Data retention, problemi al Senato

Ne parla Cortiana


Roma – “L’ignoranza rischia di rovinare il lavoro della Camera”. Così si esprime il senatore dei Verdi Fiorello Cortiana in merito all’apertura dei lavoro al Senato sulla legge di conversione del decreto sulla data retention, altrimenti noto come “decreto Grande Fratello”.

“Migliaia di firme, una petizione già iscritta agli atti del Senato, un ottimo lavoro alla Camera – spiega Cortiana – ha spinto maggioranza e opposizione a rinunciare all’idea di conservare per cinque anni i dati relativi a internet e alla posta elettronica. Ora vediamo in Commissione Giustizia del Senato della Repubblica alcuni segnali da gruppi di maggioranza e opposizione che vogliono cancellare tutto quel lavoro.”.

Cortiana, presidente dell’Intergruppo Bicamerale per l’Innovazione Tecnologica, sottolinea come “il difficile equilibrio tra sicurezza e privacy è uno degli argomenti del futuro. Una questione di questa natura deve essere trattata con importanti approfondimenti, non nel decreto legge sul tribunale delle acque, e avendo una grande attenzione allo specifico tecnologico e all’efficacia dei nostri interventi alla luce di cio’ che è internet”.

“Siamo tutti preoccupati della sicurezza – conclude Cortiana – ma confermare il testo della Camera non significa rinunciare a legiferare con serietà su questo difficile equilibrio. Vuol dire invece darsi i giusti tempi, svolgere le adeguate audizioni, avviare insomma un dibattito vero con il paese e con il popolo della Rete”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Venite a vedere
    Venite a vedere il livello di preparazione degli impiegati e dei dirigenti della PA che "dovrebbero" usare un comune pc nel "lavoro" di tutti i giorni...Non sanno nemmeno ridimensionare una finestra o copiare un floppy!Altro che paragoni.. ma per favore, siamo il terzo mondo!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Venite a vedere
      Verissimo, tutto secondo me si riconduce al fatto che se uno è incompetente non lo mandano via nemmeno a sassate.Considera che un dipendente ASl della provincia di Perugia ha rubato prima le pensioni degli ospiti di un istituto per anziani, lo hanno processato, poi ha rubato dei pc da degli uffici, ed è ancora lì ad occupare il suo posto, e nessuno lo manda via... e noi gli paghiamo lo stipendio grazie alle tasse del nostro bel paese.Quindi mettiti l'anima in pace.. figurati se hanno voglia di imparare ad usare un pc! Non li schioda nessuno:(
  • HotEngine scrive:
    Forse non siete in grado voi...
    Io ho usato Netscape Communicator 4.51 (una versione quindi vecchia come il cucco) senza alcun problema...
    • Anonimo scrive:
      Re: Forse non siete in grado voi...
      si probabilmente non sono in grado di cliccare sul link .... mi dici come fai tu?forse con un quadrupro click con avvitamento ..... o basta un click carpiato?
      • HotEngine scrive:
        Re: Forse non siete in grado voi...
        - Scritto da: Anonimo
        si probabilmente non sono in grado di
        cliccare sul link .... mi dici come fai tu?

        forse con un quadrupro click con avvitamento
        ..... o basta un click carpiato?Sto parlando del sito del CNIPA (http://applicazioni.cnipa.gov.it/attivita%5B2/formazione%5B6/corsiaut%5B3/accessweb/menu.htm) tirato in ballo nei messaggi.
  • Anonimo scrive:
    un altro esempio
    Generalmente non mi piace il gioco di "delazione" ma ... non resisto. Secondo voi da quanto va avanti il calendario del Formez con lunede, martede, mercolede ....?http://punto-informatico.it/p.asp?i=44506Ci vuole molto a sistemare una sciocchezza del genere?Bye, Francescohttp://db.formez.it/progettiformez.nsf/cc546ba162b3c819c12569840035e484?OpenView&Grid=2&Date=2004-02-04
    • Anonimo scrive:
      Re: un altro esempio
      Il problema e' che la commissione si era organizzata per risolvere il problema Mercolede del mese scorso. Solo che bessuno e' riuscito a capire in che giorno cadeMercolede in Gennaio, quindi la commissione ha deciso diriunirsi il primo Martede di Febbraio........Sempre che si riesca a capire in che giorno cade..... :D:DEVVIVA LA BURCRAZIA!! ;)- Scritto da: Anonimo
      Generalmente non mi piace il gioco di
      "delazione" ma ... non resisto. Secondo voi
      da quanto va avanti il calendario del Formez
      con lunede, martede, mercolede ....?
      punto-informatico.it/p.asp?i=44506
      Ci vuole molto a sistemare una sciocchezza
      del genere?
      Bye, Francesco

