Download/ Fritto misto con musica

Mediaplayer con tanti fronzoli, rinominatore di Mp3, un FTP superPro e altre piccole più o meno utility











a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    l'italia e il wi fi
    in italia si vivra' pur bene ma in fatto di tecnologia rispetto agli altri paesi siamo il terzo mondo e poi dicono che è un paese libero ma dove si cerca sempre di trovare del marcio ovunque perche' da noi non si puo' usare la tecnologia wi fi gratuitamente come in america? perche' qui' si deve pagare tutto e si devono fregare i soldi a tutti vedrete tra non molto qui' in italia ci faranno pure pagare l'aria che respiriamo
  • Anonimo scrive:
    ...e io che pensavo di...
    connettere la mia zona con delle connessioni WiFi private...shdx
  • Anonimo scrive:
    Decreto Pisano a New York
    In questo momento vi sto scrivendo con il mio portatile da New York agganciato a chissa quale access pointLa mia domanda...Ma Pisanu ci e mai stato a NEW YORK ?Sono stato qui il giorno del 11 settembre e benche i controlli anti terrostici ci stanno vado in giro per i parchi pubblici di NEW YORK dove dei cartelli e delle cartoline mi fanno sapere che il parco e coperto da HOT SPOT e mi posso collegare gratis.Ma non finisce quiEntro nel mio Hotel ...apro il portatile attivo il WIFI e mi trovo la bellezza di 26 HOT SPOT disponibili per collegamento chi Gratis chi a pagamento ma quelli gratis funzionano lo stessoAttacco il mio mio soft di Voip e chiamo in ITALIA senza nessun problema e navigo quanto mi pareAttenzione dico questo perche nessuno mi ha chiesto la carta di identita ne un documento e SONO A NEW YORK dove quando sono atterrato mi hanno preso le impronte digitali e la foto come un WantedPisanu come la mettiamo sta cosa ?!A Roma Hot spot pubblico uno solo attualmente installato, a New York dove ci sta una sicurezza imponente ne ho 26 nel mio hotel e senza carta di indentita ?Ma forse....sa che cosa e il protocollo Tcp/ip oppure non ha MAI ACCESO un PC ? questo sono i nostri ministri mi domando ?Amministratore di Sistemi Informatici
    • Anonimo scrive:
      Re: Decreto Pisano a New York
      :'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(:'(qui è già tanto se il 56k si connetteshdx
  • Anonimo scrive:
    Ci penserà ADD
    Come da titolo, possono fare ciò che vogliono...ma qualcuno...:Dhttp://www.antidigitaldivide.org/index.php
  • Anonimo scrive:
    il wi fi ma soprattutto win max ...
    win max copre 50 km di raggio.il problema del wi fi è una bufala per bloccare chi lede i monopoli della telefonia mobile e fissa.basta permettere l'accesso solo con password come e la persona è controllata. il monitoraggio del traffico lo deve fare telecom che fornisce la connessione e non l'operatore finale.la realtà è che win max farebbe decollare la telefonia tramite vo ip usando anche i telefonini, facendo crollare il business dei telefonini. in usa è già realtà.il resto sono solo scuse. fino a quando in italia ci sono clandestini che fanno senza fatica documenti falsi la cosa no nserve a nulla.anche poi se monitorizzano, chi vuole comunicare in maniera sicura e anonima sa come fregare i controlli.che vadano a controllare cosa dicono gli himan in moschea invece di rompere le balle ai soliti cittadini onesti.
  • Anonimo scrive:
    Ma perche' non tornare al telegrafo
    La comunita' montana dove vivo sta mettendo in piedi una rete wifi che dovrebbe entrare in funzione nei primi mesi del 2006...Mi sembrava troppo bello... ma noi che viviamo in zone rurali cosa dobbiamo fare? stendere una prolunga fino alla citta' piu' vicina x avere una connessione a banda larga?Poi mi immagino un terrorista che da' il suo documento originale....
    • pacionet scrive:
      Re: Ma perche' non tornare al telegrafo
      Scusa ma avete almeno un accesso ADSL : sennò a cosa vi connettete con il Wifi ? fate una rete locale estesa nel vostro paesino ?Comunque hai ragione : l' unica alternativa per zone semi-isolate e isolate sarebbe il wimax da subito ma lo stanno sperimentando e lo sai quanto durano in Italia certe cose .... :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma perche' non tornare al telegrafo
        - Scritto da: pacionet
        Scusa ma avete almeno un accesso ADSL : sennò a
        cosa vi connettete con il Wifi ? fate una rete
        locale estesa nel vostro paesino ?Se avessero avuto l'adsl credo gliene sarebbe fregato poco del wifi ;)Comunque basta mettere un'hdsl come dorsale, l'hdsl arriva praticamente ovunque, nei casi in cui non arriva si può usare un ponte radio, magari o direttamente in wifi, visto che si riescono a fare un 10 Km rispettando i vincoli, oppure hiperlan, ossia 5 Ghz, e ci fai pure 35-40 km.Poi una cosa figa che di solito si mette in paesini di questo tipo è le telefonate gratuite (alias VoIP) tra i paesani; visto che di solito accadono cose del tipo tua nonna telefona a tua zia e abitano a 100 metri di distanza e stanno 2 ore al telefono.E poi vuoi mettere, hai una rete locale, sai che mega sessions in multy :D
  • Anonimo scrive:
    Ma per piacere!!!
    Ogni giorno mi domando se vogliamo continuare a farci prendere per il culo così. A farci comandare da una manica di mentecatti... e non parlo di chi è al governo adesso... parlo di TUTTI e a TUTTI i livelli. Io non ho parole.In Francia mettono di traverso i TIR sull'autostrada per molto meno... a volte. Io li invidio per questo. Facciamo sentire la nostra voce. Altrimenti qui ci inculano mentre noi passiamo loro un altro barattolo di vasella.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per piacere!!!
      Te hai ragione a dire di farci sentire. Ma come? Come al G8 di Genova dove ci hanno chiamati tutti disobbedienti, e sparato addosso? Mi sa tanto che se veramente vogliamo riprenderci quello che ci hanno tolto, dobbiamo farlo con i Carri Armati, altrimenti finirà come al G8. Almeno così se ci sparano addosso possiamo risponere con altrettanto fuoco invece di finire ammazzati o in galera.
      • Faus74 scrive:
        Re: Ma per piacere!!!
        - Scritto da: Anonimo
        Te hai ragione a dire di farci sentire. Ma come?
        Come al G8 di Genova dove ci hanno chiamati tutti
        disobbedienti, e sparato addosso?

        Mi sa tanto che se veramente vogliamo
        riprenderci quello che ci hanno tolto, dobbiamo
        farlo con i Carri Armati, altrimenti finirà come
        al G8.

        Almeno così se ci sparano addosso possiamo
        risponere con altrettanto fuoco invece di finire
        ammazzati o in galera.OTNon ti rispondo perchè te al G8 non c'eri,o se c'eri dormivi,o se non dormivi avevi gli occhi chiusi,ecco perchè l'Italia è ridotta in questo stato,o signur!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma per piacere!!!
      Siete una massa di pessimisti a pensare male dei politici e a dire che ce lo vorrebbero mettere nel morbidone.Non è vero perché già ce l'hanno messo.E poi, che razza di miscredenti, non avete letto sui giornali che la benzina dopo essere aumentata di 1 euro adesso e diminuita di 5 centesimi?!Perché poi ve la prendete con i politici? Non siete al corrente che i loro stipendi da 15-20.000 euro al mese sono stati falcidiati con un taglio di ben il 10%?Ed allora? Provate voi a vivere con uno stipendio ridotto del 10% e poi ditemi come ve la passate.E l'Istat, la nostra cara Istat, se dice che l'inflazione nel mese di agosto e scesa al 2%, è vero! Ma è vero pure che la grossa distribuzione ed i commercianti con l'avvento dell'euro hanno equiparato mille lire a un euro con il beneplacito dell'allora fantozzzziano Trevette, impoverendo di fatto le famiglie e mettendo in ginocchio la nazione... Calmierare tutti i prezzi e fare la concorrenza al ribasso ridarebbe un po' di ossigeno, ma questa è un'altra storia.Pasquino
  • Anonimo scrive:
    iniziativa inutile, interessata
    sinceramente credo che questa iniziativa sia, come da titolo, inutile e interessatainutile perchè un terrorista a) userà documenti falsib) non comunicherà in chiaro ( esistono programmi per cifrare i testi,)c) può corrompere il proprietario di un negozio di cellulari e farsi consegnare un cellulare gprs o umts intestandolo a qualcun'altro.interessata perchè si colpisce il wi-fi, tenuto sempre in stato di ibernazione perchè gli operatori di telefonia mobile devono vendere traffico dati e telecom deve mantenere il monopolio sio collegamenti a banda larga....
  • Anonimo scrive:
    Niente catastrofismi sul digital divide
    La notizia a mio parere è un po' troppo catastrofica.Questo tipo di problematica, ossia l'identificazione, riguarda infatti gli Internet Point e gli hot spot pubblici.Molto Internet Point infatti non hanno regole di gestione degli utenti; come limitare l'utilizzo di particolari software o la gestione dei sistemi con firewall e varie per evitare l'utilizzo non proprio legale.In traduzione; alcuni vi danno il computer, con tutti gli accessi che volete e senza alcun vincolo; come se fosse il vostro PC; cosa bellissima per l'utente onesto..ma un'opportunità grandiosa anche per chi invece vuole fare qualcosa di non propriamente etico o legale.Nel caso dell'hot spot pubblico è qualcosa di simile; un qualunque portatile può collegarsi e usarlo per fare quel che vuole, a meno che il traffico non sia opportunamente gestito; ma anche questo non sempre è fatto, come prima, bello per l'onesto...irripetibile per il disonesto.Riguardo al monitoraggio del traffico, viene già fatto, bisognerà vedere cosa deve essere memorizzato di nuovo, ma gli strumenti di logging già esistono e sono ampiamente usati.Infine, il wifi per l'uso anti digital divide non viene assolutamente toccato.Nell'articolo si parla dell'hot spot comunale; assolutamente inverosimile come esempio.In questo tipo di casi i cittadini del comune o gli utenti del WISP di turno, avrebbero un account; con la loro bella userid e password, la casella di posta; quando si connettono usano i dati di accesso personali e il sistema lo identifica univocamente, che sia in casa propria o nella piazza del paese.Quindi, certo, la cosa incasina un bel po' chi da accesso ad utenti che cambiano continuamente.Ma un WISP che offre un servizio WIFI in una certa zona, ad utenti fissi e memorizzati nei propri DB, non ha troppi problemi.
  • Anonimo scrive:
    stessa esperienza, abito in trentino
    http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1123429&tid=1123429&p=1&r=PI
  • Anonimo scrive:
    E le scuole?
    Le geniali menti che hanno partorito questo decreto, hanno pensato all'impatto che avrà nelle scuole?Abbiamo appena iniziato a diffondre gli accessi internet nelle scuole ed ora schediamo tutti gli studenti e teniamo i log per anni?Ma ce li vedete i poveri prof che gestiscono la cosa combattere con tutta questa follia burocratica?:-( MarcoP
  • Anonimo scrive:
    La Democrazia Rappresentativa è superata
    In Estonia c'è la Democrazia Diretta già dal 2001, e funziona benissimo. Perchè in italia la gente non estendono il parlamento online come in Estonia? Problemi come questi non ci sarebbero. Leggete:Estonia: un Esperimento di Democrazia Diretta Lanciato Attraverso Internet di Jeremy Bransten Praga, 27 June 2001 (RFE/RL) Il governo Estone questa settimana ha lanciato un nuovo portale web che permetterà agli utenti di internet di partecipare al processo legislativo. In questo pioneristico esperimento, gli utenti saranno in grado di dare voce alle loro opinioni sulle leggi prima e dopo che queste siano inviate in parlamento per il dibattito, e proporre i propri emendamenti e suggerimenti. Il nuovo portale web del governo Estone si chiama TOM (tom.riik.ee), una abbreviazione che sta per "Tana Otsustan Mina", che significa "Oggi decido io". Linnar Viik, il consigliere per l'informatica del primo ministro Estone Mart Laar, afferma che lo scopo del sito è duplice: incoraggiare una maggiore trasparenza nel governo e al contempo accelerare l'adozione della legislatura. Il sito TOM mostra le proposte di legge e gli emendamenti alla attuale legislazione che sono stati proposti da differenti ministri. Prima che tali proposte di legge vengano mandate al parlamento, gli utenti Internet possono accedere al sito e attraverso un forum proporre le loro idee e i loro commenti. Essi possono anche inviare nuove proposte di legge perchè vengano prese in considerazione. I suggerimenti che sono supportati dalla maggioranza degli utenti verranno firmati dal primo ministro in modo che essi possano essere esaminati dai ministri rilevanti o da una commissione per eventuali aggiustamenti. In questo modo, afferma Viik, bozze di legge possono essere migliorate e i deputati resi responsabili del loro lavoro direttamente nei confronti dei votanti. "Il documento o la proposta verrà diretta al relativo dipartimento di pubblica amministrazione, che se ne occuperà. Ma più importante ancora per la gente è che immediatamente dopo che il primo ministro ha firmato la proposta, ci sarà un timer che inizierà a scorrere. E voi sarete in grado di vedere l'efficienza dell'amministrazione pubblica e vedere quanti giorni l'attuale proposta giace sulle scrivanie di qualcuno e quanti giorni mancano al momento in cui la persona o il deputato dovrà rispondere o essere obbligato ad agire." In una intervista con RFE/RL all'inizio della settimana, il primo ministro Laar ha riconosciuto che questo sistema darà ai deputati più lavoro. Ma ha anche sottolineato che questo aiuterà a rendere il governo più strasparente, un obiettivo chiave della sua amministrazione. "Come ho detto, sarà obbligatorio dare ad ogni idea o proposta una risposta o una spiegazione del perchè una certa idea non è realistica o perchè non è pratica. Questo certamente aumenterà il lavoro dei deputati, ma io credo che spiegare le cose alle gente sarà un positivo nuovo compito." Le autorità Estoni hanno posto grande enfasi sul rendere il loro paese tra le nazioni più internet-connesse al mondo. Il consigliere Viik garantisce che tutti i ministri e i legislatori hanno già un loro indirizzo internet, e già da quattro anni le discussioni parlamentari vengono riportate via internet. "Tutte le trascrizioni delle sessioni del parlamento sono state online dal 1997. Il testo integrale, senza alcuna censura. Inoltre il popolo ha avuto l'opportunità di guardare le sessioni in diretta attraverso video o audio streaming." Ma cosa dire riguardo le preoccupazioni che tale nuovo portale possa sbilanciare il principio della rappresentazione proporzionale dando maggiore influenza ad un particolare segmento della popolazione, ovvero coloro che dispongono di accesso internet, che sono di solito più ricchi, meglio educati e più urbani? Viik crede che il sito web del governo avrà l'effetto opposto, aiutando a livellare il campo. Egli sostiene che i ricchi e ben connessi hanno già accesso al governo attraverso varie organizzazioni e lobbisti pagati. Il sito internet permetterà a tutti gli individui lo stesso libero accesso ai legiferatori che è ora riservato a questi Lobbisti. Inoltre, grazie all'enfasi del governo nell'estendere i servizi internet alle regioni rurali, gli utenti Internet in Estonia non sono solo concentrati nelle principali città. "Prima di lanciare questo tipo di sito democratico, abbiamo prima di tutto valutato la composizione degli utenti Internet nel paese e in secondo luogo i modi con cui differenti tipi di cittadini preferiscono effettuare le proposte di legge. Abbiamo scoperto quanto segue: prima di tutto, riguardo alla composizione degli utenti internet, mentre la penetrazione attualmente in estonia è poco oltre il 35% della popolazione, questa non è esclusivamente urbana. Anzi, potremmo dire che la capitale Tallinn, che include un terzo della popolazione, non ha affatto la maggiore densità di utenti internet del paese. Viik aggiunge il fatto che i giovani sono in particolare gli utenti più assidui di Internet, e che questa è quindi una opportunità unica di coinvolgerli nel processo democratico. "Quando guardiamo alla popolazione in Estonia, nel gruppo tra i 19 e i 35 anni di età, noi vediamo che l'85% della popolazione usa internet quasi quotidianamente. Ed il loro mezzo di comunicazione e di relazione con la pubblica amministrazione ed il governo è la comunicazione online. Quando guardiamo ai prossimi 20 anni, possiamo immaginare che questi gruppi, che potrebbero essere descritti oggi come una minoranza, diventeranno, come dire, il centro di gravità della società." Il tempo dirà se l'esperimento Estone nella Democrazia Diretta sarà un successo e se potrà essere in futuro applicato in altri paesi. Per ora, rimanete sintonizzati... o piuttosto, "loggati".
  • PoLyMaR scrive:
    Il paese dei fagioli
    In un paese che per anni ha strapagato Raffaella Carrà per contare i fagioli di un vaso cosa potevamo aspettarci ? Mi sembra sinceramente il minimo !Non dimentichiamo cosa abbiamo imparato a sopportare in tanti anni di vita in questo paese del 4° mondo:a - Paghiamo i servizi più di chiunque altro al mondo (Telefono, Internet, Elettricità etc.)b - Paghiamo la benzina 1.36 Euri (per ora e sono 2633 Lireeeeeeee non ve lo scordate)c - Per avere qualsiasi cosa cerchiamo prima la raccomandazione e poi facciamo la prassi normaled - Le banche fanno pagare un bonifico 7.50 Euri !e - Le banche per pararsi il culo hanno fatto pagare i debiti Parmalat agli investitorif - L'affitto di un appartamento a Roma di 50Mq. costa 1000 Euri quando lo stipendio di una persona normale è 1250 Euri.Vi bastano ? Io spero che mettano 32 bancali di tritolo di fronte ai geni che partoriscono queste cagate INUTILI !
  • Anonimo scrive:
    Tra un mese nascerà il Grande F.UE
    La Gran Bretagna e altri stati membri dell'Ue vogliono che le società di telecomunicazione registrino non solo le telefonate compiute, ma anche quelle in cui la linea cade, c'è un segnale di occupato, oppure non c'è risposta all'altro capo. http://www.corriere.it/Primo_Piano/Esteri/2005/09_Settembre/08/comunicazioni.shtmlIl Titolo del corriere della sera non poteva essere più azzeccato di così.
  • Anonimo scrive:
    felice di vivere all'estero..
    La solita spazzatura all'italiana.... sono felice di vivere all'estero... qui abbiamo provider che forniscono soluzioni di connettivita' wi-fi a basso costo e con linee stabili e veloci... contratti non vincolati a 12 mesi, spostare il contratto da una persona all'altra o spostare la connessione da un posto all'altro e' semplice come una telefonata ad un call center disponibile, gentile, preparato.. che ti risolve i problemi.. e soprattutto ci sono molte offerte e molte aziende... libero mercato, libera concorrenza..ormai l'Italia e' buona solo per le vacanze.. e per far visita ai parenti.... :@ e tutto cio' e' molto triste :'(
    • Anonimo scrive:
      Re: felice di vivere all'estero..
      - Scritto da: Anonimo
      La solita spazzatura all'italiana....
      sono felice di vivere all'estero...

      qui abbiamo provider che forniscono soluzioni di
      connettivita' wi-fi a basso costo e con linee
      stabili e veloci... contratti non vincolati a 12
      mesi, spostare il contratto da una persona
      all'altra o spostare la connessione da un posto
      all'altro e' semplice come una telefonata ad un
      call center disponibile, gentile, preparato.. che
      ti risolve i problemi.. e soprattutto ci sono
      molte offerte e molte aziende... libero mercato,
      libera concorrenza..

      ormai l'Italia e' buona solo per le vacanze.. e
      per far visita ai parenti.... :@
      e tutto cio' e' molto triste :'(

      dove vivi ? ...io sono andato in inghilterra ... 2 mesi .. il paese dei balocchi .... si ... sui loro quotidiani ...il livello di vita dell'inghilterra è tipo ... 1/3 di quello italiano ...tu dovevi vivi ? magari mi dici 1 paese dove si sta meglio , inghilterra lo escludo ..
      • Anonimo scrive:
        Re: felice di vivere all'estero..
        - Scritto da: Anonimo

        dove vivi ? ...

        io sono andato in inghilterra ... 2 mesi .. il
        paese dei balocchi .... si ... sui loro
        quotidiani ...

        il livello di vita dell'inghilterra è tipo ...
        1/3 di quello italiano ...

        tu dovevi vivi ? magari mi dici 1 paese dove si
        sta meglio , inghilterra lo escludo ..lui vive nel mondo delle favole!! :D :D :D
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere all'estero..
          bha .. mi sa ...gli altri paesi infamano tanto l'italia dai loro quotidiani blasonati ( vedi economist ) quando i loro paesi fanno skifo ...
          • Anonimo scrive:
            Re: felice di vivere all'estero..
            - Scritto da: Anonimo
            bha .. mi sa ...

            gli altri paesi infamano tanto l'italia dai loro
            quotidiani blasonati ( vedi economist ) quando i
            loro paesi fanno skifo ...sai come si dice a roma?Riconsolate con l'ajetto...
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere all'estero..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          dove vivi ? ...



          io sono andato in inghilterra ... 2 mesi .. il

          paese dei balocchi .... si ... sui loro

          quotidiani ...



          il livello di vita dell'inghilterra è tipo ...

