Dell ricorre ad un referendum su Linux

Stimolata dal crescente consenso raccolto dalle proposte pro-Linux del sito IdeaStorm, Dell avvia un'indagine tra gli utenti per capire come pianificare la strategia per Linux desktop. Interviene anche OpenOffice.org

Dallas (USA) – Superata la fase del “chi vuole Linux alzi la mano”, Dell sembra ora decisa a fare un concreto passo avanti e pianificare l’introduzione del Pinguino all’interno della propria offerta di sistemi desktop. A rivelare questa intenzione è stata la recente pubblicazione di un sondaggio per mezzo del quale Dell spera di raccogliere informazioni che l’aiutino a “definire priorità per le risorse” da dedicare a Linux desktop.

Nell’indagine si chiede agli utenti se preferiscono che Linux venga preinstallato sui PC domestici, su quelli aziendali o su entrambe le tipologie di sistema, e su quali linee di notebook e di desktop. L’utente è poi invitato a segnalare le attività che svolgerebbe con un PC Linux-based, la lingua e il tipo di supporto desiderato, e la distribuzione preferita . Quest’ultimo è forse il punto più cruciale: dato l’elevatissimo numero di distribuzioni general purpose oggi in circolazione, i produttori di PC si trovano sempre in grande imbarazzo quando devono scegliere un’alternativa desktop a Windows. Le distribuzioni riportate da Dell sono Novell/SuSE Linux Desktop, Red Hat Enterprise Desktop, Fedora, OpenSUSE e Ubuntu, ma è anche possibile aggiungere (e quindi votare) il nome di una distribuzione a propria scelta.

Il sondaggio, che rimarrà online fino al 23 marzo, è la seconda risposta di Dell (v. la prima ) al grande interesse mostrato dalla comunità di utenti DellIdeaStorm.com verso sistemi con Linux preinstallato: una proposta in questo senso è stata fino ad oggi suffragata da oltre 112mila persone.

La seconda richiesta più votata (oltre 77mila preferenze) dagli utenti di DellIdeaStorm.com è la preinstallazione di OpenOffice sui PC di Dell . A perorare questa causa è intervenuto negli scorsi giorni lo stesso progettone OpenOffice.org , che in una lettera aperta ha chiesto un colloquio con il CEO dell’azienda, Michael Dell, per valutare la possibilità di “creare una distribuzione di OpenOffice fornita da Dell”.

“Saremmo anche lieti di accettare un qualsiasi contributo finanziario che Dell volesse offrirci, così da garantire che in futuro OpenOffice continui ad evolversi”, ha scritto a chiusura della lettera John McCreesh, marketing project lead di OpenOffice.org.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Aspettando RHEL 5.2...
    Questa versione di RHEL incorpora (finalmente) una tecnologia di virtualizzazione: Xen. Peccato che da un punto di vista tecnico Xen sia già morto da tempo...KVM prenderà il suo posto nell'Update 2 di RHEL 5. E allora se ne vedranno delle belle :)
    • Anonimo scrive:
      Re: Aspettando RHEL 5.2...
      - Scritto da:
      Questa versione di RHEL incorpora (finalmente)
      una tecnologia di virtualizzazione: Xen. Peccato
      che da un punto di vista tecnico Xen sia già
      morto da
      tempo...

      KVM prenderà il suo posto nell'Update 2 di RHEL
      5. E allora se ne vedranno delle belle
      :)Cos'ha che non va XEN?
  • Anonimo scrive:
    La differenza REALE tra CentOS e RHE?
    Qual è la reale differenza tra Centos e Redhat Enteprise, prescindendo dai costi?All'atto pratico chi avrebbe necessità per prerequisiti di qualche sw di usare una determinata release di redhat enteprise, puo' usare centos?Grazie a chi puo' illuminarmi.
    • Anonimo scrive:
      Re: La differenza REALE tra CentOS e RHE?
      - Scritto da:
      Qual è la reale differenza tra Centos e Redhat
      Enteprise, prescindendo dai
      costi?

      All'atto pratico chi avrebbe necessità per
      prerequisiti di qualche sw di usare una
      determinata release di redhat enteprise, puo'
      usare
      centos?

      Grazie a chi puo' illuminarmi.Assolutamente nessuna.Centos prende i sorgenti GPL da ftp.redhat.com, toglie tutti i loghi protetti da copyright, cambia le impostazioni del software di update di modo che punti ai server di update di centos e non quelli di redhat, compila il tutto e distribuisce.L'unica "paturnia" potrebbero essere quei software (oracle) che, al momento dell'installazione, vanno a vedere /etc/redhat-release, ma quello e' un semplice file di testo che tu puoi benissimo modificare.Quindi concludendo direi nessuna differenza "tangibile".
      • Anonimo scrive:
        Re: La differenza REALE tra CentOS e RHE?
        Dimenticavo di dire che quando redhat tira fuori un aggiornamento di sicurezza, centos garantisce di rilasciarlo al massimo entro un giorno lavorativo (o giu di li)
        • Anonimo scrive:
          Re: La differenza REALE tra CentOS e RHE
          - Scritto da:
          Dimenticavo di dire che quando redhat tira fuori
          un aggiornamento di sicurezza, centos garantisce
          di rilasciarlo al massimo entro un giorno
          lavorativo (o giu di
          li)Questo apre scenari interessanti.Di per se la sto provando in questi giorni in un vps e devo dire che l'impressione è ottima.Dove sta "la garanzia" però?
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza REALE tra CentOS e RHE
            http://www.centos.org/modules/smartfaq/faq.php?faqid=7Our goal is to have individual RPM packages available on the mirrors within 72 hours of their release, and normally they are available within 24 hoursIn effetti mi sono espresso male, non offrono nessuna garanzia, pero' si "impegnano" a rilasciare entro le 72 ore.
          • Anonimo scrive:
            Re: La differenza REALE tra CentOS e RHE
            Grazie sei stato utilissimo.
  • Anonimo scrive:
    X la redazione
    EnteRprise non Enteprise. :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: X la redazione
      - Scritto da:
      EnteRprise non Enteprise. :'(QUOTO :$
      • Anonimo scrive:
        Re: X la redazione
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        EnteRprise non Enteprise. :'(

