Diritto d'autore: il governo in soccorso di AGCOM

di G. Scorza - Calabrò lo ammette: allo stato, l'AGCOM non può varare un Regolamento sull'enforcement del diritto d'autore. Ma rivela: il Governo starebbe per provvedere. Siamo al golpe contro la Rete?

Roma – “Nel rispetto della legge e nel solco dell’Europa”: è questo il sottotitolo che il Presidente dell’Autorità per le garanzie nelle Comunicazioni Corrado Calabrò ha scelto per la propria audizione di questa mattina dinanzi alle commissioni VII e VIII del Senato della Repubblica in relazione all’annosa questione legata al varo del regolamento in materia di Internet e diritto d’autore.
Difficile immaginare una scelta meno indovinata. Lo scenario che il Presidente Calabrò disegna nel testo della propria audizione ha, infatti, ben poco a che vedere con il proclamato “rispetto delle leggi” e si colloca lontano anni luce dal “solco dell’Europa”.

La miglior sintesi di questo scenario è contenuta nelle conclusioni dell’audizione.
Eccole: ” Il nostro compito, intanto, è quello di applicare le leggi vigenti. Ci rafforza in tale convincimento la norma di legge predisposta dalla Presidenza del Consiglio che ribadisce la legittimazione dell’AGCOM e ne definisce meglio la competenza e i poteri nella materia del diritto d’autore. Attenderemo che tale norma veda la luce prima di adottare il regolamento predisposto. Nel segno della legge e con una sensibile e non banale apertura mentale, come sempre. “.
È un passaggio di portata confessoria – direbbe un giudice – circa l’autentico golpe in atto in queste ore e l’assoluta ed imperdonabile – almeno sul piano istituzionale – mancanza di trasparenza da parte dell’Autorità per le Garanzie nelle Comunicazioni e di Palazzo Chigi.
Vediamo perché.

È noto che una delle principali critiche rivolte nei mesi scorsi ad AGCOM a proposito della scellerata idea di varare un regolamento destinato a disciplinare la circolazione di qualsivoglia genere di contenuto online è rappresentata dalla circostanza che l’Autorità non dispone di una tanto ampia potestà regolamentare.
Nessuna norma di legge autorizza AGCOM a dettare le regole in una materia tanto delicata. Le uniche regole che AGCOM potrebbe dettare – almeno allo stato – sono quelle che, con il famigerato decreto Romani, l’ex Ministro della televisione , l’ha delegata a varare in materia di diritto d’autore nella fornitura di servizi media audiovisivi. Stiamo parlando di un ambito straordinariamente circoscritto rispetto a quello in relazione al quale l’AGCOM, da mesi, annuncia di voler dettare le regole del gioco.
Si tratta di una conclusione ineluttabile.

Lo stesso Calabrò, infatti, nella sua audizione, nel mettere in fila i provvedimenti normativi che legittimerebbero l’iniziativa regolamentare non riesce ad individuare alcun riferimento normativo che riconosca alla sua Autorità un simile potere.

Calabrò non può che richiamare la legge sul diritto d’autore che riconosce ad AGCOM poteri di vigilanza, la disciplina sul commercio elettronico che si limita ad ammettere l’eventualità che gli internet service provider possano essere destinatari di ordini da parte di autorità amministrative e, infine, il famoso art. 32 bis del testo unico dei fornitori di servizi media audiovisivi che, appunto, riconosce ad AGCOM il potere di normare esclusivamente nella materia oggetto del testo unico medesimo. Il provvedimento che AGCOM si accingerebbe a varare, pertanto, sarebbe illegittimo in quanto emesso da un’Autorità priva della necessaria potestà legislativa.
Un Regolamento nullo e che tale sarebbe dichiarato dal primo Giudice amministrativo che fosse chiamato ad esaminarlo.
Ma è a questo punto che arriva il colpo di scena.

Calabrò annuncia che il Governo sta per varare una ” norma di legge predisposta dalla Presidenza del Consiglio che ribadisce la legittimazione dell’AGCOM e ne definisce meglio la competenza e i poteri nella materia del diritto d’autore “.
È un fatto gravissimo e – credo – con pochi precedenti nella storia della Repubblica: un Governo che vara una norma allo scopo di “sanare” una situazione di illegalità nella quale si è andata ad incastrare un’Autorità semi-indipendente, lasciandosi tirare per la giacchetta da un nugolo di preistorici industriali dell’audiovisivo incapaci di guardare al futuro e pronti a veder sacrificata la libertà di manifestazione del pensiero online sull’altare dei propri portafogli.
È, probabilmente, il peggiore degli epiloghi possibili di una vicenda che aveva già offerto uno spaccato inquietante ed allarmante dello stato di degrado nel quale sono precipitate le nostre istituzioni.