          1/3 di quello italiano ...



          tu dovevi vivi ? magari mi dici 1 paese dove si

          sta meglio , inghilterra lo escludo ..


          lui vive nel mondo delle favole!! :D :D :DNon direi, lui vive solo in un paese normale, al contrario sono gli italiani che vivono in un paese che sembra uscito da un libro di Kafka.
      • Anonimo scrive:
        Re: felice di vivere all'estero..
        La Svizzera.
        • Faus74 scrive:
          Re: felice di vivere all'estero..
          Per caso vorreste dire che in Italia siamo messi bene?:|
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere all'estero..
          - Scritto da: Anonimo
          La Svizzera.In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono state guerra, terrore, criminalità, spargimenti di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo, Leonardo, il Rinascimento. In Svizzera vivevano in pace e domocrazia. E cosa hanno prodotto? L?orologio a cucù. Orson Welles
          • Anonimo scrive:
            Re: felice di vivere all'estero..
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            La Svizzera.


            In Italia per 300 anni sotto i Borgia ci sono
            state guerra, terrore, criminalità, spargimenti
            di sangue. Ma hanno prodotto Michelangelo,
            Leonardo, il Rinascimento.Chiunque abbia detto o scritto una simile idiozia non sa' veramente una ceppa di storia.
            Orson WellesAh, un americano: questo spiega tutto.
      • cla scrive:
        Re: felice di vivere all'estero..
        Io sono stato a Londra quest'estate, Streetnet offre connettività gratuita da dovunque, ho navigato gratis per una settimana wifi da quinto piano del mio appartamento e anche se fosse stata a pagamento avrei volentieri pagato per un servizio simile ...Qui invece è in mano tutto a mamma telecom ..SalutiCla!
      • Anonimo scrive:
        Re: felice di vivere all'estero..
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        La solita spazzatura all'italiana....

        sono felice di vivere all'estero...



        qui abbiamo provider che forniscono soluzioni di

        connettivita' wi-fi a basso costo e con linee

        stabili e veloci... contratti non vincolati a
        12

        mesi, spostare il contratto da una persona

        all'altra o spostare la connessione da un posto

        all'altro e' semplice come una telefonata ad un

        call center disponibile, gentile, preparato..
        che

        ti risolve i problemi.. e soprattutto ci sono

        molte offerte e molte aziende... libero mercato,

        libera concorrenza..



        ormai l'Italia e' buona solo per le vacanze.. e

        per far visita ai parenti.... :@

        e tutto cio' e' molto triste :'(




        dove vivi ? ...

        io sono andato in inghilterra ... 2 mesi .. il
        paese dei balocchi .... si ... sui loro
        quotidiani ...

        il livello di vita dell'inghilterra è tipo ...
        1/3 di quello italiano ...Beh la Gran Bretagna e' la feccia d'Europa, ma in Germania ed i Spagna (che un po' conosco) si sta di gran lunga meglio che nel nostro paese.
        • Anonimo scrive:
          L'erba del vicino
          non si smentisce mai
          Beh la Gran Bretagna e' la feccia d'Europa, ma in
          Germania ed i Spagna (che un po' conosco) si sta
          di gran lunga meglio che nel nostro paese.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            L'erba del vicino un cavolo, in molti paesi si sta meglio che in Italia, si spende di meno, si hanno servizi migliori, mica solo parole e promesse.Perche' mai poi l'Italia dovrebbe essere il paese migliore del mondo?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo
            L'erba del vicino un cavolo, in molti paesi si
            sta meglio che in Italia, si spende di meno, si
            hanno servizi migliori, mica solo parole e
            promesse.
            Perche' mai poi l'Italia dovrebbe essere il paese
            migliore del mondo?a parte l'Australia credo di essere stato ovunque nel mondo, e ringrazio il cielo di essere nato in Italiaqui su PI si filosofeggia tanto ma raramente si sa di cosa si sta parlando
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            L'erba del vicino un cavolo, in molti paesi si

            sta meglio che in Italia, si spende di meno, si

            hanno servizi migliori, mica solo parole e

            promesse.

            Perche' mai poi l'Italia dovrebbe essere il
            paese

            migliore del mondo?

            a parte l'Australia credo di essere stato ovunque
            nel mondo, e ringrazio il cielo di essere nato in
            ItaliaMagari sei un evasore fiscale. In effetti per quelli non ci sono paesi migliori dell'Italia.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            L'erba del vicino un cavolo, in molti paesi si


            sta meglio che in Italia, si spende di meno,
            si


            hanno servizi migliori, mica solo parole e


            promesse.


            Perche' mai poi l'Italia dovrebbe essere il

            paese


            migliore del mondo?



            a parte l'Australia credo di essere stato
            ovunque

            nel mondo, e ringrazio il cielo di essere nato
            in

            Italia

            Magari sei un evasore fiscale. In effetti per
            quelli non ci sono paesi migliori dell'Italia.
            si, vabbeh, se ragioni così ti saluto: va a cagher
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            L'erba del vicino un cavolo, in molti paesi si

            sta meglio che in Italia, si spende di meno, si

            hanno servizi migliori, mica solo parole e

            promesse.

            Perche' mai poi l'Italia dovrebbe essere il
            paese

            migliore del mondo?

            a parte l'Australia credo di essere stato ovunque
            nel mondo, e ringrazio il cielo di essere nato in
            Italia

            qui su PI si filosofeggia tanto ma raramente si
            sa di cosa si sta parlandoInsomma stai dando a gran parte delle persone che partecipano al forum degli ignoranti.Peccato per te che non sei l'unico essere vivente che sa viaggiare e che ha vissuto o vive all'estero.Straordinario scoprire di non essere poi cosi' speciali vero?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            si va bhe --- non facciamo i trolls ... :)negli altri paesi dello splendore provate a vivere + di 6 mesi ...dopo mi sapete dire ...cmq dare dell'evasore ad un tipo solo xè dice ke il tenore di vita è + alto o ke si vive meglio e proprio da *********aspetto la risposta furbone ....SE gli altri paesi sono proprio così belli e aperti , xè non andate a viverci ?sono sicuro ke dopo il primo impatto della lingua , sarete ripagati appieno ....
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo
            si va bhe --- non facciamo i trolls ... :)

            negli altri paesi dello splendore provate a
            vivere + di 6 mesi ...

            dopo mi sapete dire ...

            cmq dare dell'evasore ad un tipo solo xè dice ke
            il tenore di vita è + alto o ke si vive meglio e
            proprio da *********

            aspetto la risposta furbone ....

            SE gli altri paesi sono proprio così belli e
            aperti , xè non andate a viverci ?
            sono sicuro ke dopo il primo impatto della lingua
            , sarete ripagati appieno ....eccomi, sono l'evasoredirei che alla tua risposta non vada aggiunto nullaciao
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo
            si va bhe --- non facciamo i trolls ... :)Appunto, non vedo che ci sia da trollare dicendo che tra tutti i paesi del mondo, non c'e' posto in cui si viva meglio come in Italia. Quanto meno, e' improbabile.
            negli altri paesi dello splendore provate a
            vivere + di 6 mesi ...Fatto.
            dopo mi sapete dire ...Te lo posso dire adesso allora, in molti paesi all'estero si vive meglio, ovviamente parlo da pesona che all'estero ci e' rimasta. Non a tutti piace e a chi non piace torna a casa. Ma non c'e' dubbio che esistano paesi in cui per motivi personali o per servizi e strutture obiettivamente migliori, si vive meglio che in Italia.
            cmq dare dell'evasore ad un tipo solo xè dice ke
            il tenore di vita è + alto o ke si vive meglio e
            proprio da *********

            aspetto la risposta furbone ....

            SE gli altri paesi sono proprio così belli e
            aperti , xè non andate a viverci ?Gia' fatto.
            sono sicuro ke dopo il primo impatto della lingua
            , sarete ripagati appieno ....Infatti, e a dire il vero la soddisfazione puo' venire anche prima di superare i problemi di lingua.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo
            non si smentisce maiBasta un minimo di decenza per rendersene conto.Vai a Monaco, per esempio. E' una citta' grande come Milano con 1/10 del traffico e la vita costa meno che da noi con un buon 30% di reddito medio in piu'.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            monaco costa di meno ?ma stai a dare i numeri ?
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            non si smentisce mai

            Basta un minimo di decenza per rendersene conto.
            Vai a Monaco, per esempio.
            E' una citta' grande come Milano con 1/10 del
            traffico e la vita costa meno che da noi con un
            buon 30% di reddito medio in piu'.costa meno non mi sembraper quanto riguarda il traffico, so che tutto il mondo è paese, la città con più traffico al mondo è Dakha, altro che Milanocerto, su questo punto l'Italia doveva fare moooolto meglio!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'erba del vicino
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            non si smentisce mai



            Basta un minimo di decenza per rendersene conto.

            Vai a Monaco, per esempio.

            E' una citta' grande come Milano con 1/10 del

            traffico e la vita costa meno che da noi con un

            buon 30% di reddito medio in piu'.

            costa meno non mi sembral'Italia e' carissima, solo che mentre i costi sono svedesi, altro che tedeschi, i servizi sono neoafricani.
            per quanto riguarda il traffico, so che tutto il
            mondo è paese, la città con più traffico al mondo
            è Dakha, altro che Milano

            certo, su questo punto l'Italia doveva fare
            moooolto meglio!In un paese dove gli enti gestori dei servizi pubblici guadagnano piu' dai fondi statali che dalla clientela, cosa vuoi che sia incentivato a fare un ente simile, se non ad andare in passivo per farsi coprire i costi da Stato o regione. Altro che servizi al pubblico, il pubblico e' l'ultima cosa della lista, al limite ci se ne ricorda quando c'e' da mungerlo mungerlo un po' per esigenze di bilancio o di stipendio d'oro dei dirigenti.
    • Anonimo scrive:
      Re: felice di vivere in Italia..
      soprattutto da quando i parassiti come te hanno deciso di trasferirsi in massa all'estero
      • Anonimo scrive:
        Re: felice di vivere in Italia..
        - Scritto da: Anonimo

        soprattutto da quando i parassiti come te hanno
        deciso di trasferirsi in massa all'esteroE' curioso come l'apposizione "parassita" sia utilizzata in questo contesto.Possiamo osservare che viene indicato come un organismo che vive alle spalle di un altro proprio colui che accusa di parassitismo altre entità delle quali l'accusatore evidentemente fa parte o dalle quali egli trae profitto o vantaggio, ma, essendo questi alimentato in quel modo, non è in grado di riconoscere il suo stato.
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere in Italia..
          OTIn questo forum è impossibile esprimere un'opinione. Essendo non moderato e non richiedendo la registrazione è il paradiso dei troll e degli sproloqui. Anche le osservazioni più interessanti e stimolanti vengono presto affossate da chi facendo la "voce grossa" riesce ad accendere stupide conflittualità. Pazienza. A voi la libertà di dirmene di tutti i colori. Fatevi sotto.Sndk :
          • Anonimo scrive:
            Re: felice di vivere in Italia..
            - Scritto da: Anonimo
            OT

            In questo forum è impossibile esprimere
            un'opinione. Essendo non moderato e non
            richiedendo la registrazione è il paradiso dei
            troll e degli sproloqui. Anche le osservazioni
            più interessanti e stimolanti vengono presto
            affossate da chi facendo la "voce grossa" riesce
            ad accendere stupide conflittualità. Pazienza. A
            voi la libertà di dirmene di tutti i colori.
            Fatevi sotto.

            Sndk :loggati e posta spuntando la casellina "solo per utenti registrati", invece di frignarefrignone!
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere in Italia..
          E tu perchè non ti logghi??Avanti un altro! :DSndk
      • Anonimo scrive:
        Re: felice di vivere in Italia..
        - Scritto da: Anonimo

        soprattutto da quando i parassiti come te hanno
        deciso di trasferirsi in massa all'esteroparassita di che?è andato all'estero, se proprio fa il parassita non grava sulle tue spalle... Se poteva farlo, il parassita, rimaneva in Italia con mamma e papà...Detto da uno che l'anno prossimo parte per lavorare in Danimarca e spera di rimanerci.
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere in Italia..
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          soprattutto da quando i parassiti come te hanno

          deciso di trasferirsi in massa all'estero


          parassita di che?Non preoccuparti, in questo paese e' normale. Qui il parassita non e' il notaio che ti chiede 500 euro per mettere una firma, ma chi protesta in qualsiasi modo contro una societa' che a qualcuno (tipo i notai) piace cosi' com'e'.
        • Anonimo scrive:
          Re: felice di vivere in Italia..
          pure un mio amico è andato in norvegia -.-anke lui era stra-preso ... è tornato di corsa dopo 1 anno :-)
  • gottama scrive:
    Re: Io chiudo il mio Net C@fè
    Scusa, ma a me risulta che se c'era un posto dove queste norme erano in vigore da tempo, questi erano gli internet point in Italia..... anche io ne ho gestito uno.Questa legge fa schifo, ma è stata copiata per estensione da quella sugli internet point.Mi ricordo che oltre ai 150 euro di "prelievo forzoso" per la dichiarazione alla prefettura per iniziare l'attività, tra i requisiti c'era anche l'identificazione dei clienti... magari sbaglio io, ma non mi pare.
    • partygiano scrive:
      Re: Io chiudo il mio Net C@fè
      - Scritto da: SardinianBoy
      Ciao gottama.
      E penso proprio,
      che se si continua così, l'adsl nei piccoli
      centri, e nelle campagne - dove doveva arrivare -
      sparirà del tutto e, sarà solo usufruibile nelle
      grandi città! Sper odi sbagliarmi e/o che tutto
      questo non avvenga....ma ...siamo in Italia ! non sbagli affatto, telecoz ha lanciato "Teleconomy Internet" per quei privati ed aziende che devono connettersi always-on appunto per questo.Dismostrazione del fatto che la banda larga per tutti è ancora lontana e lo sarà per molto tempo ancora, piuttosto che investire in zone dove il ritorno economico non potrebbe essere che scarso, meglio accontentare gli abbonati con queste pseudo flat.
      • SardinianBoy scrive:
        Re: Io chiudo il mio Net C@fè
        ...Infatti io ho attivato da circa 4 mesi una Teleconomy della telecom .ma ho paura che me la " disdicano" loro stessi, in quanto, abito anche in un centro di circa mille abitanti,anche se ci sono altri piccoli centri come il mio, nei quali cmq non esiste il servizio internet point. Io sono cresciuto con la rete " in testa ", all'età di 14 anni avevo il primo collegamento internet, ho sempre navigato, mi sono divertito, ma ora L'internet, da mezzo democratico e libero per colpa di un " malato di mente " e incapace stà solamente cambiando i suoi connotati. E il signor pisanu, in quanto sardo come me, mi fa schifo come persona in tutto e per tutto..e lo ripudio ! Ma allo stesso tempo ne ho anche compassione di lui.perchè si sa che le persone inette o non consapevoli dei loro " mali" commettono sempre errori. Qualsiasi poliziotto, agente, o chicchesia lavora alle forze dell'ordine, se vai per cercare il criminale, non lo trovi nel cyber spazio, il terrorista non clicca il tasto invio del pc e fa saltare una metropolitana dall'internet point affianco.No assolutamente! Carissimo poliziotto, o finanziere, se hai le palle, tirale fuori, e cercalo veramente il criminale, che si trova la fuori,ma non in internet. IL criminale NON si trova nella persona che scarica mp3 - film o software e nemmeno in colui che ha un blog o un sito web ! L'INTERNET è LIBERO E TALE DEVE RIMANERE !Grazie
  • Anonimo scrive:
    Fate leggere sti commenti al minisro!
    C'è nessuno che possa far leggere questi commenti al ministro delle comunicazioni?Tanto per fargli sapere come gli italiani sono felici nello specifico dell'operato suo e dei suoi... ed anche per chiarirgli un momentino quali sono le conclusioni a cui il 100% della gente è arrivata...Meglio che mi fermo qui perchè non abbiamo neppure libertà di esporre liberamente le nostre idee in sto stato di... che c'è la diffamazione mezzo stampa. Sui forum! Bah!!!! :(
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate leggere sti commenti al minisro
      - Scritto da: Anonimo
      C'è nessuno che possa far leggere questi commenti
      al ministro delle comunicazioni?
      Tanto per fargli sapere come gli italiani sono
      felici nello specifico dell'operato suo e dei
      suoi... ed anche per chiarirgli un momentino
      quali sono le conclusioni a cui il 100% della
      gente è arrivata...
      Meglio che mi fermo qui perchè non abbiamo
      neppure libertà di esporre liberamente le nostre
      idee in sto stato di... che c'è la diffamazione
      mezzo stampa. Sui forum! Bah!!!! :(Il ministro non legge nulla di quello che scriviamo, questa gente si riempie la bocca di internet ma lo fa solo perchè ne ha sentito parlare, in realtà non sanno nemmeno aprire un browser.Oddio, se cominci ad insultargli la madre ed il padre, allora vedi come se ne accorgono: in fondo in italia per attirare attenzione ci vuole la violenza, ecco perchè tanti ragazzi gettano sassi dai cavalcavia e la gente ammazza per delle stronzate, perchè hanno tutti bisogno d'amore e comprensione (ed anche di qualche legnata). A cominciare da quei poveracci al governo, in fondo se avevano una vita interiore felice non partorivano queste stronzate...
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate leggere sti commenti al minisro

        se avevano una vita interiore felice non
        partorivano queste stronzate...Una vita interiore simile alla simbiosi Fede-Nano può bastare ? :D:p
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate leggere sti commenti al minisro

