Download/ Xp a registro, e firewall

Due strumenti per ripulire, ripristinare e gestire il registro di sistema. Ed un firewall gratuito








a cura di PI Download

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Provato Apple addio Linux
    è una settimana che non utilizzo piu Linux.... mi pento di aver sputato sangue per un SO di merda che nel 2006 non è riuscito a mettere su un desktop environment con i controcazzi.Mac OSX Tiger è favoloso!!!!!!!Funziona tutto senza errori le applicazioni sono pesantemente integrate con il SO e poi ha delle cose assurde tipo effettini spaccaculo e grafica pompata a 1000 :D .Linux è per i loosers ci sta poco da fare
    • Anonimo scrive:
      Re: Provato Apple addio Linux

      Linux è per i loosers ci sta poco da fare Se tu non lo sai usare... (rotfl)
      • Anonimo scrive:
        Re: Provato Apple addio Linux
        - Scritto da: Anonimo

        Linux è per i loosers ci sta poco da fare

        Se tu non lo sai usare... (rotfl) Lo so usare meglio di te scommetto e cmq io col pc ci lavoro non devo smanettare col gcc o configurare il sitarello in php che ultimamente fa molto cool.con OSX ho una shell tale a quale a ciofecalinuxincluso python gcc 4.0 (e le estensioni xcode ) e tutto il resto.
        • Anonimo scrive:
          Re: Provato Apple addio Linux
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo


          Linux è per i loosers ci sta poco da fare



          Se tu non lo sai usare... (rotfl)

          Lo so usare meglio di te scommetto
          e cmq io col pc ci lavoro non devo smanettare col
          gcc o configurare il sitarello in php che
          ultimamente fa molto cool.
          con OSX ho una shell tale a quale a ciofecalinux
          incluso python gcc 4.0 (e le estensioni xcode ) e
          tutto il resto.Stai sputando su un kernel BSD, senza il quale non avresti il tuo OSX.
          • Anonimo scrive:
            Re: Provato Apple addio Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Stai sputando su un kernel BSD, senza il quale
            non avresti il tuo OSX.Appunto non mischiamo la merda col cioccolatoil Kernel BSD non ha nulla a che vedere con quello linuz :D .e cmq ho detto addio a Linux non a FreeBSD
          • Anonimo scrive:
            Re: Provato Apple addio Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Stai sputando su un kernel BSD, senza il quale
            non avresti il tuo OSX.Ma tu non eri l'esperto che diceva agli altri che non lo sapevano usare? BSD ha ben poco a che spartire con Linux... ma se anche fosse, ci devi spiegare cosa c'entrra l'usabilità della GUI con il kernel
  • Anonimo scrive:
    oddio l'amiga con la scheda PC !!!
    Con le sue differenze.. siamo tornati all'amiga con la scheda AT !!Che bello, per i piccoli di oggi.
    • Anonimo scrive:
      Re: oddio l'amiga con la scheda PC !!!
      Beh, c'erano anche i Mac con scheda "DOS" (una MB con processore 486...), tanto per far girare Windows 3.1 o il DOS oltre a System 7.x.x.....
    • Anonimo scrive:
      Re: oddio l'amiga con la scheda PC !!!
      - Scritto da: Anonimo
      Con le sue differenze.. siamo tornati all'amiga
      con la scheda AT !!

      Che bello, per i piccoli di oggi.Se è per quello c'erano anche i Mac con scheda DOS... ma non è certo la stessa cosa!!!Tutti gli onori ad Amiga, ma non confondiamo le acquebye
  • Anonimo scrive:
    Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!!
    Non ho dubbi.. il mio prossimo PC sara' targato Apple.Usero' il SO Windows per lavoro, e OSX per divertimento e per il tempo libero.Avra' la robustezza hardware e la velocita' dei nuovi Mac Intel, la robustezza del SO di casa Apple, e la totale compatibilita' con tutti gli applicativi PC che uso di giorno per lavorare sotto Windows XP.Inoltre avra' la bellezza ed il design di un Macintosh, che non ha paragoni al mondo.
    • -mirko86- scrive:
      Re: Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!
      IDEMAnche io ho deciso di compre un portatile apple intel come sostituto del mio pc windows.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!

      Inoltre avra' la bellezza ed il design di un
      Macintosh, che non ha paragoni al mondo.

      il macbook non e' sto gran che...
      • Anonimo scrive:
        Re: Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!
        - Scritto da: Anonimo

        Inoltre avra' la bellezza ed il design di un

        Macintosh, che non ha paragoni al mondo.

        il macbook non e' sto gran che...Sicuramente è questione di gusti... c'è anche chi ama le truzzate plasticose che pesano 5kg e hanno 1000 lucine... Ti consiglio di guardarlo "dal vivo"
        • Anonimo scrive:
          Re: Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          Inoltre avra' la bellezza ed il design di un


          Macintosh, che non ha paragoni al mondo.



          il macbook non e' sto gran che...

          Sicuramente è questione di gusti... c'è anche chi
          ama le truzzate plasticose che pesano 5kg e hanno
          1000 lucine...

          Ti consiglio di guardarlo "dal vivo"e di usare per 2 minuti il telecomando incluso ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Il mio prossimo PC? Un Mac !!!!!!!!
      - Scritto da: Anonimo
      Non ho dubbi.. il mio prossimo PC sara' targato
      Apple.

      Usero' il SO Windows per lavoro, e OSX per
      divertimento e per il tempo libero.Dipende da cosa ci devi fare... ma non scarterei MacOSX per lavoro "a priori"
  • Anonimo scrive:
    [OT] nuovi ibook
    scusate l'off topic.. c'e' qualche notizia sui nuovi ibook intel ?prezzo, caratteristiche, disponibilita' ?
    • Domenico Galimberti scrive:
      Re: [OT] nuovi ibook
      - Scritto da: Anonimo

      scusate l'off topic..

      c'e' qualche notizia sui nuovi ibook intel ?
      prezzo, caratteristiche, disponibilita' ?Si vocifera che arriveranno molto presto: prima si diceva entro giugno (IMHO un po' tardino) ora sembrano essere prossimi... questioni di giorni, dice qualcuno... probabilmente entro fine aprile.Le caratteristiche possiamo solo immaginarle o affidarci alle indiscrezioni (vedi Appleinsider e simili): il nome dovrebbe essere MacBook (senza Pro), schermo da 13.3" wide, iSight integrata, e Intel Core Duo, anche se forse ci sarà anche un modello Core Solo per contenere i prezzi su un modello entry-level. Sempre per contenere i prezzi, e per differenziarsi dalla linea Pro, si può immaginare che la scheda video sia un chipset Intel integrato sulla scheda madre (come è stato fatto sul Mac-mini). A parte eventuali modelli entry-level, non credo che costeranno meno degli attuali...Contestualmente dovrebbero aggiornare ad Intel tutta la linea dei portatili, quindi anche il modello Pro da 17". L'attuale PowerBook12" potrebbe sparire e diventare un MacBookPro13".Ovviamente, come sempre accade quando si parla di Apple, nulla è certo finché non verrà presentato: annunci ufficiali in merito non ce ne sono... solo indiscrezioniCiao
  • pomata scrive:
    Scelta perfetta zio Steve!
    Vidi il primo mac nel lontano 1984. Non capivo un piffero di computer ma rimasi affascinato dalla sua estrema semplicità. Il mouse, il desktop, il cestino le cartelle, era tutto così semplice. Lo incontrai di nuovo tre anni dopo presso l'Istituto nazionale di Fisica Nucleare dove lavoravo come radiotecnico trimestrale. Tutti ne lodavano la semplicità d'uso. Qualche anno più tardi ebbi il mio primo pc. Lontano anni luce dalle macchine Apple, costretto mio malgrado, vuoi per i costi più accessibili e per il fatto che l'azienda per cui lavoravo allora, faceva un uso molto scarso del computer.Oggi lavoro ancora con il pc ma stavo accarezzando l'idea di investire in una macchina Apple, ora con la possibilità del dual boot ogni dubbio si è diradato.In sostanza penso che Steve Jobs stia muovendo le sue pedine con la grande astuzia che sempre lo ha contradistinto, pensando bene di poter convertire molti utenti pc verso la sua architettura. Con questo non voglio bistrattare le macchine pc-ibm che tante notti insonni mi hanno regalato, penso solo che ora sarà molto più facile verificare l'effettiva superiorità dell'una o dell'altra macchina.
  • Anonimo scrive:
    NON ho capito una cosa:
    Perche la Apple che si vanta tanto di fare computer per la grafica!Mette nei suoi Mac delle schede video ATI (che detto fra noi fanno ca****).Un Mac con Nvdia (anche con SLI) farebbe una figura molto migliore.E non avrebbe nessun problema ne di driver ne di prestazioni.
    • Anonimo scrive:
      Re: NON ho capito una cosa:
      - Scritto da: Anonimo
      Perche la Apple che si vanta tanto di fare
      computer per la grafica!

      Mette nei suoi Mac delle schede video ATI (che
      detto fra noi fanno ca****).
      se tu fai grafica professionale prendi un computer di fascia bassa? un mini ad esempio?no? allora ti sei risposto da solo
      Un Mac con Nvdia (anche con SLI) farebbe una
      figura molto migliore.
      guarda che i mac non sono stai venduti sempre solo ed esclusivamente con schede ati eh
      E non avrebbe nessun problema ne di driver ne di
      prestazioni.
      eh no...infatti se i driver di ati non sono il max quelli di invidia non sono il non plus ultra.e comunque qualcuno deve pur scriverli
      • Anonimo scrive:
        Re: NON ho capito una cosa:
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Perche la Apple che si vanta tanto di fare

        computer per la grafica!



        Mette nei suoi Mac delle schede video ATI (che

        detto fra noi fanno ca****).



        se tu fai grafica professionale prendi un
        computer di fascia bassa? un mini ad esempio?

        no? allora ti sei risposto da solo
        Dire di SI i top-user delle schede ad alte prestadioni sono i videogamers.

        Un Mac con Nvdia (anche con SLI) farebbe una

        figura molto migliore.



        guarda che i mac non sono stai venduti sempre
        solo ed esclusivamente con schede ati eh
        Lo ricordo ..... (i bei vecchi tempi)

        E non avrebbe nessun problema ne di driver ne di

        prestazioni.



        eh no...infatti se i driver di ati non sono il
        max quelli di invidia non sono il non plus ultra.

        e comunque qualcuno deve pur scriverliI driver Nvidia sono meglio (sicuramente piu stabili) e multi piattaforma.Le ho provate entrambe e ti garantico che di PC con schede ATI non ne prendero' piu'.
        • Anonimo scrive:
          Re: NON ho capito una cosa:
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          - Scritto da: Anonimo


          Perche la Apple che si vanta tanto di fare


          computer per la grafica!





          Mette nei suoi Mac delle schede video ATI (che


          detto fra noi fanno ca****).






          se tu fai grafica professionale prendi un

          computer di fascia bassa? un mini ad esempio?



          no? allora ti sei risposto da solo



          Dire di SI i top-user delle schede ad alte
          prestadioni sono i videogamers.
          Se fai grafica professionale non usi schede a 3 euro da carrefour


          Un Mac con Nvdia (anche con SLI) farebbe una


          figura molto migliore.






          guarda che i mac non sono stai venduti sempre

          solo ed esclusivamente con schede ati eh



          Lo ricordo ..... (i bei vecchi tempi)



          E non avrebbe nessun problema ne di driver ne
          di


          prestazioni.






          eh no...infatti se i driver di ati non sono il

          max quelli di invidia non sono il non plus
          ultra.



          e comunque qualcuno deve pur scriverli

          I driver Nvidia sono meglio (sicuramente piu
          stabili) e multi piattaforma.
          ho scritto che non sono il non plus ultra...non ho detto che non sono meglio di quelli ati
          Le ho provate entrambe e ti garantico che di PC
          con schede ATI non ne prendero' piu'.
          de gustibus...
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:


            Se fai grafica professionale non usi schede a 3
            euro da carrefour
            Certo fin qui .... ma secondo te chi ha bisogno di piu prestazioni uno che usa archicad od un videogamers "proffesionale", La risposta e' il secondo .....
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:
            - Scritto da: Anonimo




            Se fai grafica professionale non usi schede a 3

            euro da carrefour



            Certo fin qui .... ma secondo te chi ha bisogno
            di piu prestazioni uno che usa archicad od un
            videogamers "proffesionale", La risposta e' il
            secondo .....


            dato che videogamers non è una professione....e poi ci sono giochi e giochi...x cui
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:


            dato che videogamers non è una professione...Ma ne sei cosi sicuro :D
            .e
            poi ci sono giochi e giochi...x cuiCerto ad una segretaria che passa tutto il giorno col solitaro .....La schda carrefour sarebbe piu' che sufficiente.
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:
            - Scritto da: Anonimo




            dato che videogamers non è una professione...

