DTT, perché torniamo all'analogico?

Ne parla in una lettera a Punto Informatico Mauro Pagliero, che gestisce le emittenti aostane Rete St.Vincent e E21 Network che hanno investito nei progetti governativi di digitale terrestre e che ora sono costrette a pentirsene

Roma – Qualche agenzia, nel riprendere il nostro comunicato stampa del 16/10/07, ha definito lo stesso una “notizia/provocazione”. Il contenuto nulla voleva avere di “provocatorio” se non l’esternare la grande delusione che un imprenditore prova nel sentirsi abbandonato prima e messo alla gogna poi (in gergo volgare qualcuno direbbe “cornuto e mazziato”).

Se l’aver investito cifre esorbitanti in un progetto da realizzarsi in una precisa area identificata come “all digital” al solo fine di raggiungere un comune obiettivo e cioè far decollare l’utilizzo quotidiano del digitale terrestre; se l’aver creato e mantenuto contatti con utenti, installatori, costruttori e distributori di decoders, costruttori degli apparati di trasmissione ecc…; se l’aver sperimentato, con ulteriori investimenti, anche l’introduzione di “gap fillers” sui quali la tecnologia SFN è basata; se tutto ciò, a senso unico e senza possibilità di confronto, deve essere giudicato con valore negativo, allora nello sviluppo del DTT in Italia qualcosa davvero non funziona, a maggior ragione nelle aree “all digital”.

Occorre precisare che le emittenti che rappresento non si erano limitate al solo switch-off sulla città di Aosta ma, in coerenza con la definizione “all digital”, avevano convertito l’intera rete regionale rendendo di fatto possibile la sperimentazione DTT in chiaro (e non in pay-tv) in tutte quelle aree della Valle precedentemente servite con il segnale analogico, rinunciando con questo a lucrosi contratti pubblicitari in corso.

Nel nostro specifico caso era già possibile ricevere il bouquet digitale di Rete Saint Vincent, anche in auto e senza soluzione di continuità, da Quincinetto a Courmayeur, idem per quanto riguarda E21 Network. Personalmente avevo avviato concreti progetti di compatibilizzazione, sia con Mediaset sia con Rai, che avrebbero consentito di ottimizzare la copertura e razionalizzare lo spettro radioelettrico, oltre che a vantaggio di nuovi eventuali operatori, soprattutto a vantaggio dell’utente finale identificabile nei telespettatori.

Purtroppo lo scoraggiante “muro di gomma” sul perdurare dell’applicazione della lacunosa e vecchia materia legislativa che nulla diceva sui “gap-fillers”, unita all’interpretazione “restrittiva” della recentissima normativa che, al contrario, legittima l’installazione degli stessi senza preventiva richiesta, si è ultimamente trasformato in un dannoso, insormontabile ed intollerabile scoglio, che ha reso necessaria la pur dolorosa scelta di abbandonare le trasmissioni in tecnica digitale ed il relativo sviluppo, con ritorno alle trasmissioni analogiche.

Mauro Pagliero

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • valentino scrive:
    ANIMALE a piede libero nel web
    Photoshop...Photoshop, ma chi è quest'animale.Per l'amico delle pere che ha scritto sta stronzata:http://www.adobe.com/it/products/photoshop/photoshop/http://it.wikipedia.org/wiki/Adobe_Photoshop
    • anonimo01 scrive:
      Re: ANIMALE a piede libero nel web
      - Scritto da: valentino
      Photoshop...Photoshop, ma chi è quest'animale.

      Per l'amico delle pere che ha scritto sta
      stronzata:
      http://www.adobe.com/it/products/photoshop/photosh
      http://it.wikipedia.org/wiki/Adobe_Photoshop???andata di traverso la peperonata a colazione?
  • Fai il login o Registrati scrive:
    iFrame

    Per funzionare, picnik verrà lanciato attraverso iFramealla faccia del w3c :-)
    • Olmo scrive:
      Re: iFrame

      alla faccia del w3c :-)Perché? Sono assolutamente standard:http://www.w3.org/TR/html401/present/frames.html
      • guest scrive:
        Re: iFrame
        erano standard vorrai dire,sono stati deprecati da diverso tempo dal w3c.é interessante vedere servizi sbandierati come innovativi, web 2.0 bla..bla... poi non rispettino criteri elementari come l' utilizzo dei frame.
        • Fuffo Fufazzi scrive:
          Re: iFrame
          - Scritto da: guest
          erano standard vorrai dire,
          sono stati deprecati da diverso tempo dal w3c.Si si certo, come no.Sono tutti stupidi tranne te.Non sono mai stati formalmente deprecati nell'html 4.01
    • anonimo01 scrive:
      Re: iFrame
      - Scritto da: Fai il login o Registrati

      Per funzionare, picnik verrà lanciato
      attraverso
      iFrame

      alla faccia del w3c :-)io ODIO gli iframe :@
  • Teo_ scrive:
    A volte ritornano…
    Speravamo di poter dire addio a quella foto, e invece Luca oggi ce la riproponi più grande :|
  • Logan scrive:
    I software web based non mi piacciono
    Principalmente credo che la privacy vada a farsi benedire, non sai mai se i dati elaborati vengano anche "sniffati" da qualche curiosone più o meno casuale appollaiato sul/sui server che erogano il servizio... mah, manco morto affiderei i miei dati ad un word processor o foglio di calcolo o programma di fotoritocco web-dipendente.
    • Olmo scrive:
      Re: I software web based non mi piacciono
      - Scritto da: Logan
      Principalmente credo che la privacy vada a farsi
      benedire, non sai mai se i dati elaborati vengano
      anche "sniffati" da qualche curiosone più o meno
      casuale appollaiato sul/sui server che erogano il
      servizio... mah, manco morto affiderei i miei
      dati ad un word processor o foglio di calcolo o
      programma di fotoritocco
      web-dipendente.Vero. Ma rischiano di diventare il futuro. Posso consigliarti questo bellissimo post?http://www.joelonsoftware.com/articles/APIWar.html
  • Anonimo scrive:
    Fotoscioppe
    Cos'è? Un nuovo software?(rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • Fatima scrive:
      Re: Fotoscioppe
      - Scritto da: Anonimo
      Cos'è? Un nuovo software?

      (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)Infatti. Proprio un titolo infelice ed una storpiatura di un'ironia inutile e gratuita
      • kolika scrive:
        Re: Fotoscioppe
        - Scritto da: Fatima
        - Scritto da: Anonimo

        Cos'è? Un nuovo software?



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Infatti. Proprio un titolo infelice ed una
        storpiatura di un'ironia inutile e
        gratuitaSei un ingegnere?
      • pier scrive:
        Re: Fotoscioppe
        quoto.- Scritto da: Fatima
        - Scritto da: Anonimo

        Cos'è? Un nuovo software?



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Infatti. Proprio un titolo infelice ed una
        storpiatura di un'ironia inutile e
        gratuita
      • filoberto scrive:
        Re: Fotoscioppe
        - Scritto da: Fatima
        - Scritto da: Anonimo

        Cos'è? Un nuovo software?



        (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)

        Infatti. Proprio un titolo infelice ed una
        storpiatura di un'ironia inutile e
        gratuitae' vero, guavda cava, sono anch'io sconvolto, scon - vol - to!perdirindina! :P :P :P(le faccine ci sono, eh!)dai, non prendetevi troppo sul serio!
        • Fatima scrive:
          Re: Fotoscioppe

          e' vero, guavda cava, sono anch'io sconvolto,
          scon - vol -
          to!ROTFL
        • RedGlow scrive:
          Re: Fotoscioppe
          - Scritto da: filoberto
          - Scritto da: Fatima

          - Scritto da: Anonimo


          Cos'è? Un nuovo software?





          (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl)



          Infatti. Proprio un titolo infelice ed una

          storpiatura di un'ironia inutile e

          gratuita

          e' vero, guavda cava, sono anch'io sconvolto,
          scon - vol -
          to!

          perdirindina! :P :P :P
          (le faccine ci sono, eh!)

          dai, non prendetevi troppo sul serio!Quoto io, a questa :-PCioè, tutti a tirar madonne su fotoscioppe e 'ste cazzate, e nessuno invece a pensare al buon servizio che offre flickr per i meno pratici di computer... e che magari un photoshop non se lo possono permettere legalmente!
  • Michele I. scrive:
    ma schiavioni fa corsi di titologia?
    sembra che il suo stile stia prendendo piede all'interno di PI.. (purtroppo :))
  • Jouster scrive:
    Esattamente uguale a fotoscioppe
    Sì, come no, proprio come fotoscioppe, uguale u-g-u-a-l-e!Ma va là va, che è meglio!
    • NiANOmo scrive:
      Re: Esattamente uguale a fotoscioppe
      E secondo te perchè avrebbe usato "fotoscioppe" anzichè Photoshop??Appunto per far capire l'inverosimiglianza dei due software.Un pò di elasticità mentale no èh?!
      • Salad scrive:
        Re: Esattamente uguale a fotoscioppe
        Ma và, il prodotto è moooolto simile a Picasa di Google, semmai fotoscioppe sarebbe Picasa in questo caso. Coem TUTTI gli altri programmini con funzioni di fotoritocco.
        • Trist'ano Isotti scrive:
          Re: Esattamente uguale a fotoscioppe
          - Scritto da: Salad
          Ma và, il prodotto è moooolto simile a Picasa di
          Google, semmai fotoscioppe sarebbe Picasa in
          questo caso. Coem TUTTI gli altri programmini con
          funzioni di
          fotoritocco.se per te quelle quattro cag*** che fa picnik sono "fotoritocco"....
Chiudi i commenti