L’immagine dell’Autorità Garante per le Comunicazioni ne esce distrutta: dopo aver difeso per mesi la legittimità del proprio operato e la sussistenza in capo ad essa dei necessari poteri regolamentari oggi, per bocca del suo Presidente, è costretta a confessare che quei poteri, allo stato, non ci sono. Ma che il Governo sta per conferirglieli attraverso una legge ad Autoritatem .

La quotazione delle azioni del Governo dei professori – già bassa per la scarsa attenzione sin qui dimostrata ai temi dell’innovazione – precipita ai minimi storici, facendo, forse, persino rimpiangere il Governo del tele-potere che non si era spinto a tanto: un Esecutivo che si precipita a legittimare un’azione illegittima di un’Autorità semi-indipendente nella piena consapevolezza che, così facendo, sottrae per sempre la materia della libertà di informazione online al dibattito parlamentare.

Siamo al golpe contro la Rete.
Siamo agli interessi economici di pochi che riescono ad appropriarsi dei centri di produzione normativa dello Stato ed ad usarli a loro uso e consumo quasi che gli appartenessero e che si trattasse degli uffici legali delle proprie aziende.

Guido Scorza
Presidente Istituto per le politiche dell’innovazione
www.guidoscorza.it

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • liviu@rumeno scrive:
    si può fare ...
    anche a casa mia e un po meglio http://www.rcs-rds.ro/internet-digi-net/fiberlink/pachete ,con 10 euro si ha tutta griglia sky , telefono e internet intorno a 29 mb reali...tanto non facciamo più DVD con gli film perché ci vuole più tempo per scrivere gli DVD che scaricare subito . di regola un film di 700 mb po essere scaricato in 3-5 minuti .(rotfl)
  • kar bunkle scrive:
    La banda serve
    Mi fanno ridere quelli che dicono che 2 mb bastano....voglio vedervi a scaricare un gioco da steam a 2 MB ci si mette un'eternità per non dire che se più di una persona usa internet in casa con 2 MB fai gran poco, youtube massimo ti guardi qualcosa in 480p, se va bene, aggiornamenti del pc nn ne parliamo. Io so cosa vuol dire avere un adsl lenta perchè a casa mi va tutt'ora a 1 MB, da quando nell'appartamento dove studio (in un'altra città) hanno messo la 20 MB nn c'è storia è 10 volte più veloce e il costo è di 10 euro in più ogni 2 mesi con telecom, sempre rispetto alla 7 MB che va a 1 MB dove abito...e cmq la banda è destinata ad aumentare sempre + tra servizi di cloud ed altro nn basta mai..
  • von gogh scrive:
    Uk :D
    Due note dalla mia esperienza:-l'attivazione della linea adsl può richiedere anche 3 mesi, esattamente come da noi (con rimandi, annullamenti, ecc...)-la linea sarà anche più veloce MA dalle 20 in avanti, prima ci sono filtri applicati che limitano la bandaper cui...se vogliamo dire che un paese è più figo dell'Italia, per favore, non consideriamo il Regno Unito!
    • Kolossus scrive:
      Re: Uk :D
      allora la scandinavia ...la si che sono avanti ma di anni a noi http://www.glocalnet.se/bredband#page=abonnemang
  • Giancarlo Piccinini scrive:
    abbasso LTE
    torno a dire invece di Puntare su 4G LTE mettiamo fibra ottica ovunque anche alle case e usiamo mini ante wi-fi per collegarci coi cellulari
    • Kolossus scrive:
      Re: abbasso LTE
      spacchi te le strade per mettere la fibra?? con gli appalti italiani e il magna magna fra 100 anni l'italia non sarebbe coperta dalla fibra
      • pedro scrive:
        Re: abbasso LTE
        io vivo nella città pilota delle fibre ottiche in italia, 20 anni fa è stata tutta cablata con pompa magna pubblica e bla bla.. Risultato: per avere un servizio in fibra abbiam dovuto aspettare fastweb. Le fibre son rimaste lì a marcire inutilizzate, e molta gente si è intascata soldi pubblici, giri di mazzette ecc ecc, la solita cosa all'italiana
        • JosaFat scrive:
          Re: abbasso LTE
          Siena?
        • Sgabbio scrive:
          Re: abbasso LTE
          Infatti in italia ci sono aree dove ci sta la fibra ottica, ma dove no è mai stata utilizzata. Fastweb è stata l'unica a sfruttare la cosa, un vero perccato che ha rinuciato a diffondere la fibra ottica, anche perchè era l'unico vero concorrente di telecom italia...
  • Dottor Stranamore scrive:
    Re: in attesa di attivazione fastweb joy
    - Scritto da: Gennarino B
    E' dal primo marzo che aspetto l'attivazione
    della linea in oggetto...E' sul serio un dramma umano :'(
  • prova123 scrive:
    A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
    per fare cosa ? Prenotare il treno, fare acquisti online, fare una registrazione ... vedere le offerte di un centro commerciale?bastano 1 o 2 Mbit/s in download e 500 kbit/s in upload ... allo stato attuale una linea a 20 Mbit/sec non serve a nulla, non c'è più nulla da scaricare :D ... ricordatelo a coloro che vi offrono i contratti ADSL e che sino ad oggi hanno inzuppato il biscottino nel latte dello scarico selvaggio. Dobbiamo essere tutti più corretti, quindi oltre i 2 Mbit/s non bisogna fare alcun contratto perchè non c'è bisogno :)
    • prova123 scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      Anzi dirò di più per fare una vera lotta alla pirateria schederei tutti i contratti oltre 2 Mbit/s in quanto sospetti ... :D
      • iome scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        - Scritto da: prova123
        Anzi dirò di più per fare una vera lotta alla
        pirateria schederei tutti i contratti oltre 2
        Mbit/s in quanto sospetti ... :DPosso anche essere daccordo con te a patto che, se per la 20Mb pago 30E/mese, allora la 2Mb la voglio pagare 3E/mese.
        • prova123 scrive:
          Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
          +1. Ad un servizio di qualità inferiore spetta un corrispettivo adeguato.
          • 4.3BSD scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: prova123
            +1. Ad un servizio di qualità inferiore spetta un
            corrispettivo adeguato.+2. A me girano un po' le scatole a pagare 20 Euro al mese per 1,5 Mbit/s
        • JosaFat scrive:
          Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
          30 euro al mese purtroppo si sborsano anche per 7 Megabyte (e ringrazia che hai 2.5 o 3 mega di media...)Questo con ingoiastrada.Con teleporcù avevo un 5-6 mega reali, ma pagando circa 36 euro mese.Magari mi permettessero di pagare queste velocità (per me sufficienti) a meno di 20 euro mese.
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      - Scritto da: prova123
      per fare cosa ? Prenotare il treno, fare acquisti
      online, fare una registrazione ... vedere le
      offerte di un centro
      commerciale?