      Meglio che mi fermo qui perchè non abbiamo
      neppure libertà di esporre liberamente le nostre
      idee... vai a vedere:http://www.impattosonoro.it/modules.php?op=modload&name=News&file=article&sid=549...quando ho letto:"L'Italia è ben al 74° posto nella libertà di stampa, prima tra le nazioni considerate Parzialmente Libere ed immediatamente sotto a nazioni come Botswana, Isole Solomon, Benin, Timor Est, Corea del Sud, nonchè la grandissima Kiribati(62°). Tutte quante considerate Libere..."paese Parzialmente Libero!mi son cadute le braccia!da un po' ho paura di questo paese...speriamo che alle prossime elezioni nn barino, sennò Aloha! siamo tutti fott*ti!shdx
  • Anonimo scrive:
    LA VERITA'!!!!!!
    E' che dobbiamo dire solo grazie che questi matti organizzati che decidono di farsi saltare alla fine sono pochi; perchè se dovevamo far affidamento sulle forze antiterrorismo per sventare attacchi stiamo freschi.Le probabilità di sventare un attacco quando questo viene realmente messo in atto sono quasi nulle, perch putroppo sti matti di terroristi ormai sono così astuti e preparati che hanno fior fiori di consulenti che li preparano e li seguono.Lo hanno dimostrato gli attacchi dell'11 settembre e tutti gli attentati che sono seguiti nel mondo. Quando vogliono ci possono colpire alla faccia di tutte le forze e forme di antiterrorismo messe in campo dai governi civili.Questa è la verità purtroppo siamo carne da macello, siamo troppo vulnerabili e niente può realmente fermarli, solo le loro coscienze e i limiti che comunque ancora hanno nel mettere in opera certe azioni criminali.Tutto il resto sono chiacchiere!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: LA VERITA'!!!!!!
      11 settembre è stato un attacco terroristico da parte dello stato,vatti a veder questo film "911 in a plane site" e vedrai che tornerai sui tuoi passi.Ti basti pensare che ci sono dei filmati che mostrano un palazzo che ad un certo punto esplode mentre le torri ancora fumano e nessuno lo ha mai mostrato.Incredibile ma le immagini non lasciano spazi a dubbi.Ciao
  • TADsince1995 scrive:
    La Repubblica delle Banane
    Signori,il seguente post l'ho scritto da un pub a Berlino: http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1109070&tid=1109070&p=1&r=PISono entrato, ho preso un Martini Rosso, mi sono seduto alla postazione e ho navigato una decina di minuti.Non mi è stato chiesto ne nome, ne indirizzo, ne documento ne nazionalità. Niente.Solo noi dobbiamo fare la figura dei farlocchi??? :'(TAD
    • Anonimo scrive:
      Re: La Repubblica delle Banane
      Idem, anch'io in un internet cafè tedesco ho inserito l'euro e mi son fatto i fatti miei!O tutti o nessuno altrimenti non serve a niente.Ma si, guarda, fanno le leggi per registrare tutti i connessi regolari col wi-fi, poi arriva il pirata di turno e si inserisce al posto suo, così la pula ha almeno un capo espiatorio.Mah!!! :(Certo che sti legiferatori... braccia strappate alla raccolta delle carote!
      • Anonimo scrive:
        Re: La Repubblica delle Banane
        - Scritto da: Anonimo
        Certo che sti legiferatori... braccia strappate
        alla raccolta delle carote!braccia strappate o cojoni penduli!
  • Anonimo scrive:
    Semplicemente inutile e costoso
    Ma lo sanno gli espertoni del governo del ferenghi che si puo' comunicare via tcp senza mai aprire veramente una connessione? diciamo che il wifi semplicemente lede alcuni interessi ben definiti.
  • Anonimo scrive:
    sfogo
    La solito burocrazia merdosa all'italiana, inutile, noiosa, pedante, stupida, azzeccagarbugli, insomma stavolta mi viene da vomitare, e mettetelo pure sugli OT, se vi pare!:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:@:'(
  • Anonimo scrive:
    Intanto Berlusca........
    Sta preparando una legge che pratcamente abolisce le intercettazioni telefoniche....Sarà leggittimo solo per indagini di mafia e terrorismo, ma L'ASSURDO e che coloro che parlano con l'indagato dovranno essere avvertiti!!!!!Insomma internet controllato, WiFi supercontrolato...ma al telefono avviseranno di essere in ascolto....Politici con la segatura al posto del cervello....
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto Berlusca........
      vabbè ma se non avessero intercettato banchieri che fanno aggiotaggio mica l'avrebbero fatta sta legge.la legge è stata fatta solo per la paura che le loro zozzerie vengano rese pubbliche
      • Anonimo scrive:
        Re: Intanto Berlusca........
        Ho come l'idea che alle prossime elezioni saranno ben pochi ad andare a votare... o in alternativa salterà fuori un nuovo partito a cui tutti daranno il proprio voto di protesta.Certo che è il colmo!Come il digitale terrestre, le panzane iniziali sulla gratuità del servizio, ed i contributi statali per l'acquisto di un decoder obbligatoriamente interattivo. Chissà perchè ed a vantaggio di chi? Nostro? boh!
        • Anonimo scrive:
          Re: Intanto Berlusca........
          A vantaggio del digitale terrestre mediaset magari?Io invecer penso che magari si voterà a sinistra, una volta tanto?! Ma nooo, meglio fare del qualunquismo...
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo
            A vantaggio del digitale terrestre mediaset
            magari?
            Io invecer penso che magari si voterà a sinistra,
            una volta tanto?! Ma nooo, meglio fare del
            qualunquismo...Sì, e rimettere al governo gli inventori del bollino SIAE sul SW libero, del direttore iscritto alla cosca dei giornalisti per chi pubblica notizie su web, capeggiati da quello dei favori alle multinazionali dell'alimentaziono a discapito dei nostri prodotti tipici e artefice delle sanzioni all'Europa da parte del WTO per non aver (inspiegabilmente? molto ben spiegabilmente?) invocato un articolo che avrebbe permesso alla UE di rifiutare le carni USA agli ormoni senza incorrere in ritorsioni? Lo stesso che svendette la Cirio cedendola a un solo compratore senza indire un'asta? Lo stesso che non ha rispettato il programma quasi in niente perché ricattato da un alleato retrogrado che infine lo ha buttato giù dalla poltrona spianando la strada a due dei politici del centrosinistra più antipatici in assoluto?Lo stesso che dovendo tagliare la spesa sanitaria ha iniziato i tagli dalle spese farmaceutiche anziché dalle spese e sprechi burocratici e dal costo dei ricoveri doppio che in Francia senza plausibili giustificazioni?Lo stesso che ha rischiato di mandare a gambe all'aria i fondi pensione ben gestiti imponendo loro di prestare soldi a interesse ridicolo all'INPS per tapparne la voragine dei conti, senza invece intervenire sulle cause di quella voragine?Meglio il qualunquismo, e parecchio.
          • abbasso scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo

            una volta tanto?! Ma nooo, meglio fare del

            qualunquismo...
            Sì, e rimettere al governo gli inventori del
            bollino SIAE sul SW libero, del direttore
            iscritto alla cosca dei giornalisti per chi
            pubblica notizie su web, capeggiati da quello deiE non dimentichiamoci lo schifo che ha fatto in Europa (Eurostat...), la sua miopia nei confronti del mercato cinese (Ciampi stesso qualche mese fa, disse che il gravissimo ritardo delle imprese italiane nello sviluppo dei mercati extraeuropei era dovuto alla "politica della seconda metà degli anni '90") e ci metterei anche la privatizzazine Telecom (anche se non l'ha fatta proprio lui ma il suo compare).
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: abbasso

            - Scritto da: Anonimo


            una volta tanto?! Ma nooo, meglio fare del


            qualunquismo...

            Sì, e rimettere al governo gli inventori del

            bollino SIAE sul SW libero, del direttore

            iscritto alla cosca dei giornalisti per chi

            pubblica notizie su web, capeggiati da quello
            dei

            E non dimentichiamoci lo schifo che ha fatto in
            Europa (Eurostat...), la sua miopia nei confronti
            del mercato cinese (Ciampi stesso qualche mese
            fa, disse che il gravissimo ritardo delle imprese
            italiane nello sviluppo dei mercati extraeuropei
            era dovuto alla "politica della seconda metà
            degli anni '90") e ci metterei anche la
            privatizzazine Telecom (anche se non l'ha fatta
            proprio lui ma il suo compare).Già, ma altri cinque anni di questa merda destra son meglio? No, miei cari amici lecca-terga del fascismo, il vostro nanaccio l'ha fatta grossa e fuori dal water. Certo che il mortadellozzo di cazzate ne ha fatte da vendere anche lui, ma almeno prima un cartone di latte non scaduto e due fette di pane le avevo a tavola, fra poco per pagarmi la bolletta del mio merdoso 56K dovrò donare un rene a pagamento.E non venitemi a dire "eh, allora rinuncia al 56K, non è importante", perchè è la solita scusa dei succhiarandelli del neo-nazismo nostrano: l'uomo ha anche e sopratutto bisogno di svago, non solo di andare a lavorare 16 ore al giorno per un'analfabeta che marcia col passo dell'oca perchè qualcuno al governo gli ha detto di far girare l'economia. Che qui l'unica cosa sono i testicoli...
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo



            Già, ma altri cinque anni di questa merda destra
            son meglio? No, miei cari amici lecca-terga del
            fascismo, il vostro nanaccio l'ha fatta grossa e
            fuori dal water. Certo che il mortadellozzo di
            cazzate ne ha fatte da vendere anche lui, ma
            almeno prima un cartone di latte non scaduto e
            due fette di pane le avevo a tavola, fra poco per
            pagarmi la bolletta del mio merdoso 56K dovrò
            donare un rene a pagamento.

            E non venitemi a dire "eh, allora rinuncia al
            56K, non è importante", perchè è la solita scusa
            dei succhiarandelli del neo-nazismo nostrano:
            l'uomo ha anche e sopratutto bisogno di svago,
            non solo di andare a lavorare 16 ore al giorno
            per un'analfabeta che marcia col passo dell'oca
            perchè qualcuno al governo gli ha detto di far
            girare l'economia. Che qui l'unica cosa sono i
            testicoli...Se torna al governo Prodi grazie a rifondazione comunista, verdi e altri partiti simili mi sa che troneremo a votare nel 2007...Per quanto riguarda il 56K guarda qui!!! http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/di3/demand/extProductView.do?productOid=536904249&BV_UseBVCookie=YesInformati la prossima volta ignorante che non sei altro!!!Questa è la gente che vota a sinistra...... fate solo disinformazione e basta..... bha!
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........

            Per quanto riguarda il 56K guarda qui!!!
            http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/di3/demand

            Informati la prossima volta ignorante che non sei
            altro!!!Guarda qui che cosa ???????????????Vorresti dire che 12 euro, dopo aver già pagato il canone voce (che sei giocoforza obbligato ad avere) sono un affare ???????Ma chi vuoi prendere per i fondelli ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo


            Per quanto riguarda il 56K guarda qui!!!


            http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/di3/demand



            Informati la prossima volta ignorante che non
            sei

            altro!!!

            Guarda qui che cosa ???????????????beh se parti a dire ignorante che non sei altro sei proprio uguale al tuo capo nano che quando risponde ad una domanda da dell'ignorante a tutti. E invece dovresti stare zitto e nasconderti x' noi con il canone ti paghiamo i mesi gratis di adsl e gli upgrade in centrale
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            Per quanto riguarda il 56K guarda qui!!!





            http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/di3/demand





            Informati la prossima volta ignorante che non

            sei


            altro!!!



            Guarda qui che cosa ???????????????

            beh se parti a dire ignorante che non sei altro
            sei proprio uguale al tuo capo nano che quando
            risponde ad una domanda da dell'ignorante a
            tutti. se uno nn si informa, e poi si lamenta perche lo prende a quel posto, cosa puoi mai dirgli???
            E invece dovresti stare zitto e
            nasconderti x' noi con il canone ti paghiamo i
            mesi gratis di adsl e gli upgrade in centraleche ragionamento è? guarda che il canone lo pago anche io..... quando non sapete cosa dire, non arrampicatevi sugli specchi, state zitti e abbassate la testa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo


            Per quanto riguarda il 56K guarda qui!!!


            http://www.187.it/cgi-bin/di_187/di/187/di3/demand



            Informati la prossima volta ignorante che non
            sei

            altro!!!

            Guarda qui che cosa ???????????????

            Vorresti dire che 12 euro, dopo aver già pagato
            il canone voce (che sei giocoforza obbligato ad
            avere) sono un affare ???????

            Ma chi vuoi prendere per i fondelli ?ma se poco prima hai detto che spendi palate di soldi per il 56K che vuol dire???? vuol dire che usi internet spesso e volentieriora mi dici che 12? forfettari sono una fregatura....... ma chi cavolo ti capisce????? è inutile che rigiri la frittata......
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            Nessuno dice che sia meglio l'attuale compagine del Berlusca, ma è ovvio che per migliorare la situazione attuale non basta e forse non serve cambiare schieramento, bisogna individuare nel proprio schieramento i lacché di interessi particolari non dichiarati nel proprio programma politico (appoggiare dichiaratamente alcuni interessi nel proprio programma è ovviamente onesto, se non sei d'accordo non lo voti) e bisogna lasciarli a casa alle prossime elezioni.Guarda che il Berlusca le leggi che gli facevano comodo ha dichiarato di volerle fare fin da prima di essere eletto, in questo è stato più che chiaro, ma trovami uno solo degli autori di tutte le schifezze lobbiste che abbia dichiarato nel proprio programma elettorale cose tipo "permetterò alla SIAE di rapinare legalmente ancora di più gli italiani", "farò favori alla lobby dei giornalisti/magistrati/avvocati/etc.", "farò favori alle multinazionali degli OGM, del cibo industriale, degli ormoni", "boicotterò il biodiesel e le altre fonti rinnovabili", "aumenterò i diritti delle multinazionali della proprietà intellettuale, permetterò loro di rendere inattuabili alcuni diritti riconosciuti ai loro clienti e in generale comprimerò i diritti e aumenterò i doveri dei comuni cittadini", "tartasserò i beni immobili e i consumi perché sono gli unici individuabili dai panzoni mangiaufo della GdF e non ho speranza di recuperare efficacemente la grande evasione IRPEF, IRPEG, IVA e contributiva e produrrò moduli lunari per la dichiarazione, in modo da spremere ulteriormente gli onesti con multe inique ad ogni minimo errore", "favorirò Telecom a discapito dei concorrenti e degli utenti" e simili: eppure sono cose che hanno fatto sia il Polo che l'Ulivo.Ricapitolando, se vuoi migliorare le cose, vota lo schieramento che ti pare, ma prima cerca di individuare i suoi elementi peggiori e datti da fare perché alle prossime elezioni restino a casa.
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            A vantaggio del digitale terrestre mediaset

            magari?

            Io invecer penso che magari si voterà a
            sinistra,

            una volta tanto?! Ma nooo, meglio fare del

            qualunquismo...
            Sì, e rimettere al governo gli inventori del
            bollino SIAE sul SW libero, del direttore
            iscritto alla cosca dei giornalisti per chi
            pubblica notizie su web, capeggiati da quello dei
            favori alle multinazionali dell'alimentaziono a
            discapito dei nostri prodotti tipici e artefice
            delle sanzioni all'Europa da parte del WTO per
            non aver (inspiegabilmente? molto ben
            spiegabilmente?) invocato un articolo che avrebbe
            permesso alla UE di rifiutare le carni USA agli
            ormoni senza incorrere in ritorsioni? Lo stesso
            che svendette la Cirio cedendola a un solo
            compratore senza indire un'asta? Lo stesso che
            non ha rispettato il programma quasi in niente
            perché ricattato da un alleato retrogrado che
            infine lo ha buttato giù dalla poltrona spianando
            la strada a due dei politici del centrosinistra
            più antipatici in assoluto?
            Lo stesso che dovendo tagliare la spesa sanitaria
            ha iniziato i tagli dalle spese farmaceutiche
            anziché dalle spese e sprechi burocratici e dal
            costo dei ricoveri doppio che in Francia senza
            plausibili giustificazioni?
            Lo stesso che ha rischiato di mandare a gambe
            all'aria i fondi pensione ben gestiti imponendo
            loro di prestare soldi a interesse ridicolo
            all'INPS per tapparne la voragine dei conti,
            senza invece intervenire sulle cause di quella
            voragine?
            Meglio il qualunquismo, e parecchio.hai ragione, purtoppo il popolo bove spesso si affida in blocco ai politicanti di turno (destra o sinistra che sia) e poi si lamenta. Ma un po di coscienza e di responsabilita sociale che venga da noi? Quella no, per carita... stiamo sempre a guardare chi e' piu "furbo" di noi...Pero poi ci lamentiamo che ci sono troppi furbi ehehCominciamo a pensare cosa possiamo fare noi per gli altri, senza lasciare sempre carta bianca a questi cialtroni.Facciamoci sentire!!!!!!!!!!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: Intanto Berlusca........
            Mi piace questa accozzaglia di notizie prese direttamente da Libero...
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto Berlusca........
      - Scritto da: Anonimo
      Sta preparando una legge che pratcamente abolisce
      le intercettazioni telefoniche....
      Sarà leggittimo solo per indagini di mafia e
      terrorismo, ma L'ASSURDO e che coloro che parlano
      con l'indagato dovranno essere avvertiti!!!!!
      Insomma internet controllato, WiFi
      supercontrolato...ma al telefono avviseranno di
      essere in ascolto....

      Politici con la segatura al posto del cervello....no, politici che non conoscono la rete...e questo ti assicuro gioca piu a nostro vantaggio che in rete ci stamo parecchio ;-)
  • grassman scrive:
    Zappa e bidente v2.0.1beta2
    Uffa, che palle.Se una tecnologia è efficace, la si limita.Se una tecnologia è snella la si burocratizza di più.Un ulteriore merito di questo governo è l'incremento di burocrazia, arrivato alle stelle.Esistono intere strutture pagate dal contribuente per scassare le scatole alla collettività con moduli, richieste, documenti e amenità varie.Mi chiedo se uno che sosta ad un aereoporto per un ora ha il tempo di sbrigare la burocrazia e collegarsi almeno per 30 secondi per controllare se c'è posta nuova.Inizio ad odiare questo mondo tecnoburocratico. Torno alla zappa e al bidente. Sono analogici, ma di libero uso.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Zappa e bidente v2.0.1beta2
      Ciao grassman !
      Uffa, che palle.A chi lo dici !
      Se una tecnologia è efficace, la si limita.
      Se una tecnologia è snella la si burocratizza di
      più.Fondamentalmente si cerca di fare valere nel modo più ampio possibile il concetto :Perchè fare pagare poco/nulla una cosa che posso farti pagare cara e salata ?(Vedi anche i threa sui server multiplyer "non ufficiali")Una diffusione capillare di internet wireless potrebbe,almeno in linea teorica (ma poi neanche tanto), sostituire tutti i sistemi telefonici attuale (sia fissi che mobili), tutti userebbeo Vip nelle sue varie incarnazioni e buonanotte, ed una cosa del genere non può far pacere a coloro che non possono essere nominati.E la nostra casse politica di lecchini e servi dei padroni non può che rispondere prontamente ed efficaememnte a questi ... come lichiamano ... "segali d' allarme" !
  • Anonimo scrive:
    Fate bene... non ascoltate sti lameroni
    ...che pur di avere tutto gratis si farebbero incul*re dal primo sceicco che passafortuna che tutta la melma scaduta del web italiano si è auto confinata in questo portale di trollonie ora censuratemi, vai!
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate bene... non ascoltate sti lamer
      - Scritto da: Anonimo
      ...che pur di avere tutto gratis si farebbero
      incul*re dal primo sceicco che passa

      fortuna che tutta la melma scaduta del web
      italiano si è auto confinata in questo portale di
      trolloni

      e ora censuratemi, vai!Perche' censurarti quando si puo' spernacchiarti allegramente?PROOOOOOOOTTTT!
      • Anonimo scrive:
        Re: Fate bene... non ascoltate sti lamer
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ...che pur di avere tutto gratis si farebbero

        incul*re dal primo sceicco che passa



        fortuna che tutta la melma scaduta del web

        italiano si è auto confinata in questo portale
        di

        trolloni



        e ora censuratemi, vai!

        Perche' censurarti quando si puo' spernacchiarti
        allegramente?
        PROOOOOOOOTTTT!
        classica reazione dei cervellini bolscevichi : cosa dei per estirparvi :$
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate bene... non ascoltate sti lamer
      Perchè tu l'hai provato lo sceicco ?mi sa di sì, ogni volta che fai benzina ... tonto !:D
    • abbasso scrive:
      Re: Fate bene... non ascoltate sti lamer
      - Scritto da: Anonimo
      ...che pur di avere tutto gratis si farebbero
      incul*re dal primo sceicco che passa

      fortuna che tutta la melma scaduta del web
      italiano si è auto confinata in questo portale di
      trolloniHai torto marcio. Solo una piccoloa parte è confinata qui. Il grosso sta su indymedia.
    • Anonimo scrive:
      Re: Fate bene... non ascoltate sti lamer
      - Scritto da: Anonimo
      ...che pur di avere tutto gratis si farebbero
      incul*re dal primo sceicco che passa

      fortuna che tutta la melma scaduta del web
      italiano si è auto confinata in questo portale di
      trolloni

      e ora censuratemi, vai!"Così scrisse dal suo portatile a bordo piscina, magari mentre il genitore milionario sta palpando le tette alla cameriera da 10.000 euro/mese, non avendo problemi di denaro chissenefrega di vivere in un paese di sanguisughe?". Oh, questo è un pezzo di racconto di fantasia che sto creando eh...
  • Anonimo scrive:
    e' un'idiozia
    visto che camminando per le grandi citta' si trova un AP wifi completamente aperto ogni chilometro; aivoglia a fare wardriving in barba agli AP pubblici ove bisogna esibire documenti per accedere
  • bit01 scrive:
    [OT] Perchè? Perchè? Perchè?!!
    Perchè siamo governati da una banda di ottusi? Come potrà il potenziale italiano uscire fuori con gente come questa? E parlo di destra, di sinistra, di persone che vivono FUORI dalla realtà quotidiana, che ci prendono in giro ogni giorno, che scelgono LORO per noi anche se il popolo vuole l'esatto contrario. Stiamo davvero andando verso un clima di terrore, di paura in cui ognuno dovrà essere schedato, standardizzato, impacchettato nella sua vita preconfezionata? Davvero vogliono questo dall'Italia? Invece di partire dall'istruzione, dalla cultura, dalla formazione, dalle università, dalla libertà individuale formata e coscente, no loro hanno in mente di chiudere tutto perchè fuori ci sono i terroristi pronti a fare un colabrodo della nostra società e noi chiusi nella nostra Fortezza Bastiani scrutando l'orizzonte come nel deserto dei Tartari, per vedere se i nemici si avvicinano. Sono convinto che il terrorismo non si affronti nè con le bombe nè chiudendosi a guscio e bloccando la crescita di un intero paese. Non posso pensare che davvero ci facciamo impaurire e scegliamo di vivere la vita soppressi da questa angosca, perchè, sennò loro hanno già vinto.Scusate lo sfogo. :(==================================Modificato dall'autore il 09/09/2005 11.11.42
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] Perchè? Perchè? Perchè?!!
      Ma tanto siamo già schiavizzati, il nostro ciclo di vita standardizzato consiste nel vivere per lavorare per produrre quello che dobbiamo (ripeto dobbiamo) consumare, niente di più, ma col sorriso sulle labbra e il calcio la domenica, niente di più.Eppure il 99% delle persone non se ne rende conto.Matrix esiste !Welcome in the Real World ...
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] Perchè? Perchè? Perchè?!!
        Il programma della vecchia P2 e quello dell'attualegoverno coincidono perfettamente.Il colpo di stato è riuscito alla grande, altro cheil principe Borghese... :@
  • Anonimo scrive:
    VERGOGNA
    VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA, VERGOGNA,
  • Guybrush scrive:
    Aspettate, abbiate fede e vedrete che...
    ...sul Tronchetto della felicita' spunteranno tante belle antennine WiFi che per la modica cifra di 720 eur/anno (in rate da 60eur al mese) vi permetteranno in tutta tranquillita' di navigare ovunque col vostro palmare.Scommettiamo?
    GT
  • Max3D scrive:
    + che giusto
    Considerando il fatto che chi ha un'internet point tradizionale deve aquisire i dati dei clienti e poter riconoscere la postazione dalla quale ha navigato, mi sembra piu' che giusto un provvedimento del genere per hot-spot e punti "wi-fi" (vedi la bibblioteca che c'e' qui di frote :@ )
    • Anonimo scrive:
      Re: + che giusto
      - Scritto da: Max3D
      Considerando il fatto che chi ha un'internet
      point tradizionale deve aquisire i dati dei
      clienti e poter riconoscere la postazione dalla
      quale ha navigato, mi sembra piu' che giusto un
      provvedimento del genere per hot-spot e punti
      "wi-fi" (vedi la bibblioteca che c'e' qui di
      frote :@ )non potrebbe essere ingiusto comunque sia nel il primo caso che nel secondo?:)
  • Anonimo scrive:
    La soluzione c'e'!
    Che quest epersone che non ne capiscono un xxzzo delle cose sui cui legiferano vadano a casa....Dimmi te.... che cosa mi tutela una cosa dle genere..quando poi qualunque pincopallino puo' salire sullo stesso treno che prendo io.... con 20 kg di tritolo in valigia.Vah vah...Mauro
  • Anonimo scrive:
    L'Economia ringrazia
    Ma complimente d'avvero al Ministro e a tutta la suacricca di governo. Siamo in piena recessione conuna ripresa che non si sa manco se mai avverra' e cosafanno ? Affossano in partenza la tecnologia principedel prossimo venturo, ovvero la connessione alla retesempre, ovunque e comunque.E meno male che abbiamo un Imprenditore(con la "I"maiuscola al governo) :(L'Italia ringrazia e l'Argentina sembra sempre piu' vicina.
  • Oci scrive:
    non solo wi-fi
    ma sui giornali di oggi non si parla solo di wifi, si parla di grande fratello in generale...Uno di questi giorni ci verranno che la liberta di parola e di pensiero fomenta il terrorismo... e facciamo un bel salto indietro al medioevo!!!
    • NSA scrive:
      Re: non solo wi-fi
      Ma è gia cosi! La libetrta di parola fomenta il terrorismo.Io non sono piu libero di dire che (anche se penso che sia una bella favoletta) bin laden e i suoi hanno fatto bene a tirar giu il pentagono (sappiamo che non è vero). Agli stranieri li espellono e agli italiani cosa gli fanno?Se voglio prendere in cosiderazione fatti piu reali e personaggi ancora piu reali, come le opere di Abu abbas, e dico che per me era un santo in terra, vengo considerato alla stregua di un fomentatore e di un terrorista?Perche la genete viene espulsa per quello che dice?
      • Anonimo scrive:
        Re: non solo wi-fi

        Perche la genete viene espulsa per quello che
        dice? perche' oltra a dirlo lo fa.
        • Anonimo scrive:
          Re: non solo wi-fi
          - Scritto da: Anonimo

          Perche la genete viene espulsa per quello che

          dice?
          perche' oltra a dirlo lo fa.in una società di diritto questo sarebbe da dimostrare, altrimenti è processo alle intenzioni.
  • Anonimo scrive:
    Intanto PS e CC trasmettono in chiaro...
    Mentre Internet Point, gestori di hot spot ecc... dovranno spendere milioni di euro per installare sistemi in grado di tenere traccia anche della più insignificante sessione ICMP, le nostre forze dell'ordine a Roma (e non solo) continuano a trasmettere via radio in chiaro anche per i servizi di vigilanza in zone importanti come il Vaticano o l'aeroporto di Fiumicino. Sono anni che si dice che queste comunicazioni sono in procinto di passare al sistema digitale TETRA ma ancora nel 2005 tutto si svolge in analogico...Non male come dispositivo anti-terrorismo :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto PS e CC trasmettono in chiar
      E come fai a saperlo? Non avrai mica sintonizzato lo scanner........e' reato sai....Di che lo hai letto in rete....altrimenti e' pericoloso;)- Scritto da: Anonimo
      Mentre Internet Point, gestori di hot spot ecc...
      dovranno spendere milioni di euro per installare
      sistemi in grado di tenere traccia anche della
      più insignificante sessione ICMP, le nostre forze
      dell'ordine a Roma (e non solo) continuano a
      trasmettere via radio in chiaro anche per i
      servizi di vigilanza in zone importanti come il
      Vaticano o l'aeroporto di Fiumicino. Sono anni
      che si dice che queste comunicazioni sono in
      procinto di passare al sistema digitale TETRA ma
      ancora nel 2005 tutto si svolge in analogico...

      Non male come dispositivo anti-terrorismo :s
      • Anonimo scrive:
        Re: Intanto PS e CC trasmettono in chiar
        no, non e' reato l'ascolto (anche se ci sarebbe l'apposito patentino, ma vorrei conoscere unoche ce l'ha!!).E' reato divulgare quello che si e' sentito!!Mamma mia, quante notti a sentire CC e Pula nei vicoli di Genova.Uno spasso!!!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: Intanto PS e CC trasmettono in chiar
        - Scritto da: Anonimo
        E come fai a saperlo? Non avrai mica sintonizzato
        lo scanner........e' reato sai....

        Di che lo hai letto in rete....altrimenti e'
        pericoloso;)Ma lo ha dimostrato anche quel personaggio del Jimmy Ghione, a Striscia:mms://video.jumpy.it/striscia/C_3_video_907_filevideoadsl.wmvStrano che la vendita degli scanner radio (per non confonderli con quelli fotografici...) sia oggi totalmente libera ed esente da controlli... Vai, compri e ascolti...
        • Anonimo scrive:
          Re: Intanto PS e CC trasmettono in chiar
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          E come fai a saperlo? Non avrai mica
          sintonizzato

          lo scanner........e' reato sai....



          Di che lo hai letto in rete....altrimenti e'

          pericoloso;)

          Ma lo ha dimostrato anche quel personaggio del
          Jimmy Ghione, a Striscia:

          mms://video.jumpy.it/striscia/C_3_video_907_filevi

          Strano che la vendita degli scanner radio (per
          non confonderli con quelli fotografici...) sia
          oggi totalmente libera ed esente da controlli...
          Vai, compri e ascolti...E poi diventi ricco scrivendo l'ennesimo libro di barzellette su pula e CC. :D
    • Anonimo scrive:
      Re: Intanto PS e CC trasmettono in chiar
      Strano, perchè in alcune città la polizia sta usando la modalità "cripto" da parecchi mesi, da quando sono arrivati i bellissimi portatili con display lcd.Prima passavano in cripto solo per comunicazioni importanti, ora la cosa è sistematica.Non è proprio una crittografia così come la intendiamo per i dati di un pc, ma sembrerebbe più uno scrambler basato sull'audio, infatti solo la voce è in "cripto", mentre i beep di fine trasmissione sono in chiaro; la comunicazione è inutile dirlo, è in analogico e non digitale..Il microchip proprietario contenuto in questi apparati provvede a scramblerizzare e de-scramblerizzare la voce mediante una specie di "ronzio" ad una determinata frequenza, che funge da segnale di sincronizzazione per chi deve ricevere il messaggio.Naturalmente, cio che può essere fatto da un microchip può anche essere fatto da un software, quindi mediante l'APPOSITO PROGRAMMINO @^ ed un ricevitore di libera vendita (e detenzione), collegando l'uscita audio al pc, potremmo sentire qualche piccolo innocente abuso, battutacce, e perchè no, un pò di mancanza di trasparenza da parte delle nostre forze dell'ordine.Qualcuno dice sempre "ma perchè criptare se non hai nulla da nascondere?"..lo dico sempre anch'io..Comunque la tecnologia spiegata qui non è segreto di stato, la trovate in libreria, settore radiantistica e telecomunicazioni, quindi non rompetemi le uova. Bye.
  • Anonimo scrive:
    Dio non lo potete fermare!
    I nostri politici dimostrano tanta ingenuità e miopia con queste normative. I politici italiani non hanno capito che Internet è volontà di Dio. Contro la volontà di Dio, l'uomo non ci può fare niente, è impotente. Le misure antiterrorismo nei confronti di Internet servono a poco.La volontà di Dio, espressa da Gesù, è la realizzazione dell'unità: "affinchè tutti siano uno", credenti e non credenti.Internet è un mezzo che permette di raggiungere questo obiettivo, malgrado venga visto dai poteri forti, come qualcosa di diabolico e di pericoloso per i loro interessi. Ostacolare la diffusione di Internet, introducendo normative restrittive come la blindatura del wifi (in questo caso), significa ostacolare questo percorso verso l'unità dei popoli. Significa entrare in rotta con la volontà di Dio.Io come uomo sento l'esigenza di collegarmi a Internet per poter comunicare e trasmettere il mio talento, il mio amore, la mia fede, a un altro uomo che si trova all'altro capo del mondo.Se questo mi viene impedito o ostacolato da norme restrittive, è come se si ostacolasse Dio nel suo progetto, perchè in ogni uomo c'è un pezzo di Dio che chiede di manifestarsi.I nostri politici si assumono la responsabilità nei confronti di Dio di quello che stanno facendo e ne risponderanno di persona.
    • trinitro scrive:
      Re: Dio non lo potete fermare!
      Ma che ti sei fumato..... l'incenso da chirichetto? :| Non scomodare l'Illustrissimo per queste cose, non serve.Trent
      • xander2k scrive:
        Re: Dio non lo potete fermare!
        - Scritto da: trinitro
        Non scomodare l'Illustrissimo per queste cose,
        non serve.Chi è l'Illustrissimo? p)
    • xander2k scrive:
      Re: Dio non lo potete fermare!
      - Scritto da: Anonimo
      Contro la volontà di Dio, l'uomo non ci può fare
      niente, è impotente.Brrrrrrrrrrrrrr!!! :|
    • avvelenato scrive:
      Re: Dio non lo potete fermare!
      - Scritto da: Anonimo
      I nostri politici dimostrano tanta ingenuità e
      miopia con queste normative. I politici italiani
      non hanno capito che Internet è volontà di Dio.
      Contro la volontà di Dio, l'uomo non ci può fare
      niente, è impotente. Le misure antiterrorismo nei
      confronti di Internet servono a poco.
      La volontà di Dio, espressa da Gesù, è la
      realizzazione dell'unità: "affinchè tutti siano
      uno", credenti e non credenti.
      Internet è un mezzo che permette di raggiungere
      questo obiettivo, malgrado venga visto dai poteri
      forti, come qualcosa di diabolico e di pericoloso
      per i loro interessi. Ostacolare la diffusione di
      Internet, introducendo normative restrittive come
      la blindatura del wifi (in questo caso),
      significa ostacolare questo percorso verso
      l'unità dei popoli. Significa entrare in rotta
      con la volontà di Dio.
      Io come uomo sento l'esigenza di collegarmi a
      Internet per poter comunicare e trasmettere il
      mio talento, il mio amore, la mia fede, a un
      altro uomo che si trova all'altro capo del mondo.
      Se questo mi viene impedito o ostacolato da norme
      restrittive, è come se si ostacolasse Dio nel suo
      progetto, perchè in ogni uomo c'è un pezzo di Dio
      che chiede di manifestarsi.
      I nostri politici si assumono la responsabilità
      nei confronti di Dio di quello che stanno facendo
      e ne risponderanno di persona.quale dio, questo?http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_tecnologia/spaghettimonster/spaghettimonster/spaghettimonster.html
      • Anonimo scrive:
        Re: Dio non lo potete fermare!
        Davvero carino... Ma spaghetti italiani o cinesi? :D
      • Anonimo scrive:
        Re: Dio non lo potete fermare!
        - Scritto da: avvelenato
        [...]
        quale dio, questo?
        http://www.repubblica.it/2005/i/sezioni/scienza_e_Sto faticando a capire se Repubblica ha preso la faccenda sul serio e non si è accorta dello scherzo, che è evidente a chiunque sappia anche un minimo di Giamaica, reggae, rasta, Etiopia, il negus, etc.
    • jojob scrive:
      Re: Dio non lo potete fermare!
      - Scritto da: Anonimo
      Se questo mi viene impedito o ostacolato da norme
      restrittive, è come se si ostacolasse Dio nel suo
      progetto, perchè in ogni uomo c'è un pezzo di Dio
      che chiede di manifestarsi.
      I nostri politici si assumono la responsabilità
      nei confronti di Dio di quello che stanno facendo
      e ne risponderanno di persona.Ecco un altro Unto! Ti sbagli, i nostri politici risponderanno a Noi di quello che stanno facendo, a Dio non hanno mai risposto in migliaia di anni, agli uomini spesso si.
      • Anonimo scrive:
        Re: Dio non lo potete fermare!
        - Scritto da: jojob

        - Scritto da: Anonimo

        Se questo mi viene impedito o ostacolato da
        norme

        restrittive, è come se si ostacolasse Dio nel
        suo

        progetto, perchè in ogni uomo c'è un pezzo di
        Dio

        che chiede di manifestarsi.

