Diffamazione web, prosciolta Isole nella Rete

Sentenza


Roma – Un caso generato da una denuncia per diffamazione dell’ex parlamentare del Movimento Sociale Italiano Giulio Caradonna contro un network associativo di enorme rilievo sulla rete italiana, Isole nella Rete , è giunto a conclusione, con una sentenza che spazza via le accuse riversate sull’associazione.

Con sentenza del 19/1/2004 pubblicata il 4/2/2004 il Giudice Unico del Tribunale di Roma ha così deciso:
“Il Giudice unico, definitivamente pronunciando, respinge la domanda come in atti proposta e condanna Caradonna Giulio a rifondere alla Associazione “Isole nella Rete” – in persona del legale rappresentante pro tempore – le spese di lite, che determina in Euro 3.000″.

Ma ecco di seguito il commento di Isole:

Da anni l’associazione Isole nella Rete è stata coinvolta in una brutta storia legale: un processo civile intentato dall’ex parlamentare missino Giulio Caradonna, che ha chiesto un risarcimento di 250 milioni di lire affermando di essere stato diffamato dal contenuto di un dossier sulla storia del neofascismo in Italia, redatto dal centro sociale La Strada di Roma e pubblicato sul suo sito, ospitato sul server di Isole nella Rete.

Caradonna ha affermato di non aver mai guidato azioni squadriste nè compiuto atti di violenza e ha richiesto una pubblica smentita di quanto scritto sul sito Web.
Isole nella Rete, nella persona del suo presidente, ha sempre confermato la verità di quanto contenuto nel dossier, che del resto riportava notizie di pubblico dominio, e ha ribadito che in qualità di provider è suo compito fornire servizi internet alle realtà sociali e di movimento per favorire la libertà di espressione e, come scritto nello statuto, l’affermazione dei principi della lotta antifascista.

Oggi, a due anni dall’inizio del processo che ha coinvolto in prima persona il presidente di isole e il nostro avvocato, possiamo dare a tutti una buona notizia: Isole ha vinto la causa.

Nella sentenza, datata 19/1/2004 e pubblicata il 4/2/2004, il giudice unico del tribunale di Roma ha deciso di respingere la domanda di Caradonna, condannandolo a rifondere alla associazione Isole nella Rete 3.000 euro di spese legali.

In attesa di leggere e rendere pubbliche le motivazioni, che hanno importanza per tutta la Rete poiché toccano il nodo cruciale della responsabilità del provider, siamo lieti di dare questa notizia e ringraziamo quanti/e hanno seguito le sorti di Isole con tenacia e intelligenza.

Associazione Isole nella Rete

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • alex scrive:
    digitale terrestre
    Ho il digitale terrestre che da ieri non funziona più, quello integrato nel televisore samsung, non tiene in memoria i preferiti, quello piccolo collegato ad un vecchio televisore non mi visualizza più nulla, fanXXXX al digitale terrestre
  • ermanno biglia scrive:
    digitale terrestre
    Io ho messo un decoder digitale terrestre per ogni televisione e nonostante non viedo niente da nussuna parte.ho chiamato l'antennista e mi ha detto che in certe parti della città si vede ed in alrte no.possiedo una casa in campagna dove invece con il digitale terrestre vedo bene.
  • ermanno biglia scrive:
    digitale terrestre
    Io ho messo un decoder digitale terrestre per ogni televisione e nonostante non viedo niente da nussuna parte.ho chiamato l'antennista e mi ha detto che in certe parti della città si vede ed in alrte no.possiedo una casa in campagna dove invece con il digitale terrestre vedo bene.
  • David scrive:
    Disinformazione
    Hai scritto una serie di balle è stai confondendo il decoder satellitare con quello del dtt
  • shigeru hasegawa scrive:
    Re: Perchè truffa ?
    Lei quanti TV ha in casa? Ne ha 3 ? Compri 3 Decoder!! Beato lei che sta bene.
  • fabry81 CN scrive:
    non funziona
    vivo in provincia di CN, in pianura, il 9/10/2009 c'è stato il passaggio definitivo al segnale digitale,ad oggi 14/10/2009, con il decoder, si ricevono solanto una decina di canali, tra questi canale 5, italia 1, rete 4 ed MTV, NESSUN SEGNALE x la RAI e per un gran numero di canali, i restanti invece si vedono a scatti e a quadretti(pur facendo quotidianamente la risintonizzazione del decoder), prima di staccare il segnale analogico potevano fare delle prove, mi sa tanto che sotto a questo passaggio ci sia un gran bel giretto di soldi! e chi ne paga le conseguenze è sempre l'onesto cittadino!
  • michele G. scrive:
    Manca una cosa...
    hai ragione si tutto ma non parli di questo: serteranno solo i canali mediaset e rai, e potremmo dire addio alle reti locali.guarda il video http://www.grandefratelloblog.gfpoint.com/2009/06/16/reality-show/marco-travaglio-spiega-la-truffa-politica-del-digitale-terrestre/
    • prov scrive:
      Re: Manca una cosa...
      sono d'accordo con loro l'elenco- Scritto da: michele G.
      hai ragione si tutto ma non parli di questo:
      serteranno solo i canali mediaset e rai, e
      potremmo dire addio alle reti
      locali.

      guarda il video
      http://www.grandefratelloblog.gfpoint.com/2009/06/
  • franco scrive:
    digitale terrestre
    Mi rifaccio ad una frase inserita nella descrizione della tecnologia digitale terrestre " Semplicemente collegando il decoder ad una presa telefonica " Ecco trovato il modo per molti non paganti il canone televisivo, che ignari si autodenunziano.Tecnologia evoluta quella che richiede ancora per ricevere il segnale l'apporto di quel pezzo di ferro infilato sul tetto o sul balcone di casa, certo in Italia facciamo passi da gigante nel contesto video-tecnologico, quello che mi preoccupa è che per avere l'ADSL dobbiamo attendere 30 anni.Meditate Gasparrani meditate.SalutiFranco Donacattin
  • bah scrive:
    ma sei ignorante
    pirla, ci vuole un decoder per ogni telvisione.di fatti ora i decoder sono integrati nelle televisioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: digitale terrestre?se lo conosci lo
    Che frase del cavolo. Ma cosa vuol dire magna magna generale? POssibile che non si sappiano fare discorsi più solidi?Se non sei interessato al decoder, non lo acquistare e vedrai che nessuno ti mangia. Ricorda però che in Europa il dtt avanza e sono state definite date per lo switch off in vari paese. Per cui, puoi tranquillamente non acquistare, ma tra un po' non vedrai più la tv: contento tu.
  • Anonimo scrive:
    Re: digitale terrestre......mmmhhhh
    Ma hai una vaga idea di come sia formato il bilancio dello stato? Hai una vaga idea di quanto possa costare ridurre il costo dei farmaci? (e poi come pensi che possa essere ridotto? Regalando altri soldi alle case farmaceutiche???)Il contributo statale allo sviluppo della tv interattiva è una parte infinitesimale di tutte le spese che sopporta l'Italia.
  • Anonimo scrive:
    Faziosi
    Questo aricolo è una gran cazzata, ricca di faziosità.
  • Anonimo scrive:
    digitale terrestre......mmmhhhh
    Io mi domando il perchè lo stato deve promuovera questa grande fregatura e per giunta finanziandolo con i NOSTRI SOLDI.Perchè i NOSTRI SOLDI non vengono usati per promuovere cose molto PIU' IMPORTANTI del DIGITALE TERRESTREtipo L'ABBASSAMENTO del prezzo dei MEDICINALI; oppure L'ABBASSAMANTO del prezzo della BENZINA; oppure L'AUMENTO si L'AUMENTO dello stipendio di un OPERAIO COMUNE che ha da MANTENERE un FAMIGLIA ( Definizione di OPERAIO COMUNE: un'operaio che lavora da solo e deve pagare il mutuo o l'affitto dare da mangiare alla FAMIGLIA e sopratutto CURARE la FAMIGLIA e mettere la benzina alla macchina NoN per Divertimento ma solo per andare al LAVORO...)....Si potrebbe vedere se voi Politici che tutto fate al di fuori di Politica ( tipo chi ha approvato questo finanziamento) POTRESTE MANTENERVI CON UNO STIPENDIO DA RIDERE DICIAMO ? 950,00 al mese ( stipendio medio di un OPERAIO COMUNE ) e pensare che il DIGITALE TERRESTRE SIA IL FUTURO PER QUESTO OPERAIO COMUNE....
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque votero' a sinistra
    Be certo continua a votare al vecchiume ai "progressisti" che non fanno progressi e che si lamentano soltanto!!
  • Anonimo scrive:
    Re: g.leone inesattezze spaziali
    Devo dire che la tua mail, caro G.LEONE, irrita i consumatori e aggiunge scarsi apporti di tipo tecnico sull'argomento e tedia oltremodo il lettore con ben dieci punti che potevi rivedere (se solo avessi comprato un DTT anche solo per prova). Inoltre, introduci degli argomenti senza una completa conoscenza delle tematiche e facendo di tutta l'erba un fascio. Ho comprato un DTT spendendo 49 euro anzichè 200 grazie al contributo governativo. Spesso tale dispositivo si trovava, seppur in pezzi limitati, gratis presso alcuni ipermercati.Non ho apportato alcuna modifica all'impianto esistente, nè in termini di antenna, balun, o altri amplificatori/decoder di tratta. Trovo che sia un servzio aggiuntivo che, se voglio, posso decider di usare oppure no. Gioco o voto senza alcun doppino telefonico e vedo la semplice e tradizionale trasmissione radiotelevisiva con una sorta di "stupore multimediale". Non interferisce gli altri canali o non disturba le altre TV di casa.Dietro la nascita del DTT ci sono strategie di Marketing ben precise, non credo che qualcuno appronti tecnologie e investimenti, senza realmente effettuare studi preventivi di mercato.Se vado in montagna posso decidere di portarlo o lasciarlo a casa, semplicemente come se voglio vedere la TV in montagna devo scegliere se portare/avere la TV oppure no. (non credi? se vuoi telefonare non devi avere un telefono? o per fumare non ti servon le sigarette???? se vuoi un VAS -Value Added Service- come qello del DTT devi portarti il decoder, se vuoi giocare col cane, in montagna, devi ricordarti di portar il cane!!!!)Non vanto agli ospiti e non disprezzo in rete. Mi sembra che le tue valutazioni in merito al Digitale terrestre siano troppo aggressive, disprezzando questa tecnologia sul nascere.In internet leggono milioni di internettiani il tuo articolo e alla fine va a finire che qualcuno ti crede anche.CiaoMaurizio
  • Anonimo scrive:
    g.leone inesattezze spaziali
    Sono stato fra i primi ad acquistare il decoder digitale terrestre ed a metterlo in funzione senza alcun problema. Della sequela di lamentele, fatte da G. Leone nel vostro forum, non ne ho riscontrata neanche una. Mi sa tanto che il sig. G. Leone è un vero incompetente in materia, con tutto il rispetto per chi come lui impiega, anche se malamente, il proprio tempo, a dibattere su problemi di interersse generale.Tuttavia lo rassicuro che quando si passerà all' "odioso" digitale terrestre, togliendo l'analogico, avrà sopita la sua ossessione: non VEDRA' PIU' GLI STESSI CANALI . Non vedrà più niente.
  • Anonimo scrive:
    digitale terrestre?se lo conosci lo evit
    Come al solito è un magna magna generale e chi ci prende di mezzo sono sempre i poveri consumatori.Grazie stato italiano
  • Anonimo scrive:
    Re: Forza SKY
    SENTI QUESTA:Il 27 Aprile decido di aderire alla proposta SKY "presenta un amico", e mi faccio presenatre da un conoscente che ha un abbonamento sky...lui avrà diritto ad un mese gratis mentre io a 50 Euro di sconto!Bene chiamo il numero verde, ed un gentile operatore mi chiede tutti i miei dati ed il codice dell'abbonato per la promozione.Decido poi di pagare con carta di credito così ho un ulteriore sconto di 2 Euro sul canone mensile (che giudico un po' eccessivo, ma pazienza purtroppo per vedere qualcosa in italia devi pagare , tranne l'aria per ora, per il resto devi sborsare).....e qui cominciano le sorprese:-
    Daccordo con la mia ragazza, do il suo numero di carta di credito e la data di scadenza (ma questo l'operatore non lo sapeva)...Tutto qui? ma come non mi chiede il nome dell'intestatario della carta, un documento di riconoscimento????Quindi vuol dire che se avessi trovato uno scontrino di chiunque di ricevuta di pagamento con carta di credito (visto che in italia ed in pochi altri paesi ci stampano SAPIENTEMENTE per intero il numero a 16 cifre e la data di scadenza) avrei potuto prendermi n decoder ed aprire un abboamento prima che il malcapitato se ne accorga????? Bella difesa del cliente!-
    va beh, per fortuna la carta era di una persona che conoscevo :Dfatto ciò in pochi minuti la procedura era conclusa e la signorina mi conferma che in 5 giorni lavorativi MASSIMO avrei ricevuto comodamente a casa decoder e smart card!Ma come ed il contratto? non firmo niente, non mi spedite niente?? QUINDI vuol dire che con il mio abbonamento posso comportarmi come mi pare??? Che storia.......eh no caro cliente, il contartto c'è e le clausole nuemrose e severe, ma non ti è dato di saperlo, per ne per posta ne online lo troverai!! Bella mossa, sempre a favore del consumatore.-
    Mi dico dopotutto, da buon italiano, chi se ne frega, se vedrò i miei film a cui tengo tanto!E qui arriva il meglio:28Aprile.....29Aprile.....30Aprile.......3Maggio........4maggio......(va beh diamogli fino a sabato).....8Maggio...:@....10Maggio.....11..12...13....14.....17.....18Maggio-----
    OGGI!!! :E il decoder, e la smart card???? DOpo 16 giorni lavorativi nemmeno l'ombra, nemmeno una telefonata (visto che avrei dovuto essere contattato dal corriere a detta loro)...-
    nel frattempo io dopo l8 Maggio chiamo la prima volta il call center..a pagamentoOO???? ma come e il servizio clienti gratuito?? E non quello è solo un disco per informazioni, qui si paga, 0,12 Euro al minuto!!! Azz, e da dove rispondono, dalla Finlandia?? :(Va beh per sapere dov'è il mio decoder rimango in linea! controllano l'indirizzo, il numero di telefono, attendo ancora, e mi dicono che avrebbero fatto un reclamo e che entro un paio di giorni avrei avuto il tutto! ringrazio e apsetto.-
    3 giorni e niente..richiamo! controlli di rito, reclamo scirtto e un paio di giorni dovrebbe arrivare. Ringrazio e aspetto.-
    Paio di giorni e la storia si ripete (come del resto ci insegnano).......Ad oggi io non ho rocevuto decoder, smart card, promozioni e sonti...anzi ho speso circa 10 Euro di telefonate, e udite udite...il costo del decoder (99 Euro) mi era stato addebitato il 27 Aprile, il secondo dopo che avevo dato il numero di carta!!!!-Ma COME IO PAGO UN MESE PRIMA QUASI E PER UN SERVIZIO CHE NON HO, SENZA CONTRATTO E SENZA GARANZIE???? :'(-Inoltre volete sapre una cosa?? il decoder, sempre che vi arrivi, sperate che funzioni, perchè ora i signori di sky hanno tolto i contributi ai rivenditori che li testavono prima di venderli, quindi tutti quelli che spediscono per un 60% sono guasti, e vi tocca recarvi ad un punto sky che ve lo sostituaisca (sempre che ne abbia uno a disposizione) e sempre che troviate un punto sky senza dover fare kilometri.Eh già, SKY una sicurezza!!!!E lo slogan dice "grazie per il vostro entusiasmo" si perche essere unetusiasti di un servizio del genere non è da tutti!Io chiudo tutto, e di SKY non ne voglio più sapere!noleggiare i film sarà anche caro, ma almeno quando pago me li danno subito!!!!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Perchè truffa ?
  • Anonimo scrive:
    Re:ho comprato il dtt(x ERALDO)
    Grazie per le tue delucidazioni Eraldo,vorra' dire che con la TELEVISIONE DEL FUTURO ci faro' un bel ciondolo da appendere in macchina!:-)
  • Anonimo scrive:
    Re: il costo...a quanto ne so
    Forse le informazioni sui costi sono un po' esagerate: nella realtà, anche per i decoder con piena interattività, tenendo conto del contributo statale, i prezzi vanno da poco meno di 50 Euro a poco più di 150 Euro, a seconda del modello, corrispondenti a circa 200 -300 Euro a prezzo pieno).Quanto ai cavi, poiché le bande di frequenza sono le stesse dell'analogico, se l'impianto analogico adesso funziona, non c'è alcun bisogno di cambiarli.Potrebbe però essere necessario in qualche caso puntare l'antenna in un'altra direzione (senza però cambiarla) qualora il segnale DTT fosse irradiato da un sito significativamente spostato rispetto a quello dal quale al momento si riceve il segnale analogico o, nel caso di impianto centralizzato, intervenire (e questa è l'operazione più costosa) su filtri e amplificatori qualora l'impianto non consentisse la ricezione delle specifiche frequenze su cui è trasmesso il DTT. Eraldo
  • Anonimo scrive:
    Re: ho comprato il dtt
    No, il DTT (meglio DVB-T) pur usando le stesse tenciche di compressione (MPEG) del segnale del satellitare (DVB-S) utilizza altre frequenze (da 200 a 860 MHZ circa, contro i 10000 - 13000 MHz circa del satellitare) e una differente modulazione (cioè metodo con cui il segnale utile va a modulare una frequenza portante compresa nel campo indicato prima). Perciò non ha (purtroppo per te) senso neppure porsi la domanda di usarlo in unione con un'antenna parabolica...Eraldo
  • Anonimo scrive:
    ho comprato il dtt
    ho appena comprato il dtt e mi sono reso conto della fregatura,a questo punto come posso limitare i danni?posso collegare a questo decoder l'antenna parabolica?se si quanto mi costerebbe?spero in una risposta.BY GFC
  • Anonimo scrive:
    Re: e' una truffa....
    Prima di fare asserzioni così pesanti sarebbe bene pensarci un pò su. Ti spiego il mio modo di vedere le cose e, se vuoi, lo confronterai con il tuo.1) Innanzitutto non è assolutamente vero che si possa fare un paragone prendendo a campione la qualità attuale del tuo segnale analogico perchè i due tipi di trasmissione sono completamente diversi. Per il DTT c'è bisogno di molto meno segnale, perciò se con il tradizionale analogico intravvedi con DTT quasi certamente vedrai e vedrai bene. 2) Le interferenze che tu oggi vedi sotto forma di disturbo, non sono altro che
  • afiorillo scrive:
    Re: Meditate?
    - Scritto da: The FoX
    Il mio era un invito a riflettere su altre
    speculazioni che si stanno attuando a danno
    degli utenti con l'avvento del DT.
    Ma forse tu soffri di problemi di
    concentrazione, se non ci sei arrivato.E tu chi saresti, di grazia? Chi ti ha interpellato? Ce l'hai con me, pupo?
  • Anonimo scrive:
    Re: io l'ho comprato
    io son di sinistra, iscritto ai ds, ma sto scrivendo un dossier che pubblico su un mio giornale locale in cui spiegherò obiettivamente pro e contro sul digitale terrestre. io per primo credo che sia una buona idea, anche se (umanamente) ha dei problemi, quindi lo comprerò.i pregiudizi non sono nè di sinistra nè di destra, sono solo dei superficiali...io non ne ho nei confronti del digitale terrestre, tu ne hai nei confronti di "quelli di sinistra". Ciao.
  • Anonimo scrive:
    il costo...a quanto ne so
    allora, secondo le informazioni in mio possesso, il decoder di cui si parla in tv, ovvero:"interattivo, con più canali e balle varie" insomma quello completo, non è ancora arrivato nel nostro paese, ma costerebbe 480E belli e buoni. Certo, dopo questa grossa spesa non c'è + bisogno di pagare niente...ma...il 10% delle case italiane possiede il cavo sat collegato all'antenna della tv, quello necessario per il digitale terrestre, il restante 90 quindi deve pagare il costo della sistemazione dei cavi, che varia tra i 400 e i 550 E...ditemi voi..... (tratto pressocchè da focus)
  • Anonimo scrive:
    Re: Perchè truffa ?
    Se la ficchino tra quelle due cose grasse e mollicce che si ritrovano in fondo alla schiena. Io abolirei anche la TV analogica (lavaggio del cervello) figuriamoci quella digitale...La rete e' l'unica soluzione, quando chiuderanno la rete sarà finita la democrazia.:|
  • Anonimo scrive:
    Perchè truffa ?
    Come ogni innovazione tecnologica i primi passi sono incerti, vi ricordate i primi DVD Rom apparsi nel 1995 ? Non c'erano DVD da visionare e se c'erano la fluidità dei movimenti non era certo esaltante, spesso non leggevano i CD masterizzati ecc...Qualcuno ha parlato di truffe ?Per quanto riguarda il digitale terrestre ecco i vantaggi:Migliore qualità dell'immagine e del suono (e non è poco), probabile allargamento dei contenuti offerti nel prossimo futuro rispetto ai canali attuali.Modifiche dell'impianto di ricezione minime(amplificatore) spesso non necessarie.Probabile integrazione del decoder nei nuovi televisori.Oggi in effetti costano tanto, come tutte le nuove tecnologie, fra qualche anno costeranno magari poche decine di euro
  • Anonimo scrive:
    Re: L'idea c'è..ma il resto...no
    e non mi ricordo di aver dovuto modificare nulla nel mio impianto
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè non il satellite ?
    Perché vi risulta che le prime visioni dei film/sport vengano trasmesse in chiaro sul satellite?
  • cody scrive:
    e' una truffa....
    Secondo me e' una truffa bella e buona... perche'?? semplice basta solo pensare che in una casa ci sono minimo 2 televisori quindi tocchera' comprare 2 decoder vedendo svanire la possibilita' di scelta dei canali ....mi spiego meglio, oggi volendo su 2 televisori si possono vedere 2 programmi differenti (chesso' cartoon sul televisore principale e una soap sul secondario) appena entrera' il digitale terrestre o si compra un decoder e si collega a tutti e due i televisori, ma cosi chi ha il telecomando del decoder sceglie imponendo il canale anche sul secondario, o se ne aquistano 2 (uno per tv) garantendo cosi la libera scelta dei programmi su tutte e due le tv.Poi ce da dire un altra cosa, all'inizio sapevo che comunque la tv normale si poteva vedere comunque ... una settimana fa' sul messagero ho letto che entro 2 anni il vecchio tipo di trasmissioni sara' convertita totalmente in digitale!!! ergo la vecchia e cara tv scomparira' ... un altra cosa da calcolare e' la ricezione .. io abito in un paese e in casa mia non ce' un buon impanto (vedo solo la rai, mediaset [male] e la 7 gli altri no) da quello che so' il digitale richiede una ricezione migliore del vecchio sistema ... infatti se prima vedevate la 7 disturbata quando entrera' il digitale non la si vedra' piu', obbligandvi a rinnovare l'impianto di ricezione .... facendovi spendere soldi.... non ce' che dire e' una sola bella e buona ..:(
  • Anonimo scrive:
    Re: Forza SKY
    Peccato ne faccia pagare 40 al mese e non 20...e peccato pure che a me, vecchio abbonato d+ che pagava 40 euro a BIMESTRE per il superpremium sia arrivata una pubblicità per farmi cambiare l' abbonamento in sky per farmene risparmiare 2 euro e pagarne 38.Bel risparmio, visto che da 40 a bimestre sarei passato a 38+38. E me la volevano anche far passare per un offertona?
  • Anonimo scrive:
    Re: PI nel fosso...
    - Scritto da: Anonimo
    Il digitale terrestre non serve proprio a
    nulla.
    NON COMPRATE I DECODER!
    I cablaggi delle fibre ottiche procedono a
    ritmo serrato, nuove scoperte e affinamenti
    teconlogici (onde solitoniche) permetteranno
    velocità trasmissive , banda e
    perdita di sengnale per chilometro di cavo
    davvero irrilevanti.
    Basta!
    Sdradicate quelle maledette antenne dalle
    vostre case! Sono brutte! I ripetitori
    inondano le vostre città con onde
    elettromagnetiche dannose e costose (il
    rapporto potenza trasmessa/qualità
    del segnale ricevuto non regge il confronto
    con le fibre ottiche).
    Le fibre ottiche sono praticamente eterne,
    non soggette ad usura come i cavi coassiali,
    le antenne e robacce varie!
    L'energia trasmessa in questi cavi è
    davvero esigua, ed è solo LUCE,
    nient'altro!! Niente inquinamento niente
    onde elettromagnetiche nell'aria! Niente di
    niente.
    Solo dati, alla velocità della luce.
    Con internet che sta per arrivare (fastweb
    trasmette già a 11Mbps su fibra
    ottica), potrete vedere quello che diavolo
    volete, potrete avere tutta la
    interattività che volete!
    Ma come si fa ad essere così ciechi?
    Voglioni imbrigliarvi con una tecnologia
    obsoleta, con una interattività
    inutile ed esigua rispetto a quello che
    già offre oggi internet.
    RIPETO: NON COMPRATE A QUALSIASI COSTO IL
    DIGITALE TERRESTRE, E' UNA GROSSA CANTONATA!Non mi sembra si parli di televisione su fibra con tutta questa qualità. oltre a questo lo vieni a dire a me che sto in una frazione a due km dalla città e non ho neanche adsl.Senza contare il fatto che spero mai tutti i dati passino da internet, che gia di suo é più che intasata, per una connessione p2p invece di una trasmissione 1-
    molti come succede per le trasmissioni televisive.Il digitale terrestre é una cantonata come lo é il satellitare, con la differenza che per esempio da me rai3 si vede male, e se lo metto sul satellite non ho il tg3 regione. Tanto per farti un esempio.Tv provinciali o regionali difficilmente passano sul satellite, mentre lo potrebbero fare su DT.Senza contare il fatto che sul satellite le prime visioni/partite sono criptate. Sul DT no. E oltre a questo, nessuno mi sembra sia con la pistola puntata a farvelo comprare. Come nessuno vi fa comprare sky oppure vi fa essere abbonati tim/omnitel/wind. Se ne puo fare a meno. Ma se qualcuno vuole averlo, perché volete impedirglielo? solo perché a voi non interessa?
  • Anonimo scrive:
    Re: PI nel fosso...
    Il digitale terrestre non serve proprio a nulla.NON COMPRATE I DECODER!I cablaggi delle fibre ottiche procedono a ritmo serrato, nuove scoperte e affinamenti teconlogici (onde solitoniche) permetteranno velocità trasmissive , banda e perdita di sengnale per chilometro di cavo davvero irrilevanti.Basta!Sdradicate quelle maledette antenne dalle vostre case! Sono brutte! I ripetitori inondano le vostre città con onde elettromagnetiche dannose e costose (il rapporto potenza trasmessa/qualità del segnale ricevuto non regge il confronto con le fibre ottiche).Le fibre ottiche sono praticamente eterne, non soggette ad usura come i cavi coassiali, le antenne e robacce varie!L'energia trasmessa in questi cavi è davvero esigua, ed è solo LUCE, nient'altro!! Niente inquinamento niente onde elettromagnetiche nell'aria! Niente di niente. Solo dati, alla velocità della luce.Con internet che sta per arrivare (fastweb trasmette già a 11Mbps su fibra ottica), potrete vedere quello che diavolo volete, potrete avere tutta la interattività che volete!Ma come si fa ad essere così ciechi?Voglioni imbrigliarvi con una tecnologia obsoleta, con una interattività inutile ed esigua rispetto a quello che già offre oggi internet.RIPETO: NON COMPRATE A QUALSIASI COSTO IL DIGITALE TERRESTRE, E' UNA GROSSA CANTONATA!
  • Anonimo scrive:
    Re: PI nel fosso...
    Si, è vero, se si chiude Rete 4 verranno licenziate delle persone e questo non è bello.Però se si continua a far trasmettere Rete4, verranno licenziate altre persone, quelle di Europa7, e questo va ancora peggio, poiché legalmente il diritto di trasmettere lo ha acquisito Europa7, non rete4 (ci sono un paio di sentenze della corte costituzionale a supporto di ciò).Ma questa è una storia che viene stranamente pubblicizata poco, tanto che per averne parlato in televisione la Guzzati è stata oscurata, nonostante anche qui una sentenza le abbia dato ragione ...
  • Anonimo scrive:
    progetto nato vecchio
    Per tutti gli interessati, (non so se questo e' gia' stato detto in altri thread) ad una conferenza con il ministro delle telecomunicazioni e i responsabili del progetto DT, tenuta a roma un mese fa', dopo aver ascoltato tutti i relatori, sono intervenuto chiedendo loro il motivo della scelta di codifica Mpeg2 per la trasmissione dei segnali in luogo del ben piu' efficiente Mpeg4 e come mai le specifiche relative alla sicurezza dei dati spediti e ricevuti via etere sembrassero cosi' deboli. Mi e' stato detto che: Mpeg2 e' stato scelto dalle emittenti perche' piu' tradizionale e ben introdotto nelle catene di produzione delle emittenti, e che le specifiche di sicurezza miglioreranno con il passare del tempo, attraverso modifiche che si susseguiranno allo standard (che in pratica e' il vecchio DVB satellitare riconvertito).Ovviamente questo sono scuse, poiche' la maggior parte delle emittenti televisive NON e' stata interpellata sull'argomento (io lavoro per una di esse) e in ogni caso il segnale Mpeg2 molto spesso deve essere generato in streaming da un encoder HW realt time per essere infilato nel trasmettitore FM (quindi indipendentemente dalla tecnica di produzione a valle). Per quanto riguarda poi la sicurezza, e' evidente che non ci hanno manco pensato poiche' si dovevano riciclare e tecnologie DVB (di 10 anni fa) e poi non era necessario un sistema sicuro perche' mai si sarebbe utilizzato il DT per interattivita' superiori all'acquisto dell'ultima partita di calcio o film porno a pagamento.In pratica si e' trovato un modo veloce e 'MODAIOLO' per poter aggirare gli attuali limiti di legge sulla concentrazione pubblicitaria e sui canali televisivi posseduti.A 45 euro (contributi statali + contributi mediaset) io non lo compro, e se me lo regalano, lo rimando indietro (in DVB ho gia' il satellite).Federico Allegretti
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: lupz
    sono d'accordo col concetto anche se in
    questo caso non concordo pienamente.. quando
    si arriva all'impercettibile non vale
    più la penaInsomma, spalmare una risoluzione di 720 x 576 su 50" non e' esattamente quello che si possa dire impercettibile...

    L'HDTV!!!

    Ovvio che hai piu' poco cambierebbe, ma
    non

    prevederla del tutto e' pur peggio... in

    fondo quello e' il vero futuro.

    mi sono informato alla fine...
    Le specifiche MPEG-2 dello standard a cui
    fà riferimento il decreto sono quelle
    con la X:
    [X]
    Low       
    [X]
    Main       
    [X]
    High1440   1440x1152, &nb
    [_]
    High       Purtroppo la tabella e' venuta castrata a fare il replay...CMQ, nell'originale si fa' riferimento a 30fps ed a 60fps...Solo che sono dati validi x gli standard americani e giapponesi!!!I tv europei vanno a 50fps...Mi sa' che hai preso una fonte inesatta...
    Gli apparati in commercio secondo la tua
    teoria vanno bene solo per le prime 2.La prima e' ridicola. E' lo standard dei VCD!!!
    Quindi a questo punto dipende solo dai
    ricevitori anche perché prima diNO. O meglio, anche.Dipene da scelte politiche e, aggiungo io, speculative.Quando vorranno introdurre anche l'HDTV venderanno nuovi decoder e nuovi TV.
    dirmi qualcosa mi devi dire uno schermo che
    supporti a pieno la 1920x1152 e anche COSA
    ci vedresti a quella definizione... il TG ?I film... lo sport... qualsiasi altra cosa a qualita' migliore dell'attuale.

    Tutti avevano ed hanno delle giacenze da

    smaltire.

    Non potendo smaltirle in determinati
    mercati

    in quanto tecnologicamente piu' avanti,

    smerciano dove possono (ovvero dove il

    vecchiume non e' stato ancora

    sputtanato...).

    E nessuno vuole sputtanare gli altri,
    anche

    xche' si sputtanerebbe da solo.

    Si sputtanerebbe il mercato italiano ma gli
    resta tutto il resto del globo...
    in certi paesi l'analogico camperà
    per decenni quindi rimango dell'idea che se
    fanno come dici te sbaglianoE' stato deciso a livello di WTO che le trasmissioni di qualsiasi tipo DEBBANO essere riconvertite alla tecnologia digitale entro il 2010 (o giu' di li'...) a livello modiale.Ovvio che i paesi piu' arretrati arriveranno molto in ritardo, ma nei paesi occidentali, ossia i maggiori consumatori di tecnologia, gia' si stanno muovendo.Aggiungo che uno dei motivi per il passaggio al digitale, citato volutamente dal WTO, e' l'impossibilta' di implementare sistemi di DRM nelle trasmissioni analogiche... BRUTTO SEGNO!!!
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    UHM... io sono molto critico e pignolo.
    Nei dvd noto solarizzazioni, scatti,
    scubettature, anche facendo pause apposta.
    Sono un utente MOLTO esigente e con
    conoscenze sopra la media. Non rappresento
    l'utente medio, ma rientro nella categioria
    di utente HT di medio livello (punterei piu'
    in alto ma i soldi son soldi...).sono d'accordo col concetto anche se in questo caso non concordo pienamente.. quando si arriva all'impercettibile non vale più la pena
    L'HDTV!!!
    Ovvio che hai piu' poco cambierebbe, ma non
    prevederla del tutto e' pur peggio... in
    fondo quello e' il vero futuro.mi sono informato alla fine...Le specifiche MPEG-2 dello standard a cui fà riferimento il decreto sono quelle con la X:[X] Low 352x288, 30 f/s, 4Mb/s[X] Main 720x576, 30 f/s, 15Mb/s[X] High1440 1440x1152, 60 f/s, 60Mb/s[_] High 1920x1152, 60 f/s, 80Mb/sGli apparati in commercio secondo la tua teoria vanno bene solo per le prime 2.Quindi a questo punto dipende solo dai ricevitori anche perché prima di dirmi qualcosa mi devi dire uno schermo che supporti a pieno la 1920x1152 e anche COSA ci vedresti a quella definizione... il TG ?
    L'acquirente di moto e' molto diverso
    dall'acquirente di scooter. Li vendiamo
    entrambi e la differenza si nota
    tantissimo...sarà..
    Tutti avevano ed hanno delle giacenze da
    smaltire.
    Non potendo smaltirle in determinati mercati
    in quanto tecnologicamente piu' avanti,
    smerciano dove possono (ovvero dove il
    vecchiume non e' stato ancora
    sputtanato...).
    E nessuno vuole sputtanare gli altri, anche
    xche' si sputtanerebbe da solo.Si sputtanerebbe il mercato italiano ma gli resta tutto il resto del globo...in certi paesi l'analogico camperà per decenni quindi rimango dell'idea che se fanno come dici te sbagliano==================================Modificato dall'autore il 11/03/2004 21.40.50
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: lupz

    Insomma... io gia' con un 32" 16:9 le
    mie

    belle scalettature le vedo bene...

    uhm io sul plasma di un mio amico col dvd si
    vede perfetto... ovvio che non lo guardiamo
    a 10cm però normalmente si vede da
    paura (è un fujitsu, migliore marca
    secondo me)UHM... io sono molto critico e pignolo.Nei dvd noto solarizzazioni, scatti, scubettature, anche facendo pause apposta. Sono un utente MOLTO esigente e con conoscenze sopra la media. Non rappresento l'utente medio, ma rientro nella categioria di utente HT di medio livello (punterei piu' in alto ma i soldi son soldi...).




    mi informo meglio
    comunque


    non l'ho fatto però :D

    MALE!!!! ;)
    riparerò prima o POI ;)


    In effetti sarebbe peggio se non ci
    fosse.

    Solo che i vantaggi sono limitati e
    c'erano

    aspetti piu' importanti da curare.

    tipo ?L'HDTV!!!Ovvio che hai piu' poco cambierebbe, ma non prevederla del tutto e' pur peggio... in fondo quello e' il vero futuro.

    Mica tanto. Perche' poi l'utente lo
    vuole

    l'incentivo, anche se lo stato ha
    chiuso i

    rubinetti, e quindi non compra ed
    aspetta il

    prossimo giro di incentivi. Ti posso

    assicurare che purtroppo e' cosi'. E
    quindi

    il mercato ne risulta stravolto.

    più che altro in questo modo avete
    dei tempi d'oro e altri no... ma tutto
    sommato la gente se si vuole comprare il
    motorino se lo compra, io adesso ho
    intenzione di comprarmi un monster e gli
    incentivi ti assicuro non rientrano nei miei
    criteri di scelta sul quando comprarla...
    certo se ci sono e meglio però in
    finale cambia pocoL'acquirente di moto e' molto diverso dall'acquirente di scooter. Li vendiamo entrambi e la differenza si nota tantissimo...

    Sono anni che se ne parla. Non penso
    possano

    ritenersi spiazzati in alcuna maniera.

