Download/ Crucipuzzle e qualche utility!

Caccia alla parola, da creare col Pc, e qualche utility per la posta, la sicurezza e ... la ciccia!








a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Se brevettassi la masturbazione?
    Basta lavorare, ho deciso, brevetterò l'atto di masturbazione (autoerotismo tramite l'ausilio di arti prensili) e poi vivrò di rendita, con il vantaggio di essere l'unico a farsi le pugnette gratis :-) W il progresso W i brevetti
    • Anonimo scrive:
      Re: Se brevettassi la masturbazione?
      Va a finire che chi dovrà firmare il brevetto dirà:"la mia mano oggi dice no, ha mal di polso" :D
  • Anonimo scrive:
    Domanda
    Qualcuno sul forum ha scritto qualcosa del tipo "i brevetti servono a tutelare il lavoro del programmatore.....eccecc"Io sono un programmatore, il software che scrivo non è molto voluminoso, e tutte le volte che posso me lo scrivo da zero (ovvero, se devo implementare un semplice database, uso il mio database, la cui gestione e strutture dati ho scritto riga per riga).Non è un caso comune, comunque è il mio caso: mi chiedono un applicazione specifica legata ad un certo hardware o da interfacciare ad un certo protocollo, e la realizzo se ne sono in grado.Magari nel programmare realizzo anche qualcosa di originale, ma ovviamente non ho ne i mezzi ne il tempo ne la preparazione legale di brevettare quello che faccio, quindi qualcuno potrebbe copiare il mio codice (o il mio cliente potrebbe passarlo a qualcuno), brevettarlo e poi farmi causa.Magari (situazione assai più probabile) nel realizzare un algoritmo di gestione per un circuito, finisco per scrivere qualcosa di estremamente simile a qualcos'altro gia brevettato.Brevettare costa tempo e denaro, inoltre altro tempo e denaro va speso per capire cosa è innovativo (e quindi brevettabile) e cosa no.In caso di controversie, tempo e denaro vanno spesi per far valere i propri diritti, sia che si abbia ragione sia che si abbia torto, e le controversie possono durare anni, per il piacere degli avvocati.Sono cose che può fare una multinazionale, o comunque una grossa software house, di sicuro non un programmatore indipendente.Ma una multinazionale i propri diritti può farli valere in tanti modi già adesso.Chiedo quindi: perchè non dovrei avere paura dei brevetti software? Saranno pure un modo per far valere i propri diritti, ma solo se si seguono le regole decise da qualcuno, e sono regole che io non avrò la possibilità di seguire, non sono regole che difendono me, sono regole che permettono anzi a chi è più grande di me di farmi del danno.In pratica un atto di prepotenza (come anche l'iter per approvare questa direttiva mi sembra sia costituito da una serie di atti di prepotenza).Saluti
    • Anonimo scrive:
      Re: Domanda
      quelli che scrivono qui che i brevetti sono una buona cosa sono solo incoscenti ... non sanno cosa li aspetta...
    • Anonimo scrive:
      Domanda ulteriore...
      Riflettendo sulla brevettabilità del software mi è venuto in mente una cosa: tutto il software esistente per funzionare viene in un qualche modo "compilato" in modo che il microprocessore che ci sta sotto capisca codici binari e faccia un'azione...ora le istruzioni hardware sono codici brevettati dal produttore del chip: siamo sicuri che ai vari produttori siano pagate le giuste prebende per l'uso del software implimentato sul chip? La domanda mi è sorta in quanto le istruzioni dei chip sono comunque "software", sono limitate ad un certo numero e la loro combinazione (programmazione) per ottenere risultati già codificata dal costruttore....Ciò implica che in realta gli unici ad avere diritto ad ottenere $$ sono i costruttori dei chip...:(
      • athos_5 scrive:
        Re: Domanda ulteriore...
        e proprio perchè ho già pagato il cip ho il diritto di usarlo con il suo software, ma scherziamo ? chi mi aiuta a brevettare l'utilizzo delle corde vocali ? o il vocabolario inglese ?
  • Anonimo scrive:
    E solo una questione di tempo...........
    E solo una questione di tempo ed una marea di brevetti soffocheranno le aziende europee ! (ghost) (ghost) (ghost) (ghost) (ghost) Se volete che ciò non accada mobilitatevi! @^
    • Anonimo scrive:
      Re: E solo una questione di tempo.......
      Ma quale soffocherà...La cosa finirà grossomodo così:Le nostre aziende continueranno a farsi i c.... loro ed a produrre i programmi. Violeranno questi, qualche brevetto sul click-durante-scorreggia-a-mezzogiorno o barra-di-scorrimento-durante-notte-di-mezza-estate ? ecchissene.... !Venderanno quello che potranno ed appena giungeranno le diffide o le querele, spariranno, si trasferiranno, riapriranno con nuovo nome ovviamente rinomineranno pure il programma e ricominceranno.Questo le aziende piccole piccine mentre quelle un po' più grosse che non avranno voglia di rifarsi un nome pagheranno qualche giudice che emetterà la sua classica sentenza controversa (del resto quante votle perdonano gli assassini perchè il fatto non sussiste o sulla base di fantomatici problemi psicologici perdurati guarda caso fino a che la vittima era in vita quindi ora che è morta costoro non sono più pericolosi per la società ?).
  • Anonimo scrive:
    Europa = Brutta copia dell'america
    E vi chiedete se anche l'europa adottera un sistema americano per i brevetti??Ma certo...che discorsi, siamo la brutta copia dell'america...diciamo siamo un loro mirror ^^
  • gianpietrone scrive:
    RE: Partito il countdown sui brevetti
    I BREVETTI!!! Una lotta inutile portata avanti per le grosse industrie, le quali si trovano in un piatto d'argento un Business troppo RICCO!!Io penso che, tra una decina d'anni, non esisteranno più i Software, così come li conosciamo oggi, poichè saranno i Software già preinstallati nei Cip di memoria a creare il programma adatto per ogni momento. Non si potrà parlare di diritto d'autore o copyright, perchè tutta la Rete sarà completamente interconnessa e... non con i soli Computer ma, con ogni tipo di periferica o meccanismo tecnico.Abbiamo bisogno di una certa musica?? Bene, il cellulare, il PC , il televisore di casa, provvederenno ad intercettare e registrare i brani di nostro interesse senza che noi ce ne rendiamo conto. Questo è il futuro BABBEI INGORDI!!Vedrette che la vostra forza servirà per mettervela in CULO da voi stessi.Il progresso sarà per tutti indistintamente.Ciaodr. ing. Gian Pietro Bomboi.Dimenticavo, per quelli del Potere, il mio indirizzo e-mail è: bomboi45@hotmail.com
    • Rex1997 scrive:
      Re: RE: Partito il countdown sui brevett
      - Scritto da: gianpietrone
      I BREVETTI!!! Una lotta inutile portata avanti
      per le grosse industrie, le quali si trovano in
      un piatto d'argento un Business troppo RICCO!!
      Io penso che, tra una decina d'anni, non
      esisteranno più i Software, così come li
      conosciamo oggi, poichè saranno i Software già
      preinstallati nei Cip di memoria a creare il
      programma adatto per ogni momento. Non si potrà
      parlare di diritto d'autore o copyright, perchè
      tutta la Rete sarà completamente interconnessa
      e... non con i soli Computer ma, con ogni tipo di
      periferica o meccanismo tecnico.

      Abbiamo bisogno di una certa musica?? Bene, il
      cellulare, il PC , il televisore di casa,
      provvederenno ad intercettare e registrare i
      brani di nostro interesse senza che noi ce ne
      rendiamo conto.

      Questo è il futuro BABBEI INGORDI!!