            Ma ne sei cosi sicuro :D
            a parte i tester per le case di sviluppo....conosci gente che di professione fa il videogamers ed è pagata per giocare con il gioco fine a se stesso?

            .e

            poi ci sono giochi e giochi...x cui

            Certo ad una segretaria che passa tutto il giorno
            col solitaro .....
            infatti è notorio che c'è gente che gioca 24/24 e 7/7 a quake & co
            La schda carrefour sarebbe piu' che sufficiente.
            si certo...vaglielo a dire quando poi non vede i filmini in alta definizione che le passano le amiche via mail
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo







            dato che videogamers non è una professione...



            Ma ne sei cosi sicuro :D



            a parte i tester per le case di
            sviluppo....conosci gente che di professione fa
            il videogamers ed è pagata per giocare con il
            gioco fine a se stesso?
            Mesi fa ho letto un articolo di uno che fa il videogamers pro non tester (lo chimano alle manifestazioni o cose del genere).Comuque intendevo i videogamers fanatici.Guarda che sono questi gli utenti piu esigenti in fatto di grafica!



            .e


            poi ci sono giochi e giochi...x cui



            Certo ad una segretaria che passa tutto il
            giorno

            col solitaro .....



            infatti è notorio che c'è gente che gioca 24/24 e
            7/7 a quake & co


            La schda carrefour sarebbe piu' che sufficiente.



            si certo...vaglielo a dire quando poi non vede i
            filmini in alta definizione che le passano le
            amiche via mailAccidenti hai ragione ....
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo










            dato che videogamers non è una
            professione...





            Ma ne sei cosi sicuro :D






            a parte i tester per le case di

            sviluppo....conosci gente che di professione fa

            il videogamers ed è pagata per giocare con il

            gioco fine a se stesso?



            Mesi fa ho letto un articolo di uno che fa il
            videogamers pro non tester (lo chimano alle
            manifestazioni o cose del genere).


            Comuque intendevo i videogamers fanatici.
            Guarda che sono questi gli utenti piu esigenti in
            fatto di grafica!






            .e



            poi ci sono giochi e giochi...x cui





            Certo ad una segretaria che passa tutto il

            giorno


            col solitaro .....






            infatti è notorio che c'è gente che gioca 24/24
            e

            7/7 a quake & co




            La schda carrefour sarebbe piu' che
            sufficiente.






            si certo...vaglielo a dire quando poi non vede i

            filmini in alta definizione che le passano le

            amiche via mail

            Accidenti hai ragione .... eccerto altrimenti non si spiegherebbe come mai anche gli scassoni che vendono da carrefour non montano schede video da 3 euro
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:

            eccerto altrimenti non si spiegherebbe come mai
            anche gli scassoni che vendono da carrefour non
            montano schede video da 3 euroinfatti ne montano da 30 euro
    • Anonimo scrive:
      Re: NON ho capito una cosa:
      Invece di Ati e Nvidia mettesse delle matrox pharelia che hanno la profondità di colore a 10bit (1 miliardo di colori) contro gli 8 tradizionali (16 milioni)Uno che lavora nel fotoritocco potrebbe anche apprezzare...
      • Anonimo scrive:
        Re: NON ho capito una cosa:
        - Scritto da: Anonimo
        Invece di Ati e Nvidia mettesse delle matrox
        pharelia che hanno la profondità di colore a
        10bit (1 miliardo di colori) contro gli 8
        tradizionali (16 milioni)

        Uno che lavora nel fotoritocco potrebbe anche
        apprezzare...dato che di nuove macchine pro non ce ne sono...perchè lamentarsi ancora prima che escano?manda una mail informatica con le tue osservazioni, no?
      • Anonimo scrive:
        Re: NON ho capito una cosa:

        Invece di Ati e Nvidia mettesse delle matrox
        pharelia che hanno la profondità di colore a
        10bit (1 miliardo di colori) contro gli 8
        tradizionali (16 milioni)

        Uno che lavora nel fotoritocco potrebbe anche
        apprezzare...l'occhio umano ne percepisce circa un milione che variano fra circa 200 tinte..ma che vuoi apprezza'???e soprattutto.... se uno schermo a 1600x1200 al massimo puo' visualizzare meno di 2 milioni di pixel, sti sedici milionicontemporaneamente non li vedrai MAIfigurati un miliardo...invece e' cosa buona se l'immagine deve essere elaborata, c'e' meno rischio di perdita di dettagliocome il campionamento a 48 o 96 kilohertzma all'atto della visualizzazione, i limiti fisici del dispositivo e del nostro occhio faranno la differenza
        • Anonimo scrive:
          Re: NON ho capito una cosa:
          Da come parli allora il dolby è inutile dato che abbiamo due orecchie e quindi "udiamo in stereo" (il posizionamento del suono lo calcola il nostro cervello)
          • Anonimo scrive:
            Re: NON ho capito una cosa:

            Da come parli allora il dolby è inutile dato che
            abbiamo due orecchie e quindi "udiamo in stereo"
            (il posizionamento del suono lo calcola il nostro
            cervello)il posizionamento del suono lo percepisci, quindi il dolby ha senso, soprattutto il dolby e' sempre 44 khzseconda cosaun suono a 96 khz non viene udito dall'orecchio umanoche percepisce massimo 22050 hertzquindi ai fini uditivi e' inutileai fini elaborativi non perde qualita lavorandoci sopratanto comunque l'orecchio sempre a 22.50 percepisce...stesso dicasi per le operazioni di image editingdeve essere il software a supportarle, non il device di visualizzazionel'occhio umano comunque percepisce solo quel milione di variantima come tutti sanno, se elaboro un immagine a 256 colori non avro' la stessa qualita di una a 32 bit per pixel (8 bit per canale piu' uno di apha) e non 8 bit in totale, come traspariva dal post al quale ho rispostopoi arriva sempre quello che deve dirti che non sei profescional se non usi i 64 bit del processore e i 128 bit per canale di colore, non ascolti audio a 192 kilohertz e la chiave di criptazione del tuo OS non e' di almeno 65536 bit....come quelli che dicevano che la ps2 era meglio del dreamcast perche' era a 128 bit, 4 volte i 32 del dreamcast...ridicolo...
        • Anonimo scrive:
          Re: NON ho capito una cosa:
          - Scritto da: Anonimo

          Invece di Ati e Nvidia mettesse delle matrox

          pharelia che hanno la profondità di colore a

          10bit (1 miliardo di colori) contro gli 8

          tradizionali (16 milioni)



          Uno che lavora nel fotoritocco potrebbe anche

          apprezzare...

          l'occhio umano ne percepisce circa un milione che
          variano fra circa 200 tinte..
          ma che vuoi apprezza'???
          e soprattutto....
          se uno schermo a 1600x1200 al massimo puo'
          visualizzare meno di 2 milioni di pixel, sti
          sedici milioni
          contemporaneamente non li vedrai MAI
          figurati un miliardo...bravo, mi hai convinto... prova a lavorare in campo professionale su compositing ad 8 bit "perchétantolocchiononnevededipiù" e poi vediamo che fine fai...(apple)
  • dwdp scrive:
    Virtual PC
    E' possibile che Mac OS un giorno giri in una macchina virtualizzata utilizzando un software come Virtual PC?Questo software di virtualizzazione come altri in giro (p.es. VMWare) già oggi permette di far girare varie versioni di Linux e Windows contemporaneamente sulla stessa macchina con piena soddisfazione.
    • Anonimo scrive:
      Re: Virtual PC
      - Scritto da: dwdp
      E' possibile che Mac OS un giorno giri in una
      macchina virtualizzata utilizzando un software
      come Virtual PC?
      Questo software di virtualizzazione come altri in
      giro (p.es. VMWare) già oggi permette di far
      girare varie versioni di Linux e Windows
      contemporaneamente sulla stessa macchina con
      piena soddisfazione.Anche os x se per quello..ma non è legale...poi ad oggi vpc non virtualizza, ma emula
    • Anonimo scrive:
      Re: Virtual PC
      Virtual PC fa schifoNon mi stupisco che un macaco che ha visto girare i pc sempre attraverso sto pu__anaio non abbia mai avuto alcun rispetto per il mondo pc
      • Anonimo scrive:
        Re: Virtual PC
        - Scritto da: Anonimo
        Virtual PC fa schifo

        Non mi stupisco che un macaco che ha visto girare
        i pc sempre attraverso sto pu__anaio non abbia
        mai avuto alcun rispetto per il mondo pcun po come non ne hai tu leggendo un solo post fatto male...buffone
      • Anonimo scrive:
        Re: Virtual PC
        - Scritto da: Anonimo
        Virtual PC fa schifo

        Non mi stupisco che un macaco che ha visto girare
        i pc sempre attraverso sto pu__anaio non abbia
        mai avuto alcun rispetto per il mondo pcguarda che da come scrive è più compare tuo che macaco....(troll3)
    • Anonimo scrive:
      Re: Virtual PC
      - Scritto da: dwdp
      E' possibile che Mac OS un giorno giri in una
      macchina virtualizzata utilizzando un software
      come Virtual PC?
      Questo software di virtualizzazione come altri in
      giro (p.es. VMWare) già oggi permette di far
      girare varie versioni di Linux e Windows
      contemporaneamente sulla stessa macchina con
      piena soddisfazione.in un mac si ( win in mac) in un pc (mac in pc) no.
  • Anonimo scrive:
    cessare lo sviluppo, stupidaggine
    Nell'articolo:Altro pericolo, paventato da alcuni, è che molte software house potrebbero cessare lo sviluppo di software per Mac OS X, visto che ogni Mac è comunque in grado di funzionare anche con Windows.stupidaggini! ogni Mac un accidenti: la maggior parte sono e resteranno PowerPC per ancora molti anni e quelli G5 non fanno certo schifo; secondo poter installare windows sul proprio MacIntel non significa che l'utente lo fara', anzi piuttosto il contrario visto che l'utente MacOSX ha dei seri motivi per usare quel sistema operativo! terzo non sviluppare per MacOSX perche' puoi installarci windows e' oggi giorno contro-contro-contro le piu' semplici regole di sviluppo softwaware; sono talmente tanti i linguaggi multipiattaforma che funzionano ovunque senza fiatare (Python uno a caso) e le libreri grafiche/gestionali multipiattaforma (opengl/qt per dirne due a caso) che riuscire a non sviluppare per una piattaforma non embedded e' quasi piu' difficile che il contrario.
  • Anonimo scrive:
    L'informazione è potere.
    Io non ho niente contro il mac os, ma trovo moolto pericolosa l'idea che un domani ci sia un solo produttore di software, ma soprattutto di hardware, sulla piazza. Se i macachi tirano accidenti sul monopolio di Bill Gates (e glieli tiro pure io che utilizzo i suoi prodotti), non capisco perchè il monopolio Steve Jobs debba essere più bello di quello di Microsoft! Quando qualcuno si trova nella posizione di AVERE POTERE, prima o poi lo usa. Se oltre a dipendere dal software di qualcuno, dipendo anche dal suo HARDWARE, il potere che quasta persona/azienda ha nei miei confronti è ENORME!Visto che i comuni pc sono ormai silenziosamente dotati di fritz chip per proteggere in futuro tutti i contenuti sotto copyright, perchè Apple non rilascia il Mac Os a tutto il mercato? Potrebbe comunque farci dei bei soldi senza temere la pirateria e senza obbligarci tutti a dipendere al 100% da lei. E' forse questo nei piani di Steve Jobs? Sono proprio in malafede a pensare questo? Niente in contrario sui prodotti Apple, ma prima di farmi fidelizzare, vorrei ... chiamiamola una forma di antitrust preventivo, perchè messa come è messa ora, la politica commerciale di Apple ha tutta l'aria di essere il peggiore monopolio che ci possa essere. Qua non si tratta di immaginare mercedes contro fiat. Qua si tratta di immaginare un mondo dove non ti è data possibilità di scegliere altro che non sia mercedes. Mi spiace, a me non piace Bill Gates, ma non mi fido neppure di Steve Jobs. E visto cosa c'è in ballo penso di fare bene a non fidarmi.http://i.timeinc.net/time/personoftheyear/2004/people/images/jobs2.jpg
    • Anonimo scrive:
      Re: L'informazione è potere.
      - Scritto da: Anonimo
      Io non ho niente contro il mac os, ma trovo
      moolto pericolosa l'idea che un domani ci sia un
      solo produttore di software, ma soprattutto di
      hardware, sulla piazza. Se i macachi tirano
      accidenti sul monopolio di Bill Gates (e glieli
      tiro pure io che utilizzo i suoi prodotti), non
      capisco perchè il monopolio Steve Jobs debba
      essere più bello di quello di Microsoft! Quando
      qualcuno si trova nella posizione di AVERE
      POTERE, prima o poi lo usa. Se oltre a dipendere
      dal software di qualcuno, dipendo anche dal suo
      HARDWARE, il potere che quasta persona/azienda ha
      nei miei confronti è ENORME!

