Download/ Un tris di Freeware

E per secondo un barattolo di biscotti, un test per la memoria ed un paio di file spezzettati e ben compressi, grazie








a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Se lo vedo lo copio
    Se posso vedere un film lo posso copiare in un mpeg. Se posso ascoltare una canzone la posso copiare in un mp3.Non c'è altro da dire.Al massimo, questi signorotti, spingeranno le tecnologie p2p verso la cifratura più spinta.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se lo vedo lo copio
      - Scritto da: Anonimo
      Se posso vedere un film lo posso copiare in un
      mpeg. Se posso ascoltare una canzone la posso
      copiare in un mp3.

      Non c'è altro da dire.

      Al massimo, questi signorotti, spingeranno le
      tecnologie p2p verso la cifratura più spinta.Viva i fessi
  • Guybrush scrive:
    Spiccioli
    30 milioni di dollari per un "centro di ricerca" ?Me cocommeri.Imho qualcuno ha voluto fare una bella mossa pubblicitaria e ha scalato il costo sotto la voce "ricerca e sviluppo" per pagarci sopra meno tasse.
    GT
  • Anonimo scrive:
    domanda il protocollo TCPA e il TPM ...
    forse ne sta' parlando anche repubblica,sotto una forma "meno invasiva e dall'aspetto piu' buonista",ma mi sa tanto che le tecnologie siano sterttamente collegate, dopo guardare un film sara' "insicuro=pericoloso perche' non ha superato le firme digitali di mamma microsoft" per cui sara' inibito ?
    • Rex1997 scrive:
      Re: domanda il protocollo TCPA e il TPM
      - Scritto da: Anonimo
      forse ne sta' parlando anche repubblica,sotto una
      forma "meno invasiva e dall'aspetto piu'
      buonista",ma mi sa tanto che le tecnologie siano
      sterttamente collegate, dopo guardare un film
      sara' "insicuro=pericoloso perche' non ha
      superato le firme digitali di mamma microsoft"
      per cui sara' inibito ?Non leggere solo l'articolo di Repubblica.it, ma fatti un giro sul sito http://www.no1984.orgci sono alcune cose tradotte dall'inglese che possono iniziare a chiarire le idee anche ai non anglofoni. :)==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 17.42.04
      • Anonimo scrive:
        Re: domanda il protocollo TCPA e il TPM
        - Scritto da: Rex1997

        - Scritto da: Anonimo

        forse ne sta' parlando anche repubblica,sotto
        una

        forma "meno invasiva e dall'aspetto piu'

        buonista",ma mi sa tanto che le tecnologie siano

        sterttamente collegate, dopo guardare un film

        sara' "insicuro=pericoloso perche' non ha

        superato le firme digitali di mamma microsoft"

        per cui sara' inibito ?

        Non leggere solo l'articolo di Repubblica.it, ma
        fatti un giro sul sito http://www.no1984.org ci
        sono alcune cose tradotte dall'inglese che
        possono iniziare a chiarire le idee anche ai non
        anglofoni.
        :)Anche su Pi ho visto diverse cose tipo questa http://punto-informatico.it/p.asp?i=54706
        • Rex1997 scrive:
          Re: domanda il protocollo TCPA e il TPM
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Rex1997



          - Scritto da: Anonimo


          forse ne sta' parlando anche repubblica,sotto

          una


          forma "meno invasiva e dall'aspetto piu'


          buonista",ma mi sa tanto che le tecnologie
          siano


          sterttamente collegate, dopo guardare un film


          sara' "insicuro=pericoloso perche' non ha


          superato le firme digitali di mamma microsoft"


          per cui sara' inibito ?



          Non leggere solo l'articolo di Repubblica.it, ma

          fatti un giro sul sito http://www.no1984.org
          ci

          sono alcune cose tradotte dall'inglese che

          possono iniziare a chiarire le idee anche ai non

          anglofoni.

          :)

          Anche su Pi ho visto diverse cose tipo questa
          http://punto-informatico.it/p.asp?i=54706
          Si l'articolo di Pi l'ho letto, ma il sito in oggetto ha anche l'idea di attivarsi contro il TPM, insieme a tanti altri che cominciano a capire i pericoli di tale tecnologia.
  • Anonimo scrive:
    30 milioni di dollari
    invece di investire questa sommetta per abbassare i costi di produzione che ti fanno i furbi.. la investono per fregare l'utente finaleche geni :-o ormai è risaputo che il loro guadagno si basa tutto sui supporti e tirano avanti con l'alibi della pirateria mentre l'hardware scende sempre di più per aumentare le basi installate
  • Anonimo scrive:
    saro' strano io....boh
    boh, penso di essere il tipo piu' strano del mondo:ok, da quando ho l'adsl scarico come un forsennato....ma compro anche il doppio dei cd , visto che ho la possibilita' di sapere se spreco o no 20/30?. io la definisco coscienza d'acquisto, che e' la cosa che loro non vogliono farci imparare...
    • Anonimo scrive:
      Re: saro' strano io....boh
      - Scritto da: Anonimo
      boh, penso di essere il tipo piu' strano del
      mondo:
      ok, da quando ho l'adsl scarico come un
      forsennato....ma compro anche il doppio dei cd ,
      visto che ho la possibilita' di sapere se spreco
      o no 20/30?. io la definisco coscienza
      d'acquisto, che e' la cosa che loro non vogliono
      farci imparare...Eh ma per loro era meglio quando ti ascoltavi un singolo per radio e poi compravi l'intero album che magari era una mer*a.E' la coscienza (d'acquisto) che vogliono levarci.Vogliono piegare il giocattolo ai loro comodi.Il problema è che sti "poveracci" non capiscono che ormai siamo di fronte ad una crisi irreversibile.Che possono blindare tutto ma i bei vecchi tempi non torneranno più!
  • Anonimo scrive:
    Primi risultati
    Data l'urgenza della loro ricerca, ecco spuntare i primi risultati.Di particolare rivelevanza e' stata la creazione di una nuova razza di cani, derivata dal pastore tedesco, la cui particolarita' e l'elevata capacita' auditiva: questi cani sono in grado di udire suoni a grande distanza e riconoscere opere musicali protette da copyright copiate e illegalmente riprodotte. Non si sentiranno piu' sicuri i pirati che vanno in giro col proprio lettore mp3 sentendo musica illegalmente copiata, perche' i cani, che saranno in servizio sotto la guardia di finanza, riusciranno a sentire anche quello che esce dagli auricolari e cuffie; anche gli ascoltatri casalinghi verranno controllati e beccati se ascoltano musicano non marcata Siae, perche' questi meravigliosi animali riescono a captare il minimo suono che oltrepassa i muri.La sperimentazione di questi cani e' ancora in corso perche' le bestie non sono ancora esenti da problemi: se un passante, per esempio, fischietta un motivetto protetto da copyright viene brutalmente aggredito dal cane riportando gravi ferite!Saluti a tutti!!
    • Rex1997 scrive:
      Re: Primi risultati
      - Scritto da: Anonimo
      Data l'urgenza della loro ricerca, ecco spuntare
      i primi risultati.
      Di particolare rivelevanza e' stata la creazione
      di una nuova razza di cani, derivata dal pastore
      tedesco, la cui particolarita' e l'elevata
      capacita' auditiva: questi cani sono in grado di
      udire suoni a grande distanza e riconoscere opere
      musicali protette da copyright copiate e
      illegalmente riprodotte. Non si sentiranno piu'
      sicuri i pirati che vanno in giro col proprio
      lettore mp3 sentendo musica illegalmente copiata,
      perche' i cani, che saranno in servizio sotto la
      guardia di finanza, riusciranno a sentire anche
      quello che esce dagli auricolari e cuffie; anche
      gli ascoltatri casalinghi verranno controllati e
      beccati se ascoltano musicano non marcata Siae,
      perche' questi meravigliosi animali riescono a
      captare il minimo suono che oltrepassa i muri.
      La sperimentazione di questi cani e' ancora in
      corso perche' le bestie non sono ancora esenti da
      problemi: se un passante, per esempio, fischietta
      un motivetto protetto da copyright viene
      brutalmente aggredito dal cane riportando gravi
      ferite!

      Saluti a tutti!!Al di la del fatto che tutte le società di protezione animali farebbero festa con i risarcimenti miliardari ottenuti dalle major, basterebbe un fischietto ad ultrasuoni per farli diventare sordi....non funge mica..:)==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 17.48.28
  • Anonimo scrive:
    Un chip per consumare...
    ... perché più passa il tempo e più cominciano a starmi realmente sui maroni. Che blindino pure tutto ma poi come la metteranno con il fatto che comunque non venderanno una benemerita mazza? :@
  • Anonimo scrive:
    Per contrastarli ci vorrà CUL!
    Cracking United Lab, che avevate capito?... :D :D :D
  • Anonimo scrive:
    Che si blindino bene!
    Spero che si blindino bene, molto bene.Gli utenti non entrerebbero da portoghesi (non paganti), e cosi le maior potrebbero prodursi le opere e vedersele da soli, in esclusiva, e solo loro.C'é bisogno che noi utenti non ci mettiamo a sbavare ogni volta che esce una nuova canzone o film, almeno per qualche mese, come forma di protesta.Forse dopo qualcuno (le maior) aprirebbe spontaneamente la porta, chiedendo l'acqua (i soldi degli utenti). Tecnica militare piuttosto vecchia per snidare il nemico, non serve scomodare il pentagono.
  • Anonimo scrive:
    PIRACY WILL NEVER DIE!!!
    LONG LIFE TO PIRACY!!!
  • Anonimo scrive:
    Non la dicono la verità
    Sono stati spesi fiumi di parole a pro e contro sistemi del genere.Tutti prendono in considerazione il ritorno economico. Alcuni vedono adirittura congiure diaboliche.Il fatto è che se uno impianta una cosa del genere, scemo non è. A tavolino è già stato visto il lavoro, dove va a parare, e le obiezioni che si possono fare.In questo caso si parla dei contenuti HiTech. In altri le produzioni di cibo mondiali. Ancora su altri il clima. Poi il terrorismo. Per non dire della medicina e dei risvolti attuali sui geni. Etc.Singolarmente presi questi argomenti, hanno i loro sostenitori e gli opposotori. Esistono forum di discussione, associazioni, gruppi attivisti.Guarda caso, le file di questi argomenti, vanno tutte in un unico punto. (Anche su questo ovviamente cìè la possibilità di aprire un flame enorme).Personalmente intravedo un disegno, un piano a lungo termine non ben identificato, tenuto all'oscuro delle masse. Nei secoli si sono presentati al mondo svariati personaggi con l'intento di possederlo tutto. Quì ci vedo le stesse trame, la stessa procedura.Non so precisamente gli scopi e sinceramente, non mi interessa diventare paladino di cause che non conosco. Solo che tutto questo basa sulle nostre stesse percezioni della realtà, sul nostro comportamento, la nostra indole. Indotta? Di natura? chi lo sa...Anche il mio intervento è stato già valutato in precedenza e si sono già scritte le contro tesi e le risposte. Ognuno poi, applica senza sapere che ciò che scrive, dice o fa, è già determinato. Già programmato.Che triste un mondo pieno di intelettualismo, materialismo e meccanicità.
    • Rex1997 scrive:
      Re: Non la dicono la verità
      - Scritto da: Anonimo
      Sono stati spesi fiumi di parole a pro e contro
      sistemi del genere.
      Tutti prendono in considerazione il ritorno
      economico. Alcuni vedono adirittura congiure
      diaboliche.

      Il fatto è che se uno impianta una cosa del
      genere, scemo non è. A tavolino è già stato
      visto il lavoro, dove va a parare, e le obiezioni
      che si possono fare.

      In questo caso si parla dei contenuti HiTech. In
      altri le produzioni di cibo mondiali. Ancora su
      altri il clima. Poi il terrorismo. Per non dire
      della medicina e dei risvolti attuali sui geni.
      Etc.
      Singolarmente presi questi argomenti, hanno i
      loro sostenitori e gli opposotori. Esistono forum
      di discussione, associazioni, gruppi attivisti.

      Guarda caso, le file di questi argomenti, vanno
      tutte in un unico punto. (Anche su questo
      ovviamente cìè la possibilità di aprire un flame
      enorme).

      Personalmente intravedo un disegno, un piano a
      lungo termine non ben identificato, tenuto
      all'oscuro delle masse. Nei secoli si sono
      presentati al mondo svariati personaggi con
      l'intento di possederlo tutto. Quì ci vedo le
      stesse trame, la stessa procedura.
      Non so precisamente gli scopi e sinceramente, non
      mi interessa diventare paladino di cause che non
      conosco. Solo che tutto questo basa sulle nostre
      stesse percezioni della realtà, sul nostro
      comportamento, la nostra indole. Indotta? Di
      natura? chi lo sa...

      Anche il mio intervento è stato già valutato in
      precedenza e si sono già scritte le contro tesi e
      le risposte. Ognuno poi, applica senza sapere che
      ciò che scrive, dice o fa, è già determinato. Già
      programmato.

      Che triste un mondo pieno di intelettualismo,
      materialismo e meccanicità.Sei un disfattista: fino a che non mi impianteranno (a forza e con molti morti nelle loro file...:@) un chip DRM nel cervello che mi faccia fare solo quello che vogliono loro, combatterò contro simili approffittatori...Per il momento ho ancora il mio cervello ed il libero arbitrio!==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 13.50.43
  • VietatoPensare scrive:
    Ci metteranno un chip DRM nel cervello?
    Per quanto blinderanno i loro capolavori cinematografici ci sarà sempre un passaggio in chiaro che renderà quindi possibile la copia: quello che dallo schermo deve poter arrivare chiaramente al nostro occhio mentre l'audio deve produrre vibrazioni rilevabili dal nostro orecchio.Ovviamente al posto di occhio e orecchio potrebbero esserci anche telecamera e microfono, pronti a ricevere i segnali inviati.Il nostro cervello ha infatti qualche difficoltà a interpretare immagini crittografate...L'unica soluzione sarebbe quella di implementare un chip DRM sul nervo ottico e acustico in modo da decrittare i flussi in arrivo, anzi, a questo punto potrebbero metterci anche due spinotti sulla nuca in modo da poter ricevere l'audio/video direttamente e senza perdita di segnale... magari i genialoidi del "Grande Laboratorio" ci avranno già pensato :| Se questi 30 milioni di dollari li utilizzassero per abbassare i prezzi dei film avrebbero forse ridimensionato il problema della pirateria senza aumentare quell'astio che ogni loro CLIENTE (sì, noi siamo i loro clienti: siamo NOI che dobbiamo decidere se comprare da loro) sotto-sotto nutre nei loro confronti.
    • The_GEZ scrive:
      Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
      Ciao VietatoPensare !
      L'unica soluzione sarebbe quella di implementare
      un chip DRM sul nervo ottico e acustico in modo
      da decrittare i flussi in arrivo, anzi, a questo
      punto potrebbero metterci anche due spinotti
      sulla nuca in modo da poter ricevere NON DARGLI DLLE IDEE !!!!
      Se questi 30 milioni di dollari li utilizzassero
      per abbassare i prezzi dei film avrebbero forse
      ridimensionato il problema della pirateria senza
      aumentare quell'astio che ogni loro CLIENTE (sì,
      noi siamo i loro clienti: siamo NOI che dobbiamo
      decidere se comprare da loro) sotto-sotto nutre
      nei loro confronti.Con 30 milioni di dollari, se avessero abbassto di un pelo i prezzi dei CD solo con l' incremento di vendite ne avrebbero guadagnati il doppio !Ma si sa l' idea è sempre una vendere il meno possibile al massimo prezzo possibile, quello che interessa non è il numero di CD venduti ma il numero di $$$ incassati.Dal loro punto di vista è molto meglio vendere 1 CD a 100 euro che 20 a 5 ...
      • Anonimo scrive:
        Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
        - Scritto da: The_GEZ
        Dal loro punto di vista è molto meglio vendere 1
        CD a 100 euro che 20 a 5 ...Ma allora perche' si lamentano?Uno lo compra a 100, altri 4 lo copiano.Loro sono contenti che ne hanno venduto 1 a 100 e noi siamo contenti perche' lo abbiamo copiato.
        • The_GEZ scrive:
          Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
          Ciao Anonimo !
          - Scritto da: The_GEZ

          Dal loro punto di vista è molto meglio vendere 1

          CD a 100 euro che 20 a 5 ...