      Vedrette che la vostra forza servirà per
      mettervela in CULO da voi stessi.

      Il progresso sarà per tutti indistintamente.

      Ciao

      dr. ing. Gian Pietro Bomboi.

      Dimenticavo, per quelli del Potere, il mio
      indirizzo e-mail è: bomboi45@hotmail.comNon si può certo dire che ti manchi il coraggio...:)
  • Anonimo scrive:
    le aziende innovative toscane
    Sono di proprietà del nano o di qualche suo protetto ?Se si, qualcosa si muoverà, se no amen, tanto alle prossime elezioni basterà ripresentarsi a porta a porta con un nuovo papiro chiamato "contratto con gli italiani parte2"
    • Anonimo scrive:
      Re: le aziende innovative toscane
      - Scritto da: Anonimo
      Sono di proprietà del nano o di qualche suo
      protetto ?
      Se si, qualcosa si muoverà, se no amen, tanto
      alle prossime elezioni basterà ripresentarsi a
      porta a porta con un nuovo papiro chiamato
      "contratto con gli italiani parte2"Vorrai dire nuovo papire x gli ITALIOTI parte2!!!
  • Anonimo scrive:
    l'os ha perso
    con l'approvazione della direttiva, a poco a poco, lo sviluppo os diventerà impossibile; è brutto da dire ma è così.
    • Anonimo scrive:
      Re: l'os ha perso
      temo tu non abbia capito bene quali siano le conseguenze dei brevetti sulle idee, essi distruggeranno completamente le pmi europee che sviluppano software, per quanto riguarda il software libero basta semplicemente spostare le macchine di sviluppo in paesi ove non vigono i suddetti brevetti; il problema minore di questa legge e' proprio per il software libero, chi ci rimette di brutto son le piccole e medie software house europee.
      • Anonimo scrive:
        Re: l'os ha perso
        - Scritto da: Anonimo
        temo tu non abbia capito bene quali siano le
        conseguenze dei brevetti sulle idee, essi
        distruggeranno completamente le pmi europee che
        sviluppano software, per quanto riguarda il
        software libero basta semplicemente spostare le
        macchine di sviluppo in paesi ove non vigono i
        suddetti brevetti; il problema minore di questa
        legge e' proprio per il software libero, chi ci
        rimette di brutto son le piccole e medie software
        house europee.... non ho mica scritto che le pmi europee ci guadagneranno, ho solo scritto che l'os è destinato a scomparire, forse potrà sopravvivere l'os sotto l'ala di qualche sw house potente, tipo macosx che si basa su BSD sotto apple o solaris con alle spalle la sun.
        • Anonimo scrive:
          Re: l'os ha perso
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: Anonimo

          temo tu non abbia capito bene quali siano le

          conseguenze dei brevetti sulle idee, essi

          distruggeranno completamente le pmi europee che

          sviluppano software, per quanto riguarda il

          software libero basta semplicemente spostare le

          macchine di sviluppo in paesi ove non vigono i

          suddetti brevetti; il problema minore di questa

          legge e' proprio per il software libero, chi ci

          rimette di brutto son le piccole e medie
          software

          house europee.

          ... non ho mica scritto che le pmi europee ci
          guadagneranno, ho solo scritto che l'os è
          destinato a scomparire, forse potrà sopravvivere
          l'os sotto l'ala di qualche sw house potente,
          tipo macosx che si basa su BSD sotto apple o
          solaris con alle spalle la sun.aridaje, basta semplicemente spostare i server di sviluppo in paesi ove non vigono i brevetti sulle idee; in usa e' un bel pezzo che ci stanno questi brevetti e il software libero non ne ha minimamente risentito.
          • Anonimo scrive:
            Re: l'os ha perso

            aridaje, basta semplicemente spostare i server di
            sviluppo in paesi ove non vigono i brevetti sulle
            idee; in usa e' un bel pezzo che ci stanno questi
            brevetti e il software libero non ne ha
            minimamente risentito.E grazie, finchè ci sono gruppi di appassionati che sfornano capolavori come Gimp per i quali non chiedono una lira e dove le major possono rifornirsi di codice fresco da rivendere ovvio che nessuno ci pensa minimamente a limitare l' os.Vero che la gpl in se dovrebbe vietare questo ma voglio proprio vedere chi la passerebbe in una scontro tra violezione della gpl e "violazione" del brevetto.
  • Anonimo scrive:
    Abbasso l'Europa delle multinazionali e
    dei brevetti sul software!!!W l'Europa dei popoli e del libero software!!!P.S. Questo l'ho già brevettato io:8===============================B
  • AlessioC scrive:
    Se ne parlerà anche a Milano il 4 Luglio
    Come da titolo, non solo a Bologna, ma anche a Milano, il 4 Luglio si discuterà della proposta di direttiva che verrà votata pochi giorni più tardi dal Parlamento UE.Il Convegno dal titolo "Brevetti software: quale futuro?" è organizzato dalla Camera di Commercio di Milano.In occasione dell'evento si terrà una tavola rotonda per tirare le somme sull'acceso dibattito che si è creato intorno a questo controverso tema. Parteciperanno al Convegno, tra gli altri, il Ministro per l'Innovazione Stanca, il sen. Fiorello Cortiana (Verdi), Laura Turini (Il Sole 24 Ore), Simona Lavagnini (BSA), esponenti dell'industria SW (Open Source e non).Il Convegno si terrà, ribadisco, il 4 luglio 2005 - ore 9.15 a Milano - Palazzo Turati - Via Meravigli 9/B (Sala Conferenze). Partecipazione gratuita ed iscrizione compilando questo modulo:http://www.mi.camcom.it/upload/file/1219/609767/FILENAME/brevettabilita_programma_040705.docAlessio Canova
  • Anonimo scrive:
    Brevetto sì Brevetto no
    Brevetto fantasma!Europa sì, Europa no,Europa bum, la direttiva è partita.Puoi votar di sì, puoi votar di no,ma questa è la vita.Prepariamoci un caffè,non rechiamoci al caffé:c'è un consiglio dei ministri che ci aspetta presto andiamo ad astenerci!che l'Europa è questa qua.Commissione sì, commissione no,Commissione Prodi,Commissione pam,commissione prapapapapam,ma se c'è la partita,la commissione non ci stae allo stadio se ne va,sventolando il bandieronenon più la direttiva scriverà.Brevetto sì? Brevetto no?Quintali di cause.Europarlamento sì, Eurparlamento dai,AAAAH! Europarlamentare fantasma.Io fantasma non sarò, e alla tua direttiva dico no;Europarlamentare se dimentichi di votare fischiettando ti dirò:"Fi fi fi fi fi fi fi fi, ti devo una causaFi fi fi fi fi fi fi fi, ce l'ho nella tasca".
    • Anonimo scrive:
      Re: Brevetto sì Brevetto no
      Lollisssiiimoooo!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Brevetto sì Brevetto no
      Ti sei dimenticato la intro:Software abusivi, idee abusive, programmatori abusivi, brevetti abusivi; tanta voglia di sviluppare abusiva.....
      • Anonimo scrive:
        Re: Brevetto sì Brevetto no
        - Scritto da: Anonimo
        Ti sei dimenticato la intro:
        Software abusivi, idee abusive, programmatori
        abusivi, brevetti abusivi; tanta voglia di
        sviluppare abusiva.
        ........il presidente lussemburghese è abusivissimoooo....KaysiX
      • Anonimo scrive:
        Re: Brevetto sì Brevetto no
        - Scritto da: Anonimo
        Ti sei dimenticato la intro:
        Software abusivi, idee abusive, programmatori
        abusivi, brevetti abusivi; tanta voglia di
        sviluppare abusiva.
        ....idee abusive? perché abusive? da quando un'idea è abusiva?
  • Anonimo scrive:
    Non ci capisco una mazza..
    Sono due-tre anni che leggo sempre le stesse notizie: "manca poco più di una settimana", "mancano pochi giorni", "domani si discute", domani i brevetti bla.. bla.. bla.. "Ma come mai se la scedenza è sempre di pochi giorni se ne parla da due anni?! :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci capisco una mazza..
      - Scritto da: Anonimo
      Sono due-tre anni che leggo sempre le stesse
      notizie: "manca poco più di una settimana",
      "mancano pochi giorni", "domani si discute",
      domani i brevetti bla.. bla.. bla.. "

