of Songwriters, Composers and Authors ), di una revisione giuridica della neonata normativa sulla eccezione per copia privata anche in forza dell’art. 5, n.2 (b) della direttiva 2001/29/CE, che prevede la facoltà per gli Stati Membri di introdurre deroghe alla esclusività del diritto di riproduzione alla corresponsione di una equo compenso a favore dei titolari dei diritti.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • maxsix scrive:
    Stracci che volano
    I lun this
  • Etype scrive:
    AVG
    Ma è la stessa AVG che qualche hanno fa aveva fatto collassare migliaia di installazioni windows perchè per errore cancellava file di sistema ? :DMa questo malware simula anche la vibrazione a fine spegnimento del device ?Bypassa anche il controllo del traffico internet e quando si collega al wifi ?Poi qual'è il veicolo d'infezione ? la descrizione e alquanto generica ed approssimativa.
    • Hop scrive:
      Re: AVG
      - Scritto da: Etype
      Ma è la stessa AVG che qualche hanno fa aveva
      fatto collassare migliaia di installazioni
      windows perchè per errore cancellava file di
      sistema ?
      :D

      Ma questo malware simula anche la vibrazione a
      fine spegnimento del device
      ?
      Bypassa anche il controllo del traffico internet
      e quando si collega al wifi
      ?
      Poi qual'è il veicolo d'infezione ? la
      descrizione e alquanto generica ed
      approssimativa.installatelo e facci sapere :D
      • hop hop cavallo gemello scrive:
        Re: AVG
        - Scritto da: Hop
        installatelo e facci sapere :DMa certo...Di corsa... ma se è un virus perchè lo devo installare proprio io?(rotfl)(rotfl)
      • Etype scrive:
        Re: AVG
        A differenza di quanto possa dire un utente fazioso,pur avendo Android non mi sono mai preso nulla.Come faccio a fare una prova se non so cosa devo installare e dove prenderlo :D
        • Hop scrive:
          Re: AVG
          - Scritto da: Etype
          A differenza di quanto possa dire un utente
          fazioso,pur avendo Android non mi sono mai preso
          nulla.
          Anch'io non ho installato nulla ;)
          • 6 giaguar scrive:
            Re: AVG
            Bravo!Continua così perchè a quanto risulta neppure il repository apple papple garantisce granchè...hop hop cavallo... hop hop!
  • marcoz scrive:
    colpa utente? cioe'?
    se vuoi suggerire che solo un telefono rootato puo avere questo virus direi che siamo fuori strada: i telefoni rootati sono una infima minoranza (checche ne pensino gli smanettoni..) e un virus per spiare loro avrebbe senso solo per spiare quelli di loro no abbastanza smanettoni da accorgersene.. insomma cosa si spierebbe a fare? se invece e' uno dei virus che comunque uno si becca usando un repository diversoi da google samsung ecc, allora il discorso e' diverso, ma queste "colpe degli utenti" possono generare virus a bassa penetranza.
    • Etype scrive:
      Re: colpa utente? cioe'?
      - Scritto da: marcoz
      se vuoi suggerire che solo un telefono rootato
      puo avere questo virus direi che siamo fuori
      strada: i telefoni rootati sono una infima
      minoranza (checche ne pensino gli smanettoni..) e
      un virus per spiare loro avrebbe senso solo per
      spiare quelli di loro no abbastanza smanettoni da
      accorgersene.. insomma cosa si spierebbe a fare?Anche se il telefono è rootato non è detto che il malware ne prensa atuomaticamente posseso solo per magia.
      se invece e' uno dei virus che comunque uno si
      becca usando un repository diversoi da google
      samsung ecc, allora il discorso e' diverso, ma
      queste "colpe degli utenti" possono generare
      virus a bassa
      penetranza.Ma in realtà non dice nulla, è come dire è stato scoperto un un virus che fa queste cose,punto.
  • Elrond scrive:
    In sintesi
    "La colpa, nel caso in cui l'infezione avesse sucXXXXX, è sempre e comunque dell'utente."E questo vale nel 99.9% dei casi. Tutto il resto è mirror climbing.
    • bertuccia scrive:
      Re: In sintesi
      - Scritto da: Elrond

      "La colpa, nel caso in cui l'infezione avesse
      sucXXXXX, è sempre e comunque
      dell'utente."

      E questo vale nel 99.9% dei casi. Tutto il resto
      è mirror climbing.vero, è colpa sua se ha scelto android, e ora se lo grattahttp://www.zdnet.com/article/16-million-mobile-devices-hit-by-malware-in-2014-alcatel-lucent/"around 16 million devices worldwide were likely to have been infected by malicious software as of the end of 2014.""The Motive Security Labs malware report - H2 2014, which looked at all popular mobile device platforms, found that Android devices have caught up with Windows laptops in terms of malware attack numbers, with infection rates between Android and Windows devices split 50/50." (rotfl) state piazzati come windows"Less than 1 percent of infections came from iPhone and BlackBerry smartphones."
      • panda rossa scrive:
        Re: In sintesi
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Elrond



        "La colpa, nel caso in cui l'infezione avesse

        sucXXXXX, è sempre e comunque

        dell'utente."