          Ma allora perche' si lamentano?
          Uno lo compra a 100, altri 4 lo copiano.
          Loro sono contenti che ne hanno venduto 1 a 100 e
          noi siamo contenti perche' lo abbiamo copiato.Non mi sono espresso bene ... Io ho detto che preferiscono vendere 1 CDa 100 euro che 20 a cinque, questo come "line di base"Ovviamente dato che dispongono di risorse finanziarie e non praticamente illimitate, e che la loro avidità non conosce confini, cercano di "ampliare" questa regola per poter vendere 1000 CD 50000 euro l' uno.
          • Rex1997 scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Anonimo !


            - Scritto da: The_GEZ


            Dal loro punto di vista è molto meglio
            vendere 1


            CD a 100 euro che 20 a 5 ...



            Ma allora perche' si lamentano?

            Uno lo compra a 100, altri 4 lo copiano.

            Loro sono contenti che ne hanno venduto 1 a 100
            e

            noi siamo contenti perche' lo abbiamo copiato.

            Non mi sono espresso bene ...
            Io ho detto che preferiscono vendere 1 CDa 100
            euro che 20 a cinque, questo come "line di base"
            Ovviamente dato che dispongono di risorse
            finanziarie e non praticamente illimitate, e che
            la loro avidità non conosce confini, cercano di
            "ampliare" questa regola per poter vendere 1000
            CD 50000 euro l' uno.E mentre loro si sforzano a vendere a questi prezzi, io mi sforzo di non comprare ai loro prezzic'est facile!P.S. Per non fraintendere: NON copio e NON compro...==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 14.11.50
        • VietatoPensare scrive:
          Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: The_GEZ

          Dal loro punto di vista è molto meglio vendere 1

          CD a 100 euro che 20 a 5 ...

          Ma allora perche' si lamentano?
          Uno lo compra a 100, altri 4 lo copiano.
          Loro sono contenti che ne hanno venduto 1 a 100 e
          noi siamo contenti perche' lo abbiamo copiato.Perché nella loro visione utopica del mercato sono convinti che se riescono ad impedire a quei 4 di copiare, quei 4 saranno costretti da bravi muli a comprarselo anche loro, così guadagneranno 500.Non contemplano minimamente l'idea che sempre quei 4 sarebbero disposti a comprarlo a 20, ma che farebbero tranquillamente a meno di comprarlo nel caso costi 100.Devono capire che non vendono beni di prima necessità (anzi, spesso sono beni di infima qualità) ed è il prezzo a cui lo propongono che determina quanta gente comprerà il loro prodotto, gli altri possono farne benissimo a meno: se poi riescono a copiarlo bene, altrimenti amen.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
      - Scritto da: VietatoPensare
      Ovviamente al posto di occhio e orecchio
      potrebbero esserci anche telecamera e microfono,
      pronti a ricevere i segnali inviati.:hemmm...in realtà è il cervello che fa un gran lavoro di ricostruzione...esistono (e hanno perfezionato di recente) dei sistemi che utilizzano il sync per impedire alle telecamere di riprendere gli schermi dei cinema.Hai presente lo sfarlallio che si vede quando una telecamera in tv riprende uno schermo (crt)?+ o - funziona così...
      Se questi 30 milioni di dollari li utilizzassero
      per abbassare i prezzi dei film avrebbero forse
      ridimensionato il problema della pirateria senza
      aumentare quell'astio che ogni loro CLIENTE (sì,
      noi siamo i loro clienti: siamo NOI che dobbiamo
      decidere se comprare da loro) sotto-sotto nutre
      nei loro confronti.d'accordo al 100%.shdx
      • VietatoPensare scrive:
        Macrovision e affini
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: VietatoPensare


        Ovviamente al posto di occhio e orecchio

        potrebbero esserci anche telecamera e microfono,

        pronti a ricevere i segnali inviati.

        :
        hemmm...in realtà è il cervello che fa un gran
        lavoro di ricostruzione...
        esistono (e hanno perfezionato di recente) dei
        sistemi che utilizzano il sync per impedire alle
        telecamere di riprendere gli schermi dei cinema.
        Hai presente lo sfarlallio che si vede quando una
        telecamera in tv riprende uno schermo (crt)?
        + o - funziona così...Certamente, la mia era solo una semplificazione.Possono giocare con il sync e con la frequenza di aggiornamento ma soltanto in modo limitato in quanto la retina ha un tempo di permanenza di 1/10 di secondo e andando oltre questo tempo gli artifizi diventano visibili e la visione disturbata e alla lunga stancante.Con opportuni filtri e utilizzando telecamere semi-professionali o magari ingegnando un sistema per collegarsi direttamente alla scheda di controllo del televisore dovrebbe essere possibile vanificare, con una spesa di pochi euro, le contromisure da milioni di dollari che ideeranno.Mi ricordo quando introdussero il macrovision, il sistema che doveva arginare una volta per tutte la possibilità di copiare su cassetta.Dopo pochi mesi dal lancio del sistema erano già disponibili filtri da inserire direttamente nel cavo video composito in grado di pulire in tempo reale il segnale video analogico, nonchè software capaci di rimuovere completamente la protezione macrovision digitale dai DVD.Per proteggere un film con macrovision si pagavano migliaia di dollari di royalities, per sproteggerlo si spendevano dai 20 ai 40 euro per un buon filtro analogico e 0 euro per i numerosi programmi freeware ad hoc in grado di estirpare macrovision dai DVD.Chi ha guadagnato in tutto questo? Nessuno, anzi, macrovision che ha venduto un sistema di protezione che di fatto non proteggeva.
      • The_GEZ scrive:
        Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
        Ciao Anonimo !
        esistono (e hanno perfezionato di recente) dei
        sistemi che utilizzano il sync per impedire alle
        telecamere di riprendere gli schermi dei cinema.
        Hai presente lo sfarlallio che si vede quando una
        telecamera in tv riprende uno schermo (crt)?
        + o - funziona così...Già ... sai la soddifazione di fregare una videocamera !Certo, dopo 15min sei piegato in due per il mal di testa ma chi se ne frega ...
        • Rex1997 scrive:
          Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
          - Scritto da: The_GEZ
          Ciao Anonimo !


          esistono (e hanno perfezionato di recente) dei

          sistemi che utilizzano il sync per impedire alle

          telecamere di riprendere gli schermi dei cinema.

          Hai presente lo sfarlallio che si vede quando
          una

          telecamera in tv riprende uno schermo (crt)?

          + o - funziona così...

          Già ... sai la soddifazione di fregare una
          videocamera !
          Certo, dopo 15min sei piegato in due per il mal
          di testa ma chi se ne frega ...
          Sai che problema...lo sfarfallio c'è perché il monitor lavora ad una frequenza e la telecamera ad un altra...sincronizzando le due velocità in modo che la telecamera riprenda il semiquadro (se interlacciato) od il quadro intero mentre si forma?traduzione per chi non sa come funziona..Il cinema proietta l'immagine a 24 fotogrammi il secondo e la telecamera PAL lavora a 25...risultato sfarfallio..e se modifico la telecamera e riprendo a 24?Risultato:..ci sarà sempre chi romperà la protezione...Sono proprio soldi sprecati..che li usino per ridurre la fame nel mondo, quello si che sarebbe un ottimo investimento!==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 14.09.17
          • The_GEZ scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
            Ciao Rex1997 !
            Sai che problema...lo sfarfallio c'è perché il
            monitor lavora ad una frequenza e la telecamera
            ad un altra...sincronizzando le due velocità inVeramente a me della telecamera non me ne frega una una mazza, io mi preoccupo dei miei occhi quando sono al cinema, dato che nell' ordine potrebbe accadere più o meno questo :1) PAGO IL BIGLIETTO 2) Commetto il colossale errore di comperarmi una coca cola, pagandola come un appartamento.3) Entro in sala4) Mi becco 14 ore di pubblicità.5) Mi danno del ladro bastardo (io fisso sconsolato il biglietto che tengo tra le mani)6) Inizia il film (Mi asciugo il sudore dalla fronte)Fino qui tutto succede di già ... ma ora potrò orgogliosamente aggiungerci :7) Scappo tenedomi la testa tra le mani per il dolore causatomi dall' effetto stroboscopico del sistemone anti pirateria.
            Sono proprio soldi sprecati..che li usino per
            ridurre la fame ne mondo, quello si che sarebbe
            un ottimo investimento!Ma guarda che lo hanno fatto.Infatti LORO non moriranno MAI di fame !
          • Rex1997 scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Rex1997 !


            Sai che problema...lo sfarfallio c'è perché il

            monitor lavora ad una frequenza e la telecamera

            ad un altra...sincronizzando le due velocità in

            Veramente a me della telecamera non me ne frega
            una una mazza, io mi preoccupo dei miei occhi
            quando sono al cinema, dato che nell' ordine
            potrebbe accadere più o meno questo :

            1) PAGO IL BIGLIETTO
            2) Commetto il colossale errore di comperarmi una
            coca cola, pagandola come un appartamento.
            3) Entro in sala
            4) Mi becco 14 ore di pubblicità.
            5) Mi danno del ladro bastardo (io fisso
            sconsolato il biglietto che tengo tra le mani)
            6) Inizia il film (Mi asciugo il sudore dalla
            fronte)

            Fino qui tutto succede di già ... ma ora potrò
            orgogliosamente aggiungerci :

            7) Scappo tenedomi la testa tra le mani per il
            dolore causatomi dall' effetto stroboscopico del
            sistemone anti pirateria.Effetto ottenuto: vendita di un (1) biglitto e perdita del cliente per sempre...ottimo! :D


            Sono proprio soldi sprecati..che li usino per

            ridurre la fame ne mondo, quello si che sarebbe

            un ottimo investimento!

            Ma guarda che lo hanno fatto.
            Infatti LORO non moriranno MAI di fame !Spiritoso, non intendevo certo in quel senso...:D==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 14.44.44
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel

            7) Scappo tenedomi la testa tra le mani per il
            dolore causatomi dall' effetto stroboscopico del
            sistemone anti pirateria....a meno che tu non sia un cyborg, il tuo cervello nemmeno si accorge del sitema anticopia...riesci(riuscivi) a vederlo il macrovision sulle vhs?shdx
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
            - Scritto da: The_GEZ
            Ciao Rex1997 !


            Sai che problema...lo sfarfallio c'è perché il

            monitor lavora ad una frequenza e la telecamera

            ad un altra...sincronizzando le due velocità in

            Veramente a me della telecamera non me ne frega
            una una mazza, io mi preoccupo dei miei occhi
            quando sono al cinema, dato che nell' ordine
            potrebbe accadere più o meno questo :

            1) PAGO IL BIGLIETTO
            2) Commetto il colossale errore di comperarmi una
            coca cola, pagandola come un appartamento.
            3) Entro in sala
            4) Mi becco 14 ore di pubblicità.
            5) Mi danno del ladro bastardo (io fisso
            sconsolato il biglietto che tengo tra le mani)
            6) Inizia il film (Mi asciugo il sudore dalla
            fronte)

            Fino qui tutto succede di già ... ma ora potrò
            orgogliosamente aggiungerci :

            7) Scappo tenedomi la testa tra le mani per il
            dolore causatomi dall' effetto stroboscopico del
            sistemone anti pirateria.


            Sono proprio soldi sprecati..che li usino per

            ridurre la fame ne mondo, quello si che sarebbe

            un ottimo investimento!

            Ma guarda che lo hanno fatto.
            Infatti LORO non moriranno MAI di fame !Invece da come si stanno comportando SONO LORO I MORTI DI FAME!!!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
            oddio mi fai sgamare sul lavoro.. sonos coppiato a ridere al punto 7 ^_^già..far ragionare quella gente è tempo perso..meglio fregarsene e assaporare la vita.. finkè nn ti metteranno il chip DRM nel cervello per comandarti cosa devinn devi fare...
    • Anonimo scrive:
      Re: Ci metteranno un chip DRM nel cervel
      Probabilmente ci obbligheranno ad acquistare i loro contenuti senza neanche la possibilità di vederli. In fondo cosa gliene importa a loro... basta che paghi...
  • Terra2 scrive:
    Il gioco si fa duro...
    ...e dopo che avranno speso milioni di dollari in ricerca costringeranno DVD Jon a rovinarsi un weekend :D
  • pick scrive:
    Se invece...
    Se invece di investire milioni di dollari in ricerca per blindare abbassassero i prezzi di quello che vendono, i pirati sarebbero molto meno (e non sono sicuro che tutta questa baracca gli costi meno di quello che "perdono" perché c'è gente che a casa si scarica la musica).Basta fare un giro nei supermercati, nel reparto "musica, offerte speciali": a quei prezzi la gente compra, perché a prezzo pieno è ormai solo più un lusso da ricchi.
  • Anonimo scrive:
    w i 17enni
    i 30 milioni spesi saranno vanificati da un geniale 17enne che con 10 Kb di codice riuscira a contrastare le protezioni anticopia delle majors......Nel fattempo qualcuno si sarò fatto la villa a malibùcon i soldi spesi dalle majors per contrastare la pirateria..
    • Anonimo scrive:
      Re: w i 17enni
      ...è proprio questo il punto, loro non vogliono dei normali guadagni volgiono megaville pagate prendendo per i fondelli gli acquirenti, come farebbe 50 cent a comprarsi un megavillone? Poverino dovrebbe vivere in unnormale appartamento .....è poi tutti i vari troioni non gli starebbero mica dietro se non avesse soldi da buttare al cesso , alla faccia di tutti i fessi che si comprano ste cose credendo di ascoltare musica prodotta da artisti, ma artisti de che mi domando, artisti del furto mi rispondo!eheheheheLunga vita a DVD Jon.....voi progettate i vostri sistemi , noi scriveremo codice sulle barricate!
    • IppatsuMan scrive:
      Re: w i 17enni
      - Scritto da: Anonimo
      i 30 milioni spesi saranno vanificati da un
      geniale 17enne che con 10 Kb di codice riuscira a
      contrastare
      le protezioni anticopia delle majors......
      Nel fattempo qualcuno si sarò fatto la villa a
      malibù
      con i soldi spesi dalle majors per contrastare la
      pirateria..Alle major andrebbe grassa se ci volessero 10Kb di codice. Il DeCSS sta comodo in 434 byte:http://www.cs.cmu.edu/~dst/DeCSS/Gallery/hannum-efdtt-source.txtFinchè non ci saranno chip tamper proof, Palladium (un nome che si fa sempre più presente e ossessivo) e compagnia cantando saranno soldi buttati. Dopo i tempi si faranno bui. Anche se le protezioni ai DVD (dalla vessatoria regional lock in giù)saranno una inezia in confronto alle oppressioni che subiremo.
  • Anonimo scrive:
    Una preghiera per San Jon
    San Jon Johansson che sei (fortunatamente) sulla terra, che hai craccato il DVD, l'iTunes e chi più ne ha più ne metta, ti preghiamo di continuare a craccare tutto il DRM che giunga nelle tue mani.Liberaci dalla RIAA e dalla MPAA, cosí negli USA come in Europa. Amen. 8) 8) 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Una preghiera per San Jon
      - Scritto da: Anonimo

      San Jon Johansson che sei (fortunatamente) sulla
      terra, che hai craccato il DVD, l'iTunes e chi
      più ne ha più ne metta, ti preghiamo di
      continuare a craccare tutto il DRM che giunga
      nelle tue mani.