      db.formez.it/progettiformez.nsf/cc546ba162b3c
    • Anonimo scrive:
      Re: un altro esempio
      Perchè lunede, martede,... chiedetelo alla Lotus che con l'aggiornamento dell'ultima versione di Domino ha introdotto questa nuova versione della settimana.Cosa ci vuole? Basta aspettare il prossimo aggiornamento...
      • Anonimo scrive:
        Re: un altro esempio
        - Scritto da: Anonimo
        Perchè lunede, martede,... chiedetelo
        alla Lotus che con l'aggiornamento
        dell'ultima versione di Domino ha introdotto
        questa nuova versione della settimana.Cioè mi dici che tutti coloro che hanno l'"ultima" versione di Lotus Domino in italiano hanno il calendario in pseudo sardo e non possono farci nulla? : Francesco
  • Anonimo scrive:
    w3c.org
    sta tutto scritto li ...basta che lo traducano e saremmo gia' a cavallo!!! ma preferiscono fare un sito che non funziona.io ho pagato questi dementi ...grazie!
  • Anonimo scrive:
    Non per difendere...
    Non sia mai, però c'è un link "Normativa", a sinistra, che porta appunto alla normativa. Leggi, decreti, circolari, etc: esattamente quel che c'era nel sito dell'AIPA un tempo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non per difendere...
      Sempre io: sull'accessibilità niente da difendere. Per inviare i progetti di ricerca finalizzata, il ministero della salute mette a disposizione un'applicazione per PC che aiuta a comporli secondo uno schema ben definito, e salvarli in XML. Negli intenti espliciti del ministero, l'uso di XML ha lo scopo di rendere utilizzabile ogni piattaforma per la compilazione, che non deve essere fatta necessariamente con la loro applicazione. Per questo mettono a disposizione il DTD per il formato che richiedono; ma il DTD è zippato come autoscompattante, ovviamente apribile solo su PC (e occupa 32KB invece dei 12KB del DTD da solo...). Ho già scritto due volte per fargli notare la stupidità duplice della cosa.
  • FDG scrive:
    Fatevi quattro risate
    Questo è un sito del CNIPA contenente un corso sull'accessibilità del web (wai, disabilità e così via):http://applicazioni.cnipa.gov.it/attivita%5B2/formazione%5B6/corsiaut%5B3/accessweb/menu.htmGuardate quant'è "accessibile". Intanto non sono riuscito a vederlo neanche su Explorer. Poi figuriamoci sugli altri browser! Che non sia mai che funzioni su un browser per non vedenti! E per finire, in prima pagina un menu fatto da un'unica immagine. Meno male che ci hanno messo l'ALT nelle are sensibili della macchina.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      ROTFL!!!!Non ci volevo credere eppure è proprio così!Un sito sull'accessibilità....inaccessibile!!:D:D:DStaordinario!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      - Scritto da: FDG
      Questo è un sito del CNIPA contenente
      un corso sull'accessibilità del web
      (wai, disabilità e così via):

      applicazioni.cnipa.gov.it/attivita%5B2/formaz

      Guardate quant'è "accessibile".
      Intanto non sono riuscito a vederlo neanche
      su Explorer. Poi figuriamoci sugli altri
      browser! Che non sia mai che funzioni su un
      browser per non vedenti! E per finire, in
      prima pagina un menu fatto da un'unica
      immagine. Meno male che ci hanno messo l'ALT
      nelle are sensibili della macchina.Bella cagata, che splendido esempio di accessibilità, io con Linux e Opera non vedo e non sento nulla. Ci sarebbero tanti altri esempi di siti della PA che presentano problemi simili.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      non male ..... con mozilla non si va oltre un "/"questi ci pigliano come al solito per i fondelli .....
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      Purtroppo non c'è niente da ridere, anche perché leggetevi i requisiti richiesti! :(Guido
      • ElfQrin scrive:
        complimenti alla IBM...
        - Scritto da: Anonimo
        Purtroppo non c'è niente da ridere,
        anche perché leggetevi i requisiti
        richiesti! :(
        GuidoUtilizzo Mozilla e sono riuscito ad accedere ai requisiti leggendo il codice sorgente e smanettando con l'URL.E' assurdo che un sito accessibile a tutti funzioni solo su Internet Explorer 5 per Windows su PC con ActiveX attivati!Niente Mac, niente Amiga, niente Linux, niente BeOS, niente Mozilla, niente Opera, niente Lynx... praticamente funziona su un unico browser per un unico sistema operativo per un unica piattaforma hardware, per di più con opzioni particolari abilitate!E questo corso dovrebbe insegnare a fare siti accessibili a tutti? Ma cos'è uno scherzo?Non ho letto il contenuto (avrei dovuto continuare a smanettare, ovviamente), ma immagino che il corso sia così composto:- In questo sito potete vedere tutti gli errori che uno sviluppatore può compiere realizzando un sito Internet (non solo un "sito accessibile", ma proprio qualunque sito). Ecco voi non fate così.Comunque qui c'è il gruppo di persone (non li definisco in altro modo per pura cortesia) che l'ha sviluppato:http://applicazioni.cnipa.gov.it/attivita%5B2/formazione%5B6/corsiaut%5B3/accessweb/credits.htmproprio una bella pubblicità per IBM, che peraltro punta su sistemi Linux, ed è incredibile che abbiano addirittura avuto la consulenza di un'associazione per handicappati...==================================Modificato dall'autore il 04/02/2004 14.08.36
        • ldsandon scrive:
          Re: complimenti alla IBM...