        E questo vale nel 99.9% dei casi. Tutto il
        resto

        è mirror climbing.

        vero, è colpa sua se ha scelto android, e ora se
        lo
        grattaFino ad ora quelli che se lo grattano sono quelli che hanno pagato SALATO per aver depositato su iCloude i loro DATI PRIVATI, regalandoli di fatto al mondo intero.E senza possibilita' di scelta, visto che non c'e' scelta con la mela.
        • bertuccia scrive:
          Re: In sintesi
          - Scritto da: panda rossa

          Fino ad ora quelli che se lo grattano sono quelli
          che hanno pagato SALATO per aver depositato su
          iCloude i loro DATI PRIVATI, regalandoli di fatto
          al mondo intero.cosa non ti è chiaro di "Less than 1 percent of infections came from iPhone and BlackBerry smartphones"?ma windows non era un colabrodo?e viene fuori che android viene trapanato tanto quanto windows?"infection rates between Android and Windows devices split 50/50"CHE SMACCO! CHE RISATE! (rotfl)
          • Lollp scrive:
            Re: In sintesi
            ahhhh si, godoooo ahahhhhhhma ragazzi, ma ce la fate? sono OGGETTI!!
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Lollp

            ahhhh si, godoooo ahahhhhhh

            ma ragazzi, ma ce la fate? sono OGGETTI!!c'è una bella differenza tra godere (??? chissà dove l'ho scritto) per questa cosa, e farsi una grassa risata alla facciazza di chi da sempre sputa su windows per poi difendere un sistema che viene trapanato alla stessa maniera
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            c'è una bella differenza tra godere (??? chissà
            dove l'ho scritto) per questa cosa, e farsi una
            grassa risata alla facciazza di chi da sempre
            sputa su windows per poi difendere un sistema che
            viene trapanato alla stessa
            manieraLa grassa risata mi sa che se la fanno gli altri,Android è all'85% IOS al 12% ...ti rendi conto che Android è 7 volte IOS ?Allo stesso modo nessuno scriverà oggi malware per BB che a quanto sta,all'1% o meno ?Ti faccio notare che su Android i malware sono trojan e quindi deve essere l'utente ad installarlo,non si installa da solo.Non è che visiti una pagina web ed automaticamente vieni infettato come tu vuoi far credere,oppure un giorno accendi lo smartphone e per magia ti ritrovi infettato,nno funzionano così le cose.Bertu più con i piedi per terra e meno scemenze da fan...
          • ruppolo scrive:
            Re: In sintesi
            Android è 7 volte cosa? Android conta come il due di picche. Una polpetta avvelenata che riduce nel lastrico chi si avvicina. I soldi nel mondo mobile li fanno Apple e chi lavora nel mondo Apple.
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: ruppolo

            I soldi nel mondo mobile li fanno Apple e chi
            lavora nel mondo Apple.già.Apple took home 93% of mobile profits last quarter.Samsung had 9%. Microsoft lost money. The rest were lucky to break even.http://fortune.com/2015/02/09/canaccord-apple-took-home-93-of-mobile-profits-last-quarter/
          • webwizard scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            Apple took home 93% of mobile profits last
            quarter.
            Samsung had 9%. Microsoft lost money. The rest
            were lucky to break even.Scrivila tutta:Apple sold 74.5 million iPhones at an average selling price of $698Samsung shipped the same number of smartphones plus 20 million dumb phones at an ASP of $206 apiece.Sono solo più ladri...
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: webwizard

            Samsung shipped the same number of smartphones
            plus 20 million dumb phones at an ASP of $206
            apiece.

            Sono solo più ladri...Economia 101 per "il mago del web" (LOL)Punto 1. Ogni azienda punta a vendere al massimo prezzo che il mercato è disposto a pagare. Il famoso punto di incontro tra domanda e offerta. Samsung lancia i suoi modelli di fascia alta a più di 700 euro, ma il mercato non è disposto a pagare quella cifra, infatti nel giro di pochi mesi il prezzo crolla come ampiamente dimostrato qui http://www.idealo.it/area-stampa/336-samsung-galaxy-s6-si-svalutera-del-28-in-sei-mesi.htmlPunto 2. Il prezzo medio dei dispositivi samsung è $206 perchè vende tanta roba di fascia bassa, su cui appunto i margini sono risicati.
          • webwizard scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: ruppolo
            Android è 7 volte cosa? Android conta come il due
            di picche. Una polpetta avvelenata che riduce nel
            lastrico chi si avvicina.

            I soldi nel mondo mobile li fanno Apple e chi
            lavora nel mondo Apple.Ecco, bravo, ripetilo venti volte al giorno che forse alla fine ci credi. Nel frattempo, tra un po' ti ritrovi Android pure nella lavatrice...
          • Funz scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: ruppolo
            Android è 7 volte cosa? Android conta come il due
            di picche. Una polpetta avvelenata che riduce nel
            lastrico chi si avvicina.sai che me ne sbatte, anzi, se te finisci a crepare di fame sotto un ponte noi siamo solo contenti!
            I soldi nel mondo mobile li fanno Apple e chi
            lavora nel mondo
            Apple.ma lo vuoi capire che a noi utenti NON CE NE FO**E UN CA**O di voi?
          • 6 giaguar... scrive:
            Re: In sintesi
            scusa Berty...Ma non eri tu quello che sosteneva che nessun OS è immune da quello che l'utente decide di installare?Facci capire questo criterio vale solo se il "malvare è iOS" o lo possiamo considerare valido per tutti?(rotfl)(rotfl)
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: 6 giaguar...