      Liberaci dalla RIAA e dalla MPAA, cosí negli USA
      come in Europa. Amen. 8) 8) 8)Invece che pregarlo, perché non gli fai una donazioncina anche piccola?
      • Anonimo scrive:
        Re: Una preghiera per San Jon
        LUNGA VITA A DVD JON
        • Anonimo scrive:
          Re: Una preghiera per San Jon
          - Scritto da: Anonimo
          LUNGA VITA A DVD JONE la donazioncina di cui sopra ?
          • Anonimo scrive:
            Re: Una preghiera per San Jon
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            LUNGA VITA A DVD JON

            E la donazioncina di cui sopra ?Senti ma DVD Jon non rompe le palle come te per chiedere i soldi, ha messo un link per le donazioni e basta.Mi sembri tipo quelli in Duomo che ti vogliono vendere le penne e se non le compri ti fanno la morale.
          • Anonimo scrive:
            Re: Una preghiera per San Jon
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            LUNGA VITA A DVD JON



            E la donazioncina di cui sopra ?

            Senti ma DVD Jon non rompe le palle come te per
            chiedere i soldi, ha messo un link per le
            donazioni e basta.
            Mi sembri tipo quelli in Duomo che ti vogliono
            vendere le penne e se non le compri ti fanno la
            morale.E i vari Motumbo sempre in Piazza del Duomo che vogliono venderti il libricino a tutti i costi dove li lasci?Quelli se gli dai un minimo di spago ti arpionano e non ti mollano (per farli desistere bisogna diventare pure maleducati):D
  • AndreaMilano scrive:
    30 milioni
    Se avessero applicato uno sconto di 2$ sui cd ci sarebbero 15 milioni di cd audio meno costosi. E se avessero applicato uno sconto di 0,30$ sui brani in formato elettronico? 100.000.000 di brani a 0.69$ invece di 0,99$. Mi chiedo se non sarebbe stato un investimento migliore?
    • The_GEZ scrive:
      Re: 30 milioni
      Ciao AndreaMilano !
      Se avessero applicato uno sconto di 2$ sui cd ci
      sarebbero 15 milioni di cd audio meno costosi. E
      se avessero applicato uno sconto di 0,30$ sui
      brani in formato elettronico? 100.000.000 di
      brani a 0.69$ invece di 0,99$. Mi chiedo se non
      sarebbe stato un investimento migliore?Gia !ma se lo facessero come farebbero a :1) Portare il prezzo dei CD a 5.000.000.000.000 di euro l' uno e dare la colpa alla pirateria.2) Le ditte che inventano sistemi che forniscono un incredibile livello di sicurezza non potrebbero vendere i loro prodotti.3) ________________ (Spazio lasciato intenzionalmente vuoto per aggiunte future)
      • AndreaMilano scrive:
        Re: 30 milioni
        avevo sottovalutato la perdita di lavoro delle persone dietro a "sistemi di protezione"... inutili peraltro, se si può ascoltare o vedere si può copiare.
  • Anonimo scrive:
    Fatica sprecata!
    E soldi buttati...l tanto arriverà il DVD Jon di turno e metterà tutti a tacere(From the book of Piratezilla 20:09)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Investimenti molto alti
    Non è che investono contro la pirateria più soldi di quanti ne perdono con la pirateria stessa?
  • Anonimo scrive:
    ABBASSARE I PREZZI NO EH?
    Non la intendono proprio!!!!Parlare con i muri è più facile ti capiscono meglio!!!!! :@ :@ :@
    • TheMad77 scrive:
      Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
      E' sempre la solita storia.Loro vogliono spennarci come dei polli. Esempio: Splinter Cell PTCosto in Italia 39?. Costo da Play 14,50?.Ovviamente non mi sono neanche sbattuto di copiarlo o scaricarlo. Preso da Play.Questo dimostra che con prezzi bassi venderebbero molto di più.
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: TheMad77
        E' sempre la solita storia.
        Loro vogliono spennarci come dei polli.

        Esempio: Splinter Cell PT
        Costo in Italia 39?.
        Costo da Play 14,50?.

        Ovviamente non mi sono neanche sbattuto di
        copiarlo o scaricarlo. Preso da Play.

        Questo dimostra che con prezzi bassi venderebbero
        molto di più.Senza contare la balla della pirateria (Ahrr!) che gonfia i prezzi dei giochi, la stessa storia che mi raccontano dai tempi del C64. Nelle console la pirateria (quella che gli americani chiamano "casual piracy") e' praticamente assente (ok, esistono i modchip, consideriamo soltanto i primi 6~9 mesi dopo il lancio, ok), con la prossima nidiata di console, qualcuno si aspetta di vedere giochi a prezzi umani? E non consideriamo il regional locking, perche' diavolo io non posso comprarmi la versione americana (o japponese, anche se la lingua ammetto e' un leggero ostacolo) per la mia console?
      • Anonimo scrive:
        Non inc@zz@rti...
        ...ma l'ho visto da fnac a 11? e su un volantino carrefour a circa 10?- Scritto da: TheMad77
        E' sempre la solita storia.
        Loro vogliono spennarci come dei polli.

        Esempio: Splinter Cell PT
        Costo in Italia 39?.
        Costo da Play 14,50?.

        Ovviamente non mi sono neanche sbattuto di
        copiarlo o scaricarlo. Preso da Play.

        Questo dimostra che con prezzi bassi venderebbero
        molto di più.
    • Anonimo scrive:
      Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
      Abbassare i prezzi non è una buona politica commerciale, significa:- svalutare il prodotto e quindi l'imagine di chi lo vende- dover aumentare la produzione per ottenere gli stessi introiti e quindi più lavoro, più costi, più operai, più sindacati ecc... tutte cose che all'azionista non aggiungono niente- innescare una guerra dei prezzi al ribasso, con esiti pericolosi e problemi di concorrenza- se il prezzo è alto lo posso sempre abbassare per fare delle promozioni- se il prezzo è alto potrò comunque abbassarlo in futuro come ultima arma quando sarò con l'acqua alla gola
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo
        Abbassare i prezzi non è una buona politica
        commerciale, significa:
        - svalutare il prodotto e quindi l'imagine di chi
        lo vendeLa svalutazione di un prodotto non la fa il prezzo! Si trova spesso materiale di buona qualità a prezzo basso, mentre le cag*te le trovi anche a 25 ?!!!!La gente oggi vuole comprare a prezzo basso perché E' PIU' POVERA!!!!
        - dover aumentare la produzione per ottenere gli
        stessi introiti e quindi più lavoro, più costi,
        più operai, più sindacati ecc... tutte cose che
        all'azionista non aggiungono nienteAumentare la produzione? Diminuissero la produzione di porcherie di infima qualità!Lasciassero a casa dirigenti e fancazzisti superpagati che non fanno una minkia per tutto il giorno ed evitassero di buttare soldi inutilmente per protezioni del c....!!!!
        - innescare una guerra dei prezzi al ribasso, con
        esiti pericolosi e problemi di concorrenzaOggi ci si batte sui fronti della concorrenza, altrimenti i cinesi non sarebbero al primo posto nella crescita economica a livello mondiale!Esiti pericolosi??? Che non riescano più a mantenere il livello di vita esagerato e sprecone che sono abituati a vivere!!!!
        - se il prezzo è alto lo posso sempre abbassare
        per fare delle promozioniFinte promozioni! Se un cd che costa 20? lo mettono a 15? la gente non lo compra finché non arriva a 5?, che poi è il prezzo che sono disposti a pagare ai pirati!!!
        - se il prezzo è alto potrò comunque abbassarlo
        in futuro come ultima arma quando sarò con
        l'acqua alla golaCredo che preferiscano affogare, piuttosto che ammettere la sconfitta!!!Ma chissenefrega....SARA' PEGGIO PER LORO!!!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        Finalmente qualcuno che parla a livello commerciale.Molte delle persone che scrivono qui probabilmente non hanno molto chiaro come funzionano le cose....Se fosse per loro migliaia di persone sarebbero a casa senza stipendio.....Anche io sono un videogiocatore e un buon ascoltatore di musica. Ovviamente non ne compero molti ma non mi permetto di acquistare materiale duplicato. C'e' gente che ci lavora dietro, non diamo tutta la colpa alle major alla siae etc... Se non ci siete dietro a tutto questo ovvio che non potete capire.
        • Anonimo scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
          - Scritto da: Anonimo
          Finalmente qualcuno che parla a livello
          commerciale.
          Molte delle persone che scrivono qui
          probabilmente non hanno molto chiaro come
          funzionano le cose....
          Se fosse per loro migliaia di persone sarebbero a
          casa senza stipendio.....
          Anche io sono un videogiocatore e un buon
          ascoltatore di musica. Ovviamente non ne compero
          molti ma non mi permetto di acquistare materiale
          duplicato. C'e' gente che ci lavora dietro, non
          diamo tutta la colpa alle major alla siae etc...
          Se non ci siete dietro a tutto questo ovvio che
          non potete capire.E allora io per pagare lo stipendio a queste migliaia di persone dovrei pagare un software, un Cd ecc...3 / 4 volte il prezzo che dovrebbe avere??Ovvio che io non c'è l'ho con queste persone perchè loro sono dipendenti come lo sono io , tuttavia a me lo stipendio non lo regalano e quindi non vedo perchè dovrei pagare a peso d'oro una semplice sequenza di byte.Che siano i padroni a darsi una regolata .
        • Anonimo scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
          è arrivato gesù..meno male..certa gente capisce..chi ha un'attività commerciale capisce ciò che c'è dietro.ma tutto ha un limite..la majors questo limite lo hanno superato da troppo tempo....eddai..arrenditi all'evidenza..non ci vogliono molti operai per aumentare la produzione cd (che forse non aumenterebbe tanto, ma si inizierebbe a essere venduta)....la produzione è tutta robotizzatainvece ci vogliono ingegneri superpagati per fare protezioni..ci vogliono tanti omini inutilissimi in giacca e cravatta ..poi oltre che a dirti che sei un ladro se scarichi non hanno fatto altre campagne di sensibilizzazione..IO pago quando apprezzo un prodotto e ho disponibilità di quattriniSCARICO quando non ho soldi e non conosco un prodotto.Certo.. se le ocmpagnie di assicurazioni mi rubassero quegli 800 euro in meno all'anno, lo stato quei 400 euro, le poste non avessero arrotondato il valore dei francobolli e non fossi cirocndato da istituzioni affamate del mio misero stipendio..beh forse qualke cosa in + originale avrei comprato ...è inutile volere il sangue dei consumatori per un prodotti non indispensabili ..se non ho soldi e non tovo il giochino crackato.. amen.. non lo compro.. di certo non vado dallo strozzino per loro dai..che me lo vendano a 5 euro.. il loro guadagno ce l'hanno cmq
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        Finalmente qualcuno che parla a livello commerciale.Molte delle persone che scrivono qui probabilmente non hanno molto chiaro come funzionano le cose....Se fosse per loro migliaia di persone sarebbero a casa senza stipendio.....Anche io sono un videogiocatore e un buon ascoltatore di musica. Ovviamente non ne compero molti ma non mi permetto di acquistare materiale duplicato. C'e' gente che ci lavora dietro, non diamo tutta la colpa alle major alla siae etc... Se non ci siete dietro a tutto questo ovvio che non potete capire.
        • The_GEZ scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
          Ciao Anonimo !
          Anche io sono un videogiocatore e un buon
          ascoltatore di musica. Ovviamente non ne compero
          molti ma non mi permetto di acquistare materiale
          duplicato. C'e' gente che ci lavora dietro, non
          diamo tutta la colpa alle major alla siae etc...
          Se non ci siete dietro a tutto questo ovvio che
          non potete capire.Allora, correggimi se sbagli, comperi poco però in compenso non duplichi nulla.Hmmm ... poche idee ... però ... CONFUSE !!!!!!!!!!!!Non vorrei distruggerti un mito ma se la tua preoccupazie è quella di fare conservare il posto di lavoro ai dipendenti delle major voreri farti notare che :NON COMPERARE UN CD ed ASCOLTARNE UNO COPIATO SONO, seguendo il pensiero "commerciale" che tanto applaudi, ESATTAMENTE LA STESSA COSA !!!!Rileggi bene i post prima di premere "invia" e se vuoi fare osservazione forbite, fai almeno attenzione a non contraddirti ogni due righe !
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo
        più costi,
        più operai, più sindacati ecc... tutte cose cheEcco quindi i prezzi alti diminuiscono anche i posti di lavoro per gli operai.
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo
        Abbassare i prezzi non è una buona politica
        commerciale, significa:
        - svalutare il prodotto e quindi l'imagine di chi
        lo vendeperchè in pesi stranieri lo stesso prodotto originale si trova in vendita anche a 1/3 di quanto lo paghi nei paesi "benestanti"
        - dover aumentare la produzione per ottenere gli
        stessi introiti e quindi più lavoro, più costi,
        più operai, più sindacati ecc... tutte cose che
        all'azionista non aggiungono nienteal limite comprare una nova lineda di produzione perche la manodopoera per fae un CD e' presso che' inesistene. CMQ dovresi sapere che le major Fanno stampare a determinate ditte.. in pratica subaffittano la stmpa qundi quello che c'e' dietro a loro non gli tange.
        - innescare una guerra dei prezzi al ribasso, con
        esiti pericolosi e problemi di concorrenzala concorrenza per chei e' pericolosa? per chi vende non ceto per chi compra. Il monopoilio invece fote ripetutamente il cittadino.
        - se il prezzo è alto lo posso sempre abbassare
        per fare delle promozioniil prezzo e' altissimo non e' alto.
        - se il prezzo è alto potrò comunque abbassarlo
        in futuro come ultima arma quando sarò con
        l'acqua alla golavorrei essere con la loro acqua alla gola.
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo
        Abbassare i prezzi non è una buona politica
        commerciale, significa:
        - svalutare il prodotto e quindi l'imagine di chi
        lo vende
        - dover aumentare la produzione per ottenere gli
        stessi introiti e quindi più lavoro, più costi,
        più operai, più sindacati ecc... tutte cose che
        all'azionista non aggiungono niente
        - innescare una guerra dei prezzi al ribasso, con
        esiti pericolosi e problemi di concorrenza
        - se il prezzo è alto lo posso sempre abbassare
        per fare delle promozioni
        - se il prezzo è alto potrò comunque abbassarlo
        in futuro come ultima arma quando sarò con
        l'acqua alla golaSenti e su itunes secondo te se abbassano i prezzi poi devono aumentare gli operai, la produzione ecc...?La verità è che i prezzi li fanno alti anche lì.E quelli che mi fanno più incazzare sono quelli che vendono gli ebook che costano come quelli su carta, neanche fossero la stessa cosa.Sarebbero così comodi da comprare su amazon, invece...
    • Anonimo scrive:
      Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
      piangono miseria poi tirano fuori 30 milioni di dollari per la ricerca......bestiale :@ vorrei anche io essere "piratato" coi che hanno loro in tasca
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        ....coi soldi...
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo
        piangono miseria poi tirano fuori 30 milioni di
        dollari per la ricerca......
        bestiale :@
        vorrei anche io essere "piratato" coi che hanno
        loro in tascaPoche ma chiare parole , che fanno capire con che razza di animali abbiamo a che fare.
    • Anonimo scrive:
      Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
      - Scritto da: Anonimo
      Non la intendono proprio!!!!
      Parlare con i muri è più facile ti capiscono
      meglio!!!!!
      :@ :@ :@Sinceramente credo che anche con i prezzi bassi la gente scaricherebbe lo stesso.
      • Anonimo scrive:
        Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Non la intendono proprio!!!!

