DVD Jon scassa i freni di iTunes

Il celebre hacker norvegese ha spezzato i lucchetti che proteggono la musica acquistata attraverso iTunes consentendone la riproduzione anche sulle piattaforme diverse da Windows e Mac, fra cui Linux


Roma – Lo scorso novembre Jon Johansen, alias DVD Jon, rilasciò sul Web il codice sorgente di un piccolo programma, chiamato QTFairUse, in grado di aggirare il sistema di digital rights management (DRM) adottato da Apple per proteggere la musica venduta attraverso iTunes Music Store . I file generati da questo tool non erano però direttamente digeribili da un player audio e, per essere riprodotti, necessitavano di alcune aggiunte.

Il celebre hacker norvegese, appena uscito da una vittoria definitiva nel processo di appello sul DeCSS , ha ora ovviato a questa lacuna integrando il proprio codice all’interno del software di streaming open source sviluppato dal progetto VideoLAN . Il codice, scaricabile qui sotto forma di modulo per il player GPL VideoLAN Client (VLC), permette di riprodurre un file AAC protetto dal sistema di DRM “FairUse” di Apple.

In una e-mail indirizzata al quotidiano on-line The Register, DVD Jon ha spiegato che la chiave di sistema utilizzata per proteggere la musica su di un sistema Windows viene generata tenendo in considerazione quattro fattori: il numero seriale del disco C:, la versione del BIOS di sistema, il modello della CPU e il numero identificativo (ID) della copia di Windows.

“Quando fate girare il VideoLAN Client sotto Windows – ha detto Johansen – questo scriverà la chiave utente in un file: la chiave utente è indipendente dal sistema e può essere utilizzata dalla versione GNU/Linux di VLC”.

Una volta ottenuta la chiave necessaria a decrittare i file acquistati da un utente, questi potranno essere riprodotti su tutte le altre piattaforme supportate da VLC: fra queste, oltre Linux, vi è Unix BSD, Solaris e QNX.

Il software ufficiale di Apple, iTunes, al momento permette di riprodurre la musica acquistata attraverso il proprio negozio on-line solo sulle piattaforme Mac, Windows e iPod. Una restrizione che il consulente legale dell’ Electronic Frontier Foundation , Fred Von Lohmann , ha definito “frustrante e inutile”. Il celebre avvocato sostiene infatti che, nonostante i lucchetti di Apple, ogni nuovo brano presente su iTunes Music Store viene reso disponibile sulle reti P2P nel giro di poche ore.

Come successe diversi anni fa con la creazione del DeCSS , un tool che sproteggendo i DVD ne consentiva la riproduzione anche sulle piattaforme alternative a Windows, anche in questo caso il giovane norvegese ha sottolineato come il suo intento non è quello di incoraggiare la pirateria ma, piuttosto, di permettere ai legittimi acquirenti di musica di ascoltare i propri brani ovunque essi desiderino e senza le limitazioni imposte dalla tecnologia DRM. Argomentazioni, quelle di DVD Jon, che difficilmente troveranno d’accordo Apple né, tantomeno, quell’industria che tuttora considera DVD Jon un pericoloso cracker.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Ah ah ah! Che ridere.
    Sono anni che fanno questi patetici tentativi. Non importa quanto sono grandi queste aziende: il mercato e il mondo sono molto, molto piu' grandi di loro!
  • Anonimo scrive:
    Si ritornerà al passato...
    Quando e se sarà tutto bloccato e non sarà più possibile utilizzare software pirata o libero (quello che sperano le major&co, Bill Gates e vari altri potenti) dovranno invertarsi un sistema per vendere o dovranno regalare o dovranno fare in modo che la gente possa piratare... perchè non venderanno più niente!!!Le paghe sono basse per la maggior parte delle persone, chi compra se non si riesce neanche più a comprare da mangiare! B*FF*NI
  • Anonimo scrive:
    Io non compro
    cosi se la pigliano comunque nel c*lo!Finchè posso scarico, quando non potrò più si attaccano, io cercherò di comprare il meno possibile, sempre e comunque!B*ST*RDI
    • Anonimo scrive:
      Re: Io non compro
      Non si puo' dire che non hai le idee chiare hehehe.Cmq sono d'accordo con te. Boicottare è l'unica per far capire loro che sbagliano.E quando se ne accorgeranno sarà tardi!!! Ah se sarà tardi!!! :@
      • Anonimo scrive:
        Re: Io non compro
        Purtroppo la maggior parte delle persone sono "fesse" e comprano qualunque cosa gli venga proposta! E ci vuol poco a convincerle facendo diventare i loro prodotti degli oggetti del desiderio, soprattutto nel campo della musica o della cinema!Mah comunque boicottare è l'unica soluzione veramente efficace... ah se tutti lo facessero basterebbe una settimana per far cambiare molte cose...Vabbuò vado a dormire che domani devo andare a guadagnarmi il pane!Luca
        • Anonimo scrive:
          Re: Io non compro
          Buon appetito :)In ogni caso io ho eliminato dalla lista della spesa:CinemaRistorantiPubCD-DVDCaseElaborazione autoVestiti firmatiRiviste superflueFumettiCompro solo quello che ritengo strettamente indispensabile e per tutto il resto mi arrangio.Gli stipendi mica triplicano ogni 5 anni come il costo della vita no? :@
  • Anonimo scrive:
    bah..
    Tra un po' ci metteranno anche i lucchetti ai case... così nn potremo + aprirli .... :D
  • Anonimo scrive:
    sta tutto in noi
    noi utenti dobbiamo NON acquistare roba che ci limitinon comprare hardware che permetta questonon usare formati che permettano questoe più di tutto , informare gli altri, tutti i nostri amici e conoscenti, in modo che anche loro siano informati e non agiscano da stupidi autolesionisti
    • Anonimo scrive:
      Re: sta tutto in noi
      E' meno facile di quanto si creda. Metti che winxp o macos decidano di incorporare tecnologia DRM in un update, e che una grossa vulnerabilita' renda questo update necessario se si vuole continuare ad usare internet... Metti che le periferiche che stiamo comperando abbiano gia' tecnologia drm non attivata (ok questa e' molto piu' dura ma possibile)Comunque ho intenzione di seguire il tuo consiglio. Pagare per non essere pieni possessori di una cosa e' stupido.
      • Anonimo scrive:
        Re: sta tutto in noi