        I nostri politici si assumono la responsabilità

        nei confronti di Dio di quello che stanno
        facendo

        e ne risponderanno di persona.

        Ecco un altro Unto! Ti sbagli, i nostri politici
        risponderanno a Noi di quello che stanno facendo,
        a Dio non hanno mai risposto in migliaia di anni,
        agli uomini spesso si.In italia non direi affatto! evidentemente c'e' qualche differenza con l'inghilterra che ha provveduto, a suo tempo, a "rammentare" al proprio re le sue "respondabilta'" con l'ausilio del boia e con la francia che ha perseguito lo stesso risultato degli inglesi con l'ausilio di ghigliottina e comari sferruzzanti detti "tricoteuses" ...Non mi risulta traccia di tali episodi "educativi" per la classe dirigente nel nostro amato paese.... ;-)
        • jojob scrive:
          Re: Dio non lo potete fermare!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: jojob



          - Scritto da: Anonimo


          Se questo mi viene impedito o ostacolato da

          norme


          restrittive, è come se si ostacolasse Dio nel

          suo


          progetto, perchè in ogni uomo c'è un pezzo di

          Dio


          che chiede di manifestarsi.


          I nostri politici si assumono la
          responsabilità


          nei confronti di Dio di quello che stanno

          facendo


          e ne risponderanno di persona.



          Ecco un altro Unto! Ti sbagli, i nostri politici

          risponderanno a Noi di quello che stanno
          facendo,

          a Dio non hanno mai risposto in migliaia di
          anni,

          agli uomini spesso si.

          In italia non direi affatto! evidentemente c'e'
          qualche differenza con l'inghilterra che ha
          provveduto, a suo tempo, a "rammentare" al
          proprio re le sue "respondabilta'" con l'ausilio
          del boia e con la francia che ha perseguito lo
          stesso risultato degli inglesi con l'ausilio di
          ghigliottina e comari sferruzzanti detti
          "tricoteuses" ...
          Non mi risulta traccia di tali episodi
          "educativi" per la classe dirigente nel nostro
          amato paese.... ;-)Uhmm.. , non l'auguro proprio a nessuno pero' mi ricordo lo scempio di Piazzale Loreto perpetrato addirittura sui cadaveri.
    • inu-chan89 scrive:
      Roba da non credere
      E invece si gente, sembra incredibile ma esiste ancora gente che crede in un dio. Com'è possibile tanta ingenuità? Com'è possibile che la gente non si accorga di quanto sono prive di senso tutte le affermazioni sull'esistenza di dio? Io veramente, rimango perplesso... quasi quasi credevo sul serio che i discorsi del papa fossero solamente una roba tipo telefilm della domenica e invece stai a vedere che è tutto vero e che milioni di italiani danno veramente retta a un vecchio bacucco (preparati razzy, prima carol e tra poco toccherà a te **) che spara farneticate su un'ipotetica entità superiore che si trova chissà dove ecc ecc... È deprimente pensare che il nostro popolo sia veramente ridotto così male. Comunque siete ancora in tempo per godervi quel che rimane della vostra vita, date un grosso calcione nel fondoschiena a quel vecchio cialtrone della domenica che ci obbliga ad alzarci presto e a sorbirci un prete con le sue lamentele, imparate a non credere alle favole che servono a far star buoni i bambini ("non rubare la caramella, se no vai all'inferno!").
      • Anonimo scrive:
        Re: Roba da non credere
        - Scritto da: inu-chan89
        E invece si gente, sembra incredibile ma esiste
        ancora gente che crede in un dio. Com'è possibile
        tanta ingenuità? Com'è possibile che la gente non
        si accorga di quanto sono prive di senso tutte le
        affermazioni sull'esistenza di dio? Io veramente,
        rimango perplesso... quasi quasi credevo sul
        serio che i discorsi del papa fossero solamente
        una roba tipo telefilm della domenica e invece
        stai a vedere che è tutto vero e che milioni di
        italiani danno veramente retta a un vecchio
        bacucco (preparati razzy, prima carol e tra poco
        toccherà a te **) che spara farneticate su
        un'ipotetica entità superiore che si trova chissà
        dove ecc ecc... È deprimente pensare che il
        nostro popolo sia veramente ridotto così male.
        Comunque siete ancora in tempo per godervi quel
        che rimane della vostra vita, date un grosso
        calcione nel fondoschiena a quel vecchio
        cialtrone della domenica che ci obbliga ad
        alzarci presto e a sorbirci un prete con le sue
        lamentele, imparate a non credere alle favole che
        servono a far star buoni i bambini ("non rubare
        la caramella, se no vai all'inferno!").perchè sempre a prendersela con i preti e mai con gli imam o rabbini ? le chiese non sono come moschee o sinagoghe? l'oppio dei popoli varia di qualità tra una religione e l'altra? la religione sopratutto fra i poveri non rende forse la vita più sopportabile a chi ha perso la speranza (oppio dei popoli 2)? se non esistesse Dio uno sarebbe autorizzato a commettere un crimine? non ha una propia morale?i reati li commettono solo i laici? non c'è gente laica che non si gode la vita? non c'è gente credente che lo fa?che cazzate...Laico simpatizzante marxista
  • Anonimo scrive:
    Mah, non capisco proprio perchè.....
    Mah, non capisco proprio perchè vogliate mantenere in continuazione una posizione così avversa e distante dalla realtà... forse per scaldare un po' gli utenti?Io abito in una zona che non è coperta dalla adsl, e se vogliamo dirla tutta, non arriva nemmeno il segnale della RAI (e quindi occorre il collegamento satellitare per vedere il TG1...), per non parlare del segnale del cellulare, che si prende SOLO omnitel in alcune zone limitrofe e non direttamente in casa. Sto parlando di una zona di montagna. I miei parenti (tra i quali un mio cugino che studia informatica) abitano in una zona anch'essa non coperta dalla dsl nella pianura padana, in provincia di Rovigo; infine, mia sorella, per motivi di lavoro, si è trasferita col marito in una zona vicina alle montagne emiliane, e tanto per sottolinearlo, in nemmeno laggiù c'è la linea adsl. Da quando sono stati stanziati 1,5 Miliardi di Euro dal governo (l'anno scorso), i progressi sono evidenti: mia sorella e mio cugino possono già usufruire della linea adsl su wifi a 4 Mbit, e da quanto ho sentito (appunto dal cugino abb esperto) le prestazioni sono decisamente buone. Per quanto riguarda la mia zona, si stanno facendo lavori per attivare il wifi entro la fine dell'anno. Per quanto riguarda il sud, ho sentito da amici delle Marche e della Basilicata che sono abbastanza entusiasmati dal pronosticato avvento dell'attivazione di adsl a 6Mbit su wifi entro luglio 2007, quindi mi sembra di leggere solo cavolate, se devo essere sincero. Il lavoro di espansione della rete senza fili è piuttosto complicato, sia per ragioni tecniche che di sicurezza, e dato che questo è un sito dove dovrebbero leggere e scrivere persone competenti nel settore informatico, lo dovrebbero capire tutti quanti che come sempre si gira la frittata per convenienza. Purtroppo (se vogliamo dire così) il turista americano potrebbe vedersi un po' penalizzato in italia, ma forse non sapete che negli usa gli hot spot negli areoporti principali seguono la stessa direttiva per quanto riguarda i turisti; gli americani, invece usufruiscono di una identificazione implicita avvenuta per richiedere l'uso del wifi anche in città, laddove gli hot spot lo permettono. In pratica, gli americani hanno il loro "account", e i turisti vengono schedati come da noi. Questo ve lo posso assicurare perchè sono appena tornato dagli usa dopo esserci stato quasi 3 anni per conseguire il post-graduate in computer science, e diversi amici americani me l'hanno confermato e mostrato fisicamente. Quindi, non capisco questa ostinazione a voler calunniare e nascondere anche ogni minimo progresso. E' evidente che la copertura in italia non è assolutamente totale, anzi, ma si sta lavorando per ottenerla, e questo è indubbio. Pensate (semplificando il tutto) al terrorista che usufruisce di una connessione wifi (tra l'altro cifrata e difficilmente intercettabile di una connessione normale), non registrata a suo nome (e quindi senza identificazione sarebbe impossibile risalire all'utente), per scambiarsi dati e informazioni con altri terroristi... ci sono sempre 2 diversi lati della medaglia. Con questo vi saluto e spero di farvi riflettere. Perdonatemi per l'italiano, non so se sono ancora capace di scrivere frasi di senso compiuto ma parlo italiano da 1 mese dopo 3 anni che non dicevo una parola :DMarco
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah, non capisco proprio perchè.....
      e tra l'altro in alcune zone di Roma città il wifi è già attivo e pubblico.
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah, non capisco proprio perchè.....
      - Scritto da: Anonimo
      Mah, non capisco proprio perchè vogliate
      mantenere in continuazione una posizione così
      avversa e distante dalla realtà... forse per
      scaldare un po' gli utenti?
      Io abito in una zona che non è coperta dalla
      adsl, e se vogliamo dirla tutta, non arriva
      nemmeno il segnale della RAI (e quindi occorre il
      collegamento satellitare per vedere il TG1...),
      per non parlare del segnale del cellulare, che si
      prende SOLO omnitel in alcune zone limitrofe e
      non direttamente in casa. Sto parlando di una
      zona di montagna. I miei parenti (tra i quali un
      mio cugino che studia informatica) abitano in una
      zona anch'essa non coperta dalla dsl nella
      pianura padana, in provincia di Rovigo; infine,
      mia sorella, per motivi di lavoro, si è
      trasferita col marito in una zona vicina alle
      montagne emiliane, e tanto per sottolinearlo, in
      nemmeno laggiù c'è la linea adsl. Da quando sono
      stati stanziati 1,5 Miliardi di Euro dal governo
      (l'anno scorso), i progressi sono evidenti: mia
      sorella e mio cugino possono già usufruire della
      linea adsl su wifi a 4 Mbit, e da quanto ho
      sentito (appunto dal cugino abb esperto) le
      prestazioni sono decisamente buone. Per quanto
      riguarda la mia zona, si stanno facendo lavori
      per attivare il wifi entro la fine dell'anno. Per
      quanto riguarda il sud, ho sentito da amici delle
      Marche e della Basilicata che sono abbastanza
      entusiasmati dal pronosticato avvento
      dell'attivazione di adsl a 6Mbit su wifi entro
      luglio 2007, quindi mi sembra di leggere solo
      cavolate, se devo essere sincero. Il lavoro di
      espansione della rete senza fili è piuttosto
      complicato, sia per ragioni tecniche che di
      sicurezza, e dato che questo è un sito dove
      dovrebbero leggere e scrivere persone competenti
      nel settore informatico, lo dovrebbero capire
      tutti quanti che come sempre si gira la frittata
      per convenienza. Purtroppo (se vogliamo dire
      così) il turista americano potrebbe vedersi un
      po' penalizzato in italia, ma forse non sapete
      che negli usa gli hot spot negli areoporti
      principali seguono la stessa direttiva per quanto
      riguarda i turisti; gli americani, invece
      usufruiscono di una identificazione implicita
      avvenuta per richiedere l'uso del wifi anche in
      città, laddove gli hot spot lo permettono. In
      pratica, gli americani hanno il loro "account", e
      i turisti vengono schedati come da noi. Questo ve
      lo posso assicurare perchè sono appena tornato
      dagli usa dopo esserci stato quasi 3 anni per
      conseguire il post-graduate in computer science,
      e diversi amici americani me l'hanno confermato e
      mostrato fisicamente. Quindi, non capisco questa
      ostinazione a voler calunniare e nascondere anche
      ogni minimo progresso. E' evidente che la
      copertura in italia non è assolutamente totale,
      anzi, ma si sta lavorando per ottenerla, e questo
      è indubbio. Pensate (semplificando il tutto) al
      terrorista che usufruisce di una connessione wifi
      (tra l'altro cifrata e difficilmente
      intercettabile di una connessione normale), non
      registrata a suo nome (e quindi senza
      identificazione sarebbe impossibile risalire
      all'utente), per scambiarsi dati e informazioni
      con altri terroristi... ci sono sempre 2 diversi
      lati della medaglia. Con questo vi saluto e spero
      di farvi riflettere. Perdonatemi per l'italiano,
      non so se sono ancora capace di scrivere frasi di
      senso compiuto ma parlo italiano da 1 mese dopo 3
      anni che non dicevo una parola :D

      Marcovabbe, un sacco di belle parole, ma qui il problema e' che gli investitori - cioe' coloro che guadagnano nel portare il segnale adsl sulla cima della montagna perche poi vendono gli abbonamenti a noi - rischiano di essere penalizzati da una legge del cazzo. Quindi smettila di fare i pompini a telecom e guarda le cose come stanno, anche la stessa telecom se non ha clienti non guadagna e con una legge cosi, in un paese in cui le aziende non fanno MAI il primo passo se il governo non le "aiuta" (e non sto parlando dell'ammmerica), la situazione rischia di fermarsi se non addirittura di regredire per mancanza di stimoli imprenditoriali. In sintesi, per come la vedo io, le punizioni non nascono prima ancora delle malefatte...
    • Anonimo scrive:
      Re: Mah, non capisco proprio perchè.....
      - Scritto da: Anonimo

      sono appena tornato
      dagli usa dopo esserci stato quasi 3 anni per
      conseguire il post-graduate in computer scienceAnch'io ho studiato negli USA (undergraduate in economics di 3 anni + 1 anno di exec MBA full-time).Ma.. 3 anni per fare un post graduate?cos'e'.. un PhD? o un master durato ben 3 anni ? (in questo caso te la sei presa proprio con calma..):-)
      • Anonimo scrive:
        [OT] Universita' all'estero
        - Scritto da: Anonimo
        Anch'io ho studiato negli USA (undergraduate in
        economics di 3 anni + 1 anno di exec MBA
        full-time).tra l'altro.. il bello di aver studiato in USA (ma lo stessso vale per l'inghilterra), e' che mi sono laureato a 21 anni e a 22 ho conseguito il master MBA.I miei amici che hanno fatto economia a Milano (Bocconi), adesso che hanno 25 e 26 anni non hanno ancora finito. E io invece lavoro gia' da 4 anni...
  • Anonimo scrive:
    Il Wi-Fi e Internet in Cile
    Sono stato in Cile ad agosto, mi ero informato e avevo visto che c'era la possibilità di attaccarsi ad internet col Wi-fi.Per curiosità mi porto il palmare...boh, che non sia mai che ti puoi collegare!Guardo inoltre il sito http://www.wi-fizone.org/ dove mi dicono essere indicati i posti in cui è possibile collegarsi e con stupore mi accorgo che in quasi tutti i Mac c'e' un access point...però!Una volta arrivato cosa mi dicono? Che per dare la possibilità ai cileni di collegarsi hanno deciso di coprire in wi-fi gran parte dei posti affollati e comunque anche negli ostelli più beceri installano un bel router wi-fi per far collegare chiunque.Morale: Skype con palmare per chiamare a casa in 20 giorni ho speso 4 euro, controllo posta e siti vari in adsl a 1 Mb ogni giorno senza problemi...I cileni sono forse ricchi o tecnologicamente più avanti? No, sempliemente utilizzano ciò che è disponibile per semplificarsi la vita.E' triste poi confrontare in Italia e vedere che solo un pò di alberghi hanno la copertura o che anche in aeroporto (a venezia e roma dove ho provato!!!) non si collega o da problemi!).Essere fiduciosi che le cose cambino....BAH!!!Buona giornata a tutti! ;)
    • The_GEZ scrive:
      Re: Il Wi-Fi e Internet in Cile
      Ciao Anonimo !
      Morale: Skype con palmare per chiamare a casa in
      20 giorni ho speso 4 euro, controllo posta e sitiCentrato il problema ...No WiFi, no skype ... si il Tronchetto dell' infelicità.Sarà una coincidenza ?
  • Anonimo scrive:
    Se il popolo lo vuole nulla può oporsi..
    Se solo il popolo lo volesse, si potrebbe coprire il territorio nazionale con il segnale wi-fi in meno di una settimana, e le autorità non potrebbero fare assolutamente niente..... come? basta comprare un hub wi-fi e condividere un pò della propria banda, magari posizionando l'hub vicino alla finestra.... io ho un hub wi-fi e condivico con il mio quartiere tutta la mia banda, anzi mi diverto a vedere dove navigano le persone che pensano di scroccare la connessione :-))))) per adesso ho 4 scrocconi :-)))). Devo dire che mi stavo annoiando, non sapevo più dove andare a navigare, ma adesso mi stanno dando una marea di suggerimenti a tal punto da farmi venire in mente l'idea di acquistare altri hub per permettere a più persone di collegarsi contemporaneamente...
  • Anonimo scrive:
    L'anti re Mida
    Il nostro governo è l'anti re Mida. Si affanna per accaparrarsi le gemme della tecnologia e appena ci mette le mani sopra le trasforma in spazzatura.
    • alex.tg scrive:
      Re: L'anti re Mida
      Concordo pienamente.Ottimo riassunto della situazione. SONO DEGLI INETTI TOTALI Via di li`, bisogna buttarli fuori a calci.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'anti re Mida
        - Scritto da: alex.tg
        Concordo pienamente.
        Ottimo riassunto della situazione.