            scusa Berty...
            Ma non eri tu quello che sosteneva che nessun OS
            è immune da quello che l'utente decide di
            installare?esatto
            Facci capire questo criterio vale solo se il
            "malvare è iOS" o lo possiamo considerare valido
            per tutti?
            (rotfl)(rotfl)direi per tutti, tenendo conto delle considerazioni che scrivo quihttp://punto-informatico.it/b.aspx?i=4226623&m=4226753#p4226753 <i
            guarda, io ho capito benissimo il punto di Elrond, e c'ha anche ragione, il grosso dei malware vengono installati con il permesso dell'utente.il punto è: quanto è comune, per l'utente android, installare roba da fonti alternative al play store? quanto è comune pigiare avanti avanti senza sapere bene cosa si sta facendo? quanto spesso un'app malevola riesce a infilarsi nel play store? </i
          • 6 giaguar scrive:
            Re: In sintesi
            quanto è comune?Ma la risposta è facile!Poco comune percentualmente dato che si parla di oltre l'80% del mercatoE non meno comune che su iOS dato che si scaricano malware pure dal repository Apple e le quote di mercato sono largamente inferiori...Sai com'è i "miracoli" non si fanno e leggere il codice (e capirlo) è dura... Ci sono molti link su google sui malware nel "magico" repository Apple Papple (li cerchi da solo vero?).. e diversi articoli in proposito. :DN.B.Per la "cronica" non c'è nessun "avanti" "avanti".
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            cosa non ti è chiaro di "Less than 1 percent of
            infections came from iPhone and BlackBerry
            smartphones"?A te cosa non ti è chiaro che Android possiede l'85% del mercato contro il 12% di IOS ?
            ma windows non era un colabrodo?
            e viene fuori che android viene trapanato tanto
            quanto
            windows?Più un OS è diffuso più e facile che qualcuno incominci ad interessarsi a lui,credi che qualcuno sviluppi malware per il 3% dei sistemi ? :D
            "infection rates between Android and Windows
            devices split
            50/50"

            CHE SMACCO! CHE RISATE! (rotfl)si esatto,che smacco :Dhttp://ilcorriereinformatico.it/android-5-0-lollipop-piu-stabile-di-ios-8/
          • aphex_twin scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: bertuccia

            cosa non ti è chiaro di "Less than 1 percent
            of

            infections came from iPhone and BlackBerry

            smartphones"?

            A te cosa non ti è chiaro che Android possiede
            l'85% del mercato contro il 12% di IOS
            ?
            E' chiarissimo , come é chiarissimo che il 99% dei malware li "possiede" ANdroid.E' chiarissimo anche il fatto che piú é diffuso un sistema e piú é preso di mira.E' chiarissimo anche che BB , pur avendo un parco utenza business , non é praticamente attaccabile.E' chiarissimo anche che se buttassimo il discorso in percentuali (diffusione e numeri di malware in circolazione) tu ne esci con le ossa frantumate ed il tuo discorso sarebbe l'ideale dentro un bar dopo 4 bottiglie di vino.

            ma windows non era un colabrodo?

            e viene fuori che android viene trapanato
            tanto

            quanto

            windows?

            Più un OS è diffuso più e facile che qualcuno
            incominci ad interessarsi a lui,credi che
            qualcuno sviluppi malware per il 3% dei sistemi ?
            :D
            SI

            "infection rates between Android and Windows

            devices split

            50/50"



            CHE SMACCO! CHE RISATE! (rotfl)

            si esatto,che smacco :D

            http://ilcorriereinformatico.it/android-5-0-lollipSe la maggioranza avesse Lollipop ti darei ragione , ma la maggioranza sta su Android ben piú vecchi, quindi hai poco da ridere.
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            E' chiarissimo , come é chiarissimo che il 99%
            dei malware li "possiede"
            ANdroid.85% Aphex non 12% eh ...
            E' chiarissimo anche che BB , pur avendo un parco
            utenza business , non é praticamente
            attaccabile.Certo perchè BB quanto ha l'1% ? Wow domani tutti i malware writers si concentreranno esclusivamente su BB guarda.
            E' chiarissimo anche che se buttassimo il
            discorso in percentuali (diffusione e numeri di
            malware in circolazione) tu ne esci con le ossa
            frantumate ed il tuo discorso sarebbe l'ideale
            dentro un bar dopo 4 bottiglie di
            vino.Ma non credo proprio,esattamente come si craccano programmi famosi e non di certo un software che pur essendo a pagamento rimane relativamente al sicuro. Esattamente come windows è il più bersagliato di tutti,mica perchè copre oltre il 90% di diffusione sui PC ,no è perchè chi scrive malware si basa sulle percentuali con il lancio dei dadi.
            SIChi scrive malware lo fa per la fetta più grossa,a meno che ci sia una valida ragione (leggi denaro) per perdere molto tempo su un sistema poco utilizzato.
            Se la maggioranza avesse Lollipop ti darei
            ragione , ma la maggioranza sta su Android ben
            piú vecchi, quindi hai poco da
            ridere."Inoltre secondo i dati della società del 2012, Android era già in vantaggio sul piano della stabilità rispetto al sistema operativo degli iPhone"Nel 2012 c'era Android 5 ?
          • aphex_twin scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: aphex_twin

            E' chiarissimo , come é chiarissimo che il
            99%

            dei malware li "possiede"

            ANdroid.

            85% Aphex non 12% eh ...
            Si di diffusione ed il 99% dei malware sono per Android invece.

