Criptovalute: l'adozione vola nel sud est asiatico

Criptovalute: l'adozione vola nel sud-est asiatico

La regione del sud-est asiatico è quella in cui si registra la più forte adozione delle criptovalute, secondo lo studio di Chainalysis.
La regione del sud-est asiatico è quella in cui si registra la più forte adozione delle criptovalute, secondo lo studio di Chainalysis.

Nell’ambito del Global Crypto Adoption Index che abbiamo portato su queste pagine scrivendo dei 20 paesi che più utilizzano le criptovalute, Chainalysis ha concentrato l’attenzione anche sul fenomeno che interessa in modo particolare l’area geografica del sud-est asiatico, dove si sta registrando un’adozione record di questi asset.

Criptovalute, NFT e giochi blockchain per il sud-est asiatico

La regione che comprende Asia centrale, meridionale e Oceania rappresenta oggi il terzo mercato più importante al mondo per il settore crypto. I suoi residenti hanno ricevuto un equivalente pari a 932 miliardi di dollari in monete virtuali nel periodo compreso tra luglio 2021 e giugno 2022. L’area ospita sette dei già citati 20 paesi in testa all’indice di quest’anno (tra parentesi la posizione): Vietnam (1), Filippine (2), India (4), Pakistan (6), Thailandia (8), Nepal (16) e Indonesia (20).

Il grafico qui sotto mostra come sia l’India a a guidare la zona prendendo in considerazione l’attività crittografica non ponderata. Seguono poi Thailandia, Vietnam, Australia e Singapore.

Il report di Chainalysis sull'adozione delle criptovalute nel sud-est asiatico

Rimanendo negli stessi territori, sembrano essere gli NFT a costituire la più importante rampa di accesso alle criptovalute. Ben il 58% del traffico Web generato dagli indirizzi IP in direzione dei servizi dedicati, nel Q2 2022, è infatti riconducibile a questa tipologia di asset. Un forte interesse è emerso anche nei confronti dei giochi blockchain play-to-earn (21%). Per tutti gli altri dettagli invitiamo a consultare la versione integrale del report.

In chiusura, riproponiamo la Top 20 dei paesi in cui si fa maggiore utilizzo delle monete virtuali, secondo la suddivisione in categorie definita dalla Banca Mondiale.

  • Reddito medio-basso: Vietnam (1), Filippine (2), Ucraina (3), India (4), Pakistan (6), Nigeria (11), Marocco (14), Nepal (16), Kenya (19) e Indonesia (20);
  • reddito medio-alto: Brasile (7), Thailandia (8), Russia (9), Cina (10), Turchia (12), Argentina (13), Colombia (15) ed Ecuador (18);
  • reddito alto: Stati Uniti (5) e Regno Unito (17).

Chi desidera cimentarsi nel trading legato alle crypto può unirsi a una community già composta da oltre 400.000 investitori e affidarsi agli strumenti di AvaTrade.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Chainalysis
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 set 2022
Link copiato negli appunti