        Parlare con i muri è più facile ti capiscono

        meglio!!!!!

        :@ :@ :@

        Sinceramente credo che anche con i prezzi bassi
        la gente scaricherebbe lo stesso.Certamente qualcuno che continuerebbe a scaricare ci sarebbe lo stesso.Ma io sono convinto che se mettessero dei prezzi umani molta gente si comprerebbe il cd anzichè andarselo a scaricare evendo poi come risultato un prodotto a 128 kbps , oltretutto dovendolo poi mettere su un supporto (costo del cd vergine) e in più farsi le copertine.Quindi se il prezzo fosse equo certamente molti (la maggior parte) direbbe: ma chi me lo fa fare?
        • Anonimo scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?

          1) E' sempre molto più comodo scaricare che
          prendere la macchina o i mezzi pubblici per
          andare nei negozi a cercare un disco.
          2) A molta gente basta la qualità degli mp3 e non
          sente il bisogno di avere un cd anche se la
          qualità è superiorePunti di vista. Tra un Cd originale e una copia scadente preferisco l'originale. Comunque nel mio caso non è il P2P che mi fa comprare meno musica.A me frena il prezzo perché le offerte sono le uniche cose che tengo in considerazione quando entro in un negozio di musica. Non più di 10 ? per un Cd, mi spiace ma possono blindare finché vogliono ...
        • The_GEZ scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
          Ciao Anonimo !

          Sinceramente credo che anche con i prezzi bassi

          la gente scaricherebbe lo stesso.
          Certamente qualcuno che continuerebbe a scaricare
          ci sarebbe lo stesso.Ma questi ultimi NON SAREBBERO COMUNQUE RILEVANTI ! Dato che questi non comprerebbero mai e poi mai un originale quindi il fatto che scarichino o meno, non compotana comunque nessun cambiamento a livello commerciale.==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 14.47.10
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: The_GEZ
            Ma questi ultimi NON SAREBBERO COMUNQUE
            RILEVANTI !
            Dato che questi non comprerebbero mai e poi mai
            un originale quindi il fatto che scarichino o
            meno, non compotana comunque nessun cambiamento a
            livello commerciale.Chi te lo dice che non comprerebbero mai e poi mai?
          • The_GEZ scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            Ciao Anonimo !
            Chi te lo dice che non comprerebbero mai e poi
            mai?Loro stessi.E anche la mia esperienza diretta.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: The_GEZ
            Loro stessi.
            E anche la mia esperienza diretta.La tua esperienza diretta riguarda uno stretto numero di persone, quindi non vale molto.E poi è una cosa che dicono adesso dove possono scegliere e quindi hanno le idee meno chiare, magari se il p2p non ci fosse una parte delle roba scaricata invece la comprerebbero.
          • The_GEZ scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            Ciao Anonimo !
            La tua esperienza diretta riguarda uno stretto
            numero di persone, quindi non vale molto.Minkia !Ma sei informatissimo sulla mia vita !
            E poi è una cosa che dicono adesso dove possono
            scegliere e quindi hanno le idee meno chiare,
            magari se il p2p non ci fosse una parte delle
            roba scaricata invece la comprerebbero.E chi te lo ha detto ?(Ops ! Scusa mi sh che ho violato un copyright !) :D==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 15.25.05
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: The_GEZ
            Minkia !
            Ma sei informatissimo sulla mia vita !Ok, allora conosci 1 milione di persone e quello che ti dicono è oro colato.
            E chi te lo ha detto ?
            (Ops ! Scusa mi sh che ho violato un copyright !)
            :DLo dico io e non penso di essere il solo. Poi non so perché fai la battuta sul copyright, io non difendo nessuno ho solo esposto i fatti.Per me abbassando i prezzi tanta gente continuerebbe a scaricare. E' un processo di selezione naturale quello di cercare le soluzioni più convenienti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: The_GEZ

            Loro stessi.

            E anche la mia esperienza diretta.

            La tua esperienza diretta riguarda uno stretto
            numero di persone, quindi non vale molto.
            E poi è una cosa che dicono adesso dove possono
            scegliere e quindi hanno le idee meno chiare,
            magari se il p2p non ci fosse una parte delle
            roba scaricata invece la comprerebbero.Qui non si tratta di acquistare il pane! Questi sono beni voluttuari a cui la gente rinuncia se il prezzo non è onesto! Perciò se il prezzo non E' ONESTO NON COMPRANO!!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo
            Qui non si tratta di acquistare il pane! Questi
            sono beni voluttuari a cui la gente rinuncia se
            il prezzo non è onesto! Perciò se il prezzo non
            E' ONESTO NON COMPRANO!!!!Se i beni voluttuari li trovi gratis difficilmente li compri.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Qui non si tratta di acquistare il pane! Questi

            sono beni voluttuari a cui la gente rinuncia se

            il prezzo non è onesto! Perciò se il prezzo non

            E' ONESTO NON COMPRANO!!!!

            Se i beni voluttuari li trovi gratis
            difficilmente li compri.Se un giorno non saranno più gratis stai sicuro che nessuno di quelli che li trovavano gratis comprerebbero!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo
            Se un giorno non saranno più gratis stai sicuro
            che nessuno di quelli che li trovavano gratis
            comprerebbero!!!Prima che internet fosse popolare "qualcuno" li comprava e i prezzi già allora erano alti. Quindi mi sembra improbabile la tua profezia.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Se un giorno non saranno più gratis stai sicuro

            che nessuno di quelli che li trovavano gratis

            comprerebbero!!!

            Prima che internet fosse popolare "qualcuno" li
            comprava e i prezzi già allora erano alti. Quindi
            mi sembra improbabile la tua profezia.La gente che aveva pochi soldi gli LP non li comprava ed aspettava sempre che l'amico dell'amico dell'amico o il cugggino li comprasse per farsi la cassettina.....E c'erano anche allora le bancarelle delle cassette pirata..... 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo
            La gente che aveva pochi soldi gli LP non li
            comprava ed aspettava sempre che l'amico
            dell'amico dell'amico o il cugggino li comprasse
            per farsi la cassettina.....
            E c'erano anche allora le bancarelle delle
            cassette pirata.....
            8)Se giri per le case vedrai che qualche disco originale in vinile ce l'hanno tutti.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            La gente che aveva pochi soldi gli LP non li

            comprava ed aspettava sempre che l'amico

            dell'amico dell'amico o il cugggino li comprasse

            per farsi la cassettina.....

            E c'erano anche allora le bancarelle delle

            cassette pirata.....

            8)

            Se giri per le case vedrai che qualche disco
            originale in vinile ce l'hanno tutti.A fronte di 200 cassette!!! 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo
            A fronte di 200 cassette!!!
            8) Ovvio, nessuno dice che la gente comprerebbe tutto.
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?

            Qui non si tratta di acquistare il pane! Questi
            sono beni voluttuari a cui la gente rinuncia se
            il prezzo non è onesto! Perciò se il prezzo non
            E' ONESTO NON COMPRANO!!!!E c'hai ragione!!! Ragazzi questi cercano di portare indietro le lancette dell'orologio ma il passato è passato! Qui nun ce stanno i sordi "discografari"!!!NUN CE STANNO PIU' I SORDIIII!!Blindate, fate quer cazz* che volete ... NUN CE STANNO PIU' I SORDIIII. O che ce li date voi da spendere oppure mettetevi il cuore in pace ... che blindiate o meno dovete ABBASSARE I PREZZI!!Lo so che è un incubo per voi ma dovete ABBASSARE I PREZZI!! Fatelo un pò alla volta che vi farà meno male (ingordoni).
        • Anonimo scrive:
          Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?

          Infatti! Per acquistare un cd se sei in un
          paesino sperduto dove per caso c'è un solo
          negozietto di cd che vende quattro dischi in
          croce il cd te lo fa pagare 30 euro, perché deve
          ammortizzare i costi, ecc. ecc.
          Allora devi andare nella città più vicina e tra
          benzina alle stelle, tempo, traffico ecc. in più
          devi pagare un cd 20 euro o magari non ce l'hanno
          ti girano in po' le OO!!!
          E comunque anche un mp3 a 128k in un'autoradio o
          uno stereo si sentono bene, soprattutto se sono
          gratis!!!
          8)Ragion per cui pensi che blindando tutto la gente tornerà ad ascoltare Cd originali a cifre folli o se ne fregherà e tornerà ad ascoltare musica dalla radio (magari registrandola sulle cassette), visto che ormai si è abituata ad averla a costo zero?
          • Anonimo scrive:
            Re: ABBASSARE I PREZZI NO EH?
            - Scritto da: Anonimo
            Ragion per cui pensi che blindando tutto la gente
            tornerà ad ascoltare Cd originali a cifre folli o
            se ne fregherà e tornerà ad ascoltare musica
            dalla radio (magari registrandola sulle
            cassette), visto che ormai si è abituata ad
            averla a costo zero?Secondo te milioni di persone faranno tutte un'unica cosa?Si comportano tutte alla stessa maniera?Faranno tutte quello che fai tu?Se il p2p sparisse di colpo molti darebbero disdetta alla ADSL(servizio che costicchia) e qualche soldino nei dischi lo spenderebbero, magari a natale, come regalo di compleanno...o in quei periodi in cui si cazzeggia facendo shopping.
  • Anonimo scrive:
    Bin Laden
    Perfettamente in linea con la mentalità BushLe major come il pentagonoLa guerra santa contro i piratiChi non sta con le major sta contro di loro e quindi è un pirataAlmeno Bush qualcuno l'ha eletto, questi qua chi li ha eletti?
  • Anonimo scrive:
    Se lo vedo, lo posso copiare
    Pensate quello che volete, a costo di puntare una telecamera contro il televisore.Se vogliono vendere devono solo fare una cosa, non dare a nessuno il motivo di copiare, ergo, abbassare i prezzi.
    • Anonimo scrive:
      Re: Se lo vedo, lo posso copiare

      Quando accendi i led del monitor il segnale e' in
      chiaro, c'e' poco da fare.Attenzione: con TCPA/Palladium non sarà più così.Il segnale digitale cifrato entrerà nell'ingresso del monitor il quale anch'esso con un chip TCPA decifrerà il segnale e te lo farà vedere.
  • Anonimo scrive:
    ragionare come il pentagono ?
    ma allora ci multeranno PRIMA che possiamo copiare qualcosa   :|
    • Anonimo scrive:
      Re: ragionare come il pentagono ?
      La tassa sui supporti è in pratica la multa per chi copia.Del tipo: Picchio la moglie. Io non so perchè ma lei sì :D
      • Anonimo scrive:
        Re: ragionare come il pentagono ?
        - Scritto da: Anonimo
        La tassa sui supporti è in pratica la multa per
        chi copia.
        Del tipo: Picchio la moglie. Io non so perchè ma
        lei sì
        :DE' la multa anche PER CHI NON COPIA e chi "NON PICCHIA LA MOGLIE"!!!! :@
    • Anonimo scrive:
      Re: ragionare come il pentagono ?
      già lo fanno. si chiama "compenso per copia privata" .nonostante poi sia effettivamente vietato farsi una copia privata.bello eh?- Scritto da: Anonimo
      ma allora ci multeranno PRIMA che possiamo
      copiare qualcosa :|
  • Anonimo scrive:
    Re: telecamere
    - Scritto da: Anonimo
    Mulo a parte, i veri criminali organizzati che
    lucrano sulla vendita degli screener si servono
    di sale compiacenti. Non si spiega altrimenti la
    possibilità che circolino screener perfettamente
    allineati e senza rumori di fondo...cinema
    deserto? Mhh, non credo.per essere allineati lo sono, ma hanno il penoso effetto eco che rovina il film
    • Anonimo scrive:
      Re: telecamere
      - Scritto da: Anonimo
      - Scritto da: Anonimo

      Mulo a parte, i veri criminali organizzati che

      lucrano sulla vendita degli screener si servono

      di sale compiacenti. Non si spiega altrimenti la

      possibilità che circolino screener perfettamente

      allineati e senza rumori di fondo...cinema

      deserto? Mhh, non credo.

      per essere allineati lo sono, ma hanno il penoso
      effetto eco che rovina il filmIn certi neanche l'eco!!! 8)
      • Anonimo scrive:
        Re: telecamere
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo


        Mulo a parte, i veri criminali organizzati che


        lucrano sulla vendita degli screener si
        servono


        di sale compiacenti. Non si spiega altrimenti
        la


        possibilità che circolino screener
        perfettamente


        allineati e senza rumori di fondo...cinema


        deserto? Mhh, non credo.