      bastano 1 o 2 Mbit/s in download e 500 kbit/s in
      upload ... allo stato attuale una linea a 20
      Mbit/sec non serve a nulla, non c'è più nulla da
      scaricare :D ... ricordatelo a coloro che vi
      offrono i contratti ADSL e che sino ad oggi hanno
      inzuppato il biscottino nel latte dello scarico
      selvaggio. Dobbiamo essere tutti più corretti,
      quindi oltre i 2 Mbit/s non bisogna fare alcun
      contratto perchè non c'è bisogno
      :)Be' a dire il vero Sky e Mediaset ora fanno abbonamenti per usufruire dei loro servizi anche tramite rete.Ecco direi che manderei la GDF a tutti quelli che hanno la banda larga, ma non sono abbonati a nessun servizio che la giustifichi.
      • prova123 scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        Però mettiamoci dentro questi servizi anche il rimborso del canone televisivo ... sarebbe un bel gesto. Dal punto di vista etico sarebbe molto apprezzato.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        Io invece metterei una pattuglia di vigili o di polizia strada dietro ad ogni macchina con velocità massima dichiarata superiore a 150 Km/h ... sia mai andassero oltre i limiti di velocità imposti per il tipo e tratto di strada che percorreranno !
      • Sgabbio scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        certo...certo Oo
    • Gennarino B scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      hai dimenticato di aggiungere"mozzarelleeeee, pere cotteeeeeee, annamo va via sto internette e torniamo aparlare con la gggenteeeee"
    • Pietro Grassi scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      I 20 Mbit/s servono per guardare la TV su internet in full HD o 3D come succede in svizzera o in altri paesi d'europa. Ma è piuttosto difficile avere queste connessioni visto che nessuno non ha intenzione di muoversi nel installare le fibre ottiche nelle città italiane..
      • Gennarino B scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        posare fibra andava fatto almeno 10-15 anni fa...invece si e' voluto finanziare il digitale terrestre con relativi sforzi di educazione della popolazione al suo uso e i risultati sono sotto gli occhi di tuttiabbiamo perso il treno dell'innovazione, ci troviamo con servizi adsl e televisivi scadentissimi e i soliti noti continuano ad avere le tasche gonfie di soldicomunque aspettati il commento del pensionato dottor stranamore che ti illustrera' le mirabolanti potenzialita' del digitale terrestre e come quest'ultimo basti e avanazi per la popolazione italiota
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
        - Scritto da: Pietro Grassi
        I 20 Mbit/s servono per guardare la TV su
        internet in full HD o 3D come succede in svizzera
        o in altri paesi d'europa. Ma è piuttosto
        difficile avere queste connessioni visto che
        nessuno non ha intenzione di muoversi nel
        installare le fibre ottiche nelle città
        italiane..Per vedere la tv in hd o 3d basta il satellite. Poi come se il resto dell'Europa abbia la fibra ottica su tutto il territorio. La Svizzera poi ha un'economia nettamente superiore alla nostra grazie alle banche, peccato che le banche sono così ricche solo perché riciclano il denaro degli evasori. Come al solito gli italiani vogliono la botte piena e la moglie ubriaca.
        • Wolf01 scrive:
          Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
          Con il satellite vedi comunque quello che vogliono LORO non quello che vuoi tu.
          • Legione scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: Wolf01
            Con il satellite vedi comunque quello che
            vogliono LORO non quello che vuoi
            tu.Ma che rispondi a fare ad un personaggio simile?Tralasciando che per il satellite devo avere l'antenna non sempre disponibile, non solo la Svizzera è ricca ma nache altri stati, tutti riciclatori?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: Legione
            Tralasciando che per il satellite devo avere
            l'antenna non sempre disponibile, non solo la
            Svizzera è ricca ma nache altri stati, tutti
            riciclatori?Non sempre disponibile? Guarda che se la vuoi mettere sul tetto del palazzo il condominio non te lo può impedire. Sicuramente è più economico e semplice del portare la fibra in tutta Italia. Gli altri stati quali sono? La Svezia che ha metà della popolazione a Stoccolma? Leggi qui così capisci che i paragoni che vuoi fare sono ridicoli:http://www.keinpfusch.net/2011/05/si-fa-presto-dire-reti.html
          • Sgabbio scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Non sempre disponibile? Guarda che se la vuoi
            mettere sul tetto del palazzo il condominio non
            te lo può impedire. Sicuramente è più economico e
            semplice del portare la fibra in tutta Italia.Ma se permetti con la fibra ottica puoi far più cose rispetto che una tv satellitare.
          • Sgabbio scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: Dottor Stranamore