    Sapevano e ne stanno approfittando.

    beh, se però ad esempio una marca
    qualsiasi uscirebbe per prima sul mercato
    con questa innovazione si garantirebbe molti
    più acquisti...

    e poi lucrare su cosa se solo Nokia, Philips
    e un altra marca strana li vende ??

    alla Sony per dirne una non gli piacciono i
    soldi da DT ?Tutti avevano ed hanno delle giacenze da smaltire.Non potendo smaltirle in determinati mercati in quanto tecnologicamente piu' avanti, smerciano dove possono (ovvero dove il vecchiume non e' stato ancora sputtanato...).E nessuno vuole sputtanare gli altri, anche xche' si sputtanerebbe da solo.
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    Non sono convito di questa questione dei
    ripetitori diffusi.dipende da loro.. staremo a vedere
    Ne hanno gia' abbastanza e si faranno
    bastare quelli.
    Tanto le frequenze sono le stesse e pazienza
    se qualcuno non vedra' piu' niente. Gia'
    capita adesso con l'analogico in certe
    localita'...col digitale gli conviene e basta... ma poi un ripetitore tv non costa nulla rispetto alle strutture necessarie al gsm
    Insomma... io gia' con un 32" 16:9 le mie
    belle scalettature le vedo bene...uhm io sul plasma di un mio amico col dvd si vede perfetto... ovvio che non lo guardiamo a 10cm però normalmente si vede da paura (è un fujitsu, migliore marca secondo me)



    mi informo meglio comunque

    non l'ho fatto però :D
    MALE!!!! ;)riparerò prima o POI ;)
    In effetti sarebbe peggio se non ci fosse.
    Solo che i vantaggi sono limitati e c'erano
    aspetti piu' importanti da curare.tipo ?
    Mica tanto. Perche' poi l'utente lo vuole
    l'incentivo, anche se lo stato ha chiuso i
    rubinetti, e quindi non compra ed aspetta il
    prossimo giro di incentivi. Ti posso
    assicurare che purtroppo e' cosi'. E quindi
    il mercato ne risulta stravolto.più che altro in questo modo avete dei tempi d'oro e altri no... ma tutto sommato la gente se si vuole comprare il motorino se lo compra, io adesso ho intenzione di comprarmi un monster e gli incentivi ti assicuro non rientrano nei miei criteri di scelta sul quando comprarla...certo se ci sono e meglio però in finale cambia poco
    Sono anni che se ne parla. Non penso possano
    ritenersi spiazzati in alcuna maniera.
    Sapevano e ne stanno approfittando.beh, se però ad esempio una marca qualsiasi uscirebbe per prima sul mercato con questa innovazione si garantirebbe molti più acquisti...e poi lucrare su cosa se solo Nokia, Philips e un altra marca strana li vende ??alla Sony per dirne una non gli piacciono i soldi da DT ?==================================Modificato dall'autore il 11/03/2004 15.10.28
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: lupz
    Ti ripeto, antenne sui tetti e ripetitori
    diffusi permetterebbero di avere nell'etere
    onde molto meno potenti di quelle
    attualmente presentiNon sono convito di questa questione dei ripetitori diffusi.Ne hanno gia' abbastanza e si faranno bastare quelli.Tanto le frequenze sono le stesse e pazienza se qualcuno non vedra' piu' niente. Gia' capita adesso con l'analogico in certe localita'...
    Beh i dvd si vedono meglio anche del
    satellite no ?Il paragone coi dvd era relativo al acaso migliore.
    Quella qualità video è
    perfetta perfino per i plasma 50"Insomma... io gia' con un 32" 16:9 le mie belle scalettature le vedo bene...


    mi informo meglio comunque
    non l'ho fatto però :DMALE!!!! ;)

    Vero, un bel salto.

    Ma poi tutti sti' decoder DD in casa gli

    italiani dove li hanno?

    Senti qui si parlava di miglioramenti, se
    non gli interessa si comprano quello senza
    dolbyIn effetti sarebbe peggio se non ci fosse.Solo che i vantaggi sono limitati e c'erano aspetti piu' importanti da curare.

    EHM.... caso dell'altro giorno.

    Sanremo. Nel regolamento del televoto
    stava

    scritto che il suddetto era gratuito.
    Invece

    costava 1?, di cui parte incamerato
    dalla

    RAI e parte dal gestore. E' una delle

    polemiche che hanno accompagnato il

    festival.

    Molto giusto. Il problema sarà legato
    oltre che al decoder che renderà
    chiaro il gesto che si fà anche al
    PROGRAMMA che lo propone.Be', gia' adesso c'e poca chiarezza con le telefonate.Pensa te dopo con la semplice pressione di un tasto...
    Non mi stupirei se qualche rete privata
    facesse soldi in stile dialer, e come ripeto
    i polli li spennano con o senza digitale
    terrestre.
    Per quanto faccia schifo sto punto non mi
    sembra un motivo per dire che è una
    cosa negativa.

    Non hai risposto.

    Invece si, non hai capito la risposta... ho
    detto che i polli li spennavano anche
    senza...
    Ripeto, non sarà una bella cosa ma se
    esistono gli ingenui non ci possiamo fare
    nulla.
    Un tizio due secoli fà la chiamava
    selezione naturale.Io pero' dico che prevenire e' meglio che curare.
    Certo, si punta all'acquisto impulsivo e non
    pianificato, in cui il secondo si sarebbe
    magari spalmato su un periodo di tempo
    più lungo.
    L'unica cosa è che quell'anno vendete
    tanto e l'anno dopo molto meno e poi pian
    piano ritorna tutto alla normalità.Mica tanto. Perche' poi l'utente lo vuole l'incentivo, anche se lo stato ha chiuso i rubinetti, e quindi non compra ed aspetta il prossimo giro di incentivi. Ti posso assicurare che purtroppo e' cosi'. E quindi il mercato ne risulta stravolto.
    Cambia anche che anticipando l'acquisto da
    parte di qualcuno si veicoli venduti
    invecchieranno prima e quindi sarà in
    futuro più vicino il momento di
    cambiarlo.Vedi sopra.

    Che stanno approfittando del momento di

    transizione per speculare. Ti ricorda
    nulla

    l'introduzione dell'euro?

    Già, ma se qualcuno vendesse le tv
    con i ricevitori integrati, anche se
    costassero molto di più io la
    prenderei rispetto a una senza.
    Credo semplicemente che sono rimasti
    spiazzati per adesso ma molto presto
    sarà pieno di queste tv.Sono anni che se ne parla. Non penso possano ritenersi spiazzati in alcuna maniera. Sapevano e ne stanno approfittando.
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    Pero' devi considerare le zone d'ombra.
    Ora, con la trasmissione analogica, queste
    riescono spesso a
    riceve il segnale grazie alle riflessioni
    (quelle che generano l'immagine doppia...),
    degradato, ma visibile.
    Questo col digitale non sara' possibile,
    visto che gia' e' sensibile alla qualita'
    del cablaggio dell'impianto ricevente.
    Il digitale o lo vedi, e se poco compresso
    lo vedi bene, o non vedi niente.Ti ripeto, antenne sui tetti e ripetitori diffusi permetterebbero di avere nell'etere onde molto meno potenti di quelle attualmente presenti
    Il collegamento coi tv avviene in analogico,
    nel migliore dei casi in RGB, cmq con un
    segnale paragonabile al PAL come
    risoluzione. Quindi, nulla piu' un buon DVD
    (come paragone).
    Il miglioramento puo' esserci se lo
    confronti con un segnale debole di adesso,
    ma nulla a che vedere con EDTV o HDTV...Beh i dvd si vedono meglio anche del satellite no ?Quella qualità video è perfetta perfino per i plasma 50"

    mi informo meglio comunquenon l'ho fatto però :D
    Vero, un bel salto.
    Ma poi tutti sti' decoder DD in casa gli
    italiani dove li hanno?Senti qui si parlava di miglioramenti, se non gli interessa si comprano quello senza dolby
    EHM.... caso dell'altro giorno.
    Sanremo. Nel regolamento del televoto stava
    scritto che il suddetto era gratuito. Invece
    costava 1?, di cui parte incamerato dalla
    RAI e parte dal gestore. E' una delle
    polemiche che hanno accompagnato il
    festival.Molto giusto. Il problema sarà legato oltre che al decoder che renderà chiaro il gesto che si fà anche al PROGRAMMA che lo propone.Non mi stupirei se qualche rete privata facesse soldi in stile dialer, e come ripeto i polli li spennano con o senza digitale terrestre.Per quanto faccia schifo sto punto non mi sembra un motivo per dire che è una cosa negativa.
    Non hai risposto.Invece si, non hai capito la risposta... ho detto che i polli li spennavano anche senza...Ripeto, non sarà una bella cosa ma se esistono gli ingenui non ci possiamo fare nulla.Un tizio due secoli fà la chiamava selezione naturale.
    Che lo stato non ci rimette un euro, anzi ci
    guadagna con l'iva.Beh meglio no ?
    E droga il mercato.Droga il mercato ?Se parli della crisi del mercato automobilistico ti ricordo che è una questione molto più globale (tutta la vecchia europa)... casomai tutti quelli che se la dovevano cambiare l'hanno fatto in quel periodo e finisce lì.
    Che non si riprende piu', o al massimo a
    fatica.
    Te lo posso garantire x esperienza diretta
    (sono concessionario moto e scooter).Certo, si punta all'acquisto impulsivo e non pianificato, in cui il secondo si sarebbe magari spalmato su un periodo di tempo più lungo.L'unica cosa è che quell'anno vendete tanto e l'anno dopo molto meno e poi pian piano ritorna tutto alla normalità.Cambia anche che anticipando l'acquisto da parte di qualcuno si veicoli venduti invecchieranno prima e quindi sarà in futuro più vicino il momento di cambiarlo.
    Che stanno approfittando del momento di
    transizione per speculare. Ti ricorda nulla
    l'introduzione dell'euro?Già, ma se qualcuno vendesse le tv con i ricevitori integrati, anche se costassero molto di più io la prenderei rispetto a una senza.Credo semplicemente che sono rimasti spiazzati per adesso ma molto presto sarà pieno di queste tv.
  • Anonimo scrive:
    Re: PI nel fosso...


    Che poi siano discutibili le altre scelte
    del Governo ok, ma sarebbe ancor più
    grave poter permettere la chiusura di un
    network nazionale affermato come Rete4 (con
    relativo licenziamento di dipendenti)ha ha ha aha ha ah aquante risate!!Emilio Fede?? sei tu che scrivi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    Hai le fette di prosciutto davanti gli occhi...Anche se io pagherei per un paio di fette per i miei occhi !
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    Certo che non è coperta...Se non prendi le normali stazioni non prendi nemmeno il DVB-T
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    Puoi sperimentare tu stesso in particolare nelle scene iniziali (quando si vede sauron tra le fiamme in dissolvenza se non sbaglio) e verso la fine, quando gandalf sconfigge il demone del fuoco che cade tra le fiamme.Se in queste scene parecchio movimentate pigi il tasto pausa sul telecomando, noterai dei cubettoni di colore sparsi per tutto lo schermo,
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    Ipotesi errata, io prendo l'esame la qualità tipica del satellite. E non mi sognerei mai di paragonarlo all'RF, non regge.
  • Anonimo scrive:
    Re: salviamo il q** a B!



    Tu dici che non riusciamo a vedere
    altri canali solo perché
    non ci
    sono frequenze libere? La cosa non mi
    convince, ma
    non ho competenze tecniche
    per controbattere.

    beh leggiti anche altri post di gente
    competente... o per lo meno usa un attimo il
    cervello , quando fai la ricerca sul
    televisore nella sua forma attuale in cerca
    di sintonie ottimali per la ricezione i
    numeri vanno da 0 a 99.... la fascia
    effettivamente utilizzabile va da 5 a 69...
    e se ci sono 50 canali sei fortunato. con il
    passaggio al digitale si sale di un ordine
    di grandezza...da 50 a 500... il passaggio
    mi sembra netto... e di fatto diventa una
    possibilità in + per un investitore
    che abbia i mezzi e la voglia di creare
    qualche piattaforma televisiva buona...
    nonchè una liberalizzazione di
    mercatomah, la telecom (che qualche soldo da spendere ne ha) non riesce a fare decollare "LA 7"...forse non è solo un problema tecnico
    comunque... anche il gsm (e precedente
    etacs) al lancio non avevano una grande
    copertura...al solito si parla per frasi
    fatte... da qualche parte si deve pur
    iniziare... e non si può aspettare di
    coprire il 99% del territorio per lanciare
    un servizio... bisogna fare le cose per
    gradi... (iniziare ad avere un seppur
    iniziale ritorno economico per proseguire
    gli investimenti)
    qui stiamo parlando di basi di economia,
    nessuna società o azienda nasce
    già completa, si va per gradi....
    così come nessun palazzo nasce
    già fatto...si parte dalle
    fondamenta, si costuiscono i pilastri, si
    completa il telaio, si getta il solaio, si
    fa la muratura, impiantistica, intonacatura,
    finiture...
    è un percorso RAZIONALE.sì sì... il tuo discorso si applica anche al FIDO-DECT? ebbene, che fine ha fatto?anche quello era spacciato come una rivoluzione!per ampliare l'offerta serve la tv via cavo (che avrebbe anche il merito "paesaggistico" di togliere antenne da tetti e colline).scommettiamo che nel 2006 si farà marcia indietro?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono solo baggianate


    Nove.

    ... dopo aver acquistato l'ultima
    meraviglia, il mega impianto Home-Theatre

    scoprirete che il segnale, banalmente,
    è solo stereofonico e che tutti gli

    effetti audio desiderati non sono
    disponibili.

    Questo non è detto, almeno per il
    futuro. Sembra che Mediaset sta già
    pensando di utilizzare Dolby Digital, ma non
    si sa tra quanto.
    Per la precisione, un impianto audio-video multicanale, attraverso la decodifica Dolby Pro-Logic, produce un effetto di circondamento quantomeno soddisfacente anche da tracce "banalmente stereo". Per non parlare del DPLII che addirittura riproduce una pseudo-stereofonia sui canali posteriori.Ma se tutti fossero come quel .... che ha scritto l'articolo, staremmo ancora colla radio a galena, altro che Home Theater.
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: lupz

    E quale sarebbe la differenza?

    La propagazione delle onde elettromagnetiche
    in assenza di ostacoli si attenua con circa
    il quadrato della distanza... nel caso del
    GSM dove il segnale deve attraversare i muri
    dei palazzi si considera un attenuazione di
    circa la quarta-quinta potenza della
    distanza!!Pero' devi considerare le zone d'ombra.Ora, con la trasmissione analogica, queste riescono spesso ariceve il segnale grazie alle riflessioni (quelle che generano l'immagine doppia...), degradato, ma visibile.Questo col digitale non sara' possibile, visto che gia' e' sensibile alla qualita' del cablaggio dell'impianto ricevente.Il digitale o lo vedi, e se poco compresso lo vedi bene, o non vedi niente.

    I tv tradizionali reggono max 720x576.

    Punto.

    Il resto del segnale e' perso. Non per

    niente vedi molto sfocato gia' a
    800x600 non

    overscan...

    I tv HDTV hanno risuluzioni native di
    1280 x

    960 in 16:9...

    E nessun decoder ha uscite che prevedano

    piu' del segnale

    PAL standard (720x576 appunto).

    quello che dici và oltre le mie
    conoscenze... però posso presumere
    che sia raggiungibile per lo meno una
    qualità EDTV più che
    soddisfacente contro la SDTV dell'analogicoIl collegamento coi tv avviene in analogico, nel migliore dei casi in RGB, cmq con un segnale paragonabile al PAL come risoluzione. Quindi, nulla piu' un buon DVD (come paragone).Il miglioramento puo' esserci se lo confronti con un segnale debole di adesso, ma nulla a che vedere con EDTV o HDTV...
    mi informo meglio comunque


    E che c'entra il Dolby Digital con
    l'HDTV?
    che c'entra ? senti se poi la televisione
    non si riceve spesso nemmeno in stereo e
    passi a un dolby dici che non è una
    miglioria notevole ?
    HDTV sarà pure il video ma mica poi
    te li vedi sottotitolati alla pagina 777Vero, un bel salto.Ma poi tutti sti' decoder DD in casa gli italiani dove li hanno?

    Ho parlato di consapevolezza.

    Acquistare sai che ha un costo.

    Esprimere un parere (televoto) magari
    no...

    senti a parte che ignorantia legis non
    excusat e che pretendere di difendere
    sempre i diritti di non si sà quale
    categoria di incompetenti mi sembra
    fastidioso... però almeno prima di
    TELEVOTARE abbiano la decenza di informarsi
    troppe sono le cose che dovresti criticare
    allora... questa mi sembra veramente una
    forzaturaEHM.... caso dell'altro giorno.Sanremo. Nel regolamento del televoto stava scritto che il suddetto era gratuito. Invece costava 1?, di cui parte incamerato dalla RAI e parte dal gestore. E' una delle polemiche che hanno accompagnato il festival.

    Ed addio interattivita'!!!

    Domandina cattiva: secondo te, il
    contributo

    statale x i decoder e' solo per gli

    interattivi xche' cosi' si incentiva

    l'e-governement o perche' si vogliono
    creare

    nuove possibilita' x spennare gli
    italiani?

    I polli vengono spennati da sempre e anche
    senza tv digitaleNon hai risposto.

    In fatto di concorrenza, ti voglio solo

    ricordare che RETE 4 sta' "illegalmente"

    occupando le frequenze nazionali la cui

    licenza e' stata acquistata da un
    piccolo

    imprenditore che e' anni che lotta nei

    tribunali xche' gli sia data la
    possibilita'

    di trasmettere. Ma al governo hanno ben

    pensato di fare una legge apposta... :(

    Si questa è veramente una porcata,
    senza contare che Italia 7 ha il diritto di
    trasmettere nazionalmente da anni e non
    glielo rendono possibile...
    Ma come ho detto nel titolo così
    riduci tutto a questione politica ciò
    che in realtà è un problema di
    innovazione tecnologica


    Appunto!

    Il mercato e' saturo, e nemmeno i nuovi
    tv

    (nuovi, ma ancora analogici) piatti sono

    riusciti a scuoterlo... e allora
    scuotiamolo

    x legge!!!

    Si come gli incentivi per le auto e le leggi
    di blocco per le non catalitiche...
    In fondo ero d'accordo con quella
    strategia.. si elimina inquinamento e si
    finanzia il mercato.
    Qual'è il problema ?Che lo stato non ci rimette un euro, anzi ci guadagna con l'iva.E droga il mercato.Che non si riprende piu', o al massimo a fatica.Te lo posso garantire x esperienza diretta (sono concessionario moto e scooter).

    Vero. Se pero' conti che e' da anni che
    si

    sa' del DT xche' i tv attuali non lo

    prevedono? Lo standard era gia' ben

    definito...

    Ma che ne so, vai dal dottor Sony e chiedi a
    lui.
    Non capisco dove vuoi arrivare con
    quest'affermazioneChe stanno approfittando del momento di transizione per speculare. Ti ricorda nulla l'introduzione dell'euro?

    Ma che primo posto del piffero!!!

    Il DT c'e' da anni in Germania ed

    Inghilterra.

    Rimane l'analogico lì da loro... non
    è mica un vantaggio, te l'ho
    già spiegato, trasmissioni uguali a
    freq diverse ?
    ma spendiamo qualche soldo e leviamo quella
    schifezza di analogico dall'etere


    E li' mica l'hanno imposto per legge.

    Ma te sei contro le leggi ?
    Sembra che debbono istituire il reato di
    emanazione di nuove leggi...


    Ed anzi, la maggior parte delle tv che
    si

    sono buttate solo sul DT sono anche gia'

    fallite!!!

    Investimento difficile se non fatto
    opportunamente.. non c'è alcun dubbio


    E dal punto di vista tecnologico, i
    migliori

    DT sono in Giappone ed America.

    Io allora mi impegnerei a migliorare il
    nostro e non a bocciarloIo non lo boccio in toto.Lo boccio in quanto nato vecchio, imposto dall'alto e non dal mercato (che poteva anche affinarlo e migliorarlo), per i motivi (quelli veri) sbagliati, e per il fatto che la gente non ne ha bisogno (basta e avanza il satellite).

    Dove pero'

    hanno mantenuto anche l'analogico...

    Ripeto, non è un vantaggio
  • The FoX scrive:
    Re: DOMANDONE (x fare pensare...)
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: The FoX
    Xche' la volpe, prima di agitare le ditina
    su Punto Infomratico, avrebbe dovuto
    agitarle su Google, per scorpire che i primi
    televisori con doppio standard stanno
    arrivando:
    www.satexpo.it/news-new.php/3?c=27820
    Appunto, medita, prima di scrivere certe
    cavolate.Tu Scrivi Cavolate!!!Io ho detto che il DT non e' una novita' dell'ultimo minuto.E che i vari produttori hanno avuto tutto il tempo per preparare prodotti aggiornati al nuovo standard per tempo.E che invece, per pura speculazione, stanno tutt'ora propinando merce vecchia e presto obsoleta.Che usciranno in futuro televisori aggiornati , magari col doppio tuner quando ci sara' gia' solo il DT, era ovvio!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono solo baggianate
  • Anonimo scrive:
    Re: DOMANDONE (x fare pensare...)
    - Scritto da: The FoX
    Xche' non esiste ancora un tv predisposto
    per entrambi gli standard?Xche' la volpe, prima di agitare le ditina su Punto Infomratico, avrebbe dovuto agitarle su Google, per scorpire che i primi televisori con doppio standard stanno arrivando:http://www.satexpo.it/news-new.php/3?c=27820
    Meditate, gente, meditate!!!Appunto, medita, prima di scrivere certe cavolate.
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    Lo vorrei conoscere l'imprenditore che mette
    su una tv che si prende un quartire si ed
    uno no...ovunque è per dire anche nel pub rimediato in uno scantinato del palazzo...
    E quale sarebbe la differenza?La propagazione delle onde elettromagnetiche in assenza di ostacoli si attenua con circa il quadrato della distanza... nel caso del GSM dove il segnale deve attraversare i muri dei palazzi si considera un attenuazione di circa la quarta-quinta potenza della distanza!!
    I tv tradizionali reggono max 720x576.
    Punto.
    Il resto del segnale e' perso. Non per
    niente vedi molto sfocato gia' a 800x600 non
    overscan...
    I tv HDTV hanno risuluzioni native di 1280 x
    960 in 16:9...
    E nessun decoder ha uscite che prevedano
    piu' del segnale
    PAL standard (720x576 appunto).quello che dici và oltre le mie conoscenze... però posso presumere che sia raggiungibile per lo meno una qualità EDTV più che soddisfacente contro la SDTV dell'analogicomi informo meglio comunque
    E che c'entra il Dolby Digital con l'HDTV?che c'entra ? senti se poi la televisione non si riceve spesso nemmeno in stereo e passi a un dolby dici che non è una miglioria notevole ?HDTV sarà pure il video ma mica poi te li vedi sottotitolati alla pagina 777
    Ho parlato di consapevolezza.
    Acquistare sai che ha un costo.
    Esprimere un parere (televoto) magari no...senti a parte che ignorantia legis non excusat e che pretendere di difendere sempre i diritti di non si sà quale categoria di incompetenti mi sembra fastidioso... però almeno prima di TELEVOTARE abbiano la decenza di informarsitroppe sono le cose che dovresti criticare allora... questa mi sembra veramente una forzatura
    Ed addio interattivita'!!!
    Domandina cattiva: secondo te, il contributo
    statale x i decoder e' solo per gli
    interattivi xche' cosi' si incentiva
    l'e-governement o perche' si vogliono creare
    nuove possibilita' x spennare gli italiani?I polli vengono spennati da sempre e anche senza tv digitale
    In fatto di concorrenza, ti voglio solo
    ricordare che RETE 4 sta' "illegalmente"
    occupando le frequenze nazionali la cui
    licenza e' stata acquistata da un piccolo
    imprenditore che e' anni che lotta nei
    tribunali xche' gli sia data la possibilita'
    di trasmettere. Ma al governo hanno ben
    pensato di fare una legge apposta... :(Si questa è veramente una porcata, senza contare che Italia 7 ha il diritto di trasmettere nazionalmente da anni e non glielo rendono possibile...Ma come ho detto nel titolo così riduci tutto a questione politica ciò che in realtà è un problema di innovazione tecnologica
    Appunto!
    Il mercato e' saturo, e nemmeno i nuovi tv
    (nuovi, ma ancora analogici) piatti sono
    riusciti a scuoterlo... e allora scuotiamolo
    x legge!!!Si come gli incentivi per le auto e le leggi di blocco per le non catalitiche...In fondo ero d'accordo con quella strategia.. si elimina inquinamento e si finanzia il mercato.Qual'è il problema ?
    Vero. Se pero' conti che e' da anni che si
    sa' del DT xche' i tv attuali non lo
    prevedono? Lo standard era gia' ben
    definito...Ma che ne so, vai dal dottor Sony e chiedi a lui.Non capisco dove vuoi arrivare con quest'affermazione
    Ma che primo posto del piffero!!!
    Il DT c'e' da anni in Germania ed
    Inghilterra.Rimane l'analogico lì da loro... non è mica un vantaggio, te l'ho già spiegato, trasmissioni uguali a freq diverse ?ma spendiamo qualche soldo e leviamo quella schifezza di analogico dall'etere
    E li' mica l'hanno imposto per legge.Ma te sei contro le leggi ?Sembra che debbono istituire il reato di emanazione di nuove leggi...
    Ed anzi, la maggior parte delle tv che si
    sono buttate solo sul DT sono anche gia'
    fallite!!!Investimento difficile se non fatto opportunamente.. non c'è alcun dubbio
    E dal punto di vista tecnologico, i migliori
    DT sono in Giappone ed America.Io allora mi impegnerei a migliorare il nostro e non a bocciarlo
    Dove pero'
    hanno mantenuto anche l'analogico...Ripeto, non è un vantaggio
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono solo baggianate
    - Scritto da: sh4d

    E m'hai detto niente, ho quattro televisori,
    perchè mai dovrei spendere soldi a
    buffo per comprare quattro decoder?Ed infatti è proprio quello che ho detto.Il problema principale del DTT sono i costi (che certamente caleranno, ma ci saranno comunque). Tutte le altre cose citate sono solo baggianate.
    Hai voluto la libertà di parola? e
    mò pedala..Guarda che una cosa è mettere il tizio che ha scritto la lettera incriminata nelle notizie del giorno, e un'altra è metterlo nel "Forum degli OT e dei troll" (dove avrebbe dovuto essere messo).Non ho detto di levargli la parola, ho detto che è un troll, e, aggiungo, in quanto tale andava messo nel suo forum, non certo assieme ad altre notizie invece serie.
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: The FoX

    Infatti non c'e' problema di
    elettrosmog coi

    GSM, vero?

    no aspetta il GSM non ha l'antenna sul tetto
    e i gestori vogliono che prenda ovunque...Lo vorrei conoscere l'imprenditore che mette su una tv che si prende un quartire si ed uno no...
    anche se poi la gestione della potenza nel
    GSM è molto delicata e meglio di
    così è difficilissimo
    ottenerlo
    con tutte le antenne sui tetti dei palazzi
    è un altro discorsoE quale sarebbe la differenza?

    NESSUN decoder in vendita in Italia
    prevede

    uscite HDTV...

    cosa ti suggerisce?

    questo che dici è molto
    interessante... comunque mi sembra strano
    la mia scheda video con la semplice uscita
    RCA può arrivare tranquillamente a
    1024x768 solo contando le risoluzioni che
    riesco a provare sulla TV di camera mia...
    vedi un pò tuI tv tradizionali reggono max 720x576.Punto.Il resto del segnale e' perso. Non per niente vedi molto sfocato gia' a 800x600 non overscan...I tv HDTV hanno risuluzioni native di 1280 x 960 in 16:9...E nessun decoder ha uscite che prevedano piu' del segnale PAL standard (720x576 appunto).
    non ti so dare un parere conclusivo ma credo
    proprio che non sia questo il punto

    inoltre il 310T nokia sono sicuro che abbia
    l'uscita dolby...E che c'entra il Dolby Digital con l'HDTV?

    Devi comporre un numero telefonico.

    Azione che richiede un certo livello di

    consapevolezza.

    Col DT, premi un tasto sul telecomando
    e ti

    vola via 1?...

    Pure su SKY compri le partite premendo due
    volte OK... è pure questo un furto ?Ho parlato di consapevolezza.Acquistare sai che ha un costo.Esprimere un parere (televoto) magari no...
    credo che ci sarà la
    possibilità di bloccare o mettere un
    PIN... oppure non lo attacchi al telefonoEd addio interattivita'!!!Domandina cattiva: secondo te, il contributo statale x i decoder e' solo per gli interattivi xche' cosi' si incentiva l'e-governement o perche' si vogliono creare nuove possibilita' x spennare gli italiani?

    Quante ne aprono e quante ne chiudono?

    E con investimenti inferiori di quelli

    necessari al DT...

    Beh ma mica dico che il pizzettaro sotto
    casa mia potrà ritagliarsi uno spazio
    televisivo nazionale... solo che sarà
    certamente più facile per un
    IMPRENDITORE IMPACCATO fare concorrenzaIn fatto di concorrenza, ti voglio solo ricordare che RETE 4 sta' "illegalmente" occupando le frequenze nazionali la cui licenza e' stata acquistata da un piccolo imprenditore che e' anni che lotta nei tribunali xche' gli sia data la possibilita' di trasmettere. Ma al governo hanno ben pensato di fare una legge apposta... :(

    Il ridurre un TV nuovo di pacca con PiP
    e

    PaP ad un mero monitor... tanti soldi

    buttati!!!

    Da un punto di vista macroeconomico è
    meglio così, più consumi...Appunto!Il mercato e' saturo, e nemmeno i nuovi tv (nuovi, ma ancora analogici) piatti sono riusciti a scuoterlo... e allora scuotiamolo x legge!!!
    comunque questo è progresso.. quante
    volte hai comprato un cell che fà
    pure il caffè e 5 mesi dopo ne esce
    uno che faceva pure il cappuccio ?
    Fermiamoci qui alloraVero. Se pero' conti che e' da anni che si sa' del DT xche' i tv attuali non lo prevedono? Lo standard era gia' ben definito...

    Il non poter usare i vcr attuali per le

    registrazioni programmate (a meno di non

    lasciare acceso il decoder gia'
    sintonizzato

    sul canale giusto. SEMPRE che tu ne
    abbia

    uno apposta x il vcr!!!).

    Ben presto li venderanno nei supermercati i
    ricevitori... tranquillo che sarà
    talmente affollato il mercato che con una
    piccola spesa ti porti a casa quanti decoder
    vuoi...
    Ripeto... non sono d'accordo sul fermare il
    progresso


    Solo che il SAT lo scegli tu di
    averlo...

    Il DT e' imposto per legge!!!

    E non mi pare una piccola differenza.

    La TV occupa 600Mhz di banda... sono tantini
    dove ne trovi altrettanti senza far
    schiantare qualche aereo per interferenza
    nella banda radar e riesci a produrre
    ricevitori economici senza circuiti
    all'arseniuro di gallio ?

    E un passaggio forzato per trasformare le
    trasmissioni in digitale... io poi tutto
    sommato sono contento di un progresso che
    mette l'Italia al primo posto in un settore
    tecnologico certo che forse non tutti la
    pensano così ma ti assicuro che ne
    vale la penaMa che primo posto del piffero!!!Il DT c'e' da anni in Germania ed Inghilterra.E li' mica l'hanno imposto per legge.Ed anzi, la maggior parte delle tv che si sono buttate solo sul DT sono anche gia' fallite!!!E dal punto di vista tecnologico, i migliori DT sono in Giappone ed America. Dove pero' hanno mantenuto anche l'analogico...
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    Ho risposto sempre io ma me so scordato di mettere user/pass
  • Anonimo scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    Infatti non c'e' problema di elettrosmog coi
    GSM, vero?no aspetta il GSM non ha l'antenna sul tetto e i gestori vogliono che prenda ovunque... anche se poi la gestione della potenza nel GSM è molto delicata e meglio di così è difficilissimo ottenerlocon tutte le antenne sui tetti dei palazzi è un altro discorso
    NESSUN decoder in vendita in Italia prevede
    uscite HDTV...
    cosa ti suggerisce?questo che dici è molto interessante... comunque mi sembra stranola mia scheda video con la semplice uscita RCA può arrivare tranquillamente a 1024x768 solo contando le risoluzioni che riesco a provare sulla TV di camera mia... vedi un pò tunon ti so dare un parere conclusivo ma credo proprio che non sia questo il puntoinoltre il 310T nokia sono sicuro che abbia l'uscita dolby...
    Devi comporre un numero telefonico.
    Azione che richiede un certo livello di
    consapevolezza.
    Col DT, premi un tasto sul telecomando e ti
    vola via 1?...Pure su SKY compri le partite premendo due volte OK... è pure questo un furto ?credo che ci sarà la possibilità di bloccare o mettere un PIN... oppure non lo attacchi al telefono
    Quante ne aprono e quante ne chiudono?
    E con investimenti inferiori di quelli
    necessari al DT...Beh ma mica dico che il pizzettaro sotto casa mia potrà ritagliarsi uno spazio televisivo nazionale... solo che sarà certamente più facile per un IMPRENDITORE IMPACCATO fare concorrenza
    Il ridurre un TV nuovo di pacca con PiP e
    PaP ad un mero monitor... tanti soldi
    buttati!!!Da un punto di vista macroeconomico è meglio così, più consumi... comunque questo è progresso.. quante volte hai comprato un cell che fà pure il caffè e 5 mesi dopo ne esce uno che faceva pure il cappuccio ?Fermiamoci qui allora
    Il non poter usare i vcr attuali per le
    registrazioni programmate (a meno di non
    lasciare acceso il decoder gia' sintonizzato
    sul canale giusto. SEMPRE che tu ne abbia
    uno apposta x il vcr!!!).Ben presto li venderanno nei supermercati i ricevitori... tranquillo che sarà talmente affollato il mercato che con una piccola spesa ti porti a casa quanti decoder vuoi...Ripeto... non sono d'accordo sul fermare il progresso
    Solo che il SAT lo scegli tu di averlo...
    Il DT e' imposto per legge!!!
    E non mi pare una piccola differenza.La TV occupa 600Mhz di banda... sono tantini dove ne trovi altrettanti senza far schiantare qualche aereo per interferenza nella banda radar e riesci a produrre ricevitori economici senza circuiti all'arseniuro di gallio ?E un passaggio forzato per trasformare le trasmissioni in digitale... io poi tutto sommato sono contento di un progresso che mette l'Italia al primo posto in un settore tecnologico certo che forse non tutti la pensano così ma ti assicuro che ne vale la pena
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: lupz
    Magari! segnale omogeneo e di ampiezza
    ridotta...
    Se mettono solo un antenna, intorno a quella
    ci sono delle emissioni altissime mentre con
    tante antennine il campo e quello appena
    sufficente ovunque.
    Senza contare il risparmio energetico che si
    ha a coprire la stessa zona..Infatti non c'e' problema di elettrosmog coi GSM, vero?

    FALSO!!!

    L'HDTV, presente nello standard
    americano ed

    in quello giapponese, non e' invece
    nemmeno

    prevista in quello italiano.

    Se in un futuro decideranno di

    implementarla, chi la vorra' dovra'
    cambiare

    decoder.

    Ma che dici, lo standard etsi prevede 3
    livelli di codifica e pure tutti i
    ricevitori compliant in commercio (che per
    quanto ne so sono tutti)NESSUN decoder in vendita in Italia prevede uscite HDTV...cosa ti suggerisce?

    Televoto a pagamento...
    E invece adesso com'è ?Devi comporre un numero telefonico.Azione che richiede un certo livello di consapevolezza.Col DT, premi un tasto sul telecomando e ti vola via 1?...Bel progresso!!!

    L'esperienza del satellite ti dice
    niente...

    Mi dice che ci sono molti più canali
    e che se vuoi uno spazio satellitare
    c'è giusto un azienda che li vende a
    roma quasi in affitto... proliferano TV a
    gestione quasi familiare..
    C'è più liberta di entrare nel
    mercatoQuante ne aprono e quante ne chiudono?E con investimenti inferiori di quelli necessari al DT...

    E gli svantaggi tecnici ed ecologici
    dove li

    vogliamo mettere?

    Sembra che tu li abbia "distrattamente"

    omessi...

    Ti do' la possibilita' di rimediare, e
    per

    il momento non li elenco io...

    Vediamo:

    Ecologici
    - Spreco di materie prime per sostituire
    televisioni quando ci sarà integrato
    il decoder ?E uno...
    Tecnici
    - Dimmeli tu! io non ne conoscoIl ridurre un TV nuovo di pacca con PiP e PaP ad un mero monitor... tanti soldi buttati!!!Il non poter usare i vcr attuali per le registrazioni programmate (a meno di non lasciare acceso il decoder gia' sintonizzato sul canale giusto. SEMPRE che tu ne abbia uno apposta x il vcr!!!).

    Come non hanno volutamente detto che ne

    servirebbe uno anche per ogni

    videoregistratore ed affini...

    Capisco che la massaia possa non saperlo, ma
    non ho mai sentito piangere nessuno alla
    scoperta che pure il Sat funziona
    così...
    E' compito del negoziante rendere chiari
    questi termini... si chiama Contratto di
    Acquisto, tu gli dici a che ti serve e lui
    se ti dice che và bene è
    ragione sufficente ad invalidare il
    contratto.Solo che il SAT lo scegli tu di averlo...Il DT e' imposto per legge!!!E non mi pare una piccola differenza.

    Degli antennisti mi fido poco anch'io.

    Pero' ne ho conosciuto uno preparato,
    ed a

    mio giudizio onesto anche se non a buon

    mercato, e me lo tengo buono!!!

    e fai bene :)
  • lupz scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    - Scritto da: The FoX
    E si assistera' alla
    proliferazione di miniripetitori, sulla
    falsariga del GSM.Magari! segnale omogeneo e di ampiezza ridotta...Se mettono solo un antenna, intorno a quella ci sono delle emissioni altissime mentre con tante antennine il campo e quello appena sufficente ovunque.Senza contare il risparmio energetico che si ha a coprire la stessa zona..
    FALSO!!!
    L'HDTV, presente nello standard americano ed
    in quello giapponese, non e' invece nemmeno
    prevista in quello italiano.
    Se in un futuro decideranno di
    implementarla, chi la vorra' dovra' cambiare
    decoder.Ma che dici, lo standard etsi prevede 3 livelli di codifica e pure tutti i ricevitori compliant in commercio (che per quanto ne so sono tutti)
    Televoto a pagamento... E invece adesso com'è ?
    L'esperienza del satellite ti dice niente...Mi dice che ci sono molti più canali e che se vuoi uno spazio satellitare c'è giusto un azienda che li vende a roma quasi in affitto... proliferano TV a gestione quasi familiare..C'è più liberta di entrare nel mercato
    E gli svantaggi tecnici ed ecologici dove li
    vogliamo mettere?
    Sembra che tu li abbia "distrattamente"
    omessi...
    Ti do' la possibilita' di rimediare, e per
    il momento non li elenco io...Vediamo:Ecologici- Spreco di materie prime per sostituire televisioni quando ci sarà integrato il decoder ?Tecnici- Dimmeli tu! io non ne conosco
    Come non hanno volutamente detto che ne
    servirebbe uno anche per ogni
    videoregistratore ed affini...Capisco che la massaia possa non saperlo, ma non ho mai sentito piangere nessuno alla scoperta che pure il Sat funziona così...E' compito del negoziante rendere chiari questi termini... si chiama Contratto di Acquisto, tu gli dici a che ti serve e lui se ti dice che và bene è ragione sufficente ad invalidare il contratto.
    Degli antennisti mi fido poco anch'io.
    Pero' ne ho conosciuto uno preparato, ed a
    mio giudizio onesto anche se non a buon
    mercato, e me lo tengo buono!!!e fai bene :)
  • The FoX scrive:
    Re: Meditate?
    - Scritto da: afiorillo
    ....e poi, se c'è una cosa che mi fa
    incazzare, sono quelli che terminano le loro
    esternazioni con "meditate gente meditate".
    Non c'è niente che trovo più
    indisponente di chi si ritiene talmenteSe questo e' il massimo della tua meditazione, non ci vuole molto ad esserti superiori...Il mio era un invito a riflettere su altre speculazioni che si stanno attuando a danno degli utenti con l'avvento del DT.Ma forse tu soffri di problemi di concentrazione, se non ci sei arrivato.
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque votero' a sinistra

    Indi votero' a Sinistra.Fai come vuoi ma non vorrei rimanessi deluso :-) Considera solo ad esempio che la data del 2006 per il passaggio al digitale, il cosiddetto switch off, l'ha decisa proprio il precedente Governo di Centro Sinistra. Bye, Francesco
  • The FoX scrive:
    Re: DOMANDONE (x fare pensare...)
    - Scritto da: afiorillo
    - Scritto da: The FoX

    Xche' non esiste ancora un tv
    predisposto

    per entrambi gli standard?

