Dell varia con l'open source

Dell ha annunciato una serie di PC Desktop senza sistema operativo installato, adatto a chi vuole sperimentare Linux. Presentata inoltre la serie di notebook XPS per gamers


Round Rock (Texas) – Dell ha presentato pochi giorni fa una serie di PC destinati al mercato desktop, contraddistinti dall’assenza del sistema operativo. Nel pacchetto è inclusa una copia di Freedos .

Il nuovo prodotto Dell fa parte della serie “n”, caratterizzata dall’assenza del sistema operativo, ed è caratterizzato dalla presenza di un processore Intel Pentium 4, 512 MB di memoria DDR, scheda video mainstream ATI X300SE HyperMemory ed hard disk da 80 GB. La serie XPS è definita “Vista Ready”, in quanto il quantitativo minimo di memoria installabile è pari ad almeno 256 MB.

Il prezzo per il mercato americano è di 849 dollari.

L’altra notizia riguarda le serie XPS . Dell è intenzionata a stimolare il mercato di fascia alta per sistemi da gaming, offrendo una linea di desktop equipaggiati con configurazione SLI di schede nVIDIA GeForce 7800 GT o GTX, Intel Dual Core, RAM espandibile fino a 2GB ed alimentatore da 650w (opzioni disponibili solo per la fascia più alta, XPS 600).

Dal lato laptop troviamo invece l’ XPS M170 , che attualmente rappresenta lo stato dell’arte nel campo dei notebook da gioco. Equipaggiato con processore Intel Pentium M da 2,00 GHz (opzionale fino a 2,26 GHz), 1GB di memoria DDR2 in configurazione dual channel, display 17 pollici in formato widescreen e chipset video nVIDIA GeForce GO 6800 Ultra (opzionale 7800 GTX), questo portatile rappresenta un serio concorrente a molti dei pc desktop attualmente in commercio.

Giovanni Fedele

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti