Crestron HomeTime, la webcam di Zoom e Logitech

Zoom, Logitech e Crestron hanno unito le loro forze per la progettazione di un apparato hardware dedicato appositamente alle videochiamnate.
Zoom, Logitech e Crestron hanno unito le loro forze per la progettazione di un apparato hardware dedicato appositamente alle videochiamnate.

La partnership tra Zoom, Logitech e Crestron ha portato alla nascita di HomeTime, sistema hardware dedicato al segmento consumer per le videochiamate e le videoconferenze, progettato in modo da offrire un’esperienza dalla qualità paragonabile a quella delle soluzioni per l’ambito professionale.

Zoom e Logitech insieme per Crestron HomeTime

Può essere utilizzato anche sul televisore offrendo un’alternativa più comoda e confortevole al tradizionale computer desktop o laptop. Non ne serve un modello particolare: è sufficiente abbia un ingresso HDMI. Sarà disponibile per l’acquisto dai prossimi giorni, a partire da lunedì 1 giugno. Così Scott Wharton, Vice President e General Manager del gruppo Video Collaboration di Logitech, ha spiegato l’esigenza di un dispositivo simile.

Abbiamo capito che in molte situazioni le persone si cimentano in videochiamate di gruppo che possono durare ore e ciò che realmente desiderano è farlo comodamente dal salotto anziché rimanendo seduti alla scrivania.

L'apparato hardware Creston HomeTime per le videoconferenze

A formare l’apparato sono la webcam modello 4K MeetUp di Logitech con componenti audio integrate e una serie di microfoni per catturare le voci provenienti da ogni angolo senza disturbi, filtrando automaticamente i rumori di fondo. Come si può vedere nell’immagine qui sotto c’è anche un telecomando utile per gestire le videochiamate su Zoom approfittando della soluzione Rooms solitamente destinata alle utenze enterprise.

Creston HomeTime: webcam, televisore e telecomando

Il prezzo non è certo dei più accessibili: 6.100 dollari al lancio per una singola stanza, 3.100 dollari aggiuntivi per ogni altro ambiente della casa da connettere al sistema. Un’alternativa più economica, anche se forse meno elegante, è quella che prevede la connessione del proprio laptop al televisore tramite un semplice cavo HDMI.

Fonte: Crestron
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti