Dropbox Passwords, gratis per tutti (ma c'è un limite)

Dropbox Passwords, gratis per tutti (ma c'è un limite)

Dropbox Passwords esce dalla formula a pagamento con un'offerta gratis di 50 password su 3 device: per andare oltre si passa alle formule paid.
Dropbox Passwords esce dalla formula a pagamento con un'offerta gratis di 50 password su 3 device: per andare oltre si passa alle formule paid.

Dropbox ha annunciato un proprio password manager e lo ha gettato sul mercato con la promessa del gratis: si chiama Dropbox Passwords e di fatto non è esattamente una novità. Il servizio, infatti, era già contemplato nei programmi “paid” denominati Plus, Professional e Family, ma a partire dal mese di aprile diventerà una realtà standalone a cui si potrà accedere gratuitamente.

Dropbox Passwords

Anche il gratis, però, ha un limite: Dropbox Passwords consentirà l'utilizzo gratuito soltanto fino ad un massimale di 50 password, con possibilità di utilizzo contemporaneo fino a 3 device differenti (esempio: PC, tablet, smartphone). Per superare questi limiti occorrerà attingere ai programmi a pagamento già in essere, ossia quei Plus, Professional e Family che mettono a disposizione anche servizi ulteriori quali spazio di archiviazione, strumenti di collaborazione e altro ancora.

Come per ogni password manager, anche Dropbox Passwords consentirà di importare le password in uso da Chrome, Firefox, Edge o magari da un CSV utilizzato allo scopo: il sistema gestirà in proprio le password al posto dell'utente, consentendo così di avere account più sicuri e nessun problema di memorizzazione, affidando a Dropbox le chiavi dei propri account online.

Aspetto importante ai fini della sicurezza sta nel fatto che tutte le password saranno conservate mediante previo intervento di crittografia, così che nessun leak possa eventualmente mettere a rischio l'intero corpus delle proprie password. Quel che resta da capire è quanto valida sia l'offerta: 50 password gratuite sono un buon inizio, ma una normale attività online impone la memorizzazione di molti account per l'accesso ad una moltitudine di servizi.

La speranza di Dropbox è che, una volta raggiunto il limite massimo, si scelga di scivolare verso la formula in abbonamento invece di cercare soluzioni alternative per restare nell'alveo del gratis. Certo è che la questione della sicurezza online è sempre più impellente, gli utilizzi delle “123456” non sono più tollerabili e l'utilità marginale dei password manager è in continua crescita. Dropbox vuole addentare questo mercato, aggiungendo così un'ulteriore utility a disposizione di coloro i quali ancora non conoscono l'offerta del gruppo ma potrebbero restarne attratti con la luccicante offerta del tuttogratis.

Per accedere al servizio è disponibile una “waiting list” a cui iscriversi tramite questa pagina. Dropbox Passwords sarà attivo entro poche settimane.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

16 03 2021
Link copiato negli appunti