            E' chiarissimo anche che BB , pur avendo un
            parco

            utenza business , non é praticamente

            attaccabile.

            Certo perchè BB quanto ha l'1% ? Wow domani tutti
            i malware writers si concentreranno
            esclusivamente su BB
            guarda.
            Dovevano farlo ieri , non ci sono riusciti.

            E' chiarissimo anche che se buttassimo il

            discorso in percentuali (diffusione e numeri
            di

            malware in circolazione) tu ne esci con le
            ossa

            frantumate ed il tuo discorso sarebbe
            l'ideale

            dentro un bar dopo 4 bottiglie di

            vino.

            Ma non credo proprio,esattamente come si craccano
            programmi famosi e non di certo un software che
            pur essendo a pagamento rimane relativamente al
            sicuro. Esattamente come windows è il più
            bersagliato di tutti,mica perchè copre oltre il
            90% di diffusione sui PC ,no è perchè chi scrive
            malware si basa sulle percentuali con il lancio
            dei
            dadi.


            SI

            Chi scrive malware lo fa per la fetta più
            grossa,a meno che ci sia una valida ragione
            (leggi denaro) per perdere molto tempo su un
            sistema poco
            utilizzato.
            Un account = una CC (leggi denaro) , direi che é appetibilissimo.

            Se la maggioranza avesse Lollipop ti darei

            ragione , ma la maggioranza sta su Android
            ben

            piú vecchi, quindi hai poco da

            ridere.

            "Inoltre secondo i dati della società del 2012,
            Android era già in vantaggio sul piano della
            stabilità rispetto al sistema operativo degli
            iPhone"

            Nel 2012 c'era Android 5 ?A leggere l'articolo ho capito che é un "paciugo" di numeri messi li , apparentemente a caso, o a caso sono scritte alcune frasi , riprendo :"KitKat e Ice Cream Sandwich possedevano entrambi un crash rate del 2,6%, mentre iOS 7 si fermava a 1,9%. Inoltre secondo i dati della società del 2012, Android era già in vantaggio sul piano della stabilità rispetto al sistema operativo degli iPhone, si tratta quindi di un risultato in contrasto con quanto lutente medio pensi."Dice che le versioni precedenti di Android avevano un crash rate maggiore rispetto al precedente iOS e poi dice che nel 2012 Android era già in vantaggio sul piano della stabilità. Cosa vuol dire che "era giá in vantaggio nel 2012" se poi iOS7 aveva lo 0.5% un meno di crash rate ?Ad occhio e croce questo articolo é la classica fuffa.
          • Afide Tuino scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            Ad occhio e croce questo articolo é la classica
            fuffa.Piantala di dire razzate, su. Non vorrai mica fare la solita figura di palta?
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            Si di diffusione ed il 99% dei malware sono per
            Android
            invece.Pensa che non mi sono mai beccato nulla sia su Android sia su Windows,pensa quanto vale quel 99% :D
            Dovevano farlo ieri , non ci sono riusciti.eh BB ha sempre avuto cifre da record guarda :D
            Un account = una CC (leggi denaro) , direi che é
            appetibilissimo.Certo certo ogni account a un CC collegato,dandola per buona,questo non è fatto per indurvi a spendere,vero ?
            A leggere l'articolo ho capito che é un "paciugo"
            di numeri messi li , apparentemente a caso, o a
            caso sono scritte alcune frasi , riprendo
            :Mente dell'applefan "se qualcosa va contro la mia azienda preferita rigiro la frittata"
            Dice che le versioni precedenti di Android
            avevano un crash rate maggiore rispetto al
            precedente iOS e poi dice che nel 2012 Android
            era già in vantaggio sul piano della stabilità.A parte che Android 4 risale al 2011,inizialmente si la situazione era capovolta,ma mentre Android migliorava in quel contesto IOS peggiorova,questo dal 2012
            Cosa vuol dire che "era giá in vantaggio nel
            2012" se poi iOS7 aveva lo 0.5% un meno di crash
            rate
            ?Che stava iniziando a migliorare e IOS invece a peggiorare
            Ad occhio e croce questo articolo é la classica
            fuffa.Eh beh certo non è a favore di apple,vuoi mettere :D
          • webwizard scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            Cosa vuol dire che "era giá in vantaggio nel
            2012" se poi iOS7 aveva lo 0.5% un meno di crash rate ?Vuol dire che una differenza di solo lo 0,5% tra un OS ritagliato preciso per quattro, cinque dispositivi specifici ed uno che si adatta su più di un centinaio di piattaforme HW diverse non è per niente male...
        • aphex_twin scrive:
          Re: In sintesi
          - Scritto da: panda rossa
          Fino ad ora quelli che se lo grattano sono quelli
          che hanno pagato SALATO per aver depositato su
          iCloude i loro DATI PRIVATI, regalandoli di fatto
          al mondo
          intero.Ma smettila che neanche sai come si scrive. :D
      • Linux Too Mainstream scrive:
        Re: In sintesi
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Elrond



        "La colpa, nel caso in cui l'infezione avesse

        sucXXXXX, è sempre e comunque

        dell'utente."



        E questo vale nel 99.9% dei casi. Tutto il
        resto

        è mirror climbing.

        vero, è colpa sua se ha scelto android, e ora se
        lo
        gratta

        http://www.zdnet.com/article/16-million-mobile-dev

        "around 16 million devices worldwide were likely
        to have been infected by malicious software as of
        the end of
        2014."