        SONO DEGLI INETTI TOTALI

        Via di li`, bisogna buttarli fuori a calci.Mi dispiace troppo tardi ; ci vorranno le molotov perchè ormai alle sedie ci sono incollati ! :@
        • Anonimo scrive:
          Re: L'anti re Mida
          - Scritto da: Anonimo


          - Scritto da: alex.tg

          Concordo pienamente.

          Ottimo riassunto della situazione.



          SONO DEGLI INETTI TOTALI



          Via di li`, bisogna buttarli fuori a calci.
          Mi dispiace troppo tardi ; ci vorranno le molotov
          perchè ormai alle sedie ci sono incollati ! :@dimenticavo : per scaldare le sedie sopra cui sono seduti! ;)
  • SyS64738 scrive:
    I ministri italiani ed i loro consulenti
    Certe normative, i ministri italiani non se le inventano dopo una nottata piena di incubi dovuti a troppo pane e cipolla.I ministri italiani sono perlopiu' persone incompetenti in materia, come la maggior parte dei politici d'altro canto, che si affidano ai loro consulenti personali.Ora nel caso specifico le nuove normative antiterrorismo scaturiscono evidentemente da una chiaccherata che i nostri ministri hanno fatto con i loro consulenti tecnici, i quali capiranno forse in materia di Internet ma non capiscono una fava in materia di antiterrorismo ed intercettazioni.Mi spiego: se il terrorista fino ad ieri comunicava con telefoni ed internet, e tu grazie a quello sei riuscito a beccarli, qualora oggi la normativa richiedesse il documento di identita' per connettersi ad internet ecco che il terrorista non la utilizzera' piu'.Ovvero comunichera' lo stesso in altra maniera, solo che i nostri ministri hanno bruciato l'opportunita' di catturarli monitorando in maniera intelligente la rete (come ogni democrazia deve saper fare, e qui per favore chiedo ai trolloni new-age di astenersi da qualsiasi commento) Se fino ad ieri i terroristi comunicavano col telefono normale e con le email in chiaro, proprio grazie a queste normative essi in futuro si doteranno di telefoni e client email cripto, con grande soddisfazione della RSA e con grande dannazione delle nostre forze dell'ordine.Non ci vuole un genio per capirle queste cose...
    • Anonimo scrive:
      Re: I ministri italiani ed i loro consul
      Certo. Certo... se il vero obiettivo è la sicurezza ti si potrebbe dare ragione, ma... ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: I ministri italiani ed i loro consul
      Hai perfettamente ragione e ti diro' di piu' nel caso del WiFi chi vuole restare anonimo utilizzera' modi "alternativi" di connettersi inserendosi al volo! Gia' perche' tutti sanno ormai che sono protocolli bucabili in tempi accettabili, ci sono perfino kit pronti per intercettare il traffico wireless, analizzare i pacchetti ed entrare in rete, non ci vorra' molto perche' i terroristi islamici imparino, erano ingegneri anche alcuni del 9-11, rendere le cose difficili a milioni di utenti non previene nulla ma stimola pochi terroristi a cautelarsi! Si dovrebbe fare esattamente il contrario!!
    • Anonimo scrive:
      OT: I ministri italiani ed i loro consul
      Non so quanto c'entrerà, ma se io fossi un terrorista userei le email e le chiamate specificando quello che devo compiere? Ovviamente no, parlerei in codice oppure userei la criptografia.Ora, applicato alla situazione attuale, sono pochi i terroristi che comunicano senza protezioni.Ovviamente il governo questo discorsetto lo sa, ed è probabile che con la scusa dell'intercettazione dei terroristi vogliano attuare uno spionaggio infomediatico senza scrupoli, per usarlo per quello che vogliono.E alla faccia della legge contro le intercettazioni.Come dire: sei politico? No intercettazione, chi lo fa in galera.Sei un normale cittadino? Chi se ne frega della tua privacy?Ovviamente questa è solo una mia riflessione, ma potrebbe avere piu punti giusti di quanti possa immaginare.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT: I ministri italiani ed i loro co
        Ma sicuramente i terroristi comunicano tra loro utilizzando cifrature e sistemi di sicurezza vari. A meno che nn sia tanto fiduciosi nell'incompetenza dei governi da permettersi di comunicare in chiaro (il che è possibile, viste le stupide normative che si inventano!!!). Comunque, proprio perchè i governi sanno, e lo sanno bene, che esistono sistemi di cifratura, state a vedere che prima o poi faranno una legge che renda intenzionalmente gli algoritmi di cifratura meno robusti, in modo che in caso di necessità gli addetti alla sicurezza possano benissimo decifrare i messaggi e leggerne il contenuto. Mi pare un'evoluzione naturale di ciò che sta accadendo, senza contare che in America è avvenuta già da qualche anno la stessa cosa nel caso dei cellulari: l'algoritmo di cifratura per le comunicazioni è stato reso più semplice da decodificare proprio per permettere agli organi statali di poter decifrare le comunicazioni se necessario.Purtroppo pensa che questo è quello che avverrà anche da noi, e sinceramente è qualcosa di vomitevole come passo dopo passo lo Stato stia riuscendo a limitare la nostra privacy in molti settori della nostra vita, senza quasi che ce ne accorgiamo.Che Dio ci aiuti (magari rendendo innocui sti carciofi che ci governano).
        • Anonimo scrive:
          Re: OT: I ministri italiani ed i loro co
          - Scritto da: Anonimo
          Ma sicuramente i terroristi comunicano tra loro
          utilizzando cifrature e sistemi di sicurezza
          vari. A meno che nn sia tanto fiduciosi
          nell'incompetenza dei governi da permettersi di
          comunicare in chiaro (il che è possibile, viste
          le stupide normative che si inventano!!!).
          Comunque, proprio perchè i governi sanno, e lo
          sanno bene, che esistono sistemi di cifratura,
          state a vedere che prima o poi faranno una legge
          che renda intenzionalmente gli algoritmi di
          cifratura meno robusti, in modo che in caso di
          necessità gli addetti alla sicurezza possano
          benissimo decifrare i messaggi e leggerne il
          contenuto. Mi pare un'evoluzione naturale di ciò
          che sta accadendo, senza contare che in America è
          avvenuta già da qualche anno la stessa cosa nel
          caso dei cellulari: l'algoritmo di cifratura per
          le comunicazioni è stato reso più semplice da
          decodificare proprio per permettere agli organi
          statali di poter decifrare le comunicazioni se
          necessario.
          Purtroppo pensa che questo è quello che avverrà
          anche da noi, e sinceramente è qualcosa di
          vomitevole come passo dopo passo lo Stato stia
          riuscendo a limitare la nostra privacy in molti
          settori della nostra vita, senza quasi che ce ne
          accorgiamo.
          Che Dio ci aiuti (magari rendendo innocui sti
          carciofi che ci governano).Data la "competenza" dimostrata dalle nostre istituzioni, le comunicazioni in chiaro verranno usate dai terroristi per fare disinformazione. Scommettiamo?
        • Fulmy(nato) scrive:
          Re: OT: I ministri italiani ed i loro co
          - Scritto da: Anonimo
          ...
          Comunque, proprio perchè i governi sanno, e lo
          sanno bene, che esistono sistemi di cifratura,
          state a vedere che prima o poi faranno una legge
          che renda intenzionalmente gli algoritmi di
          cifratura meno robusti, in modo che in caso di
          necessità gli addetti alla sicurezza possano
          benissimo decifrare i messaggi e leggerne il
          contenuto. ...E cosa impedirebbe al terrorista di usare un proprio algoritmo di cifratura al posto di quello "lite" approvato dalla legge?Le leggi che vietano preventivamente in base all'uso che si "potrebbe" fare di qualcosa, sono inutili, chi è disonesto farebbe comunque come gli pareHa senso vietare l'uso illegale di qualcosa e basta.
      • Anonimo scrive:
        Re: OT: I ministri italiani ed i loro co
        - Scritto da: Anonimo
        Non so quanto c'entrerà, ma se io fossi un
        terrorista userei le email e le chiamate
        specificando quello che devo compiere? Ovviamente
        no, parlerei in codice oppure userei la
        criptografia.
        Ora, applicato alla situazione attuale, sono
        pochi i terroristi che comunicano senza
        protezioni.
        Ovviamente il governo questo discorsetto lo sa,
        ed è probabile che con la scusa
        dell'intercettazione dei terroristi vogliano
        attuare uno spionaggio infomediatico senza
        scrupoli, per usarlo per quello che vogliono.
        E alla faccia della legge contro le
        intercettazioni.
        Come dire: sei politico? No intercettazione, chi
        lo fa in galera.
        Sei un normale cittadino? Chi se ne frega della
        tua privacy?

        Ovviamente questa è solo una mia riflessione, ma
        potrebbe avere piu punti giusti di quanti possa
        immaginare.eh beh, certo che e' una tua riflessione! Pensa, proprio oggi berlusconi ha detto in merito alle intercettazioni telefoniche "e' finito l'incubo per gli italiani"Whahahahhhwuhauhauuwhhuuahhahahhaaaa!E poi ci chiedono i documenti anche per il waifai!!Ao, ma te lo immagini a villa borghese uno che ti chiede i documenti per connetterti wifi???Whahahahhhwuhauhauuwhhuuahhahahhaaaa!Tra l'altro manco in ammmerica stanno cosi bruciati, mica ti chiedono i documenti quando entri in un bar attrezzato con il wifi...Penso piuttosto che sia come dice qualcun'altro, ovvero che dietro alle ragioni della sicurezza ci siano interessi a ridurre la liberta nel mercato del wifi. Pensavate che non l'avrebbero fatto eh? e invece gia hanno iniziato a nascondere le loro malefatte dietro alla parola "sicurezza", solo che lo stanno facendo all'italiana, cioe' con pressappochismo, cialtroneria ed incompetenza!Destra o sinistra quando leggi ste notizie non sai piu se ridere o piangere :-(
    • Riot scrive:
      Re: I ministri italiani ed i loro consul

      Certe normative, i ministri italiani non se le
      inventano dopo una nottata piena di incubi dovuti
      a troppo pane e cipolla.
      I ministri italiani sono perlopiu' persone
      incompetenti in materia, come la maggior parte
      dei politici d'altro canto, che si affidano ai
      loro consulenti personali.Senti, non troppo tempo fa un'idiota se ne è uscito con l'idiozia di mettere il bollino virtuale ai file non "illegali" nei sistemi p2p, un altro voleva far inviare l'intera internet italiana a due biblioteche incluse le modifiche che venivano fatte quotidianamente, un altro ancora voleva tassare le email...Questi tizi con i consulenti non ci hanno mai scambiato una parola.Capisco che stai trollando, ma un minimo di decoro per favore.==================================Modificato dall'autore il 09/09/2005 10.18.37
      • Anonimo scrive:
        Re: I ministri italiani ed i loro consul
        Cavolo quello che voleva tassare le email è veramente un fenomeno! Ci avrebbe fatto rider dietro da tutto il mondo! Ma chi è costui?
    • grassman scrive:
      Re: I ministri italiani ed i loro consul

      Certe normative, i ministri italiani non se le
      inventano dopo una nottata piena di incubi dovuti
      a troppo pane e cipolla.Qualcuno si è evoluto a pane e cicoria
      I ministri italiani sono perlopiu' persone
      incompetenti in materia, come la maggior parte
      dei politici d'altro canto, che si affidano ai
      loro consulenti personali.I politici sono lo specchio dei propri elettori.L'italia è una nazione culturalmente inferiore a paesi del terzo mondo quali India, Brasile, etc.
      Ora nel caso specifico le nuove normative
      antiterrorismo scaturiscono evidentemente da una
      chiaccherata che i nostri ministri hanno fatto
      con i loro consulenti tecnici, i quali capiranno
      forse in materia di Internet ma non capiscono una
      fava in materia di antiterrorismo ed
      intercettazioni.Se fossero bravi avrebbero già arrestato Provenzano da decenni. Lui, invece, va a farsi operare all'estero a spese nostre.A che serve chiedere documenti se terroristi e delinguenti hanno decine di documenti falsi?
      Mi spiego: se il terrorista fino ad ieri
      comunicava con telefoni ed internet, e tu grazie
      a quello sei riuscito a beccarli, qualora oggi la
      normativa richiedesse il documento di identita'
      per connettersi ad internet ecco che il
      terrorista non la utilizzera' piu'.O userà il documento falso.
      Ovvero comunichera' lo stesso in altra maniera,
      solo che i nostri ministri hanno bruciato
      l'opportunita' di catturarli monitorando in
      maniera intelligente la rete (come ogni
      democrazia deve saper fare, e qui per favore
      chiedo ai trolloni new-age di astenersi da
      qualsiasi commento) Certo, hanno affidato la patata bollente allo stesso ufficio famoso per le cartelle esattoriali impazzite.
      Se fino ad ieri i terroristi comunicavano col
      telefono normale e con le email in chiaro,
      proprio grazie a queste normative essi in futuro
      si doteranno di telefoni e client email cripto,
      con grande soddisfazione della RSA e con grande
      dannazione delle nostre forze dell'ordine.

      Non ci vuole un genio per capirle queste cose...Non è questione di genialità.Valutiamo l'entità del problema terrorismo.E' insignificante.Il rischio di morire a causa del terrorismo è inferiore a quella di essere colpiti da un fulmine.Considera Madrid e londra: 100/200 morti a fronte di 10 milioni e passa di abitanti.Può darsi che una città come londra ha 100 morti la settimana a causa di incidenti stradali.Con la paura del terrorismo ci stanno mettendo un cappio intorno al collo.Cappio che tireranno nel caso gli faccia comodo.Decenni di lotte per ottenere la liberà che abbiamo oggi, vanificata per un rischio marginale.Che bella società.
      • Anonimo scrive:
        Re: I ministri italiani ed i loro consul
        Che bella società del cavolo, vorrai dire :) purtroppo quando la mettono sul campo della paura, riescono a far fare all epersone tutto ciò che vogliono, riescono a farti sembrare come più o menu giusta una legge che di giusto c'ha forse solo la punteggiatura nel testo (e dico forse). In realtà della sicurezza non gliene frega niente, e i governi riescono a trovare nuove opportunità di marketing anche su questioni delicate come il terrorismo. Non so se avete visto 9/11 di Moore, bene ad un certo punto fanno vedere una pubblicità andata in onda in USA di una specie di cabina (molto simile ad un WC pubblico, in realtà) a prova di bombe!!!! Insomma, hanno fatto pubblicità per vendere un prodotto tanto stupido giocando sulla paura della gente? quando vedi certe cose ti rendi conto che chi ci governa non ha limiti all'idiozia, e non appena scorge da lontano che si può fare qualcosa per andare contro i cittadini, si mobilita con una velocità allucinante. Che se solo fossero così veloci a legiferare in ogni occasione, le cose andrebbero meglio.
    • Anonimo scrive:
      Re: I ministri italiani ed i loro consul
      Ma poi il terrorista del piffero.. ok, ma secondo me le agenzie terroristiche ( alqueida , fbi, cia, il nuovo kgb ) usano telefoni satellitari prepagati a nome di qualche africano e collegamenti da internet via stati africani..e non di certo si collegano con Alice! Le leggi come questa servono solo a far in moodo che i piccoli provider chiudano.. e che cosi rimangono Telecom ..e basta.. ! Poi le persone come me che avrebbero bisogno dell'adsl a casa per lavoro non la avranno mai perchè sono in un paesino del ++++ piffero..SalutiGazzinet
      • SyS64738 scrive:
        Re: I ministri italiani ed i loro consul
        Scusa ma hai le idee confuse, cerco di chiarirtele un po':
        Ma poi il terrorista del piffero.. ok, ma secondo
        me le agenzie terroristiche ( alqueida , fbi,
        cia, il nuovo kgb ) usano telefoni satellitari
        prepagati a nome di qualche africanoNon esistono telefoni satellitari "prepagati a nome di africani". Bin Laden stesso ha utilizzato un satellitare Thuraya grazie al cui tracciamento le autorita' italiane un paio di anni fa diedero agli americani le coordinate GPS del terrorista.
        collegamenti da internet via stati africani..e
        non di certo si collegano con Alice! Per essere anonimi su Internet non serve collegarsi con l'Africa (ma che ti ha fatto l'Africa?), puoi utilizzare tranquillamente Alice. Anzi, se io fossi un terrorista userei ASSOLUTAMENTE Alice, vista la mole di traffico che l'utenza genera... Il fatto e', che tu ci creda o no, che i terroristi quando usano Internet la maggior parte delle volte la usano da utenti normali. Non farti i film da fantascienza!
        Le leggi come questa servono solo a far in moodo
        che i piccoli provider chiudano.. e che cosi
        rimangono Telecom ..e basta.. ! Sbagliato, non sono fatte per far chiudere i piccoli. Sono fatte perche' chi le fa non usa il cervello.Scusami, ma hai fatto dei discorsi un po' qualunquisti, andavano corretti.Non prendertela==================================Modificato dall'autore il 09/09/2005 18.33.21
    • Anonimo scrive:
      9 --
      Questi ministri ITALIOTI e i loro CONSULOTI del tipo PARRUCCON DEPRAVATT......si blindassero sto CAZZO!!!
  • Anonimo scrive:
    il Wi-Fi e Internet in Giappone
    Cosa succede con il Wi-Fi in Giappone? Ci sono sia provider che forniscono ampia copertura sul territorio nazionale che punti d'accesso liberi, presso alcuni bar.Non e' insolito vedere in treno in Giappone pendolari con il portatile sulle gionocchia collegati ad internet.In alcune caffetterie o pesso grandi centri commerciali la connessione e' libera, le persone si prendono un caffe e si connettono con il proprio computer, un valore aggiunto per i clienti offerto dal locale.Ovviamente negli aeroporti c'e' il Wi-Fi, ma anche prese di rete alle pareti.I telefonini non si scambiano SMS ma email, e con il telefonino si naviga su internet e si scambiano le foto.Le connessioni adsl partono da 8Mbps per arrivare a 50Mbps, oltre e' possibile, fino a 100Mbps laddove le abitazioni siano raggiunte da fibra ottica. Alternativamente si puo' navigare con provider che forniscano la connessione attraverso la TV via cavo.Una connessione da 8Mbp costa mensilmente 3.374 yen (circa 25 euro) quella da 50Mbps 4.214 yen (circa 31.21 euro).Tutti i pacchetti dei provider per le connessioni internet offrono Il VoiceIP, per cui si possono abbattere notevolmente i costi di chiamata telefonica, o addirittura le chiamate sono gratis tra abbonati della stessa compagnia.Ora, mi direte, "Il Giappone e' avanti" "Hanno soldi". Si e' vero. Ed e' anche un mercato molto piu' vasto dell'Italia, il che permette alle aziende di crescere velocemente e incentiva gli investimenti. Per esempio come liberalizzazione e privatizzazione dalla loro telecom sono partiti DOPO di noi ma ci hanno ampiamente superato come offerta di servizi.Insomma e' difficile fare i confronti, occorrono i dovuti distinguo. Ma una cosa e' certa: in Giappone nessuno pensa che si debbano monitorare gli accessi pubblici. Lo sviluppo di Internet e del Wi-Fi non e' stato ostacolato da leggi liberticide/pro-monopolistiche come in Italia. Anzi in Giappone sono entusiasti delle possibilita' aperte dal Wi-Fi.Inoltre in un paese come l'Italia che conta come risorsa nazionale per la sua economia il turismo, siamo di fronte ad una follia. Una nuova ennesima antipatica legge che penalizzera' sia gli Italiani che chi ci porta tanti soldi ogni anno, convinto di essere arrivato in un paese moderno. E invece di nuovo ed avanzatissimo l'Italia ha solo una legislazione di controllo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Italia arretrata, gli USA avanti...
      - Scritto da: barrel
      Sono stato a new york con il mio portatile in
      agosto, ebbene dal mio albergo trovavo ben 8 reti
      Wi-fi di cui 3 erano completamente free, senza
      password o riconoscimenti vari. Confermo. Sono stato a new york questa estate e il mio Axim X30 aveva sempre modo di navigare a sbafo.
  • Anonimo scrive:
    Se questa è la democrazia W la dittatura
    Se questa loro la chiamano democrazia e intendono "proteggerci" attraverso questi mezzi.....bhè allora preferisco la dittatura almeno lo so' che sono sotto un regime e non mi faccio tante paranoie di pensare di vivere in uno stato realmente democratico.Volevo ricordare a questi signori che esiste un posto in georgia(usa) chiamato Fort Benning(perdonate il mio inglese) da dove sono usciti I PEGGIORI dittatori del sud america oltre che le squadre della morte che hanno diffuso terrore in Brasile.Che facciamo bombardiamo gli usa?
    • Anonimo scrive:
      Re: Se questa è la democrazia W la ditta
      Ma questa è una dittatura. Viva la democrazia!
      • NSA scrive:
        Re: Se questa è la democrazia W la ditta
        Bin laden dovrebbe essere una creatura degli usa....
      • The_GEZ scrive:
        Re: Se questa è la democrazia W la ditta
        Ciao Anonimo !
        Ma questa è una dittatura. Viva la democrazia!In italia la dittatura è ormai una cosa sorpassata ...E così pure la democrazia ...Orai l' Italia è una Dittocrazia !
        • Anonimo scrive:
          Re: Se questa è la democrazia W la ditta
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          Ma questa è una dittatura. Viva la democrazia!

