Dell si converte ai convertibili

La nuova offerta di sistemi informatici del produttore statunitense è concentrata sulle macchine 2-in-1, capaci di funzionare sia come tablet che come laptop, con l'apposita docking station. E con le dimensioni del display Dell non scherza
La nuova offerta di sistemi informatici del produttore statunitense è concentrata sulle macchine 2-in-1, capaci di funzionare sia come tablet che come laptop, con l'apposita docking station. E con le dimensioni del display Dell non scherza

Dell ha invaso il palco del Computex 2016 con un carico di sistemi 2-in-1 variamente accessoriati, una combinazione di tablet/display+docking station addirittura “esagerata” nel caso di Inspiron 7000. Non mancano poi i laptop classici, mentre la compatibilità con Windows 10 è le sue nuove funzionalità è garantita su tutti i modelli.

Di Inspiron 7000 sono stati presentati tre modelli con tablet/display da 13, 15 e 17 pollici , e in quest’ultimo caso si tratta del primo esemplare di convertibile da 17″ commercializzato al mondo; le caratteristiche hardware sono variabili ma prevedono l’uso delle CPU Intel Core di sesta generazione (Skylake), mentre per Inspiron 7000 a 17″ è inclusa una videocamera a infrarossi per il riconoscimento biometrico di Windows 10 noto come “Windows Hello”. Il costo parte da 749 dollari, la disponibilità inizia a giugno.

Sono convertibili 2-in-1 anche i sistemi Inspiron 11 3000, sebbene in questo caso il target sia decisamente diverso, con un display fisso da 11″ e risoluzione HD (1366×768), CPU Core M3, storage a stato solido e USB 3.0. Inspiron 11 3000 arriverà negli USA il 2 giugno al costo iniziale di 249 dollari, fascia economica ideale per studenti e non solo.

Il brand Inspiron 5000 abbraccia infine sia sistemi 2-in-1 che laptop tradizionali, con modelli che nel primo caso includono display da 13 e 15″ (Full HD), CPU fino a Core i7, RAM fino a 16GB, storage a stato solido al prezzo iniziale di 529 dollari; i laptop Inspiron 5000 sono invece disponibili in varianti da 15 e 17″ (Full HD), la solita combinazione variabile di componenti hardware (a scelta tra Intel e a AMD) e RAM fino a 16GB. Prezzi e disponibilità sono ancora da verificare.

Alfonso Maruccia

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

01 06 2016
Link copiato negli appunti