        QUOTO :$Ormai su PI proprio non correggono piu'.Peccato, basterebbe con un script raccogliere i thread dove c'e' scritto "x la redazione".
  • Anonimo scrive:
    Cent os 5
    Più o meno quanto tempo ci mettono a tirare fuori la corrispondente versione all'ultima di RHEL ?
    • Anonimo scrive:
      Re: Cent os 5
      - Scritto da:
      Più o meno quanto tempo ci mettono a tirare fuori
      la corrispondente versione all'ultima di RHEL
      ?girava voi che era fuori gia' da qualche giorno il beta...solo che non lo becco...anzi chi lo trova posto qui il link,grazie.
  • Anonimo scrive:
    I prezzi e licenze please
    ah però:https://www.redhat.com/wapps/store/catalog.html;jsessionid=rwmKnqY31ULlGhV9qawwiAXWaf9uMghvprY.www02regalato anche il desktop:https://www.redhat.com/apps/store/desktop/dalla pagine download vediamo che il prezzo minimo è 179:https://www.redhat.com/apps/download/Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza? allora lo posso scaricare anche senza assistenza giusto? o sono fuori licenza?mi date il link, grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      Non capisco perchè vi divertire a gettare fango tanto perchè non avete nulla da fare. Linux è principalmente FREE inteso come libero non necessarimanete gratuito sebbene la quasi totalità dei prodotti è anche gratuita, in ogni caso se lo volessi avere gratuitamente nulla ti vieta di prendere i sogenti e compilare o scaricare CentOS che deriva proprio dall'enteroprise di RH. Altra cosa, hai presente quanto può costare un server Windows 2003 con tutte le CAL?????? bè in una rte di 700 utenti, te lo dico per praticità acquistare anxi pagare il pizzo per CAl, processore o quello che si voglia arriva a costar oltre 50 MILA EURO . . . fai tu i conti...
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        Per me in ogni caso costa troppo.Oddio e' fatto benissimo,il migliore che abbia mai provato,nulla da dire....pero' in effetti si fanno pagare.A qual prezzo compro altro ma questa e' una mia scelta.
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        - Scritto da:
        Non capisco perchè vi divertire a gettare fango
        tanto perchè non avete nulla da fare. Ma quale fango e fango? forse sei tu che hai la coda di paglia.
        Linux è
        principalmente FREE inteso come libero non
        necessarimanete gratuito sebbene la quasi
        totalità dei prodotti è anche gratuita, in ogni
        caso se lo volessi avere gratuitamente nulla ti
        vieta di prendere i sogenti e compilare o
        scaricare CentOS che deriva proprio
        dall'enteroprise di RH. No no no, non cambiare discorso. Io parlavo di Red Hat, uno dei pochi certificati per diversi server tipo HP e IBM. In questi forum si legge sempre che linux è gratuito, sono tutti ignoranti o sono di parte?
        Altra cosa, hai presente
        quanto può costare un server Windows 2003 con
        tutte le CAL?????? bè in una rte di 700 utenti,
        te lo dico per praticità acquistare anxi pagare
        il pizzo per CAl, processore o quello che si
        voglia arriva a costar oltre 50 MILA EURO . . .
        fai tu i
        conti...Cosa c'entra il numero dei client? fatti tu i conti di quanto costa RH per quei numeri che dici tu. Che siano 10 o 100 o 100000 si tratta solo di fare una moltiplicazione, sconti esclusi. Io so bene quanto mi costano le licenze Windows, e ti dico pure che in confronto a VMWare, Citrix, Oracle ed altri sono niente. Le versioni OEM sono veramente convenienti. TI preciso che comunque io non uso solo sistemi windowsAd ogni modo io ho fatto una domanda precisa e tu non hai risposto. Posso scaricarlo ed usarlo o sono fuori licenza? se si, quale licenza vado a violare?
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please

          Ad ogni modo io ho fatto una domanda precisa e tu
          non hai risposto. Posso scaricarlo ed usarlo o
          sono fuori licenza? se si, quale licenza vado a
          violare?Sì, puoi scaricarlo in versione sorgente come richiede la GPL.Per la licenza non violi nulla se prendi i sorgenti e li compili, esattamente come fanno per CENT OS.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:


            Ad ogni modo io ho fatto una domanda precisa e
            tu

            non hai risposto. Posso scaricarlo ed usarlo o

            sono fuori licenza? se si, quale licenza vado a

            violare?