          - In questo sito potete vedere tutti gli
          proprio una bella pubblicità per IBM,Su, non parlare male della società per la quale Stanca ha lavorato così a lungo... è solo un caso che ci sia di mezzo IBM, nessun conflitto di interessi... :D
          • Anonimo scrive:
            Re: complimenti alla IBM...
            come dice Grillo, non è conflitto di interessisono interessi e basta ^_^
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      Non dire cavolate. Un sito che mostra una pagina completamente bianca è il sito accessibile per eccellenza. Tutti "vedono" la stessa cosa. Tempo di caricamento 0.Ce ne fossero di siti così.
      • Anonimo scrive:
        Re: Fatevi quattro risate
        - Scritto da: Anonimo
        Non dire cavolate. Un sito che mostra una
        pagina completamente bianca è il sito
        accessibile per eccellenza. Tutti "vedono"
        la stessa cosa. Tempo di caricamento 0.
        Ce ne fossero di siti così.LOL :D:D:D
      • SklErø scrive:
        =D Lollissimo!!!
        MA LOOOOOLLL!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      - Scritto da: FDG
      Questo è un sito del CNIPA contenente
      un corso sull'accessibilità del web
      (wai, disabilità e così via):

      applicazioni.cnipa.gov.it/attivita%5B2/formazRequisiti hardware minimiPentium 166 Mhz o equivalente 32 MB RAM Monitor colore 32 bit - risol SVGA (800x600) Disco fisso con 20 MB di spazio libero Scheda audio 16 bit Lettore CD-ROM 4x ??? MA A COSA GLI SERVE IL LETTORE CD-ROM ???
    • Anonimo scrive:
      Re: Fatevi quattro risate
      Requisiti tecniciI sistemi operativi supportati * Windows 95 * Windows 98 * Windows NT 4.0 con Service Pack 3 * Windows 2000Browser Richiesti: * Internet Explorer 5.0 o Netscape Navigator 4.5Requisiti hardware minimi * Pentium 166 Mhz o equivalente * 32 MB RAM * Monitor colore 32 bit - risol SVGA (800x600) * Disco fisso con 20 MB di spazio libero * Scheda audio 16 bit * Lettore CD-ROM 4xSettaggi del browser (Internet Explorer)Corso eseguito in modalità localeOccorre innanzitutto che il browser possa eseguire codice JavaScript e Java, essendo parte del corso creata con tale linguaggio. I livelli di sicurezza devono essere quelli di default: livelli molto alti potrebbero causare errori. Per impostarli, aprire il browser e selezionare Strumenti
      Opzioni Internet
      Protezione: selezionare quindi "Livello predefinito".Occorre che i "Controlli e plug-in ActiveX" siano attivi al più su "Chiedi conferma": in quest'ultimo caso bisognerà rispondere con un "Ok" ai messaggi di avvertimento che saranno visualizzati. Per impostarli, aprire il browser e selezionare Strumenti
      Opzioni Internet
      Protezione, cliccare quindi su "Personalizza livello", controllare i settaggi per l'Internet o la Intranet.Se la visualizzazione dei testi delle pagine non risulta perfetta, si consiglia di effettuare le seguenti azioni: * nel menu di Internet Explorer scegliere Visualizza * scegliere Codifica e Selezione automaticaSi consiglia inoltre di scegliere la dimensione media dei caratteri. Per fare ciò, effettuare le seguenti azioni: * nel menu di Internet Explorer scegliere Visualizza * scegliere Carattere e MedioIl corso è stato ottimizzato per l'utilizzo con IE------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Appunto... w l'accessibilità :|Per fortuna il mio mozilla lo digerisce benone :p
  • Anonimo scrive:
    Ma chi se ne frega?
    Non capisco perché d'improvviso i francesi siano diventati il termine di paragone.Dite al ministro Stanca che siamo anche meglio del Bangladesh, del Perù, e dello Zimbabwe, chissà come gongola.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi se ne frega?
      - Scritto da: Anonimo
      Non capisco perché d'improvviso i
      francesi siano diventati il termine di
      paragone.

      Dite al ministro Stanca che siamo anche
      meglio del Bangladesh, del Perù, e
      dello Zimbabwe, chissà come gongola.Sicuro che siamo meglio del Peru'?
  • Anonimo scrive:
    E' semplice...
    Senza informazioni non fai software. Se non fai software non puoi metterti in competizione con chi svilupperà per le PA (avendo in mano tutte le informazioni che gli servono ovviamente)...
Chiudi i commenti