      Visto che i comuni pc sono ormai silenziosamente
      dotati di fritz chip per proteggere in futuro
      tutti i contenuti sotto copyright, perchè Apple
      non rilascia il Mac Os a tutto il mercato?
      Potrebbe comunque farci dei bei soldi senza
      temere la pirateria e senza obbligarci tutti a
      dipendere al 100% da lei. E' forse questo nei
      piani di Steve Jobs? Sono proprio in malafede a
      pensare questo? Niente in contrario sui prodotti
      Apple, ma prima di farmi fidelizzare, vorrei ...
      chiamiamola una forma di antitrust preventivo,
      perchè messa come è messa ora, la politica
      commerciale di Apple ha tutta l'aria di essere il
      peggiore monopolio che ci possa essere. Qua non
      si tratta di immaginare mercedes contro fiat. Qua
      si tratta di immaginare un mondo dove non ti è
      data possibilità di scegliere altro che non sia
      mercedes. Mi spiace, a me non piace Bill Gates,
      ma non mi fido neppure di Steve Jobs. E visto
      cosa c'è in ballo penso di fare bene a non
      fidarmi.

      http://i.timeinc.net/time/personoftheyear/2004/peoe dove sarebbe il monopolio di steve jobs?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'informazione è potere.
      - Scritto da: Anonimo
      Io non ho niente contro il mac os, allora porta un po più di rispetto a chi lo utilizza..altrimenti non sei credibile.ma trovo
      moolto pericolosa l'idea che un domani ci sia un
      solo produttore di software,bah o eri ibernato fino ad oggi o un monopolista c'è già da tempo e sarà impossibile scalzarlo...per cui la tua osservazione è miniestra riscaldata ma soprattutto di
      hardware, sulla piazza.se mi spieghi come sia possibile visti i colossi che si spartiscono il mercato...senza contare che i produttori di componenti non si trovano in monopolio puro. Se i macachi tirano
      accidenti sul monopolio di Bill Gates (e glieli
      tiro pure io che utilizzo i suoi prodotti), non
      capisco perchè il monopolio Steve Jobs debba
      essere più bello di quello di Microsoft!perchè una qualsiasi persona sana di mente si accorge che non v'è nessun monopolio di SJ e neppure vi sarà dato che apple non ha le risorse per divenire a breve una MS bis. Quando
      qualcuno si trova nella posizione di AVERE
      POTERE, prima o poi lo usa. Se oltre a dipendere
      dal software di qualcuno, dipendo anche dal suo
      HARDWARE, il potere che quasta persona/azienda ha
      nei miei confronti è ENORME!
      secondo me non bisogna abusare del potere di usare il neurone per scrivere cose prive di senso con la fattispecie
      Visto che i comuni pc sono ormai silenziosamente
      dotati di fritz chip per proteggere in futuro
      tutti i contenuti sotto copyright, perchè Apple
      non rilascia il Mac Os a tutto il mercato?perchè non è una swhouse e non le interessa per ora farlo...os X è l'OS per i suoi computer e il chip fritz gli serve solo per impedirne l'installazione urbi et orbinon è difficile da capire o sbaglio?
      Potrebbe comunque farci dei bei soldi senza
      temere la pirateria e senza obbligarci tutti a
      dipendere al 100% da lei.fantainformatica? E' forse questo nei
      piani di Steve Jobs? Sono proprio in malafede a
      pensare questo?non è questione di malafede...è questione di non capire delle banali problematiche economico-finanziarie....e visto che parli di monopoli...pure di legislazioni sulla concorrenza. Niente in contrario sui prodotti
      Apple, ma prima di farmi fidelizzare, vorrei ...
      chiamiamola una forma di antitrust preventivo,
      perchè messa come è messa ora, la politica
      commerciale di Apple ha tutta l'aria di essere il
      peggiore monopolio che ci possa essere. Qua non
      si tratta di immaginare mercedes contro fiat. Qua
      si tratta di immaginare un mondo dove non ti è
      data possibilità di scegliere altro che non sia
      mercedes. Mi spiace, a me non piace Bill Gates,
      ma non mi fido neppure di Steve Jobs. E visto
      cosa c'è in ballo penso di fare bene a non
      fidarmi.
      finito con questi vaneggiamenti senza costrutto?
    • Anonimo scrive:
      Re: L'informazione è potere.
      - Scritto da: Anonimo
      Io non ho niente contro il mac os, ma trovo
      moolto pericolosa l'idea che un domani ci sia un
      solo produttore di software, ma soprattutto di
      hardware, sulla piazza. Se i macachi tirano
      accidenti sul monopolio di Bill Gates (e glieli
      tiro pure io che utilizzo i suoi prodotti), non
      capisco perchè il monopolio Steve Jobs debba
      essere più bello di quello di Microsoft! Quando
      qualcuno si trova nella posizione di AVERE
      POTERE, prima o poi lo usa. Se oltre a dipendere
      dal software di qualcuno, dipendo anche dal suo
      HARDWARE, il potere che quasta persona/azienda ha
      nei miei confronti è ENORME!

      Visto che i comuni pc sono ormai silenziosamente
      dotati di fritz chip per proteggere in futuro
      tutti i contenuti sotto copyright, perchè Apple
      non rilascia il Mac Os a tutto il mercato?
      Potrebbe comunque farci dei bei soldi senza
      temere la pirateria e senza obbligarci tutti a
      dipendere al 100% da lei. E' forse questo nei
      piani di Steve Jobs? Sono proprio in malafede a
      pensare questo? Niente in contrario sui prodotti
      Apple, ma prima di farmi fidelizzare, vorrei ...
      chiamiamola una forma di antitrust preventivo,
      perchè messa come è messa ora, la politica
      commerciale di Apple ha tutta l'aria di essere il
      peggiore monopolio che ci possa essere. Qua non
      si tratta di immaginare mercedes contro fiat. Qua
      si tratta di immaginare un mondo dove non ti è
      data possibilità di scegliere altro che non sia
      mercedes. Mi spiace, a me non piace Bill Gates,
      ma non mi fido neppure di Steve Jobs. E visto
      cosa c'è in ballo penso di fare bene a non
      fidarmi.

      http://i.timeinc.net/time/personoftheyear/2004/peoMi sembri sul paranoico.Comuque se Jobs sgancia MacOsX dall'hardware il monopolio MS finirebbe e si passerebbe ad un oligopolio con conseguente cartello.Quindi alla fine si potrebbe scegliere il SO ma non il prezzo che sarebbe identico.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'informazione è potere.
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        Io non ho niente contro il mac os, ma trovo

        moolto pericolosa l'idea che un domani ci sia un

        solo produttore di software, ma soprattutto di

        hardware, sulla piazza. Se i macachi tirano

        accidenti sul monopolio di Bill Gates (e glieli

        tiro pure io che utilizzo i suoi prodotti), non

        capisco perchè il monopolio Steve Jobs debba

        essere più bello di quello di Microsoft! Quando

        qualcuno si trova nella posizione di AVERE

        POTERE, prima o poi lo usa. Se oltre a dipendere

        dal software di qualcuno, dipendo anche dal suo

        HARDWARE, il potere che quasta persona/azienda
        ha

        nei miei confronti è ENORME!



        Visto che i comuni pc sono ormai silenziosamente

        dotati di fritz chip per proteggere in futuro

        tutti i contenuti sotto copyright, perchè Apple

        non rilascia il Mac Os a tutto il mercato?

        Potrebbe comunque farci dei bei soldi senza

        temere la pirateria e senza obbligarci tutti a

        dipendere al 100% da lei. E' forse questo nei

        piani di Steve Jobs? Sono proprio in malafede a

        pensare questo? Niente in contrario sui prodotti

        Apple, ma prima di farmi fidelizzare, vorrei ...

        chiamiamola una forma di antitrust preventivo,

        perchè messa come è messa ora, la politica

        commerciale di Apple ha tutta l'aria di essere
        il

        peggiore monopolio che ci possa essere. Qua non

        si tratta di immaginare mercedes contro fiat.
        Qua

        si tratta di immaginare un mondo dove non ti è

        data possibilità di scegliere altro che non sia

        mercedes. Mi spiace, a me non piace Bill Gates,

        ma non mi fido neppure di Steve Jobs. E visto

        cosa c'è in ballo penso di fare bene a non

        fidarmi.




        http://i.timeinc.net/time/personoftheyear/2004/peo

        Mi sembri sul paranoico.

        Comuque se Jobs sgancia MacOsX dall'hardware il
        monopolio MS finirebbe e si passerebbe ad un
        oligopolio con conseguente cartello.
        non è detto che finirebbe....dato che la certezza che os x risucchi tante parti di mercato a win da non rendrelo più monopolista non è scontata a priori.al più, mantenendo le % di linux & co allo stato attuale...si avrebbe un duopolio...se invece si avesse una ripartizione euqilibrata a più OS si tratterebbe effettivamente di oligopolio....il cartello non è automatico....ma difficile non pensare che non si possa creare.
        Quindi alla fine si potrebbe scegliere il SO ma
        non il prezzo che sarebbe identico.dipende sempre se riuscissero a trovare accordi cartellari sottobanco che ad ogni modo poco legali sono.
        • Anonimo scrive:
          Re: L'informazione è potere.


          non è detto che finirebbe....dato che la certezza
          che os x risucchi tante parti di mercato a win da
          non rendrelo più monopolista non è scontata a
          priori.

          al più, mantenendo le % di linux & co allo stato
          attuale...si avrebbe un duopolio...se invece si
          avesse una ripartizione euqilibrata a più OS si
          tratterebbe effettivamente di oligopolio....il
          cartello non è automatico....ma difficile non
          pensare che non si possa creare.



          Quindi alla fine si potrebbe scegliere il SO ma

          non il prezzo che sarebbe identico.

          dipende sempre se riuscissero a trovare accordi
          cartellari sottobanco che ad ogni modo poco
          legali sono.Da un punto di vista teorico (Teoria dei prezzi ).In una prima fase ci sarebbe una forte riduzione (o instabilita') dei prezzi.In una seconda fase: (primo caso) i due contendenti tenderebbero ad un accordo e il prezzo si stabilizzerebbe verso l'alto.(secondo caso)Nel caso M$ continui a dominare il mecato sarebbe lei a decidere il prezzo e Apple si adegurebbe.Quidi in ogni caso si avrebbe sempre una stabilizzazione verso l'alto.
          • Anonimo scrive:
            Re: L'informazione è potere.
            - Scritto da: Anonimo





            non è detto che finirebbe....dato che la
            certezza

            che os x risucchi tante parti di mercato a win
            da

            non rendrelo più monopolista non è scontata a

            priori.



            al più, mantenendo le % di linux & co allo stato

            attuale...si avrebbe un duopolio...se invece si

            avesse una ripartizione euqilibrata a più OS si

            tratterebbe effettivamente di oligopolio....il

            cartello non è automatico....ma difficile non

            pensare che non si possa creare.