      Ma come mai se la scedenza è sempre di pochi
      giorni se ne parla da due anni?! :$perchè man mano si è riusciti a rimandare la catastrofe.potrebbe succedere così anche stavolta.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non ci capisco una mazza..
        ...ma si tratterebbe solo di rimandare, perchè non si fermeranno finchè non avranno vinto...come per tutte le altre cose
    • Anonimo scrive:
      Re: Non ci capisco una mazza..
      - Scritto da: Anonimo
      Sono due-tre anni che leggo sempre le stesse
      notizie: "manca poco più di una settimana",
      "mancano pochi giorni", "domani si discute",
      domani i brevetti bla.. bla.. bla.. "

      Ma come mai se la scedenza è sempre di pochi
      giorni se ne parla da due anni?! :$crea tensione tenere con il fiato sospeso.un po come la pubblicità nei palinsesti televisivi la mettono sempre al posto giusto per essere sicuro che tornerai :D
    • Anonimo scrive:
      chiarimenti
      - Scritto da: Anonimo
      Sono due-tre anni che leggo sempre le stesse
      notizie: "manca poco più di una settimana",
      "mancano pochi giorni", "domani si discute",
      domani i brevetti bla.. bla.. bla.. "

      Ma come mai se la scedenza è sempre di pochi
      giorni se ne parla da due anni?! :$Non c'è solo una votazione in cui si decide punto e basta... se così fosse ora non saremmo qui a parlarne; Alla prima votazione infatti il parlamento europeo bocciò la direttiva, ma poi c'è la seconda lettura, il potere del consiglio dei ministri europei ecc. Chi è PRO-brevetti-SW sta facendo DI TUTTO per far passare questa direttiva, ma non è ancora finita!Se interessa sapere come votarono gli europarlamentari italiani nel maggio 2003:http://softwarelibero.it/progetti/brevettisw/voto-maggio-2003.shtmlAltre info sulla questione dei brevetti software:http://www.nosoftwarepatents.com/it/m/intro/index.htmlE ovviamente il sito della FFII:http://www.ffii.org
  • Anonimo scrive:
    Ripiegare:
    Si ma come?Dovunque cerchi notizie sui software patents trovo quanto sono brutti, che bisogna protestare, call4action qua, manifestazione la, petizione su, manda-l-email-al-parlamentare giù, no mandagli un fax a destra, meglio una lettera a sinistra, c'è il modello prestampato qui, no cazzo dici meglio se la scrivi di tuo pugno che fa più figo lì....Ma la battaglia è persa, mi spiace dirlo. Protesteremo fino all'ultimo, cadremo con onore, ce lo riconosceranno (forse), c'è chi si è rischiato la carriera, ma abbiamo perso. La guerra però continua: c'è da recepire la direttiva negli ordinamenti nazionali, qui potremmo spuntare condizioni migliori: ma cosa si sta facendo per questo? io non ho trovato NIENTE!!! Qualcuno mi sa indirizzare?
    • Anonimo scrive:
      Re: Ripiegare:
      Non è il momento di pensare a come recepire la direttiva, ora cerchiamo di impedire che passì così com'è.Dopo SE non ce la faremo penseremo a come fare in modo che venga recepita dall'italia nel modo più indolore.
  • Anonimo scrive:
    Bisogna attirar l'attenzione delle masse
    Facciamo volare un dirigibile con su scritto "no patents", oppure spogliamoci tutti nudi e formiamo con i nostri corpi la scritta suddetta, come hanno fatto i pacifisti australiani tempo fa. Insomma, questa cosa se non la si porta all'attenzione delle masse passerà come l'olio di ricino nei nostri didietro...
    • Anonimo scrive:
      Re: Bisogna attirar l'attenzione delle masse
      Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi, e sono in 4 gatti.
      • Anonimo scrive:
        Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
        - Scritto da: Anonimo
        Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene
        frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,
        e sono in 4 gatti.non te ne frega niente o perché sei parecchio ignorante, oppure perché sei il solito vecchio egoista a cui frega di tenere la squallida pancia da ragiunat piena finché campa senza guardare un minimo al futuro che lasci agli altri
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: Anonimo

          Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene

          frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,

          e sono in 4 gatti.

          non te ne frega niente o perché sei parecchio
          ignorante, oppure perché sei il solito vecchio
          egoista a cui frega di tenere la squallida pancia
          da ragiunat piena finché campa senza guardare un
          minimo al futuro che lasci agli altrinon gli frega niente e non deve certo dare spiegazioni a te o sentirsi egoista.il mondo è pieno di gente che magari va in africa ad aiutare chi ha bisgno o si limita a fare volontariato ed è tutta gente migliore di te!non gli frega niente perchè per essere altruista non è necessario evangelizzare sull'oss o dare guerra ai brevetti.impara a rispettare gli altri prima di fare la morale cafone che non sei altro.
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo


            Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene


            frega niente. Sono i programmatori a
            lamentarsi,


            e sono in 4 gatti.



            non te ne frega niente o perché sei parecchio

            ignorante, oppure perché sei il solito vecchio

            egoista a cui frega di tenere la squallida
            pancia

            da ragiunat piena finché campa senza guardare un

            minimo al futuro che lasci agli altri

            non gli frega niente e non deve certo dare
            spiegazioni a te o sentirsi egoista.
            il mondo è pieno di gente che magari va in africa
            ad aiutare chi ha bisgno o si limita a fare
            volontariato ed è tutta gente migliore di te!
            non gli frega niente perchè per essere altruista
            non è necessario evangelizzare sull'oss o dare
            guerra ai brevetti.
            impara a rispettare gli altri prima di fare la
            morale cafone che non sei altro.perdonalo, non ha diritto di incazzarsi se qualcuno si fa beffe di una cosa a cui tiene e crede, hai ragione tu, è proprio un cafone! :P
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            - Scritto da: Anonimo



            Alle masse (di cui io faccio parte) non
            gliene



            frega niente. Sono i programmatori a

            lamentarsi,



            e sono in 4 gatti.





            non te ne frega niente o perché sei parecchio


            ignorante, oppure perché sei il solito vecchio


            egoista a cui frega di tenere la squallida

            pancia


            da ragiunat piena finché campa senza guardare
            un


            minimo al futuro che lasci agli altri



            non gli frega niente e non deve certo dare

            spiegazioni a te o sentirsi egoista.

            il mondo è pieno di gente che magari va in
            africa

            ad aiutare chi ha bisgno o si limita a fare

            volontariato ed è tutta gente migliore di te!

            non gli frega niente perchè per essere altruista

            non è necessario evangelizzare sull'oss o dare

            guerra ai brevetti.

            impara a rispettare gli altri prima di fare la

            morale cafone che non sei altro.

            perdonalo, non ha diritto di incazzarsi se
            qualcuno si fa beffe di una cosa a cui tiene e
            crede, hai ragione tu, è proprio un cafone! :Priporto:

            non te ne frega niente o perché sei parecchio


            ignorante, oppure perché sei il solito vecchio


            egoista a cui frega di tenere la squallida

            pancia


            da ragiunat piena finché campa senza guardare
            unla gente civile discute.le bestie insultano!
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
            - Scritto da: Anonimo

            la gente civile discute.
            le bestie insultano!
            Condordo pienamente con te. Il problema è che leggendo i post su punto informatico sembra che di gente civile ne esista ben poca.Meno male che esistono tanti altri forum.
          • miomao scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m

            non gli frega niente e non deve certo dare
            spiegazioni a te o sentirsi egoista.
            il mondo è pieno di gente che magari va in africa
            ad aiutare chi ha bisgno o si limita a fare
            volontariato ed è tutta gente migliore di te!
            non gli frega niente perchè per essere altruista
            non è necessario evangelizzare sull'oss o dare
            guerra ai brevetti.
            impara a rispettare gli altri prima di fare la
            morale cafone che non sei altro.Non la considerare un offesa, ma la tua posizione è dettata da ignoranza e superficialità.Quella sui brevetti è solo in minima parte una battaglia ideologica e sicuramente non riguarda solo i programmatori.Ci sono di mezzo talmente tante problematiche che neanche immagini.Giusto perchè parli di volontariato...I brevetti, in particolare sulle idee, fanno parte di una politica che mira a prolungare all'infinito la supremazia economica e culturale dei ricchi sui poveri.Ciò già accade nel campo farmaceutico, come denunciano diverse associazioni.Le multinazionali (USA in particolare) usano i brevetti come un telecomando nei confronti delle piccole realtà locali.Potendo decidere cosa devono e cosa non devono produrre e a che prezzo.http://yaleglobal.yale.edu/display.article?id=562&page=1http://www.who.int/entity/intellectualproperty/submissions/en/CondonSinhaTRIPS%20(2).pdf
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
            - Scritto da: miomao

            non gli frega niente e non deve certo dare

            spiegazioni a te o sentirsi egoista.

            il mondo è pieno di gente che magari va in
            africa

            ad aiutare chi ha bisgno o si limita a fare

            volontariato ed è tutta gente migliore di te!

            non gli frega niente perchè per essere altruista

            non è necessario evangelizzare sull'oss o dare

            guerra ai brevetti.

            impara a rispettare gli altri prima di fare la

            morale cafone che non sei altro.

            Non la considerare un offesa, ma la tua posizione
            è dettata da ignoranza e superficialità.no!la posizione di chi si permette di insultare gli altri, quelli che non si scaldano come lui al minimo nonnulla, quella posizione è dettata da presunzione e arroganza.si può discutere (ma non è quello che si stava facendo) se sia giousto o no il brevetto ma poi ogniuno a diritto alle sue idee compreso l'attegiamento di strafregarsene che in parte esprime già un'idea: credo che il problema non mi riguardi quindi mi occuopo di quell'altro mln di problemi che ho e che i fanc***sti integralisti di p.i. sembrano non avere
            Quella sui brevetti è solo in minima parte una
            battaglia ideologica e sicuramente non riguarda
            solo i programmatori.
            Ci sono di mezzo talmente tante problematiche che
            neanche immagini.tu vedi fantasmi ovumque.quella dei brevetti è una battaglia sui brevetti.non ci sarà acqua in africa con o senza brevetti.

            Giusto perchè parli di volontariato...infatti spiegami il 'sottile' legame che sfuggere al resto del mondo tra battaglia ai brevetti e volontariato sociale
            I brevetti, in particolare sulle idee, fanno
            parte di una politica che mira a prolungare
            all'infinito la supremazia economica e culturale
            dei ricchi sui poveri.la supremazia economica dei ricchi sui poveri è ampiamente tutelata e garantita dalle 'leggi economiche' non serve il brevetto.il brevetto è uno strumento di tutela nei riguardi del lavoro svolto da uno o più programmatori indipendentemente dal ceto sociale.la supremazia culturale dei ricchi sui poveri è invece una bellissima barzelletta.non esiste nessuna supremazia culturale dei ceti più aggiati, un pò come dire che se sei ricco sei automaticamente anche colto...fortunatamente non è così.ma poi dai come fai a dire certe cassronerie basta guardare la miriade di calciatori straricchi che la cultura non sanno neanche dove sta di casa.credo che hai le idee confuse, troppa propaganda ideologica alle spalle e poco senso critico
            Ciò già accade nel campo farmaceutico, come
            denunciano diverse associazioni.nel campo farmaceutico si difende la supremazia culturale dei ricchi sui poveri?
            Le multinazionali (USA in particolare) usano i
            brevetti come un telecomando nei confronti delle
            piccole realtà locali.
            Potendo decidere cosa devono e cosa non devono
            produrre e a che prezzo.

            http://yaleglobal.yale.edu/display.article?id=562&
            http://www.who.int/entity/intellectualproperty/sub
          • Alessandrox scrive:
            Invece di "offendersi"
            - Scritto da: Anonimo
            no!
            la posizione di chi si permette di insultare gli
            altri, quelli che non si scaldano come lui al
            minimo nonnulla, quella posizione è dettata da
            presunzione e arroganza.
            si può discutere (ma non è quello che si stava
            facendo) se sia giousto o no il brevetto ma poi
            ogniuno a diritto alle sue idee compreso
            l'attegiamento di strafregarsene che in parte
            esprime già un'idea: credo che il problema non mi
            riguardi quindi mi occuopo di quell'altro mln di
            problemi che ho e che i fanc***sti integralisti
            di p.i. sembrano non avereOgnuno ha diritto di strafregarsene ma deve anche prendersi la responsabilita' di quel che dice specialmente in pubblico e se afferma che:"Alle masse (di cui io faccio parte) non glienefrega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,e sono in 4 gatti"Vogliamo anche dirgli che e' ben informato???E' LUI CHE OFFENDE la gente!Solo perche' le masse non sono correttamente informate come si permette di fare certe affermazioni?la verita' e' non solo che siete IGNORANTI (perche' affermate delle assolute falsita') ma che passate a delle conclusioni con un' arroganza unica.Io ho parlato con gente della cosiddetta "massa menefreghista" e se le cose vengono spiegate correttamente capiscono il problema, a qualcuno importera' di piu', a qualcunaltro meno (molto spesso e' piu' che altro rassegnazione contro i poteri forti)ma generalizzare cosi' come fa' lui e' un' indecenza..
            tu vedi fantasmi ovumque.
            quella dei brevetti è una battaglia sui brevetti.
            non ci sarà acqua in africa con o senza brevetti.Ora spiega a tutti che ca§§o c' entra l' acqua in Africa (problema certamente importante) con i brevetti.
            la supremazia economica dei ricchi sui poveri è
            ampiamente tutelata e garantita dalle 'leggi
            economiche' non serve il brevetto.
            il brevetto è uno strumento di tutela nei
            riguardi del lavoro svolto da uno o più
            programmatori indipendentemente dal ceto sociale.Il brevetto, *almeno* quello che vorebbero far passare, tutela chi ha avuto per primo l' idea e non permette di arrivare , anche in maniera del tutto indipendente, a risultati analoghi! Ti rendi conto di quel che vuol dire? La legge della giungla, vince il piu' forte economicamente, l' ho pensato prima io quindi e' mio , ROBA DA ASILO!Il brevetto, almeno cosi' concepito, tutela solo le RENDITE DI POSIZIONE, che non hanno nulla a che fare con la competitivita' e l' innovazione.
            la supremazia culturale dei ricchi sui poveri è
            invece una bellissima barzelletta.Esiste una supremazie economica e tutto e basato su di essa, quella politica, quella scientifica, quella sociale. Forti di questa supremazia acquisita in passato si coprono le spalle per mantenerla anche nel futuro.

            Ciò già accade nel campo farmaceutico, come

            denunciano diverse associazioni.
            nel campo farmaceutico si difende la supremazia
            culturale dei ricchi sui poveri?Culturale/scientificaTi sono stati dati i linka questo punto mi sento solo di consigliarti di andare direttamente la' a sbatterci il naso....ma del resto se non vuoi vedere non lo capiresti nemmeno se lo avessi sotto gli occhi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Invece di "offendersi"
            - Scritto da: Alessandrox
            - Scritto da: Anonimo


            no!

            la posizione di chi si permette di insultare gli

            altri, quelli che non si scaldano come lui al

            minimo nonnulla, quella posizione è dettata da

            presunzione e arroganza.

            si può discutere (ma non è quello che si stava

            facendo) se sia giousto o no il brevetto ma poi

            ogniuno a diritto alle sue idee compreso

            l'attegiamento di strafregarsene che in parte

            esprime già un'idea: credo che il problema non
            mi

            riguardi quindi mi occuopo di quell'altro mln di

            problemi che ho e che i fanc***sti integralisti

            di p.i. sembrano non avere

            Ognuno ha diritto di strafregarsene ma deve anche
            prendersi la responsabilita' di quel che dice
            specialmente in pubblico e se afferma che:

            "Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene
            frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,
            e sono in 4 gatti"
            Vogliamo anche dirgli che e' ben informato???
            E' LUI CHE OFFENDE la gente!non mi pare abbia offeso nessuno.purtroppo per quanto la cosa possa stare a cuore a te e a me bisogna riconoscere che la minoranza delle persone è interessata (o a conoscenza) del problema.se poi vuoi fare come i bambini che ti offendi se ti dicono la verità allora sono cavoli tuoi.non continuare a leggere quindi perchè potresti rimanere turbato nel sapere che:alla maggioranza della gente non frega niente del p2p e della legge urbani, alla maggioranza della gente non frega niente delle leggi 'strozza' internet anzi, alla maggioranza della gente non frega niente se la polpost sequestra interi server a casa aruba, alla maggioranza della gente non frega niente se la legge sui brevetti passa o meno.alla maggioranza della gente non frega niente di questo e di tante altre cose un pò perchè proprio non gli frega un pò perchè è troppo 'inquadrata' per sospettare che le cose non siano fatte per il bene del popolo un pò perchè siamo italiani cioè una massa di pecore che al max chicchiera nei forum ma poi ai fatti si vede quanta gente c'era con cortiana a roma ed un pò anche perchè non sono a conoscenze di certe problematica.è la verità se trovi offensiva la verità è un tuo problema, questo però non autorizza ne te ne nessun altro a rispondere con aggettivi che sono catalogati come offensivi anche sul vocabolario.
            Solo perche' le masse non sono correttamente
            informate come si permette di fare certe
            affermazioni?credi di essere il duce?si permette perchè siamo in democrazia e siamo su un forum pubblico dove tutti hanno diritto alla propria opinione.oltretutto ha anche colto nel segno.alla gente non frega niente dei brevetti.i brevetti sw sono una normativa legale legata al mondo dell'informatica ed è normale che alle persone estranee a tale mondo importi poco o nulla, sono troppo occupate con il lavoro che diventa sempre più precario, con le medicine che costano troppo..etc...sono troppo occupate a chiedere leggi più giuste per questioni che gli coinvolgono direttamente per poter anche battersi per le battaglie 'degli altri'
            la verita' e' non solo che siete IGNORANTIignorante lo sei tu che sei capace solo di assolutismi e di offendere.
            (perche' affermate delle assolute falsita') ma
            che passate a delle conclusioni con un' arroganza
            unica.parli di te!
            Io ho parlato con gente della cosiddetta "massa
            menefreghista" e se le cose vengono spiegate
            correttamente capiscono il problema, a qualcuno
            importera' di piu', a qualcunaltro meno (molto
            spesso e' piu' che altro rassegnazione contro i
            poteri forti)
            ma generalizzare cosi' come fa' lui e' un'
            indecenza..diciamo che è semplicistico...esattamente come le tue generalizzazioni (io ho parlato con tante persone che invece sono a favore dei brevetti).almeno lui non ha usato la parola 'ignorante', si vede che te la ripetevano sempre....


            tu vedi fantasmi ovumque.

            quella dei brevetti è una battaglia sui
            brevetti.

            non ci sarà acqua in africa con o senza
            brevetti.

            Ora spiega a tutti che ca§§o c' entra l' acqua in
            Africa (problema certamente importante) con i
            brevetti.'Quella sui brevetti è solo in minima parte unabattaglia ideologica e sicuramente non riguardasolo i programmatori'se la metti sul fanatismo ideologico puoi voler dire tutto o niente......


            la supremazia economica dei ricchi sui poveri è

            ampiamente tutelata e garantita dalle 'leggi

            economiche' non serve il brevetto.

            il brevetto è uno strumento di tutela nei

            riguardi del lavoro svolto da uno o più

            programmatori indipendentemente dal ceto
            sociale.

            Il brevetto, *almeno* quello che vorebbero far
            passare, tutela chi ha avuto per primo l' ideainfatti.guarda però che le idee le possono avere anche i poveri sai... e
            non permette di arrivare , anche in maniera del
            tutto indipendente, a risultati analoghi! Ti
            rendi conto di quel che vuol dire? La legge della
            giungla, vince il piu' forte economicamente, l'
            ho pensato prima io quindi e' mio , ROBA DA
            ASILO!roba da asilo il tuo ragionamento che di un pressapochismo allarmante
            Il brevetto, almeno cosi' concepito, tutela solo
            le RENDITE DI POSIZIONE, che non hanno nulla a
            che fare con la competitivita' e l' innovazione.


            la supremazia culturale dei ricchi sui poveri è

            invece una bellissima barzelletta.

            Esiste una supremazie economica e tutto e basato
            su di essa, quella politica, quella scientifica,
            quella sociale. Forti di questa supremazia
            acquisita in passato si coprono le spalle per
            mantenerla anche nel futuro. bischerate.la cultura non è prerogativa dei ricchi (anche se con tanti soldi è più facile accederci).stai offendento il mondo intero con le tue affermazioni.credi che i poveri siano culturalmente inferiori ai ricchi?ma chi sei hitler dei poveri?



            Ciò già accade nel campo farmaceutico, come


            denunciano diverse associazioni.


            nel campo farmaceutico si difende la supremazia

            culturale dei ricchi sui poveri?

            Culturale/scientifica
            Ti sono stati dati i link
            a questo punto mi sento solo di consigliarti di
            andare direttamente la' a sbatterci il naso....
            ma del resto se non vuoi vedere non lo capiresti
            nemmeno se lo avessi sotto gli occhi.clamp clamp
          • Alessandrox scrive:
            Re: Invece di "offendersi"
            - Scritto da: Anonimo

            Ognuno ha diritto di strafregarsene ma deve
            anche

            prendersi la responsabilita' di quel che dice

            specialmente in pubblico e se afferma che:



            "Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene

            frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,

            e sono in 4 gatti"

            Vogliamo anche dirgli che e' ben informato???

            E' LUI CHE OFFENDE la gente!
            non mi pare abbia offeso nessuno.Ah beh... in effetti dare dei menefreghisti a gente che nemmeno conosce e' un pensiero nobile.
            purtroppo per quanto la cosa possa stare a cuore
            a te e a me bisogna riconoscere che la minoranza
            delle persone è interessata (o a conoscenza) del
            problema.
            se poi vuoi fare come i bambini che ti offendi se
            ti dicono la verità allora sono cavoli tuoi.
            non continuare a leggere quindi perchè potresti
            rimanere turbato nel sapere che:Ma TU che ne sai del pensiero della gente? Tra "interessata" e "a conoscenza" c'e' un' abisso di significato... non sono sinonimi.
            alla maggioranza della gente non frega niente del
            p2p e della legge urbani, alla maggioranza della
            gente non frega niente delle leggi 'strozza'
            internet anzi, alla maggioranza della gente non
            frega niente se la polpost sequestra interi
            server a casa aruba, alla maggioranza della gente
            non frega niente se la legge sui brevetti passa o
            meno.
            alla maggioranza della gente non frega niente di
            questo e di tante altre cose un pò perchè proprio
            non gli frega un pò perchè è troppo 'inquadrata'
            per sospettare che le cose non siano fatte per il
            bene del popolo un pò perchè siamo italiani cioè
            una massa di pecore che al max chicchiera nei
            forum ma poi ai fatti si vede quanta gente c'era
            con cortiana a roma ed un pò anche perchè non
            sono a conoscenze di certe problematica.
            è la verità se trovi offensiva la verità è un tuo
            problema, questo però non autorizza ne te ne
            nessun altro a rispondere con aggettivi che sono
            catalogati come offensivi anche sul vocabolario.Vabbe' questo puo' essere vero in parte ma tu confondi in non essere correttamente informati con il "non essere interessati", e' OVVIO che chiunque avra' un' atteggiamento superficiale su cio' che non conosce.Se tizio NON sa' che razza di leggi stanno facendo sulla sua testa... come fai a dire che non gli importa nulla?

            Solo perche' le masse non sono correttamente

            informate come si permette di fare certe

            affermazioni?
            credi di essere il duce?
            si permette perchè siamo in democrazia e siamo su
            un forum pubblico dove tutti hanno diritto alla
            propria opinione.Ahhhh... LUI CREDE di esprimere il pensiero di tutta la gente non informata e poi sarei io il DUCE?Ti rendi conto che la sua e' mera presunzione?
            oltretutto ha anche colto nel segno.
            alla gente non frega niente dei brevetti.
            i brevetti sw sono una normativa legale legata al
            mondo dell'informatica ed è normale che alle
            persone estranee a tale mondo importi poco o
            nulla, sono troppo occupate con il lavoro che
            diventa sempre più precario, con le medicine che
            costano troppo..etc...
            sono troppo occupate a chiedere leggi più giuste
            per questioni che gli coinvolgono direttamente
            per poter anche battersi per le battaglie 'degli
            altri'Guarda che la questione dei brevetti sul SW coinvolge anche i brevetti sulle IDEE in genere e che tutto questo avra' influenza sull' occupazione, sullo sviluppo, sui costi sociali... mi sa' che non hai capito di cosa stiamo discutendo

            la verita' e' non solo che siete IGNORANTI
            ignorante lo sei tu che sei capace solo di
            assolutismi e di offendere.Scusa ma sai leggere e comprendere?"alla maggioranza degli italiano non frega nulla..."E lui come fa a saperlo se persino istituti che si occupa di statistica professionalmente faticano a sapere cosa passa per la testa degli italiani?Questo non e' assolutismo presuntuoso?

            (perche' affermate delle assolute falsita') ma

            che passate a delle conclusioni con un'
            arroganza

            unica.
            parli di te!OK allora siamo almeno in due, l' asino che da del cornuto al bue... eh ti va meglio cosi'?

            Io ho parlato con gente della cosiddetta "massa

            menefreghista" e se le cose vengono spiegate

            correttamente capiscono il problema, a qualcuno

            importera' di piu', a qualcunaltro meno (molto

            spesso e' piu' che altro rassegnazione contro i

            poteri forti)

            ma generalizzare cosi' come fa' lui e' un'

            indecenza..
            diciamo che è semplicistico...esattamente come le
            tue generalizzazioni (io ho parlato con tante
            persone che invece sono a favore dei brevetti).
            almeno lui non ha usato la parola 'ignorante', si
            vede che te la ripetevano sempre....IO non ho gereralizzato, al contrario ho affermato che NON si puo' sapere esattamente come la pensano gli Italiani su questo tema.... e che non e' detto che non gli importi nulla. Tutto qui'.Ma come al solito non hai capito nulla di quello che ho scritto.

            Il brevetto, *almeno* quello che vorebbero far

            passare, tutela chi ha avuto per primo l' idea
            infatti.
            guarda però che le idee le possono avere anche i
            poveri sai...E allora? Pensi che i poveri abbiano tutte le risorse per brevettare ogni stronzata o genialata che gli passa per la testa? Ma soprattutto pensi che abbiano le risorse per star dietro a tutti i brevetti che le loro idee POTREBBERO violare, assoldando una squadra di avvocati?

            non permette di arrivare , anche in maniera del

            tutto indipendente, a risultati analoghi! Ti

            rendi conto di quel che vuol dire? La legge
            della

            giungla, vince il piu' forte economicamente, l'

            ho pensato prima io quindi e' mio , ROBA DA

            ASILO!
            roba da asilo il tuo ragionamento che di un
            pressapochismo allarmanteDAi spiega... argomenta un po' almeno.

            Esiste una supremazie economica e tutto e basato

            su di essa, quella politica, quella scientifica,

            quella sociale. Forti di questa supremazia

            acquisita in passato si coprono le spalle per

            mantenerla anche nel futuro.
            bischerate.
            la cultura non è prerogativa dei ricchi (anche se
            con tanti soldi è più facile accederci).
            stai offendento il mondo intero con le tue
            affermazioni.Non ho detto che la cultura e' perogativa dei ricchi, ho solo detto che la cultura e la conoscenza scientifiche stanno diventando sempre di piu' perogativa dei ricchi
            credi che i poveri siano culturalmente inferiori
            ai ricchi?
            ma chi sei hitler dei poveri?


            nel campo farmaceutico si difende la
            supremazia


            culturale dei ricchi sui poveri?No, si difendono (tra l' altro) i brevetti sulle scoperte e non sulle invenzioni... tipo io scopro che la pianta di casa tua (che gia' usavi per curarti) ha delle proprieta' interessanti e le brevetto, quindi dico chi vuole usare questa piant
          • miomao scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m

            no!
            la posizione di chi si permette di insultare gli
            altri, quelli che non si scaldano come lui al
            minimo nonnulla, quella posizione è dettata da
            presunzione e arroganza.Sti sbagli di grosso...Io personalmente mi considero la persona più ignorante della terra.
            si può discutere (ma non è quello che si stava
            facendo) se sia giousto o no il brevetto ma poi
            ogniuno a diritto alle sue idee compreso
            l'attegiamento di strafregarsene che in parte
            esprime già un'idea: credo che il problema non mi
            riguardi quindi mi occuopo di quell'altro mln di
            problemi che ho e che i fanc***sti integralisti
            di p.i. sembrano non avereCome vedi non sono io ad esasperare i toni.I programmatori non sono "4 gatti" peggiori degli altri perchè non "si limitano a fare volontariato".Solo perchè difendo il mio mestiere non significa che me ne frego delle persone che stanno male.Se sono contrario ai brevetti è anche perchè le persone meno fortunate si possano fare strada con il talento.Cosa che spero vivamente accadrà in India e Cina.
            tu vedi fantasmi ovumque.
            quella dei brevetti è una battaglia sui brevetti.
            non ci sarà acqua in africa con o senza brevetti.Sarà mica perchè ho letto una quantità di roba sull'argomento e parlato con persone bene informate?
            infatti spiegami il 'sottile' legame che sfuggere
            al resto del mondo tra battaglia ai brevetti e
            volontariato socialeC'è chi lotta per aiutare le persone meno fortunate e c'è chi lotta per ridurne il numero.Sono due facce della stessa medaglia.Al contrario, non capisco come si possa fare volontariato avallando politiche imperialistiche.Non ci vuole un genio...
            la supremazia economica dei ricchi sui poveri è
            ampiamente tutelata e garantita dalle 'leggi
            economiche' non serve il brevetto.Capita che il disegno di globalizzazione della brevettabilità sulle idee fa parte proprio di queste leggi economiche...
            il brevetto è uno strumento di tutela nei
            riguardi del lavoro svolto da uno o più
            programmatori indipendentemente dal ceto sociale.
            la supremazia culturale dei ricchi sui poveri è
            invece una bellissima barzelletta.
            non esiste nessuna supremazia culturale dei ceti
            più aggiati, un pò come dire che se sei ricco sei
            automaticamente anche colto...fortunatamente non
            è così.
            ma poi dai come fai a dire certe cassronerie
            basta guardare la miriade di calciatori
            straricchi che la cultura non sanno neanche dove
            sta di casa.
            credo che hai le idee confuse, troppa propaganda
            ideologica alle spalle e poco senso criticoSarei io quello che sragiona?I brevetti che realmente tutelano il lavoro dei programmatori saranno il 5%.La supremazia culturale che intendo io non è quella dei ricchi che leggono l'enciclopedia mentre i poveri non hanno nemmeno il vocabolario.Mi riferisco all'espropriazione delle idee attuata grazie alla brevettabilità.Proprio di questi giorni, NVidia apre un centro di ricerca in Cina e IBM trasferisce 14.000 posti di lavoro in India.Chi credi che brevetterà le idee sviluppate da quella gente?Chi avrà il potere di bloccare le realtà locali che provano a piazzare i loro prodotti su mercati esteri?Saranno liberi di essere eterni manovali ma mai concorrenti delle corporation, perchè non sono padroni delle proprie idee.Succede già con i farmaci e succederà con il software.
            nel campo farmaceutico si difende la supremazia
            culturale dei ricchi sui poveri?No, hai ragione...Ecco perchè fa scalpore la decisione di Lula di produrre il farmaco anti-HIV violando il rispettivo brevetto.Se vuoi puoi leggere questi documenti... giuro che non li ho scritti io...http://yaleglobal.yale.edu/display.article?id=562&page=1http://www.who.int/entity/intellectualproperty/submissions/en/CondonSinhaTRIPS%20(2).pdf
          • Anonimo scrive:
            Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
            - Scritto da: miomao

            no!

            la posizione di chi si permette di insultare gli

            altri, quelli che non si scaldano come lui al

            minimo nonnulla, quella posizione è dettata da

            presunzione e arroganza.

            Sti sbagli di grosso...
            Io personalmente mi considero la persona più
            ignorante della terra.


            si può discutere (ma non è quello che si stava

            facendo) se sia giousto o no il brevetto ma poi

            ogniuno a diritto alle sue idee compreso

            l'attegiamento di strafregarsene che in parte

            esprime già un'idea: credo che il problema non
            mi

            riguardi quindi mi occuopo di quell'altro mln di

            problemi che ho e che i fanc***sti integralisti

            di p.i. sembrano non avere

            Come vedi non sono io ad esasperare i toni.carino lanciare il sasso e nascondere le mani...sono almeno 4 post che non fate altro che insultare e adesso vuoi scaricare la colpa su chi ti risponde a tono?torna all'asilo!
            I programmatori non sono "4 gatti" peggiori degli
            altri perchè non "si limitano a fare
            volontariato".e chi lo dice?tu invece dici che chi non si batte contro i brevetti è peggiore degli altri.sei solo un bambino arrogante.esistono altri modi di vedere la questione e tu non sei il depositario della verita assoluta!
            Solo perchè difendo il mio mestiere non significa
            che me ne frego delle persone che stanno male.ma hai capito quello che ho scritto?riporto parte del tuo post così magari caposci quello che hai scritto tu:'non te ne frega niente o perché sei parecchio ignorante, oppure perché sei il solito vecchio egoista a cui frega di tenere la squallida pancia da ragiunat piena finché campa senza guardare un minimo al futuro che lasci agli altri'non stai discutendo di niente!stai solo offendendo chi la pensa diversamente.e offendi tutti quelli che non si battano contro i brevetti.bel atteggiamento il tuo
            Se sono contrario ai brevetti è anche perchè le
            persone meno fortunate si possano fare strada con
            il talento.questa è una tua opinione e non esistono prove che l'assenza di brevetti aiuti i meno fortunati quindi per favore non faccaimo damagogia
            Cosa che spero vivamente accadrà in India e Cina.


            tu vedi fantasmi ovumque.

            quella dei brevetti è una battaglia sui
            brevetti.

            non ci sarà acqua in africa con o senza
            brevetti.

            Sarà mica perchè ho letto una quantità di roba
            sull'argomento e parlato con persone bene
            informate?be guarda che le persone bene informate non si riconoscono dal fatto che la pensino come te.esistono tantissime persone coinvolte nella vicenda che invece si esprimono a favore dei brevetti.


            infatti spiegami il 'sottile' legame che
            sfuggere

            al resto del mondo tra battaglia ai brevetti e

            volontariato sociale

            C'è chi lotta per aiutare le persone meno
            fortunate e c'è chi lotta per ridurne il numero.sono solo illazionie se i brevetti permettono ai meno fortunati di farsi strada?ad ora l'unico caso reale di risarcimento dovuto ai brevetti e quello di un singolo programmatore meno fortunato che ha ottenuto 500 mln di $ da ms.la tua teoria e tanto labile e sembra anche essere smentita dai fatti...quindi mi ripeto basta fare demagogia con i 'se' e con i 'ma'
            Sono due facce della stessa medaglia.
            Al contrario, non capisco come si possa fare
            volontariato avallando politiche imperialistiche.
            Non ci vuole un genio...mettere tutto in un calderone come fai tu dimostra che genio proprio non lo sei


            la supremazia economica dei ricchi sui poveri è

            ampiamente tutelata e garantita dalle 'leggi

            economiche' non serve il brevetto.

            Capita che il disegno di globalizzazione della
            brevettabilità sulle idee fa parte proprio di
            queste leggi economiche...


            il brevetto è uno strumento di tutela nei

            riguardi del lavoro svolto da uno o più

            programmatori indipendentemente dal ceto
            sociale.

            la supremazia culturale dei ricchi sui poveri è

            invece una bellissima barzelletta.

            non esiste nessuna supremazia culturale dei ceti

            più aggiati, un pò come dire che se sei ricco
            sei

            automaticamente anche colto...fortunatamente non

            è così.

            ma poi dai come fai a dire certe cassronerie

            basta guardare la miriade di calciatori

            straricchi che la cultura non sanno neanche dove

            sta di casa.

            credo che hai le idee confuse, troppa propaganda

            ideologica alle spalle e poco senso critico

            Sarei io quello che sragiona?
            I brevetti che realmente tutelano il lavoro dei
            programmatori saranno il 5%.
            La supremazia culturale che intendo io non è
            quella dei ricchi che leggono l'enciclopedia
            mentre i poveri non hanno nemmeno il vocabolario.
            Mi riferisco all'espropriazione delle idee
            attuata grazie alla brevettabilità.
            Proprio di questi giorni, NVidia apre un centro
            di ricerca in Cina e IBM trasferisce 14.000 posti
            di lavoro in India.
            Chi credi che brevetterà le idee sviluppate da
            quella gente?
            Chi avrà il potere di bloccare le realtà locali
            che provano a piazzare i loro prodotti su mercati
            esteri?
            Saranno liberi di essere eterni manovali ma mai
            concorrenti delle corporation, perchè non sono
            padroni delle proprie idee.
            Succede già con i farmaci e succederà con il
            software.


            nel campo farmaceutico si difende la supremazia

            culturale dei ricchi sui poveri?