        "The Motive Security Labs malware report - H2
        2014, which looked at all popular mobile device
        platforms, found that Android devices have caught
        up with Windows laptops in terms of malware
        attack numbers, with infection rates between
        Android and Windows devices split 50/50."
        (rotfl) state piazzati come
        windows

        "Less than 1 percent of infections came from
        iPhone and BlackBerry
        smartphones."Come diceva Stallman a proposito di Jobs:"non sono contenti che sia morto ma che il mondo si sia liberato della sua nefasta influenza".Quando leggo le precedenti discussioni mi rendo conto che non è vero, purtroppo..:(
        • bertuccia scrive:
          Re: In sintesi
          - Scritto da: Linux Too Mainstream

          Quando leggo le precedenti discussioni mi rendo
          conto che non è vero, purtroppo..

          :(guarda, io ho capito benissimo il punto di Elrond, e c'ha anche ragione, il grosso dei malware vengono installati con il permesso dell'utente.il punto è: quanto è comune, per l'utente android, installare roba da fonti alternative al play store? quanto è comune pigiare avanti avanti senza sapere bene cosa si sta facendo? quanto spesso un'app malevola riesce a infilarsi nel play store?allora non è de tutto giusto dire che è solo colpa dell'utente. Perchè a sto poveraccio viene messo in mano un dispositivo che è spacciato per qualcosa di semplice, quando in realtà non lo è.anche per iOS ogni tanto esce un malware che viene diffuso tramite provisoning profile, ma per l'utente iOS non è assolutamente comune trovarsi una richiesta di installazione al di fuori dell'App Store, e infatti le infezioni sono molto minori in termini numerici
          • Izio01 scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Linux Too Mainstream



            Quando leggo le precedenti discussioni mi
            rendo

            conto che non è vero, purtroppo..



            :(

            guarda, io ho capito benissimo il punto di
            Elrond, e c'ha anche ragione, il grosso dei
            malware vengono installati con il permesso
            dell'utente.

            il punto è: quanto è comune, per l'utente
            android, installare roba da fonti alternative al
            play store? quanto è comune pigiare avanti avanti
            senza sapere bene cosa si sta facendo? quanto
            spesso un'app malevola riesce a infilarsi nel
            play store?

            allora non è de tutto giusto dire che è solo
            colpa dell'utente. Perchè a sto poveraccio viene
            messo in mano un dispositivo che è spacciato per
            qualcosa di semplice, quando in realtà non lo
            è.
            Io a mia sorella ho raccomandato di stare attenta a poche cose, principalmente ai permessi d'installazione. Se vuoi installare un solitario e lui chiede acXXXXX ai tuoi contatti e alle chiamate che hai fatto, rifiuta l'installazione e scegline un altro.Non mi sembra troppo complicato.
            anche per iOS ogni tanto esce un malware che
            viene diffuso tramite provisoning profile, ma per
            l'utente iOS non è assolutamente comune trovarsi
            una richiesta di installazione al di fuori
            dell'App Store, e infatti le infezioni sono molto
            minori in termini numericiLa contropartita è che l'utente è completamente in balia del fornitore. Gli è stato garantito che non deve fare altro che pigiare avanti, che tanto è al sicuro, e di conseguenza non avrà mai il minimo controllo del dispositivo che utilizza, rimarrà un ignorante digitale, soggetto ai capricci di chi decide per lui cosa possa fare, cosa possa vedere.Tenuto conto del peso sempre maggiore della telematica nelle nostre vite, io non la considero una cosa positiva, anzi, la definirei parecchio pericolosa.
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Izio01

            Io a mia sorella ho raccomandato di stare attenta
            a poche cose, principalmente ai permessi
            d'installazione. Se vuoi installare un solitario
            e lui chiede acXXXXX ai tuoi contatti e alle
            chiamate che hai fatto, rifiuta l'installazione e
            scegline un
            altro.
            Non mi sembra troppo complicato.non sembra, ma i risultati li hai sotto gli occhi
            La contropartita è che l'utente è completamente
            in balia del fornitore. se il fornitore si comporta come si comporta apple, direi che non ci sono problemi.gli utenti android invece sono in balia del malware
          • Izio01 scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            - Scritto da: Izio01



            Io a mia sorella ho raccomandato di stare
            attenta

            a poche cose, principalmente ai permessi

            d'installazione. Se vuoi installare un
            solitario

            e lui chiede acXXXXX ai tuoi contatti e alle

            chiamate che hai fatto, rifiuta
            l'installazione
            e

            scegline un

            altro.

            Non mi sembra troppo complicato.

            non sembra, ma i risultati li hai sotto gli occhi
            Esatto: i rischi sono praticamente zero, se non installi schifezze craccate.