            Quindi alla fine si potrebbe scegliere il SO
            ma


            non il prezzo che sarebbe identico.



            dipende sempre se riuscissero a trovare accordi

            cartellari sottobanco che ad ogni modo poco

            legali sono.

            Da un punto di vista teorico (Teoria dei prezzi ).

            In una prima fase ci sarebbe una forte riduzione
            (o instabilita') dei prezzi.
            la forte riduzione dipende solo se si fanno reale concorrenza.....sempre che non si suppongano accordi preliminari all'entrata del secondo competitor
            In una seconda fase:

            (primo caso)
            i due contendenti tenderebbero ad un accordo e il
            prezzo si stabilizzerebbe verso l'alto.
            se il peso negoziale è lo stesso si...altrimenti niet
            (secondo caso)
            Nel caso M$ continui a dominare il mecato sarebbe
            lei a decidere il prezzo e Apple si adegurebbe.

            e quindi verosimilmente ci ritroviamo ad un prezzo simile a quello di monopolio
            Quidi in ogni caso si avrebbe sempre una
            stabilizzazione verso l'alto.non è detto...è possibile che a livello pratico non abbassino per nulla i prezzi o solo minimamente per assestarsi ad una soglia non troppo al di sotto dei prezzi attuali
          • Anonimo scrive:
            Re: L'informazione è potere.
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo









            non è detto che finirebbe....dato che la

            certezza


            che os x risucchi tante parti di mercato a win

            da


            non rendrelo più monopolista non è scontata a


            priori.





            al più, mantenendo le % di linux & co allo
            stato


            attuale...si avrebbe un duopolio...se invece
            si


            avesse una ripartizione euqilibrata a più OS
            si


            tratterebbe effettivamente di oligopolio....il


            cartello non è automatico....ma difficile non


            pensare che non si possa creare.









            Quindi alla fine si potrebbe scegliere il SO

            ma



            non il prezzo che sarebbe identico.





            dipende sempre se riuscissero a trovare
            accordi


            cartellari sottobanco che ad ogni modo poco


            legali sono.



            Da un punto di vista teorico (Teoria dei prezzi
            ).



            In una prima fase ci sarebbe una forte riduzione

            (o instabilita') dei prezzi.




            la forte riduzione dipende solo se si fanno reale
            concorrenza.....sempre che non si suppongano
            accordi preliminari all'entrata del secondo
            competitor
            Purtroppo escluderei questa possibilita visto che Apple e M$ di accordi me hanno gia fatti tanti (uno in piu' e pure sottobanco sarebbe solo la cigliegina sulla torta).Comunque una forte entrata di Apple sul mercato dei SO libererebbe M$ dalle grane con l'antitrust.Con MS che punterebbe molto sul mercato di Office sotto mac.Quindi la cosa finirebbe a tarallucci e vino :D
  • pikappa scrive:
    I miti Apple
    E' divertente leggere come resistano tanti miti su appleIl primo è sul prezzo alto, e sicuramente paragonando un powermac ad un pc assemblato al negozietto siamo daccordo (nulla contro il negozietto, io i pc me li assemblo da sollo) ma se paragoniamo i Mac con vari PC di marca (specie nel campo dei portatili) scopriamo che questa gran differenza di prezzo non c'è, a fronte di una maggior qualità dei mac (io devo ancora trovare un portatile x86 a 1000? con le caratteristiche globali del mio ibookG4 12")Poi viene il discorso prestazioni, i PPC sono processori vecchi, quando sono usciti davano la paga ai vari P3 P4 etc etc ma di fatto sono processori usciti più di 7 anni fa e mai aggiornati, se non con semplici speed bump, a parte gli ultimi G5 dual core, eppure sono arrivati tranquillamente al giorno d'oggi con le varie evoluzione di intel e amd, facciamo un confronto tra un pentium3 e un core duo e vediamo un pò le differenze
    • Anonimo scrive:
      Re: I miti Apple

      E' divertente leggere come resistano tanti miti
      su appleNon ti lamentare. Noi utenti PC nel 2006 dobbiamo ancora sorbirci i commenti del tipo "Windows = schermo blu". La gente parla per inesperienza e lontani ricordi, purtroppo.Diciamo che spesso la gente parla per parlare, qui dentro poi...! ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: I miti Apple
        - Scritto da: Anonimo

        E' divertente leggere come resistano tanti miti

        su apple

        Non ti lamentare. Noi utenti PC nel 2006 dobbiamo
        ancora sorbirci i commenti del tipo "Windows =
        schermo blu". La gente parla per inesperienza e
        lontani ricordi, purtroppo.
        dato che non tutti usano XP windows = anche e ancora schermo blu ha senso...se poi preferisci il rosso.
        Diciamo che spesso la gente parla per parlare,
        qui dentro poi...! ;)ma come hai ragione :-)
      • pikappa scrive:
        Re: I miti Apple
        - Scritto da: Anonimo

        E' divertente leggere come resistano tanti miti

        su apple

        Non ti lamentare. Noi utenti PC nel 2006 dobbiamo
        ancora sorbirci i commenti del tipo "Windows =
        schermo blu". La gente parla per inesperienza e
        lontani ricordi, purtroppo.Perchè non è vero? :D :D :D

        Diciamo che spesso la gente parla per parlare,
        qui dentro poi...! ;)Su questo hai ragione (NB a chiunque può succedere di sparare una caxxata, ma se ne vedono davvero di tutti i colori qui)
    • Anonimo scrive:
      Re: I miti Apple

      processori usciti più di 7 anni fa e mai
      aggiornati, se non con semplici speed bump, a
      parte gli ultimi G5 dual core, eppure sono
      arrivati tranquillamente al giorno d'oggi con le
      varie evoluzione di intel e amd, facciamo un
      confronto tra un pentium3 e un core duo e vediamo
      un pò le differenzenon pensare che il p4 sia cosi recentealla fine e' sempre piu o meno il pentium pro di eoni facon una pipeline sempre piu' lunga e velocita di clock sempre superiori
  • Anonimo scrive:
    Strategia vincente
    E' indubbio che se Leopard (10.5) integrerà la possibilità di cambiare OS in tempo reale, avere un Mac vorrà dire utilizzare un sistema slegato da qualsiasi vincolo.Nello specifico si potrebbe scegliere di lavorare con un'applicazione su un OS Mac perché è stata compilata in manierà più performante o viceversa su una Windows perché non ne esiste una versione per Apple.Inoltre usare MacOsX per un utilizzo prettamente "Office" leverebbe molti costi di "manutenzione" che una rete Windows comporta invece con i vari bug/virus di cui è quotidianamente afflitto.Ad oggi non è esiste un sistema del genere che permetta di fare questo tipo di scelte su due dei sistemi operativi GUI più utilizzati (Non dimenticando ovviamente anche Linux) in tempo reale.Bene o male è comunque una novità di grandissimo rilievo per qualsiasi fascia di utente (consumer o professionale).E quindi al di là di qualsiasi preferenza (Mac/Win/Lin) bisogna amettere che da questa soluzione per una volta ci può guadagnare qualsiasi utente informatico di qualsiasi credo o bandiera... Ed era ora!
    • Anonimo scrive:
      Re: Strategia vincente
      http://www.prodedgy.com/article/51
    • Anonimo scrive:
      Re: Strategia vincente
      - Scritto da: Anonimo
      E' indubbio che se Leopard (10.5) integrerà la
      possibilità di cambiare OS in tempo reale, avere
      un Mac vorrà dire utilizzare un sistema slegato
      da qualsiasi vincolo.E il "vincolarsi" all'hardware della Apple dove lo metti?
      Nello specifico si potrebbe scegliere di lavorare
      con un'applicazione su un OS Mac perché è stata
      compilata in manierà più performante o viceversa
      su una Windows perché non ne esiste una versione
      per Apple.Ottimo. Il macaco si sobbarca anche il lavoro di utilizzare il tanto amato windows. Due gestioni di sistema invece di una. Roba da arrivare a sera con le convulsioni!
      Inoltre usare MacOsX per un utilizzo prettamente
      "Office" leverebbe molti costi di "manutenzione"
      che una rete Windows comporta invece con i vari
      bug/virus di cui è quotidianamente afflitto.In un mercato dominato da mac. Ancora stiamo lontani. Negli uffici ti guardano storto se gli dici di cambiare sistema operativo (e hardware) solo perchè tu sei macaco. Quelli hanno già imparato a fare doppio click, e per il lavoro che fanno è più che sufficente.
      Ad oggi non è esiste un sistema del genere che
      permetta di fare questo tipo di scelte su due dei
      sistemi operativi GUI più utilizzati (Non
      dimenticando ovviamente anche Linux) in tempo
      reale.
      Bene o male è comunque una novità di grandissimo
      rilievo per qualsiasi fascia di utente (consumer
      o professionale).A parte il macaco non capisco che benefici possa avere chi già è avezzo ad usare windows per campare. Ti ricordo che nel mondo reale, c'è gente che cade dalle nuvole se gli parli di macintosh. Se poi gli dici pure che per usarlo deve buttare il pc della DELL che tiene sulla scrivania, ti risponde con un sorrisetto compiacente e ti manda a quel paese.
      E quindi al di là di qualsiasi preferenza
      (Mac/Win/Lin) bisogna amettere che da questa
      soluzione per una volta ci può guadagnare
      qualsiasi utente informatico di qualsiasi credo o
      bandiera...

      Ed era ora!Secondo me a buona parte del mercato non gliene frega una mazza. L'unico che ci guadagna è il macaco che non deve spendere soldi in hardware windows per testare il suo lavoro.
      • Anonimo scrive:
        Re: Strategia vincente
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        E' indubbio che se Leopard (10.5) integrerà la

        possibilità di cambiare OS in tempo reale, avere

        un Mac vorrà dire utilizzare un sistema slegato

        da qualsiasi vincolo.

        E il "vincolarsi" all'hardware della Apple dove
        lo metti?
        se mi spieghi dov'è il vincolo visto che la virtualizzazione non sarà un esclusiva di computer applee di un os apple

        Nello specifico si potrebbe scegliere di
        lavorare

        con un'applicazione su un OS Mac perché è stata

        compilata in manierà più performante o viceversa

        su una Windows perché non ne esiste una versione

        per Apple.

        Ottimo. Il macaco si sobbarca anche il lavoro di
        utilizzare il tanto amato windows. Due gestioni
        di sistema invece di una. Roba da arrivare a sera
        con le convulsioni!
        che comento puerile e privo di argomenti

        Inoltre usare MacOsX per un utilizzo prettamente

        "Office" leverebbe molti costi di "manutenzione"

        che una rete Windows comporta invece con i vari

        bug/virus di cui è quotidianamente afflitto.

        In un mercato dominato da mac. Ancora stiamo
        lontani. Negli uffici ti guardano storto se gli
        dici di cambiare sistema operativo (e hardware)
        solo perchè tu sei macaco. Quelli hanno già
        imparato a fare doppio click, e per il lavoro che
        fanno è più che sufficente.
        altro commento che potevamo anche tralasciare...visto che è palese che non tutti usano PC con win ne Mac/os x...ma vi sono tante reti miste...o è un caso?

        Ad oggi non è esiste un sistema del genere che

        permetta di fare questo tipo di scelte su due
        dei

        sistemi operativi GUI più utilizzati (Non

        dimenticando ovviamente anche Linux) in tempo

        reale.

        Bene o male è comunque una novità di grandissimo

        rilievo per qualsiasi fascia di utente (consumer

        o professionale).