            Sì, puoi scaricarlo in versione sorgente come
            richiede la
            GPL.
            Per la licenza non violi nulla se prendi i
            sorgenti e li compili, esattamente come fanno per
            CENT
            OS.Ed una volta compilato posso farlo scaricare ad altri? compilando ottengo gli stessi CD che mi da RH? e da dove scarico i sorgenti?
          • Uby scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:
            Ed una volta compilato posso farlo scaricare ad
            altri? compilando ottengo gli stessi CD che mi da
            RH? e da dove scarico i
            sorgenti?Una volta scaricata e compilata puoi usarla. Puoi anche ridistribuirla, ma devi "epurarla" da tutti i loghi protetti da copyright.Ma a questo punto tanto vale scaricare CentOS (che fa proprio questo).
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da: Uby

            - Scritto da:

            Ed una volta compilato posso farlo scaricare ad

            altri? compilando ottengo gli stessi CD che mi
            da

            RH? e da dove scarico i

            sorgenti?

            Una volta scaricata e compilata puoi usarla. Puoi
            anche ridistribuirla, ma devi "epurarla" da tutti
            i loghi protetti da
            copyright.

            Ma a questo punto tanto vale scaricare CentOS
            (che fa proprio
            questo).Puoi fare di meglio.Ti scarichi Unbreakeble Linux dal sito di Oracle e lo installi su tutti i pc e/o server che vuoi.Oppure scarichi e installi allo stesso modo CentOS.Io preferisco Debian, o Ubuntu Server, ma è solo questione di gusti: installo anche Slackware e Archlinux, a seconda dell'uso che ne devo fare.Alla fine Linux è solo il kernel di tutte queste distribuzioni: usa quella che preferisci.P.s. un fornitore di un software per la gestione delle buste paga ci ha installato il loro gestionale su CentOS: per loro usare quest'ultimo o RH era la stessa cosa, anche a livello di garanzia.Eventualmente, se hai questa necessità, chiedi.
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:

          - Scritto da:

          Non capisco perchè vi divertire a gettare fango

          tanto perchè non avete nulla da fare.

          Ma quale fango e fango? forse sei tu che hai la
          coda di
          paglia.


          Linux è

          principalmente FREE inteso come libero non

          necessarimanete gratuito sebbene la quasi

          totalità dei prodotti è anche gratuita, in ogni

          caso se lo volessi avere gratuitamente nulla ti

          vieta di prendere i sogenti e compilare o

          scaricare CentOS che deriva proprio

          dall'enteroprise di RH.

          No no no, non cambiare discorso. Io parlavo di
          Red Hat, uno dei pochi certificati per diversi
          server tipo HP e IBM. In questi forum si legge
          sempre che linux è gratuito, sono tutti ignoranti
          o sono di
          parte?


          Altra cosa, hai presente

          quanto può costare un server Windows 2003 con

          tutte le CAL?????? bè in una rte di 700 utenti,

          te lo dico per praticità acquistare anxi pagare

          il pizzo per CAl, processore o quello che si

          voglia arriva a costar oltre 50 MILA EURO . . .

          fai tu i

          conti...

          Cosa c'entra il numero dei client? fatti tu i
          conti di quanto costa RH per quei numeri che dici
          tu. Che siano 10 o 100 o 100000 si tratta solo di
          fare una moltiplicazione, sconti esclusi. Io so
          bene quanto mi costano le licenze Windows, ...ehm... forse non hai ben chiara la differenza tra licenza del sistema client e licenza CAL...
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please

            ehm... forse non hai ben chiara la differenza tra
            licenza del sistema client e licenza
            CAL...E tu ti fai una bella CAL per processore, e fanculo alle cal user.Puoi avere anche 1500 utenti e sei a posto.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please


            ehm... forse non hai ben chiara la differenza tra
            licenza del sistema client e licenza
            CAL...
            Forse tu non hai chiaro che nelle conversazioni si parla e ci si confronta, perchè non me le spieghi tu... io sono solo ansioso di sapere.
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:
          No no no, non cambiare discorso. Io parlavo di
          Red Hat, uno dei pochi certificati per diversi
          server tipo HP e IBM. In questi forum si legge
          sempre che linux è gratuito, sono tutti ignoranti
          o sono di
          parte?Il "si legge", "si mormora", "corre voce" non ha nessun valore. Solo gli allocchi abboccano senza informarsi.Linux è gratis perchè se volessi metter su un Desktop o un Server con Linux puoi farlo senza pagare nessuna licenza. Ad esempio puoi mettere su una Debian.Se poi vuoi anche assistenza e certificazione ti affidi ad una distribuzione enterprise come Suse o RH, appunto. Pagando, si intende!
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:

            - Scritto da:


            No no no, non cambiare discorso. Io parlavo di

            Red Hat, uno dei pochi certificati per diversi

            server tipo HP e IBM. In questi forum si legge

            sempre che linux è gratuito, sono tutti
            ignoranti

            o sono di

            parte?

            Il "si legge", "si mormora", "corre voce" non ha
            nessun valore. Solo gli allocchi abboccano senza
            informarsi.

            Linux è gratis perchè se volessi metter su un
            Desktop o un Server con Linux puoi farlo senza
            pagare nessuna licenza. Ad esempio puoi mettere
            su una
            Debian.