            La contropartita è che l'utente è
            completamente

            in balia del fornitore.

            se il fornitore si comporta come si comporta
            apple, direi che non ci sono problemi.
            Peccato che l'utente sia in balia del fornitore. Un dittatore che ha potere di vita e di morte sui sudditi ignoranti non è una buona cosa, secondo me. Oggi sarà magari benevolo, domani chissà.
            gli utenti android invece sono in balia del
            malwareNo. Questo nella vostra fantasia. Chi installa da store ufficiale e segue quelle semplici linee guida (fare attenzione), non rischia più della controparte melata.
          • aphex_twin scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Izio01
            Io a mia sorella ho raccomandato di stare attenta
            a poche cose, principalmente ai permessi
            d'installazione. Se vuoi installare un solitario
            e lui chiede acXXXXX ai tuoi contatti e alle
            chiamate che hai fatto, rifiuta l'installazione e
            scegline un
            altro.Poi si accorge che praticamente tutte le app che vorrebbe installare chiedono permessi strani e ha due opzioni:- non installa nulla- installa lo stessoSecondo me , dopo un po' sceglie la seconda. :D-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 20 febbraio 2015 14.08-----------------------------------------------------------
          • Funz scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            - Scritto da: Izio01

            Io a mia sorella ho raccomandato di stare
            attenta

            a poche cose, principalmente ai permessi

            d'installazione. Se vuoi installare un
            solitario

            e lui chiede acXXXXX ai tuoi contatti e alle

            chiamate che hai fatto, rifiuta
            l'installazione
            e

            scegline un

            altro.

            Poi si accorge che praticamente tutte le app che
            vorrebbe installare chiedono permessi strani e ha
            due
            opzioni:

            - non installa nulla
            - installa lo stessoun vantaggio di avere il dispositivo rootato è che puoi usare Xprivacy, e decidere tu per ogni app quali permessi concedere, rifiutare, o dargli dati fasulli.
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            guarda, io ho capito benissimo il punto di
            Elrond, e c'ha anche ragione, il grosso dei
            malware vengono installati con il permesso
            dell'utente.Allora se sei serio ammetti che simili battutine non hanno ragion d'essere.
            il punto è: quanto è comune, per l'utente
            android, installare roba da fonti alternative al
            play store?hai dei numeri a rigurado ?
            quanto è comune pigiare avanti avanti
            senza sapere bene cosa si sta facendo?Avanti avanti avanti su Android ? Hai mai visto una schermata d'installazione di un'app Android ?
            quanto
            spesso un'app malevola riesce a infilarsi nel
            play
            store?Se per questo ci son stati casi anche nel tuo superblindato app store.
            allora non è de tutto giusto dire che è solo
            colpa dell'utente. Perchè a sto poveraccio viene
            messo in mano un dispositivo che è spacciato per
            qualcosa di semplice, quando in realtà non lo
            è.Aspetta che risolvo un integrale per passare sa una schemata ad un'altra su Android :DA casa mia è l'utente che è responsabile di quello che installa e di quello che fa con lo smartphone,non stiamo parlando d'intelligenza artificiale autonoma. Qualsiasi smartphone messo sul mercato e semplice,a me fa ridere uno che invece ha bisogno della badante e che deve essere preso per mano per ogni azione che vuol fare. Un bel modo per non prendersi le proprie responsabilità,se anche non sai una cosa internet è a disposizione di chiunque,basta cercare...se invece vuoi proprio rimanere allo scuro di tutto non puoi dare la colpa a tutti.Questo è quello che succede quando vuoi dare a tutti i costi un device nelle mani di chiunque,senza saperne un minimo.
            anche per iOS ogni tanto esce un malware che
            viene diffuso tramite provisoning profile, ma per
            l'utente iOS non è assolutamente comune trovarsi
            una richiesta di installazione al di fuori
            dell'App Store, e infatti le infezioni sono molto
            minori in termini
            numericiLe infezioni sono molto minori per IOS data la sua scarsa diffusione, 85% contro 12% Bertu,non raccontare storielle
          • aphex_twin scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Etype

            quanto

            spesso un'app malevola riesce a infilarsi nel

            play

            store?

            Se per questo ci son stati casi anche nel tuo
            superblindato app
            store.
            Hai colto il punto, da una parte "ci sono stati dei casi" dall'altra parte "ci sono un numero con tanti zeri di casi"
            Le infezioni sono molto minori per IOS data la
            sua scarsa diffusione, 85% contro 12% Bertu,non
            raccontare
            storielleCalcola che praticamente ogni device iOS ha un account con una carta di credito, mi fermo qui , spero che ci arrivi da solo.Un topo di appartamento ha due possibilità, una strada con 4 villette con piscina ed un'altra con una baraccopoli, secondo te quale sceglie delle due ? :D
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            Hai colto il punto, da una parte "ci sono stati
            dei casi" dall'altra parte "ci sono un numero con
            tanti zeri di
            casi"85% e meno restizioni per pubblicare un'app
            Calcola che praticamente ogni device iOS ha un
            account con una carta di creditoa parte che è falso visto che non puoi vedere la situazione di ciascun account,dovrebbe significare qualcosa ?Io posso avere windows che è a pagamento ma installare sempre programmi gratuiti,non c'è mica nessuno che me lo vieta.
            mi fermo qui ,
            spero che ci arrivi da
            solo.Si che è una stupidaggine,vai con la cantilena che siccome ho un iphone spendo centinaia di euro in app perchè me lo posso permettere,oppure potete fare solo quello che Apple decide per voi ?
            Un topo di appartamento ha due possibilità, una
            strada con 4 villette con piscina ed un'altra con
            una baraccopoli, secondo te quale sceglie delle
            due ?
            :DIl fatto che ci siano 4 villette con piscina mica significa che può andare a colpo sicuro,magari neanche hanno una cassaforte.Per dirti,ci sono rom che viaggiano in Mercedes nuove di zecca...
          • aphex_twin scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: aphex_twin

            Hai colto il punto, da una parte "ci sono
            stati

            dei casi" dall'altra parte "ci sono un
            numero
            con

            tanti zeri di

            casi"

            85% e meno restizioni per pubblicare un'appSe ne sono accorti in tanti che ci sono poche restrizioni e la maggior parte parla russo. :D


            Calcola che praticamente ogni device iOS ha
            un

            account con una carta di credito

            a parte che è falso visto che non puoi vedere la
            situazione di ciascun account,dovrebbe
            significare qualcosa
            ?Se me lo chiedi vuoi dire che non hai capito il nocciolo della questione.
            Io posso avere windows che è a pagamento ma
            installare sempre programmi gratuiti,non c'è mica
            nessuno che me lo
            vieta.
            NON C'ENTRA UN RAZZO.

            mi fermo qui ,

            spero che ci arrivi da

            solo.