    Idem x videoregistratori (VHS e DVD)?

    Eppure non e' una cosa venuta fuori

    dall'oggi al domani...

    Meditate, gente, meditate!!!

    Ueh, ma cosa stai dicendo? Preferivi che ti
    avessero costretto a sostituire tutte le TV
    di casa tua? Ma vaaaaaa..... Medita, amico,
    medita :DNo, e quello che vogliono fare!!!Se tu adesso vai a comprarti un TV, non lo puoi prendere con il doppio tuner (analogico e digitale), ma trovi solo modelli gia' vecchi!!!E ti tocchera' prendere anche il decoder separato (e scomodo!!!).Idem x i vcr.Finite le scorte di vecchiume, allora usciranno i nuovi modelli con tutto integrato.Ma le cose sono note da tempo, quindi potevano prepararsi.Invece no, prima smerciare materiale a pronta obsolescenza, poi, per chi vuole e ne ha da spendere, nuovi modelli adeguati alla nuova tecnologia (che cmq nasce gia' vecchia a sua volta...)Medita, medita....
  • Anonimo scrive:
    Re: La "truffa" del digitale terrestre
    - Scritto da: AnonimoCome mai sei partito dal punto 2)?Ti riporto la prima parte del post che forse il tuo browser si e` perso:1) ci vuole un decoder per ciascuna TV (se ho a casa 2 tv ed 1 videoregistratore, ci vorranno 3 decoder...)Cioe` quando le trasmissioni analogiche verranno sospese, ogni apparecchio televisivo si dovra` dotare del decoder. Una bella spesa. Ma chi glielo ha chiesto a Gasparri? Io non voglio tirare fuori una lira. Ho 3 televisori. Mi paghi lui i tre decoder o continui a tenere in vita le trasmissioni analogiche. Ma se me li paga lui me li deve pagare veramente di tasca sua, non con un prelievo dalle casse dello Stato....
    balle! chiunque abbia studiato un minimo di
    elettronica sa che un segnale digitale non
    ha grossi problemi di disturbo quindi o 9
    italiani su 10 vedono malissimo la tv o
    focus spara balle.Probabilmente non hai studiato abbastanza per sapere che il rapporto S/N necessario per ricevere senza errori (o con un tasso di errore accettabile) un segnale digitale e` piu` alto di quello necessario per vedere un segnale analogico....
    quando hai fatto il contratto con la vecchia
    sip quando berlusconi non era ancora
    l'anticristo ti hanno detto che era
    possibile sapere con chi parlavi, quando,
    per quanto e che era pure possibile
    ascoltare la tua chiamata?Questo lo puo` autorizzare solo un magistrato. Invece il monitoring delle tue abitudini di ascolto lo fanno direttamente all'infern...cioe` a mediaset. ...
    sicuramente ci impediranno di registrare i
    film di prima serata e lasceranno liberi
    solo tg e pubblicita': ma per favore!Perche` non dovrebbero farlo?...
    i soldi del finanziamento sono bruscolini
    comparati a quelli che servirebbero in altri
    settori.E perche` mediaset si deve finanziare con i soldi dei cittadini? Non gli bastano le tasse che tutti noi gli paghiamo quando andiamo a comprare qualsiasi prodotto pubblicizzato sulle loro reti?...
    ma tu pensa che all'estero non hanno
    gasparri ma il digitale terrestre c'e'
    comunque!C'e` solo in Inghilterra ed e` stato un flop.
  • warrior666 scrive:
    Re: PI nel fosso...
    il digitale terrestre è solo una piattaforma di transizione, satellite e fibra sono soluzioni più durature, con il satellite avremmo potuto avere un integrazione più diffusa dei sistemi già esistenti e la naturale evoluzione dell'adsl è la fibra.Non so potrà essere la tv digitale a imbrigliare tutti? L'appeal è forte ;)
  • warrior666 scrive:
    Re: Indagine antibufala
    scusa ma se devo comprare il decoder x il digitale terrestre...non mi conviene installare il sat? ..certo non c'è il contributo o no? Però gli stessi canali che vedevo prima li vedo, più un tot di altri assurdi e con l'abbonamento anche sky. Preferirei fastweb perchè più duttile ma il digitale terrestre mi sembra solo una bella mossa commerciale.
  • Mariobusy scrive:
    Re: PI nel fosso...
    - Scritto da: afiorillo
    ridicola. Sfido il nostro geniaccio a fare
    quello che gli è negato dal decoder
    digitale terrestre col suo decoder Sky.
    Per la Redazione: ponete attenzione a chi
    pubblicate, queste "storie" non fanno bene e
    insultano l'intelligenza di chi ancora ce
    l'ha.L'interattività non la si può cercare nè col digitale terrestre, nè col digitale satellitare.Solo internet per i prossimi 5 anni può garantire un sufficiente livello di interattivitàEtanta scelta di servizi già attivi e funzionanti.Eviterei di parlare di intelligenza.
  • Mariobusy scrive:
    Facciamo un sondaggio? ADSL o D.T.?
    - Scritto da: Anonimo
    premesso anche che sono uno favorevole allo
    sviluppo della tecnologia, non ho alcuna
    intenzione di appoggiare chi spende i miei
    soldi di contribuente (150 euri per 700mila
    decoder = 105 milioni di euri) per far
    comprare decodere per la televisione, cosa
    vecchia e gia' defunta.Qua si deve scegliere di passare dalla padella alla brace,ma forse solo l'Alternanza potrà salvarci,visto che non abbiamo politici buoni nè a destra nè a sinistra.Con tutte le spese più necessarie nella Sanità, Università, Assistenzialismo agli invalidi, Istruzione primaria....vanno a sperperare ben 150 Milioni di Euro, a crescere per i prossimi anni, così candidamente?Nelle TLC ci sarebbe poi l'estensione della copertura ADSL ben più necessaria e reclamata da tantissimi italiani.Chi ha mai desiderato il Digitale Terrestre?Sarebbe utile che Punto Informatico attivasse un sondaggio on line per censire quanti desiderano il Digitale Terrestree quanti invece che l'ADSL arrivi a coprire le loro zone di residenza.
  • Anonimo scrive:
    Re: Comunque votero' a sinistra
    Quando Prodi rottamava 'ndo stavi?
  • Anonimo scrive:
    Re: Meditate?
    - Scritto da: afiorillo
    ....e poi, se c'è una cosa che mi fa
    incazzare, sono quelli che terminano le loro
    esternazioni con "meditate gente meditate".
    Non c'è niente che trovo più
    indisponente Mi dispiace ma qui ti sbagli ;)Di più indisponenete c'è chi conclude con "SVEGLIAA!!!!" e più A e ! ci sono e meglio è...Di ancora più indisponente c'è chi ti esorta con un "please" alla fine tipo "riflettere please" o "documentarsi please"Se poi proprio vuoi il massimo dll'indisponenza c'è chi dice "Ma lo colleghi il cervello prima di parlare?"Insomma se proprio vuoi fare un figurone di così:" SVEGLIAAA!!!!! Accendere il cervello prima di parlare please":|
  • Anonimo scrive:
    Re: E' molto peggio di cosi' !!!!
    èerchè un altro videoregistratore?? per registrare da satellite ne basta uno....cio fai antenna- decoder   decoder-videoregistratore     videoregistratore-televisione(praticamenti lo attacchi sia scart sia rf per passare i canali)...mmm forse ho capito male io ...bò!
  • Anonimo scrive:
    Re: Indagine antibufala
    - Scritto da: afiorillo
    AHAHAHAHAH:D:D:D
    Grande Attivissimo!!!!!

    Hai confermato quanto scritto nel mio post
    subito precedente al tuo... PI stavolta,
    nella foga di dare addosso, ha toppato di
    brutto.;)Ciao, sono l'autore del post iniziale, ti ringrazio per avermi scambiato per il grande Attivissimo, ma non sono lui :D (ammazza che frase contorta che ho scritto!).Mi era capitato di leggere indipendenetmente l'indagine stamattina e non credevo ai miei occhi vedendo PI che riportava pari pari la notizia dandole una certa aura di "importanza". :oPer onor del vero devo anche dire che il link postato da me era già presente in uno dei primissimi commenti a questa discussione...Ciao!
  • Anonimo scrive:
    Comunque votero' a sinistra
    Con tutto il rispetto che provo per il nostro ministro alle TLC, premesso questo, e premesso anche che sono uno favorevole allo sviluppo della tecnologia, non ho alcuna intenzione di appoggiare chi spende i miei soldi di contribuente (150 euri per 700mila decoder = 105 milioni di euri) per far comprare decodere per la televisione, cosa vecchia e gia' defunta.Indi votero' a Sinistra.
  • Anonimo scrive:
    Re: re: [OT] l'autore
    - Scritto da: Anonimo

    è un grande. assumetelo a pi.

    se l'autore fosse veramente un grande non
    lavorerebbe mai con i CENSURATORI PI.

    sono contro la CENSURA
    punto-informatico.it/archivio/tnotizie.asp?se

    poi chiamano la comunità per firmare
    una petizione contro la legge CENSURA contro
    l'editoria
    punto-informatico.it/archivio/tnotizie.asp?se

    e poi loro sono i primi ad applicare la
    CENSURA ai post
    svegliatevi, siate coerenti con quello che
    dite.

    e siccome non si smentiscono mai
    CENSURERANNO anche questo post, bello fare i
    finocchi con il cu*o degli altri.non è solo questo, ora bannano anche gli ip
  • topolo scrive:
    Re: PI nel fosso...
    è anche vero che se qualcuno ha + tv ha bisogno di + decoder per vedere sulle varie tv programmi diversi. Mentre adesso il problema non si pone. Quindi sono soldi e soldi da spendere per ottenere quello che adesso hai già. E chi se ne frega dell'interattività con la tv !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!! 8)
  • afiorillo scrive:
    Re: Indagine antibufala
    - Scritto da: Anonimo
    leggete qui che io mi sto incazzando:
    parla di soldi miei di contribuente?Certo che parla di soldi dei contribuenti: le strade con cosa pensi che vengano fatte?
  • agentsmith scrive:
    Re: PI nel fosso...
    Sono perfettamente d'accordo con quanto scritto da afiorillo, e faccio notare che il Governo ha dato gli incentivi anche per l'ADSL.Gli impianti di trasmissione esistenti avranno più frequenze libere e quindi una nuova emittente non dovrà mettere nuovi ripetitori ma pagare l'affitto di quelli esistenti.Appena il digitale terrestre prenderà piede vedrete che i decoder, come successo con molte altre periferiche, costeranno così poco che potremo permettercene più di uno.Evidentemente son tutti cretini i tre milioni di abbonati Sky...Che poi siano discutibili le altre scelte del Governo ok, ma sarebbe ancor più grave poter permettere la chiusura di un network nazionale affermato come Rete4 (con relativo licenziamento di dipendenti)
  • afiorillo scrive:
    Meditate?
    ....e poi, se c'è una cosa che mi fa incazzare, sono quelli che terminano le loro esternazioni con "meditate gente meditate". Non c'è niente che trovo più indisponente di chi si ritiene talmente superiore da sentirsi in dovere di "concedere" un po' della sua infinita saggezza a chi, per sua propria evidente colpa, ne è sprovvisto.Se poi, l'intimazione a meditare è posta in fondo alla più grossa email-bufala degli ultimi mesi, la cosa si tinge di toni grotteschi, oltre che fastidiosi.Nuovamente, esprimo il mio biasimo alla Redazione che ha voluto pubblicare le opinabilissime e scopiazzate "estermazioni" del lettore G. Leone che, peraltro, farebbe meglio a trovare altri sistemi per cercare visibilità.
  • Anonimo scrive:
    Re: Indagine antibufala
    ottimo attivissimoleggete qui che io mi sto incazzando:parla di soldi miei di contribuente?L'appello dichiara inoltre che lo Stato fornisce un "contributo di 135 euro", ossia "rimborsa l?intero importo del decoder". Questo non è esatto, e per più di una ragione: * secondo quanto pubblicato dal Ministero delle Comunicazioni (http://www.decoder.comunicazioni.it/consumatori.shtml), infatti, il contributo non è di 135 euro, ma di 150; * inoltre il contributo non copre l'intero importo del decoder, ma solo una parte, dato che è fornito soltanto per i "decoder con funzioni di piena interattività in chiaro anche da remoto tra quelli per cui è previsto il contributo", ossia per i decoder più costosi e completi; il concetto è ribadito nella pagina http://www.decoder.comunicazioni.it/faqdtt.shtml, dove dice "I decoder non interattivi non sono compresi nel contributo statale"; * infine, va precisato che il contributo è disponibile soltanto per i primi 700.000 abbonati TV che lo richiedono nel 2004.
  • Anonimo scrive:
    Re: link
    Sono arrivato secondo allora nella segnalazione... ;)Con questo articolo PI ha toccato il fondo... speriamo non cominci a raschiare...inoltre è indicativo il fatto che al tuo commento non ha risposto nessuno mentre quelli di indignazione sono pienissimi!PS: sai per caso dove posso trovare un forum serio sulle nuove tecnologie? :)
  • afiorillo scrive:
    Re: Indagine antibufala
    AHAHAHAHAH:D:D:DGrande Attivissimo!!!!!Hai confermato quanto scritto nel mio post subito precedente al tuo... PI stavolta, nella foga di dare addosso, ha toppato di brutto.;)
  • Anonimo scrive:
    Indagine antibufala
    Consiglio a tutti questo simpatico linkhttp://www.attivissimo.net/antibufala/digitale_terrestre/grande_truffa.htmNon credevo fosse possibile scendere così in basso ma PI è riuscito a ritagliarsi un posticino nel più grande archivio di indagini antibufala in italiano. Ora potrete vederlo accanto a notizione del tipo "Non sono mai stati sulla Luna" "Nessun aereo ha colpito le torri gemelle" "Se chiami col cellulare il 45445 ti si scarica la scheda" e "Ecco la foto dell'Italia durante il blackout"...COMPLIMENTONI!!!(anche da parte di mio cugggino...)
  • afiorillo scrive:
    Re: io l'ho comprato
    - Scritto da: Anonimo
    COmunque e' abbastanza normale che chi e' di
    sinistra non lo comprera' mai perche' pensa
    di fare un favore alla destraAHAHAHAHAHAH!!!!:D:D:D Evviva il candore.... ;)
  • afiorillo scrive:
    Re: Il pericolo: tecnologie anticopia
    - Scritto da: Anonimo
    Se il
    futuro è questo, tanto vale rimanere
    fedeli all'analogico. Certo, finchè non verrà dismesso...;)
  • afiorillo scrive:
    Re: DOMANDONE (x fare pensare...)
    - Scritto da: The FoX
    Xche' non esiste ancora un tv predisposto
    per entrambi gli standard?
    Idem x videoregistratori (VHS e DVD)?
    Eppure non e' una cosa venuta fuori
    dall'oggi al domani...
    Meditate, gente, meditate!!!Ueh, ma cosa stai dicendo? Preferivi che ti avessero costretto a sostituire tutte le TV di casa tua? Ma vaaaaaa..... Medita, amico, medita :D
  • afiorillo scrive:
    PI nel fosso...
    Questo signore (l' "autore" della missiva) non ha fatto altro che reimpastare malamente un testo che gira come spam via Internet da settimane, senza neanche modificarlo più di tanto. E che è stracolmo di inesattezze, ovvietà spacciate per "rivelazioni" e altre cose tipiche dello sciacallaggio via email.Una su tutte: lo sanno anche i sassi che il contributo governativo si applica solo e unicamente ai decoder interattivi, che oggi si trovano a prezzi intorno ai 200-250 Euro.Sorvolo sulla ripetuta frase "GLI STESSI CANALI DI PRIMA", in quanto il simpatico "autore", evidentemente, avrà detto la stessa cosa quando si è passati dalla telefonia mobile TACS a quella GSM: "SI PARLAVA PURE PRIMA", nevvero genio?Infine, la storia sulla moglie e la partita: ridicola. Sfido il nostro geniaccio a fare quello che gli è negato dal decoder digitale terrestre col suo decoder Sky.Per la Redazione: ponete attenzione a chi pubblicate, queste "storie" non fanno bene e insultano l'intelligenza di chi ancora ce l'ha.Saluti.
  • Anonimo scrive:
    STRA LOL
    Secondo me ha scritto una marea di cavolate... come primissima cosa non si vedranno sempre i soliti canali, ma col passare del tempo possono aumentare fino a 220! E come senconda cosa principale non serve il canale di ritorno via telefonica per forza... si può benissimo non usare e sfruttare altri servizi come la registrazione di programmi persi che dovrebbero essere ritrasmessi ciclicamente! Detto ciò e detto che i dieci punti potevano essere sunti in mooolto meno:UNOPiù spendi più servizi hai! Novità?!?DUELa tecnologia non è mai nata perfetta... è sempre in sviluppo! Inoltre la tv digitale si porta dientro nuove tecnologie e quindi nuovi sviluppi economici!TREI canali saranno molti di più e privi di qualunque interferenza tanto da diminuire l'inquinamento elettromagneticoQUATTROAl 90% dei casi l'antenna di casa non verrà cambiataCINQUEE' ovvio questo!! Ma le TV future saranno con decoder incorporati... inoltre il DVB-T (il digitale terrestre) sarà predisposto per gli schermi grandi e a 16:9 e quindi futuristiche... chi sa guardare lontano e oltre il proprio naso mi capisce...SEIHo già rispostoSETTERido per non piangere...OTTOMiiii ma anche il satellitare funziona così e nessuno mai si è lamentato.. è solo un cavo collegato al muro! Ma quali disfunzioni telefoniche?!?NOVEAllora... il video sarà HDTV (alta risoluzione) al minimo SDTV (qualità DVD), l'audio MPEG2 con supporto multilingue e proprio possibilità di soundrounding e home theater!!! Ovviamente fate passare del tempo ragazzi....DIECI-La connessione sembra che sia una cosa dovuta e da fare ogni qual volta si accende la TV, ma non è così!!-Bhe ma certo quello è un servizio che una persona PUO' o NON PUO' avere, lo decidi tu mica lo stato!!-Idem per la tessara del noleggio se la vuoi la fai se no NO!! Ma cosa centra questo?!?- Ma perchè tu non lo paghi? Ah! Ho capito avresti preferito che lo stato organizzasse qualcosa di illegale per evitare il pagamento RAI.. mmmhhhIo veramente potrei continuare ore e ore a smentirti!! Dal nuovo televideo multimediale con streaming audio-video, al navigatore tipo satellite molte meglio però e poi informazioni informazioni e informazioni!!! Oltre ad una possibile rete unificata mondiale nel futuro (da Internet alla TV con tutte le conseguenze del caso).....Qui si parla sempre di convizioni politiche e null'altro!!! La TV digitale è del Berlusca allora fa cagare... dimenticando che nel frattempo tutta europa e anche mezzo mondo si stanno adeguando a questa trasmissione!! Quelli che la pensano così mi fanno ridere...Ma fatemi il piacere... ragazzi sempre con la testa sulle spalle e non crede alle cazzate...
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè non il satellite ?
    - Scritto da: Anonimo
    - Scritto da: atari

    Come mai si è scelto di

    puntare/investire sul digitale terrestre

    anzichè sul satellite ?

    Pensi che TeleBari voglia andare su
    satellite?Perchè NO ?Tele Sicilia Tele CalabriaTele Sardegna Già ci sono !!!
  • Anonimo scrive:
    Forza SKY
    http://www.skytv.it/Offerta/Default.htmSe Murdoch riesce a offrirmi ...Primo SKY + Cinema SKY + Sport SKY(con la formula 1) a ? 20 euro mese Mediaset e RAI ....IMHO possono pure andarsi a farsi friggere ...
  • Anonimo scrive:
    Re: perchè non il satellite ?
    - Scritto da: atari
    Come mai si è scelto di
    puntare/investire sul digitale terrestre
    anzichè sul satellite ?Pensi che TeleBari voglia andare su satellite?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono solo baggianate

    P.S.: PI è un grande giornale, ma
    stavolta ha toppato clamorasamente
    perché ha dato spazio ad un troll.Effettivamente da Punto Informatico non melo sarei mai aspettato.
  • sh4d scrive:
    Re: Sono solo baggianate

    Ma svegliati tu. L'unico neo del DTT
    è il fatto di dover aver un set top
    box
    per ogni televisore, tutto il resto che hai
    scritto sono solo baggianate.E m'hai detto niente, ho quattro televisori, perchè mai dovrei spendere soldi a buffo per comprare quattro decoder?
    P.S.: PI è un grande giornale, ma
    stavolta ha toppato clamorasamente
    perché ha dato spazio ad un troll.Hai voluto la libertà di parola? e mò pedala..
  • The FoX scrive:
    DOMANDONE (x fare pensare...)
    Xche' non esiste ancora un tv predisposto per entrambi gli standard?Idem x videoregistratori (VHS e DVD)?Eppure non e' una cosa venuta fuori dall'oggi al domani...Meditate, gente, meditate!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: io l'ho comprato
    - Scritto da: Anonimo
    sinistra non lo comprera' mai perche' pensa
    di fare un favore alla destra
    Siamo italiani e siamo sempre piu' stupidi e
    pieni di pregiudiziQui casca l'asino.... di questa minchiata del digitale terrestre si è cominciato a parlare con il governo di sinistra ....(grandi minchioni anche quelli !!)Io il segnale pulito che vedi tu adesso ... lo vedo da annicon un decoder satellitare Free To AirIn compenso la mia antenna e' meno brutta e ingombrante della tua !!!
  • The FoX scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignorante
    - Scritto da: lupz
    Il digitale terrestre ha una serie di
    vantaggi notevoli:
    - meno inquinamento elettromagneticoVero (forse l'unico vantaggio del digitale), ma non del tutto.Con l'analogico in presenza di segnale disturbato o debole qualcosa cmq vedevi, col digitale NO. E si assistera' allaproliferazione di miniripetitori, sulla falsariga del GSM.
    - qualità video versatile
    Si potrà finalmente vedere comparire
    i primi canali HDTV, con dolby e alta
    definizione video
    - televisione adatta anche a nuove esigenzeFALSO!!!L'HDTV, presente nello standard americano ed in quello giapponese, non e' invece nemmeno prevista in quello italiano.Se in un futuro decideranno di implementarla, chi la vorra' dovra' cambiare decoder.
    Pagamenti a distanza, operazioni di banca
    sulla TV etc.Televoto a pagamento...
    - più canali
    anziché circa 50 canali ne avremo
    500... significa che se un qualche
    imprenditore fosse seriamente interessato a
    lanciarsi nel mercato televisivo trovare uno
    spazio nazionale è 10 volte
    più facileL'esperienza del satellite ti dice niente...
    Questi che sono vantaggi TECNICI e poco
    opinabili forse non sono assolutamente
    voluti entrare nella testa dell'articolista.E gli svantaggi tecnici ed ecologici dove li vogliamo mettere?Sembra che tu li abbia "distrattamente" omessi...Ti do' la possibilita' di rimediare, e per il momento non li elenco io...[CUT]
    Un decoder per ogni TV ?
    Ah beh grazie, prova a convincere il tuo
    decoder a funzionare anche su due vedi che
    tiri fuori. Capisco che non l'hanno detto
    negli spot ma insomma non scopriamo l'acqua
    calda.Come non hanno volutamente detto che ne servirebbe uno anche per ogni videoregistratore ed affini...
    Impianto che non và bene ?
    E qui dite un bel grazie a quella razzaccia
    che si fà chiamare "antennista", si[CUT]
    negozio di pentole e ci metteva un
    amplificatorino prima della caduta.
    Bella razza.Degli antennisti mi fido poco anch'io.Pero' ne ho conosciuto uno preparato, ed a mio giudizio onesto anche se non a buon mercato, e me lo tengo buono!!!
    E con questa scusa nella banda televisiva
    siamo pieni di onde inutilmente potenti
    proprio per la qualità scadente dei
    nostri impianti di ricezione.
    Poi che berlusconi abbia piazzato nel
    decreto anche i fatti suoi è una
    porcata, ma per me i politici so tutti
    ugualmente onesti come i suddetti
    antennisti.
  • Anonimo scrive:
    Il pericolo: tecnologie anticopia
    I problemi segnalati dal lettore saranno risolti in futuro, quando i nuovi TV e VCR potranno captare il segnale digitale in modo nativo, senza ricorrere a decoder esterni. Il vero problema è che i produttori potrebbero integrare tecnologie anticopia nei futuri apparecchi. Basti pensare alla decisione della FCC,secondo la quale negli USA, dal luglio 2005, TV e VCR digitali dovranno essere conformi al broadcast flag: le emittenti trasmetteranno un codice che specificherà se iprogrammi saranno registrabili o no. Se il futuro è questo, tanto vale rimanere fedeli all'analogico.
  • Anonimo scrive:
    io l'ho comprato
    ho preso quello normale (non interattivo) e, mentre prima cambiando i canali dovevo spesso spostare l'antenna (non ho quella centralizzata sul tetto del palazzo, ma quella stupida da casa)adesso finalmente vedo bene TUTTI i canali,(senza toccare l'antenna) con qualita' nettamente superiore (per farvi capire e' come quando collegate un dvd alla televisione. non ci sono disturbi, il segnale e' nitido)Niente piu' ombre, immagini doppie, interferenzeIl decoder riceve anche le informazioni sui programmi (mi compare il titolo del programma in onda in quel momento)sicuramente non ti cambia la vita, ma dopo averlo provato, adesso, ogni volta che vedo una trasmissione "analogica" mi chiedo come si fa' a guardarla con tutti quei disturbi di trasmissione, interferenze, puntini , fruscii, etc etc a cui prima non avevo mai dato pesocomunque e' in fase sperimentale, quando sara' integrato in tutti i televisori non servira' piu' il decoder e probabilmente il costo di un televisore predisposto per il digitale terreste sara' identico a quello di un televisore normaleCOmunque e' abbastanza normale che chi e' di sinistra non lo comprera' mai perche' pensa di fare un favore alla destraSiamo italiani e siamo sempre piu' stupidi e pieni di pregiudizi
  • Anonimo scrive:
    Re: Frequenze libere...
    - Scritto da: Anonimo
    Si è detto che il digitale terrestre
    serve per aver più canali a
    disposizione dell'analogico dove non vi sono
    frequenze libere. Ma al ministero non hanno
    provato a fare zapping sui canali UHF/VHF?
    Nella mia cittadina conto almeno 7-8
    frequenze libere (cioè il segnale che
    si riceve è quasi rumore bianco),
    oltre a due RAI1, due RETE4 e due Canale5 e
    doppioni di altre reti.
    Mi domando:
    1. non si può fare una sorta di
    frequenza unica nazionale per ciascun
    canale, alla RTL102.5? Stesso discorso per
    le radio (ad esempio facendo la scansione
    dell'FM prendo almeno 3 Radio Maria)Certo che si può. Ma il problema non è affatto tecnico, ma legislativo.Ti sei mai chiesto perché le frequenze nazionali sono 11, quando in realtà le frequenze sono almeno 50?E' perché c'è una legge. Una legge in cui si stabilisce un limite di 11 frequenze nazionali, le rimanenti devono essere locali.E perché questo limite non è stato inalzato (anzi è stato ridotto da 12 a 11)?Semplice perché a qualcuno faceva comodo che la tv nazionali rimanessero poche per poter accusare qualcun'altro di duopolio.
    PS: quando mai faranno un unico apparecchio
    che riceve sat digitale + digitale
    terrestre? Sempre segnali MPEG sono...
    l'unica differenza rimane il
    sintonizzatore...C'è già: Kaon KTSC-570 ComboMa non è interattivo (cioè MHP) e quindi non rientra nel contributo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    - Scritto da: Anonimo
    A quanto ne so il segnale è
    codificato in mpeg2, non so a quanti kbit,
    ma se ipotizzassi una qualità simile
    al satellite, non ci sarebbe confronto tra
    una trasmissione in digitale e una in
    analogico... MEGLIO L'ANALOGICO !

    Dico... non vi è mai capitato di
    guardare un dvd e notare gli artifatti della
    compressione ?
    Cito La compagnia dell'anello (premiata come
    miglior realizzazione tecnica in termini di
    codifica mpeg2) e non ne era esente.

    Regolate le vostre vecchie antenne, comprate
    pre e post amplificatori, chiamate un
    antennista e poi ne riparliamo, con una
    spesa tra le 20 e i 150 euro ve la cavate.

    Per chi non l'avesse ancora capito... un
    segnale in qualità broadcast ricevuto
    come si conviene è superiore a
    qualsiasi digitale satellitare !secondo me tu non hai mai avuto tra le mani un decoder DTT, ma siccome l'ha "spinto" una certa parte politica, ne approfitti per parlarne male anche se il prodotto non lo conosciSVEGLIA!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    - Scritto da: Anonimo
    Dico... non vi è mai capitato di
    guardare un dvd e notare gli artifatti della
    compressione ?
    Cito La compagnia dell'anello (premiata come
    miglior realizzazione tecnica in termini di
    codifica mpeg2) e non ne era esente.Solo due domande:1) in che punto preciso de "La compagnia dell'anello" vedi artifatti?2) che marca e modello è il tuo lettore DVD?Te lo chiedo perché personalmente non ho mai notato niente, e quindi i casi sono due: o non ci ho fatto caso io, o il tuo lettore DVD non ha un decoder MPEG-2 efficiente.
  • Anonimo scrive:
    Sono solo baggianate

    Il digitale terrestre è una modalità di trasmissione con cui si cerca di
    risolvere l'annosa diatriba sorta delle frequenze radiotelevisive: infatti
    non verrà più occupata una frequenza da ogni emittente ma tutti potranno
    trasmettere sulla stessa o su gruppi di frequenza comuniIl DTT non cerca affatto di risolvere il problema delle frequenze, perché questo non è un problema tecnico ma semplicemente burocratico.Non è colpa dell'analogico terrestre, se di frequenze nazionali ce ne sono solo 11, quando in ogni regione ci sono 40-50 frequenze occupate da tv locali.Tecnicamente basterebbe utilizzare la frequenza di una tv locale in ogni singola regione per avere un nuovo canale nazionale, ma se ciò non è fattibile è solo perché non lo permette la legge.
    Uno.
    Esistono 3 tipi di Decoder:
    - il primo si aggira intorno ai EUR 135 (quelli del contributo): permette
    solo di decodificare il segnale e non offre servizi interattiviPrima di scrivere, sarebbe meglio informarsi.Il contributo è per i set top box (non si chiamano decoder) interattivi (quelli MHP) e quindi questi non sono affatto "quelli del contributo".
    - il secondo si aggira intorno ai EUR 250 e sembrerebbe essere completo di
    quasi tutti i servizi di livello base;Ecco sono questi "quelli del contributo". Ad esempio, grazie al contributo si possono trovare a 99 Euro, anche se certamente tra 3 anni costeranno così, se non meno, anche senza contributo.
    - il top della gamma, infine, si raggiunge con EUR 400 disponendo di tutti
    i servizi previstiForse qui intende i set top box di livello 3, con tanto di tastiera, mouse e collegamento ADSL ad Internet, praticamente dei pc da salotto, che però attualmente ancora non esistono e di cui, quindi, non si sa il prezzo.
    Due.
    ... a rischio l'investimento economico fatto per il decoder circa possibili
    (e probabili) premature modificazioni degli standard tecnologici.Gli standard internazionali, in quanto tali, una volta rilasciati non vengono più modificati.
    Tre.
    Una volta fatto l'acquisto si arriva a casa eccitatissimi di esibire
    l'ultimo acquisto, si collega il tutto e si scopre che qualcosa non
    funziona! Si scopre così che bisogna chiamare il tecnico antennista per
    modificare l'impianto... Il tutto per VEDERE GLI STESSI CANALI CHE VEDEVATE
    PRIMA!Poi, magari dopo qualche anno si scopre che invece di pagare 200 Euro all'antennista, bastava girare da soli l'antenna verso il ripetitore digitale in quanto è diverso da quello analogico.Non a caso, c'è gente che vede benissimo con una antennina di quella portatili. E c'è chi vede di già 20 canali, alcuni dei quali nuovi.Comunque non sono certamente i canali nuovi ad attirare verso i DTT, in quanto per adesso non c'è nessun nuovo imprenditore che voglia investire nei contenuti generalisti (vedi film, telefilm, fiction, grossi eventi sportivi, spettacoli comici o di intrattenimento).Ciò che attira verso il DTT è la possibilità di vedere finalmente tutti i canali perfettamente, ed in futuro con audio multicanale.Qualcuno a volte si dimentica che sono poche le zone d'Italia dove con l'analogico si vedono tutti i canali nazionali e in maniera perfetta.
    Quattro.
    Chiamato l'antennista e sostenuto il piccolo/grande salasso (ormai siete in
    mezzo al guado e ne va della vostra reputazione), potrete accomodarvi
    "finalmente" nel salotto di casa vostra e godervi GLI STESSI CANALI CHE
    VEDEVATE PRIMA!Qualcuno mi spiega che differenza c'è tra il punto Tre e il punto Quattro?
    Cinque.
    Qualche istante prima che cominci la partita di calcio, il big-match della
    settimana, sorgerà un altro problema: vostra moglie vorrà andare in camera
    da letto a guardarsi il film dell'autore preferito e scoprirà amaramente
    che non potrà farlo perché il decoder decodifica una canale alla volta,
    cosicché tutti i membri della famiglia saranno costretti a vedere ciò che
    viene decodificato in quel momento: la partita!Fondementalmente vero.Più che altro a partire dal 2007 (ma molti ritengono che la data verrà rimandata) vostra moglie quando andrà in camera da letto scorgerà un nuovo soprammobile a forma cubica con una lucina rossa ed un pulsante che, se premuto, farà vedere tanta "neve", se non lo avrà dotato di un suo set top box.
    Sei.
    Dopo aver sperimentato in più occasioni l'annoso problema della
    contemporaneità, speso qualche altro Euro in improbabili sistemi di
    ripartizione, vi accorgerete che l'unica soluzione sarà quella di
    acquistare un decoder per ogni televisore che avete in casa.Beh, questo fa sempre parte del punto Cinque.
    Sette.
    Vi accorgerete che oltre al cane, tutte le sante volte che andrete a
    riaprire la vostra bella casetta di campagna/montagna/mare, dovrete
    preoccuparvi di portare con voi il benedetto decoder, a meno che non
    vogliate acquistarne altri.Anche questo fa sempre parte del punto Cinque.
    Otto.
    ... vostro decoder non riesce a condividere la linea telefonica
    con gli altri dispositivi di casa (telefono voce, allarme, fax, personal
    computer, telesalvalavita, ecc. ecc.) pertanto dovrete ri-chiamare il
    tecnico per far installare qualche filtro. Dopo qualche tentativo
    scoprirete che per impiegare l'interattività offerta, dovrete rinunciare a
    qualche apparecchio collegato alla linea telefonica e pagare qualche Euro
    di connessione.Questa invece è pura invenzione.
    Nove.
    ... dopo aver acquistato l'ultima meraviglia, il mega impianto Home-Theatre
    scoprirete che il segnale, banalmente, è solo stereofonico e che tutti gli
    effetti audio desiderati non sono disponibili.Questo non è detto, almeno per il futuro. Sembra che Mediaset sta già pensando di utilizzare Dolby Digital, ma non si sa tra quanto.
    Dieci.
    ... dovrete comunque continuare a pagare:
    - la connessione telefonica all'operatore di vostro maggiore gradimento;
    - l'abbonamento al digitale satellitare per le partite, le anteprime
    cinematografiche ed i cartoni animati;
    - la tessera del noleggio DVD
    - dulcis-in-fundo l'abbonamento RAIE ciò cosa c'entra col DTT?
    Potrei continuare per altre ore (...)... a parlar di aria fritta???
    Amici, datevi una sveglia!!!Ma svegliati tu. L'unico neo del DTT è il fatto di dover aver un set top boxper ogni televisore, tutto il resto che hai scritto sono solo baggianate.P.S.: PI è un grande giornale, ma stavolta ha toppato clamorasamente perché ha dato spazio ad un troll.
  • atari scrive:
    perchè non il satellite ?
    Come mai si è scelto di puntare/investire sul digitale terrestre anzichè sul satellite ?Grazie
  • Anonimo scrive:
    Re: L'idea c'è..ma il resto...no
    - Scritto da: Anonimo
    L'dea del digitale terrestre nn è
    male, può essere davvero un'ottima
    evoluzione!!!
    Quello che è sbagliato, secondo me,
    è il modo con cui lo pubblicizzano.
    Non ha solo vantaggi come vogliono farci
    credere.
    Primo su tutti il fatto di dover collegare
    un decoder ad ogni tv o videoregistratore
    che sia. la stessa cosa capita con il satellite, inoltre con il satellite devi avere tot cavi per tot decoder...
  • maciste scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?

