Corea, coprifuoco anche per Playstation e Xbox

Dopo aver proibito l'utilizzo dei giochi di ruolo online nelle ore notturne per i minori di 16 anni, il governo sudcoreano vuole che si attengano al provvedimento anche i produttori di console

Roma – Corea del Sud VS videogiochi, parte seconda. Dopo la decisione, intervenuta l’anno scorso, di interrompere forzosamente l’utilizzo di RPG da mezzanotte alle sei del mattino per i giocatori minori di sedici anni, il governo sudcoreano chiede collaborazione anche ai produttori di console per proibire il gioco online ai ragazzi più piccoli nelle ore piccole.

Lo scopo è tentare di debellare il fenomeno della dipendenza da gioco che sembra stare prendendo piede nel Sud-est asiatico, considerando i provvedimenti simili già adottati in Malaysia e in Vietnam .

Il problema sollevato dalle case produttrici, in particolare Sony e Microsoft, è che il tempo disponibile per mettersi in regola è davvero poco: la legge entrerà in vigore il 18 novembre e nessuno dei due colossi tecnologici è al momento pronto. Il problema principale è che entrambi prevedevano dei processi di registrazione abbastanza semplici e veloci, che non includevano strumenti di verifica dell’età dichiarata.

Sony, nonostante tutto, ha confermato che provvederà immediatamente a bloccare l’utilizzo dei propri giochi online nella fascia oraria prevista, per gli under-16, e che cercherà di impedire che questi stessi provino a fare nuove iscrizioni. Più difficile la strada per Microsoft : dato che l’azienda in Corea del Sud non richiede informazioni sull’età ai propri giocatori, sarà complesso filtrare gli under-16 da coloro a cui è regolarmente consentito giocare durante il tempo di shutdown . Non sembra esserci ancora un piano al riguardo e sembra che Microsoft stia considerando l’idea – un po’ radicale – di “spegnere” Xbox Live per tutti i cittadini durante le ore previste dalla legge sudcoreana.

Elsa Pili

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • an0nim0 scrive:
    Gogo
    Ah ah, nessun commento, godo!Una delle notizie piu' importanti in quello che sara' il futuro dell'umanita' e' completamente trascurato dagli utenti. Buon per gli scienziati: possono lavorare liberamente nell'inventare un futuro in salsa cyber per tutti noi tanto nessuno ci capisce niente (scena di Ritorno al Futuro III quando Doc, ubriaco, cerca in un bar del far west di raccontare come funzionera' il futuro tra lo scherno e il disinteresse generale).Dormite, dormite, meglio cosi'!
    • p4bl0 scrive:
      Re: Gogo
      - Scritto da: an0nim0
      Ah ah, nessun commento, godo!

      Una delle notizie piu' importanti in quello che
      sara' il futuro dell'umanita' e' completamente
      trascurato dagli utenti. Buon per gli scienziati:
      possono lavorare liberamente nell'inventare un
      futuro in salsa cyber per tutti noi tanto nessuno
      ci capisce niente (scena di Ritorno al Futuro III
      quando Doc, ubriaco, cerca in un bar del far west
      di raccontare come funzionera' il futuro tra lo
      scherno e il disinteresse
      generale).

      Dormite, dormite, meglio cosi'!per forza.. se è una notizia importante e in particolare se non fornisce la possibilità di avere due schieramenti è difficile trollare..
      • zomp scrive:
        Re: Gogo
        Questo probabilmente rivela il livello medio dei commenti su PI...Il problema è che un tempo (MOLTO tempo fa), esistevano anche un buon numero di interventi interessanti.Comunque, mi sembra una notizia fantastica, soprattutto per me dato che sto iniziando ora a studiare il topic AI... Qualcuno ha da suggerire link interessanti in merito a questa notizia, oltre a quelli citati nell'articolo?
Chiudi i commenti