        A parte il macaco non capisco che benefici possa
        avere chi già è avezzo ad usare windows per
        campare.che tu non capisca parecchie cose è assodato...che tu non veda oltre pure....ma negare che altri possano oltrepassare i tuoi limiti è assurdo Ti ricordo che nel mondo reale, c'è
        gente che cade dalle nuvole se gli parli di
        macintosh. Se poi gli dici pure che per usarlo
        deve buttare il pc della DELL che tiene sulla
        scrivania, ti risponde con un sorrisetto
        compiacente e ti manda a quel paese.
        infatti è notorio che i Dell della scrivania sono tutte macchine del 1980 mai cambiate ad oggi....come se poi questa gente decine negli uffici che computer comprare...non decidono loro..sveglia.

        E quindi al di là di qualsiasi preferenza

        (Mac/Win/Lin) bisogna amettere che da questa

        soluzione per una volta ci può guadagnare

        qualsiasi utente informatico di qualsiasi credo
        o

        bandiera...



        Ed era ora!

        Secondo me a buona parte del mercato non gliene
        frega una mazza. L'unico che ci guadagna è il
        macaco che non deve spendere soldi in hardware
        windows per testare il suo lavoro.secondo me l'unico a cui non frega unamazza sei tu...tipico trolletto...che intanto passa mattina e sera sul forum a parlare di un argomento che non gli interressa....sarà sempre un caso...ma ai media e non solo questo fatto interessa....a te no? ecchissenefrega
      • Anonimo scrive:
        Re: Strategia vincente
        - Scritto da: Anonimo

        E' indubbio che se Leopard (10.5) integrerà la

        possibilità di cambiare OS in tempo reale, avere

        un Mac vorrà dire utilizzare un sistema slegato

        da qualsiasi vincolo.

        E il "vincolarsi" all'hardware della Apple dove
        lo metti?Il "Mac" è già hardware Apple...
        Ottimo. Il macaco si sobbarca anche il lavoro di
        utilizzare il tanto amato windows. Due gestioni
        di sistema invece di una. Roba da arrivare a sera
        con le convulsioni!Ma cheddici???MacOSX non ha alcun problema di "gestione del sistema", e Windows verrebbe usato solo per due cose in croce, così come adesso, chi ha bisogno, utilizza VirtualPC

        Inoltre usare MacOsX per un utilizzo prettamente

        "Office" leverebbe molti costi di "manutenzione"

        che una rete Windows comporta invece con i vari

        bug/virus di cui è quotidianamente afflitto.

        In un mercato dominato da mac. Ancora stiamo
        lontani. Negli uffici ti guardano storto se gli
        dici di cambiare sistema operativo (e hardware)
        solo perchè tu sei macaco. Quelli hanno già
        imparato a fare doppio click, e per il lavoro che
        fanno è più che sufficente.Dai tempo al tempo
        A parte il macaco non capisco che benefici possa
        avere chi già è avezzo ad usare windows per
        campare. Ti ricordo che nel mondo reale, c'è
        gente che cade dalle nuvole se gli parli di
        macintosh. Se poi gli dici pure che per usarlo
        deve buttare il pc della DELL che tiene sulla
        scrivania, ti risponde con un sorrisetto
        compiacente e ti manda a quel paese.C'è anche (e non sono pochi) chi utilizza entrambi.
        Secondo me a buona parte del mercato non gliene
        frega una mazza. L'unico che ci guadagna è il
        macaco che non deve spendere soldi in hardware
        windows per testare il suo lavoro.Se è per quello può anche usare VPC, senza spendere soldi in hardware
        • Anonimo scrive:
          Re: Strategia vincente
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo



          E' indubbio che se Leopard (10.5) integrerà la


          possibilità di cambiare OS in tempo reale,
          avere


          un Mac vorrà dire utilizzare un sistema
          slegato


          da qualsiasi vincolo.



          E il "vincolarsi" all'hardware della Apple dove

          lo metti?

          Il "Mac" è già hardware Apple... ma se è hw standard dal 99


          Ottimo. Il macaco si sobbarca anche il lavoro di

          utilizzare il tanto amato windows. Due gestioni

          di sistema invece di una. Roba da arrivare a
          sera

          con le convulsioni!

          Ma cheddici???
          MacOSX non ha alcun problema di "gestione del
          sistema", e Windows verrebbe usato solo per due
          cose in croce, così come adesso, chi ha bisogno,
          utilizza VirtualPC



          Inoltre usare MacOsX per un utilizzo
          prettamente


          "Office" leverebbe molti costi di
          "manutenzione"


          che una rete Windows comporta invece con i
          vari


          bug/virus di cui è quotidianamente afflitto.



          In un mercato dominato da mac. Ancora stiamo

          lontani. Negli uffici ti guardano storto se gli

          dici di cambiare sistema operativo (e hardware)

          solo perchè tu sei macaco. Quelli hanno già

          imparato a fare doppio click, e per il lavoro
          che

          fanno è più che sufficente.

          Dai tempo al tempo


          A parte il macaco non capisco che benefici possa

          avere chi già è avezzo ad usare windows per

          campare. Ti ricordo che nel mondo reale, c'è

          gente che cade dalle nuvole se gli parli di

          macintosh. Se poi gli dici pure che per usarlo

          deve buttare il pc della DELL che tiene sulla

          scrivania, ti risponde con un sorrisetto

          compiacente e ti manda a quel paese.

          C'è anche (e non sono pochi) chi utilizza
          entrambi.


          Secondo me a buona parte del mercato non gliene

          frega una mazza. L'unico che ci guadagna è il

          macaco che non deve spendere soldi in hardware

          windows per testare il suo lavoro.

          Se è per quello può anche usare VPC, senza
          spendere soldi in hardware
  • Anonimo scrive:
    E adesso faccelo virtualizzare!
    Se adesso rende virtualizzabile (con TUTTE le funzionalita') su VMWare e VirtualPC il MAC OS, Steve ha completato l'opera.
    • Giambo scrive:
      Re: E adesso faccelo virtualizzare!
      - Scritto da: Anonimo
      Se adesso rende virtualizzabile (con TUTTE le
      funzionalita') su VMWare e VirtualPC il MAC OS,
      Steve ha completato l'opera.Girava sul P2P un'immagine vmware di Tiger per x86.
      • Anonimo scrive:
        Re: E adesso faccelo virtualizzare!
        Senza audio e NIC..
      • Anonimo scrive:
        Re: E adesso faccelo virtualizzare!
        - Scritto da: Giambo

        - Scritto da: Anonimo

        Se adesso rende virtualizzabile (con TUTTE le

        funzionalita') su VMWare e VirtualPC il MAC OS,

        Steve ha completato l'opera.

        Girava sul P2P un'immagine vmware di Tiger per
        x86.si ma quasi inutilizzabile...
    • pikappa scrive:
      Re: E adesso faccelo virtualizzare!
      - Scritto da: Anonimo
      Se adesso rende virtualizzabile (con TUTTE le
      funzionalita') su VMWare e VirtualPC il MAC OS,
      Steve ha completato l'opera.Beh basta attendere OSX 10.5 che virtualizzerà nativamente
      • Anonimo scrive:
        Re: E adesso faccelo virtualizzare!
        Gente ma la soluzione c'è già!!!! Costo: 39.99 dollari ;-)Sto provando la beta e va alla grande!Eccola:http://www.parallels.com/en/products/workstation/mac/
  • lucamascaro scrive:
    Sarei completamtne soddisfatto se...
    Rilasciassero anche un portatile 15" versione tablet con la vecchia tecnologia newton... A quel punto non avrei più nessuna remora a comprare solo hardware apple :)
  • Anonimo scrive:
    Performance
    Va bene tutto, ma credere che Apple non prepari dei driver che non sono castrati per fare andare Win più piano di MacOs mi sembra da sprovveduti.Alla fine l'hw non ha assolutamente niente di speciale...
    • Anonimo scrive:
      Re: Performance
      - Scritto da: Anonimo
      Va bene tutto, ma credere che Apple non prepari
      dei driver che non sono castrati per fare andare
      Win più piano di MacOs mi sembra da sprovveduti.
      Alla fine l'hw non ha assolutamente niente di
      speciale...genio...dire che quell'hw non è nulla di speciale...sono balle.pf mi spieghi cosa c'entrano i driver apple castrati per win quando il cd di win d'installazione è il tuo e i driver sono quelli per le periferiche? la cpu con che te la castrano?i driver che ti prepara boot camp sono quelli che permettono a win di riconoscere l'hw che l'install non ha riconosciuto.E i primi bench dicono che XP gira velocissimo...per cui quell'hw e non fa schifo e non ha driver castrati.punto a capo
      • Anonimo scrive:
        Re: Performance

        E i primi bench dicono che XP gira
        velocissimo...per cui quell'hw e non fa schifo e
        non ha driver castrati.Dai, adesso ci dimostri che Vista gira meglio anche emulandolo su un C=64 ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: Performance
          - Scritto da: Anonimo

          E i primi bench dicono che XP gira

          velocissimo...per cui quell'hw e non fa schifo e

          non ha driver castrati.


          Dai, adesso ci dimostri che Vista gira meglio
          anche emulandolo su un C=64 ;)genio se non sai sfruttare la rete....non è colpa mia.spiagami, genio, come farebbe XP ad essere lento sull'hw di un macbookpro..idem os x.sipiegamelo topogigio
        • Anonimo scrive:
          Re: Performance
          - Scritto da: Anonimo

          E i primi bench dicono che XP gira

          velocissimo...per cui quell'hw e non fa schifo e

          non ha driver castrati.


          Dai, adesso ci dimostri che Vista gira meglio
          anche emulandolo su un C=64 ;)no però ti mostro come con parallels Xp è già veloce....http://www.prodedgy.com/article/51quindi spiegami come può essere una lumaca se installato?
      • Anonimo scrive:
        Re: Performance
        - Scritto da: Anonimo
        pf mi spieghi cosa c'entrano i driver apple
        castrati per win quando il cd di win
        d'installazione è il tuo e i driver sono quelli
        per le periferiche? la cpu con che te la
        castrano?Tipo che il fw sblocca le performance della macchina se un driver specifico glielo dice?O anche il fw lo installa XP?Vabbe' ...
    • gordo scrive:
      Re: Performance
      - Scritto da: Anonimo
      Va bene tutto, ma credere che Apple non prepari
      dei driver che non sono castrati per fare andare
      Win più piano di MacOs mi sembra da sprovveduti.???Ma cheddici???i driver dell'hardware sono sul CD/DVD di XP e al limite te li puoi anche cercare tu in rete...Quelli che ti pepara Apple con BootCamp sono relativi solo ai componenti "particolari", tipo la scheda bluetooth e la scheda wireless
      Alla fine l'hw non ha assolutamente niente di
      speciale...Certo... allora, senza disturbare Apple, secondo te perché l'HP nc6230 costa 2250 euro, e l'nc6320, "apparentemente" molto simile (se non migliore sotto certi aspetti), costa meno della metà?
  • Anonimo scrive:
    inizio della fine?
    "oggi queste persone potranno comprare un Mac senza temere di dover rinunciare a Windows".Ma se un computer Apple costa più degli altri. Siamo sicuri vi sarà un incremento di vendite solo dovuto all'hardware?O, piuttosto, le persone cominceranno ad usare di più Linux perché possono installarlo abbastanza facilmente sull'economico computer che già hanno?
    • Anonimo scrive:
      Re: inizio della fine?
      I computer Apple costano come tutti i PC di marca! Basta con queste fesserie!!!
      • Anonimo scrive:
        Re: inizio della fine?
        - Scritto da: Anonimo
        I computer Apple costano come tutti i PC di
        marca! Basta con queste fesserie!!!Il macaco è prigioniero del campo di distorsione della realtà del suo guru. Partiamo con la spesa più bassa? Io ho diverse possibilità di scelta, mentre tu puoi solo comprarti quella mattonella del mac mini.
        • Anonimo scrive:
          Re: inizio della fine?
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          I computer Apple costano come tutti i PC di

          marca! Basta con queste fesserie!!!