    Regolate le vostre vecchie antenne, comprate
    pre e post amplificatori, chiamate un
    antennista e poi ne riparliamo, con una
    spesa tra le 20 e i 150 euro ve la cavate.non sono d'accordo, è pur vero che spesso le antenne terrestre non sono impostate nella maniera migliore, ma in zone come ad esempio la mia non c'è niente da fare, si vedono pochi canali e male, con il satellite risolvi ovunque ti trovi, con il dtt non so perché incidentalemente la mia zona non è coperta...
  • sh4d scrive:
    Re: calma...calma!
    - Scritto da: Anonimo
    Speriamo nessuno !non dimentichiamoci di tutta quella serie di emittenti che per un motivo o per l'altro non faranno parte dei canali trasmessi via cavo. Per non parlare delle migliaia di paesetti che chissà quando verranno raggiunte dal suddetto cavo.IMHO un apparato che non introduce alcuna novità rilevante, se non quella di giocare a puttanate a premi o televotare, può rimanere in bella mostra nelle vetrine dei negozi con tutti i suoi bei contributi statali (che vedrei meglio impegnati per costruire una casa di cura per turbe mentali dove mettere Urbani e quelli come lui).
  • Anonimo scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran
    ma che significa questa risposta ? L'hai praticamente insultanto su un messaggio con argomentazioni di carattere tecnologico senza apportarne neanche una.
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    - Scritto da: Anonimo
    Dico... non vi è mai capitato di
    guardare un dvd e notare gli artifatti della
    compressione ?
    Cito La compagnia dell'anello (premiata come
    miglior realizzazione tecnica in termini di
    codifica mpeg2) e non ne era esente.UUUUUUUUUaaaaaaaaaahhhhhhhhh.Ma che m....ia di lettore DVD hai??Oppure non avrai il glaucoma?
  • Anonimo scrive:
    Re: calma...calma!
    Speriamo nessuno !
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche
    - Scritto da: Anonimo

    o forse perché più
    semplicemente è una tecnologia nuova?
    Certo che è nuova, ma se non ha la forza di imporsi nel mercato a che pro imporla a tutti i cittadini quando, ad esempio, il satellite, che offre già i vantaggi del digitale terrestre, è già diffuso parecchio e non comporterebbe investimenti infrastrutturali così sostanziosi come il digitale terrestre?
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamo in STAMPATELLO!
  • Anonimo scrive:
    Re: L'idea c'è..ma il resto...no

    Sembra quasi che vogliano ingannarci...e
    questo sinceramente mi da fastidio.SEMBRA??? :| :
  • Anonimo scrive:
    Re: Uno scandalo
    Mah, io infatti non avrei mai comprato un cellulare UMTS...;)... appunto perche` non voglio pagare per tecnologie che ritengo inutili. Non dico che in futuro non lo saranno, ma in tal caso le comprero` IN FUTURO. Auguri per il tuo UMTS...
  • sh4d scrive:
    calma...calma!
    Signori, chi vi obbliga a togliere la vecchia antenna? :)
  • Anonimo scrive:
    Re: L'idea c'è..ma il resto...no
    - Scritto da: Anonimo
    L'dea del digitale terrestre nn è
    male, può essere davvero un'ottima
    evoluzione!!!
    Quello che è sbagliato, secondo me,
    è il modo con cui lo pubblicizzano.
    Non ha solo vantaggi come vogliono farci
    credere.
    Primo su tutti il fatto di dover collegare
    un decoder ad ogni tv o videoregistratore
    che sia. Ok, tra qualche anno lo monteranno
    di default...ma per ora nn è una cosa
    fattibile. Questo nella pubblicità lo
    devono dire!! Come dovrebbero dire che gli
    impianti sono cmq da modificare e che i
    contenuti interattivi saranno cmq legati
    alla linea telefonica e a pagamento.

    Sembra quasi che vogliano ingannarci...e
    questo sinceramente mi da fastidio.e dillo che il berlusca ti piace:D
  • Anonimo scrive:
    L'idea c'è..ma il resto...no
    L'dea del digitale terrestre nn è male, può essere davvero un'ottima evoluzione!!! Quello che è sbagliato, secondo me, è il modo con cui lo pubblicizzano. Non ha solo vantaggi come vogliono farci credere. Primo su tutti il fatto di dover collegare un decoder ad ogni tv o videoregistratore che sia. Ok, tra qualche anno lo monteranno di default...ma per ora nn è una cosa fattibile. Questo nella pubblicità lo devono dire!! Come dovrebbero dire che gli impianti sono cmq da modificare e che i contenuti interattivi saranno cmq legati alla linea telefonica e a pagamento. Sembra quasi che vogliano ingannarci...e questo sinceramente mi da fastidio.
  • Anonimo scrive:
    Re: Secondo voi, tu sei normale?
    Incomincia a comprarlo tu sta porcheria poi mi dici....
  • Anonimo scrive:
    Re: Articolo politico scritto da ignoran

    Si potrà finalmente vedere comparire
    i primi canali HDTV, con dolby e alta
    definizione video
    - televisione adatta anche a nuove esigenzeMa questa dove l'hai sentita?? All'HDTV non ci si arriverà prima di una ventina d'anni.
    Pagamenti a distanza, operazioni di banca
    sulla TV etc.Sicuro, visto che in italia chi usa il televideo sono circa il 20% degli italiani, vedrai quale altissima percentuale di gente userà i servizi interattivi del digitale terrestre.
    - più canali
    anziché circa 50 canali ne avremo
    500... significa che se un qualche
    imprenditore fosse seriamente interessato a
    lanciarsi nel mercato televisivo trovare uno
    spazio nazionale è 10 volte
    più facileCertò se vivi a paperopoli...Poi che berlusconi abbia piazzato nel
    decreto anche i fatti suoi è una
    porcata, ma per me i politici so tutti
    ugualmente onesti come i suddetti
    antennisti.Ah si ecco la solita storia che i politici sono tutti uguali e bla bla bla. Ma svegliati!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Qualità realmente migliore ?
    Sono d'accordo con te... inoltre c'è da considerare che se il segnale non è abbastanza forte non prendi una min**ia ! altro che disturbi :)
  • Anonimo scrive:
    Qualità realmente migliore ?
    A quanto ne so il segnale è codificato in mpeg2, non so a quanti kbit, ma se ipotizzassi una qualità simile al satellite, non ci sarebbe confronto tra una trasmissione in digitale e una in analogico... MEGLIO L'ANALOGICO !Dico... non vi è mai capitato di guardare un dvd e notare gli artifatti della compressione ?Cito La compagnia dell'anello (premiata come miglior realizzazione tecnica in termini di codifica mpeg2) e non ne era esente.Regolate le vostre vecchie antenne, comprate pre e post amplificatori, chiamate un antennista e poi ne riparliamo, con una spesa tra le 20 e i 150 euro ve la cavate.Per chi non l'avesse ancora capito... un segnale in qualità broadcast ricevuto come si conviene è superiore a qualsiasi digitale satellitare !
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche

    Evvedi, a me mi hanno obbligato a comprare
    la tivvù a colori, dicendomi che
    quelle in bianco e nero non le facevano
    più. Perchè col tuo tv in b/n non riuscivi piu' a vedere le trasmissioni a colori ?Guarda che il tuo esempio non calza, non renderti ridicolo a furia di difendere a tutti i costi il tuo premier.Peraltro io non l'ho nominato, smettila di farlo tu.
  • Anonimo scrive:
    Re: Parliamo in STAMPATELLO!
    Secondo me l'articolo non e' del tutto insensato se ci pensate bene , ti fa rendere conto che il decoder per il digitale terrestre e' solo una spesa inutile , che dopo lo sia anche alto hardware citato nel commento soprastante , questa e' una'ltra questione che comunque non condividoAndrea
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche

    Semi OT
    Mi han chiamato a casa degli sgherri telecom
    per convincermi a sottoscrivere il loro
    abbonamento alice-adsl.
    L'operatore mi dice che sono obbligato a
    farlo perchè tra poco telecom
    impedirà la connessione ad internet
    tramite modem.
    Mi sembra che il metodo sia lo stesso
    dell'incentivo auto / decoder.Evvedi, a me mi hanno obbligato a comprare la tivvù a colori, dicendomi che quelle in bianco e nero non le facevano più. Non ci sarà mica dietro Berlusconi? E 'mo voglio pure l'incentivo, che mica lo può dare solo ai primi settecentomila, sicuramente tutti amici suoi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche

    Oppure, approfitti dell'incentivo, e sono
    già due anni che la tv te la stai
    vedendo in digitale tramite un decoder
    esterno che ti è costato la
    metà. Mannaggia a Berlusconi!!E dici poco !Mi è costato !Io avevo a costo 0 la visione di quelle trasmissioni; per vedere le stesse devo tirar fuori dei soldi !La metà di uno sproposito è pur sempre uno sproposito.Semi OTMi han chiamato a casa degli sgherri telecom per convincermi a sottoscrivere il loro abbonamento alice-adsl.L'operatore mi dice che sono obbligato a farlo perchè tra poco telecom impedirà la connessione ad internet tramite modem.Mi sembra che il metodo sia lo stesso dell'incentivo auto / decoder.
  • Anonimo scrive:
    L'avevo ricevuto tempo fa via mail
    Avevo ricevuto questo articolo tempo fa via mail, però mancavano alcune parti verso la fine. La mia opinione è che abbia fatto vari giri in rete e ogni volta qualcuno ci abbia aggiunto qualcosa.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche


    Ho letto da qualche parte che la

    trasmissione analogica finirà nel

    2006, a quel punto cosa faremo?
    butti la tv nel cesso e ne compri una nuova
    Oppure, approfitti dell'incentivo, e sono già due anni che la tv te la stai vedendo in digitale tramite un decoder esterno che ti è costato la metà. Mannaggia a Berlusconi!!
  • Anonimo scrive:
    Re: ma perchè vi scaldate tanto?
    Lo dici tu alla moglie?
  • Anonimo scrive:
    le elezioni si avvicinano
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche
    E' una manovra governativa tale e quale a quella delle auto.Prima ti vendono l'auto a benza rossa, poi si accorgono che inquina e ti obbligano a cambiarla per quella che va a verde.Già ora con i blocchi del traffico non è possibile circolare durante la settimana con quel tipo di auto.Avevo la possibilità di prenderne una ad idrogeno ad esempio ?no.Stessa cosa con i televisori.Invalidano gli attuali e ti obbligano a cambiarli o a comprare n decoder.Hai due o tre tv ?Ti devi comprare due o tre decoder o non vedi una ceppa, o vedi un solo canale da tutti e tre gli apparecchi.
    Una cosa però dovrebbe essere chiara:
    Ce la lasciano la tv analogica????chiaro che no
    Ho letto da qualche parte che la
    trasmissione analogica finirà nel
    2006, a quel punto cosa faremo?butti la tv nel cesso e ne compri una nuova
    E se io non fossi interessato?leggi un libro
    Se volessi tenermi il mio vecchio 14 pollici
    Mivar e vedermi il TG e le partite della
    nazionale in analogico?no, troppo comodo, devi cacciare i soldie il governo ti dice "grazie" come nello spot!
    Perchè devo spendere denaro per un
    servizio che non voglio?è una domanda retorica ?saluti
  • Anonimo scrive:
    Re: ma perchè vi scaldate tanto?
    - Scritto da: Anonimo

    Quello è sicuro!!!
    Andate a donne invece di stare li davanti!!!
    :pW le donne!!è la fi*a
  • Anonimo scrive:
    X saperne di più:
    http://www.lavoce.info/news/view.php?id=&cms_pk=644
  • Anonimo scrive:
    Re: ma perchè vi scaldate tanto?
    - Scritto da: Anonimo
    buttate nel cesso la TV e avrete un problema
    in meno...Quello è sicuro!!! Andate a donne invece di stare li davanti!!! :p
  • Anonimo scrive:
    Secondo voi, tu sei normale?
    Vuoi che ti racconto un'altro squallido trucchetto?i primi cellulari erano marcati SIP o Omnitel?In quel momento gli operatori hanno ritenuto opportuno provvedere anche alla distribuzione dei terminali, per rendere più attraente l'offerta. Ma scommetto che tu, che sei furbo, non ci sei cascato, ed il cellulare non lo hai mai comprato...Ti ricordo che entro qualche anno il DDT sarà il sistema dominante, quindi basta con questi insegnamenti da pochi centesimi e vatti ad accattare un ricevitore col contributo, prima che finiscano.
  • Anonimo scrive:
    ma perchè vi scaldate tanto?
    buttate nel cesso la TV e avrete un problema in meno...
  • Anonimo scrive:
    re: [OT] l'autore

    è un grande. assumetelo a pi.se l'autore fosse veramente un grande non lavorerebbe mai con i CENSURATORI PI.sono contro la CENSURAhttp://punto-informatico.it/archivio/tnotizie.asp?sel=0&sand=censurapoi chiamano la comunità per firmare una petizione contro la legge CENSURA contro l'editoriahttp://punto-informatico.it/archivio/tnotizie.asp?sel=0&sand=legge+editoriae poi loro sono i primi ad applicare la CENSURA ai postsvegliatevi, siate coerenti con quello che dite. e siccome non si smentiscono mai CENSURERANNO anche questo post, bello fare i finocchi con il cu*o degli altri.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche

    Forse perchè sono già diffusi
    gli impianti di ricezione satellitare e il
    cavo?o forse perché più semplicemente è una tecnologia nuova?
    Beh, anche in italia ci sono parecchie
    parabole che hanno i vantaggi della tv
    digitale terrestre.Non credo che si tratti di una competizione fra Parabola, Cavo, Banda Larga o altro quanto ad un'integrazione nei servizi offribili attraverso il dt. Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    Uaz proprio il tipo che serviva
    Il pollo ha abboccato e ora se ne è reso conto che è tutto fumo. un applauso grazie !
  • Anonimo scrive:
    Re: Secondo voi te
    Scusami ma hai "dimenticato" di dire che ADB (Advanced Digital Brodecasting) è una società americana con sede a Chicago e che forse è più grande della stessa Mediaset e MHP è uno standard e non una marca. Se vuoi sostenere la tesi che il dt sia stato promosso per sostenere gli interessi di Mediaset perlomeno non diffondere informazioni errate in merito ... screditi le tue stesse argomentazioni. Nello specifico è naturale che Mediaset ha "scelto" delle marche, visto che non produce decoder, così come lo hanno fatto RAI, Telecom Italia e tanti altri ...Un elenco più completo comprende:produttori: Aston, Auriga, Humax, Kathrein, Nokia, Samsung ...distributori: Philips, Telecom Italia, Fastweb, Albacom ... Non pensiamo che il dt sia qualcosa di solo "italiano" e che la Commissione che lo promuove sia legata solo agli interessi del Berlusca. Bye, Francesco- Scritto da: Anonimo
    1) Adb - Dvb-t mhp mediaset digitale
    terrestre con contributo
        Marca:adb -
    modello:Dvb-t mhp mediaset - tipo:
    ricevitore
        digitale
    2) MHP DT 5200 MEDIASET DESCRIZIONE
    BREVE   

    ... e non me le sono inventate.
    Ora dimmi che non ci sono interessi al
    riguardo.
  • Anonimo scrive:
    Re: Tv su Internet - Aumentare la banda!
  • Mariobusy scrive:
    Re: La "truffa" del digitale terrestre
    - Scritto da: Anonimo
    ma tu pensa che all'estero non hanno
    gasparri ma il digitale terrestre c'e'
    comunque!Si? Davvero?A me invece risultava che questo digitale terrestrefosse la prima sperimentazione europea.Non si finisce mai d'imparare!Puoi dirmi dove esiste già e ben funzionante?grazie
    • Anonimo scrive:
      Re: La "truffa" del digitale terrestre

      Si? Davvero?
      A me invece risultava che questo digitale
      terrestre
      fosse la prima sperimentazione europea.Ti aiuto io con quello che so'. L'unica esperienza significativa di sperimentazione sul dt, significativa perché condotta su un campione rappresentativo, è stata condotta in GB. I dati non li ho ancora trovati ma so che è stata condotta insieme all'Università di Lugano. I risultati comunque non sono per nulla entusiasmanti visto che il servizio maggiormente usato fra quelli proposti è stato quella della guida elettronica ai programmi televisivi. (Cosa che Fastweb fa già sul suo dt e ti assicuro che è utlie e veloce). Certo non è corretto però estendere i risultati al di fuori del contesto nei quali sono stati sperimentati. Per il resto sono in corso decine e forse centinaia di sperimentazioni in Europa e oltre (di certo so di Korea e Australia) ma anche qui mancano ancora (pubblicamente) i risultati. Bye, Francesco
    • FDG scrive:
      Re: La "truffa" del digitale terrestre
      - Scritto da: Mariobusy
      Puoi dirmi dove esiste già e ben
      funzionante?Inghilterra.
  • Mariobusy scrive:
    Re: La "truffa" del digitale terrestre
    - Scritto da: Anonimo

    - il controllo DIRETTO di cosa vediamo,
    e

    quando lo vediamo (l'Auditel

    scomparirà)

    - il controllo totale su COME vediamo i

    programmi, per impedirne la
    registrazione

    digitale e la copia non autorizzata
    (ovvero

    il sistema della gestione dei diritti
    sui

    media digitali che già avviene
    sui

    formati informatici, es. la DRM di

    Microsoft)

    Ecco questa e' forse la cosa piu'
    preoccupante. Il fatto che non venga detto
    mi pare solo conseguente.



    4) la possibilità di intervenire
    - da

    parte di terzi e all'insaputa
    dell'utente -

    sui decoder interattivi (collegati

    cioè con le linee telefoniche)
    per

    far comporre numeri a pagamento (ovvero
    la

    versione TV dei dialer)

    Aiuto!! :DQuesti 2 ultimi punti sono molto gravi e da non sottovalutare per tutte le pericolose conseguenze possibili!Sono sempre stato contrario al Palladium, figuriamoci ora a questi metodi di subdolo controllo ed intrusione.
  • Anonimo scrive:
    Re: Aldilà delle polemiche
    ...volevo aggiungere che il digitale terrestre non è una realtà di successo in nessuno degli altri paesi europei, se è così un motivo deve per esserci.Forse perchè sono già diffusi gli impianti di ricezione satellitare e il cavo?Beh, anche in italia ci sono parecchie parabole che hanno i vantaggi della tv digitale terrestre.
  • Anonimo scrive:
    Sai che ci faccio con 500 canali ?
    Quelli che vedo già sono pieni di stronzate, è una TV imbecille per imbecilli, pochi canali si salvano nei limiti della decenza. che ci faccio con 450 trasmisisioni idiote ???Già i ragazzi oggi vengono su belli rincoglioniti, con 500 canali che mi ritrovo ? Non ci servono 500 canali, come non mi servono i telefonini i-deficent, per storditi che vogliono vedersi la TV su un francobollo...Se sei veramente ricco e potente puoi fare a meno del telefonino... se sei veramente ricco poi evitare di guardare trasmissioni deficenti e andare in qualche bel posto.Polli da allevamento ecco che cosa siete... e come i polli vi comportate... oh che bello... oh che meraviglia... volete che vi sventoli davanti agli occhi qualche patacca luccicante ?Non serve..... ne avete già tante che non la vedreste.
  • Anonimo scrive:
    Re: Secondo voi te
    1) Adb - Dvb-t mhp mediaset digitale terrestre con contributo Marca:adb - modello:dvb-t mhp mediaset - tipo: ricevitore digitale2) MHP DT 5200 MEDIASET DESCRIZIONE BREVE ... e non me le sono inventate.Ora dimmi che non ci sono interessi al riguardo.
  • Anonimo scrive:
    Aldilà delle polemiche
    Ho cercato di capirci qualcosa e devo dire che gli spot non erano certo chiarissimi su molti aspetti di questa tv digitale, ma non ho trovato del tutto infondate le tesi di quanti la difendono a spada tratta.Una cosa però dovrebbe essere chiara:Ce la lasciano la tv analogica????Ho letto da qualche parte che la trasmissione analogica finirà nel 2006, a quel punto cosa faremo?Dovremo per forza comprarci o televisori nuovi con decoder digitale o un decoder per ogni apparecchio che intenderemo sintonizzare su una trasmissione diversa.E se io non fossi interessato?Se volessi tenermi il mio vecchio 14 pollici Mivar e vedermi il TG e le partite della nazionale in analogico?Perchè devo spendere denaro per un servizio che non voglio?Pago il canone dovrei aver diritto a vedere le trasmissioni in chiaro senza essere obbligato a spendere soldi per dotarmi di apparecchiature che mi daranno sì dei servizi in più, ma che non avrò mai richiesto.Tra le altre cose moltissimi italiani, certo molti più italiani che nel 2006 avranno la tv digitale terrestre, hanno la tv digitale satellitare.Che senso ha investire nel terrestre quando la penetrazione del satellitare è così diffusa e i costi per diffonderla ulteriormente NON SONO DISSIMILI da quelli per il digitale terrestre?Beh, a me vien da dire "forse perchè la sentenza della corte costituzionale parla di frequenze terrestri analogiche", magari sono solo prevenuto, ma le mie domande meritano comunque una risposta, soprattutto da parti di quanti ritengo il digitale terrestre una straordinaria innovazione.
  • Anonimo scrive:
    Si chiama progresso
    Non credevo ci fosse ancora qualcuno con dei problemi con il modem, mi chiedo che ti leggi a fare punto informatico, suppongo che se per te il modem è un problema il 95% degli articoli lo troverai incomprensibile.
  • Anonimo scrive:
    Re: Secondo voi ...
    - Scritto da: Anonimo
    Secondo voi chi è un'azionista della
    ditta produttrice di decoder situata
    casualmente a fianco della Mediaset ???, e
    che spinge per promuovere l'acquisto di tali
    decoder ???

    A voi la rispostaNo carino, a te la risposta ... con tanto di nome prego ... assumiamoci le responsabilità almeno morali di quanto sosteniamo prego ... se no sono solo illazioni e falsità basate su idee preconcette ... non tutto è lecito secondo me per giustificare le proprie idee politiche
  • Anonimo scrive:
    Re: Tutto bene, ma.....

    La cosa che lascia perplessi in
    questo "lancio" del digitale terrestre
    é la fretta con cui viene effettuato.La fretta è dovuta al ritardo con il quale è stato affrontato l'argomento. La UE ha imposto i tempi, forse in modo opportuno, ma certamente, visti i tempi, senza pensare al salvataggio di Rete 4.
    Da qui nasce il dubbio, che poi dubbio non
    é:
    non sará mica che il governo voglia lanciare
    questo sistema per salvare R4 dalla chiusura
    delle frequenze analogiche terrestri Io non ne sono certo ... tu si? Non mi sembra comunque che il parlamento in generale si sia opposto a questo "salvataggio". Del resto non era obbligatorio passare attraverso il dt per salvare Rete4
    Per aiutare Gasparri & C. in questa sua
    lotta per l'evoluzione della nostra TV non
    sarebbe meglio rientrare nella legalitá.
    Applicare la sentenza che impone a R4 di
    lasciare libere le frequenze analogiche e a
    RAI 3 di non utilizzare pubblicitá?Il fatto che ci sia una sentenza non significa imho che questa sia di per sè giusta ne che obblighi a non legiferare in modo da trovare soluzioni diverse rispetto alla chiusura di rete4. Se parliamo di legalità dobbiano necessariamente ricorrere ad un'interpretazione delle leggi e, a rigore, ciò è quello che sta avvenendo. Diversamente cosa ne pensaremmo del referendum sulla privatizzazione RAI, sull'abolizione del Ministero dell'Agricultura, ecc.
    Quando questo sará fatto allora potremmo
    parlare di esigenza di avere un digitale
    terrestre, tempi e modi.
    Non mi sembra così consequenziale
    Continuando cosí invece io penso che sia una
    cosa volta solo a favorire, ancora
    una volta, solo una persona Silvio
    Berlusconi, e per di piú utilizzando i soldi
    di noi tutti. Come ormai é abituato a
    fare.Mi sembra un poco superficiale pensare che tutto faccia capo agli interessi di un singolo, oltretutto per una tecnologia che a parte Telecom (notoriamente non amica di Silvio) non privilegia direttamente interessi italiani o di aziende italiane.Questo ovviamente per quanto ne so io. Tuttavia non commento le parti che più mi sembrano "politiche", ovvero che, sempre nella mia opinione, partono da preconcetti "ideologici" per considerare sull'esistente.Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    Re: La favoletta del digitale contro l'analo

    Tutto sommato era meglio il piccione
    viaggiatore ,vero?Nel 1098, durante la prima crociata, un piccione viaggiatore venne intercettato da un falco dell'esercito dei turchi selgiuchi provocando la morte di un migliaio di crociati franchi e normanni. "Basta con queste innovazioni" forse dissero allora :-) Bye, F.
  • lupz scrive:
    Articolo politico scritto da ignorante
    Il digitale terrestre ha una serie di vantaggi notevoli:- meno inquinamento elettromagneticoSI perché se da una parte le emittenti risparmiano in bolletta, dall'altra noi ci troviamo con meno onde e di questi tempi e solo un bene.- qualità video versatileSi potrà finalmente vedere comparire i primi canali HDTV, con dolby e alta definizione video- televisione adatta anche a nuove esigenzePagamenti a distanza, operazioni di banca sulla TV etc.- più canalianziché circa 50 canali ne avremo 500... significa che se un qualche imprenditore fosse seriamente interessato a lanciarsi nel mercato televisivo trovare uno spazio nazionale è 10 volte più facileQuesti che sono vantaggi TECNICI e poco opinabili forse non sono assolutamente voluti entrare nella testa dell'articolista.Problemi di standard ?Ma non diciamo sciocchezze, tutte le problematiche grossomodo di standard sono nella norma ETSI ETS 300 744, nel quale si lascia libera la scelta del tipo di modulazione e codifica, proprio per permettere la trasmissione sia di canali SDTV (simple definition television: come quella che si è sempre vista) EDTV (enhanced definition television: che va più che bene anche sugli schermi al plasma da 50 pollici) e la fantomatica HDTV (high definition television: altissima qualità video)Un decoder per ogni TV ?Ah beh grazie, prova a convincere il tuo decoder a funzionare anche su due vedi che tiri fuori. Capisco che non l'hanno detto negli spot ma insomma non scopriamo l'acqua calda.Impianto che non và bene ?E qui dite un bel grazie a quella razzaccia che si fà chiamare "antennista", si proprio quegli omini simpatici che vengono in casa a mettere 3 cavetti e montano un pezzo di latta sul tetto e per lo sforzo da loro offerto si fanno pagare anche i loro successivi 10 giorni di vacanza. Proprio una bella razza, questi assurdi individui non si sono preoccupati affatto di fare un impianto usando magari il cavo buono, oppure a fare le giunzioni con apposite apparecchiature e non come quando il salumiere lega le salsicce.Poi magari dopo che la TV non si vede granché bene ti dicono "dottò qua ce sarebbe da fà l'impianto fatto bene, se vole..." e inizia a spararti una mezza valanga di sciocchezze, quando invece bastava che non comprava l'antenna a un negozio di pentole e ci metteva un amplificatorino prima della caduta.Bella razza.E con questa scusa nella banda televisiva siamo pieni di onde inutilmente potenti proprio per la qualità scadente dei nostri impianti di ricezione.Poi che berlusconi abbia piazzato nel decreto anche i fatti suoi è una porcata, ma per me i politici so tutti ugualmente onesti come i suddetti antennisti.
  • Anonimo scrive:
    Secondo voi ...
    Secondo voi chi è un'azionista della ditta produttrice di decoder situata casualmente a fianco della Mediaset ???, e che spinge per promuovere l'acquisto di tali decoder ???A voi la risposta
  • Anonimo scrive:
    Re: E' un articolo inproponibile
    - Scritto da: Anonimo
    Il digitale terrestre avrà pure
    qualche difetto però è una
    evoluzione necessaria in quanto permette di
    moltiplicare i canali e di aumentare la
    qualità, i servizi aggiuntivi sono
    ancora in uno stato embrionale così
    come la nascita di nuovi canali. Molte cose
    scritte su questo articolo non hanno alcun
    senso.e allora fatelo pagare per quello che vale.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un articolo inproponibile

      e allora fatelo pagare per quello che vale.A chi ti riferisci? I primi telefonini valevano poco e costavano un sacco ... nessuno ti obbliga a prendere il decoder ma se sei tra i primi 400.000 che ritengono opportuno prenderlo hai uno sconto di 150 euro. Cosa c'e' di sbagliato?Bye, Francesco
      • Anonimo scrive:
        Re: E' un articolo inproponibile
        Sti ladroni MI COSTRINGONO a comprare un RICEVITORE DIGITALE con MODEM integrato alla faraonica cifra di circa 150 Euri? Io mica sò fesso, con la stessa cifra mi ci compro le Timberland!
  • Anonimo scrive:
    Re: Uno scandalo
    - Scritto da: Anonimo
    Purtroppo le annose problematiche descritte
    nel servizio non si limitano al digitale
    terrestre :(

    Ho appena comprato un cellulare UMTS e cosa
    ho scoperto ? Che ho speso un sacco di soldi
    e faccio LE TELEFONATE CHE FACEVO PRIMA.
    Vergognoso, nemmeno il numero di tel di
    qualche bella gnocca precaricato sul
    telefono.

    Ma che discorsi idioti fa il signore autore
    di questo articolo ? è una tecnologia
    nuova e come tutte le tecnologie al momento
    della transizione non hanno contenuti nuovi
    e via dicendo. Arriveranno, non è un
    buon motivo per stroncare una nuova
    tecnologia. Se i processori passano da 32 a
    64 bit al momento della transizione cosa ci
    si fa con questi 64 bit ? QUELLO CHE CI SI
    FACEVA PRIMA.tu ti abboneresti a sky se i canali fossero gli stessi dell'analogico? tanto basterebbe avere un po' di pazienza, i nuovi canali arriverebbero "prima o poi"...
  • MemoRemigi scrive:
    Re: l'autore
  • Anonimo scrive:
    Re: La favoletta del digitale contro l'a
    - Scritto da: Anonimo
    C'era una volta la linea telefonica
    (analogica)
    All'improvviso qualcuno inventò la
    comunicazione tra PC e "costrinse" milioni
    di poveri utenti a comprarsi il modem. Non
    contento, ebbe il coraggio di migliorare
    costantemente le tecnologie e quindi
    "ricostrinse" gli utenti, ormai stremati, a
    rinnovare questi oggetti misteriosi,
    perchè fessi sì, ma vuoi
    mettere il brivido di viaggiare a 56K?.
    Oltre tutto ' stu modem poteva essere
    utilizzato esclusivamente per un solo PC e
    non, come sarebbe giusto, per l'intero
    condominio o per tutto il quartiere.
    Gli utenti, ormai ridotti al lumicino,
    creparono alla notizia che tutto questo
    aveva pure generato un profitto per
    qualcuno.
    Poi vennero gli spammer, i dialer etc.
    Tutto sommato era meglio il piccione
    viaggiatore ,vero?

    Quindi, cari governanti, per favore
    lasciateci questa bella TV generalista ed
    analogica, e non provate più ad
    introdurre nuove tecnologie, che ancora ci
    dobbiamo riprendere dall'invenzione del
    modem.
    Grazie il paragone non ci sta proprio bene.tu continui ad usare il modem tipo wargames, quello che ci si mette sopra la cornetta del tel? :)
    • Anonimo scrive:
      Il paragone?
      Io oggi uso la fibra ottica, grazie a tutti quelli che appoggiavano il modem alla cornetta quando tu andavi ancora a scuola. Dove eri allora, non potevi dire a tutti che era una bufala?
  • sipperton scrive:
    Tutto bene, ma.....
    OK, il digitale terrestre é un innovazione, sicuramente sará meglio che l'analogico. Come é stato il CD con il vinile, il DVD con la videocassetta e il digitale satellitare con l'analogico satellitare, ci sono molti altri esempi ma sarebbe troppo lungo, ed inutile, elencare.La cosa che lascia perplessi in questo "lancio" del digitale terrestre é la fretta con cui viene effettuato.Da qui nasce il dubbio, che poi dubbio non é:non sará mica che il governo voglia lanciare questo sistema per salvare R4 dalla chiusura delle frequenze analogiche terrestri che sta usando grazie a qualche azzeccagarbugli, o leggina ad hoc di cui un opposizione inesistente :'( ne ha permesso la promulgazione?Da qui l'urgenza di far diffondere in quantitá (chissa la qualitá??) il digitale terrestre, adesso cominciano con il contributo statale per comprare il decoder (magari tutti quei fondi potevano essere investiti in altri campi), poi se non abbastanza gente sará disposta a comprare il decoder, finirá che Berlusconi ce lo spedirá a casa come il convertitore per gli Euro :) . Per aiutare Gasparri & C. in questa sua lotta per l'evoluzione della nostra TV non sarebbe meglio rientrare nella legalitá.Applicare la sentenza che impone a R4 di lasciare libere le frequenze analogiche e a RAI 3 di non utilizzare pubblicitá?Quando questo sará fatto allora potremmo parlare di esigenza di avere un digitale terrestre, tempi e modi.L'opposizione non avrá piú armi per attaccare Berlusconi (in questo argomento), Berlusconi non sará piú Vittima dei comunisti ecc... ecc...Continuando cosí invece io penso che sia una cosa volta solo a favorire, ancora una volta, solo una persona Silvio Berlusconi, e per di piú utilizzando i soldi di noi tutti. Come ormai é abituato a fare.Saluti Carcamano
  • Anonimo scrive:
    Re: Uno scandalo
    Boh,secondo me quando il digitale terrestre sarà uno standard come la tv normale lo è adesso nelle case,bloccheranno internet e faranno una rete di solo le tv digitali per controllare tutti.
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Uno scandalo
      - Scritto da: Anonimo
      Boh,secondo me quando il digitale terrestre
      sarà uno standard come la tv normale
      lo è adesso nelle case,bloccheranno
      internet e faranno una rete di solo le tv
      digitali per controllare tutti.Certeconsiderazioni mi fanno pensare...Scusa ma dimmi CHI sarebbero questi LORO che BLOCCHERANNO internet ???E soprattutto, come ?Come in cina ?Siamo ancora in democrazia, nonostante i comunisti :)
      • Anonimo scrive:
        Re: Uno scandalo
        Dicevo fra 50-100 anni.O anche prima
        • MemoRemigi scrive:
          Re: Uno scandalo
          - Scritto da: Anonimo
          Dicevo fra 50-100 anni.
          O anche primaMah, non saprei.Fra 50 anni spero di essere emigrato sulla colonia di Ganimede ! :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Uno scandalo
            Io pensavo ad una villetta con piscina su marte, pare che abbiano trovato l'acqua...
  • Anonimo scrive:
    l'autore
    è un grande. assumetelo a pi.
  • Anonimo scrive:
    Frequenze libere...
    Si è detto che il digitale terrestre serve per aver più canali a disposizione dell'analogico dove non vi sono frequenze libere. Ma al ministero non hanno provato a fare zapping sui canali UHF/VHF? Nella mia cittadina conto almeno 7-8 frequenze libere (cioè il segnale che si riceve è quasi rumore bianco), oltre a due RAI1, due RETE4 e due Canale5 e doppioni di altre reti.Mi domando:1. non si può fare una sorta di frequenza unica nazionale per ciascun canale, alla RTL102.5? Stesso discorso per le radio (ad esempio facendo la scansione dell'FM prendo almeno 3 Radio Maria)2. come mai la frequenza unica non esiste neppure col digitale (ogni ripetitore trasmette su UHF diversi)? Mi sembrava di aver letto che col digitale i segnali provenienti da due trasmettitori potevano sommarsi senza compromettersi l'un l'altro (come invece accade con l'analogico) dando origine invece ad un segnale di maggiore intensità...Lo so, ritarare tutte le stazioni tramittenti costa (e non poco), però non si può vivere nel completo disordine ed anarchia...MahPS: quando mai faranno un unico apparecchio che riceve sat digitale + digitale terrestre? Sempre segnali MPEG sono... l'unica differenza rimane il sintonizzatore...Forse quando ci avranno spennato con due decoder per ogni tv lo faranno pubblicizzandolo come evento del secolo...
  • Anonimo scrive:
    La favoletta del digitale contro l'analo
    C'era una volta la linea telefonica (analogica)All'improvviso qualcuno inventò la comunicazione tra PC e "costrinse" milioni di poveri utenti a comprarsi il modem. Non contento, ebbe il coraggio di migliorare costantemente le tecnologie e quindi "ricostrinse" gli utenti, ormai stremati, a rinnovare questi oggetti misteriosi, perchè fessi sì, ma vuoi mettere il brivido di viaggiare a 56K?.Oltre tutto ' stu modem poteva essere utilizzato esclusivamente per un solo PC e non, come sarebbe giusto, per l'intero condominio o per tutto il quartiere.Gli utenti, ormai ridotti al lumicino, creparono alla notizia che tutto questo aveva pure generato un profitto per qualcuno.Poi vennero gli spammer, i dialer etc.Tutto sommato era meglio il piccione viaggiatore ,vero?Quindi, cari governanti, per favore lasciateci questa bella TV generalista ed analogica, e non provate più ad introdurre nuove tecnologie, che ancora ci dobbiamo riprendere dall'invenzione del modem.Grazie
  • Anonimo scrive:
    Uno scandalo
    Purtroppo le annose problematiche descritte nel servizio non si limitano al digitale terrestre :(Ho appena comprato un cellulare UMTS e cosa ho scoperto ? Che ho speso un sacco di soldi e faccio LE TELEFONATE CHE FACEVO PRIMA. Vergognoso, nemmeno il numero di tel di qualche bella gnocca precaricato sul telefono.Ma che discorsi idioti fa il signore autore di questo articolo ? è una tecnologia nuova e come tutte le tecnologie al momento della transizione non hanno contenuti nuovi e via dicendo. Arriveranno, non è un buon motivo per stroncare una nuova tecnologia. Se i processori passano da 32 a 64 bit al momento della transizione cosa ci si fa con questi 64 bit ? QUELLO CHE CI SI FACEVA PRIMA.
  • Anonimo scrive:
    Re: E' un articolo inproponibile
    Non sono daccordo con te.L'articolo e' proponibilissimo, e anche molto lucido direi. Io in casa ho l'ultimo grido di tutta la tecnologia TV attualmente esistente; compreso un proiettore CRT da circa 7.000 euro .. per un totale di circa 20.000 euro.NON spendero' nemmeno un euro per la TV digitale terrestre, fino a quando "il decoder" non sara' integrato nel tv, e esisteranno filtri e splitter di antenna al costo degli attuali (ovvero, pochi euro).Perche'?1. Perche' ho una figlia a cui piacciono i cartoni animati; e che gia' mopolizza l'attuale decoder sky (ALTRA BARACCA INFAME); e che con il videosender invia ad altri 3 televisori + proiettore cartoon network.2. Perche' in un condominio mettere daccordo tre persone per potare i gerani e' difficile ... figuriamoci ad intervenire sull'impianto TV. Ci sara' sempre la "vecchietta statistica" che non vuole spendere un centesimo perche' lei vede solo pippo baudo; lei dira' che lo vede in sogno al costo di un peperone ripieno.3. Perche' vorrei tutto via cavo, come mia sorella che abita in inghilterra ... che il "digitale sotterraneo" ce l'hanno da dieci anni o di piu'; dove oltretutto ci passa anche internet a velocita' sovrumane.Ho capito che forse non sono io il target di quella che considero una BUFALA; pero' non ho capito bene allora chi sia: la vecchietta? il quindicenne? il pensionato? la famigliola felice? boh.E' tecnologia fuori tempo. Forse si puo' recuperare, ma allo stato attuale delle cose rimane una bufalona
    • Anonimo scrive:
      A te che hai il proiettore da 7000 Euri
      A meno che non inventino l'ultimo modello di proiettore con ricevitore DDT integrato (Improbabile...), tu avrai sempre bisogno di un ricevitore ESTERNO, proprio come quello della bufala! Eppoi non mi dire che ai connesso il proiettore al satellite con un videosender che mi viene un ictus!. Fatti un favore, raggiungi tua sorella in inghilterra e regala il proiettore a me.Un abbraccio
    • MemoRemigi scrive:
      Re: E' un articolo inproponibile
      - Scritto da: Anonimo
      Non sono daccordo con te.

