Cosa fare se la caldaia non funziona più?

Cosa fare se la caldaia non funziona più?

Se la caldaia non funziona più, il più delle volte va sostituita. A chi rivolgersi? Ad ACEA Energia, che consente un grande risparmio sul costo.
Se la caldaia non funziona più, il più delle volte va sostituita. A chi rivolgersi? Ad ACEA Energia, che consente un grande risparmio sul costo.

Se la caldaia non funziona più, la prima cosa da fare è non farsi prendere dal panico. Certo, non è bello in pieno inverno rimanere senza riscaldamento e acqua calda, ma la soluzione è sempre a portata di mano con ACEA Energia.

La prima cosa da fare è comprendere il motivo per il quale la caldaia non si accende e trovare possibili e semplici rimedi senza per forza contattare un tecnico specializzato.

La mancata accensione della caldaia potrebbe essere dovuta a diverse cause. Se non parte perché la fiamma del bruciatore è spenta, è necessario verificare se l’elettrodomestico non sia in blocco.

Le caldaie moderne dispongono di display su cui è possibile leggere la tipologia di errore segnalato. A questo punto, basta prendere il libretto delle istruzioni e trovare lo specifico errore.

Se l’errore indica che la fiamma non si accende, significa che l’elettrodo non scocca la scintilla che va a innescare sul bruciatore la combustione del gas.

Un controllo visivo del puntale dell’elettrodo è necessario per capire se è danneggiato oppure se la ceramica di protezione è usurata.

La caldaia non funziona più: cosa fare?

caldaia non funziona più

Se la caldaia non funziona più a causa del problema sopra citato, bisogna contattare subito un tecnico specializzato.

Ovviamente, il suo intervento è necessario anche per altre problematiche, soprattutto se sono di natura elettronica.

Nel caso in cui, nonostante il suo intervento, la caldaia continua a non funzionare, allora andrà inevitabilmente sostituita.

A chi rivolgersi? Ad ACEA Energia, con cui per la sostituzione si andrà a risparmiare fino al 65% sul costo. Il restante 35% delle spese verrà sostenuto con la cessione del credito.

Invece, nel caso in cui si tratta di una nuova installazione, il risparmio sarà del 50%, con il restante 50% sostenuto con la cessione del credito.

Non ci sono costi per il sopralluogo, l’installazione e l’assistenza e si risparmierà fino al 30% sui consumi annuali di gas rispetto a una caldaia tradizionale. La richiesta va effettuata in questa pagina.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione. Le offerte potrebbero subire variazioni di prezzo dopo la pubblicazione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 nov 2022
Link copiato negli appunti