            Non sempre disponibile? Guarda che se la vuoi
            mettere sul tetto del palazzo il condominio non
            te lo può impedire. Sicuramente è più economico e
            semplice del portare la fibra in tutta Italia.Ma se permetti con la fibra ottica puoi far più cose rispetto che una tv satellitare.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            - Scritto da: Legione

            Tralasciando che per il satellite devo avere

            l'antenna non sempre disponibile, non solo la

            Svizzera è ricca ma nache altri stati, tutti

            riciclatori?

            Non sempre disponibile? Guarda che se la vuoi
            mettere sul tetto del palazzo il condominio non
            te lo può impedire. Sicuramente è più economico e
            semplice del portare la fibra in tutta Italia.


            Gli altri stati quali sono? La Svezia che ha metà
            della popolazione a Stoccolma? Leggi qui così
            capisci che i paragoni che vuoi fare sono
            ridicoli:
            http://www.keinpfusch.net/2011/05/si-fa-presto-diril tizio del blog ha fatto un redirect verso un'immagine XXXXX, d'altro canto lavora in una telco in Germania, quindi gli sta bene fare discorsi contro l'Italia, ma non vedere ridotta la banda larga a quello che è. Vi conviene copia/incollare l'indirizzo nel browser e fare invio.
    • prfkfksdmka sd scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      - Scritto da: prova123
      per fare cosa ? Prenotare il treno, fare acquisti
      online, fare una registrazione ... vedere le
      offerte di un centro
      commerciale?

      bastano 1 o 2 Mbit/s in download e 500 kbit/s in
      upload ... allo stato attuale una linea a 20
      Mbit/sec non serve a nulla, non c'è più nulla da
      scaricare :D ... ricordatelo a coloro che vi
      offrono i contratti ADSL e che sino ad oggi hanno
      inzuppato il biscottino nel latte dello scarico
      selvaggio. Dobbiamo essere tutti più corretti,
      quindi oltre i 2 Mbit/s non bisogna fare alcun
      contratto perchè non c'è bisogno
      :)complimenti per la più grossa idiozia fin quì scritta nell'anno 2012...P.S...immagino che tu e la tua videochina stiate fallendo vero?...e lo so che ci voi fa c'è la crisi....ahahah...
    • maranric scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,