            Se poi vuoi anche assistenza e certificazione ti
            affidi ad una distribuzione enterprise come Suse
            o RH, appunto. Pagando, si
            intende!Si ma nel mondo informatico cioe' quello commerciale cioe' quello che conta cioe' dove operano le vostre paladine IBM,HP,ecc contano i supporti,le garanzie,le certificazioni insomma le corporation.Debian che oltre a non essere nulla di tutto cio' ha pure il difetto di litigare perfino su retribuzioni per alcuni sviluppatori con lo scopo di velocizzare un processo di rilascio.Ma insomma ma dove vivete?
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:




            No no no, non cambiare discorso. Io parlavo di


            Red Hat, uno dei pochi certificati per diversi


            server tipo HP e IBM. In questi forum si legge


            sempre che linux è gratuito, sono tutti

            ignoranti


            o sono di


            parte?



            Il "si legge", "si mormora", "corre voce" non ha

            nessun valore. Solo gli allocchi abboccano senza

            informarsi.



            Linux è gratis perchè se volessi metter su un

            Desktop o un Server con Linux puoi farlo senza

            pagare nessuna licenza. Ad esempio puoi mettere

            su una

            Debian.



            Se poi vuoi anche assistenza e certificazione ti

            affidi ad una distribuzione enterprise come Suse

            o RH, appunto. Pagando, si

            intende!

            Si ma nel mondo informatico cioe' quello
            commerciale cioe' quello che conta cioe' dove
            operano le vostre paladine IBM,HP,ecc contano i
            supporti,le garanzie,le certificazioni insomma le
            corporation.
            Debian che oltre a non essere nulla di tutto cio'
            ha pure il difetto di litigare perfino su
            retribuzioni per alcuni sviluppatori con lo scopo
            di velocizzare un processo di rilascio.Ma insomma
            ma dove
            vivete?Ti ha detto : Se poi vuoi anche assistenza e certificazione ti
            affidi ad una distribuzione enterprise come Suse
            o RH, appunto. Pagando, si
            intende!Hai problemi di comprensione ???
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:






            No no no, non cambiare discorso. Io parlavo
            di



            Red Hat, uno dei pochi certificati per
            diversi



            server tipo HP e IBM. In questi forum si
            legge



            sempre che linux è gratuito, sono tutti


            ignoranti



            o sono di



            parte?





            Il "si legge", "si mormora", "corre voce" non
            ha


            nessun valore. Solo gli allocchi abboccano
            senza


            informarsi.





            Linux è gratis perchè se volessi metter su un


            Desktop o un Server con Linux puoi farlo senza


            pagare nessuna licenza. Ad esempio puoi
            mettere


            su una


            Debian.





            Se poi vuoi anche assistenza e certificazione
            ti


            affidi ad una distribuzione enterprise come
            Suse


            o RH, appunto. Pagando, si


            intende!



            Si ma nel mondo informatico cioe' quello

            commerciale cioe' quello che conta cioe' dove

            operano le vostre paladine IBM,HP,ecc contano i

            supporti,le garanzie,le certificazioni insomma
            le

            corporation.

            Debian che oltre a non essere nulla di tutto
            cio'

            ha pure il difetto di litigare perfino su

            retribuzioni per alcuni sviluppatori con lo
            scopo

            di velocizzare un processo di rilascio.Ma
            insomma

            ma dove

            vivete?


            Ti ha detto : Se poi vuoi anche assistenza e
            certificazione
            ti

            affidi ad una distribuzione enterprise come Suse

            o RH, appunto. Pagando, si

            intende!


            Hai problemi di comprensione ???
            Se puoi vuoi ANCHE assistenza e
            certificazione.... Ripeto ma dove vivi? Togli pure quell'anche.Appena metti il naso fuori e lavori nel mercato tu proponi SOLO prodotti certificati e con assistenza.Il resto conta zero.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:

            - Scritto da:



            - Scritto da:





            - Scritto da:







            - Scritto da:








            No no no, non cambiare discorso. Io
            parlavo

            di




            Red Hat, uno dei pochi certificati per

            diversi




            server tipo HP e IBM. In questi forum si

            legge




            sempre che linux è gratuito, sono tutti



            ignoranti




            o sono di




            parte?







            Il "si legge", "si mormora", "corre voce"
            non

            ha



            nessun valore. Solo gli allocchi abboccano

            senza



            informarsi.







            Linux è gratis perchè se volessi metter su
            un



            Desktop o un Server con Linux puoi farlo
            senza



            pagare nessuna licenza. Ad esempio puoi

            mettere



            su una



            Debian.







            Se poi vuoi anche assistenza e
            certificazione

            ti



            affidi ad una distribuzione enterprise come

            Suse



            o RH, appunto. Pagando, si



            intende!





            Si ma nel mondo informatico cioe' quello


            commerciale cioe' quello che conta cioe' dove


            operano le vostre paladine IBM,HP,ecc contano
            i


            supporti,le garanzie,le certificazioni insomma

            le


            corporation.


            Debian che oltre a non essere nulla di tutto

            cio'


            ha pure il difetto di litigare perfino su


            retribuzioni per alcuni sviluppatori con lo

            scopo


            di velocizzare un processo di rilascio.Ma

            insomma


            ma dove


            vivete?





            Ti ha detto : Se poi vuoi anche assistenza e

            certificazione

            ti


            affidi ad una distribuzione enterprise come
            Suse


            o RH, appunto. Pagando, si


            intende!