        per essere allineati lo sono, ma hanno il penoso

        effetto eco che rovina il film

        In certi neanche l'eco!!!
        8)L'episodio III di Star Wars era scaricabile su E-mule il giorno stesso dell'uscita al cinema ed il sonoro era perfetto!
  • Anonimo scrive:
    e' una buona notizia
    che abbiano capito che devono indirizzare i loro miseri sforzi (pagati con i soldi dei fessi, cioe' noi) su "sistemoni antitelecamera" e "anticopia", invece che su inutili (ma fastidiosissime) campagne legali contro ragazzini scaricanti le musichette dei cartoni animati, non puo' che essere una buona notizia.Il P2P e' in fortissimo aumento, alla faccia loro e dei loro avvocati malconsiglianti e dell'esercito di reazionari che hanno proposto ed ottenuto (e probabilmente, in qualche caso, anche pagato) leggi come la Urbani, in ogni nazione del mondo occidentale.Ma, fossi in loro, mi concentrerei in tutt'altra direzione: proteggere un mercato ormai morto NON HA SENSO. La tecnologia va avanti, Internet e' oramai dappertutto. Musica e film vanno venduti, a prezzi drasticamente ribassati, direttamente in rete.
  • Anonimo scrive:
    come buttare nel cesso 30 milioni di $
    ma se invece di strapagare avvocati e ipotetiche associazioni & dick variuos mettessero a bilanco tutti sti soldi non avrebbero gia' risolto le loro "crisi" economiche. O magari investire in progetti "SERI" e chesso magari abbassare i prezzi dei CD/DVD visto che i contraffattori ne vendono a palate falsi.Se c'e una cosa che la pirateria ha insegnato fino ad oggi e' che NON ESISTE un sistema anti copia.
    • Anonimo scrive:
      Re: come buttare nel cesso 30 milioni di
      - Scritto da: Anonimo
      ma se invece di strapagare avvocati e ipotetiche
      associazioni & dick variuos mettessero a bilanco
      tutti sti soldi non avrebbero gia' risolto le
      loro "crisi" economiche. O magari investire in
      progetti "SERI" e chesso magari abbassare i
      prezzi dei CD/DVD visto che i contraffattori ne
      vendono a palate falsi.
      Se c'e una cosa che la pirateria ha insegnato
      fino ad oggi e' che NON ESISTE un sistema anti
      copia.E se anche esistesse, non significa che incrementerebbero i loro incassi, perlomeno fino a quando si ostinano a tenere i prezzi alti. Per esempio, è da un bel po' di tempo che non compro più CD e DVD nuovi, di ultima uscita e originali (qualcosina di seconda mano o a buon prezzo nelle aste on-line o nelle linee budget, semmai).
      • Anonimo scrive:
        Re: come buttare nel cesso 30 milioni di
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ma se invece di strapagare avvocati e ipotetiche

        associazioni & dick variuos mettessero a bilanco

        tutti sti soldi non avrebbero gia' risolto le

        loro "crisi" economiche. O magari investire in

        progetti "SERI" e chesso magari abbassare i

        prezzi dei CD/DVD visto che i contraffattori ne

        vendono a palate falsi.

        Se c'e una cosa che la pirateria ha insegnato

        fino ad oggi e' che NON ESISTE un sistema anti

        copia.

        E se anche esistesse, non significa che
        incrementerebbero i loro incassi, perlomeno fino
        a quando si ostinano a tenere i prezzi alti. Per
        esempio, è da un bel po' di tempo che non compro
        più CD e DVD nuovi, di ultima uscita e originali
        (qualcosina di seconda mano o a buon prezzo nelle
        aste on-line o nelle linee budget, semmai).ben detto io ormai mi butto solo su ebay soprattutto dvd dalla francia che a parte le scritte sul retro copertina e il menu in francese sono uguali alle edizioni italiane (se non migliori) e costano 5 euro
  • ishitawa scrive:
    bootleg
    cito: un nuovo e più efficiente dispositivo destinato alle sale cinematografiche per bloccare l'uso di telecameree secondo loro uno che "accetta"di vedere un film "massacrato" da una ripresa di telecamera in sala se glielo impedisci va a spendere 12 euro in sala o 30 e passa per un DVD?
    • Anonimo scrive:
      Re: bootleg
      - Scritto da: ishitawa
      cito:
      un nuovo e più efficiente dispositivo destinato
      alle sale cinematografiche per bloccare l'uso di
      telecamere

      e secondo loro uno che "accetta"di vedere un film
      "massacrato" da una ripresa di telecamera in sala
      se glielo impedisci va a spendere 12 euro in sala
      o 30 e passa per un DVD?Dubito.
      • The_GEZ scrive:
        Re: bootleg
        Ciao Anonimo !

        e secondo loro uno che "accetta"di vedere un
        film

        "massacrato" da una ripresa di telecamera in
        sala

        se glielo impedisci va a spendere 12 euro in
        sala

        o 30 e passa per un DVD?Credi che sia una manifestazione della sacra tecnica Hokuto "Non so più cosa dire ..." Io qualcosa da dire lo avrei ....
      • AndreaMilano scrive:
        Re: bootleg
        - Scritto da: Anonimo

        e secondo loro uno che "accetta"di vedere un
        film

        "massacrato" da una ripresa di telecamera in
        sala

        se glielo impedisci va a spendere 12 euro in
        sala

        o 30 e passa per un DVD?

        Dubito. Ne dubiti solamente? io sono certo! E comunque stavo "analizzando" quanto la pirateria fornisca un indotto non indifferente ad attività correlate. Mi spiego:Al mercatino del sabato ai navigli a Milano ci sono SEMPRE una caterva di personaggi che vendono cd audio, dvd ts, giochi psx... il mercatino è SEMPRE affollato, c'e' gente che prova, indossa, controlla e compra di TUTTO. Sabato sono andato alla "sede temporanea" è praticamente ingabbiata da una recinzione, non ci sono i soggetti di sopra e cosa succede? NON C'E' NESSUNO CHE COMPRA! incredibile!Ora con questo non sono per nulla d'accordo con la pirateria ma mi rendo conto (come dissero anche alla sony ai tempi della forte penetrazione di mercato della ps1) che la pirateria aiuta molto.
        • Anonimo scrive:
          Re: bootleg
          - Scritto da: AndreaMilano
          Ora con questo non sono per nulla d'accordo con
          la pirateria ma mi rendo conto (come dissero
          anche alla sony ai tempi della forte penetrazione
          di mercato della ps1) che la pirateria aiuta
          molto.Si aiuta molto... la mafia.Posso capire chi scarica ma non chi aiuta questi figuri e non intendo chi sta sulle bancarelle ma chi fornisce loro il materiale. Non ho mai comprato un dvd pirata nè mai lo farò.
          • AndreaMilano scrive:
            Re: bootleg
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: AndreaMilano


            Ora con questo non sono per nulla d'accordo con

            la pirateria ma mi rendo conto (come dissero

            anche alla sony ai tempi della forte
            penetrazione

            di mercato della ps1) che la pirateria aiuta

            molto.

            Si aiuta molto... la mafia.
            Posso capire chi scarica ma non chi aiuta questi
            figuri e non intendo chi sta sulle bancarelle ma
            chi fornisce loro il materiale.
            Non ho mai comprato un dvd pirata nè mai lo farò.infatti non appoggio la pirateria, ho detto solo quel che ho visto :)
    • Terra2 scrive:
      Re: bootleg

      e secondo loro uno che "accetta"di vedere un film
      "massacrato" da una ripresa di telecamera in sala
      se glielo impedisci va a spendere 12 euro in sala
      o 30 e passa per un DVD?Si, ma solo se il punto forte del film è Boldi che fa le scorregge e la regia è di Vanzina.Chi guarda quelle schifezze, sta alla passione per il cinema come mia nonna sta alla fisica quantistica.
    • Anonimo scrive:
      Re: bootleg
      - Scritto da: ishitawa
      cito:
      o 30 e passa per un DVD?Il dvd comunque si può anche noleggiare. Per me i prezzi alti sono per i cd musicali, con i film ci sono tante possibilità per risparmiare. Nelle videoteche ormai i film presenti nelle sale arrivano dopo pochi mesi. Io spendo 3 euro e lo posso tenere per due giorni. Non mi sembra tantissimo.Comunque il problema delle telecamere è una sega mentale della mpaa. Chi vuole vedere veramente un film mica si scarica una roba ripresa con la telecamera.
  • Anonimo scrive:
    [OT] Ahrr!
    Ieri era il "talk like a pirate day"...
  • Anonimo scrive:
    Ma chi li vede più i film USA?
    La qualità dei film statunitensi è andata calando a ritmi incredibili, ed ormai sono a livello dei telefilm. In generale il cinema non è più l'attrazione che era una volta, e se si chiede ad un adolescente quale sia il suo personaggio preferito è più probabile che tiri fuori Dante di Devil May Cry o Snake di Metal Gear Solid piuttosto che qualcuno dei dimenticabilissimi eroi del cinema usa contemporaneo. Il mezzo cinematografico ha fatto il suo tempo. E' obsoleto, e se non fosse morto di questa morte da DRM sarebbe comunque morto di morte naturale.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi li vede più i film USA?
      - Scritto da: Anonimo

      La qualità dei film statunitensi è andata calando
      a ritmi incredibili, ed ormai sono a livello dei
      telefilm.

      In generale il cinema non è più l'attrazione che
      era
      una volta, e se si chiede ad un adolescente
      quale sia
      il suo personaggio preferito è più probabile che
      tiri fuori Dante di Devil May Cry o Snake di
      Metal
      Gear Solid piuttosto che qualcuno dei
      dimenticabilissimi eroi del cinema usa
      contemporaneo.

      Il mezzo cinematografico ha fatto il suo tempo.
      E' obsoleto, e se non fosse morto di questa morte
      da DRM sarebbe comunque morto di morte naturale.
      Infatti non sanno più chi riesumare: Starsky&Hutch, I fantastici 4, Hazard......Ormai sono a corto di argomenti!!!!! :s
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma chi li vede più i film USA?
      Chi li vede più i film americani,dici??? ecco i dieci film più visti nella stagione 2004/2005: # Titolo Naz. Città Giorni Incasso ? Presenze 1 SHREK 2 USA 436 16461 20.850.332 3.549.975 2 SPIDER-MAN 2 USA 385 16039 18.975.883 3.209.337 3 CHRISTMAS IN LOVE ITA 403 11941 17.441.993 2.867.289 4 TU LA CONOSCI CLAUDIA? ITA 417 12995 16.874.887 2.749.407 5 GLI INCREDIBILI USA 409 16835 15.572.102 2.655.393 6 MI PRESENTI I TUOI? USA 426 12230 14.326.248 2.359.267 7 MANUALE D'AMORE ITA 442 14736 13.954.177 2.331.120 8 OCEAN'S TWELVE USA 397 10212 10.752.677 1.728.052 9 SHALL WE DANCE? USA 394 10708 10.587.794 1.769.581 10 LA GUERRA DEI MONDI USA 322 10019 10.183.344 1.686.994 (fonte: http://www.mymovies.it/dizionario/Quotidiano.asp?ID=927&ut=2)La realtà, purtroppo, mi pare un po' diversa...SmaX
      • Anonimo scrive:
        Re: Ma chi li vede più i film USA?
        - Scritto da: Anonimo
        Chi li vede più i film americani,dici???
        ecco i dieci film più visti nella stagione
        2004/2005:

        # Titolo Naz. Città Giorni Incasso ? Presenze
        1 SHREK 2 USA 436 16461 20.850.332 3.549.975

        2 SPIDER-MAN 2 USA 385 16039 18.975.883
        3.209.337
        3 CHRISTMAS IN LOVE ITA 403 11941 17.441.993
        2.867.289
        4 TU LA CONOSCI CLAUDIA? ITA 417 12995
        16.874.887 2.749.407
        5 GLI INCREDIBILI USA 409 16835 15.572.102
        2.655.393
        6 MI PRESENTI I TUOI? USA 426 12230
        14.326.248 2.359.267
        7 MANUALE D'AMORE ITA 442 14736 13.954.177
        2.331.120
        8 OCEAN'S TWELVE USA 397 10212 10.752.677
        1.728.052
        9 SHALL WE DANCE? USA 394 10708 10.587.794
        1.769.581
        10 LA GUERRA DEI MONDI USA 322 10019
        10.183.344 1.686.994

        (fonte:
        http://www.mymovies.it/dizionario/Quotidiano.asp?I

        La realtà, purtroppo, mi pare un po' diversa...

        SmaXLe cifre possono anche essere truccate in base a chi paga di più alla società che redige le stime!!!!Che Shrek 2 sia al primo posto è normale ma è un cartone e non un film!!!!
  • Dark-Angel scrive:
    controsenso
    non capisco se sono scemi o hanno seguito un corso apposta....possono blindare e codificare quanto gli pare, comprimere, alterare, incrociare, ecc...ma se alla fin fine, il prodotto VA visto, potrà sempre, e dico sempre essere copiato!!!un cd musicale? acchiappi l'uscita audio e la fai coincidere con l'ingresso di qualche microfonoun dvd? la presa scart diventa una comoda uscita video e audio...forse non saranno il top del top quanto in qualità, ma se si tratta di copiare, non c'è difesa che tenga...o pensano forse che il futuro della musica (e home video) sia di vendere supporti criptati indecifrabili fine a se stessi?il dubbio cresce!
    • Anonimo scrive:
      Re: controsenso
      Mi sa che ne sai proprio poco da quello che dici....
      • Anonimo scrive:
        Re: controsenso
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sa che ne sai proprio poco da quello che
        dici....Mi sa che invece ha ragione, sei tu quello che ne sa poco.D'accordo, c'è quel sistema sparafleshante nelle pellicole dei film che non viene percepito dall'occhio umano ma solo dalle telecamere, ma sembra tuttavia che non tutte le telecamere siano sensibili.Ha ragione quindi il tizio, finché vedi e ascolti puoi copiare. Non alla stessa qualità, certo, ma copi.Fino a quando non ti trapianteranno chip sottopelle collegati a occhi e orecchie per la decodifica real-time dei segnali criptati.
        • Anonimo scrive:
          Re: controsenso
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Mi sa che ne sai proprio poco da quello che

          dici....

          Mi sa che invece ha ragione, sei tu quello che ne
          sa poco.
          D'accordo, c'è quel sistema sparafleshante nelle
          pellicole dei film che non viene percepito
          dall'occhio umano ma solo dalle telecamere, ma
          sembra tuttavia che non tutte le telecamere siano
          sensibili.

          Ha ragione quindi il tizio, finché vedi e ascolti
          puoi copiare. Non alla stessa qualità, certo, ma
          copi.
          Fino a quando non ti trapianteranno chip
          sottopelle collegati a occhi e orecchie per la
          decodifica real-time dei segnali criptati.