      Mbit/sec non serve a nulla, non c'è più nulla da
      scaricare :D ... Diffondi la notizia! ci sarà piu' banda per gli altri :)
    • Nicola Ramoso scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      Già. Divertente scaricare i giochi da Steam a 250kb/s invece dei 600kb/s delle 7Mega.
    • liviu@rumeno scrive:
      Re: A questo punto anche 20 Mbit/s reali ,,,
      questo lo dici tu...a casa mia abbiamo una connessione Fastweb 20 mb che in realtà ha 7,puliti. pago con telefono e fax circa 100 euro mensili ... si ai sentito bene 100 euro mensili. io guardo la tv online mio figlio gioca battlefield 3 online e ogni tanto anche mia moglie legge qualcosa sul Tablet, secondo te come va la mia televisione online , ti lo dico io , da schifo.
  • Pino scrive:
    Peccato ch ein Norvegia...
    "come ad esempio in Norvegia con più di 7 euro al Mbps"Sì peccato che in Norvegia lo stipendio medio è 3000 euro, per cui dividiamo un po' sto 7 per 3 (così raggiungiamo il nostro stipendio medio di 1000 euri) e otteniamo che, in rapporto, a loro costa meno che a noi.Però gli stipendi in ste cacchio di statistiche non ce li mettono mai... e allora che cavolo confrontano....
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: Peccato ch ein Norvegia...
      - Scritto da: Pino
      "come ad esempio in Norvegia con più di 7 euro al
      Mbps"
      Sì peccato che in Norvegia lo stipendio medio è
      3000 euro, per cui dividiamo un po' sto 7 per 3
      (così raggiungiamo il nostro stipendio medio di
      1000 euri) e otteniamo che, in rapporto, a loro
      costa meno che a
      noi.

      Però gli stipendi in ste cacchio di statistiche
      non ce li mettono mai... e allora che cavolo
      confrontano....Si vede che le linee non sono in mano a una telco stra-indebitata.
  • marco8323 scrive:
    adsl conveniente?
    andate a vedervi le offerte vodafone in spagna e confrontatele con le nostre!! prima di dire che in italia l'adsl è più conveniente ci penserei molto bene!!
    • jaenakris scrive:
      Re: adsl conveniente?
      Posso assicurarti che in Spagna il rapporto qualita/prezzo è pessimo. La maggior parte delle compagnie nasconde, tipico, costi aggiuntivi che portano l'offerta mensile a non meno di 40 euro, una volta finita la promozione. Ed i wifi saltano spesso. Servizi clienti pessimi, con tecnici che prendon appuntamento e per quattro volte non si presentano nè tantomeno chiamano. Roba che devi aspettare 4 settimane perche ti sistemino la linea.Non ho ancora avuto modo di provar Ono nè di conoscer qualcuno che l'abbia. - Scritto da: marco8323
      andate a vedervi le offerte vodafone in spagna e
      confrontatele con le nostre!! prima di dire che
      in italia l'adsl è più conveniente ci penserei
      molto
      bene!!
      • Wolf01 scrive:
        Re: adsl conveniente?
        È così anche in tante zone in Italia, non serve guardare tanto le magagne degli altri...
  • sam scrive:
    dati falsi
    non so chi ha fatto l'indagine, ma chiunque sia è fuori dal mondo!!!In italia a parte umts e wimax (poco diffusa) NON è praticamente possibile avere una naked. o meglio la si puo' chiedere ma costa UGUALE alla adsl+telefono.A parte promozioni temporanee meno di 30/mese è impossibile trovare qualcosa, per una 7 mega il costo è 4,28e/Mbs. Tra l'altro nel primo paragrafo si dice che in Italia il costo è 4 (+- giusto) nel secondo paragrafo 1,5 ... insomma non è chiaro.In ogni caso le velocità dichiarate non sono MAI quelle reali e la banda in upload è quasi sempre 384 ... Io sono un felice cliente di Wimax con una linea 7/1 a 23e/mese (compresi 3 di noleggio router), ma la velocità reale è di circa 2-3/1 ...
    • gekk0 scrive:
      Re: dati falsi
      - Scritto da: sam
      non so chi ha fatto l'indagine, ma chiunque sia è
      fuori dal
      mondo!!!
      In italia a parte umts e wimax (poco diffusa) NON
      è praticamente possibile avere una naked. o
      meglio la si puo' chiedere ma costa UGUALE alla
      adsl+telefono.Come non quotarti.Senza contare che il minimo di banda garantito, è irrisorio. Non conosco le realtà al di fuori dell'Italia, ma la qualità dell'ADSL in questo paese è veramente scarsa! Ci sono anlcune zone di Roma città, che non sono ancora ragginte da ADSL, e quei pochi che ce l'hanno ha una pessima linea.
      • Dottor Stranamore scrive:
        Re: dati falsi
        - Scritto da: gekk0
        - Scritto da: sam

        non so chi ha fatto l'indagine, ma chiunque sia
        è

        fuori dal

        mondo!!!

        In italia a parte umts e wimax (poco diffusa)
        NON

        è praticamente possibile avere una naked. o

        meglio la si puo' chiedere ma costa UGUALE alla

        adsl+telefono.

        Come non quotarti.

