Cybersecurity: l'Italia è nel mirino dei criminali

Cybersecurity: l'Italia è nel mirino dei criminali

La conferma nel nuovo report Cyber Risk Index di Trend Micro: l'Italia è a rischio elevato di subire attacchi da parte dei criminali.
La conferma nel nuovo report Cyber Risk Index di Trend Micro: l'Italia è a rischio elevato di subire attacchi da parte dei criminali.

Una cattiva e una buona notizia. Partiamo dalla prima: l’Italia è un paese ritenuto a rischio elevato di subire attacchi cyber da parte dei criminali. Ora l’altra: sul fronte della cybersecurity, il nostro è il paese più virtuoso di tutta Europa. Per le aziende c’è però ancora molto da fare. Lo rende noto la nuova edizione del Cyber Risk Index compilata da Trend Micro.

Trend Micro, Cyber Risk Index: l’Italia è a rischio elevato

L’indicatore CRI (indice di rischio informatico) si basa su una scala numerica che va da -10 (rischio più alto) a 10. È ottenuto calcolando il divario tra le difese cyber delle realtà prese in esame e la possibilità di subire un attacco. Quello medio registrato a livello globale si attesta a -0,04. La situazione peggiore si osserva nell’America del Sud (-0,20), mentre in Europa va leggermente meglio (-0,15). Le cose migliorano negli Stati Uniti (-0,01) e in Asia (0,20).

Concentrando l’attenzione sul vecchio continente, l’Italia è a -0,01, la Spagna a -0,08, il Regno Unito a -0,11 e la Francia a -0,27. Ci troviamo nella cosiddetta zona arancione ovvero a rischio elevato. Questo il commento di Lisa Dolcini, Head of Marketing di Trend Micro Italia.

L’implementazione di una strategia efficace di cybersecurity comprende anche la gestione del rischio. In quest’ottica, studi come il nostro Cyber Risk Index possono rappresentare un’ottima risorse per identificare gli eventuali punti di maggior preoccupazione. Le minacce al lavoro da remoto e alle infrastrutture digitali persistono e le aziende dovrebbero adottare un approccio platform-based che ottimizzi la security e minimizzi al tempo stesso i rischi.

Il Cyber Risk Index di Trend Micro

Lo studio che ha portato alla compilazione del Cyber Risk Index è stato condotto nella seconda metà del 2021 da Ponemon Institute. Sono stati chiamati in causa 3.400 tra CISO, professionisti e manager IT in tutto le regioni di Nord America, Europa, America Latina, Sud America e Asia-Pacifico. Tutti i dettagli nel report completo.

Annunciata di recente, Trend Micro One è una piattaforma unificata per la cybersecurity, implementata in cloud e basata su un vasto ecosistema di partner: consulta maggiori informazioni e richiedi una demo gratuita. Protegge da minacce quali phishing, social engineering, DDoS e ransomware.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: Trend Micro
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 mag 2022
Link copiato negli appunti