      L'articolo e' proponibilissimo, e anche
      molto lucido direi. Io in casa ho l'ultimo
      grido di tutta la tecnologia TV attualmente
      esistente; compreso un proiettore CRT da
      circa 7.000 euro .. per un totale di circa
      20.000 euro.Mizzega, tanto di cappello ! :)

      NON spendero' nemmeno un euro per la TV
      digitale terrestre, fino a quando "il
      decoder" non sara' integrato nel tv, e
      esisteranno filtri e splitter di antenna al
      costo degli attuali (ovvero, pochi euro).Lo sarò, tutte le tv nuove uscirano col decoder integrato.

      Perche'?

      1. Perche' ho una figlia a cui piacciono i
      cartoni animati; e che gia' mopolizza
      l'attuale decoder sky (ALTRA BARACCA
      INFAME); e che con il videosender invia ad
      altri 3 televisori + proiettore cartoon
      network.Tutto ciò mi fa pensare che O io non ho capito O tu non hai capito.A me pareva che, di logica, è necessario un decoder per ogni TV che si ha in casa.Pensavo fosse una roba che si attacca alla scart e poi lo si usa con un atro telecomando, esattamente come si fa con qualsiasi videoregistratore.

      2. Perche' in un condominio mettere daccordo
      tre persone per potare i gerani e' difficile
      ... figuriamoci ad intervenire sull'impianto
      TV. Ci sara' sempre la "vecchietta
      statistica" che non vuole spendere un
      centesimo perche' lei vede solo pippo baudo;
      lei dira' che lo vede in sogno al costo di
      un peperone ripieno.Non mi sembra sia necessario instalare un decoder condominiale, certo sarebbe più logico, ma non pratico come tu stesso hai detto.

      3. Perche' vorrei tutto via cavo, come mia
      sorella che abita in inghilterra ... che il
      "digitale sotterraneo" ce l'hanno da dieci
      anni o di piu'; dove oltretutto ci passa
      anche internet a velocita' sovrumane.
      Anche a me piacerebbe tanto, però in inghilterra sono stati intelligenti e ci hanno pensato da subito (credo), noi fessi invece ci troviamo con un paese in cui fare un buco per strada costa un sacco di soldi, tempo, mezzi e spesso è impraticabile.Io comunque non mi lamento, fastweb mi arriva a casa e sono felice :)Peccato solo per l'ip privato :(
      Ho capito che forse non sono io il target di
      quella che considero una BUFALA; pero' non
      ho capito bene allora chi sia: la
      vecchietta? il quindicenne? il pensionato?
      la famigliola felice? boh.Non è una bufala, solo innovazione.Certo, come diceva qualcun altro in questo forum, secondo la tua logica allora anche i processori a 64 bit sono una bufala, anche l'adsl (tanto c'è il modem !).E poi, un tale una volta aveva detto: "640 KB sono abbastanza per ogni applicazione".E ancora: "chi mai vorrebbe un disco fisso più grosso di 2 gb"E poi: "Internet ? Una moda passeggera !".

      E' tecnologia fuori tempo. Forse si puo'
      recuperare, ma allo stato attuale delle cose
      rimane una bufalonaA me non sembra, bisogna solo avere pazienza.Ripeto, a me la TV come la abbiamo oggi fa PIETA'.Ci sono slo talk show pieni di finti casi, con attoruccoli da strapazzo.Tutta tv spazzatura !Lo sapete cosa penso sia una bella trasmissione ?"Europa", alla domenica mattina su raitrè.E sarebbe una bella trasmissione anche quella della Licia Colò se non fosse per il gioco a premi messo li apposta per la massaia di voghera.Purtroppo ai giovani ste cose non interessano (anche io sono giovane intendiamoci), vogliono solo Maria de FIlippi e il grande fratello,einfatti i miei coetanei sono una manica di imbecilli.Beh, se continuiamo con la situazione attuale, con solo 6 canali nazionali gestiti come sono gestiti, allora la situazione peggiorerà costantemente, colpa forse di un impoverimento culturale diffuso su scala nazionale.Un altra cosa, per esempio a me piacerebbe moltissimo un canale dedicato alla fantasicenza, e uno ai documentari.Sono cose che in italia non vanno, alla gente non frega nulla e quindi questo tipo di trasmissioni non vanno sui canali nazionali.Forse col DT potremo avere la possibilità che qalche canale si dedichi anche a questo tipo di argomenti.
  • Anonimo scrive:
    DigitaleTerrestre Vantaggi non da poco.
    Per chi avra' la possibilita' di gestirne i contenuti :DControllare Internet non e' cosa da poco e soprattutto fattibile in tempi ragionevoli ma creare un network dove solo pochi potranno controllarne i contenuti e che sia accessibile dall'utente con un click del telecomando e' un vantaggio innegabile??Sarebbe meglio studiare dei dispositivi per portare Internet a porata di telecomando, magari con un schermo lcd ed una tastiera wireless sarebbe piu... democratico ma chi interessa che molti anzi tutti possano dire la loro in un grande network??Forse Internet puo' far crescere nella popolazione quella brutta bestia che e' il senso critico? il non prendere come oro colato tutto cio' che vediamo o leggiamo sui vari media??:|
  • Anonimo scrive:
    Re: E' un articolo inproponibile
    quote:Molte cose scritte su questo articolo non hanno alcun senso...end quoteCI DIRESTI PER FAVORE QUALI ?
  • The FoX scrive:
    Re: E' un articolo inproponibile
    - Scritto da: Anonimo

    Come tutto il tuo post.

    CMQ, vedo che le pubblicita' con Liorni
    te

    le sei bevute tutte d'un fiato...

    complimenti!!!!

    Scusami ma perché andare sul
    personale offendendo le persone? Bye,
    FrancescoSe ti sei offeso vuol dire che pensi che le pubblicita' x il digitale terrestre siano fatte solo per abbindolare la gente.Ergo, pensi una cosa e ne scrivi un'altra.
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un articolo inproponibile

      Se ti sei offeso vuol dire che pensi che le
      pubblicita' x il digitale terrestre siano
      fatte solo per abbindolare la gente.
      Ergo, pensi una cosa e ne scrivi un'altra.otiima logica ma un poco trolleggiante :-)io non mi sono offeso in quanto non sono l'autore del messaggio, inoltre non critico il contenuto quanto il tono che non mi sembra opportuno ... quando parli di post senza senso e di farsi abbindolare dalla pubblicità. Bye, F.
      • Mariobusy scrive:
        Registrati e firmati col tuo nick!
        - Scritto da: Anonimo
        io non mi sono offeso in quanto non sono
        l'autore del messaggio,... Bye, F.Allora perchè non ti registri su Punto Informaticoe ti logghi firmando automaticamentetutti i tuoi interventi?
        • Anonimo scrive:
          Re: Registrati e firmati col tuo nick!

          Allora perchè non ti registri su
          Punto Informatico
          e ti logghi firmando automaticamente
          tutti i tuoi interventi?Scusa Mario, ma cosa c'entra? Non credo necessario "loggarmi" per avere un'opinione e del resto mi firmo sempre allo stesso modo ... Bye, Francesco
  • The FoX scrive:
    Re: E' un articolo inproponibile
    - Scritto da: Anonimo
    Il digitale terrestre avrà pure
    qualche difetto però è una
    evoluzione necessaria in quanto permette di
    moltiplicare i canali e di aumentare la
    qualità, i servizi aggiuntivi sono
    ancora in uno stato embrionale così
    come la nascita di nuovi canali. Molte cose
    scritte su questo articolo non hanno alcun
    senso.Come tutto il tuo post.CMQ, vedo che le pubblicita' con Liorni te le sei bevute tutte d'un fiato... complimenti!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E' un articolo inproponibile

      Come tutto il tuo post.
      CMQ, vedo che le pubblicita' con Liorni te
      le sei bevute tutte d'un fiato...
      complimenti!!!!Scusami ma perché andare sul personale offendendo le persone? Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    E' un articolo inproponibile
    Il digitale terrestre avrà pure qualche difetto però è una evoluzione necessaria in quanto permette di moltiplicare i canali e di aumentare la qualità, i servizi aggiuntivi sono ancora in uno stato embrionale così come la nascita di nuovi canali. Molte cose scritte su questo articolo non hanno alcun senso.
  • Anonimo scrive:
    Re: preparatevi a pagare
    - Scritto da: Anonimo
    vi dice niente la fessurina per la card.....
    mmm
    mi ricorda sky ....
    preparatevi a pagare anche per vedere quello
    prima era gratisNon credo, il diritto all'informazione è appunto un diritto.Attualmente paghi un canone "simbolico" per ricevere l'informazione dalla RAI, magari domani sarà così per il digitale terrestre, ma nulla più.Ti ricordo che entro il 2006 tutto dovrà passare su digitale terrestre in attesa di passare su digitale "puro" (legge comunitaria) alla faccia della diatriba su RaiTre e Retequattro.
  • Anonimo scrive:
    Ripicca
  • Anonimo scrive:
    Re: La "truffa" del digitale terrestre
    Quelli di cui parli sono pericoli reali ma potenzialmente comuni a tutti i sistemi di comunicazione digitale. Il fatto che non se ne parli qui o su riviste non specializzate non significa necessariamente che non vengano affrontati nelle sedi più competenti. Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    banner
  • Anonimo scrive:
    Re: articolo pessimo


    Esistono 3 tipi di Decoder ...
    falso, il contributo è di 150 euri e
    per il resto si veda l'antibufala di paolo
    attivissimoSe 150 euro ti sembran pochi.
    Due.

    I decoder sono stati approntati senza
    conoscere né le reali esigenze di
    mercato ....
    Per conoscenza diretta posso dirti che ci
    sono stati e sono in corso sperimentazioni,
    ricerche e piani economici sia privati
    (Philips per esempio) che pubblici in Italia
    e all'estero (Fondazione Ugo Bordoni)Dici cose ovvie. Rimane il fatto che e' un salto nel buio.
    falso. I canali sono di più e non
    necessariamente bisogna modificare qualcosa
    sull'antennaQuesta e' bellissima. FOCUS sostiene che un'antenna su 10 puo' non essere cambiata. Ma te lo immagini cosa succedera' nei condomini con le parabole centralizzate (per altro finanziate anche quelle dallo Stato) ?
    vero ma irrilevante. Anche per il boiler
    dell'acqua calda ne hai bisogno una per ogni
    appartamento oppure te lo devi portare
    dietro :)Si sono d'accordo. Il fatto e' che non te lo dicono.
    Otto.
    non necessariamente vero e comunque i canali
    non sono gli stessi.Neanche su Sky. Ma non mi aspetto che lo Stato mi paghi il decoder.
    Spero sia sufficiente, diversamente possiamo
    andare nel detteglio su qualsiasi punto a
    tua scelta.Non sono io il tuo interlocutore. Cmq grazie per il tentativo di replica ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo pessimo

      Questa e' bellissima. FOCUS sostiene che
      un'antenna su 10 puo' non essere cambiata.il numero mi sembra assolutamente esagerato anche perche' una trasmissione digitale per sua natura non fa tanto la schizzinosa col mezzo trasmissivo. forse focus ha guardato gli impianti fatti alla buona da antennisti improvvisati come ce ne sono tanti.

      vero ma irrilevante. Anche per il boiler

      dell'acqua calda ne hai bisogno una per

      ogni appartamento
      Si sono d'accordo. Il fatto e' che non te lo
      dicono.se e' per questo megan gale non ti dice nemmeno che non puoi fare due chiamate contemporaneamente col cellulare eppure lo sai lo stesso.. come mai?
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo pessimo

        il numero mi sembra assolutamente esagerato
        anche perche' una trasmissione digitale per
        sua natura non fa tanto la schizzinosa col
        mezzo trasmissivo. forse focus ha guardato
        gli impianti fatti alla buona da antennisti
        improvvisati come ce ne sono tanti.
        aggiuno solo per polemica :-) che se i lettori di PI citano a sostegno delle proprie affermazioni riviste come "Focus" significa che siamo proprio messi maluccio :pBye, Francesco
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo pessimo

        se e' per questo megan gale non ti dice
        nemmeno che non puoi fare due chiamate
        contemporaneamente col cellulare eppure lo
        sai lo stesso.. come mai?Come esempio non mi sembra assolutamente azzeccato.. anzi ti fa capire ancora meglio dove sta' l'ingannevolezza nel non comunicare il problema:Chiunque abbia mai utilizzato un telefono SA che NON si puo' effettuare due chiamate contemporaneamente...Chiunque abbia mai avuto in casa due televisori SA che puo' vedere due cose diverse contemporaneamente...Come vedi il discorso che hai fatto (almeno per quanto riguarda questo punto..) non regge..
        • opazz scrive:
          Re: articolo pessimo

          Chiunque abbia mai avuto in casa due
          televisori SA che puo' vedere due cose
          diverse contemporaneamente...Dipende in quali condizioni.
        • Anonimo scrive:
          Re: articolo pessimo
          - Scritto da: Anonimo

          se e' per questo megan gale non ti dice

          nemmeno che non puoi fare due chiamate

          contemporaneamente col cellulare eppure
          lo sai lo stesso.. come mai?
          Chiunque abbia mai utilizzato un telefono SA
          che NON si puo' effettuare due chiamate
          contemporaneamente...lo si sa perche' e' cosa universalmente nota cosi' come sara' universalmente noto l'uso del decoder appena si diffondera'. si potrebbero fare esempi incentrati su oggetti ancora non diffusi se preferisci ma non penso che renderebbero l'idea.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto.

    Io avrei sinceramente puntato sulla
    diffusione del digitale satellitare, anche
    solo con Hotbird... anche x' ho visto che i
    canali test digitali terrestri della rai e
    mediaset ( anche SI) sono anche sul
    satellite, quindi perchè non
    diffondere un kit come sky, 179 euro:
    decoder, parabola, installazione tutto
    compreso?ti sei dimenticato che chi è al governo ha la Rai, ed in questo momento anche Mediaset, diffondere il satellite significa spingere le persone a guardare altri canali che non hanno nulla a che vedere con Rai e Mediaset, quindi...
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto.
      quindi rispondi al fenomeno che chiede se il cx avrebbe fatto diversamente... ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: Scusate ma...
    Povero illuso.. ma davvero credi che a qualcuno in questo forum interessi la verità? A noi piace sparare contro Berlusconi e la sua banda, checcefrega di parlare di tecnologia. Il decoder? Ce lo compreremo di corsa quando ci saranno le partite che ci interessano, ma adesso.. adesso è il momento di fare gli italiani!!! Arridatece il bianco e neroooo!!!!
  • gpi56 scrive:
    La "truffa" del digitale terrestre
    L'avvento del digitale terrestre ci pone dinanzi una serie di problemi non pubblicizzati dal governo, ma che devono far riflettere. Mi riferisco all'articolo di Paolo Attivissimo di stamattina (Antibufala), che "impropriamente" parla di bufala, su un qualcosa che bufala non è, e d'altra parte lui con la consueta precisione ce lo fa notare.Risulta infatti che:1) ci vuole un decoder per ciascuna TV (se ho a casa 2 tv ed 1 videoregistratore, ci vorranno 3 decoder...)2) per ricevere le trasmissioni dovremo cambiare anche l'impianto di antenna (la rivista Focus ha calcolato che solo il 10% delle antenne eistenti è in grado di ricevere il digitale terrestre, caratterizzato dalla tecnologia "tutto o niente" - o ricevo tutto il segnale oppure non funziona...)3) il segnale digitale si presta moltissimo a tutta una serie di "conseguenze" quali:- il controllo DIRETTO di cosa vediamo, e quando lo vediamo (l'Auditel scomparirà)- il controllo totale su COME vediamo i programmi, per impedirne la registrazione digitale e la copia non autorizzata (ovvero il sistema della gestione dei diritti sui media digitali che già avviene sui formati informatici, es. la DRM di Microsoft)4) la possibilità di intervenire - da parte di terzi e all'insaputa dell'utente - sui decoder interattivi (collegati cioè con le linee telefoniche) per far comporre numeri a pagamento (ovvero la versione TV dei dialer)Rimangono i dubbi sull'opportunità di concedere il contributo governativo di 150 euro, su una tecnologia così poco innovativa, il cui beneficio (fruizione nuovi canali) dipende oggi da chi gli impianti (e le frequenze di base, che rimangono sempre quelle) GIA' LI POSSIEDE:Tutto a fronte delle enormi difficoltà e tagli che il paese subisce nei settori pubblici quali la scuola, la sanità, le pensioni, il lavoro...Non c'è che dire, Gasparri ci sta preparando un bel "piattino" !!! Guido
    • Anonimo scrive:
      Re: La "truffa" del digitale terrestre
      Grazie per il tuo intervento, uno dei pochi ponderati ;)
      1) ci vuole un decoder per ciascuna TV (se
      ho a casa 2 tv ed 1 videoregistratore, ci
      vorranno 3 decoder...)Ecco questo, che leggo anche nella lettera qui a fianco, mi sembra forse il punto meno pubblicizzato dal Governo
      2) per ricevere le trasmissioni dovremo
      cambiare anche l'impianto di antennaAttenzione, questo in citta' riguardera' un sacco di condomini. Ci saranno assemblee di condominio su questo, soprattutto su chi HA GIA' INVESTITO sulla centralizzata satellitare (mi pare che ne parlasse anche la lettera pubblicata da PI)
      3) il segnale digitale si presta moltissimo
      a tutta una serie di "conseguenze" quali:
      - il controllo DIRETTO di cosa vediamo, e
      quando lo vediamo (l'Auditel
      scomparirà)
      - il controllo totale su COME vediamo i
      programmi, per impedirne la registrazione
      digitale e la copia non autorizzata (ovvero
      il sistema della gestione dei diritti sui
      media digitali che già avviene sui
      formati informatici, es. la DRM di
      Microsoft)Ecco questa e' forse la cosa piu' preoccupante. Il fatto che non venga detto mi pare solo conseguente.
      4) la possibilità di intervenire - da
      parte di terzi e all'insaputa dell'utente -
      sui decoder interattivi (collegati
      cioè con le linee telefoniche) per
      far comporre numeri a pagamento (ovvero la
      versione TV dei dialer)Aiuto!! :D
    • Anonimo scrive:
      Re: La "truffa" del digitale terrestre

      2) per ricevere le trasmissioni dovremo
      cambiare anche l'impianto di antenna (la
      rivista Focus ha calcolato che solo il 10%
      delle antenne eistenti è in grado di
      ricevere il digitale terrestre,balle! chiunque abbia studiato un minimo di elettronica sa che un segnale digitale non ha grossi problemi di disturbo quindi o 9 italiani su 10 vedono malissimo la tv o focus spara balle.
      3) il segnale digitale si presta moltissimo
      a tutta una serie di "conseguenze" quali:
      - il controllo DIRETTO di cosa vediamo, e
      quando lo vediamo (l'Auditel
      scomparirà)quando hai fatto il contratto con la vecchia sip quando berlusconi non era ancora l'anticristo ti hanno detto che era possibile sapere con chi parlavi, quando, per quanto e che era pure possibile ascoltare la tua chiamata? e quando hai fatto il contratto per internet, cellulare e telepass?
      - il controllo totale su COME vediamo i
      programmi, per impedirne la registrazione
      digitale e la copia non autorizzata (ovvero
      il sistema della gestione dei diritti sui
      media digitali che già avviene sui
      formati informatici, es. la DRM di
      Microsoft)sicuramente ci impediranno di registrare i film di prima serata e lasceranno liberi solo tg e pubblicita': ma per favore!
      4) la possibilità di intervenire - da
      parte di terzi e all'insaputa dell'utente -
      sui decoder interattivi (collegati
      cioè con le linee telefoniche) per
      far comporre numeri a pagamento (ovvero la
      versione TV dei dialer)questo e' un problema noto a cui quindi si puo' dare soluzione (e immagino sia stato gia' fatto); inoltre non e' obbligatorio collegare il decoder al telefono ed e' possibile disabilitare certe numerazioni. l'aggiornamento del firmware da remoto poi e' una funzione che puo' solo far piacere all'utente perche' puo' servire per risolvere problemi ed espandere le funzioni.
      Rimangono i dubbi sull'opportunità di
      concedere il contributo governativo di 150
      euro, su una tecnologia così poco
      innovativa, il cui beneficio (fruizione
      nuovi canali) dipende oggi da chi gli
      impianti (e le frequenze di base, che
      rimangono sempre quelle) GIA' LI POSSIEDE:
      Tutto a fronte delle enormi
      difficoltà e tagli che il paese
      subisce nei settori pubblici quali la
      scuola, la sanità, le pensioni, il
      lavoro...i soldi del finanziamento sono bruscolini comparati a quelli che servirebbero in altri settori.
      Non c'è che dire, Gasparri ci sta
      preparando un bel "piattino" !!! ma tu pensa che all'estero non hanno gasparri ma il digitale terrestre c'e' comunque!
  • Anonimo scrive:
    Re: Commento sull' articolo
    sono pienamente d'accordo, le cose si fanno in fretta e il governo non informa. io personalmente comprerò il dt, quando non mi faranno più vedere niente. tanto questa tv fa pena
  • Anonimo scrive:
    Re: articolo pessimo

    Possibile che in elenco di 10 punti l'autore
    riesca a non scrivere un solo punto
    importante per il quale il dt terrestre
    potrebbe non avere successo portando solo
    una serie di esempi il più delle
    volte errati?Quali esempi sono errati? Invece di lamentarti dell'articolo perche' non replichi punto per punto?
    I punti elencati sono una vergogna, un
    miscuglio fra ignoranza, retorica e spocchia
    dell'autore che si ritiene in grado di
    giudicare e condannare piani industriali e
    investimenti economici. Una serie di
    argomentazioni che a partire da pemesse
    sbagliate, sostenute da argomentazioni
    sbagliate giungono logicamente a conclusioni
    sbagliate. Mi stupisco che PI passi senzaScusa se mi ripeto: invece di fare questa "sparata" -che per ora e' inutile visto che non hai portato nessun esempio ne' argomento a tuo favore- perche' non replichi punto per punto?Quali sono le premesse sbagliate? Quali sono le argomentazioni sbagliate? Quelle dell'autore dell'articolo noi le conosciamo, poi possiamo condividerle o meno...Quali sono le TUE premesse? Quali sono le TUE argomentazioni? Boh! Per ora stanno solo nella tua mente...
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo pessimo

      Scusa se mi ripeto: invece di fare questa
      "sparata" -che per ora e' inutile visto che
      non hai portato nessun esempio ne' argomento
      a tuo favore- perche' non replichi punto per
      punto?
      l'ho fatto più volte ma se vuoi mi ripeto anch'io.Uno.
      Esistono 3 tipi di Decoder ...falso, il contributo è di 150 euri e per il resto si veda l'antibufala di paolo attivissimo Due.
      I decoder sono stati approntati senza conoscere né le reali esigenze di mercato ....Per conoscenza diretta posso dirti che ci sono stati e sono in corso sperimentazioni, ricerche e piani economici sia privati (Philips per esempio) che pubblici in Italia e all'estero (Fondazione Ugo Bordoni)Tre.
      Una volta fatto l'acquisto si arriva a casa eccitatissimi di esibire l'ultimo acquisto, si collega il tutto e si scopre che qualcosa non funziona! falso. I canali sono di più e non necessariamente bisogna modificare qualcosa sull'antennaQuattro.falso come sopraCinque.falso, non sei obbligato a collegare il dacoder (vedi articolo menzionato sopra)Sei.falso come sopraSette.vero ma irrilevante. Anche per il boiler dell'acqua calda ne hai bisogno una per ogni appartamento oppure te lo devi portare dietro :-)Otto.non necessariamente vero e comunque i canali non sono gli stessi.Spero sia sufficiente, diversamente possiamo andare nel detteglio su qualsiasi punto a tua scelta.Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    Re: articolo pessimo
    Sono perfettamente d'accordo, sulla faziosità è su quanto sia mal fatto l'articolo.Proprio per questo sono anche convinto che sia proprio quello che ci vuole per parlare alla parte di popolo ignorante; usando gli stessi metodi utilizzati dai quei fulgidi esempi di comunicazione che sono gli attuali leader del centrodestra, a partire dal primo ministro e quello delle riforme istituzionali.Ogni tanto bisogna scendere al loro livello per parlare al loro stesso pubblico.
  • Anonimo scrive:
    Re: articolo pessimo
    Forse l'autore del post originale avrebbe dovuto essere più asettico, però quello che dice e vero!Vogliamo dare due punti "positivi" al decoder?Si vede meglio...ma soprattuttoSi trasmette meglioAltri non ne vedoSaluti
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo pessimo

      Vogliamo dare due punti "positivi" al
      decoder?
      Si vede meglio...ma soprattutto
      Si trasmette meglioMa sei proprio cieco allora!!!! E' una r-i-v-o-l-u-z-i-o-n-emettetevelo in testa e non badate ai soldi che costa
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo pessimo

        Ma sei proprio cieco allora!!!! E' una

        r-i-v-o-l-u-z-i-o-n-enon trolleggiamo per favore :-)Bye, Francesco
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo pessimo
      Mi spiace ma se non vedi i vantaggi del multicast e dell'interattività (al momento più potenziale che effettiva invero) è naturale che tu sia contro questa tecnologia.Il problema non è che le argomentazioni "contro" siano sbagliate, ma che si basano su notizie, pubblicità e argomenti che sono molto limitanti rispetto alle potenzialità del dt. Bye, Francesco- Scritto da: Anonimo
      Forse l'autore del post originale avrebbe
      dovuto essere più asettico,
      però quello che dice e vero!

      Vogliamo dare due punti "positivi" al
      decoder?
      Si vede meglio...ma soprattutto

      Si trasmette meglio

      Altri non ne vedo

      Saluti
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo pessimo
        -
        argomentazioni "contro" siano sbagliate, ma
        che si basano su notizie, pubblicità
        e argomenti che sono molto limitanti
        rispetto alle potenzialità del dt.
        Bye, Francesco
        No, no, non è che non credo in questa tecnologia (ci mancherebbe anche non credere nella digitalizzazione delle comunicazioni...)Il fatto è però che, come tutte le tecnologie, questa è ancora ad un livello "acerbo".Quindi, sulla Carta funziona tutto alla grande, in pratica sono casini.La stessa cosa sta succedendo a chi ha comperato il televisore 16:9 appena uscito: o si guarda il suo 26 pollici come se fosse un 18", o le persone sono tutte obese!Come chi ha comprato il video al plasma con la ventola o senza sapere che le immagini in forte movimento si vedono ancora meglio sul CRT....E' inutile che si millantino vantaggi che in pratica non ci sono (ancora).Che si debba passare al digitale mi pare assodato. E' sul come che non sono proprio sicuro che sia come mi dicono.Io personalmente aspetterei la seconda generazione di questi accrocchiSaluti
        • Anonimo scrive:
          Re: articolo pessimo

          No, no, non è che non credo in questa
          tecnologia (ci mancherebbe anche non credere
          nella digitalizzazione delle
          comunicazioni...)
          Il fatto è però che, come
          tutte le tecnologie, questa è ancora
          ad un livello "acerbo".D'accordo
          E' inutile che si millantino vantaggi che in
          pratica non ci sono (ancora).
          Che si debba passare al digitale mi pare
          assodato. E' sul come che non sono proprio
          sicuro che sia come mi dicono.
          Qui il discorso si complica in quanto come già ricordato da una lato ci sono decisioni a livello di Commissione EU e dall'altro investimenti e scelte di operatori privati che "sopra" ci hanno messo un bel po' di quattrini.E poi la pubblicità in sè è una "millantazione"Dal punto di vista "pubblico" posso confermarti che a parte il finanziamento per i decoder è abbastanza diffusa, ma non totalmente, la convinzione che bisogni aspettare uno stadio più maturo per intraprendere un utilizzo pubblico (i.e. T-Goverment) sul dt.
          Io personalmente aspetterei la seconda
          generazione di questi accrocchiFrancamente io non vedevo bene la tv e l'ho preso ... 27 euri in totale di spesa ma almeno la domenica riesco (riuscivo) a vedermi Star Trek su la7 :-)Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    Re: Innovazioni e Conflitti
    Si. Mi ritengo un professionista IT, lettore in target. Uno che da Punto Informatico si aspetta approfondimenti, non di leggere la stessa spazzatura che circola per mail da settimane. Uno che è in target rispetto alla pubblicità del sito. Uno che non vuole per forza leggere opinioni concordanti con le sue ma che se c'è un dibattito chiede per lo meno che sia basato sulla *verità* e non su un ammasso di luoghi comuni . Con questo vi saluto
    • Anonimo scrive:
      Re: Innovazioni e Conflitti
      Ti sei dimenticato per strada gli argomenti. Attento che rischi di passare per uno che parla a vanvera.Cerchiamo insieme di capire perche' NON e' una truffa il fatto che dalle MIE tasche vengano prelevati soldi per finanziare l'acquisto dei decoder per vedere piu' canali (non vedo la TV) e meglio (interessante, wow).Cerca di andare oltre le righe e andare al senso pero', senno' facciamo notte.
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi fabbrica i decoder ?
    - Scritto da: Anonimo
    Quali sono le maggiori aziende che
    fabbricano i decoder ? A chi appartengono ?
    A chi andranno i "nostri" soldi del
    contributo statale ? Come mai la
    pubblicità del digitale terrestre
    gira quasi esclusivamente su reti mediaset ?perchè il digitale terreste aumentando i canali salverebbe rete 4, berlusconi spinge.Quanto all'articolo vorrei solo dire che ogni rivoluzione tecnologica piccola o grande comporta un prezzo da pagare.chi compra un telefono UHTM ora che se ne fa? le stesse cose che fa con un cellulare gsm alla fine e spende di più.di esempi così se ne possono fare molti anche i lettori dvd all'inizio portavano gli stessi problemi, chi spese soldi per un lettore che poi in poco tempo venne superato da nuovi e più economici e compatibili lettori, aveva un ben magro repertorio di dvd tutti presenti su più economica videocassetta.la strada dell'innovazione è sempre faticosa
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi fabbrica i decoder ?

      la strada dell'innovazione è sempre
      faticosaE ce la fanno pagare tutta
      • Anonimo scrive:
        Re: Chi fabbrica i decoder ?
        Ce la fanno pagare tutta e pure cara.Pensa che per un cellulare UHTM, con tecnologia SVV, hanno avuto il coraggio di chiedermi l'equivalente di una camicia diGiorgio Armani. Ma vuoi mettere la differenza in termini di immagine!!Adesso basta!! Si è superato ogni limite!!A cosa servono tutti questi GRWS sennza l'apporto di un buon HSCSQ!
  • Anonimo scrive:
    Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto.

    L'attenzione al dt terrestre non è
    una priorità italiana quanto europea.I soldi sono italiani, pero'. E sono soldi MIEI di contribuente.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto.

      I soldi sono italiani, pero'. E sono soldi
      MIEI di contribuente.Sono soldi tuoi di contribuente che ha votato QUEL rappresentante parlamentare affinchè prendesse per te delle decisioni.(o che ha votato all'opposizione e come tutti noi è costretto a prenderlo in quel posto).
      • Anonimo scrive:
        Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto.

        Sono soldi tuoi di contribuente che ha
        votato QUEL rappresentante parlamentare
        affinchè prendesse per te delle
        decisioni.
        (o che ha votato all'opposizione e come
        tutti noi è costretto a prenderlo in
        quel posto).Viva il mondo degli ingenui :) Scusami, davvero scusa, ma se pensi che sia una battaglia fra sx e dx stai proprio schierandoti dalla parte rispettabilissima degli ingenui. Un governo di centro sx avrebbe fatto qualcosa di diverso? Di migliore? Se ne sei convinto tu ... Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    dai che piano piano
    - Scritto da: Anonimo
    Ma qual'è il punto? Che il dt fa
    schifo? Che non bisognava finanziarlo? Forse ci stai arrivando ;)Il punto e' proprio questo. Basta guardare gli stanziamenti
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi fabbrica i decoder ?
    per la vesione tecnica direi che per quanto ho potuto vedere c'è una sola azienda coreana. I soldi andranno a noi visto che lo sconto è sul prezzo e la rai non ha ancora pronti i servizi sul dtse poi vuoi una versione politica ce ne sono da riempirsi la bocca in tutti i sensibye, Francesco- Scritto da: Anonimo
    Quali sono le maggiori aziende che
    fabbricano i decoder ? A chi appartengono ?
    A chi andranno i "nostri" soldi del
    contributo statale ? Come mai la
    pubblicità del digitale terrestre
    gira quasi esclusivamente su reti mediaset ?
  • Anonimo scrive:
    Re: E' FALSO
    - Scritto da: Anonimo
    Inutile continuare a discuterne... leggete
    l'articolo completo su ehehehbisogna pure che argomenti figliolo visto che il buon attivissimo da' ragione a chi pensa che sia una truffa
    • Anonimo scrive:
      Re: E' FALSO
      Mi sembra invece che l'articolo di Attivissimo dica proprio il contrario.Non leggere solo il titolo, leggi tutto l'articolo...
      • Anonimo scrive:
        Re: E' FALSO
        - Scritto da: casoumano
        Mi sembra invece che l'articolo di
        Attivissimo dica proprio il contrario.
        Non leggere solo il titolo, leggi tutto
        l'articolo...non credo proprio, leggi bene quello e questo threadhttp://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=556372
        • Anonimo scrive:
          Re: E' FALSO
          Con questo principio, anche l'invenzione del modem è una truffa!! Dobbiamo tornare nel medio evo?
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono ignorante, aiutatemi ! :)

    Con questo non vglio giustificare il
    berlusca che sicuramente ha tradito le
    aspettative degli elettori che lo hanno
    votato, però non posso fare a meno
    ogni giorno di constatare la povertà
    intellettuale di una sinistra che non ha
    argomenti se non la denigrazione
    dell'avversario.