            Si che è una stupidaggine,vai con la cantilena
            che siccome ho un iphone spendo centinaia di euro
            in app perchè me lo posso permettere,oppure
            potete fare solo quello che Apple decide per voi
            ?
            NON CI HAI CAPITO UN RAZZO.

            Un topo di appartamento ha due possibilità,
            una

            strada con 4 villette con piscina ed
            un'altra
            con

            una baraccopoli, secondo te quale sceglie
            delle

            due ?

            :D

            Il fatto che ci siano 4 villette con piscina mica
            significa che può andare a colpo sicuro,magari
            neanche hanno una
            cassaforte.
            Per dirti,ci sono rom che viaggiano in Mercedes
            nuove di
            zecca...E certo , quindi "per non rischiare" di non trovare nulla si gettano sulla baraccopoli. (rotfl)Perché devo rapinare una banca ? Metti che non ci sono i soldi ...Perché rapinare una gioielleria ? Metti che han venduto tutto il giorno precedente ....Meglio buttarsi nel kebabbaro, magari nel retrobottega trovi una cassa piena di soldi.(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin
            Se ne sono accorti in tanti che ci sono poche
            restrizioni e la maggior parte parla russo.
            :Dsi si certo contaci :D
            Se me lo chiedi vuoi dire che non hai capito il
            nocciolo della
            questione.ho capito che è il tuo solito sbrodolare per far fare bella figura ad apple con il più inutile ragionamento ...
            NON C'ENTRA UN RAZZO.Forse vuoi dire non hi capito l'esempio,è diverso.
            NON CI HAI CAPITO UN RAZZO.Ah ma l'antifona non era "ho l'iphone,quindi ho i soldi !!!" :D
            E certo , quindi "per non rischiare" di non
            trovare nulla si gettano sulla baraccopoli.
            (rotfl)Chi fa quel mestiere prima s'informa bene prima di fare il colpo,uno può avere una casa normalissima e avere ugualmente un buon conto in banca.di sicuro il riccone non tiene i soldi in casa,che dici ?
            Perché devo rapinare una banca ? Metti che non ci
            sono i soldi
            ...
            Perché rapinare una gioielleria ? Metti che han
            venduto tutto il giorno precedente
            ....eh proprio la stessa cosa guarda,esercizi dove è strasicuro dove può trovare soldi e oggetti di valore e una bella incognita su cosa può trovare (magari è anche la casa di un poliziotto) eh io li metterei proprio sullo stesso piano :D
            Meglio buttarsi nel kebabbaro, magari nel
            retrobottega trovi una cassa piena di
            soldi.Magari è estremamente facile rapinarlo anche solo con un taglierino o una pistola giocattolo che dici ? così come tabaccherie,farmacie,piccoli supermercati,eccSe poi uno vuole strafare ci sono i furgoni portavalori o le poste,perchè rischiare in banca ? :D
          • Izio01 scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: aphex_twin

            Perché devo rapinare una banca ? Metti che non ci
            sono i soldi
            ...

            Perché rapinare una gioielleria ? Metti che han
            venduto tutto il giorno precedente
            ....

            Meglio buttarsi nel kebabbaro, magari nel
            retrobottega trovi una cassa piena di
            soldi.

            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Non sono Rockfeller, non sono Briatore, non ho uno yacht.Non sono ricco, zero problemi a dirlo, ma... credi davvero che il fatto di utilizzare Android mi renda un pezzente rispetto ad un qualsiasi utente iOS? :O
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            Ma come,Ho un iphone,perchè io valgo...Garnier
          • maxsix scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: Izio01
            - Scritto da: aphex_twin



            Perché devo rapinare una banca ? Metti che
            non
            ci

            sono i soldi

            ...



            Perché rapinare una gioielleria ? Metti che
            han

            venduto tutto il giorno precedente

            ....



            Meglio buttarsi nel kebabbaro, magari nel

            retrobottega trovi una cassa piena di

            soldi.