            Hai problemi di comprensione ???


            Se puoi vuoi ANCHE assistenza e

            certificazione....

            Ripeto ma dove vivi? Togli pure
            quell'anche.Appena metti il naso fuori e lavori
            nel mercato tu proponi SOLO prodotti certificati
            e con assistenza.Il resto conta
            zero.Ripeto anche io : se hai quest'esigenza usa Red Hat... E' cosi' difficile sciegliere quello che e' piu' adatto alle proprie esigenze ???
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:
            Ripeto ma dove vivi? Togli pure
            quell'anche.Appena metti il naso fuori e lavori
            nel mercato tu proponi SOLO prodotti certificati
            e con assistenza.Il resto conta
            zero.Dove vivi TU!Tutti i server con Debian sopra sono fantasmi allora?
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:
            - Scritto da:


            Ripeto ma dove vivi? Togli pure

            quell'anche.Appena metti il naso fuori e lavori

            nel mercato tu proponi SOLO prodotti certificati

            e con assistenza.Il resto conta

            zero.

            Dove vivi TU!
            Tutti i server con Debian sopra sono fantasmi
            allora?I serve debian li usano organizzazioni non a fini di lucro e grossissime aziende che mantengono tecnici in azienda che possono sopperire a tutto le mancanze.Ma normalmente le distribuzioni non commerciali non le caga nessuno per ovvi motivi.Eh ma dove vivete?
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:
            I serve debian li usano organizzazioni non a fini
            di lucro e grossissime aziende che mantengono
            tecnici in azienda che possono sopperire a tutto
            le mancanze.Ma normalmente le distribuzioni non
            commerciali non le caga nessuno per ovvi
            motivi.Eh ma dove
            vivete?Ma scusa... dici tu stesso che le usano le organizazioni no profit e le grossissime aziende (con tecnici competenti ) e sostienti ancora che non siano considerate?Mah... Sempre più stupefatto dalla gente con i prosciutti negli occhi. Vedono solo quello che vogliono vedere.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:

            - Scritto da:

            I serve debian li usano organizzazioni non a
            fini

            di lucro e grossissime aziende che mantengono

            tecnici in azienda che possono sopperire a tutto

            le mancanze.Ma normalmente le distribuzioni non

            commerciali non le caga nessuno per ovvi

            motivi.Eh ma dove

            vivete?

            Ma scusa... dici tu stesso che le usano le
            organizazioni no profit e le grossissime aziende
            (con tecnici competenti ) e sostienti
            ancora che non siano
            considerate?

            Mah... Sempre più stupefatto dalla gente con i
            prosciutti negli occhi. Vedono solo quello che
            vogliono
            vedere.Fai un rapido conto di quanto sono in percentuale loro e quanto sono tutto il resto.E' ovvio che quelle no profit non sono considerate dal mercato,e quelle grandi in pratica non fanno testo perche' hanno sistemi informatici eterogeni di ogni tipo.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please


            Il "si legge", "si mormora", "corre voce" non ha
            nessun valore. Solo gli allocchi abboccano senza
            informarsi.

            Scusa, non so chi sei ma questa te la devi conservare per quando parlano del TCP su Vista e affini...
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      - Scritto da:
      ah però:
      https://www.redhat.com/wapps/store/catalog.html;js

      regalato anche il desktop:

      https://www.redhat.com/apps/store/desktop/


      dalla pagine download vediamo che il prezzo
      minimo è
      179:

      https://www.redhat.com/apps/download/



      Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?
      mi date il link, grazieIl Linux (la base) è gratuito, TU paghi solo i software aggiuntivi, la consulenza, ecc.Ovviamente i Linux professionali costano (spesso più di Windows, ma rendono di più) e i Linux gratuiti no, ma la differenza tra i due è notevole !!!Tutti i Linux professionali, nella loro versione gratuita, però mettono dei limiti, come tempo d'uso, uso solo casalingo, non presenza di certi software, ecc.Nessuna ditta di Linux professionale punisce chi usa senza licenza (non è presente nessuna lettera di controllo sul software alla Guardia di Finanza)il loro OS, questa linea guida è generale ! Certamente se la ditta è grossa il discorso cambia ... Arriva (prima o poi)la letterina pubblicitaria o l'agente ("ma non sareste in regola") che preme l'acquisto con centinaia di servizi vari ... Se poi arriva prima la "Finanza" che "Rompe" troverai centinaia di concessionari che alla promessa di vendita ti "coprono".Ciao
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please


        Il Linux (la base) è gratuito, TU paghi solo i
        software aggiuntivi, la consulenza,
        ecc.
        Ovviamente i Linux professionali costano (spesso
        più di Windows, ma rendono di più) e i Linux
        gratuiti no, ma la differenza tra i due è
        notevole
        !!!
        Intanto ti ringrazio della risposta. Dunque c'è differenza tra distro e distro e si può dire che ne esistano di "professionali" e di meno professionali.In verità ho sempre sospettato che per avere qualcosa in più bisogna pagare qualcosa di più... (fregature a parte)
        Tutti i Linux professionali, nella loro versione
        gratuita, però mettono dei limiti, come tempo
        d'uso, uso solo casalingo, non presenza di certi
        software,
        ecc.
        va bhe, come dire che esistono le demo.
        Nessuna ditta di Linux professionale punisce chi
        usa senza licenza (non è presente nessuna lettera
        di controllo sul software alla Guardia di
        Finanza)il loro OS, questa linea guida è generale
        ! Certamente se la ditta è grossa il discorso
        cambia ... Arriva (prima o poi)la letterina
        pubblicitaria o l'agente ("ma non sareste in
        regola") che preme l'acquisto con centinaia di
        servizi vari ... Se poi arriva prima la "Finanza"
        che "Rompe" troverai centinaia di concessionari
        che alla promessa di vendita ti
        "coprono".