          Macchè telecamera!!!! L'ultimo film della serie star wars, ad esempio, diffuso prima dell'uscita del film nelle sale era un rip di un master fatto in sala di montaggio visto che comparivano i numeri dei fotogrammi che scorrevano durante la visione del filmato!!!! Non mi vengano a dire che è la gente che con le telecamere va a filmare....forse una volta ma ormai adesso farebbe schifo a chiunque una ripresa da telecamera dal cinema con il sottofondo di risate, rutti, scorregge ed il rimuginare di uno che sta mangiando un chilo di popcorn!!!! :|
          • Anonimo scrive:
            Re: controsenso


            Macchè telecamera!!!! L'ultimo film della serie
            star wars, ad esempio, diffuso prima dell'uscita
            del film nelle sale era un rip di un master fatto
            in sala di montaggio visto che comparivano i
            numeri dei fotogrammi che scorrevano durante la
            visione del filmato!!!! Non mi vengano a dire che
            è la gente che con le telecamere va a
            filmare....forse una volta ma ormai adesso
            farebbe schifo a chiunque una ripresa da
            telecamera dal cinema con il sottofondo di
            risate, rutti, scorregge ed il rimuginare di uno
            che sta mangiando un chilo di popcorn!!!!
            :|1- il tizio di prima ha ragione se una cosa la vedi o la senti la puoi copiare in qualche modo....non buttate le vecchie tecnologie, tra qualche anno ci saranno utili per rendere vani tutti i loro stupidi investimenti in DRM.2- i film escono da master file di studi di montaggio, dagli studi per il doppiaggio in lingua locale, si monta il video del dvd gia' uscito all'estero con l'audio registrato al cinema(e flashino quanto vogliono la telecamera)...quindi che si divertano...e' una battaglia persa!!!
      • Terra2 scrive:
        Re: controsenso
        - Scritto da: Anonimo
        Mi sa che ne sai proprio poco da quello che dici...Ha parlato Einstein.
    • Anonimo scrive:
      Re: controsenso
      - Scritto da: Dark-Angel
      non capisco se sono scemi o hanno seguito un
      corso apposta....Visto che la strategia non sembra essere il tuo gioco preferito 8) provo a farti un quadro: non possono vincere un comportamento diffuso tra milioni di persone (tra cui i loro migliori clienti), quindi devono prima marginalizzarlo (cioè ridurne la diffusione) e la sola strada è renderlo più difficile che si può (visto che la tattica legislativo-giustizialista non ha dato grandi frutti). A quel punto i pochi che avranno le capacità di bypassare le protezioni saranno facili da colpire.

      possono blindare e codificare quanto gli pare,
      comprimere, alterare, incrociare, ecc...

      ma se alla fin fine, il prodotto VA visto, potrà
      sempre, e dico sempre essere copiato!!!

      un cd musicale? acchiappi l'uscita audio e la fai
      coincidere con l'ingresso di qualche microfonoLe tecniche usate da macromedia sui video probabilmente possono essere usate per impedirtelo, almeno sui prodotti di nuova generazione. E quelli vecchi prima o poi si scassano.Ma il loro bersaglio non è la copia tra amici dell'ultima ca***ata di Britney. E' la diffusione di musica poco conosciuta (quella che loro hanno scartato e non distribuiscono). Almeno secondo me.

      un dvd? la presa scart diventa una comoda uscita
      video e audio...Ti consiglierei di familiarizzare con una sigla: HDCP.Fai una ricerca su google, o meglio sui siti dei produttori di chip. Ad esempio TI. Prova a cercare TFP510 e leggere le caratteristiche. Potrebbe aprirti gli occhi sul futuro. Riassunto per i pigri: presto la comunicazione tra i dispositivi sarà criptata. In modo serio (algoritmi ben provati, chiavi lunghe, cambiate spesso). La televisione ad alta definizione (HDTV) lo renderà obbligatorio in pochi anni per tutti. Windows NGSCB o come ca**o lo chiamano oggi (Palladium per i *mici) lo renderà obbligatorio per tutti i PC con flatpanel DVI.La SCART è il passato. La faranno morire in pochi anni.

      forse non saranno il top del top quanto in
      qualità, ma se si tratta di copiare, non c'è
      difesa che tenga...

      o pensano forse che il futuro della musica (e
      home video) sia di vendere supporti criptati
      indecifrabili fine a se stessi?Scatole nere impenetrabili che si possono usare solo sui dispositivi predisposti da loro. E per evitare che tu od io si possa scegliere di non comprare le loro cag*te ce lo mettono dentro disattivato senza dirtelo. L'attivazione la vorrai fare tu quando passeranno ai nuovi supporti e ti diranno che il tuo dispositivo comprato anni prima già lo supporta. E i polli ci cadranno. I polli pullulano.

      il dubbio cresce!
      • Rex1997 scrive:
        Re: controsenso
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Dark-Angel

        non capisco se sono scemi o hanno seguito un

        corso apposta....

        Visto che la strategia non sembra essere il tuo
        gioco preferito 8) provo a farti un quadro:
        non possono vincere un comportamento diffuso tra
        milioni di persone (tra cui i loro migliori
        clienti), quindi devono prima marginalizzarlo
        (cioè ridurne la diffusione) e la sola strada è
        renderlo più difficile che si può (visto che la
        tattica legislativo-giustizialista non ha dato
        grandi frutti). A quel punto i pochi che avranno
        le capacità di bypassare le protezioni saranno
        facili da colpire.




        possono blindare e codificare quanto gli pare,

        comprimere, alterare, incrociare, ecc...



        ma se alla fin fine, il prodotto VA visto, potrà

        sempre, e dico sempre essere copiato!!!



        un cd musicale? acchiappi l'uscita audio e la
        fai

        coincidere con l'ingresso di qualche microfono

        Le tecniche usate da macromedia sui video
        probabilmente possono essere usate per
        impedirtelo, almeno sui prodotti di nuova
        generazione. E quelli vecchi prima o poi si
        scassano.
        Ma il loro bersaglio non è la copia tra amici
        dell'ultima ca***ata di Britney. E' la diffusione
        di musica poco conosciuta (quella che loro hanno
        scartato e non distribuiscono). Almeno secondo
        me.
        Alla fine se vuoi sentire la musica occorrono sempre degli altoparlanti e quelli, a meno di non aver impiantato dalla nascita un codificatore DRM nel cervello, non sono ulteriormente criptabili: basta prendere il segnale in parallelo dalla bobina mobile...:-)



        un dvd? la presa scart diventa una comoda uscita

        video e audio...

        Ti consiglierei di familiarizzare con una sigla:
        HDCP.
        Fai una ricerca su google, o meglio sui siti dei
        produttori di chip. Ad esempio TI. Prova a
        cercare TFP510 e leggere le caratteristiche.
        Potrebbe aprirti gli occhi sul futuro.
        Riassunto per i pigri: presto la comunicazione
        tra i dispositivi sarà criptata. In modo serio
        (algoritmi ben provati, chiavi lunghe, cambiate
        spesso). La televisione ad alta definizione
        (HDTV) lo renderà obbligatorio in pochi anni per
        tutti. Windows NGSCB o come ca**o lo chiamano
        oggi (Palladium per i *mici) lo renderà
        obbligatorio per tutti i PC con flatpanel DVI.
        La SCART è il passato. La faranno morire in pochi
        anni.
        Anche il segnale video per quanto criptato, nascosto, filtrato da algoritmi matematici alla fine deve pilotare un dispositivio analogico che permetta agli occhi umani la visione (per il momento criptare il segnale nervoso dagli occhi al cervello è mera fantascienza!) e da un dispositivo analogico ricavare un segnale utile non è difficile..basta attrezzarsi..:)



        forse non saranno il top del top quanto in

        qualità, ma se si tratta di copiare, non c'è

        difesa che tenga...



        o pensano forse che il futuro della musica (e

        home video) sia di vendere supporti criptati

        indecifrabili fine a se stessi?

        Scatole nere impenetrabili che si possono usare
        solo sui dispositivi predisposti da loro. E per
        evitare che tu od io si possa scegliere di non
        comprare le loro cag*te ce lo mettono dentro
        disattivato senza dirtelo. L'attivazione la
        vorrai fare tu quando passeranno ai nuovi
        supporti e ti diranno che il tuo dispositivo
        comprato anni prima già lo supporta. E i polli ci
        cadranno. I polli pullulano.
        anche le contromisure aumenteranno.....al limite il sistema anticopia avrà un costo tale che farà colassare se stesso, ma ci sarà comunque qualcuno che con un po' di ingegno farà reverse ingeneering..:)Fatti i conti in tasca alle major non so se convenga loro di più abbassare i prezzi..:|



        il dubbio cresce!

        ==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 12.34.16
        • Anonimo scrive:
          Re: controsenso
          - Scritto da: Rex1997
          Alla fine se vuoi sentire la musica occorrono
          sempre degli altoparlanti e quelli, a meno di non
          aver impiantato dalla nascita un codificatore DRM
          nel cervello, non sono ulteriormente criptabili:
          basta prendere il segnale in parallelo dalla
          bobina mobile...:-)Semprechè il tuo altoparlante non sia chiuso in una scatola antitampering. Tanto paghi tu.Comunque, anche tralasciando le protezioni fisiche, quanti dei milioni di utilizzatori di P2P credi farebbero una cosa del genere? 1%? Esageriamo, 2%?Ecco limitato il numero di persone da colpire. Comunque la vedi, è una strategia razionale quella di applicare quante più protezioni si riesca.
          Anche il segnale video per quanto criptato,
          nascosto, filtrato da algoritmi matematici alla
          fine deve pilotare un dispositivio analogico che
          permetta agli occhi umani la visione (per il
          momento criptare il segnale nervoso dagli occhi
          al cervello è mera fantascienza!) e da un
          dispositivo analogico ricavare un segnale utile
          non è difficile..basta attrezzarsi..:)A parte il fatto che i TFT non sono dispositivi analogici, quanti andrebbero a rischiare di rompere il loro monitor (o magari plasma da 3000 euro) per prendere i segnali dei singoli pixel a valle della decodifica? Con quali strumenti? Già è difficile per i progettisti quando debuggano i loro prodotti trovare analizzatori con frequenza di centinaia di Mhz e farli funzionare, figuriamoci per la casalinga di Voghera.Ancora una volta, quanti dei milioni di "pirati" di oggi arriveranno a tanto? l'uno per mille?Bersagli privilegiati. Rimozione chirurgica direbbero al Pentagono.

          anche le contromisure aumenteranno.....al limite
          il sistema anticopia avrà un costo tale che farà
          colassare se stesso, ma ci sarà comunque qualcuno
          che con un po' di ingegno farà reverse
          ingeneering..:)E con ogni probabilità, deciderà di farci soldi sopra. Alla fine sarà la solita guerra tra mafie.
          Fatti i conti in tasca alle major non so se
          convenga loro di più abbassare i prezzi..:|Se non lo fanno avranno fatto i loro conti. Probabilmente sarebbe più furbo se pensassero alle alternative. Lasciare che il canale commerciale attuale vada a morire e spingere per un nuovo canale interamente sotto il loro controllo (via internet), quindi trasferendo ai clienti quella parte di costi di distribuzione specializzata che risparmiano (i ricarichi della rete) ridurre i prezzi e continuare a prosperare.In pratica si producono solo i titoli ad alta resa, decine di migliaia di copie in pochi mesi o settimane e si distribuiscono nella GDO (i supermercati, per intenderci). Tutto il resto si produce on-demand attingendo da grandi database e usando strumenti specializzati (contascaricamenti sicuri, stampanti a colori con engine off-the-shelf adattate al formato CD/DVD che stampano le copertine e i dischi).Se ne parla da anni, ma non se ne vede traccia perchè hanno deciso di combattere una guerra di retroguardia invece di investire ed evolvere. E tutti quegli con gli oni come me che ogni volta che vogliono un libro o un CD o un film si sentono dire che è fuori catalogo. E' colpa mia se la roba nuova che esce fa schifo, rispetto al passato? E' colpa mia se quello che sarei disposto a pagare non lo fanno più, e quello che c'è non sono disposto a pagarlo a quel prezzo? Che i dinosauri si sveglino finchè sono ancora in tempo. Ma non pensiamo che stiano agendo irrazionalmente. Stupidamente forse sì (e io lo credo), ma irrazionalmente no. E da quello che fanno si capiscono le mosse che probabilmente faranno. Basta pensarci un attimo. Più vanno avanti sulla strada sbagliata, più alto è il prezzo che dovrebbero pagare per tornare indietro, e più alta la probabilità che facciano nuovi errori (sulla nostra pelle). E' per questo che bisogna essere preoccupati.
          • Rex1997 scrive:
            Re: controsenso
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Rex1997

            Alla fine se vuoi sentire la musica occorrono

            sempre degli altoparlanti e quelli, a meno di
            non

            aver impiantato dalla nascita un codificatore
            DRM

            nel cervello, non sono ulteriormente criptabili:

            basta prendere il segnale in parallelo dalla

            bobina mobile...:-)

            Semprechè il tuo altoparlante non sia chiuso in
            una scatola antitampering. Tanto paghi tu.
            Comunque, anche tralasciando le protezioni
            fisiche, quanti dei milioni di utilizzatori di
            P2P credi farebbero una cosa del genere? 1%?
            Esageriamo, 2%?
            Ecco limitato il numero di persone da colpire.
            Comunque la vedi, è una strategia razionale
            quella di applicare quante più protezioni si
            riesca.
            Questo sarebbe un 1% però che potrebbe potenzialmente creare dei grossissimi problemi alle major, sempre che se ne rendano conto...

            Anche il segnale video per quanto criptato,

            nascosto, filtrato da algoritmi matematici alla

            fine deve pilotare un dispositivio analogico che

            permetta agli occhi umani la visione (per il

            momento criptare il segnale nervoso dagli occhi

            al cervello è mera fantascienza!) e da un

            dispositivo analogico ricavare un segnale utile

            non è difficile..basta attrezzarsi..:)

            A parte il fatto che i TFT non sono dispositivi
            analogici, quanti andrebbero a rischiare di
            rompere il loro monitor (o magari plasma da 3000
            euro) per prendere i segnali dei singoli pixel a
            valle della decodifica? Con quali strumenti? Già
            è difficile per i progettisti quando debuggano i
            loro prodotti trovare analizzatori con frequenza
            di centinaia di Mhz e farli funzionare,
            figuriamoci per la casalinga di Voghera.
            Ancora una volta, quanti dei milioni di "pirati"
            di oggi arriveranno a tanto? l'uno per mille?
            Bersagli privilegiati. Rimozione chirurgica
            direbbero al Pentagono.Perfettamente ragione sono digitali, ma il modo di ricavare una informazione in chiaro c'è sempre. D'accordo che sia una esigua minoranza, ma il danno anche di immagine sarebbe comunque ingente...




            anche le contromisure aumenteranno.....al limite

            il sistema anticopia avrà un costo tale che farà

            colassare se stesso, ma ci sarà comunque
            qualcuno

            che con un po' di ingegno farà reverse

            ingeneering..:)

            E con ogni probabilità, deciderà di farci soldi
            sopra. Alla fine sarà la solita guerra tra mafie.

            Tra la mafia e le major..Comunque hai compreso il perché del potenziale danno...