            (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

            Non sono Rockfeller, non sono Briatore, non ho
            uno
            yacht.
            Non sono ricco, zero problemi a dirlo, ma...
            credi davvero che il fatto di utilizzare Android
            mi renda un pezzente rispetto ad un qualsiasi
            utente iOS?
            :OSe per quell'Android hai speso 600+ euri non solo sei un pezzente, ma anche parecchio stupido.
          • .... scrive:
            Re: In sintesi
            Invece chi spende più di 1000 euro per un iphogn è ricco e furbo vero?
          • maxsix scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: ....
            Invece chi spende più di 1000 euro per un iphogn
            è ricco e furbo
            vero?Ricco non so, ma furbo di sicuro.Ha tutto quello che desidera e funziona sempre.E non lagga.
          • collione scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: maxsix
            Ricco non so, ma furbo di sicuro.
            Ha tutto quello che desidera e funziona sempre.coff coff http://punto-informatico.it/4220392/PI/News/malware-spione-che-attacca-ios.aspxma si sa, se succede ad apple è colpa dell'utente, se invece l'utente installata un trojan su android, la colpa è di android
            E non lagga.certo certo, come safari in ios 8e comunque sono anni che android non lagga più, da quando pure gli smartphone android hanno hardware decente
          • ... scrive:
            Re: In sintesi
            Se le razzate fossero proiettili, tu saresti questo:[img]http://comiclists.files.wordpress.com/2013/10/cliches-machineguns.jpg[/img]
          • panda rossa scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            allora non è de tutto giusto dire che è solo
            colpa dell'utente. Perchè a sto poveraccio viene
            messo in mano un dispositivo che è spacciato per
            qualcosa di semplice, quando in realtà non lo
            è.MA QUANDO MAI???Gli unici che spacciano lo smartphone per qualcosa di semplice sono i Genius in blu.Qualunque tecnico informatico sistemista non prezzolato ti dice che lo smartphone e' un oggetto complesso, che richiede consapevolezza e che se nelle mani sbagliate puo' provocare danni grossi.Non e' un oggetto per utonti: e' un computer.
            anche per iOS ogni tanto esce un malware che
            viene diffuso tramite provisoning profile, ma per
            l'utente iOS non è assolutamente comune trovarsi
            una richiesta di installazione al di fuori
            dell'App Store, e infatti le infezioni sono molto
            minori in termini
            numericiCi sono? Tanto basta.
          • bertuccia scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: panda rossa

            MA QUANDO MAI???

            Gli unici che spacciano lo smartphone per
            qualcosa di semplice sono i Genius in
            blu.

            Qualunque tecnico informatico sistemista non
            prezzolato ti dice che lo smartphone e' un
            oggetto complessomai visto un tecnico informatico occuparsi della vendita di smartphone.. il tecnico informatico sviluppa / mantiene / progetta / ripara, di sicuro non vende.
          • Etype scrive:
            Re: In sintesi
            Ma di sicuro avrai una risposta più sincera rispetto a chi te lo vende.
          • Funz scrive:
            Re: In sintesi
            - Scritto da: bertuccia
            mai visto un tecnico informatico occuparsi della
            vendita di smartphone.. il tecnico informatico
            sviluppa / mantiene / progetta / ripara, di
            sicuro non
            vende.ah no? E i vostri genius chi sono? Sono presentati come tecnici, ma non lo sono?
          • collione scrive:
            Re: In sintesi
            il vero problema è che non esiste nessun meccanismo tecnico per prevenire la stupidità dell'utentel'unico modo è quello di creare un vero e proprio carcere ( ma ci vuole carcerieri molto molto esperti, altrimenti il cattivo di turno trova comunque il modo di fregarti )chiaramente, nel lungo termine, la viabilità della piattaforma viene minata dall'enorme numero di restrizioni imposte su tipo, funzionalità, capace di interagire tra di loro delle applicazionigià oggi il mondo mobile ( anche e soprattutto quello Android ) presenta enormi restrizioni alle possibilità di comunicazione e interoperative delle applicazioninon vorrei che l'ecosistema mobile si trasformasse in un'Alcatraz digitale
      • bubba scrive:
        Re: In sintesi
        - Scritto da: bertuccia
        - Scritto da: Elrond



        "La colpa, nel caso in cui l'infezione avesse

        sucXXXXX, è sempre e comunque

        dell'utente."



        E questo vale nel 99.9% dei casi. Tutto il
        resto

        è mirror climbing.

        vero, è colpa sua se ha scelto android, e ora se
        lo
        gratta

        http://www.zdnet.com/article/16-million-mobile-dev

        "around 16 million devices worldwide were likely
        to have been infected by malicious software as of
        the end of
        2014."

        "The Motive Security Labs malware report - H2
        2014, which looked at all popular mobile device
        platforms, found that Android devices have caught
        up with Windows laptops in terms of malware
        attack numbers, with infection rates between
        Android and Windows devices split 50/50."
        (rotfl) state piazzati come
        windows
        "According to Alcatel-Lucent, the current malware infection rate for mobile devices stands at 0.68 percent, a figure which the company's Motive Labs used to estimate that around 16 million devices worldwide were likely to have been infected by malicious software as of the end of 2014"0,68% dei terminali... e windows sarebbe messo cosi' bene? ma lo credi veramente?
      • Etype scrive:
        Re: In sintesi
        - Scritto da: bertuccia
        vero, è colpa sua se ha scelto android, e ora se
        lo
        grattaOh perchè non ha scelto l'infallibile e superblindato iPhone,vero Bertu ? :D
        http://www.zdnet.com/article/16-million-mobile-dev

        "around 16 million devices worldwide were likely
        to have been infected by malicious software as of
        the end of
        2014."weeeeeeeeee cifrona eh considerando che Android rappresenta oltre l'80% dei terminali sul pianeta...
        "Less than 1 percent of infections came from
        iPhone and BlackBerry
        smartphones."WOW indovina perchè :D ,no,non è come credi che IOS sia migliore ;)Ricordi il discorsetto fatto 20 giorni fa ? Nno sai resistere eh :)
Chiudi i commenti