        Ciao

        Mi fai capire che i produttori in questo caso abbiano una linea di condotta tollerante.Bhe, io sono andato all'ultimo congrsso della Novell e non mi sembravano così permissivi, comunque grazie per i suggerimenti.
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        Senza quotare le singole affermazioni che fai, non sono d'accordo:1) non è affatto vero che le versioni professionali/commerciali di Linux siano automaticamente migliori di quelle appunto non commerciali, prova ne è che tanti sistemisti usano, per attività anche complesse e delicate, sistemi basati su Debian e Slackware.2) la reale differenza delle versioni professionali/commerciali non consiste nelle "feature" in più, come se le verioni gratuite fossero una specie di demo. In realtà il valore aggiunto è dato essenzialmente da tre elementi:a) certificazioni, tipicamente per l'installazione di determinati software (es. Oracle);b) assistenza garantita professionale a livello aziendale;c) garanzia specifica per gli aggiornamenti, con strumenti di management ad hoc (come nel caso di redhat).Senza voler provocare nessuno ricordo che quanto sopra è ampiamente noto a chiunque sia un filino ma dico un filino del mestiere o abbia usato Linux un po'.Pregherei quindi i soliti "agenti provocatori" di desistere dal vecchio giochino di fingersi superesperti per divulgare notizie false.SalutiProspero
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      - Scritto da:
      ah però:
      https://www.redhat.com/wapps/store/catalog.html;js

      regalato anche il desktop:

      https://www.redhat.com/apps/store/desktop/


      dalla pagine download vediamo che il prezzo
      minimo è
      179:

      https://www.redhat.com/apps/download/



      Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?
      mi date il link, grazieChe diresti di Fedora?Ma credo che volevi solo trolleggiare perche´ consci sicuramente "Fedora"
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        - Scritto da:

        - Scritto da:

        ah però:


        https://www.redhat.com/wapps/store/catalog.html;js



        regalato anche il desktop:



        https://www.redhat.com/apps/store/desktop/





        dalla pagine download vediamo che il prezzo

        minimo è

        179:



        https://www.redhat.com/apps/download/







        Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?

        allora lo posso scaricare anche senza assistenza

        giusto? o sono fuori

        licenza?

        mi date il link, grazie

        Che diresti di Fedora?
        Ma credo che volevi solo trolleggiare perche´
        consci sicuramente
        "Fedora"Sei tu che trolleggi visto che paragoni Fedora a RH, se fossero uguali non ci sarebbe bisogno di fare versioni diverse. Non è che dandomi la caramella mi dimentico della torta, non so se mi spiego.
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please

      Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?
      mi date il link, grazieftp://ftp.redhat.com/pub/redhat/linux/enterprise/5Server/en/os/SRPMSeccolo qui il link dove scarichi gratis I SORGENTI GPL della rhel5 cosi' sei liberissimo di guardarli, eventualmente modificarli e ricompilarteli.Ah ma vuoi anche i binari? Il sistema di certifiche? L'assistenza? Il supporto? bene: PAGA
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        - Scritto da:

        Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?

        allora lo posso scaricare anche senza assistenza

        giusto? o sono fuori

        licenza?

        mi date il link, grazie

        ftp://ftp.redhat.com/pub/redhat/linux/enterprise/5

        eccolo qui il link dove scarichi gratis I
        SORGENTI GPL della rhel5 cosi' sei liberissimo di
        guardarli, eventualmente modificarli e
        ricompilarteli.

        Ah ma vuoi anche i binari? Il sistema di
        certifiche? L'assistenza? Il supporto?