        Senza contare che il minimo di banda garantito, è
        irrisorio. Non conosco le realtà al di fuori
        dell'Italia, ma la qualità dell'ADSL in questo
        paese è veramente scarsa! Ci sono anlcune zone di
        Roma città, che non sono ancora ragginte da ADSL,
        e quei pochi che ce l'hanno ha una pessima
        linea.Vabbe' fossero questi i problemi. E se la danno a tutti questa banda larga poi che ci fa la gente? Guarda i video del MIT o le cavolate su youtube? Per non parlare poi della roba pirata. MEGLIO se non c'è la banda, è un bene per il paese.
        • Gennarino B scrive:
          Re: dati falsi
          ma non e' ora per la partitina serale a bocce?
        • JosaFat scrive:
          Re: dati falsi
          Luddita, a quanto il prossimo raid contro le antenne di telecomunicazioni?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            Luddita, a quanto il prossimo raid contro le
            antenne di
            telecomunicazioni?Senti molti si lamentano che non hanno la 100 megabit come l'amico koreano. Però poi se gli chiedi cosa dovrebbero farci ti dicono: scaricare film(piratati) da Internet in HD, giocare con il ping basso, guardare cavolate su youtube a 1080p senza tempi d'attesa e cose simili.
          • JosaFat scrive:
            Re: dati falsi
            E vedere streaming video ad alta definizione senza scatti è una cosa così ignobile?Io con la mia linea internet, anche i video a bassa definizione li vedo, talvolta, a scatti. Per i passaparola di Travaglio o le riproposizioni di trasmissioni TV Rai, devo mettere in attesa e aspettare la cache.Solo una volta che ci sono connessioni performanti si potranno mettere mettere servizi. Hai idea di quanto potrebbe essere utile una conferenza video tra persone lontane tra di loro, in alternativa alle call conference?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            E vedere streaming video ad alta definizione
            senza scatti è una cosa così
            ignobile?Se c'è un'azienda che ti dà il servizio bene. Ma da come ne parlano qui sembra che sia la cosa più importante del mondo.
            Io con la mia linea internet, anche i video a
            bassa definizione li vedo, talvolta, a scatti.
            Per i passaparola di Travaglio o le
            riproposizioni di trasmissioni TV Rai, devo
            mettere in attesa e aspettare la
            cache.
            Ho visto che a volte accade anche a chi ha la fibra ottica, visto con i miei occhi, molte volte non dipende dalla linea in sé. Poi se lo metti in pausa e aspetti che abbia caricato che differenza fa? Tanto penso che non guarderai video tutto il giorno.
            Solo una volta che ci sono connessioni
            performanti si potranno mettere mettere servizi.
            Hai idea di quanto potrebbe essere utile una
            conferenza video tra persone lontane tra di loro,
            in alternativa alle call
            conference?Non mi sembra un bisogno che riguarda un gran numero di persone, né una cosa poi così utile. I rapporti a distanza tramite video chat comunque anche con una ADSL sfigata si possono mantenere.
          • JosaFat scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: Dottor Stranamore
            Se c'è un'azienda che ti dà il servizio bene. Ma
            da come ne parlano qui sembra che sia la cosa più
            importante del
            mondo.Per una nazione, è sicuramente più importante dar da mangiare qualcosa ogni giorno a ogni cittadino.Ma siamo nel XXI secolo! Permetti che si pensi anche ad altri bisogni, non solo alla sussistenza? Abbiamo chiuso lo scorso secolo come uno dei 7 paesi più industrializzati, non possiamo continuare a scalare al contrario le classifiche della banda larga.
            Ho visto che a volte accade anche a chi ha la
            fibra ottica, visto con i miei occhi, molte volte
            non dipende dalla linea in sé. Poi se lo metti in
            pausa e aspetti che abbia caricato che differenza
            fa? Tanto penso che non guarderai video tutto il
            giorno.Certo, e si può anche tirare la cinghia e mangiare solo una volta al giorno, non muoversi più con mezzi meccanici, ma solo con i propri piedi, tornare a giocare a carte al bar, anziché vedere film o eventi sportivi tramite internet o la tv.

            Non mi sembra un bisogno che riguarda un gran
            numero di persone, né una cosa poi così utile. I
            rapporti a distanza tramite video chat comunque
            anche con una ADSL sfigata si possono
            mantenere.Era un esempio, ed è evidente che una persona che per lavoro fa il ciabattino o l'edicolante (per dire due professioni a caso) non utilizzerà tali servizi.Ma chi per lavoro deve fare riunioni (molte) con persone distanti fisicamente, sa la differenza tra una riunione in cui ci si vede, e una fatta solo al telefono. Soprattutto quando i punti da collegare sono più di 2, o diventano anche 5, 6...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            Per una nazione, è sicuramente più importante dar
            da mangiare qualcosa ogni giorno a ogni
            cittadino.
            Ma siamo nel XXI secolo! Permetti che si pensi
            anche ad altri bisogni, non solo alla
            sussistenza? Abbiamo chiuso lo scorso secolo come
            uno dei 7 paesi più industrializzati, non
            possiamo continuare a scalare al contrario le
            classifiche della banda
            larga.Le classifiche della banda larga vanno bene solo per i forum di informatica.
            Ma chi per lavoro deve fare riunioni (molte) con
            persone distanti fisicamente, sa la differenza
            tra una riunione in cui ci si vede, e una fatta
            solo al telefono. Soprattutto quando i punti da
            collegare sono più di 2, o diventano anche 5,
            6...Se lo fai per lavoro allora puoi richiedere una linea aziendale, costa di più ma hai una minima garantita più alta e un servizio migliore.
          • JosaFat scrive:
            Re: dati falsi
            Le classifiche mostrano una realtà. Se la realtà fotografata è che in tutto il mondo ci sono linee iperveloci e servizi che le utilizzano, e in Italia no, allora siamo all'età della pietra. Chiaro? E' un concetto semplice da capire.E per "richiedere una linea business" è necessario che esistano queste linee veloci, visto che per te basterebbero linee a 2 megabit.
          • JosaFat scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            Le classifiche mostrano una realtà. Se la realtà
            fotografata è che in tutto il mondo ci sono linee
            iperveloci e servizi che le utilizzano, e in
            Italia no, allora siamo all'età della pietra.
            Chiaro? E' un concetto semplice da
            capire.