          In italia la dittatura è ormai una cosa
          sorpassata ...
          E così pure la democrazia ...
          Orai l' Italia è una Dittocrazia !Io direi nanocrazia
          • Anonimo scrive:
            Re: Se questa è la democrazia W la ditta
            direi ke gli usa non contano nulla con le legislature fatte in italia ...
  • Anonimo scrive:
    HOT SPOT TELECOM ITALIA
    Correggetemi se sbaglio, ma con questa nuova legge tutti gli Hot Spot di Telecom e altri gestori con accesso libero subordinato all'addebito del servizio su carta di credito diventano illegali?Si parla di registrazione e controllo dei documenti corretto? Cosa che gli Hot Spot non fanno...
    • Anonimo scrive:
      Re: HOT SPOT TELECOM ITALIA
      No, è proprio il contrario, perchè agli utenti telecom viene rilasciata una password personale legata al contratto telefonico fisso, quindi sono più che riconoscibili.Difatti a me viene il dubbio che su sto terrorismo ci stiano marciando un po' per favorire un'altra volta i soliti noti.
      • Anonimo scrive:
        Re: HOT SPOT TELECOM ITALIA
        - Scritto da: Anonimo
        No, è proprio il contrario, perchè agli utenti
        telecom viene rilasciata una password personale
        legata al contratto telefonico fisso, quindi sono
        più che riconoscibili.

        Difatti a me viene il dubbio che su sto
        terrorismo ci stiano marciando un po' per
        favorire un'altra volta i soliti noti.E anche se fosse, a Telecom gli hot spot servono come fonte di guadagno sostitutiva se non riesce a "uccidere" wi-fi, ma se ci riesce è più contenta e di guadagnare di meno dagli hot spot non gliene frega niente se guadagna molto di più dal mantenimento della posizione dominante.
  • Anonimo scrive:
    ma lo sanno che gli hot-spot...
    ...possono essere crackati e usati tranquillamente senza farsi riconoscere dall'addetto di turno? Ma prima di fare queste legge del menga si fanno consigliare un minimo da chi di tecnologie ne sa? cazzarola, chi vuole commettere un illecito non sarà di certo una carta di identità a fermarlo!
  • Anonimo scrive:
    [OT] La Democrazia Diretta è la strada
    Ci sono molte iniziative di democrazia diretta in italia, che mandano a quel paese politici e politicanti corrotti dalla Telecom di turno. Perché non li votiamo??? Perché cavolo la gente non li vota e continua a votare quelle facce da imbecilli che hanno le mani in pasta?La verità è che gente come Beppe Grillo o i ragazzi di Internetcrazia non hanno presa sulla generazione di ignoranti figli della tv che ora ha 40 anni e determina l'opinione pubblica. La nostra generazione, la generazione di internet, saprebbe fare in italia quello che è stato fatto in Estonia. Renderebbe questo paese una foresta di ripetitori Wi-Fi, abolirebbe il parlamento e lo trasformerebbe in un parlamento on-line come quello del portale TOM Estone, licenziando tutti i parlamentari.Ma la nostra generazione verrà al potere tra 10 anni. Ed allora, purtroppo, per il nostro paese sarà troppo tardi.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra
      - Scritto da: Anonimo

      Ci sono molte iniziative di democrazia diretta
      in italia, che mandano a quel paese politici e
      politicanti corrotti dalla Telecom di turno.
      Perché non li votiamo??? Perché cavolo la gente
      non li vota e continua a votare quelle facce da
      imbecilli che hanno le mani in pasta?

      La verità è che gente come Beppe Grillo o i
      ragazzi di Internetcrazia non hanno presa sulla
      generazione di ignoranti figli della tv che ora
      ha 40 anni e determina l'opinione pubblica. La
      nostra generazione, la generazione di internet,
      saprebbe fare in italia quello che è stato fatto
      in Estonia. Renderebbe questo paese una foresta
      di ripetitori Wi-Fi, abolirebbe il parlamento e
      lo trasformerebbe in un parlamento on-line come
      quello del portale TOM Estone, licenziando tutti
      i parlamentari. Esci dal mondo dei sogni, pensi che il potere non ci abbia già pensato???!!?? Si inventeranno tutto pur di distruggere internet.E cmq la massa non avrebbe mai la competenza e la voglia per decidere le leggi.Il potere sarà sempre in mano di pochi.
      Ma la nostra generazione verrà al potere tra 10
      anni. Ed allora, purtroppo, per il nostro paese
      sarà troppo tardi.No, fra 10 anni staremo peggio ma non saremo finiti.La fine dell'Occidente è lenta e inesorabile.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra

        Esci dal mondo dei sogni, pensi che il potere non
        ci abbia già pensato???!!?? Si inventeranno tutto
        pur di distruggere internet.E cmq la massa non
        avrebbe mai la competenza e la voglia per
        decidere le leggi.Il potere sarà sempre in mano
        di pochi. In Estonia lo hanno fatto. Leggi questo post:http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=1124581&tid=1124581&p=1&r=PI
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra
      - Scritto da: Anonimo

      La verità è che gente come Beppe Grillo o i
      ragazzi di Internetcrazia non hanno presa sulla
      generazione di ignoranti figli della tv che ora
      ha 40 anni e determina l'opinione pubblica.Senti carissimo, io sono un quarantenne, e ti posso dire che faresti bene a non generalizzare :) Io e tanti altri come me non determiniamo l'opinione pubblica neppure un po'... infatti basta guardarsi intorno per vedere lo schifo. Gli italiani sono un popolo feroce a prescindere dalla generazione, ma qualcuno che si salva ce n'è, ce n'è, sia tra noi giovani che tra voi bimbi.:) :)
      • jojob scrive:
        Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo



        La verità è che gente come Beppe Grillo o i

        ragazzi di Internetcrazia non hanno presa sulla

        generazione di ignoranti figli della tv che ora

        ha 40 anni e determina l'opinione pubblica.

        Senti carissimo, io sono un quarantenne, e ti
        posso dire che faresti bene a non generalizzare
        :) Io e tanti altri come me non determiniamo
        l'opinione pubblica neppure un po'... infatti
        basta guardarsi intorno per vedere lo schifo. Gli
        italiani sono un popolo feroce a prescindere
        dalla generazione, ma qualcuno che si salva ce
        n'è, ce n'è, sia tra noi giovani che tra voi
        bimbi.

        :) :)Concordo in pieno. Mi sa che il giovanissimo ha le idee un po' confuse circa l'influenza dei quarantenni su leggi e quant'altro. A parte il fatto che il mio voto conta quanto il suo, non mi pare che la nuova generazione si stia distinguendo da quella che la precede per battaglie civili e modernita' di pensiero. Vorrei ricordargli che personaggi come Beppe Grillo, che seguo, stimo e appoggio (ho in tasca il biglietto per il suo spettacolo e sto per fare il bonifico per la sua nuova iniziativa), non hanno 20 anni. Non e' vero che tutti i politici sono uguali, bisogna essere capaci di valutarli e non fare i soliti discorsi qualunquisti e di comodo tipo destra e sinistra sono la stessa cosa, sono tutti ladri ecc. Internet non e' il mondo, Internet e' uno strumento che il mondo puo' e deve utilizzare per progredire. La democrazia diretta puo' essere utile in casi particolari non in tutti e la dimostrazione che non siamo ancora pronti e' sotto i nostri occhi alla luce degli ultimi risultati referendari: un record di astensionismo da far paura, eppure avevamo la possibilita' di far sentire la nostra, non quella imposta dai partiti.Buon lavoro comunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra

        italiani sono un popolo feroce a prescindere
        dalla generazione, ma qualcuno che si salva ce
        n'è, ce n'è, sia tra noi giovani che tra voi
        bimbi. Si, infatti si vede. Come mai i 221 ragazzi di Internetcrazia sono tutti sotto i 30 anni?
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra
      Personalmente di ignoranti, rimbecilliti dalla tv becera, ne ho conosciuti molti di piu' tra i ventenni che tra i quarantenni (ai quali cmq qualche colpa "generazionale" va pure ascritta).Queste generalizzazioni, non offenderti, sono un po' stupidine, e lasciano il tempo che trovano, giusto il tempo per una piccola flame.
    • Anonimo scrive:
      Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra
      Ne parlano pure sul Blog di grillo di questi partiti di democrazia diretta. Il problema è dove sono? Io in tv non ne ho mai visto nessuno. Per le piazze nemmeno. Come fanno a farsi pubblicità se non sono di nessuno? Chi gli da i soldi? Le banche finanziano solo i partiti attuali, perchè sa che faranno i soldi con le tangenti. Un partito diretto non potrebbe votare come gli pare, quindi niente tangenti. Ergo, niente guadagni. E quale banca finanzierebbe un progetto a perdere?
      • Anonimo scrive:
        Re: [OT] La Democrazia Diretta è la stra

        E quale banca finanzierebbe un progetto a perdere?Nessun progetto va a perdere, se esso è finanziato o sposorizzato da Israele.Per questo i nostri politici, sono i più fedeli amici di Israele.Loro i soldi c'è l'hanno per fare il buono o il cattivo tempo. Non dimenticarlo.
  • Anonimo scrive:
    E poi guardi Mentana...
    ... che manda uno vestito da arabo a mettere uno zainetto in mezzo alla stazione Termini. Lo lascia in mezzo ad un salone pieno di gente per 21 minuti e 30 secondi, prima che un turista lo segnali e un poliziotto lo guardi per la prima volta........ c'era il capo dell'antiterrorismo in studio, che voleva nascondersi sotto la sedia. Roba da blog.E questi ci fanno le leggi sul wi-fi. tsk.
    • Anonimo scrive:
      Re: E poi guardi Mentana...
      Ma cosa ti aspettavi? E' ovvio che i poliziotti non possono essere in tutti i luoghi possibili immaginabili?Ognuno deve guardarsi le spalle da solo, mi sembra abbastanza chiaro.
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi guardi Mentana...
        In tutti i luoghi no. Ma ca22o alla stazione Termini come minimo controllo a tappeto tramite poliziotti (in borghese e non) e telecamere. :|
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi guardi Mentana...
        - Scritto da: Anonimo
        Ma cosa ti aspettavi? E' ovvio che i poliziotti
        non possono essere in tutti i luoghi possibili
        immaginabili?
        Ognuno deve guardarsi le spalle da solo, mi
        sembra abbastanza chiaro.
        Alla stazione Cadorna a Milano di questo periodo ci sono piu poliziotti e carabinieri, in divisa e non, che viaggiatori. Prova a lasciare per sbaglio una busta per terra e vedrai come te lo faranno notare (io ne so qualcosa :$ :s )Se i pulotti dormono in piedi invece di stare con gli occhi aperti allora è un altro discorso.
    • jojob scrive:
      Re: E poi guardi Mentana...
      - Scritto da: Anonimo
      ... che manda uno vestito da arabo a mettere uno
      zainetto in mezzo alla stazione Termini. Lo
      lascia in mezzo ad un salone pieno di gente per
      21 minuti e 30 secondi, prima che un turista lo
      segnali e un poliziotto lo guardi per la prima
      volta.....

      ... c'era il capo dell'antiterrorismo in studio,
      che voleva nascondersi sotto la sedia. Roba da
      blog.

      E questi ci fanno le leggi sul wi-fi. tsk.A me sembra piu' vergognoso il fatto che i commenti iniziali nel servizio fossero di stupore per il fatto che una persona con lineamenti non occidentali e turbante in testa e zainetto sulle spalle non fosse stata immediatamente fermata, identificata e perquisita.
      • JosaFat scrive:
        Re: E poi guardi Mentana...
        - Scritto da: jojob


        A me sembra piu' vergognoso il fatto che i
        commenti iniziali nel servizio fossero di stupore
        per il fatto che una persona con lineamenti non
        occidentali e turbante in testa e zainetto sulle
        spalle non fosse stata immediatamente fermata,
        identificata e perquisita.anche a me il servizio ha dato questa brutta impressione... sembrava che se i poliziotti non lo fermavano non stessero facendo il suo lavoro... mamma mia. Discorso diverso quando ha lasciato incustodito lo zainetto.A proposito di vigilanza, ultimante Torino è presidiata strettissimamente, san Salvario (zona ad alta concentrazione di immigrati) ha una macchina di pattuglia ogni angolo di strada. E l'altro giorno mentre timbravo un biglietto a Portanuova un paio di pulotti mi han fatto storia per una ricostruzione di una spada antica!! Hanno insistito finché non l'ho infilata nello zaino a rovescio (in modo molto instabile e pericoloso tralaltro, visto che la pesante impugnatura così andava dove voleva) tentando pure di intimorirmi con minacce di denuncia.La stessa "spada" aveva già viaggiato a lungo senza mai essere stata nascosta al personale dei treni (vedasi l'ottimo comportamento del personale dei treni Cisalpini che mi hanno trovato un posto dove riporla).Se poi avessi avuto una bomba atomica nella borsa manco lo sapevano.... queste cose sono solo cose di facciata.
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi guardi Mentana...
        - Scritto da: jojob

        - Scritto da: Anonimo

        ... che manda uno vestito da arabo a mettere uno

        zainetto in mezzo alla stazione Termini. Lo

        lascia in mezzo ad un salone pieno di gente per

        21 minuti e 30 secondi, prima che un turista lo

        segnali e un poliziotto lo guardi per la prima

        volta.....



        ... c'era il capo dell'antiterrorismo in studio,

        che voleva nascondersi sotto la sedia. Roba da

        blog.



        E questi ci fanno le leggi sul wi-fi. tsk.

        A me sembra piu' vergognoso il fatto che i
        commenti iniziali nel servizio fossero di stupore
        per il fatto che una persona con lineamenti non
        occidentali e turbante in testa e zainetto sulle
        spalle non fosse stata immediatamente fermata,
        identificata e perquisita.I miei genitori sono di origine araba....Ma sono italiano di nascita e perfettamente inseritonella società.Beh, francamente, non vivo più.Dovendo prendere spesso il treno per lavoro, vengo fermato CONTINUAMENTE, ho già perso vari treni per colpa dei controlli dei documenti e dei bagagli, e ho rischiato di perdere lavori importanti....Approposito... non porto più lo zainetto! (anche se non è cambiato molto...) :
      • Anonimo scrive:
        Re: E poi guardi Mentana...

        A me sembra piu' vergognoso il fatto che i
        commenti iniziali nel servizio fossero di stupore
        per il fatto che una persona con lineamenti non
        occidentali e turbante in testa e zainetto sulle
        spalle non fosse stata immediatamente fermata,
        identificata e perquisita.be' se abbracci la legge del corano puoi ovviamente buttare tutto il resto, leggi della probabilita' comprese.
        • jojob scrive:
          Re: E poi guardi Mentana...
          - Scritto da: Anonimo

          A me sembra piu' vergognoso il fatto che i

          commenti iniziali nel servizio fossero di
          stupore

          per il fatto che una persona con lineamenti non

          occidentali e turbante in testa e zainetto sulle

          spalle non fosse stata immediatamente fermata,

          identificata e perquisita.

          be' se abbracci la legge del corano puoi
          ovviamente buttare tutto il resto, leggi della
          probabilita' comprese.Se abbracci le leggi della probabilita' dovrebbero instaurare il coprifuoco 24 ore su 24 per tutti.
  • Anonimo scrive:
    I terroristi usano Freenet
    Avete rotto le b***e con questa storia del terrorismo.Gli strumenti per usare la rete in modo anonimo ci sono da anni, e chi deve fare dell'illecito usa quelli.Lasciate in pace la gente. Il terrorismo si combatte con i metodi di una volta, Internet non v'aiuta!Lo volete capire, a volte funziona CON i telefoni, ma non funziona COME i telefoni!!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: I terroristi usano Freenet
      - Scritto da: Anonimo
      Avete rotto le b***e con questa storia del
      terrorismo.