            Fatti i conti in tasca alle major non so se

            convenga loro di più abbassare i prezzi..:|

            Se non lo fanno avranno fatto i loro conti.
            Probabilmente sarebbe più furbo se pensassero
            alle alternative. Lasciare che il canale
            commerciale attuale vada a morire e spingere per
            un nuovo canale interamente sotto il loro
            controllo (via internet), quindi trasferendo ai
            clienti quella parte di costi di distribuzione
            specializzata che risparmiano (i ricarichi della
            rete) ridurre i prezzi e continuare a prosperare.
            In pratica si producono solo i titoli ad alta
            resa, decine di migliaia di copie in pochi mesi o
            settimane e si distribuiscono nella GDO (i
            supermercati, per intenderci). Tutto il resto si
            produce on-demand attingendo da grandi database
            e usando strumenti specializzati
            (contascaricamenti sicuri, stampanti a colori con
            engine off-the-shelf adattate al formato CD/DVD
            che stampano le copertine e i dischi).
            Se ne parla da anni, ma non se ne vede traccia
            perchè hanno deciso di combattere una guerra di
            retroguardia invece di investire ed evolvere. E
            tutti quegli con gli oni come me che ogni volta
            che vogliono un libro o un CD o un film si
            sentono dire che è fuori catalogo. E' colpa mia
            se la roba nuova che esce fa schifo, rispetto al
            passato? E' colpa mia se quello che sarei
            disposto a pagare non lo fanno più, e quello che
            c'è non sono disposto a pagarlo a quel prezzo?
            Che i dinosauri si sveglino finchè sono ancora in
            tempo. Ma non pensiamo che stiano agendo
            irrazionalmente. Stupidamente forse sì (e io lo
            credo), ma irrazionalmente no. E da quello che
            fanno si capiscono le mosse che probabilmente
            faranno. Basta pensarci un attimo. Più vanno
            avanti sulla strada sbagliata, più alto è il
            prezzo che dovrebbero pagare per tornare
            indietro, e più alta la probabilità che facciano
            nuovi errori (sulla nostra pelle). E' per questo
            che bisogna essere preoccupati.Beh, io sono molto più che preoccupato: infatti con compre più nulla che abbia a che fare con le cosidette major (dal cervello minor...:) )...Il danno che stanno creando si ripercuoterebbe su di me...:(==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 13.41.38
          • Anonimo scrive:
            Re: controsenso
            - Scritto da: Rex1997


            ma ci sarà comunque qualcuno


            che con un po' di ingegno farà reverse


            ingeneering..:)



            E con ogni probabilità, deciderà di farci soldi

            sopra. Alla fine sarà la solita guerra tra mafie.




            Tra la mafia e le major..Non hai colto il sottinteso. Peccato. A me sembrava carino.
          • Rex1997 scrive:
            Re: controsenso
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Rex1997



            ma ci sarà comunque qualcuno



            che con un po' di ingegno farà reverse



            ingeneering..:)





            E con ogni probabilità, deciderà di farci
            soldi


            sopra. Alla fine sarà la solita guerra tra
            mafie.







            Tra la mafia e le major..

            Non hai colto il sottinteso. Peccato. A me
            sembrava carino.
            L'ho colto, ma mi sembra che il titolo mafioso vada dato solo al mafioso, non ai ladro.... :)==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 17.51.43
  • Anonimo scrive:
    ma invece
    di spendere pacchi di soldi per ste boiate che non fungono mai, abbassero i prezzi e producessero qualche film che vale la pena di essere visto.. non le ultime cagate che ho visto al cinema (es.la guerra dei due mondi - alone in the dark - nella mente del serial killer - CAGATE PAZZESCHE !)
  • Crazy scrive:
    Potrei dare loro Ragione...
    CIAO A TUTTIio capisco che loro abbiano rogne con la Pirateria, e non posso biasimarli, io stesso se facessi un qualche tipo di di opera artistica, mi piacerebbe lucrarci un po' sopra, quindi potrei capire la presenza di sistemi di protezione, ma quando questi sistemi vanno ad interferire con la normale vita degli Utenti... NO, non mi va piu` bene, specialmente quando vogliono costringere la gente a dei prezzi assurdi, tipo 30 Euro per un DVD... assurdo.Poi, con questa scusa, ci impediranno di installare i Programmi che vogliamo perche` non supportano DRM, non ci permetteranno di visitare Siti Internet da cui potersi scaricare Programmi non DRM... insomma, questo e` sempre Palladium.Sapete cosa si deve fare con Palladium?BOICOTTARLO!Quindi, se vedete un DVD in vendita a piu` di 15 Euro, non comperatelo, e se vedete un CD Musicale in vendita a piu` di 10, lasciatelo sullo scaffale.RIFIUTIAMO IL DRM perche` non e` altro che una delle fette di Palladium e Palladium, l'unica cosa che con il tempo ci fara`, sara` questo:" http://jack.logicalsystems.it/homepage/techinfo/Palladium.asp "Col cavolo che io mi vado a cacciare in una schifezza del genere, e spero che anche voi facciate o stesso, perche` solo Boicottando tutti i prodotti TCPA & DRM possiamo far fallire il progetto Palladium e tornare ad avere le liberta` che ci spettanoDISTINTI SALUTI
    • Anonimo scrive:
      Re: Potrei dare loro Ragione...
      - Scritto da: Crazy
      http://jack.logicalsystems.it/homepage/techinfo/Palladium.asp
      ma chi è che ha scritto sta roba? "Mac è passatA" (cos'è "la Mac"???), Windows View (e questo?), LongHorn sistema Palladium per eccellenza (per fortuna ancora no), simpatizzante "Windows" con prodotti 100% Microsoft che però vuole usare "Linux"...e poi gente così vorrebbe avere un minimo di credibilità e ascolto, senza neanche sapere di cosa sta parlando, nè tantomeno l'italiano...
    • Anonimo scrive:
      Re: Potrei dare loro Ragione...
      - Scritto da: Crazy
      CIAO A TUTTI
      io capisco che loro abbiano rogne con la
      Pirateria, e non posso biasimarli, io stesso se
      facessi un qualche tipo di di opera artistica, mi
      piacerebbe lucrarci un po' sopra, quindi potrei
      capire la presenza di sistemi di protezione, ma
      quando questi sistemi vanno ad interferire con la
      normale vita degli Utenti... NO, non mi va piu`
      bene, specialmente quando vogliono costringere la
      gente a dei prezzi assurdi, tipo 30 Euro per un
      DVD... assurdo.E io ti do ragione!! Capisco il loro motivo ma stanno esagerando. Adesso stanno proprio esagerando!!Ti cito nuovamente perché hai toccato il tasto dolente:"ma quando questi sistemi vanno ad interferire con la normale vita degli Utenti... NO, non mi va piu` bene, specialmente quando vogliono costringere la gente a dei prezzi assurdi, tipo 30 Euro per un DVD... assurdo".NON VOLETE ABBASSARE I PREZZI? Va bene, è anche un vostro diritto. Proteggete le vostre cavolo di "opere" come vi pare, investite in sistemi di protezione migliori, ma venire a cambiare le nostre abitudini per quanto riguarda l'uso dei computer è troppo!!Adattare internet e il mondo dell'informatica al vostro commercio è un affronto.QUESTI SONO SISTEMI MAFIOSI!!
  • Anonimo scrive:
    Editori in guerra: contro chi?
    Guerra contro i propri clienti ovviamente. Contro me, contro te. Ormai non si vergognano neanche più di ammetterlo apertamente, e si ispirano al Pentagono!Non c'è area della conoscenza e dello sviluppo scientifico che non sia minacciato da queste conventicole di lobbysti e parassiti che assediano il Congresso per farsi fare approvare leggi ad hoc: a Washington ci sono 125 lobbysti per ogni membro del Congresso:http://chartitalia.blogspot.com/2005/07/50-fatti-che-dovrebbero-cambiare-il.html
  • carbonio scrive:
    ACCHIAPPA!
    Cari membri dell'Allegro Comitato Contro i Pirati e Affini ( ACChiaPpa ) .Vi scrivo per informarvi che forse a vostra insaputa il vostro settore tratta una branchia minore della cultura mondiale, nella fattispecie i vostri investimenti sono nella quasi totalita' concentrati in produzioni e realizzazioni che non producono e non hanno mai prodotto nessun tipo di spinta o accrescimento culturale in nessuna delle nazioni da voi invase con i vostri manufatti.Ne' e' prova che la parola Arte, nonostante abbiate il 99% del mercato cinematografico, sia legata a lungometraggi di produzione indipendente, vincenti nelle varie Mostre/Festival, ad esclusione ovviamente di quella organizzata da voi stessi ( Oscar ) dove spesso, ma non sempre i vostri prodotti vengono premiati.Quindi gradirei che nei vostri comunicati, elaborati per convincere noi e i nostri rappresentanti parlamentari sulla vostra insostituibile utilita' per la nostra e altrui societa', smettiate di utilizzare i termini "Cultura" e "Arte" visto che non ne avete nessun titolo.
    • Anonimo scrive:
      Re: ACCHIAPPA!
      - Scritto da: carbonio
      Cari membri dell'Allegro Comitato Contro i Pirati
      e Affini ( ACChiaPpa ) .
      Vi scrivo per informarvi che forse a vostra
      insaputa il vostro settore tratta una branchia
      minore della cultura mondiale, nella fattispecie
      i vostri investimenti sono nella quasi totalita'
      concentrati in produzioni e realizzazioni che non
      producono e non hanno mai prodotto nessun tipo di
      spinta o accrescimento culturale in nessuna delle
      nazioni da voi invase con i vostri manufatti.
      Ne' e' prova che la parola Arte, nonostante
      abbiate il 99% del mercato cinematografico, sia
      legata a lungometraggi di produzione
      indipendente, vincenti nelle varie
      Mostre/Festival, ad esclusione ovviamente di
      quella organizzata da voi stessi ( Oscar ) dove
      spesso, ma non sempre i vostri prodotti vengono
      premiati.
      Quindi gradirei che nei vostri comunicati,
      elaborati per convincere noi e i nostri
      rappresentanti parlamentari sulla vostra
      insostituibile utilita' per la nostra e altrui
      societa', smettiate di utilizzare i termini
      "Cultura" e "Arte" visto che non ne avete nessun
      titolo. :D :D :D :D :D (rotfl)(rotfl) :D :D grande!shdx
  • Anonimo scrive:
    Contano di piu' i Soldi o le Persone
    Penso che sia una bella idea, altrimenti ricercatori affamati del sapere, indomabili curiosi, menti sfavillanti, come potranno mettere a frutto le loro brillanti idee che sopraggiungono proprio nelle notti come queste... e alla fine vinceranno i soldi o le persone?
  • ateicos scrive:
    proponiamo idee intelligenti
    invece di sborsare 30 milioni di dollari in tecnologie flop che fanno contenti solo chi li crea (le tecnologie flop), perchè non riducono il prezzo del biglietto d'ingresso dei cinema?
    • Anonimo scrive:
      Re: proponiamo idee intelligenti
      Il bello è che alla fine i soldi spesi per introdurre queste inutilità ricadranno dove? Sul biglietto del cinema... se non ci fosse da piangere mi verrebbe da ridere.
      • Anonimo scrive:
        Re: proponiamo idee intelligenti
        - Scritto da: Matthew Reed
        Il bello è che alla fine i soldi spesi per
        introdurre queste inutilità ricadranno dove? Sul
        biglietto del cinema... se non ci fosse da
        piangere mi verrebbe da ridere.Non credo che 30 milioni di dollari possano influenzare molto il prezzo del biglietto in generale.Ci paghi uno o due attori di grido per 1 solo film con quei soldi.
        • Anonimo scrive:
          Re: proponiamo idee intelligenti
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Matthew Reed

          Il bello è che alla fine i soldi spesi per

          introdurre queste inutilità ricadranno dove? Sul

          biglietto del cinema... se non ci fosse da

          piangere mi verrebbe da ridere.

          Non credo che 30 milioni di dollari possano
          influenzare molto il prezzo del biglietto in
          generale.
          Ci paghi uno o due attori di grido per 1 solo
          film con quei soldi.Ed è appunto quello il problema!!! Cominciassero a pagare meno gli attori perché ormai il grasso è colato fino ai piedi!!!! :@
          • Anonimo scrive:
            Re: proponiamo idee intelligenti
            - Scritto da: Anonimo
            Ed è appunto quello il problema!!! Cominciassero
            a pagare meno gli attori perché ormai il grasso è
            colato fino ai piedi!!!!
            :@Secondo me li pagherebbero volentieri meno . Infatti negli anni '30 i grandi divi facevano la fame. Se danno tutti quei soldi agli attori noti un motivo c'è. Infatti gli attori che stanno un po' più un basso li pagano 2 soldi. Io per esempio ho visto intervistato uno dei protagonisti di American Pie e aveva preso il minimo sindacale, cioè 2'500 dollari. Certo il film era una merda, però ha avuto un grande successo e lui ha preso quattro soldi.E' che gli attori hanno capito che una volta diventati famosi possono sfruttare il proprio nome come se fosse il marchio della coca-cola o di mcdonalds. La gente se vede che c'è un Tom Cruise o una Julia Roberts nel film è più probabile che andrà a vederlo. Siccome sanno che la loro presenza farà incassare di più al film pretendono più soldi.Ma se non li pretendessero non crediate che il prezzo scenderebbe, ma semplicemente quei soldi risparmiati finirebbero nelle tasche dei produttori...che di sicuro non sono frati francescani.
          • Anonimo scrive:
            Re: proponiamo idee intelligenti
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo

            Ed è appunto quello il problema!!! Cominciassero

            a pagare meno gli attori perché ormai il grasso
            è

            colato fino ai piedi!!!!

            :@

            Secondo me li pagherebbero volentieri meno .
            Infatti negli anni '30 i grandi divi facevano la
            fame.
            Se danno tutti quei soldi agli attori noti un
            motivo c'è. Infatti gli attori che stanno un po'
            più un basso li pagano 2 soldi. Io per esempio ho
            visto intervistato uno dei protagonisti di
            American Pie e aveva preso il minimo sindacale,
            cioè 2'500 dollari. Certo il film era una merda,
            però ha avuto un grande successo e lui ha preso
            quattro soldi.

            E' che gli attori hanno capito che una volta
            diventati famosi possono sfruttare il proprio
            nome come se fosse il marchio della coca-cola o
            di mcdonalds.
            La gente se vede che c'è un Tom Cruise o una
            Julia Roberts nel film è più probabile che andrà
            a vederlo. Siccome sanno che la loro presenza
            farà incassare di più al film pretendono più
            soldi.