    Non mi piace avere il berlusca al governo
    però palesemente fa i suoi interessi,
    però speravo almeno in una spinta
    innovativa.
    Inutile dire che con tutte le crisi che si
    sono avvicendate in questi anni il governo
    non ha avuto vita facile (a partire direi
    dall'11 settembre).
    Ma cosa stai dicendo? Mi sembri schifani!Non c'entra nulla la crisi internazionale, c'e' una diminuzione di posti di lavoro, aumento delle tasse, più alto degli ultimi 5 anni, una diminuzione del pil, raddoppiato il debito pubblico. Tremonti se la sta facendo addosso!Sono dati pubblici, diffusi in parlamento, anche rilevati dall'istat e da altri enti di statistica.Se guardi bene di destra è pieno di avvocati, imprenditori e ladruncoli nascosti nelle aziende e in confindustria... gli intellettuali e le persone di cultura sono per la maggiorparte a sinistra.Quando c'e' schifani che dice alla TV che la sinistra ha lasciato un debito pubblico o che non ha fatto nulla per il paese, quella non è ignoranza pur sapendo che Prodi ci ha portato in Europa quando Berlusconi ha votato contro negli anni precedenti, assieme a fini e a Bossi?! E ora si sentono tanto europeisti. E le falsita' sulla tassa per entrare in Europa? Lo sapete voi di destra che la tassa è stata restituita sottoforma di sconto sulle tasse dell'anno successivo? Alla fine ci rimettono sempre coloro i quali non hanno la disponibilità economica per difendersi e farsi valere.Quello che mi consola è che esistono persone poco acculturate, "precarie" nella vita e nel lavoro anche di destra, che difendono a tutti i costi questi comportamenti del governo, ingiusti e ben mimetizzati.
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Sono ignorante, aiutatemi ! :)
      Machettarrabbiafare ???Hai solo convalidato la mia tesi che sia a destra che a sinistra sono tutti ladri.Inotlre hai anche convalidato la mia tesi er la quale "voi di sinistra" non avendo argomenti non fate altro che denigrare gli aversari.Mai che diciate COSA evete fatto di buono, solo COSA gli altri NON hano fatto o hanno fatto di SBAGLIATO.Mah, comunque infierire sulla sinistra è un po' come infierire sull'inter, non c'è più neanche gusto ! :)
  • Anonimo scrive:
    Re: articolo pessimo
    Sono pienamente d'accordo con te. Si parte da luoghi comuni e pregiudizi e si fa disinformazione bella e buona. Da P.I. mi aspetto di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: articolo pessimo
      - Scritto da: Anonimo
      Sono pienamente d'accordo con te. Si parte
      da luoghi comuni e pregiudizi e si fa
      disinformazione bella e buona. Argomentazioni? Dai su.
      • Anonimo scrive:
        Re: articolo pessimo
        Per esempio il fatto che i canali che si vedono sono sempre gli stessi. Non è vero, è una bugia *oggi* (Rai Doc, Rai Utile, Rai Notizie 24, Rai Sport, Rai Edu, BBC World, Sole 24 Ore TV, Class New, VJ TV, Coming Soon e La Chaine Info)e ogni giorno che passa ne nasceranno altri, ovviamente di pari passo alla diffusione.Ti sembra una cosa da poco? Ti sembra che l'onestà intellettuale sia la caratteristica che contraddistingue questo autore?
        • Anonimo scrive:
          Re: articolo pessimo
          - Scritto da: Anonimo
          Per esempio il fatto che i canali che si
          vedono sono sempre gli stessi. Non è
          vero, è una bugia *oggi* (Rai Doc,
          Rai Utile, Rai Notizie 24, Rai Sport, Rai
          Edu, BBC World, Sole 24 Ore TV, Class New,
          VJ TV, Coming Soon e La Chaine Info)
          e ogni giorno che passa ne nasceranno altri,
          ovviamente di pari passo alla diffusione.
          Ti sembra una cosa da poco? Ti sembra che
          l'onestà intellettuale sia la
          caratteristica che contraddistingue questo
          autore?1.Secondo me non e' un autore forse semmai un utente, come te e me. 2. Sono felicissimo che nascano nuovi canali. A spese mie? Io gia' finanzio il PC a chi ha 16 anni devo anche finanziarti il decoder? 3. Ma davvero credete che serve ad uscire dal duopolio (RAI e Mediaset da una parte SKY dall'altra)?
  • Anonimo scrive:
    Re: Chi fabbrica i decoder ?
    Li assembla Berlusconi in una delle sue ville in sardegna. Alla saldatura c'è Bondi. Al controllo qualità Scajola. Al test in circuit c'è Schifani. Purtroppo ci sono Nokia Philips e tanti altri che gli fanno concorrenza in quanto lo standard è Europeo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Chi fabbrica i decoder ?
      - Scritto da: Anonimo
      Li assembla Berlusconi in una delle sue
      ville in sardegna. Alla saldatura c'è
      Bondi. Al controllo qualità Scajola.
      Al test in circuit c'è Schifani.
      Purtroppo ci sono Nokia Philips e tanti
      altri che gli fanno concorrenza in quanto lo
      standard è Europeo.Berlusconi, Bondi, Scajola e Schifani non se le sporcano le mani nell'assemblaggio: comprano azioni Nokia e Philips.Berlusconi in più ci vorrebbe salvare Rete4 (con la scusa del SIC).
  • Anonimo scrive:
    Chi fabbrica i decoder ?
    Quali sono le maggiori aziende che fabbricano i decoder ? A chi appartengono ? A chi andranno i "nostri" soldi del contributo statale ? Come mai la pubblicità del digitale terrestre gira quasi esclusivamente su reti mediaset ?
  • Anonimo scrive:
    Ma è necessario...
    ....comprare un decoder per continuare a vedere la TV? Dopo tutte le schifezze che ci fanno vedere, non è meglio schiodarsi dalla poltrona e andare a prendere una boccata d'aria fresca. C'è tutto da guadagnare...BYE ThPh
  • MemoRemigi scrive:
    100% daccordo
    Null'altro da dire, anzi, se fossi l'autore mi vergognerei profondamente.
    • FDG scrive:
      Re: 200% daccordo
      - Scritto da: MemoRemigi
      Null'altro da dire, anzi, se fossi l'autore
      mi vergognerei profondamente.Come ho detto, va bene la critica, ma ca... UN PO DI COGNIZIONE DI CAUSA!
  • Anonimo scrive:
    articolo pessimo
    Ma qual'è il punto? Che il dt fa schifo? Che non bisognava finanziarlo? Che il Governo sbaglia come al solito?Francamente non capisco nè il senso dell'articolo nè molte delle osservazioni fatte dai "detrattori" del dt.Possibile che nonostante l'incapacità di tecnologi ed economisti nel prevedere il progresso tecnologico ci siano ancora santoni che si spingono a prevedere il successo o l'insuccesso di una tecnologia e un mercato ancor prima del suo lancio sul mercato?Possibile che in elenco di 10 punti l'autore riesca a non scrivere un solo punto importante per il quale il dt terrestre potrebbe non avere successo portando solo una serie di esempi il più delle volte errati?Possibile che non si riesca a fare una descrizione senza infarcirla di opinioni personali per influenzarne la lettura:"significa che si potrà sfruttare questa tecnologia per il televoto (sarà sicuro?)", Per approntare nei tempi stabiliti (si parla del 2006) la Televisione Digitale Terrestre Italiana (quanta fretta!!!) ... ?I punti elencati sono una vergogna, un miscuglio fra ignoranza, retorica e spocchia dell'autore che si ritiene in grado di giudicare e condannare piani industriali e investimenti economici. Una serie di argomentazioni che a partire da pemesse sbagliate, sostenute da argomentazioni sbagliate giungono logicamente a conclusioni sbagliate. Mi stupisco che PI passi senza commento preliminare questi articoli contribuendo, in questo senso, alla diffusione dell'ignoranza e della polemica; è giustfificabile cercare la discussione ma non credo che il livello dei lettori di PI si aspetti e produca questo tipo di commenti. Ma forse sbaglio. Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE

    eh ma io nn voglio passare alla tv digitale,
    nn voglio comprare un decoder e pagare cmq
    il canone per vedere le stesse cavolate di
    prima!!!non sei obbligato a guardar la tv, soprattutto se ti paiono cavolate.
    Al governo è presa la voglia
    dell'inovazione tecnologica? Bene, che
    aumentino ancora le bande adsl!mi pare che sia in corso una campagna pubblicitaria del principale provider internet che annuncia un aumento di banda superiore al 100%
    Così poi i contenuti ce li scarichiamo da
    internet e saremo DAVVERO LIBERI di
    scegliere quello che vogliamo vedere. AHAHAH
    La televisione nn è libertà,
    ormai nemmeno informazione, certi
    telegiornali sono ridicoli!!!per leggere e scrivere il tuo sito antiberlusconi basta un v90!
    • Anonimo scrive:
      Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
      Sì, ma per far ragionare te non basta nemmeno una macchina della verita' attaccata alle tempie di Berlusconi, tanto sei sempre e solo cieco e sordo.
      per leggere e scrivere il tuo sito
      antiberlusconi basta un v90!
      • Anonimo scrive:
        Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
        qui non e' questione di ragionamento ma di onesta' intellettuale: questa non e' un'invenzione di berlusconi e non e' nata in italia per l'italia. a occhio e croce anzi e' probabile che l'inizio dello sviluppo sia avvenuto sotto il governo degli stessi che oggi manifestano contro la gasparri... ma guarda un po'!
        • Anonimo scrive:
          Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
          Uhm, onestà intellettuale...e da chi è partita la spinta verso questa ecnologia? G******i.Ma per favore...
          • Anonimo scrive:
            Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
            errore. il tutto è partito sotto i governi di centro sinistra.ma a che serve...
  • Anonimo scrive:
    Non so se sbaglio ma io avrei fatto...
    Diversamente!Secondo me il ministro delle telecomunicazioni con quel parlare "bavoso" strano, impastato dentro e fuori con la politica e il conflitto di interessi, non ha pensato esclusivamente alla tecnologia, ma ha dovuto adattare le necessita' tecniche con quelle politiche/imprenditoriali....Io avrei sinceramente puntato sulla diffusione del digitale satellitare, anche solo con Hotbird... anche x' ho visto che i canali test digitali terrestri della rai e mediaset ( anche SI) sono anche sul satellite, quindi perchè non diffondere un kit come sky, 179 euro: decoder, parabola, installazione tutto compreso?Va bè il decoder non sara' granchè ma per quella cifra si vedono tutti i canali hotbird in ottima qualità video e audio. Dico questo non perchè io sia un genio, ma x' ho visto che in svizzera già lo fanno e per i canali non distribuibili in chiaro via satellite, i cittadini possono ottenere per 50 franchi svizzeri (una cifra irrisoria, simbolica) con una tantum, una smart card, per decodificare i canali nazionali via satellite.Alla fine l'interattività è una baggianata, avviene su chiamate 899 o cmq a valore aggiunto tipo suonerie e loghi perciò è tipo votare il grande fratello ad 1 euro!Io punterei su questo, e sulla diffusione della banda larga per offrire la tv digitale via internet o via fibra.Ma lo sappiamo che, anche se non siamo dei genietti, noi sappiamo sempre di più dei nostri ministri!
    • Anonimo scrive:
      Re: Non so se sbaglio ma io avrei fatto...
      L'attenzione al dt terrestre non è una priorità italiana quanto europea. Pertanto come il Ministro non può fregiarsi della paternità delle iniziative sul dt così non si possono neppure addossargliene le colpe.

      Io avrei sinceramente puntato sulla
      diffusione del digitale satellitare, anche
      solo con Hotbird... anche x' ho visto che i
      canali test digitali terrestri della rai e
      mediaset ( anche SI) sono anche sul
      satellite, quindi perchè non
      diffondere un kit come sky, 179 euro:
      decoder, parabola, installazione tutto
      compreso?
      Va bè il decoder non sara'
      granchè ma per quella cifra si vedono
      tutti i canali hotbird in ottima
      qualità video e audio.
      Dico questo non perchè io sia un
      genio, ma x' ho visto che in svizzera
      già lo fanno e per i canali non
      distribuibili in chiaro via satellite, i
      cittadini possono ottenere per 50 franchi
      svizzeri (una cifra irrisoria, simbolica)
      con una tantum, una smart card, per
      decodificare i canali nazionali via
      satellite.Concordo con l'osservazione ma mi sembra che sia una questione di sceltte che, ripetao, la UE ha ritenuto più opportune

      Alla fine l'interattività è
      una baggianata, avviene su chiamate 899 o
      cmq a valore aggiunto tipo suonerie e loghi
      perciò è tipo votare il grande
      fratello ad 1 euro!Al momento si ma non sono escluse altre possibilità. Se questo è quello ce vogliono le persone non si possono obbligare i network a dare qualcosa di diverso.
      Io punterei su questo, e sulla diffusione
      della banda larga per offrire la tv digitale
      via internet o via fibra.Questo già si sta facendo in Italia (altro Ministero) anche perché ci sono persone, come me, che ritengono che lo sviliuppo del dt è legato a quallo della banda larga
      Ma lo sappiamo che, anche se non siamo dei
      genietti, noi sappiamo sempre di più
      dei nostri ministri!Indiscutibile. Ma non pensiamo per carità che siano i Ministri a fare le leggi e i regolamenti ... le firmano soltanto :-)Bye, Francesco
  • Anonimo scrive:
    E' FALSO
    Inutile continuare a discuterne... leggete l'articolo completo su http://www.attivissimo.net/antibufala/digitale_terrestre/grande_truffa.htmcome già suggerito da un altro utente!
  • Anonimo scrive:
    Re: Il digitale terrestre è progresso
    - Scritto da: Anonimo
    è giusto così, cacciate fuori
    gli euro almeno non vivremo in un paese di
    zuavi con 8 televisioni nazionali.

    Eliminato il problema delle frequenze ci
    sarà spazio per tutti i canali
    desiderabili nell'etere,Il problema non sono le frequenze è l'insostenibilità dei costi da parte della emittenti. Le piccole chiuderanno (lo stanno già facendo) e venderanno le frequenze a rai e mediaset.
    si eliminerà
    anche un pò di inquinamento
    elettromagnetico. Uh?
    Presto il ricevitore digitale lo ritroveremo
    integrato nelle televisioniMagari dopo che si sono messi daccordo sullo standard...
    Presto potranno comparire canali HDTV,Oh, Gesù.
    Sappiate che la trasmissione televisiva
    è ancora adesso basata su concetti
    degli anni 30, lo stesso colore è
    semplicemente trasmesso come INTERFERENZAUn ubriaco in libertà. Sparategli!!! (o regalategli un libro sul video composito).
    Ripeto, cacciate fuori gli euro che bisogna
    levare sta zozzeria dall'etere!Aaaahh, ma se sei un troll potevi dirlo subito!!!
  • Anonimo scrive:
    Re: Sono ignorante, aiutatemi ! :)
    Escusatio non petita, accusazio manifesta!- Scritto da: MemoRemigi
    di sicuro qualcuno salerà fuori con
    la scusa che questa è tutta una
    manovra per salvare rete 4, che è uno
    stratagemma del perifido governo berlusconi,
    etc etc, insomma la solita tiritera
    propagandistica della scassatissima sinistra
    italiana, che, non essendo in grado di
    competere, si limita a denigrare
    l'avversario.
    • MemoRemigi scrive:
      Re: Sono ignorante, aiutatemi ! :)
      - Scritto da: Anonimo
      Escusatio non petita, accusazio manifesta!Innanzitutto grazie tante per le delucidazioni, in secondo luogo è inconfutabile il fatto che la sinistra faccia pietà.Con questo non vglio giustificare il berlusca che sicuramente ha tradito le aspettative degli elettori che lo hanno votato, però non posso fare a meno ogni giorno di constatare la povertà intellettuale di una sinistra che non ha argomenti se non la denigrazione dell'avversario.Non mi piace avere il berlusca al governo però palesemente fa i suoi interessi, però speravo almeno in una spinta innovativa.Inutile dire che con tutte le crisi che si sono avvicendate in questi anni il governo non ha avuto vita facile (a partire direi dall'11 settembre).Mi domando dove saremmo adesso se invece della destra avesse vinto la sinstra qualche anno fa.... probabilmente staremmo tutti chiedendo l'elemosina.In ogni caso, tra destra e sinistra sono tutti ladri, e io mi defilerò appena possibile... sto ancoravalutando la destinazione... pensavo a qualche spiaggia di qualche bella soleta tropicale.. chissà se hanno il boradband laggiù :)
  • Anonimo scrive:
    Re: VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
    Sei libero di non comperare il DT.Contento? E non alzare la voce.
  • Anonimo scrive:
    Innovazioni e Conflitti
    A chi ha postato prima (a P.I...pensateci) rispondo che quella del target te la potevi risparmiare ... è completamente fuori luogo (e saresti tu il target elettivo di P.I.?). Bravo P.I.In merito ai contenuti, vorrei che si riflettesse su un semplice aspetto:Lo Stato, con i soldi presi dalla fiscalità generale (le nostre tasse), sta finanziando un business privato che di innovativo non ha alcunchè.Non solo, ma si sta spingendo con urgenza un provvedimento su una tecnologia (e ancor più su uno pseudo-servizio) assolutamente immaturi che necessariamente richiederanno modifiche e costi ulteriori.A chi giova?
  • Anonimo scrive:
    Re: Non prendiamoci in giro
    non sapevo che rete4 venisse trasmessa anche negli altri paesi europei dove si sta sviluppando il digitale terreste!
  • Anonimo scrive:
    preparatevi a pagare
    vi dice niente la fessurina per la card.....mmmmi ricorda sky ....preparatevi a pagare anche per vedere quello prima era gratis
  • MemoRemigi scrive:
    Sono ignorante, aiutatemi ! :)
    Primo:mi permettodi dissentire completamente dal contenuto dell'articolose il passaggio al digitale terrestre consentirà di decuplicare il numero di emittenti televisive, ben venga.Certo il non capire che per ora i reali vantaggi non ci sono, a mio parere denota una decisamente scarsa lungimiranza, almeno basandosi solo sulle considerazioni esposte nell'articolo.Non si può certo pretendere di far acquistare il decoder a tutta italia DOPO l'avviamento delle nuove emitteti in digitale.Secondo:di sicuro qualcuno salerà fuori con la scusa che questa è tutta una manovra per salvare rete 4, che è uno stratagemma del perifido governo berlusconi, etc etc, insomma la solita tiritera propagandistica della scassatissima sinistra italiana, che, non essendo in grado di competere, si limita a denigrare l'avversario.Anche se così fosse... beh, chissene !Se ciò permeterà di avere più emittenti va bene lo stesso, chissà che ciò non rivitalizzi il mercato televisivo e che non ci porti qualche nuovo canale con dei contenuti decenti.Non so voi, ma io ho praticamente smesso di guardare la TV, salvo qalche documentario e qualche film (visto e stravisto), ci fanno vedere solo porcheria, a cominciare dal grande fratello.Terzo (e qui sono ignorante):Ogni volta che regolo i canali su una televisione mi ritrovo a dover cercare le emittenti tra un'infinità di canali "vuoti", quelli in cui si riceve solo il disturbo.Ora, visto che tecnicamente sono ignorantissimo in materia, qualcuno potrebbe gentilmente spiegarmi perchè non si posson utilizzare inanalogico quelle frequenze che sono sempre vuote ?Ciao e grazie.
  • Anonimo scrive:
    Re: è molto semplice..
    E invece già adesso io le vedo tutte e tre sul digitale terrestre...
    • napodano scrive:
      Re: è molto semplice..
      ANCHE sul digitàle terrestre, non SOLO.. genio..
      • Anonimo scrive:
        Re: è molto semplice..
        Aspetta il 2006, quando, a loro dire, l'analogico cesserà le trasmissioni... SOLO il digitale lo vedrai e ci sara' mediaset.Sei un genio a scrivere questi post.Complimentoni!- Scritto da: napodano
        ANCHE sul digitàle terrestre, non
        SOLO.. genio..
        • napodano scrive:
          Re: è molto semplice..
          non credo ti sia esattamente chiaro il concetto che ho sotteso nel primo messaggio.Se da un lato il governo propone il DT come grande innovazione, perché dall'altra parte osteggia il passaggio di Rete4 a tale piattaforma, e Fede procastina scenarii apocalittici di gente che perderà immediatamente il lavoro non appena tale drammatico cambiamento avverrà?
        • Anonimo scrive:
          Re: è molto semplice..

          Aspetta il 2006, quando, a loro dire,
          l'analogico cesserà le
          trasmissioni... SOLO il digitale lo vedrai eAh ah ah ah ahbella questa! :-)Quanto sei disposto a scommettere che nel 2006 l'analogico NON cessera' le trasmissioni?Facciamo 1000 euro? Anche di piu', se vuoi... non c'e' problema. Lo capiscono anche i sassi che ora come ora la storiella del digitale terrestre e' solo per salvare Rete 4 dal sat."oh, poverini, pensate ai posti di lavoro di Rete 4 a rischio..." Cavoli loro, si sapeva che quella frequenza non era di Silvio: la sta occupando in modo illegale a suo rischio e pericolo.E poi scusate, se un'altra emittente ha diritto a quella frequenza, qualcuno ci dovra' pur lavorare in quella emittente, o no?? Quindi di quali posti di lavoro stiamo parlando!? E ai posti di lavoro persi nell'altra emittente nessuno ci pensa?Il-le-ga-le non vi dice nulla? Se e' illegale ma genera posti di lavoro allora tutto ok? Allora le aziende mafiose: poverine, perche' sequestrarleForse non ti sei accorto che siamo nel 2004, ti sembra realistico che in meno di 2 anni si riesca a fare un salto tecnologico di questo genere? Ma per favore!Mi piacerebbe sapere chi e' che ha avuto il coraggio di mettere quella scadenza FINTA del 2006...
          • Anonimo scrive:
            Re: è molto semplice..

            Mi piacerebbe sapere chi e' che ha avuto il
            coraggio di mettere quella scadenza FINTA
            del 2006...La Commissione EuropeaBye, Francesco
          • Anonimo scrive:
            Re: è molto semplice..
            Francesco...rispondi col quadro complessivo grazie...messa cosi hai l'aria del solito fenomeno...
          • Anonimo scrive:
            Re: è molto semplice..
            - Scritto da: Anonimo
            Francesco...rispondi col quadro complessivo
            grazie...messa cosi hai l'aria del solito
            fenomeno...Scusa la sinteticità ma è doverosa una rettifica da parte mia.La Legge n. 66 del 2001 ha fissato questa data seguendo le indicazioni della Commissione della Direttiva del Consiglio Europeo denominata "Televisione senza frontiere" del 3 ottobre 1989 . La Legge "Gasparri" ha recepito tale data dal precedente Governo. Certo, forse gli Inglesi sono stati più realisti a porsi il 2010 :-) Bye, Francesco
  • napodano scrive:
    è molto semplice..
    se il digitàle terrestre fosse davvero una grande opportunità, Berlusconi sarebbe ben felice di farci finire sopra una delle sue reti. E invece..
  • Anonimo scrive:
    Re: A P.I. ... pensateci.
    - Scritto da: Anonimo
    Cara redazione. Se l'obiettivo di questo
    articolo è creare traffico sul forum,
    ok, complimenti, ci siete riusciti. non mi sembra che le cose dette siano scorrette o vanamente polemiche
    Se invece l'obiettivo è fare
    informazione, ho visto articoli con
    contenuti tecnici e obiettività
    maggiore sull'argomento su testate del
    calibro di Donna Moderna o Gioia. si nota infatti dal tono dell'intervento una formazione basata sui rotocalchi
    Se non volete perdere lettori "in target"
    cerchiamo di rispettarli con contenuti di
    livello e non qualunquismo della peggior
    specie.se il target è questo ...
    • Anonimo scrive:
      Re: A P.I. ... pensateci.
      Se tu trovi i contenuti di questo articolo rispettosi dell'intelligenza e della cultura (per quanto formata da rotocalchi) allora accomodati. Questa è l'informazione che ti meriti. Se invece desideri che una testata on.line prestigiosa come P.I. dia un minimo di valore aggiunto alle (dis)informazioni uno stupido file di powe point che circola da settimane in rete allora stai dalla mia parte. Si può cioè criticare qualunque cosa ma il presupposto fondamentale è conoscerla. Dopodichè occorrerebbe fare un esercizio difficile per l'italiano medio, e cioè fare una critica all'implementazione tecnologica cercando di mettere in secondo piano (non eliminare perchè sarebbe altrettanto scorretto) gli aspetti politici.
      • Anonimo scrive:
        Re: A P.I. ... pensateci.
        condivido al 100%!!!!!!Il filettino di PP lo abbiamo ricevuto tutti via mail. E se uno poi su PI trova le stesse st*ate allora dove sta il valore aggiunto di una testata tecnica? Motivare le critiche su solide basi tecnologiche od organizzative. Costa? Allora la parola ai lettori, ma con un presupposto interlocutorio.
      • Anonimo scrive:
        Re: A P.I. ... pensateci.
        Sei un po' offensivo, trovo utile sia la lettera che i post dei forum con i quali mi sto facendo un'idea del problema. Se per te questo e' secondario ma perche' non cambi pagina? Se gia' sai tutto sicuramente hai altro da fare...
  • Anonimo scrive:
    Re: Il digitale terrestre è progresso
    vietnamiti e due sud-coreani????la Sua maleducazione portata all'offesa di popoli che hanno subito la guerra e solo ora dopo tanti hanni riescono a recuperare su paesi più "fortunati" è arrogante e meschino.Le ricordo che mentre le industrie italiane di elettronica, praticamente inesistenti, producono transistor e integrati di seconda scelta per radioline et simili LEI come molti altri milioni di italiani acquista Samsung, e li caccia e come gli euro!rifletta e si vergogni!
  • Anonimo scrive:
    VORREI ESSERE LIBERO DI SCEGLIERE
    eh ma io nn voglio passare alla tv digitale, nn voglio comprare un decoder e pagare cmq il canone per vedere le stesse cavolate di prima!!! Saranno anche di più e si vedranno sicuramente meglio, ma sempre cavolate restano. In Italia abbiamo un sacco di problemi, questo è sicuramente uno dei meno importanti!Al governo è presa la voglia dell'inovazione tecnologica? Bene, che aumentino ancora le bande adsl! Così poi i contenuti ce li scarichiamo da internet e saremo DAVVERO LIBERI di scegliere quello che vogliamo vedere. La televisione nn è libertà, ormai nemmeno informazione, certi telegiornali sono ridicoli!!!DOBBIAMO ESSERE LIBERI DI SCEGLIERE DI VEDERE QUELLO CHE VOGLIAMO QUANDO CI VA!! DELLA TV DIGITALE NN CE NE FACCIAMO NIENTE, NN CI DA QUESTA LIBERTA'. SOLO LA RETE!!! IL FUTURO STA QUI!!
  • Anonimo scrive:
    Re: DAB E DVB
    l'ho fatto notare io nel posto qiua sotto, cmq ti faccio notare un altra cosa. Non spererai mica che mediaset pubblicizzi il DAB?? mediaset e RAI hanno pubblicizzato DVB perche trasmettono anche in DVBRADIORAI non ha mia pubblicizzato dab eppure trasmette in DAB, solo adesso altre radio stanno pubblicizzando il DAB, (non ricordo quali sorry)seconda osservazione : la colpa è dei prduttori hardware che non mettono le radio DAB da nessuna parte, non posso mica comprare una autoradio ALPINE da 600 euro per ascoltare DAB...............
    • Anonimo scrive:
      Re: DAB E DVB
      - Scritto da: Anonimo
      l'ho fatto notare io nel posto qiua sotto,
      cmq ti faccio notare un altra cosa. Non
      spererai mica che mediaset pubblicizzi il
      DAB??
      mediaset e RAI hanno pubblicizzato DVB
      perche trasmettono anche in DVB
      RADIORAI non ha mia pubblicizzato dab eppure
      trasmette in DAB, solo adesso altre radio
      stanno pubblicizzando il DAB, (non ricordo
      quali sorry)

      seconda osservazione : la colpa è dei
      prduttori hardware che non mettono le radio
      DAB da nessuna parte, non posso mica
      comprare una autoradio ALPINE da 600 euro
      per ascoltare DAB...............Certo che non mi aspetto che la madiaset pubblicizzi il DAB, ma mi aspetto che il governo se spinge il DVB mi aspetto che spinga anche il DAB.Forse non segui molto la radio, ma ti assicuro che e' stata pubblicittaza da radio 105 radio motecarlo da radio 24 mi sembra radio deejay ed altre che non ricordo. Oggi in molte zone e' possibile ascoltare in DAB la radio.I produttori hardware preferiscono mettere sul mercato decoder per tv DT per ovvi motivi visto la grande pubblicita' che si fa e visto perfino l'intervento del governo pro DT. Inoltre lo stesso governo ha sancito lo spegnimento delle frequenze analogiche, ma non quelle radio FM.E' ovvio che i produttori sperano di vendere molti piu decoder per tv DT che non radio DAB. Capisci?
      • Anonimo scrive:
        Re: DAB E DVB
        Anche RTL 102.5 è tra le sponsorizzatrici del DAB, lo pubblicizzano già da Novembre 2003... pecato però che ad oggi non si sappia ancora quali regioni sono coperte e quali no, quali produttori fanno radio DAB e quali no.PS.: la prima radio DAB l'ha fatta Blaukpunt nel lontano 98...
      • Anonimo scrive:
        Re: DAB E DVB
        Scusate rettifico, radio 24 non trasmette ancora in DAB, ma ha intenzione di farlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: DAB E DVB
      Dimmi una cosa, perche' si vuole spegnere la tv analogica e non la radio FM.? Perche' e' stato fatto una legge per la tv DT e non per il DAB. Non mi venite a dire che Berlusconi non centra.
  • Anonimo scrive:
    DAB E DVB
    Come ha fatto notare qui qualcuno per il DAB non c'e' stato nessun incentivo.Per chi non lo sa il DAB e' l'analogo della tv digitale terrestre per la radio.Mentre per il DVB cioe' per la tv digitale terrestre si sta spingendo molto.Beh ragazzi non mi sembra di dover aggiungere altro.
  • Anonimo scrive:
    Re: A P.I. ... pensateci.
    Penso di potermi qualificare come lettore in "target" ..ma lascia perdere va...Il problema è questo: a prescindere dai contenuti tecnici PI si è sempre schierata dalla parte delle libertà, anche digitali.Uno stato che mi impone di passare ad una nuova tecnologia non è uno stato liberale e democratico, neppure quando lo facesse a fin di bene.Detto ciò prima ancora di arrivare ai contenuti tecnici, emergono evidenti dei fini politici del decreto, cioè cercare di salvare in fretta e furia il suo pupillo Fede e chiaramente gli introiti.A questo punto gli aspetti tecnici non mi interessano +, perchè ho il digitale satellitare e non ho nessuna intenzione di cambiarlo, così come NON VOGLIO comprare assolutamente il dt.Se non mi sbaglio il governo dovrebbe cadere fra poco ..e si spera con lui anche tutte le leggi fatte per salvare gli interessi personali del premier:Solo alcuni esempi:- Tassa di successione (troppo comodo quando uno vuole mettere sullo stesso piano un patrimonio da 100000? e uno da svariati miliardi di euro)- Depenalizzazione del falso in bilancio (Parmalat probabilmente è una conseguenza di questa)- Non punibilità delle alte cariche dello stato (per fortuna già abrogata, ma ci pensate che con quella legge si poteva essere governati da un delinquente qualora fosse andato al potere ? )- Concentrazione della raccolta pubblicitaria e nessun vincolo alla concentrazioni di media quali tv e giornaliSmentite pure...ma questi sono dati di fatto..non pugnetteCrazy
  • TPK scrive:
    Re: A P.I. ... pensateci.
    Chi sei, un amico di Gasparri?
    • Anonimo scrive:
      Re: A P.I. ... pensateci.
      Lo vedi dove sta il problema per voi? che tristezza.
      • TPK scrive:
        Re: A P.I. ... pensateci.
        - Scritto da: Anonimo
        Lo vedi dove sta il problema per voi?
        che tristezza.Il tuo problema e' invece bollare come inutile un articolo che pone delle domande sull'effettiva utilita' del digitale terrestre.Tutto cio' che non e' in linea con il tuo pensiero e' "qualunquismo della peggior specie".
        • Anonimo scrive:
          Re: A P.I. ... pensateci.
          Ma apri gli occhi.. ma non vedi che l'articolo è pieno di inesattezze e bugie???Rai Doc, Rai Utile, Rai Notizie 24, Rai Sport, Rai Edu, BBC World, Sole 24 Ore TV, Class New, VJ TV, Coming Soon e La Chaine Info.ti sembrano gli stessi canali,tanto per cominciare?
  • Anonimo scrive:
    Tv su Internet - Aumentare la banda!
    Articolo bellissimo.Gia' su Internet si possono (potrebbero) seguire Tv locali per chi dispone di Adsl e banda adeguata . Collegatevi qui per i video:http://www.pieromuscari.it/vivilestate/
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mio punto di vista
    Falso.1. Il contributo statale non sarà in grado di coprire tutte le richieste che arriveranno. Il fondo previsto per l'acquisto del decoder è ridicolo....2. Già oggi se si compra un decoder per la DT, il rivenditore NON effettua nessuno sconto.....si paga.....e poi, se ci saranno i soldi.....forse....o mai....si riceveranno i 135 euro. 3. Lo stato "assistenzialista" ha fatto economia e ha ridotto:3.1 Trasferimenti verso le Regioni (sono aumentate addizionali Regionali e Comunali3.2 Fondi previsti per i Beni culturali e lo spettacolo3.3 Fondi per l'instruzione e la ricerca scientifica3.4 Fondi per il settore sanitarioetcetcMa ha trovato nel cassetto i soldi per il DT: che ipocrisia (per usare un eufemismo.....). Aprite gli occhi.....:D
  • Anonimo scrive:
    Re: A P.I. ... pensateci.
    Tu riesci a darci qualche delucidazione più tecnica? Cos'ha di "falso" questo articolo? Io non ne ho trovata di documentazione tecnica su questo d.t. che vogliono sviluppare in italia ... Solo montagne di pubblicità :(
    • Anonimo scrive:
      Re: A P.I. ... pensateci.
      cerchi documentazione tecnica??credo che il sito della etsi www.etsi.org contenga tutto lo standard DVB siaterrestre, via cavo o satellitare.non trovi altro che pubblicità? ecco pun po di news tecnichedvb-t è uno standard europeo ( non italiano) che:migliora qualità videoaumenta capacità trasmissivada possibilità di tramsettere datiflessibilità di multiplespossibilità di integrare reti broadcast a reti di telecomunicazioni e comunicazione interattivada la posibilità di creare reti a singola frequenza ( come isoradio, una sola frequenza per tutti italia )occupa la stessa banda della televisione analogica-
      cole tempo la sostituiràusa modulazione COFDM che credo sia la stessa della ADSL o cmq è simileha talmante tanti accorgimenti tecnici che on sto a descriverli qua.benefici sull'immagine, via i bruscoli dal video, via le immagini doppie, via altri canali che sullo sfondo del video passanofunziona anche in interno con antenne per interno, molto meglio della tv odiernadvb trasmette in mpeg2 che si decodificia con poche risorse ormai, prima o poi usciranno decoder con 2 scart, ( credo che gia esistano)i nuovi televisori integreranno questa tecnologialo stato sta spingendo per vari motivi su questa tecnologia, uno tra tanti la pura che facca la fine del DAB, che dovrebbe rimpiazzare la radio FM ma per ora non ci riesce.sapete perche ono ci riesce? perche nessuno spinge sul DAButente non compra radio DAB perche non ci sono stazioni DAB, stazion non tramsettono DAB perche non ci sono utenti che hanno le radioè un cane che si morde la coda
      • Anonimo scrive:
        Re: A P.I. ... pensateci.
        - Scritto da: Anonimo
        lo stato sta spingendo per vari motivi su
        questa tecnologia, uno tra tanti la pura che
        facca la fine del DAB, che dovrebbe
        rimpiazzare la radio FM ma per ora non ci
        riesce.

        sapete perche ono ci riesce? perche nessuno
        spinge sul DAB
        utente non compra radio DAB perche non ci
        sono stazioni DAB, stazion non tramsettono
        DAB perche non ci sono utenti che hanno le
        radio

        è un cane che si morde la codaEcco appunto sul DAB non si e' spinto, invece sul DVB, ora non venitemi a dire che Berlusconi e la destra in questo non centrano.
        • Anonimo scrive:
          Re: A P.I. ... pensateci.
          lo sai che è inutile parlare con te?cmq le radio si stanno attrezzando e ora RAI e altre trasmettono su DABpremetto solo che non ho votato berlusconi , tanto senno poi mi additate di berlusconiano,.MA è POSSIBILE CHE PER QUALUNQUE COSA DITE ACCIDENTI A BERLUSCONI??nonè che le leggi o ste cose si fanno in un anno, molte delle leggi o altre cose vengono pure dai governi precedenti, non può essere sempre colpa sua ? o no?attendo di essere mosso nel forum OT asap =)
  • Anonimo scrive:
    Re: COFDM
    non so chi è il pazzo che ha scritto l'articolo, cmq in risposta al tuo post, SI usa COFDM, o OFDM non ricordo bene.E il fatto che più stazioni vengano messe su un unico segnale non è per risparmiare banda, ma per far funzionare l'OFDM.il risparmio di banda è una cosa che ne esce fuori ed è positiva =)
  • Anonimo scrive:
    Re: Robaccia vecchia
    - Scritto da: Anonimo
    il digitale terrestre è robaccia
    vecchia, inutile e già superata. nel
    giro dei 2 o 3 anni che ci vorrebbero a fare
    arrivare ovunque questa tecnologia i
    progressi tecnologici in ambito Internet
    l'avranno doppiata e ridoppiata. nel 2006
    sarà antiquariato. ma vaglielo a dire
    a chi vuole fare la figura dell'innovatore e
    pensa che sia geniale far vedere all'intero
    elettorato italiano che sta pensando al
    nostro futuro...! noi gente intelligente non
    ci siamo cascati.Pienamente d'accordo, come ho detto in altro post e' come incentivare la connessione ISDN, quando ormai la ADSL e' gia quasi superata dalla fibra ottica. Che ci possiamo fare, di gente ignorante ce ne e' in giro molta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Robaccia vecchia


      il digitale terrestre è robaccia

      vecchia, inutile e già superata.

      nel giro dei 2 o 3 anni che ci vorrebbero a

      fare arrivare ovunque questa tecnologia i

      progressi tecnologici in ambito Internet

      l'avranno doppiata e ridoppiata.allora butta il tuo pc perche' sia il software che l'hardware viene nettamente superato ogni sei mesi. la stessa cosa vale anche per il tuo walkman mp3, per il tuo impianto stereo e via dicendo fino alla tua automobile. che brutta cosa l'evoluzione tecnologica!
      Pienamente d'accordo, come ho detto in altro
      post e' come incentivare la connessione
      ISDN, quando ormai la ADSL e' gia quasi
      superata dalla fibra ottica.per lo stesso motivo per cui oggi puoi comprare un pc con un processore sotto i 1000mhz e con meno di 128mb di ram sebbene esistano gia' processori a 64bit con clock di vari ghz e quantita' di ram spropositate: costa meno!
      Che ci possiamo fare, di gente ignorante
      ce ne e' in giro molta.non immagini quanta!
  • Anonimo scrive:
    Re: Commento sull' articolo
    - Scritto da: Anonimo
    2- I poki concetti espressi sono in buona
    parte noti od evidenti: il decoder funziona
    ne' piu' ne' meno come quello satellitare (1
    apparecchio per TV) e per vedere qualcosa di
    nuovo bisognera' ke le emittenti investano
    suoi contenuti (ah ah ah!).Errore, cambia la frequenza della portante, ovvero leggi molti piu' canali disponibili per la satellitare rispetto a quella digitale terrestre che tanto si riempiono la bocca di poter contenere chissa' poi quanti canali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Non prendiamoci in giro
    Anonimo wrote:
    [...] unico scopo : Salvare Emilio Fede [...]Ti sei perso qualke puntata.La questione e' ben piu' ampia: se ne discute da anni e le ragioni sono (almeno per questa volta) ben piu' tecnike ke no politike.Anonimo also wrote:
    [...] tutti i soldi fatti investire dalla RAI [...]???Guarda ke li stan spendendo tutti......
  • Anonimo scrive:
    A P.I. ... pensateci.
    Cara redazione. Se l'obiettivo di questo articolo è creare traffico sul forum, ok, complimenti, ci siete riusciti. Se invece l'obiettivo è fare informazione, ho visto articoli con contenuti tecnici e obiettività maggiore sull'argomento su testate del calibro di Donna Moderna o Gioia. Se non volete perdere lettori "in target" cerchiamo di rispettarli con contenuti di livello e non qualunquismo della peggior specie.Con amicizia.
  • Anonimo scrive:
    Re: Commento sull' articolo
    Concordo pienamente!E la solita solfa... Piove: Governo ladro!Se qualcuno non vuole il dt ha solo da non comprarsi i decoder.. tanto l'analogico funzionera' ancora a lungo !
    • Anonimo scrive:
      Re: Commento sull' articolo
      - Scritto da: Anonimo
      Concordo pienamente!

      E la solita solfa... Piove: Governo ladro!