            E per "richiedere una linea business" è
            necessario che esistano queste linee veloci,
            visto che per te basterebbero linee a 2
            megabit.Aggiungo: e per un data center esterno?Cosa ci fai con una 2Mb? Per poter essere accetabile, deve essere almeno una linea da 1Gb reali. E hai idea dei prezzi?
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            Aggiungo: e per un data center esterno?
            Cosa ci fai con una 2Mb? Per poter essere
            accetabile, deve essere almeno una linea da 1Gb
            reali. E hai idea dei
            prezzi?Semplicemente lo metti dove hai copertura e in Italia c'è, mica stiamo parlando del negozietto che vuoi avere comodo vicino a casa.Ci sono città come Londra che hanno un'altissima concentrazione di aziende informatiche eppure hanno molte zone non coperte e linee più ridicole delle nostre.
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: JosaFat
            Le classifiche mostrano una realtà. Se la realtà
            fotografata è che in tutto il mondo ci sono linee
            iperveloci e servizi che le utilizzano, e in
            Italia no, allora siamo all'età della pietra.
            Chiaro? E' un concetto semplice da
            capire.Quello che non capisci è che queste linee più veloci al paese non portano vantaggi seri.

            E per "richiedere una linea business" è
            necessario che esistano queste linee veloci,
            visto che per te basterebbero linee a 2
            megabit.Come se non esistano in Italia. Se poi vai a lavorare nel deserto basta che paghi e ci sono aziende che ti portano il cavo dove vuoi.
          • Sgabbio scrive:
            Re: dati falsi
            linee più veloci non portano vantaggi ? vabbè...
          • Dottor Stranamore scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: Sgabbio
            linee più veloci non portano vantaggi ? vabbè...Se devi scaricare Death Note da un sito pirata a te ne porta indubbiamente.
          • JosaFat scrive:
            Re: dati falsi
            - Scritto da: Dottor Stranamore



            E per "richiedere una linea business" è

            necessario che esistano queste linee veloci,

            visto che per te basterebbero linee a 2

            megabit.

            Come se non esistano in Italia. Se poi vai a
            lavorare nel deserto basta che paghi e ci sono
            aziende che ti portano il cavo dove
            vuoi.Provare a leggere l'articolo?Poi, sei tu che continui a dire che sopra i 2 Mb le linee non dovrebbero esistere.
    • maranric scrive:
      Re: dati falsi