        bene: PAGA
        No, mi piacerebbe avere i CD pronti per l'installazione, senza compilarli. Io non sono capace perchè sono ignorate. Tra i sorgenti e i binari il passo è solamente uno, perchè nessuno ridistribuisce già i compilati? Non c'è nessuno che se li scarichi e poi li distribuisca gratuitamente? non si tratta di software distribuito sotto GPL, capisco che RH voglia farsi pagare per il suo lavoro di compilazione ma possibile che nessuno lo abbia fatto gratuitamente? quando compilo cambia la licenza e non posso più distribuirla?Quante domande... sono proprio ignorante vero?Per la cronaca: io non voglio o esigo nulla, trovo giusto che RH si faccia pagare per il supporto ecc ecc, facevo notare però che non si tratta mica di bruscolini.Teniamo poi a mente di tutti quei progetti che da completamente gratuiti sono diventati a pagamento, almeno in parte: Red Hat in primis, Snort, Nessus... Qualcuno sostiene che una volta i cd di Microsoft, Adobe, Autodesk ecc si copiavano facilmente e poi ci hanno fregato con codici e controcodici. Capisco che i progetti che ho elencato sono diversi e continuano a mantenere una libertà senza eguali, però qualcosa è cambiato, perchè? tutta quella grande comunità non è in grado di gestire o mantenere in vita software simili? dove sono finiti tutti i volontari?
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:
          No, mi piacerebbe avere i CD pronti per
          l'installazione, senza compilarli. Io non sono
          capace perchè sono ignorate. Tra i sorgenti e i
          binari il passo è solamente uno, perchè nessuno
          ridistribuisce già i compilati? Non c'è nessuno
          che se li scarichi e poi li distribuisca
          gratuitamente? non si tratta di software
          distribuito sotto GPL, capisco che RH voglia
          farsi pagare per il suo lavoro di compilazione ma
          possibile che nessuno lo abbia fatto
          gratuitamente? quando compilo cambia la licenza e
          non posso più
          distribuirla?Infatti CentOS fa proprio questo. Basta informarsi.
          Quante domande... sono proprio ignorante vero?No, stai semplicemente provocando, nella speranza di mostrare al mondo open i suoi mali!
          Per la cronaca: io non voglio o esigo nulla,
          trovo giusto che RH si faccia pagare per il
          supporto ecc ecc, facevo notare però che non si
          tratta mica di
          bruscolini.Paghi assistenza e certificazione. Non il software.
          Teniamo poi a mente di tutti quei progetti che da
          completamente gratuiti sono diventati a
          pagamento, almeno in parte: Red Hat in primis,
          Snort, Nessus... Qualcuno sostiene che una volta
          i cd di Microsoft, Adobe, Autodesk ecc si
          copiavano facilmente e poi ci hanno fregato con
          codici e controcodici. Capisco che i progetti che
          ho elencato sono diversi e continuano a mantenere
          una libertà senza eguali, però qualcosa è
          cambiato, perchè? tutta quella grande comunità
          non è in grado di gestire o mantenere in vita
          software simili? dove sono finiti tutti i
          volontari?I volontari esistono ancora, ma per sviluppare software professionale sono necessari professionisti. Mi sembra logico. La comunità e gli sviluppatori non coincidono.
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:
          non si tratta di software
          distribuito sotto GPL, capisco che RH voglia
          farsi pagare per il suo lavoro di compilazione ma
          possibile che nessuno lo abbia fatto
          gratuitamente? quando compilo cambia la licenza e
          non posso più
          distribuirla?

          Quante domande... sono proprio ignorante vero?Di certo ignori l'esistenza di una distro che lo fa ( CentOS ):"CentOS is an Enterprise-class Linux Distribution derived from sources freely provided to the public by a prominent North American Enterprise Linux vendor. CentOS conforms fully with the upstream vendors redistribution policy and aims to be 100% binary compatible. (CentOS mainly changes packages to remove upstream vendor branding and artwork.) CentOS is free"Come vedi, anche in questo caso uno dei perni della GPL ha accontentato i "tuoi" bisogni :)
          Per la cronaca: io non voglio o esigo nulla,
          trovo giusto che RH si faccia pagare per il
          supporto ecc ecc, facevo notare però che non si
          tratta mica di
          bruscolini.Questa è una valutazione personale.
        • pikappa scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:

          - Scritto da:


          Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?


          allora lo posso scaricare anche senza
          assistenza


          giusto? o sono fuori


          licenza?


          mi date il link, grazie




          ftp://ftp.redhat.com/pub/redhat/linux/enterprise/5



          eccolo qui il link dove scarichi gratis I

          SORGENTI GPL della rhel5 cosi' sei liberissimo
          di

          guardarli, eventualmente modificarli e

          ricompilarteli.



          Ah ma vuoi anche i binari? Il sistema di

          certifiche? L'assistenza? Il supporto?





          bene: PAGA



          No, mi piacerebbe avere i CD pronti per
          l'installazione, senza compilarli. Io non sono
          capace perchè sono ignorate. Tra i sorgenti e i
          binari il passo è solamente uno, perchè nessuno
          ridistribuisce già i compilati? Non c'è nessuno
          che se li scarichi e poi li distribuisca
          gratuitamente? non si tratta di software
          distribuito sotto GPL, capisco che RH voglia
          farsi pagare per il suo lavoro di compilazione ma
          possibile che nessuno lo abbia fatto
          gratuitamente? quando compilo cambia la licenza e
          non posso più
          distribuirla?http://www.centos.org

          Quante domande... sono proprio ignorante vero?
          come non quotarti...
          Per la cronaca: io non voglio o esigo nulla,
          trovo giusto che RH si faccia pagare per il
          supporto ecc ecc, facevo notare però che non si
          tratta mica di
          bruscolini.

