DMA: Google permette di scegliere i dati da condividere

DMA: Google permette di scegliere i dati da condividere

Google permette agli utenti di scegliere quali servizi possono essere collegati per condividere i dati, in modo da rispettare il Digital Markets Act.
DMA: Google permette di scegliere i dati da condividere
Google permette agli utenti di scegliere quali servizi possono essere collegati per condividere i dati, in modo da rispettare il Digital Markets Act.

Google ha annunciato importanti novità per rispettare il Digital Markets Act (DMA) che verrà applicato a partire dal 7 marzo 2024. Gli utenti europei possono scegliere di mantenere o meno il collegamento tra alcuni servizi e quindi la condivisione dei dati. La relativa opzione è disponibile nelle impostazioni dell’account.

Servizi collegati e condivisione dei dati

L’azienda di Mountain View è stata inclusa dalla Commissione europea tra i gatekepeer. I Core Platform Service che dovranno rispettare il DMA sono Google Search, Google Play, Google Maps, Google Shopping, Google Ads, YouTube, Chrome e Android. I primi sette condividono alcuni dati degli utenti, quindi Google deve chiedere il loro consenso.

Gli utenti possono ora scegliere di mantenere o meno i servizi collegati tra loro. I dati condivisi vengono attualmente usati per determinati scopi, come la personalizzazione dei contenuti e degli annunci pubblicitari. Tra i dati ci sono ad esempio le ricerche, i video visti su YouTube e le app installate da Google Play.

I servizi non elencati sono sempre collegati e possono condividere i dati tra loro, in base alle impostazioni della privacy. I dati possono essere comunque condivisi tra tutti i servizi per determinate finalità, ad esempio per impedire attività fraudolente, proteggere l’utente dallo spam e rilevare comportamenti illeciti. Inoltre possono essere condivisi perché indispensabili al completamento di alcune attività. Ad esempio, se l’utente effettua un acquisto su Google Play con Google Pay, i due servizi condivideranno le informazioni necessarie per completare l’acquisto.

Disattivando il collegamento tra i servizi, alcune funzionalità verranno limitate o non saranno più disponibili. Ad esempio, se Google Search, YouTube e Chrome non sono collegati, i consigli di Search saranno meno personalizzati. Se invece Google Search e Google Maps non sono collegati, le prenotazioni effettuate in Search non verranno visualizzate in Maps.

La selezione dei servizi da collegare è disponibile nella sezione Dati e privacy > Servizi Google collegati delle impostazioni dell’account.

Fonte: The Verge
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 13 gen 2024
Link copiato negli appunti