      Gli strumenti per usare la rete in modo anonimo
      ci sono da anni, e chi deve fare dell'illecito
      usa quelli.

      Lasciate in pace la gente. Il terrorismo si
      combatte con i metodi di una volta, Internet non
      v'aiuta!

      Lo volete capire, a volte funziona CON i
      telefoni, ma non funziona COME i telefoni!!!!Ma vuoi capire che è una scusa per imbavagliare la società.In meno di 20 anni sapranno tutto di noi e qulasiasi opposizione verrà annientata.Molto probabilmente il terrorismo è sponsorizzato da loro.
      • Anonimo scrive:
        Re: I terroristi usano Freenet
        puoi usare la rete in modo anonimo, ma occorre 1) competenza, 2) in ogni caso, se ti dovessero sgamare, saresti sempre rintracciabile. Al massimo potresti passare attraverso qualche proxy "nel burundi", ma per faccende importanti di terrorismo internazionale ti sgamano lo stesso perchè se vogliono li obbligano a fornire i dati di provenienza. Negli internet point fornisci sempre il nome o esiste sempre un modo per identificarti. Una rete wifi criptata e totalmente pubblica, senza identificazioni sarebbe troppo insicura. A quel punto gli utenti wireless di un aereoporto potrebbero essere centinaia ogni ora. Vallo te a trovare un terrorista là in mezzo se non schedi nessuno....
        • Anonimo scrive:
          Re: I terroristi usano Freenet
          nel senso che non tutti i terroristi sono degli esperti informatici. Le ultime intercettazioni sono avvenute su cellulare, e questo evidenzia che con grossa probabilità un terrorista fanatico non sa cos'è un proxy o come contattare i suoi corrispondenti in modo completamente sicuro per via informatica, pertanto si avvale del cellulare, sicuramente usando un linguaggio in codice.
        • Anonimo scrive:
          Re: I terroristi usano Freenet
          Con la scusante del terrorismo prima o poi arriveremo al punto che anche usare il tam-tam senza prima mostrare un documento d'identità e confermato dall'analisi del DNA sarà illegale.Michele
          • Anonimo scrive:
            Re: I terroristi usano Freenet

            Con la scusante del terrorismo prima o poi
            arriveremo al punto che anche usare il tam-tam
            senza prima mostrare un documento d'identità e
            confermato dall'analisi del DNA sarà illegale.e' gia' illegale se superi la soglia di rumorosita' consentita.
        • Anonimo scrive:
          Re: I terroristi usano Freenet
          - Scritto da: Anonimo
          puoi usare la rete in modo anonimo, ma occorre 1)
          competenza, 2) in ogni caso, se ti dovessero
          sgamare, saresti sempre rintracciabile. Terzo, tu non sai come funziona freenet.E' semplice da usare, e non sei rintracciabile (leggi: connessioni cifrate, assenza di server centrale, assenza di repository in chiaro, impossibilità di controllo del contenuto del repository locale).Unica pecca: è lenta a causa della poca utenza.
          • Anonimo scrive:
            Re: I terroristi usano Freenet

            E' semplice da usare, e non sei rintracciabile
            (leggi: connessioni cifrate, assenza di server
            centrale, assenza di repository in chiaro,
            impossibilità di controllo del contenuto del
            repository locale).Aggiungi anche che il routing interno a Freenet è cifrato
  • Anonimo scrive:
    Così useranno i piccioni viaggiatori....
    Come al solito, non è parso vero dare un bel giro di vite alle possibilità di comunicazione per usi pacifico. Saranno raccolti miliardi di dati inutili eccetto quelli dei terroristi che, verosimilmente, useranno altri mezzi meno tracciabili come la vecchia posta o i piccioni viaggiatori...Insomma la libertà di comunicazione è la prima vittima del terrorismo..ruvidus
    • Anonimo scrive:
      Re: Così useranno i piccioni viaggiatori
      - Scritto da: Anonimo
      Come al solito, non è parso vero dare un bel giro
      di vite alle possibilità di comunicazione per usi
      pacifico. Saranno raccolti miliardi di dati
      inutili eccetto quelli dei terroristi che,
      verosimilmente, useranno altri mezzi meno
      tracciabili come la vecchia posta o i piccioni
      viaggiatori...Insomma la libertà di comunicazione
      è la prima vittima del terrorismo..

      ruvidusPropongo di introdurre la caccia ai piccioni e un sistema radar che individui i fogli di carta sulle gambine dei piccioni.L'operazione richiederà un contributo mensile di circa 342 euro, prelevati dallo stipendio.Tutti i buoni cittadini devono contribuire.Nell'arco di 23 anni il radar sarà pronto.Il costo è intorno ai 13400 miliardi di euro.Grazie e arrivederci.
    • Anonimo scrive:
      Re: Così useranno i piccioni viaggiatori
      - Scritto da: Anonimo
      Come al solito, non è parso vero dare un bel giro
      di vite alle possibilità di comunicazione per usi
      pacifico. Saranno raccolti miliardi di dati
      inutili eccetto quelli dei terroristi che,
      verosimilmente, useranno altri mezzi meno
      tracciabili come la vecchia posta o i piccioni
      viaggiatori...Insomma la libertà di comunicazione
      è la prima vittima del terrorismo..

      ruvidusQuoto, ma come farlo capire a questi signori che ci governano?
      • NSA scrive:
        Re: Così useranno i piccioni viaggiatori
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Come al solito, non è parso vero dare un bel
        giro

        di vite alle possibilità di comunicazione per
        usi

        pacifico. Saranno raccolti miliardi di dati

        inutili eccetto quelli dei terroristi che,

        verosimilmente, useranno altri mezzi meno

        tracciabili come la vecchia posta o i piccioni

        viaggiatori...Insomma la libertà di
        comunicazione

        è la prima vittima del terrorismo..



        ruvidus

        Quoto, ma come farlo capire a questi signori che
        ci governano?Ma lo capite o no che loro non stanno combatteno il terrorismo ma la nostra liberta?' e ne sono ben coscienti!
  • Anonimo scrive:
    Dal Nuovo zingarelli
    Terrorista = Essere Inferiore che pensa di fare concorrenza a Telecom ItaliaAttentato = Ato di concorrenza nei confronti di Telecom Italia:$:'(:'(
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal Nuovo zingarelli
      - Scritto da: Anonimo
      Terrorista = Essere Inferiore che pensa di fare
      concorrenza a Telecom Italia

      Attentato = Ato di concorrenza nei confronti di
      Telecom Italia

      :$:'(:'(Chiaro, e limpido
    • Anonimo scrive:
      Re: Dal Nuovo zingarelli
      - Scritto da: Anonimo
      Terrorista = Essere Inferiore che pensa di fare
      concorrenza a Telecom Italia

      Attentato = Ato di concorrenza nei confronti di
      Telecom Italia

      :$:'(:'(Se la Telecom fallisce, Afef a Marcolino non gli fa più fare ginnastica :D
  • avvelenato scrive:
    il terrorismo ha uno scopo
    Generare terrore.E ci riesce.
    • Anonimo scrive:
      Re: il terrorismo ha uno scopo
      - Scritto da: avvelenato
      Generare terrore.

      E ci riesce.E secondo te, una società terrorizata e un sistema basato sul terrore, può soppravvivere a lungo?
      • Anonimo scrive:
        Re: il terrorismo ha uno scopo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: avvelenato

        Generare terrore.



        E ci riesce.

        E secondo te, una società terrorizata e un
        sistema basato sul terrore, può soppravvivere a
        lungo?Di solito quando la gente e' in preda al terrore si trasformae da il peggio di se! E anche i pacifisti dei tempi di pacesi trasformano in soldati in tempi bui. Direi che a sopravvivere saranno sempre i piu' forti,e anche questa volta i piu' deboli e gli innocentiverseranno sangue per pagare colpe altrui.
      • Anonimo scrive:
        Re: il terrorismo ha uno scopo
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: avvelenato

        Generare terrore.



        E ci riesce.

        E secondo te, una società terrorizata e un
        sistema basato sul terrore, può soppravvivere a
        lungo?"A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.Se significa decenni, la risposta probabilmente è SI.
        • Anonimo scrive:
          Re: il terrorismo ha uno scopo

          "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.
          Se significa decenni, la risposta probabilmente è
          SI.All'Occidente, così comè strutturato, do cinquant'anni... e gli ultimi anni saranno veramente terrificanti....
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            - Scritto da: Anonimo


            "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.

            Se significa decenni, la risposta probabilmente
            è

            SI.

            All'Occidente, così comè strutturato, do
            cinquant'anni... e gli ultimi anni saranno
            veramente terrificanti....Io do fino al 2012, lo dicono le sacre scritture e nostradamus!
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            ...dimentichi i calendari Maya... o forse fai confusione...
          • NSA scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo




            "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.


            Se significa decenni, la risposta
            probabilmente

            è


            SI.



            All'Occidente, così comè strutturato, do

            cinquant'anni... e gli ultimi anni saranno

            veramente terrificanti....


            Io do fino al 2012, lo dicono le sacre scritture
            e nostradamus!Lo dicono alcuni accreditati economisti!
        • avvelenato scrive:
          Re: il terrorismo ha uno scopo
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: avvelenato


          Generare terrore.





          E ci riesce.



          E secondo te, una società terrorizata e un

          sistema basato sul terrore, può soppravvivere a

          lungo?

          "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.
          Se significa decenni, la risposta probabilmente è
          SI. Nel lungo termine saremo tutti morti . (Keynes.)
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo

            Nel lungo termine saremo tutti morti.
            (Keynes.)Grande citazione, ma va intesa in senso ironico in quanto Keynes temeva l'effetto serra.
          • NSA scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            - Scritto da: avvelenato

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: avvelenato



            Generare terrore.







            E ci riesce.





            E secondo te, una società terrorizata e un


            sistema basato sul terrore, può soppravvivere
            a


            lungo?



            "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.

            Se significa decenni, la risposta probabilmente
            è

            SI.

            Nel lungo termine saremo tutti morti .
            (Keynes.)Tu parla per te!!
          • avvelenato scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            - Scritto da: NSA

            - Scritto da: avvelenato



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo







            - Scritto da: avvelenato




            Generare terrore.









            E ci riesce.







            E secondo te, una società terrorizata e un



            sistema basato sul terrore, può
            soppravvivere

            a



            lungo?





            "A lungo" è un'espressione vaga, quantifica.


            Se significa decenni, la risposta
            probabilmente

            è


            SI.



            Nel lungo termine saremo tutti morti .

            (Keynes.)


            Tu parla per te!!sei un transumanista?
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            Vabè, l'amico Maynard parlava del deficit di bilancio comunque ;-)
      • Anonimo scrive:
        Re: il terrorismo ha uno scopo

        E secondo te, una società terrorizata e un
        sistema basato sul terrore, può soppravvivere a
        lungo?Si. Il terrore aumenta il potere del governo.
        • Anonimo scrive:
          Re: il terrorismo ha uno scopo
          - Scritto da: Anonimo

          E secondo te, una società terrorizata e un

          sistema basato sul terrore, può soppravvivere a

          lungo?

          Si. Il terrore aumenta il potere del governo.E aumenta anche i profitti di qualcuno. La Telecom mica le fa gratis le intercettazioni telefoniche
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            oppure fanno come nella trilogia di Ken.... mettono suo una pesudo religione che ci rincoglionisce e via! Controllo totale :P
          • avvelenato scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            - Scritto da: Anonimo
            oppure fanno come nella trilogia di Ken....
            mettono suo una pesudo religione che ci
            rincoglionisce e via! Controllo totale :PNon c'è bisogno di mettere nulla di questo genere, qui... :'(
          • The_GEZ scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            Ciao Anonimo !
            oppure fanno come nella trilogia di Ken....
            mettono suo una pesudo religione che ci
            rincoglionisce e via! Controllo totale :PGia fatto.I riti si celebrano principalmente il Sabato, la Domenica ed il Mercoledì (in tempi antichi solo la Domenica ma ormai ci siamo "modernizzati"), ma altre cerimoni fioriscono durante l' arco della settimana.I numerossisimi fedeli posso partecipare comodamente da casa ma i più devoti posso migliorare il tutto con il digitale terrestre.
          • Anonimo scrive:
            Re: il terrorismo ha uno scopo
            Già fatto, ce l'abbiamo sul groppone da 2000 anni, grazie!
  • Anonimo scrive:
    Con questa scusa del terrorismo....
    Con questa scusa del terrorismo hanno rotto proprio il caxxo! :@ Con questa scusa potrebbero persino privarti della tua dignità perchè in fondo lo fanno per la nostra "sicurezza"! :s
    • avvelenato scrive:
      Re: Con questa scusa del terrorismo....
      - Scritto da: Anonimo
      Con questa scusa del terrorismo hanno rotto
      proprio il caxxo! :@
      Con questa scusa potrebbero persino privarti
      della tua dignità perchè in fondo lo fanno per la
      nostra "sicurezza"! :sMi sa che è quasi arrivato il momento di fargli capire davvero il significato di quella parola.... :@chissà perché invece lo scoprono solo le persone comuni.... :@==================================Modificato dall'autore il 09/09/2005 0.14.08
    • Anonimo scrive:
      Re: Con questa scusa del terrorismo....
      - Scritto da: Anonimo
      Con questa scusa del terrorismo hanno rotto
      proprio il caxxo! :@
      Con questa scusa potrebbero persino privarti
      della tua dignità perchè in fondo lo fanno per la
      nostra "sicurezza"! :sE ad ogni decreto di questo genere cresce sempre di piu' il dubbio che le bombe in giro per il mondo ce le mettano i potenti per poterci controllare meglio...
      • Anonimo scrive:
        Re: Con questa scusa del terrorismo....

        E ad ogni decreto di questo genere cresce sempre
        di piu' il dubbio che le bombe in giro per il
        mondo ce le mettano i potenti per poterci
        controllare meglio...Ben arrivato nel mondo reale!!! La televisione genera apparenza, ed essa ci sta condannando!!! Le democrazie stanno morendo e presto ne vedremo la fine, e non ci piacerà affatto....
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            9 --
          • Anonimo scrive:
            Re: Con questa scusa del terrorismo....
            secondo la BBC o la CNN (cazzo le confondo sempre) l'italia e' considerata al pari della turchia, stato SEMILIBERO.svegliatevi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Con questa scusa del terrorismo....
            - Scritto da: Anonimo
            secondo la BBC o la CNN (cazzo le confondo
            sempre) l'italia e' considerata al pari della
            turchia, stato SEMILIBERO.

            svegliatevi.Ahhhhhhh,perchè l'America invece è la patria della libertà!!!???!!! Il patriot act infatti è un grande esempio di libertà, e presto anche in Inghilterra ci sarà tanta libertà!!! L'Italia sta messa male, ma non accetto lezioni dai servi del sistema!!!!
          • Anonimo scrive:
            5 --
  • Anonimo scrive:
    I terroristi ringraziano
    Complimenti a Pisanu e alla sua banda di governo,direi che grazie a leggi liberticide come questa i terroristi piano piano stanno raggiungendo i loro obiettivi, ovveroseminare il terrore e farci assomigliare sempre di piu'a regimi invece che a democrazie.Grazie Ministro un grazie da tutti Loro...
    • Anonimo scrive:
      Re: I terroristi ringraziano
      - Scritto da: Anonimo
      Complimenti a Pisanu e alla sua banda di governo,
      direi che grazie a leggi liberticide come questa
      i terroristi
      piano piano stanno raggiungendo i loro obiettivi,
      ovvero
      seminare il terrore e farci assomigliare sempre
      di piu'
      a regimi invece che a democrazie.
      Grazie Ministro un grazie da tutti Loro...Secondo te, cosa gliene può fregare agli islamici se noi diventiamo delle dittatture?? Se l'Occidente dovesse cadere sotto una dittatura, gli islamici farebbero una brutta fine,anche perchè il Governo dittatoriale non dovrebbe più tener conto dell'opinione pubblica e autorizzerebbe qualsiasi massacro.Sono piuttosto illogici questi terroristi islamici, ma stranamente molto logici se invece sono degli occidentali, occidentali molto potenti......
      • Anonimo scrive:
        Re: I terroristi ringraziano

        Secondo te, cosa gliene può fregare agli islamici
        se noi diventiamo delle dittatture?? Se
        l'Occidente dovesse cadere sotto una dittatura,
        gli islamici farebbero una brutta fine,anche
        perchè il Governo dittatoriale non dovrebbe più
        tener conto dell'opinione pubblica e
        autorizzerebbe qualsiasi massacro.Sono piuttosto
        illogici questi terroristi islamici, ma
        stranamente molto logici se invece sono degli
        occidentali, occidentali molto potenti......sai cose glie ne frega ai terroristi de migliaia di islamici vengono arrestai e/o uccisi? assolutamente niente!lui parte dal punto di vista che chiunque (di loro islamici) muoia vada dritto in paradiso, quindi nulla li può fermare... tranne una pallottola in testa.personalemente trovo ridicola la schedatura dellútenza vista la facilitá con cui si puó bucare una rete wifi.Se vogliono fare morire il wifi in italia hanno trovato il mezzo migliore.
    • Anonimo scrive:
      Re: I terroristi ringraziano

      piano piano stanno raggiungendo i loro obiettiviverissimo, ma il ridicolo e' che le armi per annientare l'occidente le hanno trovate belle e pronte a casa nostra e prima tra tutte il buonismo che non vede non sente e non parla, leggi pensate per una societa' civile che estendono garanzie indiscriminatamente a chiunque.
      • Anonimo scrive:
        Re: I terroristi ringraziano
        - Scritto da: Anonimo

        piano piano stanno raggiungendo i loro obiettivi
        verissimo, ma il ridicolo e' che le armi per
        annientare l'occidente le hanno trovate belle e
        pronte a casa nostra e prima tra tutte il
        buonismo che non vede non sente e non parla,
        leggi pensate per una societa' civile che
        estendono garanzie indiscriminatamente a
        chiunque.vabbe. Allora diciamo a tutti che da domani saremo piu cattivi e intransigenti, chiudiamo questo wifi ai terroristi che stanno sempre a ciattare tra loro e a raccontarsi le malefatte, allora facciamo delle leggi in cui si avvisano le persone che parlano al telefono di essere intercettate e poi ne riparliamo eh! Come? L'hanno gia fatto?Mi sa che la storia devi smettere di studiarla in televisione e cominciare a studiarla sui libri, perche poi se i terroristi ti tagliano la luce, resti ignorante.
Chiudi i commenti