            Ma se non li pretendessero non crediate che il
            prezzo scenderebbe, ma semplicemente quei soldi
            risparmiati finirebbero nelle tasche dei
            produttori...che di sicuro non sono frati
            francescani.Che ci sia Tom Cruise o Julia Roberts non è una garanzia di qualità al 100%, anzi è peggio che ci si aspetti molto proprio perché ci sono dei gran nomi e dopo aver speso 7 ? ti girano ancora di più le OO ed il film è una kakata e la prossima volta non ci va nessuno!!!I soldi risparmiati farebbero meglio ad usarli per scopi benefici e non per quei morti di fame dei produttori!!!
          • Anonimo scrive:
            Re: proponiamo idee intelligenti
            - Scritto da: Anonimo
            Che ci sia Tom Cruise o Julia Roberts non è una
            garanzia di qualità al 100%, anzi è peggio Ovvio che non è una garanzia al 100% però è così che funziona.Poi è chiaro che se fanno due tre cagate in fila il loro nome perde di valore e non prendono più gli stessi soldi di prima.
        • Anonimo scrive:
          Re: proponiamo idee intelligenti
          30 milioni sono solo l' investimento iniziale... :(
  • Anonimo scrive:
    Ma a che serve?
    Se tanto da qui a 5 anni sarà tutto TCPA/DRM/Palladium compliant, a che diamine servono tutti sti soldi per un sistema anticopia?Lo hanno già ideato, stanno solo aspettando il momento giusto per farcelo piombare in casa. Anzi stanno facendo di più: ci stanno convincendo che ci serve, che è per la nostra sicurezza, e per quella dei nostri dati.Mah?O pensano di impiegarci più di 5 anni (un certo pinguino potrebbe essere la causa di questo ritardo), oppure hanno proprio smesso di pensare da tempo.
    • ateicos scrive:
      Re: Ma a che serve?
      devono ancora fare profitti per ripagare xp e 2003, pertanto quando avranno raggiunto un tot di miliardi da ripagare chi ha lavorato a sti sistemi operativi, c'impacuccheranno palladium.allora la gente capirà che windows non s'ha da fare.per i programmi gli utenti useranno computer con linuxper i giochi le console fisse e portatilial posto di office useremo openofficeal posto di msn useremo skypeil resto ce lo inventeremosi prospetta un futuro anti-microsoft, anche microsoft l'ha capito, tant'è che nelle impostazioni dell'accesso ai programmi c'è una voce apposita
  • Anonimo scrive:
    Domanda provocatoria
    Se la mayor hanno in mente solo i profitti e lo scambio di materiale protetto non le danneggiasse come raccontano loro, che senso avrebbe spendere 30 milioni di dollari in un tale progetto? Solo per dire "Questo è mio e non te lo voglio dare!"? Oppure hanno degli analisti interni completamente cerebrolesi che anche con i dati della fonte (chi meglio di loro sa guadagni e perdite dei loro soldi) non sanno trarre le giuste conclusioni? Avidi come sono direbbero:"Ci teniamo i 30 miliardi che è sicuramente un affare!"Ai posteri l'ardua sentenza...
    • Rex1997 scrive:
      Re: Domanda provocatoria
      - Scritto da: Anonimo
      Se la mayor hanno in mente solo i profitti e lo
      scambio di materiale protetto non le danneggiasse
      come raccontano loro, che senso avrebbe spendere
      30 milioni di dollari in un tale progetto? Solo
      per dire "Questo è mio e non te lo voglio dare!"?
      Oppure hanno degli analisti interni completamente
      cerebrolesi che anche con i dati della fonte (chi
      meglio di loro sa guadagni e perdite dei loro
      soldi) non sanno trarre le giuste conclusioni?
      Avidi come sono direbbero:"Ci teniamo i 30
      miliardi che è sicuramente un affare!"
      Ai posteri l'ardua sentenza...Il senso di tale manovra è il seguente:1) Hanno fatto utili da record (tassabili..)2) Negli USA i soldi che spendi per la ricerca diminuiscono la base imponibile al 100% e danno luogo ad altri sgravi fiscali che riducono le tasse federali.....A buon intenditor.... :$ ==================================Modificato dall'autore il 20/09/2005 11.58.09
  • Anonimo scrive:
    Minkia ke sola alle major
    30 milioni di dollari.Non imparano mai
  • Anonimo scrive:
    Re: telecamere
    - Scritto da: Anonimo
    Se riescono a bloccare l'uso di telecamere nei
    cinema, tanto meglio.Probabilmente faranno qualcosa che friggera' il cervello degli spettatori, in unione ai telefoni cellulari che gia' si portano da soli.
    • Anonimo scrive:
      Re: telecamere
      non capisco sta cosa di rovinarsi un film visionando un qualcosa dalla qualità dubbia quando basta aspettare pochi mesi o al max un paio d'anni per averlo in dvd-r
  • Anonimo scrive:
    Buttare soldi al vento
    Potevano usare quei soldi per incrementare il cinema d'autore, quello fatto di storie dove è l'uomo il protagonista. Ma, preferiscono fare i rifacimenti con migliaia di effettoni speciali e due attori che rapresentano il budget della produzione. La verità è che non hanno più nulla da dire e da fare, solo da rifare, ed hanno paura che qualcuno li surclassi, ecco perchè in qualche modo devono sempre far parlare di loro, un modo per mettersi in mostra e dirci: "noi siamo sempre il cinema!".Ma, la gente cambia e non vorrà manco sentir parlare dei loro polpettoni senza anima. Spenderanno questi soldi, magari per accorgersi che invece di bloccare e reprimere lo scambio dei loro prodotti, era meglio proporli a costi più onesti anche nelle sale cinematografiche, anzichè trovarsi con prodotti che nessuno vuole più.
  • TPK scrive:
    Domani
    devo ricordarmi di dire al mio capo di preparare un proposal per un progetto di DRM da vendere a RIAA e MPAA.Con i soldi che girano come minimo mi raddoppiano lo stipendio...Chissenefrega se poi quello che sviluppi viene bypassato dal tasto shift...
    • Anonimo scrive:
      Re: Domani
      - Scritto da: TPK
      devo ricordarmi di dire al mio capo di preparare
      un proposal per un progetto di DRM da vendere a
      RIAA e MPAA.

      Con i soldi che girano come minimo mi raddoppiano
      lo stipendio...

      Chissenefrega se poi quello che sviluppi viene
      bypassato dal tasto shift...L'importante è che lo brevetti al volo con la dicitura "sistema anticopia integrato multipiattaforma" così anche se è super bacato ti dovranno pagare per poterne realizzare uno loro.
  • Anonimo scrive:
    Contro le major
    Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p senza lucrare tra di noi, ma premiando solo gli artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.
    • Anonimo scrive:
      Re: Contro le major
      - Scritto da: Anonimo
      Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da
      LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p
      senza lucrare tra di noi, ma premiando solo gli
      artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.Non ho capito in cosa consiste il premio per l'artista.La felicita' di sapere che tu hai scaricato un suo brano a ufo ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Contro le major
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da

        LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p

        senza lucrare tra di noi, ma premiando solo gli

        artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.

        Non ho capito in cosa consiste il premio per
        l'artista.

        La felicita' di sapere che tu hai scaricato un
        suo brano a ufo ?Possiamo parlarne.
      • castigo scrive:
        Re: Contro le major
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da

        LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p

        senza lucrare tra di noi, ma premiando solo gli

        artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.

        Non ho capito in cosa consiste il premio per
        l'artista.

        La felicita' di sapere che tu hai scaricato un
        suo brano a ufo ?no, furbacchione.... senza major finalmente gli "artisti" distribuiranno direttamente senza intermediari ladri e a prezzi inferiori... ma che te lo dico a fare, non ci arriveresti nemmeno se ti facessi un disegnino....
        • Anonimo scrive:
          Re: Contro le major
          - Scritto da: castigo
          no, furbacchione.... senza major finalmente gli
          "artisti" distribuiranno direttamente senza
          intermediari ladri e a prezzi inferiori... ah non vedo l'ora che arrivi quel tempo: cd e dvd con le ultime uscite a 5 ? l'unoa quel punto scaricarlo diventa antieconimico
        • Anonimo scrive:
          Re: Contro le major
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da


          LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p


          senza lucrare tra di noi, ma premiando solo
          gli


          artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.



          Non ho capito in cosa consiste il premio per

          l'artista.



          La felicita' di sapere che tu hai scaricato un

          suo brano a ufo ?

          no, furbacchione.... senza major finalmente gli
          "artisti" distribuiranno direttamente senza
          intermediari ladri e a prezzi inferiori... ma che
          te lo dico a fare, non ci arriveresti nemmeno se
          ti facessi un disegnino....già e magari così inizia anche a sparire tutto quel ciarpame fatto a tavolino infilato nelle teste quadre che si fanno inebetire dalla mattina alla sera da quattro lustrini e 2 reggi-poppe metallizzatimagari, adesso non vorrei troppo, ci sarebbero anche più concerti di qualità (musicalmente parlando)
          • Anonimo scrive:
            Re: Contro le major
            Infatti per fare della buona musica non c'è bisogno di far pagare un cd 20 euro, guardate questo che canzoni che fa, e le fa scaricare gratis!!! www.valeriocallegaro.com sto qua è parecchio conosciuto perchè suona bene e fa scaricare gratis, ditemi se i brani hip hop che ha fatto sto qua non potrebbero passare su mtv! altro che 20 euro a cd! major ladre
          • Guybrush scrive:
            Re: Contro le major
            [...]
            già e magari così inizia anche a sparire tutto
            quel ciarpame fatto a tavolino infilato nelle
            teste quadre che si fanno inebetire dalla mattina
            alla sera da quattro lustrini e 2 reggi-poppe
            metallizzatiNo scusa, cos'e' che ti disturba? Il fatto che il reggi-poppe sia blindato o proprio la sua presenza? :D
            magari, adesso non vorrei troppo, ci sarebbero
            anche più concerti di qualità (musicalmente
            parlando)Condivido in pieno
            GT
          • Anonimo scrive:
            Re: Contro le major
            - Scritto da: Guybrush
            [...]

            già e magari così inizia anche a sparire tutto

            quel ciarpame fatto a tavolino infilato nelle

            teste quadre che si fanno inebetire dalla
            mattina

            alla sera da quattro lustrini e 2 reggi-poppe

            metallizzati
            No scusa, cos'e' che ti disturba? Il fatto che il
            reggi-poppe sia blindato o proprio la sua
            presenza? :D



            magari, adesso non vorrei troppo, ci sarebbero

            anche più concerti di qualità (musicalmente

            parlando)
            Condivido in pieno


            GT
        • Anonimo scrive:
          Re: Contro le major
          - Scritto da: castigo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA da


          LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col p2p


          senza lucrare tra di noi, ma premiando solo
          gli


          artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.



          Non ho capito in cosa consiste il premio per

          l'artista.



          La felicita' di sapere che tu hai scaricato un

          suo brano a ufo ?

          no, furbacchione.... senza major finalmente gli
          "artisti" distribuiranno direttamente senza
          intermediari ladri e a prezzi inferiori...ammesso che siano in grado di farlo e ammesso che non debbano ricorrere ad aiuti terzi per cui il problema rimane ma che
          te lo dico a fare, non ci arriveresti nemmeno se
          ti facessi un disegnino....invece di disegnare che ti viene male forse dovresti approcciare le problematiche complesso senza ricorrere a banale faciloneria che sembra più mancanza di intelletto che altro...mah
          • castigo scrive:
            Re: Contro le major
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: castigo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            Loro blindano, noi non COMPRIAMO UNA MAZZA
            da



            LORO, loro FALLISCONO, e noi a menetta col
            p2p



            senza lucrare tra di noi, ma premiando solo

            gli



            artisti e non le MAJOR SANGUISUGHE.





            Non ho capito in cosa consiste il premio per


            l'artista.





            La felicita' di sapere che tu hai scaricato un


            suo brano a ufo ?



            no, furbacchione.... senza major finalmente gli

            "artisti" distribuiranno direttamente senza

            intermediari ladri e a prezzi inferiori...

            ammesso che siano in grado di farlo e ammesso che
            non debbano ricorrere ad aiuti terzi per cui il
            problema rimanesicuro, sicuro.... pare però che oggi non costi poi molto distribuire musica online, ed anche affidandosi direttamente (senza major a rubare per intenderci) a servizi di distribuzione come i-tunes può essere un'ottima soluzione, non credi??

            ma che

            te lo dico a fare, non ci arriveresti nemmeno se

            ti facessi un disegnino....

            invece di disegnare che ti viene male forse
            dovresti approcciare le problematiche complesso
            senza ricorrere a banale faciloneria che sembra
            più mancanza di intelletto che altro...approcciare le problematiche complesse.... banale faciloneria.... mancanza di intelletto..... ho capito perchè ci hai messo 2 (due!) giorni a replicare.... (rotfl)la prossima volta non ti sforzare troppo a cercare vocaboli ed espressioni particolari.a parte che sembri quello della pubblicità del duplo, la cosa non conferisce alle tue opinioni una particolare valenza risolutiva nella discussione in corso, anzi.... sembri affatto privo di argomentazioni valide....un caro, cordiale saluto :-o==================================Modificato dall'autore il 23/09/2005 19.46.32
  • Anonimo scrive:
    Per ogni ricercatore...
    ... ci saranno dieci, cento, mille "smanettoni" che non avranno i fondi, ma avranno tanta voglia di fare e tanto tempo da dedicare... e spt il supporto di altri amici "smanettoni".Cercare di bloccare la cultura non serve a nulla. Saran 30 milioni di dollari buttati...
    • Anonimo scrive:
      Re: Per ogni ricercatore...
      - Scritto da: Anonimo
      ... ci saranno dieci, cento, mille "smanettoni"10, 100 o mille ?Fonte ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Per ogni ricercatore...
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        ... ci saranno dieci, cento, mille "smanettoni"

        10, 100 o mille ?

        Fonte ?(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)(troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
  • Anonimo scrive:
    re:30 milioni di dollari
    :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :| :|
  • Anonimo scrive:
    dispone di un budget iniziale
    ...di oltre 30 milioni di dollariMa dove li hanno presi tutti sti soldi ?Mica da cinema e dvd vero ?Dicono sempre che la pirateria li sta rendendo poveri.A me sembra che si lamentino del fatto che vorrebbero essere piu' ricchi.Burp
    • Anonimo scrive:
      Re: dispone di un budget iniziale
      - Scritto da: Anonimo
      ...di oltre 30 milioni di dollari

      Ma dove li hanno presi tutti sti soldi ?
      Mica da cinema e dvd vero ?Dalla voce ricerca e sviluppo del bilancio credo. Così facendo figurano come investimenti e non ci pagano nemmeno le tasse sopra.Ovvio che più o meno direttamente quei soldi vengono da cinema e DVD, visto che tali compagnie quelli producono.
      Dicono sempre che la pirateria li sta rendendo
      poveri.
      A me sembra che si lamentino del fatto che
      vorrebbero essere piu' ricchi.Vere entrambe le cose probabilmente.
  • Anonimo scrive:
    Che buffoni :il grande laboratorio !
    Che buffoni :il grande laboratorio ! (rotfl) (rotfl)
  • Anonimo scrive:
    Whahahaha
    whahhahaahma non fatemi ridere
  • Anonimo scrive:
    hahahahahahaha
    semplicemente ridicoli, abbassare i prezzi no???? tanto nn servira a nulla
Chiudi i commenti