          Il macaco è prigioniero del campo di distorsione
          della realtà del suo guru. Partiamo con la spesa
          più bassa? Io ho diverse possibilità di scelta,
          mentre tu puoi solo comprarti quella mattonella
          del mac mini.si posso spendere zero....quid?ma scrivi meno fesseria su...
    • Anonimo scrive:
      Re: inizio della fine?
      - Scritto da: Anonimo
      "oggi queste persone potranno comprare un Mac
      senza temere di dover rinunciare a Windows".
      Ma se un computer Apple costa più degli altri.ma se costa a parità di config come un computer di marca....ebbasta con ste frescate....non ci sono solo assemblati in giro....soprattutto tra portatili
      Siamo sicuri vi sarà un incremento di vendite
      solo dovuto all'hardware?lo è stato per anni....non dovrebbe esserlo ora?
      O, piuttosto, le persone cominceranno ad usare di
      più Linux perché possono installarlo abbastanza
      facilmente sull'economico computer che già hanno?si certo....uno che è abituato ad usare win o os x e non capisce nulla di informatica si mette a rasare a zero il proprio hd per spippolare col partitioner dell'install di linux per installare l'os...quando già in primis non saprebbe neppure quale distro scegliere.dai non è cosî evidente per chiunque
      • Anonimo scrive:
        Re: inizio della fine?


        Siamo sicuri vi sarà un incremento di vendite

        solo dovuto all'hardware?

        lo è stato per anni....non dovrebbe esserlo ora?Non esserne così sicuro. Gli anni passati spingevano sulla presunta superiorità del power pc. Oggi si hanno macchine identiche la cui unica differenza risiede nel chip a protezione del Mac Os. Non siamo tutti qua a farci prendere dall'entusiasmo all'idea di mettere le nostre vite (hardware+system+licenze software = TANTI SOLDI DA SPENDERE) in balia dei capricci di Jobs e di come vuole venderti i suoi giocattoli. Diverso sarebbe se ci fossero diversi produttori di hardware su cui gira Mac Os.
        • Anonimo scrive:
          Re: inizio della fine?
          - Scritto da: Anonimo



          Siamo sicuri vi sarà un incremento di vendite


          solo dovuto all'hardware?



          lo è stato per anni....non dovrebbe esserlo ora?

          Non esserne così sicuro. Gli anni passati
          spingevano sulla presunta superiorità del power
          pc.che alla prova dei fatti esisteva..come il quad è molto superiore alle alternative per parecchie task pur essendo datato.forse è bene finirla con questi luoghi comuni generici che il PPC facesse schifo. Oggi si hanno macchine identiche la cui unica
          differenza risiede nel chip a protezione del Mac
          Os.mah non direi...visto che ci install win...la macchina non è penalizzata da questo chip. Non siamo tutti qua a farci prendere
          dall'entusiasmo all'idea di mettere le nostre
          vite (hardware+system+licenze software = TANTI
          SOLDI DA SPENDERE) in balia dei capricci di Jobs
          e di come vuole venderti i suoi giocattoli.ecco bravo allora mettile in quelle di vista o di un eventuale linux con drm.
          Diverso sarebbe se ci fossero diversi produttori
          di hardware su cui gira Mac Os.se mi spieghi cosa cambia...visto che i TC e i drm in un qualche modo li avresti lo stesso.
    • Anonimo scrive:
      Re: inizio della fine?
      - Scritto da: Anonimo
      "oggi queste persone potranno comprare un Mac
      senza temere di dover rinunciare a Windows".
      Ma se un computer Apple costa più degli altri.
      Siamo sicuri vi sarà un incremento di vendite
      solo dovuto all'hardware?sicuramente non c'è un calo: chi usava mac prima continuerà ad usarlo.prima però comprare un mac significava usare necessariamente macos, ora puoi anche comprarlo per usare windowspotenzialmente puoi venderne di più, sicuramente non ne vendi meno
      O, piuttosto, le persone cominceranno ad usare di
      più Linux perché possono installarlo abbastanza
      facilmente sull'economico computer che già hanno?chi violeva usare linux già lo faceva... cosa c'azzecca con bootcamp?
  • Anonimo scrive:
    Tanti problemi per nulla
    Si è alzato un polverone per niente. Penso che la cosa non possa che avvantaggiare tutti:- I vecchi utenti Mac possono continuare ad usare il Mac, ora ancora più veloce (e se in alcune applicazioni non lo è, basterà attendere alcuni mesi per il rilascio delle app scritte per i nuovi processori Intel).- I vecchi utenti Mac che avevano voglia, magari, anche di usare giochi per PC o qualche rara applicazione non disponibile per Mac, potranno, in questi rari casi, usare Windows.- Gli utenti Windows che erano indecisi sull'acquisto di un Mac perché mancava un'applicazione "vitale", non avranno più dubbi e potranno scegliere Mac, e anche in questo caso useranno Windows in quei rarissimi casi in cui abbiano bisogno di quella specifica applicazione.Per il resto, penso che per qualsiasi utilizzatore Mac (sia esso utente Mac da anni o neo utente Mac) l'utilizzo di Windows si renderà utile solo nel 2-3% del tempo totale di utilizzo del computer, ma è pur sempre una cosa interessante (ho incontrato decine di "papà" che volevano un Mac per loro figlio ma mancavano giochi... Eccoli accontentati!).Direi, infine, che sul fronte dei prezzi siamo alla pari: un MacBook Pro di fascia alta (dual core 2.0 ghz) costa praticamente quanto un Sony Vaio (sempre versione al top)...Che dire quindi... Buon divertimento a tutti, e... Provate 'sti Mac che ne vale la pena, fidatevi ;)
    • Anonimo scrive:
      Re: Tanti problemi per nulla

      Direi, infine, che sul fronte dei prezzi siamo
      alla pari: un MacBook Pro di fascia alta (dual
      core 2.0 ghz) costa praticamente quanto un Sony
      Vaio (sempre versione al top)...
      Che dire quindi... Buon divertimento a tutti,
      e... Provate 'sti Mac che ne vale la pena,
      fidatevi ;)Che piazzista! Tutto bello, tutto facile! Resta il fatto che il windows pieno di virus, di serpenti, con il registro da configurare, il macaco se lo deve imparare se lo vuole utilizzare senza piantarsi. A questo punto dov'è il vantaggio di avere un mac?Ma tornando al tuo idilliaco discorso. Non facciamo prima a installare il Mac Os su qualsiasi cassone pc? Se ti stiamo tanto a cuore, perchè non scrivi una letterina a Jobs e gli dici di piantarla con queste strategie ridicole?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanti problemi per nulla
        - Scritto da: Anonimo


        Direi, infine, che sul fronte dei prezzi siamo

        alla pari: un MacBook Pro di fascia alta (dual

        core 2.0 ghz) costa praticamente quanto un Sony

        Vaio (sempre versione al top)...

        Che dire quindi... Buon divertimento a tutti,

        e... Provate 'sti Mac che ne vale la pena,

        fidatevi ;)

        Che piazzista! Tutto bello, tutto facile! Resta
        il fatto che il windows pieno di virus, di
        serpenti, con il registro da configurare, il
        macaco se lo deve imparare se lo vuole utilizzare
        senza piantarsi.ma come...ma non era esente da virus dialer e quant'altro? e non si piantava? e non doveva non essere configurato?bah non vedo dove sia il problema....tedenzialmente chi usa mac sa cosa sia windows...per cui..se ce la fanno gli utonti ad usarlo non vedo dove sia il problema...poi c'è sempre mio cuggino che mette a posto il picci A questo punto dov'è il
        vantaggio di avere un mac?
        di avere un mac con osx linux win e in parallels (virtualization)...se a te fa schifo...si accomodi e grazie
        Ma tornando al tuo idilliaco discorso. Non
        facciamo prima a installare il Mac Os su
        qualsiasi cassone pc? Se ti stiamo tanto a cuore,
        perchè non scrivi una letterina a Jobs e gli dici
        di piantarla con queste strategie ridicole?ma tornanto al tuo idilliaco discorso...xke farlo? ad apple interessa migliorare i propri di prodotti visto che vende anche computer...non fabbricare OS per gli altri..c'è già MS per questo.mai sfiorato di pensarci anche solo 2 sec?
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanti problemi per nulla
        - Scritto da: Anonimo


        Direi, infine, che sul fronte dei prezzi siamo

        alla pari: un MacBook Pro di fascia alta (dual

        core 2.0 ghz) costa praticamente quanto un Sony

        Vaio (sempre versione al top)...

        Che dire quindi... Buon divertimento a tutti,

        e... Provate 'sti Mac che ne vale la pena,

        fidatevi ;)

        Che piazzista! Tutto bello, tutto facile! Resta
        il fatto che il windows pieno di virus, di
        serpenti, con il registro da configurare, il
        macaco se lo deve imparare se lo vuole utilizzare
        senza piantarsi. A questo punto dov'è il
        vantaggio di avere un mac?Nello zappare la partizione Windows e re-bootare in OSX
        Ma tornando al tuo idilliaco discorso. Non
        facciamo prima a installare il Mac Os su
        qualsiasi cassone pc? no
        Se ti stiamo tanto a cuore,
        perchè non scrivi una letterina a Jobs e gli dici
        di piantarla con queste strategie ridicole?ti piacerebbe eh...?rosica!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: Tanti problemi per nulla

          ti piacerebbe eh...?
          rosica!!!Ma che bambinetto arrogante. Ciccio, guarda che il macintosh lo vendono in negozio, non è una tua esclusiva.
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanti problemi per nulla