      Io sono un felice cliente di Wimax con una linea
      7/1 a 23e/mese (compresi 3 di noleggio router),
      ma la velocità reale è di circa 2-3/1eh ma finchè c'è gente come te che è FELICE di 2Mbit non faranno mai upgrade di banda :) che gestore hai? Aria? Linkem?
    • JosaFat scrive:
      Re: dati falsi
      Quotone.Come detto in un post più sopra, per 7 teorici si paga almeno 30 euro, fuori dalle promozioni. E perché quei 7 teorici siano almeno 5 reali, spendevo 36 (con teletu, che diversamente da quanto normalmente si dice, dalle mie parti ha un buon servizio, ma non è molto economica).
      • mura scrive:
        Re: dati falsi
        - Scritto da: JosaFat
        Quotone.
        Come detto in un post più sopra, per 7 teorici si
        paga almeno 30 euro, fuori dalle promozioni. E
        perché quei 7 teorici siano almeno 5 reali,
        spendevo 36 (con teletu, che diversamente da
        quanto normalmente si dice, dalle mie parti ha un
        buon servizio, ma non è molto
        economica).Guarda io sono fermamente convinto che in in questo paese del piffero la cosa va semplicemente a seconda del posto, io vivo in un paesello di 25000 anime dove è presente una grossa azienda che ha in mano la gestione dei servizi infostrada di tutta (o quasi) la regione e indovina un po' ? La linea ADSL di infostrada qui è quanto di più veloce ci sia, con una 8 megabit splittata in 7 dati e 1 voce li raggiungo tutti in pieno spendendo poco più di 30 euro tutto compreso (no non pago il nolo del router sono in grado di configurarmelo da me e l'ho comprato a suo tempo).Purtroppo la mia situazione dovrebbe essere la norma laddove il servizio raggiunge l'utente invece qui nella repubblica delle banane e del bunga bunga invece non è e non sarà mai così.
        • JosaFat scrive:
          Re: dati falsi
          Già, ci sone zone e zone. Dalle mie parti, ad esempio, tutti si lamentano dei disservizi della ADSL Telecom (al punto da passare a Micso), che qui su PI di solito è reputata buona.Mentre Teletu ha prestazioni più che buone.La cosa che trovo assurda è che per avere una linea internet decente, da utilizzare eventualmente anche per fare e ricevere chiamate, non sia possibile spendere meno di 30 euro mese. Che sia tramite cavo o onde radio, i prezzi sono quelli, e per le onde radio bisogna pure spendere centinaia di euro di impianto.
  • Bigia scrive:
    Mai viste...
    ...così tante stupidaggini in un solo articolo. Dite la verità, siete stati contattati dalle telco perchè gli abbonamenti nuovi latitano?
  • pedro scrive:
    ma cosa mi tocca sentire..
    mi raccomando, non calcoliamo il canone di rete fissa che è, a tutti gli effetti, una componente di costo del canone adsl, poichè se non vuoi il telefono, lo paghi lo stesso.. ecco che i canoni italiani raddoppiano magicamente e sono, oltre che i più lenti, pure i più costosi... Facciamole meglio le indagini
    • Jack scrive:
      Re: ma cosa mi tocca sentire..
      - Scritto da: pedro
      mi raccomando, non calcoliamo il canone di rete
      fissa che è, a tutti gli effetti, una componente
      di costo del canone adsl, poichè se non vuoi il
      telefono, lo paghi lo stesso.. ecco che i canoni
      italiani raddoppiano magicamente e sono, oltre
      che i più lenti, pure i più costosi... Facciamole
      meglio le indaginiIo, dal punto di vista tecnico, farei anche l'idagine sull'upload fornito da queste adsl, possibile che quelle che ti danno un mega di upload siano una rarità assoluta?
      • Wolf01 scrive:
        Re: ma cosa mi tocca sentire..
        Inoltre sarebbero da fare anche indagini fuori dall'ufficio in centro a Milano, fuori dalle grandi città l'ADSL è ancora ferma a 4MBit effettivi dei 20MBit dichiarati.
      • AranBanjo scrive:
        Re: ma cosa mi tocca sentire..
        Per avere un mega "netto" in up devi essere sotto ADSL2(+).
      • jackfolla2012 scrive:
        Re: ma cosa mi tocca sentire..
        PAROLE SANTE AMEN...CANONE E MONOPOLI TRUCCATI DA NON
    • ces scrive:
      Re: ma cosa mi tocca sentire..
      - Scritto da: pedro
      mi raccomando, non calcoliamo il canone di rete
      fissa che è, a tutti gli effetti, una componente
      di costo del canone adsl, poichè se non vuoi il
      telefono, lo paghi lo stesso.. ecco che i canoni
      italiani raddoppiano magicamente e sono, oltre
      che i più lenti, pure i più costosi... Facciamole
      meglio le
      indaginiIo mi tengo stretta la 4Mbit perché altrimenti sarei costretto a pagare praticamente il doppio senza nessuna speranza di raggiungere i 20Mbit effettivi. La linea ad 8Mbit separa ADSL e telefono, quindi non mi serve.E gli altri provider costano tutti di più :
    • attonito scrive:
      Re: ma cosa mi tocca sentire..
      - Scritto da: pedro
      mi raccomando, non calcoliamo il canone di rete
      fissa che è, a tutti gli effetti, una componente
      di costo del canone adsl, poichè se non vuoi il
      telefono, lo paghi lo stesso.. ecco che i canoni
      italiani raddoppiano magicamente e sono, oltre
      che i più lenti, pure i più costosi... Facciamole
      meglio le indaginicopia&incolla != indagine
    • Thepassenge r scrive:
      Re: ma cosa mi tocca sentire..
      Purtroppo hai ragione.
      _ <- Scritto da: pedro
      mi raccomando, non calcoliamo il canone di rete
      fissa che è, a tutti gli effetti, una componente
      di costo del canone adsl, poichè se non vuoi il
      telefono, lo paghi lo stesso.. ecco che i canoni
      italiani raddoppiano magicamente e sono, oltre
      che i più lenti, pure i più costosi... Facciamole
      meglio le
      indagini
Chiudi i commenti