          Teniamo poi a mente di tutti quei progetti che da
          completamente gratuiti sono diventati a
          pagamento, almeno in parte: Red Hat in primis,
          Snort, Nessus... Qualcuno sostiene che una volta
          i cd di Microsoft, Adobe, Autodesk ecc si
          copiavano facilmente e poi ci hanno fregato con
          codici e controcodici. Capisco che i progetti che
          ho elencato sono diversi e continuano a mantenere
          una libertà senza eguali, però qualcosa è
          cambiato, perchè? tutta quella grande comunità
          non è in grado di gestire o mantenere in vita
          software simili? dove sono finiti tutti i
          volontari?http://www.debian.orghttp://www.ubuntu.comhttp://www.slackware.comte ne servono altri? e per la cronaca io per i server dei miei clienti uso debian e slackware
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please

          Tra i sorgenti e i binari il passo è solamente uno, perchè nessuno
          ridistribuisce già i compilati?Non è vero che nessuno distribuisce la RHEL già compilata e gratuitamente. Vedi http://www.centos.org/
          quando compilo cambia la licenza e
          non posso più distribuirla?No, la licenza è la stessa.
          facevo notare però che non si tratta mica di
          bruscolini.Si Red Hat è cara, forse la più cara delle distribuzioni linux.
          perchè? tutta quella grande comunità
          non è in grado di gestire o mantenere in vita
          software simili? dove sono finiti tutti i
          volontari?Cioè ti stai chiedendo perchè non ci sono volontari per rifare su licenza opensource tutti i software (c) che esistono al mondo?Non voglio rispondere a questa domanda, mi limito a rigraziare per il lavoro che si è svolto fin ora.
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please

      Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?
      mi date il link, grazieftp://ftp.redhat.com/pub/redhat/linux/enterprise/5Server/en/os/SRPMSeccolo qui il link dove scarichi gratis I SORGENTI GPL della rhel5 cosi' sei liberissimo di guardarli, eventualmente modificarli e ricompilarteli.Ah ma vuoi anche i binari? Il sistema di certifiche? L'assistenza? Il supporto? bene: PAGA
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        Quoto.E per quanto riguarda la caramella... ma sei sicuro di aver bisogno di una distribuzione Gnu/Linux (non solo del kernel) ?Mi sa che se vuoi la "torta" o hai a che fare con qualche bel rack oppure hai bisogno davvero della certificazione per offrire garanzia ad un cliente (critico o capace di farsi abbagliare).Altrimenti (per quanto poi la odi) una Fetora potra' andarti bene.Sempre che tu sappia come fare il boot da cd- Scritto da:

        Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?

        allora lo posso scaricare anche senza assistenza

        giusto? o sono fuori

        licenza?

        mi date il link, grazie

        ftp://ftp.redhat.com/pub/redhat/linux/enterprise/5

        eccolo qui il link dove scarichi gratis I
        SORGENTI GPL della rhel5 cosi' sei liberissimo di
        guardarli, eventualmente modificarli e
        ricompilarteli.

        Ah ma vuoi anche i binari? Il sistema di
        certifiche? L'assistenza? Il supporto?


        bene: PAGA
    • Alessandrox scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      - Scritto da:
      Ma linux non era gratuito? I sorgenti da compilare e pacchettizzare sono SEMPRE gratuiti, il resto non e' detto...
      • Anonimo scrive:
        Re: I prezzi e licenze please
        - Scritto da: Alessandrox
        - Scritto da:


        Ma linux non era gratuito?

        I sorgenti da compilare e pacchettizzare sono
        SEMPRE gratuiti, il resto non e' detto...
        Ho già risposto ad altri: ma perchè nessuno li compila e li ridistribuisce?
        • Anonimo scrive:
          Re: I prezzi e licenze please
          - Scritto da:
          - Scritto da: Alessandrox

          - Scritto da:


          Ma linux non era gratuito?

          I sorgenti da compilare e pacchettizzare sono

          SEMPRE gratuiti, il resto non e' detto...
          Ho già risposto ad altri: ma perchè nessuno li
          compila e li ridistribuisce?Fallo tu.
          • Anonimo scrive:
            Re: I prezzi e licenze please
            - Scritto da:
            - Scritto da:

            - Scritto da: Alessandrox


            - Scritto da:




            Ma linux non era gratuito?



            I sorgenti da compilare e pacchettizzare sono


            SEMPRE gratuiti, il resto non e' detto...


            Ho già risposto ad altri: ma perchè nessuno li

            compila e li ridistribuisce?

            Fallo tu.Non è necessario, lo fa già CentOS.Ma il nostro amico fa orecchie da mercante...
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      - Scritto da:
      Ma linux non era gratuito? pago l'assistenza?
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?
      mi date il link, grazieftp://ftp.redhat.com/
    • Anonimo scrive:
      Re: I prezzi e licenze please
      - Scritto da:
      ah però:
      https://www.redhat.com/wapps/store/catalog.html;js

      regalato anche il desktop:

      https://www.redhat.com/apps/store/desktop/


      dalla pagine download vediamo che il prezzo
      minimo è
      179:

      https://www.redhat.com/apps/download/



      Ma linux non era gratuito? No, non è gratuito. Se non hai capito che open source vuol dire disponibilità gratuita dei sorgenti e non automaticamente dei file binari hai seri problemi di comprendonio. La licenza GPL prevede esplicitamente la possibilità di vendere e commercializzare il software open.Resta poi il fatto che quasi tutte le distribuzioni Linux siano disponibili gratuitamente (compresa la RedHat Enterprise, visto che basta scaricarsi una versione ricompilata, come appunto la CentOS).
      pago l'assistenza?Essenzialmente sì ma paghi anche i binari del software.
      allora lo posso scaricare anche senza assistenza
      giusto? o sono fuori
      licenza?I binari non sono disponibili gratuitamente ma lo sono solo i sorgenti. Il marchio "RedHat" è tutelato per cui basta rimuoverlo dai sorgenti e dopo ci puoi fare quello che ti pare.
      mi date il link, grazieTrovi tutto su www.redhat.comSalutiProspero
Chiudi i commenti