        Che piazzista! Tutto bello, tutto facile! Resta
        il fatto che il windows pieno di virus, di
        serpenti, con il registro da configurare, il
        macaco se lo deve imparare se lo vuole utilizzare
        senza piantarsi. A questo punto dov'è il
        vantaggio di avere un mac?Perché, dovrei installare una miriade di antivirus e quant'altro per usare le 2-3 applicazioni che ancora non ci sono per Mac OS X? Oppure per usare Flight Simulator?Windows su Mac, ripeto, verrà usato nell'1% del tempo, se non vi sono alternative.
        Ma tornando al tuo idilliaco discorso. Non
        facciamo prima a installare il Mac Os su
        qualsiasi cassone pc?Direi di no... La stabilità dei Mac è tale proprio perché Apple crea hardware e software, e sa esattamente dove andrà a girare il suo sistema operativo. Un Mac OS X su chissà quale RAM, chissà quale scheda video, chissà quale scheda audio etc. non avrà mai la stabilità data dall'azienda che produce direttamente la macchina dove andrà a girare il suo hardware.Insomma, chi vuole un Mac ottiene attualmente, ad un prezzo decente, una macchina dove può installare tutto... Cosa pretendere di più? ;)P.S. Ma siete sempre così arroganti voi utenti di PC? Forse sono le vostre macchine che vi fanno diventare nervosi? Non so, io con il mio Mac sono così rilassato... ;) ;) ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: Tanti problemi per nulla
        un consiglio, se proprio si deve installare win , evitare di connetterlo alla rete, per le connessioni e' meglio usare la parte mac cosi si evitano di raccattare porcherie in giro
  • rock and troll scrive:
    IL MACACO CON GLI STIVALI
    C'era una volta un CACCIAVITARO che prima di uscire dalla CANTINA in cui aveva passato gran parte della sua breve esistenza per iniziare a vivere nel mondo reale, decise di donare ai suoi tre amici NERD gli unici beni che possedeva.Il piu' vecchio ricevette come regalo un computer piumato, il secondo una xbox modiFICAta e il terzo un MACACO."Moriro' di noia! Non dovro' piu' compilare il kernel e non ci sara' nessum file da configurare! ", si lamentava il giovane nerd e il macaco gli disse: "Non ti disperare, trovami un sacco da 15 GB e un paio di STIVALI per andare nel CAMPO". Il PICCOLO NERD non era convinto ma lo accontento' lo stesso. Appena il MACACO ebbe cio' che aveva chiesto, s'infilo' gli STIVALI, prese il SACCO da 15 GB e visito' un SITO da cui si potevano SCARICARE LOGHI E SUONERIE. Il nostro amico inizio' a scaricare dentro al sacco un po' di sfondi scrivania utilizzando l'apposito DIALER, quando ad un tratto...IL MACACO tiro' la funicella, il sacco si chiuse e venne catturato un bel TROJAN. Tutto contento il MACACO ando' dal RE delle MELE STEVE GIOBS e gli chiese udienza. Le guardie reali lo fecero salire nelle stanze del castello di CUPERTINO e lui, facendo una gran riverenza disse al re: "Ecco un TROJAN che il signor marchese di Caraba' mi ha incaricato di donarti". Il RE alquanto divertito del regalo, ringrazio' il MACACO e lo ricompenso' con degli AGGIORNAMENTI.Per circa tre mesi il MACACO continuo', con incredibile tenacia a portare quotidianamente al RE DELLE MELE, WORMS, TROJAN e SPYWARE che catturava nei vari siti internet o setacciando le email. Queste terribili creature che impaurivano e infettavano milioni di winari, erano assolutamente innoqui nel REGNO DELLE MELE, anzi erano ben visti perche' erano de simpatici diversivi che donavano brio e allegria in un mondo se no' privo di errori e malfunzionamenti. Un bel giorno si seppe che il RE GIOBS andava a spasso per gli stands del MACWORLD di NY con una nuova architettura chiamata INTEL dual CORE. Il MACACO penso' che quella poteva essere l'occasione giusta per fare conoscere al sovrano il suo padrone.Il marchese di Caraba' fece tutto quello che gli consiglio' il MACACO e mentre passeggiava tra le bancarelle della fiera passo' la carrozza del re. Il MACACO comincio' a gridare: "Aiutatemi, il marchese di Caraba' e' senza programmi nativi". Il RE si sporse dallo sportello e riconosciuto il MACACO ordino' ai suoi programmatori di correre in aiuto del marchese. Nel frattempo, il MACACO racconto' al re che il passaggio dalla piattaforma PPC a quella INTEL, aveva reso inutilizzabili i PROGRAMMI del suo padrone. E cosi' il re ordino' che i PROGRAMMATORI portassero subito su INTEL i programmi piu' usati dal marchese. Ora che il marchese aveva itunes, iphoto e imovie per intel, sembrava davvero un MAC POWER USERS, e cosi' il RE lo prese in simpatia.GIOBS lo fece salire sulla sua carrozza per continuare la passeggiata insieme. Il MACACO s'avvio' davanti alla carrozza e chiese a tutti gli SPARAGESTIONAL e i WINARI che incontrava nei forum di assistenza tecnica, di dire al RE DELLE MELE che era EMOZIONANTE vivere con un sistema operativo instabile, mangia risorse e pieno di limtazioni come UINDOWS.AD un certo punto il MACACO arrivo' davanti a un bel castello, di cui era padrone BILL GAITS, lo spirito del sistema operativo malvagio di nome UINDOWS, e dicendo di volergli rendere omaggio riusci' a farsi ricevere. Giunto di fronte al padrone del palazzo, il macaco gli disse: "Si dice che puoi venire installato su qualsiasi apparecchio informatico per poi renderlo INSICURO e INSTABILE, PRATICAMENTE INUTILIZZABILE ". BILL GAITS, molto orgoglioso di questa sua abilita' si installo' su un palmare, per poi riprendere le solite sembianze. Il MACACO allora disse: "Dicono che puoi INSTALLARTI ANCHE SU UN MACINTOSH se lo vuoi, ma non credo sia vero". "Certo che posso farlo! " rispose BILL GAITS. "Basta attaccare l'adesivo olografico antipirateria sul case del computer... e mi posso installare anche su un Macintosh! Ora te lo faro' vedere" e BILL GAITS si INSTALLO' su un MACINTOSH. Il MACACO velocissimo stacco' lo stemma olografico, intrappolando BILL GAITS dentro un computer con la licenza OEM non piu' in regola.Intanto il RE DELLE MELE era arrivato al castello. Il MACACO, avendo sentito il rumore della carrozza, corse incontro a STEVE GIOBS e gli disse: "Maesta' le auguro il benvenuto nel castello del marchese di Caraba'". Il sovrano resto' meravigliato non tanto dalla ricchezza degli arredi del palazzo, ma dal MACINTOSH piu' straordinario che avesse mai visto, UN MACINTOSH DUAL BOOT!! FINALMENTE OGNI SUDDITO DEL REGNO DELLE MELE AVREBBE POTUTO SPERIMENTARE LA GIOIA DI UN BLUE SCREEN O DI UN RIAVVIO FORZATO!IL RE DELLE MELE DECISE QUINDI DI INCLUDERE LA COMPATIBILITA' CON UINDOWS IN TUTTI I NUOVI MACINTOSH.E FINLMENTE VISSERO TUTTI FELICI E CONTENTI! WINARI E MACACHI, DENTRO UN UNICO COMPUTER!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
      tu sei completamente bruciato!
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
        - Scritto da: Anonimo
        tu sei completamente bruciato!Però più che una favola, il finale corrisponde alla verità!!!Ho già visto una bella schermata blu sul mio iMac 20" al solo collegare una stampante alla porta USB...il commento di mia moglie è stato: "Windows fa cagare anche sul Mac!!!!"
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI

          il commento di mia moglie è stato: "Windows
          fa cagare anche sul Mac!!!!"MA LOL!!!
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          tu sei completamente bruciato!
          Però più che una favola, il finale corrisponde
          alla verità!!!
          Ho già visto una bella schermata blu sul mio iMac
          20" al solo collegare una stampante alla porta
          USB...il commento di mia moglie è stato: "Windows
          fa cagare anche sul Mac!!!!"E tu subito le hai rimesso OSX, così, con la telecamera integrata sull' iMac è più TIGER lei in cam del sistema operativo.
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo


            tu sei completamente bruciato!

            Però più che una favola, il finale corrisponde

            alla verità!!!

            Ho già visto una bella schermata blu sul mio
            iMac

            20" al solo collegare una stampante alla porta

            USB...il commento di mia moglie è stato:
            "Windows

            fa cagare anche sul Mac!!!!"

            E tu subito le hai rimesso OSX, così, con la
            telecamera integrata sull' iMac è più TIGER lei
            in cam del sistema operativo.dovremmo ridere?
          • Anonimo scrive:
            Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
            - Scritto da: Anonimo

            - Scritto da: Anonimo



            - Scritto da: Anonimo





            - Scritto da: Anonimo



            tu sei completamente bruciato!


            Però più che una favola, il finale corrisponde


            alla verità!!!


            Ho già visto una bella schermata blu sul mio

            iMac


            20" al solo collegare una stampante alla porta


            USB...il commento di mia moglie è stato:

            "Windows


            fa cagare anche sul Mac!!!!"



            E tu subito le hai rimesso OSX, così, con la

            telecamera integrata sull' iMac è più TIGER lei

            in cam del sistema operativo.


            dovremmo ridere?No brutto cornuto. (|_|)
          • Anonimo scrive:
            9 --
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          tu sei completamente bruciato!
          Però più che una favola, il finale corrisponde
          alla verità!!!
          Ho già visto una bella schermata blu sul mio iMac
          20" al solo collegare una stampante alla porta
          USB...il commento di mia moglie è stato: "Windows
          fa cagare anche sul Mac!!!!"Tua moglie è un mito ;)
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          il lupo perde il pelo ma non i bugs!:)
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          Questo significa che hai provato BootCamp... Una curiosità: in che cosa consiste la limitazione d'utilizzo della versione beta?
      • Anonimo scrive:
        Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
        Per me, questo troll, è un bene culturale da difendere... lui si impegna nelle sue favolette, certo a volte non escono molto fluide (come questa volta) ma sono "carine"! Eppoi si firma, ormai sai chi è, se non vuoi leggere ca**ate, semplicemente salti i suoi post.
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          - Scritto da: Anonimo
          Per me, questo troll, è un bene culturale da
          difendere... lui si impegna nelle sue favolette,
          certo a volte non escono molto fluide (come
          questa volta) ma sono "carine"! Eppoi si firma,
          ormai sai chi è, se non vuoi leggere ca**ate,
          semplicemente salti i suoi post.se invece di saltare i suoi post saltasse di più lui...non ce lo ritroveremmo puntualmente tra le OO
        • Anonimo scrive:
          Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
          - Scritto da: Anonimo
          Per me, questo troll, è un bene culturale da
          difendere... lui si impegna nelle sue favolette,
          certo a volte non escono molto fluide (come
          questa volta) ma sono "carine"! Eppoi si firma,
          ormai sai chi è, se non vuoi leggere ca**ate,
          semplicemente salti i suoi post.Grazie, lo terrò a mente la prossima volta. Comunque la storiella l'ho mollata a metà.
    • pentolino scrive:
      Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
      Carina la storia, un po' lunga magari...Indubbiamente tra i vari troll questo è uno che si impegna!
    • Anonimo scrive:
      Re: IL pirl8 CON GLI STIVALI
      poi c'è il pirl8 trolletto che si diverte come puo appena vede una tastiera e puo digitare la url del forum di pitrollino...hai rotto un po le OO con ste menate
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
      Please, don't feed the troll.
    • Anonimo scrive:
      Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
      era piu' bella quella del pinguino addormentato nel bosco..cmq carina anche questa...un po lunga pero'
    • trollenstein scrive:
      Re: IL MACACO CON GLI STIVALI
      BRAVO!!!!clap clap clapstai diventando un mio apostolo, vai avanti cosi' e arriverai quasi al mio livello.APPLE = BWUAHAHAHAHAH
  • Anonimo scrive:
    Il Mac diventato ormai un PC.
    No, non voglio essere polemico, la mia non e' una critica, amo il Mac, ho due powermac, un imac un ibook un bel mini e penso di acquistare un futuro macbook pro al posto dell'ibook.Ma oramai il Mac e' diventato un PC. Certo una bella macchina non c'è che dire, soprattutto per la possibilità di utilizzare Mac OS X (sistema che personalmente adoro!!!) e pensiamo poi alla cura con cui vengono realizzati, ma si tratta a livello di architettura di un semplice PC, certo come ripeto non il carcassone rumoroso con la scheda madre taroccona e la ram bacata ma comunque rimane sempre un PC, come lo si dimostra pienamento con Bootcamp e la possibilità di installare Windows che a quanto leggo funziona molto bene.Il mio iMac G5 1,8Ghz è un Mac è totalmente diverso come tipo di architettura rispetto ai nuovi Mactel (che brutto nome scusate) posso in questo caso dire di avere davvero di fronte una macchina differente dove installo il mio amatissimo Mac OS X o qualche versione linux per ppc.I nuovi Mac con processore Intel d'ora in poi dovranno distinguersi e quindi farsi acquistare da nuovi potenziali utenti, unicamente per la cura con la quale posso essere costruiti, utilizzando il miglior hardware a disposizione, perchè avranno sempre come concorrenti i cari vecchi fracassoni amici PC (e non parlo di MAC OS X PIRATATO INSTALLATO CRACCATO SU PC) parlo proprio di Windows...sì perchè in molti ora faranno confronti tra le prestazioni di Windows su Mac e Windows su un cinesone PC casalingo assemblato.Spero di non aver aperto un flame e spero di non aver irritato nessuno, in caso contrario mi scuso in anticipo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Mac diventato ormai un PC.
      ma ti fa così schifo avere osx e tutto il resto 4 volte più performante?Non vedo il fascino di avere un PPC quando poi le performances sono 4 volte inferiori.Io fossi in te mi godrei un po questo salto prestazionale, il software che tanto ami non è cambiato.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mac diventato ormai un PC.
        Non ho il Mac, ne il Mactel.. .ma non mi sembra che le prestazioni siano 4 volte superiori. Certo se i confronti sono fatti tra g4 e Core Duo te credo.. I test tra g5 dual e Core Due invece non sono cosi' tanto a vantaggio degli x86.
    • Davz scrive:
      Re: Il Mac diventato ormai un PC.
      Non vorrei darti un annuncio troppo scioccante,ma lo devo fare... il Mac è SEMPRE stato un PC, che sta per Personal Computer e non sottointende nessuna architettura specifica... :p ;) (apple) (linux) (win)
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mac diventato ormai un PC.
        - Scritto da: Davz
        Non vorrei darti un annuncio troppo scioccante,ma
        lo devo fare... il Mac è SEMPRE stato un PC, che
        sta per Personal Computer e non sottointende
        nessuna architettura specifica... :p ;)
        (apple) (linux) (win)E' stato il primo vero Personal Computer.
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Mac diventato ormai un PC.
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Davz

          Non vorrei darti un annuncio troppo
          scioccante,ma

          lo devo fare... il Mac è SEMPRE stato un PC, che

          sta per Personal Computer e non sottointende

          nessuna architettura specifica... :p ;)

          (apple) (linux) (win)

          E' stato il primo vero Personal Computer.il termine PC lo conio' Steve Jobs negli anni 80. scripta manent
    • Anonimo scrive:
      Re: Il Mac diventato ormai un PC.