      Se qualcuno non vuole il dt ha solo da non
      comprarsi i decoder.. tanto l'analogico
      funzionera' ancora a lungo !Wow molto trendi!Il digitale terrestre è già diventato dt.Tu si che sei uno che sa guardare avanti.Baci
    • Anonimo scrive:
      Re: Commento sull' articolo
      - Scritto da: Anonimo
      Concordo pienamente!

      E la solita solfa... Piove: Governo ladro!

      Se qualcuno non vuole il dt ha solo da non
      comprarsi i decoder.. tanto l'analogico
      funzionera' ancora a lungo !Perche' ti conosci qualche cretino che si vuole comprare il decoder?
      • Anonimo scrive:
        Re: Commento sull' articolo
        Anonimo wrote:
        Perche' ti conosci qualche cretino che si vuole comprare il
        decoder?Zitto: mio padre! O_O'''Fortuna ke in famiglia c' e' qualcuno con la testa a posto...... ^^''
        • Anonimo scrive:
          Re: Commento sull' articolo
          - Scritto da: Anonimo
          Zitto: mio padre! O_O''
          'Fortuna ke in famiglia c' e' qualcuno con
          la testa a posto...... ^^''E che ci fara' la birra con il nuovo decoder?
  • Anonimo scrive:
    Re: Lo sfascismo italico
    Anonimo wrote:
    [...] la tv satellitare che e' superiore al digitale terrestre? :DSul lato tecnico sono assolutamente identike.Anonimo wrote:
    [...] perche' incentivare il digitale terrestre quando poi si
    potrebbe incentivare la tv satellitare [...]Per l' utente cambia poco, ma per le emittenti minori i costi del passaggio sul satellite sono pressoke' improponibili (e di sat con la piattaforma digitale integrata ce ne sono ancora pokissimi: se ne riparlera' quando verra' ultimato il progetto "Euro Skyway" di Eutelsat).
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo sfascismo italico
      - Scritto da: Anonimo

      Sul lato tecnico sono assolutamente identike.
      Errore, cambia la frequenza della portante in base alla quale la telefonia satellitare non potrebbe esistere :D
  • FDG scrive:
    Re: Antibufala (parte 2)
    - Scritto da: Anonimo
    Ciao da Paolo.Ti ringrazio per l'articolo.Ripeto, ciò che mi da fastidio non è la critica di per se, ma quella fatta senza cognizione di causa.Aggiungo qualcosa a quanto detto da te:Intanto fino a meno di un mese fa (non so ora), la copertura del DTT riguardava solo una piccola parte del territorio nazionale, la più popolosa, effettuata da specifici impianti. Non tutti gli impianti trasmettono in digitale, per cui bisogna essere in un'area coperta dal segnale e avere puntata l'antenna sul trasmettitore giusto. Ad esempio, per ricevere da Milano le trasmissioni DTT bisogna avere puntato l'antenna sui ripetitori di Valcava. Se vi trovate in un paese sperduto nell'appennino tosco-emiliano, dubito che riusciate a ricevere trasmissioni digitali.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mio punto di vista
    - Scritto da: Anonimo
    Il digitale terrestre e' solo un nuovo mezzo
    ke ne sostituisce un altro, il quale e'
    ormai diventato obsoleto ed ingestibile.
    Anke le abitazioni quando invecchiano vanno
    ristrutturate, e dopo il lavoro ci si
    continuera' a vivere ne' piu' ne' meno come
    prima (a meno ke non si sia speso molto piu'
    dello stretto necessario, ovvio).

    Detto in sintesi, si tratta d' una
    migrazione inevitabile.



    Il contributo statale copre (quasi)
    esattamente lo stretto necessario per
    migrare alla nuova piattaforma senza perdere
    la possibilita' di fruire del servizio
    televisivo esistente.

    Visto ke in altri Stati una cosa del genere
    sicuramente non la faranno, direi ke
    dovremmo ringraziare lo Stato
    (assistenzialista) invece di frignare come
    al solito.I soliti italiani che si lamentano sempre, invece di essere grati al nostro amato governo e a quel benefattore che fa verere un sacco di TV "AGRATIS". Irriconoscenti!
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio punto di vista
      Ehmm... Lo stato italiano ci da un contributo per i ricevitori digitali terrestri. Direi fantozzianamente "Come è buono lei...".Poi vado in Inghilterra per lavoro, entro per caso in un negozio di elettrodomestici e cosa vedo? Più o meno gli stessi decoder per il digitale terrestre offerti in Italia ad un prezzo che è approssimativamente di 120 euro inferiore al nostro.Ho cercato in negozi su internet tedeschi e di altre nazioni europee. La differenza di prezzo, rispetto a quelli proposti in Italia, è, a parità di servizi offerti, di circa 120 -150 euro a seconda del livello.Forse forse mi stanno fregando...Quanto al fatto che il passaggio dall'analogico al digitale potesse essere utile in quanto l'analogico è vecchio, il digitale è... (cavolo, sto parlando come Gasparri/Marcoré, potere della tv) allora si può discutere. Ma, ed è quello che si diceva nell'articolo, forse sarebbe meglio andare con calma nella innovazioni, non fare le cose dettate dalla fretta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il mio punto di vista

        Ho cercato in negozi su internet tedeschi e
        di altre nazioni europee. La differenza di
        prezzo, rispetto a quelli proposti in
        Italia, è, a parità di servizi
        offerti, di circa 120 -150 euro a seconda
        del livello.devo essere paricolarmente imbranato in quanto Io che il decoder l'ho cercato per comprarlo tutte ste differenze di costo non le ho trovate, anzi, ti posso dire che in spagan costano persino più che da noi
  • Anonimo scrive:
    Re: Lo sfascismo italico
    Perchè è estremamente più economico per il cittadino, perchè non impone di installare opadelle sui tetti, perchè arriva dappertutto, anche in movimento, perchè tutte le televisioni europee stanno andando in questa direzione. Se ho scritto corbellerie, dimmi quali...
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo sfascismo italico
      Le corbellerie te lo ho gia' dette quelle che hai scritto. Non e' detto che il digitale terrestre costa di meno, di sicuro costa di meno per le emittenti, ecco perche' non hanno incentivato quella satellitare. Inoltre molti dei nostri impianti centralizzati richiederanno un intervento, quindi per l'utente tutto sto risparmio non lo vedo.Inoltre con il satellitare vedrei davvero molti piu canali. Forse il governo aveva paura che gli italiani potessero vedere i canali starnieri e rendersi conto di quanto poco valgono e di come sono presi in giro i nostri politici all'estero :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Lo sfascismo italico
        Lo vedi che il problema è che tu sei di sinistra e allora devi sparare contro il governo? Ti do una notizia. Il DT lo stanno sviluppando tutte le TV europee. Te ne do un'altra. Lo sviluppo della tecnologia, nel centro ricerche RAI è iniziato quando Gasparri non si sapeva nemmeno chi fosse. Sei contento adesso?
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo sfascismo italico
          - Scritto da: Anonimo
          Lo vedi che il problema è che tu sei
          di sinistra e allora devi sparare contro il
          governo?
          Ti do una notizia.
          Il DT lo stanno sviluppando tutte le TV
          europee.
          Te ne do un'altra.
          Lo sviluppo della tecnologia, nel centro
          ricerche RAI è iniziato quando
          Gasparri non si sapeva nemmeno chi fosse.
          Sei contento adesso?Hihihi chissa' perche' pero' in Europa si sviluppa anche la banda larga, si sviluppa la ricerca e tanto altro e noi sviluppiamo solo il digitale terrestre?Che bello, mettiamo la tv DT e poi per distire un abbonamento adsl e cambiare operatore devo fare i salti mortali.Insomma, caro amico, 2+2 fa quattro, quindi il problema e' il tuo che sei di destra ed hai i paraocchi e vuoi elogiare il Berlusca e comportarti da venditore di parole come fa il tuo governo.
          • Anonimo scrive:
            Re: Lo sfascismo italico
            hihihihi te lo tieni per te. Allora vuoi dirmi che siccome in Europa si sviluppano 5 cose in Italia non se ne deve sviluppare nemmeno una?Io sono per la Tecnologia e per lo sviluppo, non mi interessano le vostre beghe da tifo calcistico.Saluti.
        • Anonimo scrive:
          Re: Lo sfascismo italico
          Anonimo wrote:
          Lo vedi che il problema è che tu sei di sinistra e allora devi
          sparare contro il governo?Guarda ke gli smile non sono un complotto dei fascisti perke' i comunisti impighino 3 ms in piu' a caricare le pagine...Inoltre e' la capactia' di comprendere l' ironia ke misura la reale intelligenza d' una persona...Skerzi a parte: il tipo aveva messo uno smile piuttosto evidente, quindi trovo inutile prendere sul serio le battute ironike e buttare cosi' ogni stupidata sul politico.
  • Anonimo scrive:
    Re: Lo sfascismo italico
    Anonimo wrote:
    Il qualunquista autore di questo capolavoro di luoghi comuni
    e italico sfascismo ha pensato bene di occuparsi di un
    argomento senza avere nemmeno le minime basi sul
    progetto.Quoto.Trovo indecente ke un simile ammasso di spazzatura, ai limiti della disinformazione, venga messo in risalto.I dubbi sul modo con cui e' stato proposto il digitale terrestre ci sono eccome, ma non sono certo quelli dell' "articolo"... o meglio: ci sono ma sono annacquati in fiume di caratteri inutili.Quello ke IMHO si sarebbe dovuto scrivere l' ho indicato nel thread "Commento sull' articolo".Mi auguro di poter leggere a breve un articolo scritto con un po' piu' di criterio.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo sfascismo italico
      io invece mi auguro che la gente si svegli.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo sfascismo italico
      Concordo in pieno. Se il DT fosse stata un'innovazione (portata a regime) dal Centro Sinistra... Apriti cielo!! Avrebbero fatto una cerimonia di inaugurazione con Prodi, Ciampi, Blair, San Gennaro e il sindaco di Napoli. E l'avrebbero menata per 5 anni...
  • Anonimo scrive:
    E SOLO se hai pagato l'abbuonamento alla
    RAI !!!!!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: E SOLO se hai pagato l'abbuonamento alla
      Anonimo wrote:
      E SOLO se hai pagato l'abbuonamento alla RAI !!!!!!!!A casa mia le tasse si pagano, quindi essere in regola con la legge non lo metterei esattamente fra gli inghippi...... ^^''A parte cio', se uno ha risparmiato per tutti questi anni evitando di pagare l' Estorsione, non vedo di cosa dovrebbe lamentarsi. ;)
  • Anonimo scrive:
    Non prendiamoci in giro
    COme scitto su altri post, tutta sta fretta, tutto sto battage pubblicitario, tutti i soldi fatti investire dalla RAI, hanno un unico scopo : Salvare Emilio Fede dall'andaer sul satellite, nel qual caso il signor Berlusconi perderebbe un introito pari a circa 900 MILIARDI DI LIRE. Tutto lì.Per darvi un'idea, all'approvazione della Gasparri, il titolo Mediaset (di chi è?) ha guadagnato circa il 6% in 2 giorni. Alla mancata promulgazione della stessa legge, ha perso circa il 4% in un giorno.
  • Anonimo scrive:
    Re: Il mio punto di vista
    ma hai letto l'articolo?
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT e dialer
    1- E se li disattivassi dal tuo telefono?2- Il numero da chiamare è preimpostato ed è un gateway dell'emittente.3- Esistono in altri paesi europei decoder con sim machine2machine oppure IP...questione di tempo
  • Anonimo scrive:
    Re: Commento sull' articolo
    Sbaglimi pare evidente dal dibattito che si sta sviluppando che di noto c'era ben poco e dunque la pubblicazione della lettera e' azzeccatissima. A meno che tu non giustifichi i contributi pubblici....
  • Anonimo scrive:
    Re: PRECISAZIONI
    Si ma le butterai nel 2010.. per carità.. siamo seri.
    • Anonimo scrive:
      Re: PRECISAZIONI
      - Scritto da: Anonimo
      Si ma le butterai nel 2010.. per
      carità.. siamo seri.Beh questo non si sa, non sappiamo quando in realta' spegneranno la tv analogica, pero' pensa a qualche pirla che oggi spende per una mini tv da 5-7 pollici qualche centinaio di euro e scoprire che tra qualche anno non la potra' piu' usare.
  • Anonimo scrive:
    Re: Che qualunquismo ...

    E ricordo che c'e' SKY ... nessuno e'
    obbligato a prendere il DT.
    Concordo su tutto il discorso tranne quest'ultima frase. Dal 2006 si sara' costretti a prendere il DT. Conosco tantissima gente che non vuole il satellite per i costi e perche' l'antenna e' un problema (brutta, grande e non si sa dove metterla).Ciao
  • Anonimo scrive:
    PRECISAZIONI
    Con il digitale terrestre dovete buttare tutte quelle tv che non hanno ingresso video o presa scart, certo non sono molte, ma ad esempio io in casa su tre tv una non ha tali ingressi e la dovro' buttare, poi tutte quelle mini tv e quelle per la macchina saranno inutilizzabili.
  • The FoX scrive:
    Re: Il digitale terrestre è progresso
    - Scritto da: Anonimo
    è giusto così, cacciate fuori
    gli euro almeno non vivremo in un paese di
    zuavi con 8 televisioni nazionali.

    Eliminato il problema delle frequenze ci
    sarà spazio per tutti i canali
    desiderabili nell'etere, si potrà[CUT]
    di inferriate rispetto a quelle producibili.

    Ripeto, cacciate fuori gli euro che bisogna
    levare sta zozzeria dall'etere!O lavori x la Fininvest, o x la RAI, o devi cambiare spacciatore.Mai letta tanta disinformazione in un solo post.Complimenti!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: Il digitale terrestre è progresso
      Ma come ti permetti? Argomenta invece di fare politica...Il post è sacrosanto e io lo sottoscrivo in pieno.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il digitale terrestre è progresso
        complimenti!secondo te il progresso di un paese si misura dal numero di canali televisivi che può offrire..bravo bella caxxata
      • The FoX scrive:
        Re: Il digitale terrestre è progresso
        - Scritto da: Anonimo
        Ma come ti permetti? Argomenta invece di
        fare politica...
        Il post è sacrosanto e io lo
        sottoscrivo in pieno.Mi permetto eccome!!!Di argomenti ne ho sprecati a iosa da mesi sia qui sul forum che ITRL... solo che di troll anonimi ormai qui ne girano pure troppi.Il post da me criticato o era stato scritto da qualcuno in malafede, o da qualcuno ancora in trip per qualche sostanza tagliata male.PUNTO.E non mi sembra proprio di aver parlato di politica (al che anche tu ti devi essere fumato qualcosa di andato a male...)
  • Anonimo scrive:
    Il mio punto di vista
    Il digitale terrestre e' solo un nuovo mezzo ke ne sostituisce un altro, il quale e' ormai diventato obsoleto ed ingestibile.Anke le abitazioni quando invecchiano vanno ristrutturate, e dopo il lavoro ci si continuera' a vivere ne' piu' ne' meno come prima (a meno ke non si sia speso molto piu' dello stretto necessario, ovvio).Detto in sintesi, si tratta d' una migrazione inevitabile.Il contributo statale copre (quasi) esattamente lo stretto necessario per migrare alla nuova piattaforma senza perdere la possibilita' di fruire del servizio televisivo esistente.Visto ke in altri Stati una cosa del genere sicuramente non la faranno, direi ke dovremmo ringraziare lo Stato (assistenzialista) invece di frignare come al solito.
  • Anonimo scrive:
    Contributi statali (non per tutti)
    Mi sembra che ancora non sia stato detto che i contributi valgono SOLO per l'acquisto del decoder più sofisticato (quello da 400 euro). Vedasi articolo su www.attivissimo.homelinux.net Bella fregatura...
  • Anonimo scrive:
    Commento sull' articolo
    1- La quasi totalita' del testo ripete gli stessi concetti, semplicemente in salse differenti.2- I poki concetti espressi sono in buona parte noti od evidenti: il decoder funziona ne' piu' ne' meno come quello satellitare (1 apparecchio per TV) e per vedere qualcosa di nuovo bisognera' ke le emittenti investano suoi contenuti (ah ah ah!).3- Alle poke cose realmente utili e non banli sono state semplicemnte accennate.* Quali modifke servono al ricevitore collegato all' antenna?* L' invio dei dati tramite PSTN funziona esattamente come i collegamenti analogici ad Internet oppure cambia qualcosa?4- Non e' stato detto nulla sui futuri sviluppi ke e' lecito attendersi, ovvero lettore di smart card per i canali a pagamento ed apparecchi con adattatore ADSL/fibra ottica per sfruttare connessioni a banda larga (e quindi non tariffate a consumo) esistenti.CONCLUSIONIVa bene ke questo e' un quotidiano gratuito, ma si potrebbe anke evitare di pubblicare articoli ke somiglino, per qualita', ad un servizio di Neapolis (!!!).
  • Anonimo scrive:
    Robaccia vecchia
    il digitale terrestre è robaccia vecchia, inutile e già superata. nel giro dei 2 o 3 anni che ci vorrebbero a fare arrivare ovunque questa tecnologia i progressi tecnologici in ambito Internet l'avranno doppiata e ridoppiata. nel 2006 sarà antiquariato. ma vaglielo a dire a chi vuole fare la figura dell'innovatore e pensa che sia geniale far vedere all'intero elettorato italiano che sta pensando al nostro futuro...! noi gente intelligente non ci siamo cascati.
  • Anonimo scrive:
    Lo sfascismo italico
    Non ha confini. Il qualunquista autore di questo capolavoro di luoghi comuni e italico sfascismo ha pensato bene di occuparsi di un argomento senza avere nemmeno le minime basi sul progetto. Gli basti sapere che i nuovi televisori decodificheranno nativamente il segnale, senza decoder, e che se oggi non ci sono ancora nuovi canali (non è vero, si vedono canali che sono sul satellite) non significa che settimana prossima non inizieranno ad esserci. E mi fermo, perchè le altre affermazioni sono solo sciempiaggini.
    • Anonimo scrive:
      Re: Lo sfascismo italico
      - Scritto da: Anonimo
      Non ha confini. Il qualunquista autore di
      questo capolavoro di luoghi comuni e italico
      sfascismo ha pensato bene di occuparsi di un
      argomento senza avere nemmeno le minime basi
      sul progetto. Gli basti sapere che i nuovi
      televisori decodificheranno nativamente il
      segnale, senza decoder, e che se oggi non ci
      sono ancora nuovi canali (non è vero,
      si vedono canali che sono sul satellite) non
      significa che settimana prossima non
      inizieranno ad esserci.
      E mi fermo, perchè le altre
      affermazioni sono solo sciempiaggini. Scrivi corbellerie e manco te ne accorgi. Hai detto tu stesso che i canali ci sono, ma sono sul satellite, ed allora perche' incentivare il digitale terrestre quando poi si potrebbe incentivare la tv satellitare che e' superiore al digitale terrestre? :D
  • Anonimo scrive:
    Re: fregatura spaziale o articolo insensato?
    Scusa, ma perché non corri subito a comprare il decoder? conviene lo dice anche la pubblicità "un mondo interattivo entrerà a casa vostra".L'unica cosa buona che vedo nella TV digitale è che, in teoria, potrebbe coesistere un maggior numero di canali televisivi. Tuttavia le intezioni di questa legge non sono quelle di permettere l'entrata di maggiori concorrenti nel panorama televisivo: la cosa è abbastanza evidente dato che non si fa alcun accenno alla assegnazione di nuove licenze.Quei soldi sarebbero stati spesi meglio come contributo statale per l'acquisto dei PC (magari estendendo la categoria dei beneficiari) o, meglio ancora, per finanziare corsi per apprendere come utilizzare il PC (da tenersi nelle scuole, associazioni, enti pubblici...). Non dimentichiamo che oltre ad vere un basso tasso di diffusione di strumenti informatici, il numero di persone che sa usare il computer in maniera consapevole è molto basso (avete mai visto quelli che inseriscono i dati il excell e poi fanno il conto con la calcolatrice?... mi riferisco cose come questa quando parlo di basso grado di consapevolezza).Beh ... magari i miei sono solo gusti personali... se non siete del mio stesso avviso correte a cmprare il decoder per poter provare le brezza dell'interazione
    • Anonimo scrive:
      Re: fregatura spaziale o articolo insens

      Scusa, ma perché non corri subito a
      comprare il decoder?perche' non me ne faccio nulla: e' una cosa pensata prima di tutto per chi non ha un pc o una connessione ad internet. in effetti l'articolo stesso e' sbagliato in partenza perche' a leggerlo dovrebbe essere chi internet non sa cosa sia.
      L'unica cosa buona che vedo nella TV
      digitale è che, in teoria, potrebbe
      coesistere un maggior numero di canali
      televisivi.perche' una tecnologia nuova che si sta diffondendo anche in altri paesi deve essere denigrata solo "perche' serve a salvare rete4"? e' idiozia pura!
      Quei soldi sarebbero stati spesi meglio come
      contributo statale per l'acquisto dei PCnon capisci che questo mezzo vuole essere un sostituto del pc?
      Non dimentichiamo che oltre ad vere un basso
      tasso di diffusione di strumenti
      informatici, il numero di persone che sa
      usare il computer in maniera consapevole
      è molto basso (avete mai visto quelli
      che inseriscono i dati il excell e poi fanno
      il conto con la calcolatrice?questo lo ottieni iniziando ad insegnare seriamente l'informatica a cominciare dalla formazione dei docenti. al momento quei corsi sono tenuti da incompetenti con programmi assurdi mirati ad insegnare anche le piu' inutili funzioni della suite office!
  • Anonimo scrive:
    DIGITALE TERRESTRE: AGGIORNAMENTI
    Mi fa piacere che un simile articolo sia apparso su PI, cosi' facciamo aprire un po' gli occhi a questi italiani che purtroppo si bevono un po' tutto.Ho letto i messaggi del forum, ma vorrei dire che quando si dice che il mercato non richiede il nuovo standard era per dire che l'offerta televisiva non era cosi' vasta e variegata tale da rendere necessario l'introduzione del DT. Il consumatore non comprerebbe mai il decoder se non strettamente necessario, vedasi lo spegnimento delle frequenze analogiche.Con tutta la crisi che c'e' in giro, a chi interessa acquistare il decoder? Per farci poi cosa?Hanno introdotto i contributi statali (con i nostri soldi) per far acquistre un decoder, quando poi si chiudono gli ospedali e le strade dei nostri paesi sono piene di buche con segnali stradali spesso mancanti.I contributi per il DT, pensate, sono di piu' di quelli che lo stato ha dedicato per incentiare l'acquisto di un pc per i sedicenni.Che facciamo, introduciamo la nuova tecnologia e poi facciamo andare i nostri ricercatori a lavorare all'estero?Gia' mi immagino i doppi sensi come potete leggere qui :http://www.rai.it/articoloSanremo2004/0,9706,31655^homepage,00.html Incredibbbbiiiiile. C'e' il regolamento per partecipare al televoto di Sanremo e c'e' scritto che l'sms era gratis, quando poi era a pagamento, insomma non si capisce bene se era gratis o a pagamento.Per quanto riguarda la tecnologia poi, ne stanno incentivando una che tanto nuova non e'. Infatti invece che incentivare il digitale terrestre si doveva incentivare la tv satellitare, dove si prendono molti piu' canali anche esteri, ma questo sarebbe costato molto alle emittenti e cosi' noi italiani con l'acquisto del decoder ci sobbarcheremo la spesa che avrebbero dovuto sostenere le emittenti per trasmettere via satellite.Lo stato ha incentiva il DT rispetto al satellitare cioe' sarebbe come incentivare la connessione ISDN, quando invece c'e' gia quella ADSL nettamente superiore.Avete visto come e' intelligente il nostro governo?Poi vi do questo aggiornamento, sebbene si prevede lo spegnimento dei trasmettitori analogici nel 2006, vedrete che si andra' oltre. Infatti gia' si parla come data il 2010, proprio perche' ci sono dei ritardi sia per la copertura e sia per l'introduzione della tecnologia nelle case delle famiglie per una cose che il mercato non ha chiesto.
  • ldsandon scrive:
    Re: Che qualunquismo ...
    Ma c'era bisogno di affannarsi tanto? Il 75% delle frequenze sono occupate da ridicole emittenti locali che trasmettono in pratica solo televendite e e programmi truffa a base di maghi e numeri del lotto, oltre a qualche ridicolo programma calcistico la domenica. Basterebbe spazzarle via per liberare un buon numero di frequenze - ma ha sempre fatto comodo che nessun altro concorrente potesse disturbare il duopolio.La trasmissione digitale è sicuramente il futuro, ma perché imporla per legge in così breve tempo? Bastava lasciare che piano piano uscissero i televisori con decoder integrato, e lasciare che il mercato decidesse quando e come adottarlo - dopotutto si reputa un governo "liberale" e invece impone diktat in stile sovietico e perdipiù rilascia contributi *statali* nel più becero stile sinistroide! E il tutto per guardare la TV, che non mi sembra che faccia parte dei diritti/doveri costituzionali, a meno che un prossimo articolo non reciti che ogni cittadino debba vedere almeno tre ore di TV al giorno.Se almeno questo passaggio significasse TV ad alta definizione e audio surround (bella, la pubblicità in surround :|) potrebbe avere un senso, ma per la stessa tecnologia di trasmissione, che senso ha? Forse quello di moltiplicare le reti RAI, Mediaset e le inutili emittenti locali? Cambiare tutto per non cambiare nulla?
  • Anonimo scrive:
    Re: Libertà di scelta. Post corretto
    Salve a tutti!la lettere pubblicata su Punto l'avevo già vista in e-mail la settimana scorsa e già in ufficio se ne parlava; tralasciando la politica, fatta la prova, quanto riportato è vero e la soluzione sarebbe una:NON COMPRARLO! ed impegnarsi presso amici e parenti per spiegare i "lati oscuri" del decoder.se lo comprano i soliti 4 che già si sono fatti spennare daTele+ / SkyTv etc. se lo "godono" loro ma sicuramente riusciremo ad avere molto prima la Tv via cavo (o no?).Ragionandoci sopra. potremmo aggiungere 11.o punto:"Con il Decoder finalmente becchiamo TUTTI quelli che nonpagano il canone - e CONTINUATE a vedere gli stessi canali di prima ma ora MOLTO più controllati!".senza polemiche ovviamente.saluti
  • The Raptus scrive:
    Ed il Videoregistratore?
    .. ne devi avere uno anche per quello!Io a casa mia ho 4 tv, 3 VCR ... ne compro 7?Comunque ... dimentichi che il digitale terrestre AUMENTA la qualità del segnale, la stessa cosa succede per il digitale satellitare (numero di decoder),L'audio solo stereo? adesso ce l'hai in MONO, ma solo perchè nessuno trasmette in stereo (e quanti TV hanno 2 canali?).Iola vedo come una evoluzione necessaria ma un po' forzata., E non sono certo daccordo con il contributo statale ... aspetta che finisca e caleranno anche i prezzi del decoder!... Tutte le argomentazioni dell'articolo cmq sono un po tirate ... A proposito, lo sai che la casa in campagna ed al mare (si, ne ho due!) devono pagare ANCHE QUELLE il canone?Che devi pagare STREAM se vuoi il satelliatre anche li?... I canali digitali sono più di quelli che vedi adesso e saranno di più anche dopo? La legge Gasparri è da buttare, ma pf non generalizzare troppo!
  • Anonimo scrive:
    Re: DTT e dialer
    Probabilmente anche quella sarà considerata interattività... quindi, ATTENZIONE:)
  • Anonimo scrive:
    E' molto peggio di cosi' !!!!
    questo è ciò che vado dicendo da tempo a chiunque mi chiede info sul digitaleterrestre...tanti restano a bocca aperta quando dico che per i loro quattro tv di casasaranno necessari quattro decoder!poi, quando aggiungo che per registrare il loro programma preferito mentre guardano lapartita sarà necessario un ulteriore decoder dedicato al videoregistratore...beh, quastentano a credermi!e che dire del fantascientifico tv mille funzioni col pip appena acquistato?!?! si ridurràa semplice monitor, e gli unici tasti utili sul telecomando diverranno volume, luminositàe contrasto! idem dicasi per videoregistratori dvd o hard-disk con tuner analogicoincorporato! (cioè i modelli attuali!)Se tutto rientra nei piani della Gasparri, entro la fine del 2006 cesseranno letrasmissioni in analogico, così come è successo col satellitare.E di colpo un sacco di bei apparecchietti diventeranno quasi inutili. :-/BYE
  • Anonimo scrive:
    Re: Che qualunquismo ...
    bella cavolata pero' .... se non prendo il DT e uso solo SKY, mi tocca comunque pagare il canone RAI ....questo ti pare giusto ????
    • Anonimo scrive:
      Re: Che qualunquismo ...
      - Scritto da: Anonimo
      bella cavolata pero' .... se non prendo il
      DT e uso solo SKY, mi tocca comunque pagare
      il canone RAI ....

      questo ti pare giusto ????
      Direi di sì, visto che il canone RAI è una tassa di possesso sul televisore. Non ha imporatnza cosa fai con una TV dopo che l'hai comprata, devi pagare cmq il canone RAI.Conosco persone che la TV non la usano e ce l'hanno in cantina...nonostante il buon senso dica il contrario, quelli sono "evasori" quanto gli altri.
      • Anonimo scrive:
        Re: Che qualunquismo ...
        - Scritto da: Anonimo
        Direi di sì, visto che il canone RAI
        è una tassa di possesso sul
        televisore. Non ha imporatnza cosa fai con
        una TV dopo che l'hai comprata, devi pagare
        cmq il canone RAI.
        Conosco persone che la TV non la usano e ce
        l'hanno in cantina...nonostante il buon
        senso dica il contrario, quelli sono
        "evasori" quanto gli altri.... il problema è che i soldi del canone vanno SOLO alla rai.Inoltre non tanto tempo fa è passato il DL che IMPONE a tutti di pagare il canone, anche se in quella casa il segnale RAI non arriva, anche se nessuno fa niente perchè arrivi, anche se non si hanno antenne, anche se non si ha il televisore ... Il canone è semplicemente una tassa da versare alla RAI, indipendentemente dalle "condizioni tecnologiche" di chi la versa
  • jax scrive:
    Re: salviamo il q** a B!

    1) la qualità con la quale ricevi il
    segnale è INFINITAMENTE SUPERIORE a
    quella attualeIo vedo maluccio solo R4 (e non me ne faccio un gran problema per ovvi motivi)
    2) oggi abbiamo l'impossibilità di
    vedere altri canali perchè le
    frequenze di trasmissione sono ormai
    completate, ergo mercato saturo (di
    conseguenza il digitale porta una
    potenziale apertura del mercato..che
    paradossalmente potrebbe anche togliere
    utenti a mediaset nel medio - lungo termine
    !!!!)Tu dici che non riusciamo a vedere altri canali solo perché non ci sono frequenze libere? La cosa non mi convince, ma non ho competenze tecniche per controbattere.
    3) OGNI progresso tecnologico ha bisogno di
    un periodo di rodaggio iniziale per
    affermarsi... Su questo siamo d'accordo.
    mi viene da ridere pensando al post che
    avrebbero postato questi qualunquisti 15
    anni fa riguardo ai telefonini gsm....E qui veniamo al punto che mi sta a cuore.Io sinceramente non mi ricordo perché ero troppo giovane, ma dubito che all'epoca sia stata fatta una pubblicità del genere al gsm (comunque IMHO il paragone non regge, all'epoca chi aveva un cellulare era un privilegiato, non certo alla stregua di chi adesso ha una tv).Prova a ascoltare e guardare con attenzione la pubblicità che stanno facendo *a livello nazionale* al digitale terrestre e ti accorgerai che è *ingannatoria*. E' vero, volendo vedere qualsiasi pubblicità è ingannatoria, ma qui stiamo parlando di un giro di soldi impressionante, considerando che ogni famiglia italiana ha *minimo* un televisore (io ne ho tre e siamo in due in casa, fai te).Inoltre, se vogliamo continuare con il tuo paragone, il passaggio dall'etacs al gsm (e all'umts successivamente) è stato un vero e proprio salto. I telefonini etacs *non* potevano andare sul gsm e i gsm *non* potranno andare sull'umts.Perché invece per la tv si è inventato un accrocchio del genere, quando si poteva tranquillamente aspettare un po' in modo che il decoder digitale venisse integrato nei televisori?Oppure aspettare che la copertura venisse un po' ampliata (vai su http://www.mediasetonline.com/digitaleterrestre/ricerca.html per renderti conto della copertura veramente indecente).I motivi presumo che siano tanti, e un paio li posso immaginare.
    • Anonimo scrive:
      Re: salviamo il q** a B!

      Io vedo maluccio solo R4 (e non me ne faccio un gran
      problema per ovvi motivi)io per esempio vedo maluccio anche raitre...e in ogni caso passare dall'analogico attuale all'HDTV con tanto di possibile audio in dolby e video digitale MPG2 è un doppio salto mortale, poi di rete4 non me ne frega na benemerita :)
      Tu dici che non riusciamo a vedere altri canali solo perché
      non ci sono frequenze libere? La cosa non mi convince, ma
      non ho competenze tecniche per controbattere.beh leggiti anche altri post di gente competente... o per lo meno usa un attimo il cervello , quando fai la ricerca sul televisore nella sua forma attuale in cerca di sintonie ottimali per la ricezione i numeri vanno da 0 a 99.... la fascia effettivamente utilizzabile va da 5 a 69... e se ci sono 50 canali sei fortunato. con il passaggio al digitale si sale di un ordine di grandezza...da 50 a 500... il passaggio mi sembra netto... e di fatto diventa una possibilità in + per un investitore che abbia i mezzi e la voglia di creare qualche piattaforma televisiva buona... nonchè una liberalizzazione di mercato

      mi viene da ridere pensando al post che

      avrebbero postato questi qualunquisti 15

      anni fa riguardo ai telefonini gsm....
      E qui veniamo al punto che mi sta a cuore.
      Io sinceramente non mi ricordo perché ero troppo giovane,
      ma dubito che all'epoca sia stata fatta una pubblicità del
      genere al gsm (comunque IMHO il paragone non regge,
      all'epoca chi aveva un cellulare era un privilegiato, non certo
      alla stregua di chi adesso ha una tv).lo vedi nella luce sbagliata... il gsm era un di più....perchè il telefono fisso lo avevano tutti, e all'inizio della sua diffusione vedendola con il solito occhio qualunquista e conservatorista si dovevano porre in evidenza i limiti di questa tecnologia che invece oggi tutti usano.
      Oppure aspettare che la copertura venisse un po' ampliata
      (vai su
      http://www.mediasetonline.com/digitaleterrestre/ricerca.html
      per renderti conto della copertura veramente indecente).
      I motivi presumo che siano tanti, e un paio li posso
      immaginare.è stata la prima cosa che ho guardato la copertura..peccato che la mia città non sia ancora coperta :(comunque... anche il gsm (e precedente etacs) al lancio non avevano una grande copertura...al solito si parla per frasi fatte... da qualche parte si deve pur iniziare... e non si può aspettare di coprire il 99% del territorio per lanciare un servizio... bisogna fare le cose per gradi... (iniziare ad avere un seppur iniziale ritorno economico per proseguire gli investimenti)qui stiamo parlando di basi di economia, nessuna società o azienda nasce già completa, si va per gradi.... così come nessun palazzo nasce già fatto...si parte dalle fondamenta, si costuiscono i pilastri, si completa il telaio, si getta il solaio, si fa la muratura, impiantistica, intonacatura, finiture...è un percorso RAZIONALE.Tra l'altro anche fastweb ha una copertura nazionale penosa...però nessuno ne parla male... bah
      • Anonimo scrive:
        Re: salviamo il q** a B!
        - Scritto da: Anonimo
        e in ogni caso passare dall'analogico
        attuale all'HDTV con tanto di possibile
        audio in dolby e video digitale MPG2
        è un doppio salto mortale, poi di
        rete4 non me ne frega na benemerita :)Scusa? Non esiste una sola TV in stereo perchè a Mediaset NON hanno passato i cavi (ebbene sì) e tutti gli altri non hanno soldi e tu credi al Dolby?Non pensi che le emittenti spenderanno qualche migliaio di euro per un ponte digitale e via?
        la fascia
        effettivamente utilizzabile va da 5 a 69...
        e se ci sono 50 canali sei fortunato.Ma non sono tutti occupati. Chissà cosa ce ne faremo di 5000...
        e di fatto diventa una
        possibilità in + per un investitore
        che abbia i mezzi e la voglia di creare
        qualche piattaforma televisiva buona...
        nonchè una liberalizzazione di
        mercatoVisti i costi no. Diventa un'occasione per chi ha la possibilità di creare un pacchetto di TV, murdock è lì che si frega le mani, ma telepannocchia che non ha i soldi per il convertitore SDI non credo possa permettersi quel tipo di investimento.
        Tra l'altro anche fastweb ha una copertura
        nazionale penosa...però nessuno ne
        parla male... bahIl paragone non mi pare regga molto...
  • Anonimo scrive:
    Contributi statali.
    Al giorno d'oggi un contributo statale viene accolto come un atto di generosita' che lo stato fa ai cittadini.Spesso dimentichiamo che quelli sono soldi NOSTRI che lo stato investe come crede.Forse invece che chiudere gli ospedali per "razionalizzare la spesa" sarebbe piu' generoso spendere i soldi nei servizi che veramente servono ai cittadini.
  • Anonimo scrive:
    DTT e dialer
    Con l'apparato super interattivo da 400 Euro non è che faccio zapping in qualche emittente locale e mi trovo poi in bolletta qualche chiamata omaggio a un 899 o 166 ecc... ?
  • jax scrive:
    Stra-strabello!

    penso che nessuna persona con un minimo di
    cultura informatica si aspetterebbe di poter
    usare un modem v90 e il telefono voce
    contemporaneamente sulla stessa linea:
    perche' per il decoder dovrebbe essere
    differente?Come tu stesso hai fatto notare, pochi hanno in casa un pc (esageriamo, un 30%?) e di questi probabilmente, solo il 50% (esageriamo ancora) sa cos'è e come funziona un modem, tantomeno sa di averlo.Come puoi pretendere che tutti quelli che hanno una TV (non esagerando, il 99% degli italiani), sappiano che la stessa, per essere interattiva, debba collegarsi *al telefono*? Prova a chiederlo a uno che il "minimo di cultura informatica" non ce l'ha (ossia qualche tuo parente oltre i 50), ma che adesso usa la TV e sentirai che risposte.
    la maggioranza delle
    argomentazioni erano proprio campate per far
    numero.A me non sembrava proprio. Ma va bene così, i fatti diranno chi avrà avuto ragione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Stra-strabello!

