DAZN: qual è la differenza tra abbonamento Standard e Plus?

DAZN: qual è la differenza tra abbonamento Standard e Plus?

DAZN offre due piani di abbonamento: quello Standard e quello Plus. Ma quali sono le differenze e quale conviene di più agli utenti?
DAZN offre due piani di abbonamento: quello Standard e quello Plus. Ma quali sono le differenze e quale conviene di più agli utenti?

Dopo settimane di attesa, la Serie A ha riaperto i battenti il week end di Ferragosto. Nonostante il disservizio lamentato da più parti e le relative scuse, DAZN è pronta a trasmettere tutte le partite della seconda giornata, in programma tra il 20 e il 22 agosto.

In programma ci sono match interessanti come Torino-Lazio, Atalanta-Milan, Empoli-Fiorentina e Sampdoria-Juventus.

Al di là delle polemiche che hanno seguito e stanno seguendo il già citato disservizio, gli abbonamenti continuano a crescere.

La novità di quest’anno sono i due piani di abbonamento che consentono ai tifosi italiani di personalizzare la propria esperienza.

Il catalogo che hanno a disposizione sulla piattaforma di streaming è ricco di contenuti sportivi ed eventi vari, sia Live che on demand.

DAZN: le differenze tra l’abbonamento Standard e Plus

Con l’ abbonamento Standard di DAZN è possibile guardare in contemporanea su due dispositivi registrati gli eventi Live oppure i contenuti on demand.

Ovviamente, entrambi i dispositivi devono essere connessi alla medesima rete Internet di un’abitazione.

Per spiegare meglio, due persone che abitano nella stessa casa possono seguire un match di Serie A da un tablet e da una Smart TV, purché siano collegati alla stessa rete domestica.

I due dispositivi registrati su cui viene scaricata l’app della piattaforma di streaming possono usare il servizio in mobilità, ma non contemporaneamente.

Invece, sottoscrivendo l’ abbonamento Plus, non soltanto si potranno guardare in contemporanea i contenuti on demand o gli eventi Live, ma sarà anche possibile farlo da posti diversi, con un membro familiare che guarda una partita di Serie A da casa e l’altro una partita della Liga in mobilità.

I dispositivi che si possono registrare con l’abbonamento Plus sono fino a 6, con la contemporaneità della visione garantita.

L’abbonamento Standard costa 29,99 euro al mese, mentre l’abbonamento Plus 39,99 euro al mese.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 18 ago 2022
Link copiato negli appunti