            No, hai ragione...
            Ecco perchè fa scalpore la decisione di Lula di
            produrre il farmaco anti-HIV violando il
            rispettivo brevetto.

            Se vuoi puoi leggere questi documenti... giuro
            che non li ho scritti io...
            http://yaleglobal.yale.edu/display.article?id=562&
            http://www.who.int/entity/intellectualproperty/subsono due cose completamente diverse ma ripeto tu metti tutto in un gigantesco calderone dimostrando quantomeno confusione
      • Anonimo scrive:
        Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
        - Scritto da: Anonimo
        Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene
        frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,
        e sono in 4 gatti.straquoto, la maggior parte della gente manco sa cosa siano i brevetti sul software e tanti altri problemi....l' importante è che sappiano chi ha vinto l' ultima edizione del G.F. o quante volte vanno al gabicesso i partecipanti della fattoria.la masse sono ormai irrecuperabili.
        • Alessandrox scrive:
          Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Alle masse (di cui io faccio parte) non gliene

          frega niente. Sono i programmatori a lamentarsi,

          e sono in 4 gatti.
          straquoto, la maggior parte della gente manco sa
          cosa siano i brevetti sul software e tanti altri
          problemi....
          l' importante è che sappiano chi ha vinto l'
          ultima edizione del G.F. o quante volte vanno al
          gabicesso i partecipanti della fattoria.
          la masse sono ormai irrecuperabili.E questo che vuol dire? Qui' si PRESUPPONE che alla gente non glie ne freghi nulla comunque e in ogni caso allora va bene cosi' che non ci sia informazione? Cosi' si potra' giustificare chi afferma che alla gente non glie ne frega nulla?Guarda che LUI si mette tra quella gente pur avendo la possibilita' di informarsi... questo vuol dire che *secondo lui* e' l' argomento in se che non interessa alla gente ma sbaglia perche' i costi di una tale direttiva ricadranno su tutti.
    • Anonimo scrive:
      Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
      masse ?! E' un termine un po' demode' ... da marxista rimasto chiuso in un armadio per 30 anni e poi miracolosamente uscito .... ok, ti faccio un aggiornamento rapido : dopo Marx, e' venuto un altro filosofo - un certo Funari - che ha cominciato a rivolgersi alla gggente che nel frattempo si rincoglioniva sempre di piu', e infine gli italiani si sono trasformati in tante mini-masse individualistiche che credono di essere parecchio furbi e sognano di diventare come il Berlusca - ricchi sfondati con la biondazza e senza lavorare - ma invece riescono ad imitarlo solo nella parte di essere bassi e pelati.Contemporaneamente in Europa e nel mondo gli individui che rimangono persone e si sanno ancora organizzare ridono di questi individui penosi - e lo posso dire perche' non abito in Italia da 10 anni. Ragazzi: nel mondo ridono di voi, veramente - vi vedono come masse di idioti ignoranti ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
        - Scritto da: Anonimo
        masse ?! E' un termine un po' demode' ... da
        marxista rimasto chiuso in un armadio per 30 anni
        e poi miracolosamente uscito .... ok, ti faccio
        un aggiornamento rapido : dopo Marx, e' venuto un
        altro filosofo - un certo Funari - che ha
        cominciato a rivolgersi alla gggente che nel
        frattempo si rincoglioniva sempre di piu', e
        infine gli italiani si sono trasformati in tante
        mini-masse individualistiche che credono di
        essere parecchio furbi e sognano di diventare
        come il Berlusca - ricchi sfondati con la
        biondazza e senza lavorare - ma invece riescono
        ad imitarlo solo nella parte di essere bassi e
        pelati.
        Contemporaneamente in Europa e nel mondo gli
        individui che rimangono persone e si sanno ancora
        organizzare ridono di questi individui penosi - e
        lo posso dire perche' non abito in Italia da 10
        anni. Ragazzi: nel mondo ridono di voi, veramente
        - vi vedono come masse di idioti ignoranti ...Mi fa piacere che tu ora viva felice all'estero.In questo caso non parlerei però di fuga di "cervelli"...
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          masse ?! E' un termine un po' demode' ... da

          marxista rimasto chiuso in un armadio per 30
          anni

          e poi miracolosamente uscito .... ok, ti faccio

          un aggiornamento rapido : dopo Marx, e' venuto
          un

          altro filosofo - un certo Funari - che ha

          cominciato a rivolgersi alla gggente che nel

          frattempo si rincoglioniva sempre di piu', e

          infine gli italiani si sono trasformati in tante

          mini-masse individualistiche che credono di

          essere parecchio furbi e sognano di diventare

          come il Berlusca - ricchi sfondati con la

          biondazza e senza lavorare - ma invece riescono

          ad imitarlo solo nella parte di essere bassi e

          pelati.

          Contemporaneamente in Europa e nel mondo gli

          individui che rimangono persone e si sanno
          ancora

          organizzare ridono di questi individui penosi -
          e

          lo posso dire perche' non abito in Italia da 10

          anni. Ragazzi: nel mondo ridono di voi,
          veramente

          - vi vedono come masse di idioti ignoranti ...

          Mi fa piacere che tu ora viva felice all'estero.

          In questo caso non parlerei però di fuga di
          "cervelli"...
          ZITTO!!!!! Non lo dire, che se se ne accorgono ce lo rimandano. Dopo tutta la fatica che abbiamo fatto per farlo "fuggire" ...... :D
        • Anonimo scrive:
          Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          masse ?! E' un termine un po' demode' ... da

          marxista rimasto chiuso in un armadio per 30
          anni

          e poi miracolosamente uscito .... ok, ti faccio

          un aggiornamento rapido : dopo Marx, e' venuto
          un

          altro filosofo - un certo Funari - che ha

          cominciato a rivolgersi alla gggente che nel

          frattempo si rincoglioniva sempre di piu', e

          infine gli italiani si sono trasformati in tante

          mini-masse individualistiche che credono di

          essere parecchio furbi e sognano di diventare

          come il Berlusca - ricchi sfondati con la

          biondazza e senza lavorare - ma invece riescono

          ad imitarlo solo nella parte di essere bassi e

          pelati.

          Contemporaneamente in Europa e nel mondo gli

          individui che rimangono persone e si sanno
          ancora

          organizzare ridono di questi individui penosi -
          e

          lo posso dire perche' non abito in Italia da 10

          anni. Ragazzi: nel mondo ridono di voi,
          veramente

          - vi vedono come masse di idioti ignoranti ...

          Mi fa piacere che tu ora viva felice all'estero.

          In questo caso non parlerei però di fuga di
          "cervelli"...Beh, resta da vedere se il cervello sia fuggito dal corpo prima o dopo del trasferimento di quest'ultimo all'estero...
      • matcion scrive:
        Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m

        Contemporaneamente in Europa e nel mondo gli
        individui che rimangono persone e si sanno ancora
        organizzare ridono di questi individui penosi - e
        lo posso dire perche' non abito in Italia da 10
        anni. Ragazzi: nel mondo ridono di voi, veramente
        - vi vedono come masse di idioti ignoranti ...Forse ridono di te?
    • Anonimo scrive:
      Re: Bisogna attirar l'attenzione delle m
      - Scritto da: Anonimo

      Facciamo volare un dirigibile con su
      scritto "no patents", oppure spogliamoci
      tutti nudi e formiamo con i nostri corpi
      la scritta suddetta, come hanno fatto i
      pacifisti australiani tempo fa.

      Insomma, questa cosa se non la si porta
      all'attenzione delle masse passerà come
      l'olio di ricino nei nostri didietro...Prova a brevettare un "oggetto di forma approssimativamente sferica composto da 20 pezzi di mucca esagonali e 12 pentagonali" e vedrai come si risvegliano le 'masse'...
Chiudi i commenti