      I nuovi Mac con processore Intel d'ora in poi
      dovranno distinguersi e quindi farsi acquistare
      da nuovi potenziali utenti, unicamente per la
      cura con la quale posso essere costruiti,
      utilizzando il miglior hardware a disposizione,Cura del dettaglio e qualità dell'hardware non sono per forza la stessa cosa. La Apple ha dei margini di guadagno piuttosto alti sulle proprie macchine. Da qualche parte dovrà risparmiare pure lei.
      • Anonimo scrive:
        Re: Il Mac diventato ormai un PC.
        beh ci credo, ti vende hardware vecchio di 2 anni minimo, per forza che risparmiano (si salvano giusto mo con i nuovi mactel, prima con i power mac ti vendevano le ddr333 al doppio del prezzo delle ddr400, mica scemi eh)
        • Anonimo scrive:
          Re: Il Mac diventato ormai un PC.
          - Scritto da: Anonimo
          beh ci credo, ti vende hardware vecchio di 2 anni
          minimo, per forza che risparmiano (si salvano
          giusto mo con i nuovi mactel, prima con i power
          mac ti vendevano le ddr333 al doppio del prezzo
          delle ddr400, mica scemi eh)Perché, c'è qualche Maccaro che compra ram all'Apple Store? A me non risulta.I negozi che vendono Apple, di norma vendono ram allo STESSO prezzo degli altri negozi, e visto che, al contrario di Dell, Apple NON vende solo online (anzi, tutt'altro...), in tanti anni non ho ancora trovato UN cretino che abbia preso la ram sullo Store. Oltretutto NON è ram Apple ma Samsung o Hinyx...
  • Anonimo scrive:
    L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un successo
    Da quando è tornato in Apple (1997) non ne ha sbagliata una (tranne forse il PowerMac G4 Cube, poi saggiamente reincarnato con successo nel Mac Mini). Il Mac Intel Windows compatibile è il punto di arrivo (o di partenza) della sua strategia di rilancio del Mac e del suo magnifico sistema operativo. Sto scrivendo questo commento da un iMac Intel Core Duo, il miglior Mac che abbia mai posseduto (li ho avuti o provati più o meno tutti dal lontano 1988). Ora che si è scrollato di dosso l'ultima zavorra (gli ormai inadeguati processori IBM) sono pronto a scommettere che il matrimonio con Intel e la scelta strategica di aprire le macchine a tutti gli altri sistemi operativi senza temere confronti con Mac Os X sarà il più grande successo di Steve Jobs dopo l'iMac, l'iPod e la Pixar! Come dicono dalle sue parti 'Keep up the good work man!'
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
      OOOOooooooohhh !http://br.geocities.com/vitrinemix/macacos.jpg
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
        - Scritto da: Anonimo
        OOOOooooooohhh !

        http://br.geocities.com/vitrinemix/macacos.jpgooohhhhh eccolo qui quello giusto...http://www.lindhros.altervista.org/images/Troll.JPG
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
          ?? Con Opera non si vede nulla !!
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
            - Scritto da: Anonimo
            ?? Con Opera non si vede nulla !!con safari e firefox SI
          • Giambo scrive:
            Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
            - Scritto da: Anonimo

            ?? Con Opera non si vede nulla !!

            con safari e firefox SIIl mio firefox mi rimanda a http://home.altervista.org/site/Si, lo so: Copy&Paste invece che cliccare direttamente sul link ...==================================Modificato dall'autore il 11/04/2006 10.19.56
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
            Piglia e porta a casa, somaro di due post sopra !
    • Anonimo scrive:
      5 --
    • Anonimo scrive:
      Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
      - Scritto da: Anonimo
      Da quando è tornato in Apple (1997) non ne ha
      sbagliata una (tranne forse il PowerMac G4 Cube,
      poi saggiamente reincarnato con successo nel Mac
      Mini). Il Mac Intel Windows compatibile è il
      punto di arrivo (o di partenza) della sua
      strategia di rilancio del Mac e del suo magnifico
      sistema operativo. Sto scrivendo questo commento
      da un iMac Intel Core Duo, il miglior Mac che
      abbia mai posseduto (li ho avuti o provati più o
      meno tutti dal lontano 1988). Ora che si è
      scrollato di dosso l'ultima zavorra (gli ormai
      inadeguati processori IBM) sono pronto a
      scommettere che il matrimonio con Intel e la
      scelta strategica di aprire le macchine a tutti
      gli altri sistemi operativi senza temere
      confronti con Mac Os X sarà il più grande
      successo di Steve Jobs dopo l'iMac, l'iPod e la
      Pixar! Come dicono dalle sue parti 'Keep up the
      good work man!'Hai perfettamente ragione, diamine. A mio avviso il VERO imprenditore "che ci sa fare" è Steve Jobs, che oltre ad avere idee geniali sa anche come coccolare i propri utenti - non come il signor Gates che oltre a produrre software scadente peggiora di anno in anno, togliendo sempre più cose ai propri "clienti".E sto scrivendo questo da Windows eh.
      • Anonimo scrive:
        Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ

        Hai perfettamente ragione, diamine. A mio avviso
        il VERO imprenditore "che ci sa fare" è Steve
        Jobs, che oltre ad avere idee geniali sa anche
        come coccolare i propri utenti - non come il
        signor Gates che oltre a produrre software
        scadente peggiora di anno in anno, togliendo
        sempre più cose ai propri "clienti".

        E sto scrivendo questo da Windows eh.Certo, ceerto! Fatti un giro qua per vedere come sono coccolati i clientihttp://lowermemoryslot.editkid.com/index.php?view=yesAnche se è in inglese riesci comunque a capire gli accidenti che tirano.Ma che ingenui che siete. Steve ci coccola, Steve ci vuole bene! Che ingenui. Che fanatici. E' il morbo macaco che si diffonde! Spero solo che i macachi non diventino mai la maggioranza del mercato, altrimenti sarò obbligato anch'io ad usarlo e nel caso mi succeda una noia, mi ritroverò un macaco che mi fissa con aria minacciosa dicendomi: "sei contento del tuo mac, vero? Vero che sei contento?"-"Ciertoooo macaco! Oh scusa, volevo dire padron macaco!"
        • Anonimo scrive:
          Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ
          - Scritto da: Anonimo


          Hai perfettamente ragione, diamine. A mio avviso

          il VERO imprenditore "che ci sa fare" è Steve

          Jobs, che oltre ad avere idee geniali sa anche

          come coccolare i propri utenti - non come il

          signor Gates che oltre a produrre software

          scadente peggiora di anno in anno, togliendo

          sempre più cose ai propri "clienti".



          E sto scrivendo questo da Windows eh.

          Certo, ceerto! Fatti un giro qua per vedere come
          sono coccolati i clienti
          http://lowermemoryslot.editkid.com/index.php?view=
          Anche se è in inglese riesci comunque a capire
          gli accidenti che tirano.
          Ma che ingenui che siete. Steve ci coccola, Steve
          ci vuole bene! Che ingenui. Che fanatici. E' il
          morbo macaco che si diffonde! Spero solo che i
          macachi non diventino mai la maggioranza del
          mercato, altrimenti sarò obbligato anch'io ad
          usarlo e nel caso mi succeda una noia, mi
          ritroverò un macaco che mi fissa con aria
          minacciosa dicendomi: "sei contento del tuo mac,
          vero? Vero che sei contento?"
          -"Ciertoooo macaco! Oh scusa, volevo dire padron
          macaco!"Invece di postare come al solito link a casaccio vai a chiedere chi ne ha uno e lo usa ed è contento...poi magari ti accorgi che ce ne sono di più di quelli che si lamentano...ma a te non interessa...come non ti interessa l'argomento...ti interessa solo farci sopra gazzarra...strano passatempo per uno a cui questo argomento proprio non interessa...oppure è il tuo scopo divino su questa terra?mah
          • Anonimo scrive:
            Re: L'ha deciso Steve Jobs? Sarà un succ

            Invece di postare come al solito link a casaccio
            vai a chiedere chi ne ha uno e lo usa ed è
            contento...poi magari ti accorgi che ce ne sono
            di più di quelli che si lamentano...Strana logica pure la tua. Li leggi i commenti di quel sito? Lo capisci che si vendono macchine fallate e che, una volta fuori garanzia, chi se l'è presa se la tiene così? Che si gioca alla lotteria? Sai quanto sono contenti quelli del macaco che gli ha fatto comprare quel computer e che continuerà caparbiamente a prendere le difese dell'azienda che li sta piantando in mezzo a una strada?
            ma a te non interessa...come non ti interessa
            l'argomento...ti interessa solo farci sopra
            gazzarra...strano passatempo per uno a cui questo
            argomento proprio non interessa...oppure è il tuo
            scopo divino su questa terra?

            mahLa gazzarra la fate voi macachi che volete evangelizzare la gente a tutti i costi. Che sia questo il tuo scopo divino su questa terra?
          • Anonimo scrive:
            9 --
            Ma chi ti vuole evangelizzare... cosa vuoi che me ne freghi se ce l'hai con la Apple e con quelli che la apprezzano... noi 'macachi' abbiamo ben altro da fare che perdere tempo con degli idioti come voi...
          • Anonimo scrive:
            9 --
  • Anonimo scrive:
    a fatica riesco ad immaginare .... ?????
    In che senso ??? tutti sanno che l'attuale architettura mac proviene dalla creatura di Steve Jobs di colore nero forma quadrata (next) che girava perfettamente in un bel po di piattaforme...Di segreto non c'era quindi nulla ;-) tutti immaginavano che il tutto funzionasse anche cose diverse da ppc ;-))ciao...br1
    • Anonimo scrive:
      Re: a fatica riesco ad immaginare .... ?
      - Scritto da: Anonimo
      In che senso ??? tutti sanno che l'attuale
      architettura mac proviene dalla creatura di Steve
      Jobs di colore nero forma quadrata (next) che
      girava perfettamente in un bel po di
      piattaforme...Questo non lo mette in dubbio nessuno...
      Di segreto non c'era quindi nulla ;-) tutti
      immaginavano che il tutto funzionasse anche cose
      diverse da ppc ;-))Che il tutto potesse funzionare sicuramente... che fosse già stato pronto da sempre è un altro paio di maniche... Apple l'ha sempre negato (pur ammettendo che sarebbe stato possibile) e chi lavorava al progetto ha dovuto tenere acqua in bocca per cinque anni: considerando la fuga di notizie e le indiscrezioni che ci sono ogni 2x3, non è stato certo un segreto facile da mantenere
      • Anonimo scrive:
        Re: a fatica riesco ad immaginare .... ?
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: Anonimo

        In che senso ??? tutti sanno che l'attuale

        architettura mac proviene dalla creatura di
        Steve

        Jobs di colore nero forma quadrata (next) che

        girava perfettamente in un bel po di

        piattaforme...

        Questo non lo mette in dubbio nessuno...


        Di segreto non c'era quindi nulla ;-) tutti

        immaginavano che il tutto funzionasse anche cose

        diverse da ppc ;-))

        Che il tutto potesse funzionare sicuramente...
        che fosse già stato pronto da sempre è un altro
        paio di maniche... Apple l'ha sempre negato (pur
        ammettendo che sarebbe stato possibile) e chi
        lavorava al progetto ha dovuto tenere acqua in
        bocca per cinque anni: considerando la fuga di
        notizie e le indiscrezioni che ci sono ogni 2x3,
        non è stato certo un segreto facile da mantenereanche xke in rete prima dell'annuncio ufficiale giravano voci di pc con amd che facevano girare osx per x86 in quel di cupertino
Chiudi i commenti