      Come puoi pretendere che tutti quelli che
      hanno una TV (non esagerando, il 99% degli
      italiani), sappiano che la stessa, per
      essere interattiva, debba collegarsi *al
      telefono*? gran problema in effetti: io direi di chiudere tutto solo perche' non e' garantito che l'ultimo bifolco sappia di questo inghippo!

      la maggioranza delle argomentazioni erano

      proprio campate per far numero.
      A me non sembrava proprio.potresti gentilmente spiegare quali ti sembrano corrette e perche' controbattendo alle obiezioni che ho fatto io?
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh...
    - Scritto da: Anonimo
    Io non ho ancora acquistato il ricevitore
    digitale terrestre, ma conto di farlo
    relativamente a breve. I problemi sollevati
    mi appaiono nel complesso irrilevanti,
    perché il digitale terrestre non
    è altro che un differente modo di
    trasmissione. Certamente, poi i canali sono
    gli stessi. E allora perche' lo vorresti acquistare??
    Cmq, quando lo
    acquisterò, ho intenzione
    eventualmente di prendere quello di "fascia
    bassa", senza connettività internet.Cosi' pero' non potrai usufruire del contributo statale e vista la differenza di prezzo fra uno di fascia bassa e uno di fascia media con interattivita', ti conviene prendere quello di fascia media utilizzando il contributo statale e vedrai che spendi piu' o meno il prezzo di uno di fascia bassa.
    Per eventuali eventuali servizi online la
    mia adorata linux box basta e decisamente
    avanza. Se li faranno accessibili via
    decoder, figurarsi se non lo saranno anche
    via browser.Te stai sognando!!!Sai perche' c'e' tutto questo gran parlare di servizi interattivi?? Perche' loro guadagneranno soldi!!Per usufruire dei nuovi servizi dovrai avere il decoder collegato alla linea telefonica che chiamera' sicuramente un numero a tariffazione speciale con spese esorbitanti.Secondo te riproporranno gli stessi servizi sul web???Io non ci credo...
    La
    domanda è nel senso che leggendolo,
    mi sembra che l'autore del messaggio
    riportato avesse nei confronti suo decoder
    delle aspettatve irrealistiche. Piu' che irrealistiche direi propinate dalla pubblicita' che continua a parlare di centinaia di canali (che ancora non ci sono), di servizi interattivi( che ancora sono orrendi) di GRATIS (affermazione davvero forzata), di semplicita' di installazione (sai quanto vuole un tecnico per sistemarti l'impianto) e si scordano di dire cose come il fatto che ci vuole un decoder per ogni tv (chi non ha piu' di un televisore in casa) che il contributo statale vale solo per un decoder e solo su alcuni tipi di decoder e che la copertura e' ancora molto scarsa..
    O forse gli
    scocciava che il digitale terrestre è
    stato passato dal governo di destra... :)
    Anche io sono di sinistra, se è per
    questo, però un decoder è solo
    un decoder! Dovete sempre infilarci la politica anche quando nessuno ne aveva parlato??
    Tanto poi uno finisce che guarda
    sempre quei due o tre canali, e non altri (a
    me ad esempio piacciono i due Rai Edu, Rai
    Doc, ed occasionalmente guardo Raisat 24. E
    poi la BBC, Arte, La Cinquième ed
    occasionalmente la CNN, ma questi sono in
    analogico).Be' direi che per quello che riguarda la tv terrestre non c'e' molta scelta, i canali sono solo 6 o7 quelli decenti e se parliamo di tv satellite o uno e' poliglotta o cmq i canali rimangono pochi a meno che non si voglia pagare l'abbonamento (un'altro oltre al canone rai) ad un opertatore in stato di monopolio per poi scoprire che dei 90/100 canali pubblicizzati se si vuole guardare qualcosa di nuovo bisogna comprare l'evento in ppv ad un prezzo circa doppio di una videoteca....
    Una questione più seria sarebbe stata
    far notare come il cavo possa essere un
    metodo ottimo per convogliare i segnali
    dicitali. Con la cablatura dei centri
    abitati, collegando le reti a delle stazioni
    di testa, si potrebbe avere un'ottimo
    livello qualitativo del segnale, una
    pervasività analoga a quella del
    telefono, e si potrebbe rimuovere tuto il
    parco antenne che talvolta deturpa le
    città. Invece, chi abita fuori dai
    centri abitati, potrebbe continuare
    tranquillamente ad usare decoter terrestre o
    ricevitore sat, evitando anche problemi da
    "ultimo miglio". Insomma, credo che la cosa
    migliore sia un sistema misto.Quindi tu proproni che gli operatori del settori approntino un mercato misto fra satellite,digitale terrestre e cavo.....Sai vero che fare un lavoro del genere significherebbe un investimento assurdo che nessun operatore riuscirebbe a sostenere??Per non parlare dell'inutilita' di riproporre le stesse cose con 3 tecnologie diverse...
    Una domanda, riguardo lo standard di
    codifica. Ho sentito che i decoder rai non
    sono compatibili con i segnali mediaset. E'
    vero? Mi sembrerebbe strano.Bisognerebbe spiegare cosa sono i decoder rai!!Non esistono decoder rai ne decoder mediaset...Il problema e' che esistono decoder provenienti da mercati esteri e che potrebbero avere dei problemi di compatibilita' ma stanno studiando come soluzione una sorta di bollino di compatibilita' comune a tutti gli operatori italiani (hanno fatto un consorzio).Il problema e' che questo bollino se arrivera', arrivera' sul mercato quando chi era interettato all'acquisto del ricevitore digitale e' gia' stato costretto a comprarlo per riuscire ad usare il contributo statale che non e' infinito e che quindi presto si esaurira'.....
  • Anonimo scrive:
    Re: W fastweb
    Peccato che diverse zone di Milano (tra cui quella dove abito io che non lo sara' almeno fino al 2006) non siano coperte da Fastweb nemmeno con l'adsl... e Fastweb e' partita proprio da Milano...
  • Anonimo scrive:
    Qualche precisazione su delle inesattezz
    IL contributo statale erogato è di 150 euro e SOLO per i decoder interattivi... quindi se prendi uno "zapper" niente contributo.Non prendi solo i canali che già vedi in analogico anche se ad onor del vero i canali in + sono pochi.Io con l'antenna preesistente prendo tranquillamente il segnale digitale, costo dell'installazione 0.Lo standard di trasmissione digitale non ce lo siamo inventati noi... quanto alla piattaforma interettava, come già i decoder satellitari quelli terresti sono aggiornabili on the air.Poi volendo possiamo discutere all'inifinito della validità dei contenuti, servizi etc.
  • Xor scrive:
    Libertà di scelta. Post corretto
    Salve a tutti.Ho letto i vari msg di risposta a questa discussione. Il Problema non sta tanto nel fatto che sia stato un potere di destra o di sinistra a concepire e IMPORRE questa "INNOVAZIONE" (sarà davvero una innovazione? ), ma bisogna comprendere che in questo particolare momento sociale e parlo dei vari rincari dovuti all'euro, la battaglia fra i Grandi la pagano i cittadini, spesso sprovveduti e solo ansiosi di non dover rimanere fuori dalla società(parlo della TV).A questo punto chi può spiegare alle persone di una certa età, lavoratori, casalinghe e quanti altri ancora che per rimanere al passo con i tempi... bisogna pagare non solo un canone OBBLIGATORIO ma anche affrontare tutte le spese connesse alla diatriba dei Media?Allora diciamo che posso disporre di circa 25 euro al mese per le trasmissioni in TV e che voglio vedere quello che dico IO e non quello che vogliono farmi vedere ! Bene :- Mi venga offerta la possibilità di non pagare un canone fisso ma di scegliere fra le varie offerte.- Ne consegue che acquisto il decoder e quindi il servizio che mi occorre e quindi so a quali spese vado incontro.- Non mi vengano pubblicizzate tecnologie che poi non MANTERRANNO mai le promesse di lancio ( e lo vediamo sia con la telefonia mobile sia con internet e via dicendo... sì! esistono... ma quanto sono SALATE e poco efficienti!!!)e potrei aggiungere altro ancora...SOLO a questo punto ( ovvero quando potrò decidere da solo come spendere quei pochi euro che guadagno... se ne rimane qualcosa ) posso dire di vivere in uno stato di INFORMAZIONE democratica e di libera scelta.PRIMA DI ACQUISTARE un prodotto INNOVATIVO facciamo bene attenzione a quanto ci costerà mantenerlo perchè a noi " umili " lavoratori non ci regala niente nessuno. :
  • Xor scrive:
    Re: Boh...
    Salve a tutti.Ho letto i vari msg di risposta a questa discussione. Il Problema non sta tanto nel fatto che sia stato un potere di destra o di sinistra a concepire e IMPORRE questa "INNOVAZIONE" (sarà davvero una innovazione? ), ma bisogna comprendere che in questo particolare momento sociale e parlo dei vari rincari dovuti all'euro, la battaglia fra i Grandi la pagano i cittadini, spesso sprovveduti e solo ansiosi di non dover rimanere fuori dalla società(parlo della TV).A questo punto chi può spiegare alle persone di una certa età, lavoratori, casalinghe e quanti altri ancora che per rimanere al passo con i tempi... bisogna pagare non solo un canone OBBLIGATORIO ma anche affrontare tutte le spese connesse alla diatriba dei Media?Allora diciamo che posso disporre di circa 25 euro al mese per le trasmissioni in TV e che voglio vedere quello che dico IO e non quello che vogliono farmi vedere ! Bene :- Mi venga offerta la possibilità di non pagare un canone fisso ma di scegliere fra le varie offerte.- Ne consegue che acquisto il decoder che mi occorre e quindi so a quali spese vado incontro.- Non mi vengano pubblicizzate tecnologie che poi non MANTERRANNO mai le promesse di lancio ( e lo vediamo sia con la telefonia mobile sia con internet e via dicendo... sì! esistono ma quanto sono SALATE!!!)e potrei aggiungere altro ancora...SOLO a questo punto ( ovvero quando potrò decidere da solo come spendere quei pochi euro che guadagno... se ne rimane qualcosa ) posso dire di vivere in uno stato di INFORMAZIONE democratica e di libera scelta.PRIMA DI ACQUISTARE un prodotto INNOVATIVO facciamo bene attenzione a quanto ci costerà mantenerlo perchè a noi " umili " lavoratori non ci regala niente nessuno. :
  • Anonimo scrive:
    Re: la verità sul Digitale Terrestre ...
    ma di cosa parli? non ci vuole nessuna smart per ricevere
    • Anonimo scrive:
      Re: la verità sul Digitale Terrestre ...
      - Scritto da: Anonimo
      ma di cosa parli? non ci vuole nessuna smart
      per ricevereGuarda che parlava di una eventuale strada percorribile da RAI... potrebbero introdurre la SM solo a chi paga realmente il canone.
  • Anonimo scrive:
    Re: Boh...
    - Scritto da: Anonimo
    Per eventuali eventuali servizi online la
    mia adorata linux box basta e decisamente
    avanza. Se li faranno accessibili via
    decoder, figurarsi se non lo saranno anche
    via browser.ma voi linari non eravate comunisti?che la guardate a fare una TV completamente in mano al premier?
  • Anonimo scrive:
    Re: salviamo il q** a B!
    - Scritto da: Anonimo

    personalmente credo che questo digitale
    terrestre (tra l'altro sconosciuto al di
    fuori dei confini del belpaese)Ma no. In Gran Bretagna la BBC offre un servizio analogo, ed a Berlino da quel che ho sentito, starebbero quasi per spegnere l'analogico... Magari questa sarebbe una cosa drastica. Personalmente penso che qualcosa in analogico andrebbe salvato. Si tratta sempre di tecnologie magari con una resa qualitativa minore, ma flessibili. Tipo il morse. Nell'era delle trasmissioni civili e militari via satellite, le OC si stanno svuotando, ma qualche segnale in CW ancora si sente.Come ho scritto in un altro post, a me piacciono i sistemi misti. A Parigi, ad esempio, la tv digitale arriva via cavo, ma via etere continuano a riceversi cinque canali analogici: TF1, Antenne 2, FR3, Arte, M6.
  • Anonimo scrive:
    Boh...
    Io non ho ancora acquistato il ricevitore digitale terrestre, ma conto di farlo relativamente a breve. I problemi sollevati mi appaiono nel complesso irrilevanti, perché il digitale terrestre non è altro che un differente modo di trasmissione. Certamente, poi i canali sono gli stessi. Cmq, quando lo acquisterò, ho intenzione eventualmente di prendere quello di "fascia bassa", senza connettività internet. Per eventuali eventuali servizi online la mia adorata linux box basta e decisamente avanza. Se li faranno accessibili via decoder, figurarsi se non lo saranno anche via browser.Credo che nel complesso il paragone più corretto vada fatto tra questo decoder (ricevitore digitale terrestre) e un ricevitore satellitare digitale. Qui a casa ho un ricevitore sat digitale free-to-air, cioè senza modulo di accesso condizionato, con il quale è possibile ricevere centinaia di canali in chiaro. Cosa volere di più? La domanda è nel senso che leggendolo, mi sembra che l'autore del messaggio riportato avesse nei confronti suo decoder delle aspettatve irrealistiche. O forse gli scocciava che il digitale terrestre è stato passato dal governo di destra... :-) Anche io sono di sinistra, se è per questo, però un decoder è solo un decoder! Tanto poi uno finisce che guarda sempre quei due o tre canali, e non altri (a me ad esempio piacciono i due Rai Edu, Rai Doc, ed occasionalmente guardo Raisat 24. E poi la BBC, Arte, La Cinquième ed occasionalmente la CNN, ma questi sono in analogico).Una questione più seria sarebbe stata far notare come il cavo possa essere un metodo ottimo per convogliare i segnali dicitali. Con la cablatura dei centri abitati, collegando le reti a delle stazioni di testa, si potrebbe avere un'ottimo livello qualitativo del segnale, una pervasività analoga a quella del telefono, e si potrebbe rimuovere tuto il parco antenne che talvolta deturpa le città. Invece, chi abita fuori dai centri abitati, potrebbe continuare tranquillamente ad usare decoter terrestre o ricevitore sat, evitando anche problemi da "ultimo miglio". Insomma, credo che la cosa migliore sia un sistema misto.Una domanda, riguardo lo standard di codifica. Ho sentito che i decoder rai non sono compatibili con i segnali mediaset. E' vero? Mi sembrerebbe strano.
  • Anonimo scrive:
    Re: Scusate ma...
  • Anonimo scrive:
    modem V.90
    "SEMPLICEMENTE collegando il decoder ad una PRESA TELEFONICA (ricevo dall'etere e trasmetto sul doppino telefonico!)"infatti i decoder hanno integrati dei modem V.90.
  • Anonimo scrive:
    COFDM
    "Il digitale terrestre è una modalità di trasmissione con cui si cerca di risolvere l'annosa diatriba sorta delle frequenze radiotelevisive: infatti non verrà più occupata una frequenza da ogni emittente ma tutti potranno trasmettere sulla stessa o su gruppi di frequenza comuni (Esempio: se ora i 7 canali nazionali impegnano 7 frequenze differenti, con il digitale terrestre ne impegneranno solo una, liberando così lo spazio per altri canali, ma questo non sembrerebbe essere il progetto...)."ma non doveva impiegara COFDM?che in sostanza è una forma di frequency division multiplexing?
  • Anonimo scrive:
    Che qualunquismo ...
    Ma si' che qualunquismo, che disfattismo ... un articolo del genere poteva scriverlo solo un italiano!Insomma il digitale terrestre non e' certo la AT&T Broadband, non e' la Comcast ma e' pur sempre una novita', e' pur sempre un mezzo per uscire dal pantano delle frequenze! Nulla vieta che in futuro si arrivi a ben altro, ma non buttiamo via ogni innovazione seppur minima. Facciamo il processo ad una tecnologia appena nata?A questo punto ricordo chi parlava del fallimento sicuro dei CD-R, masterizzatori che venivano 3 milione di lire, vergini che costavano 50'000 lire, software house che si servivano prevalentemente di Floppy, non erano pochi a dire, inutile tanto spazio, troppo costosi, senza sbocchi ... e la situazione e' rimasta bloccata per anni, maturando lentamente fino all'esplosione dei consumi al crollo dei prezzi!Eppure anche allora qualcuno diceva: inutile masterizzare un CD per poi scoprire che non si puo' utilizzare negli altri computer che hanno solo floppy, immpossibile persino i driver CD venivano 1 milione! Questi discorsi si sentivano fare eccome!Probabilmente in futuro i TV integreranno la tecnologia per il digitale terrestre di serie! E poi certo che ora si vedono gli stessi canali, ma che si aspettava il genio che ha scritto? Quando e' nata RAI esisteva solo un canale, e quanto ci e' voluto per passare ad un sistema a piu' canali? Il vantaggio del digitale terrestre sta proprio nel poter moltiplicare i canali disponibili, col tempo verranno riempiti non c'e' dubbio. E ricordo che c'e' SKY ... nessuno e' obbligato a prendere il DT.
    • Anonimo scrive:
      Re: Che qualunquismo ...
      Concordo con te, o si spara a zero o si elogia all'impossibile. Bisognerebbe essere un po più critici e vedere le cose come maturano con un giusto grado di giudiizo.CiaoCiarli
  • Anonimo scrive:
    Re: W fastweb
    - Scritto da: Anonimo
    Mi sa che fa prima fastweb a cablare con la
    fibra anche i comuni di montagna che telecom
    a far arrivare l'adsl a casa dei miei a soli
    2 km da un grande centro abitato.Fosse vero... al momento Fastweb non è neppure presente in almeno una città per ogni regione...
  • Anonimo scrive:
    Il digitale terrestre è progresso
    è giusto così, cacciate fuori gli euro almeno non vivremo in un paese di zuavi con 8 televisioni nazionali.Eliminato il problema delle frequenze ci sarà spazio per tutti i canali desiderabili nell'etere, si potrà avere una televisione più versatile alle nuove esigenze e si eliminerà anche un pò di inquinamento elettromagnetico.Eliminando l'analogico infatti saranno si necessari impianti di ricezione migliori, ma prendetevela con il vostro antennista che quando si tratta di fare il ponticello dà un colpo di cesoia e con uno sputo mette insieme i due cavetti. E chiedete allo stesso tizio perché quando monta i satelliti caccia fuori il cavo bianco pulito e non quello anni trenta prodotto da tre vietnamiti e due sud-coreani.Il 90% degli italiani ha l'impianto non adatto alla ricezione del digitale solo perché messo in piedi dal furbo di turno che gli monta un impianto scadente e poi dice che se vogliono vedere meglio si dovrebbe utilizzare chissà quale nuovo ritrovato della scienza. In quasi tutta italia un impianto fatto bene costa poco e permetterebbe una visione perfetta.Presto il ricevitore digitale lo ritroveremo integrato nelle televisioni senza come lo scrittore così colto sostiene nel suo post di propaganda.Presto potranno comparire canali HDTV, sì proprio quelli che potranno finalmente trasmettere in dolby e con definizione maggiore e migliorare la scandalosa qualità VCR che per i film và bene solo a mio nonno.Sappiate che la trasmissione televisiva è ancora adesso basata su concetti degli anni 30, lo stesso colore è semplicemente trasmesso come INTERFERENZA per poter mantenere compatibili i vecchi televisori a valvole. Le antenne a schiera montate su quasi tutti i palazzi sono pezzi di latta prodotti in una qualche industria di inferriate rispetto a quelle producibili.Ripeto, cacciate fuori gli euro che bisogna levare sta zozzeria dall'etere!
  • Anonimo scrive:
    Re: Antibufala (parte 1)
    "Come per qualsiasi apparecchio, basta documentarsi prima dicomprarlo."Certo, però non si è praticamente costretti per legge a comprare qualsiasi altro apparecchio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Antibufala (parte 1)
      - Scritto da: Anonimo
      "Come per qualsiasi apparecchio, basta
      documentarsi prima di
      comprarlo."

      Certo, però non si è
      praticamente costretti per legge a comprare
      qualsiasi altro apparecchio...che io sappia per ora non ti obbliga nessuno, e presumo che le trasmissioni analogiche continueranno ancora ben oltre il 2006....PS grazie a Paolo Attivissimo per l'intervento puntuale come al solito ;)
  • Anonimo scrive:
    W fastweb
    Ormai appare come l'unica ancora di salvezza di fronte a queste bestialita'. E lo dico pur essendo un utente non del tutto soddisfatto del servizio. : Lo dico perche' sembra l'unica azienda realmente interessata ad espandersi e in questo non dipende da telecom ma solo dalla propria volonta' e capacita' di generare utili.Mi sa che fa prima fastweb a cablare con la fibra anche i comuni di montagna che telecom a far arrivare l'adsl a casa dei miei a soli 2 km da un grande centro abitato.
  • Anonimo scrive:
    Re: fregatura spaziale o articolo insensato?
    Correggo una evidente inesattezza del censore: il segnale è digitale e ovviamente l'audio può essere codificato a piacere. Infatti alcuni decoder offrono una uscita SPIDIF, collegabile all'ingresso digitale di qualunque ampli. Se il
    • Anonimo scrive:
      Re: fregatura spaziale o articolo insensato?
      - Scritto da: Anonimo
      Correggo una evidente inesattezza del
      censore: il segnale è digitale e
      ovviamente l'audio può essere
      codificato a piacere. Infatti alcuni decoder
      offrono una uscita SPIDIF, collegabile
      all'ingresso digitale di qualunque ampli. Se
      ilE che te ne fai dell 'audio digitale quando la sorgente (le trasmissioni televisive) trasmettono in mono o al max in stereofonia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Giratela a Ciampi
    - Scritto da: Anonimo
    Chi ha la sua e-mail, per cortesia, gli giri
    sto articolo...:(ciampi@mediaset.it
  • Anonimo scrive:
    salviamo il q** a B!
    è inutile prenderci in giro.il digitale terrestre è un'escamotage tutto italiano per permettere a B. di mantenere le sue televisioni.il fatto è che, se si parla chiaro, si viene tacciati di faziosità e di volerla buttare in politica...personalmente credo che questo digitale terrestre (tra l'altro sconosciuto al di fuori dei confini del belpaese) farà la fine di tante altre tecnologie... ad es. la FIDO-DECT... solo che questa volta pagano i contribuenti...
    • Anonimo scrive:
      Re: salviamo il q** a B!
      sconsosciuto fuori del bel paese??? inutile?? per berlusconi??ma voi vi divertite a sparare ca**ate tanto per il gusto di sparlare su ogni cosa?il digitale terrestre è un progresso in termini di pulizia di segnale, di possibilità di limitata interattività e di progresso dell'ormai obsoleta tv tradizionale.Questo non vuol dire che sarà automaticamente un successo... (vedasi il Betamax qualitativamente superiore al vhs eppure scomparso dalla circolazione!!) ma chiudere le porte in faccia ad una innovazione reale è il tipico sparlottio italiano qualunquista e privo di senso..Ed anche il posto originario che si sofferma assurdamente sul VEDERE GLI STESSI CANALI è pressochè ridicolo... in quanto:1) la qualità con la quale ricevi il segnale è INFINITAMENTE SUPERIORE a quella attuale2) oggi abbiamo l'impossibilità di vedere altri canali perchè le frequenze di trasmissione sono ormai completate, ergo mercato saturo (di conseguenza il digitale porta una potenziale apertura del mercato..che paradossalmente potrebbe anche togliere utenti a mediaset nel medio - lungo termine !!!!)3) OGNI progresso tecnologico ha bisogno di un periodo di rodaggio iniziale per affermarsi... mi viene da ridere pensando al post che avrebbero postato questi qualunquisti 15 anni fa riguardo ai telefonini gsm.... demonizzandoli e enfatizzando la mancanza di ricezione in moltissime zone, di altre persone con cui comunicare, il segnale + sporco e la linea che cadeva rispetto al telefono fisso,oltre ai costi inizialmente elevati... meditare gente...meditare...
  • Anonimo scrive:
    Antibufala (parte 1)
    IxT]2004_03_07 - 033.Antibufala: TV digitale terrestre, "grande truffa"?Questa newsletter vi arriva grazie alle gentili donazioni di "idevox","zamprogno" e "endiluzio".C'è una segnalazione, circolante sotto forma di presentazione PowerPointo documento Acrobat, secondo la quale la televisione digitale terrestresarebbe una "grande truffa" perché non viene detto che si può ricevereun solo canale per volta."Il ministro Gasparri presenta? L?ultima truffa Italiana: IL DIGITALETERRESTRE", inizia polemicamente l'appello. Il proseguimento del testocontiene un concetto fondamentale giusto, ossia che un decoder per latelevisione digitale terrestre consente di ricevere un solo canale pervolta, ma lo accompagna a numerose altre inesattezze, condite con alcuneomissioni importanti.Innanzi tutto, non è corretto chiamare "truffa" il modo di funzionaredel decoder; non è stato forse chiarito a sufficienza dalla relativacampagna informativa, ma se il funzionamento del decoder per il digitaleterrestre è una "truffa", lo è anche quello di qualsiasi ricevitoresatellitare.Anche i ricevitori satellitari, infatti, consentono di ricevere un solocanale per volta. L'unica eccezione è data dagli impianti satellitaricondominiali, che però in genere consentono la visione simultanea di unnumero limitato di canali e sono molto più costosi e complessi deiricevitori individuali (sono in pratica tanti decoder messi insieme, unoper ogni canale da ricevere, il cui segnale viene distribuito a tuttigli inquilini).Va tenuto presente che, come è già avvenuto in altri paesi europei (peresempio in Inghilterra), il decoder per la televisione digitaleterrestre è una soluzione-ponte per agevolare la transizione dal sistemaattuale a quello digitale: è un accrocchio per adattare i televisoriattuali, che sono analogici, alle trasmissioni digitali. E' quindicomprensibile che, come qualsiasi adattatore, abbia delle limitazionid'uso, come per esempio la possibilità di sintonizzare un solo canaleper volta. Come per qualsiasi apparecchio, basta documentarsi prima dicomprarlo.Questa limitazione sparirà quando verranno commercializzati i televisoricon ricevitore digitale incorporato (già qualche modello di fascia altaè dotato o dotabile dell'apposito gruppo di sintonia): a quel punto,ogni televisore digitale di casa potrà sintonizzarsi su un canaledigitale terrestre differente, esattamente come avviene adesso per leteletrasmissioni attuali.In altre parole, se ritenete che la televisione digitale terrestre siauna complicazione inutile, basta non comperare il decoder e continuarecon l'attuale televisore, attendendo l'uscita dei televisori giàpredisposti per il digitale terrestre a prezzi decenti. Secondo i pianidel Ministero delle Comunicazioni, le trasmissioni televisive nondigitali continueranno comunque ancora fino al 2006:http://www.decoder.comunicazioni.it/faqdtt.shtmlIn realtà non è strettamente vero che ci vuole un decoder per ognitelevisore: più correttamente, ci vuole un decoder per ogni apparecchioche volete sintonizzare indipendentemente sui canali digitali. Peresempio, se avete un televisore e un videoregistratore analogici (quelliattuali, per intenderci), potete usarli separatamente con i canalidigitali soltanto se avete due decoder: uno per il televisore e uno peril videoregistratore. Se installate un solo decoder, non potreteguardare un canale digitale e registrarne un altro.Per contro, se volete vedere lo stesso canale digitale su due o piùtelevisori oppure volete registrare il canale digitale che stateguardando, potete condividere un solo decoder fra più apparecchi: èsufficiente collegarlo in modo che il suo segnale sia ricevuto da tuttii televisori e videoregistratori, tramite gli appositi cavi omini-ripetitori reperibili nei negozi.L'appello afferma inoltre che ricevere la televisione digitale terrestrecomporta modifiche all'impianto d'antenna esistente. Purtroppo questo èquasi sempre vero: molti impianti, specialmente quelli meno recenti onon eseguiti a regola d'arte, che hanno comunque una resa più cheaccettabile con l'attuale sistema analogico, potrebbero non funzionareaffatto con i segnali digitali. Secondo un articolo della rivista Focusdi febbraio 2004, "non più del 10% di tutte le antenne d'Italia" sarebbeadatto al digitale senza modifiche.La caratteristica delle trasmissioni digitali è infatti che sono "tuttoo niente": o il segnale è sufficiente, e quindi si riceve l'immagine,oppure è insufficiente, e allora l'immagine non c'è affatto. Non c'èquel graduale deterioramento della qualità che invece si ha nelleattuali trasmissioni analogiche. E' lo stesso motivo per cui i vecchicellulari ETACS (analogici) frusciavano e avevano disturbi ma la voce sisentiva quasi sempre lo stesso, mentre gli attuali GSM (digitali) hannoconversazioni caratterizzate da veri e propri "buchi" in cui manca deltutto la comunicazione.Per una dimostrazione pratica, provate a consultare il Televideo, che èuna forma primitiva di trasmissione digitale: se ricevete qualchelettera sbagliata, è sintomo che il vostro impianto d'antenna haprobabilmente bisogno di una profonda revisione prima di essere prontoper il segnale della televisione digitale terrestre, in cui quellalettera sbagliata diventerebbe una porzione d'immagine o di audio mancante.L'appello sbaglia nel dichiarare che lo Stato fornisce un "contributo di135 euro", ossia "rimborsa l?intero importo del decoder". Questo non èesatto, e per più di una ragione:secondo quanto pubblicato dal Ministerodelle Comunicazionihttp://www.decoder.comunicazioni.it/consumatori.shtml(segue parte 2 nell'altro post)-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-.-(C) 2004 by Paolo Attivissimo (www.attivissimo.net).Distribuzione libera, purché sia inclusa la presente dicitura.
  • Anonimo scrive:
    link
    interessante articolo pubbilcato qui: http://www.attivissimo.net/antibufala/digitale_terrestre/grande_truffa.htmSaluti
  • Anonimo scrive:
    fregatura spaziale o articolo insensato?


    Infatti, nell'era della banda larga (fibra ottica, reti Wi-Fi, sistemi mobili

    UMTS, ecc. ecc.) si privilegia una tecnologia che non sostiene né

    alcuno sviluppo infrastrutturale (i contribuiti sono destinati all'acquisto

    di un decoder mentre un buon 30% della popolazione nazionale non

    ha nemmeno ADSL!) né tantomeno si propone di far maturare

    l'informatizzazione delle famiglie italiane.il ragionamento fatto e' semplice: pochi hanno un pc mentre quasi tutti hanno un televisore quindi solo un investimento in questa direzione puo' interessare realmente la maggioranza della popolazione.

    Il segnale unico che arriverà così nelle nostre case verrà

    decodificato da un apposito dispositivo detto "Decoder" che, in

    base al canale da noi prescelto, decodificherà solo la parte dei

    segnali di nostro interesse, il tutto - si dice - senza modificare

    l'impianto d'antenna esistente. Il Decoder, a detta dei suoi

    sostenitori, sarà pure interattivo: ciò significa che si potrà sfruttare

    questa tecnologia per il televoto (sarà sicuro?) e per giocare da

    casa a quiz e giochini televisivi, nonché per poter disporre di altri

    servizi (da chi e quando saranno sviluppati? Sono realmente

    integrabili?) SEMPLICEMENTE collegando il decoder ad una

    PRESA TELEFONICA (ricevo dall'etere e trasmetto sul doppino

    telefonico!)e' ovvio che si trasmette sul doppino, l'alternativa sarebbe realizzare una rete come per i cellulari (molto costoso) oppure mettere sul tetto antenne potente con tutti i casini del caso per l'elettrosmog.

    Esistono 3 tipi di Decoder:meglio: ci sara' pure quello a cui non frega niente dei servizi aggiuntivi

    I decoder sono stati approntati senza conoscere né le reali

    esigenze di mercato, né tantomeno i servizi che si intendono

    offriree' un controsenso perche' non si puo' progettare un'infrastruttura senza conoscere le specifiche del servizio (sarebbe come mettersi ad asfaltare a casaccio e vedere cosa esce). e' poi pensabile che possano esserci aggiornamenti del firmware per risolvere problemi o aggiungere funzioni successivamente.

    si collega il tutto e si scopre che qualcosa non funziona!e perche'?

    vi accorgerete che l'unica soluzione sarà quella di acquistare un

    decoder per ogni televisore che avete in casail risultato sara' presumibilmente l'integrazione del decoder direttamente nel televisore entro breve se si diffondera' in modo apprezzabile.

    l vostro decoder non riesce a condividere la linea telefonica con

    gli altri dispositivi di casa (telefono voce, allarme, fax, personal

    computer, telesalvalavita, ecc. ecc.) pertanto dovrete ri-chiamare il

    tecnico per far installare qualche filtro.penso che nessuna persona con un minimo di cultura informatica si aspetterebbe di poter usare un modem v90 e il telefono voce contemporaneamente sulla stessa linea: perche' per il decoder dovrebbe essere differente?

    il segnale, banalmente, è solo stereofonicoil che rappresenta di sicuro un serio motivo di critica visto che la stereofonia oltre a non essere diffusa nelle trasmissioni non e' spesso manco supportata dai televisori. non metto pero' in dubbio che guardare il telegiornale con l'effetto surround sia fondamentale per qualcuno.questa non era una critica tecnica ma uno sfogo di chi per sue convinzioni politiche vorrebbe il fallimento del digitale terrestre: la maggioranza delle argomentazioni erano proprio campate per far numero.
  • FDG scrive:
    Scusate ma...
    ...l'articolo contiene numerose ...zzate, a cominciare da quella dei sette canali digitali per uno analogico, per continuare con quella della necessità di chiamare sempre l'antennista (putroppo capita in alcuni casi, ma in generale non è vero). Suggerisco a tutti di farsi un giro sulla sezione dedicata al digitale terrestre del Sat-forum prima di stare a sentire chi probabilmente il decoder l'ha visto da lontano. Insomma, criticare si, ma con cognizione di causa.http://www.sat-forum.net/
  • Anonimo scrive:
    Personalmente io...
    ...non comprerò niente fino a che questi prezzi non diventeranno accettabili e la tecnologia veramente utile.Con tutti i problemi che abbiamo a sopravvivere con lo stipendio, figuriamoci se mi prendo il decoder.Quando voglio vedere un bel film vado a prendere un DVD, mi costa 1.4 euro (eh si, signori, perchè io mica vado alla BlockBuster, mi faccio 500 metri in più a piedi e risparmio) e se voglio vedere altro... prendo il cappotto e vado al cine.Signori, i soldi che fa la TV, glieli diamo noi, e non solo col canone, ma anche comprando i prodotti che vengono pubblicizzati.I soldi che fanno i calciatori glieli danno gli abbonamenti degli ultrà (sissignori, non parlatemi di spot perchè se non ci fossero gli spettatori nessuno vorrebbe far pubblicità nel calcio).I soldi che ha fatto quella gran ciofeca di sanremo glieli abbiamo dati noi.Personalmente io la TV la tengo spenta. Non sarà grande cosa, ma almeno un piccolo passo verso il futuro, diciamo così.Meditate.J.
  • TADsince1995 scrive:
    Re: la verità sul Digitale Terrestre ...

    ma chi vorrà
    usufruire della visione dovrà
    cacciare i dindini per ricevere la Smart
    Card...Che sarà serenamente craccabile nel giro di poche settimane! ;)TAD
  • Anonimo scrive:
    la verità sul Digitale Terrestre ...
    grazie al digitale terrestre la RAI potrà far vedere i propri canali solamente a chi paga l'abbonamento... non ci sarà più la Tassa di Possesso su un Apparecchio Radioelettrico (TV) che a mio giudizio è al limite della legalità, ma chi vorrà usufruire della visione dovrà cacciare i dindini per ricevere la Smart Card...
  • Anonimo scrive:
    Una tecnologia salva reti...
    ....ecco a cosa serve... :(Lord auberon
  • Anonimo scrive:
    Re: Pagare per "interagire"
    - Scritto da: Anonimo
    Perchè? Torniamo alle TV in bianco e
    nero, prima di fare dei grossi danni alla
    società.Ed eliminiamo l'adaptation field dal transport stream prima che sia troppo tardi!
  • Anonimo scrive:
    Re: Giratela a Ciampi
    - Scritto da: Anonimo
    Chi ha la sua e-mail, per cortesia, gli giri
    sto articolo...:(E poi che fa? Niente, cosa vuoi che faccia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Giratela a Ciampi
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      Chi ha la sua e-mail, per cortesia, gli
      giri

      sto articolo...:(

      E poi che fa? Niente, cosa vuoi che faccia.E allora tirate per la giacchetta la signora Franca! ;)
  • Anonimo scrive:
    Ribussano a soldi !
    Il fatto di chiamare "digitale terrestre" un sistema che poi usa la solita antenna,che ricordo, può solo ricevere, mi ha subito fatto sentire puzza di fregatura.E' solo un modo per "rubare" altri soldi agli utenti !Sono mesi che lo ripeto: stiamo andando verso la recessione e continuano a negarlo.Povera Italia ! :'(
  • Anonimo scrive:
    Una vergogna marcia
    La cosa che mi fa più inc@zz@re è che il digitale terrestre sia considerato così utile e talmente fondamentale da meritare un contributo statale!Ma la vogliamo smettere una volta per tute di utilizzare i soldi pubblici (ovvero, NOSTRI) per arricchire i soliti noti e sistemare le loro magagne (leggi, ad esempio, Rete 4).Soprattutto quando, giusto per fare un esempio, se hai un congiunto che necessita di assistenza sanitaria continua (parlo, purtroppo, per esperienza personale) devi aspettare più di due anni ed infinite visite di controllo per ottenere uno straccio di assegno di invalidità.
  • Anonimo scrive:
    Giratela a Ciampi
    Chi ha la sua e-mail, per cortesia, gli giri sto articolo...:(
  • Anonimo scrive:
    SEI UN GRANDE!!!
    Questa è la spiegazione più chiara di sempre.L'unica via per lo sviluppo delle TLC, è banda larga flat per tutti e pc, che come tale è una macchina digitale general-purpose. E poi ci si fa quel che si vuole...GASPARRI...... FACCE RIDEEEEE!!!!!
  • Anonimo scrive:
    Pagare per "interagire"
    Interagire con chi, con i presentatori della tv? Per mandare il televoto al grande fratello? Per fare "biro-biro" in coro con Giugliacci quando presenta le previsioni?Perchè? Torniamo alle TV in bianco e nero, prima di fare dei grossi danni alla società.
Chiudi i commenti