        internet... Metti che le periferiche che
        stiamo comperando abbiano gia' tecnologia
        drm non attivata (ok questa e' molto piu'
        dura ma possibile)Purtroppo non è così impossibile, è anzi probabile che molti dispositivi in commercio oggi abbiano drm integrato...pronto per attivarsi.La speranza è che, non essendo ancora completamente testato lo standard, tutto ciò che è stato fatto prima che escano allo scoperto risulti buggato e poco compatibile...tanto da dare ai proprietari di questi dispositivi la possibilità di fare causa a chi li ha prodotti.
  • bacarozz83 scrive:
    sapete che faccio?
    uso linux, e processori amd, e io glielo metto in culo le loro protezioni!
    • Anonimo scrive:
      Re: sapete che faccio?
      Ci saranno anche nei processori amd. :(Conviene farsi l'hardware in casa. In pratica dovremo passare da Personal Computer (PC) a personal hardware (PH). ;)
      • Anonimo scrive:
        Re: sapete che faccio?
        - Scritto da: Anonimo
        Ci saranno anche nei processori amd. :(
        Conviene farsi l'hardware in casa. In
        pratica dovremo passare da Personal Computer
        (PC) a personal hardware (PH). ;)E' vero, anche AMD sta dentro palladium...però implementando soluzioni perfettamente sicure (ovvero non aggirabili, non modificabili, con bios non crakkabili) al pari di intel....bè, perde un'ottima occasione per rubare una parte del mercato alla sua rivale (io ho sempre comprato intel, ma se dovessi scegliere tra un P5 con DRM inattaccabile e un AMD64 con palladium modificabile...manderei a quel paese intel senza pensarci 2 volte)
  • Anonimo scrive:
    Un primo risultato l'hanno già raggiunto
    Intel, Nokia, Samsung, Toshiba e MastushitaNon comprerò mai più niente prodotto da loro ;)Che dite, quanti altri faranno lo stesso? Dite che gli è convenuto fare questo annuncio? eheheh 8)
    • Anonimo scrive:
      Re: Un primo risultato l'hanno già raggi
      - Scritto da: Anonimo
      Intel, Nokia, Samsung, Toshiba e Mastushita

      Non comprerò mai più niente
      prodotto da loro ;)

      Che dite, quanti altri faranno lo stesso?
      Dite che gli è convenuto fare questo
      annuncio? eheheh 8)
      Io.Purtroppo ho comprato un cellulare Nokia meno di un mese fa...Gli ultimi 3 processori che ho preso sono AMD, quindi niente Intel.OT, ho deciso di non comprare una scheda grafica Nvidia (ho preso una ATI) per il mio PC dopo che ho saputo che taroccavano il 3DMark...Il boicottaggio di aziende che vanno contro gli interessi del consumatore e' una cosa giustissima!
      • Anonimo scrive:
        Re: Un primo risultato l'hanno già raggi
        Concordo in pieno, siamo noi consumatori la vera forza, se ci muoviamo compatti saranno ditte con simili comportamenti falliranno miseramente.
  • Anonimo scrive:
    Buttano soldi nelle protezioni....
    ... e il costo dei cd aumenta..... :@Basta passare un attimo da analogico e la protezione svanisce, e la perdita di qualità è veramente minima (a meno che uno non abbia uno stereo da 2 soldi), cioè è una perdita assolutamente accettabile se poi la musica verrà compressa in MP3. ;)Finché non mi impianteranno un chip decodificatore dietro l'orecchio, le casse dovranno suonare musica in chiaro, e tutto quello che esce dall'uscita analogica dello stereo è registrabile......:)Eppure invece di abbassare i prezzi continuano a escogitare protezioni del cactus....:(
  • Anonimo scrive:
    Il vecchio analogico ma....
    Ma sapete una cosa ? io da cd o mp3 o quello che mi pare passo tutto su minidisc con un buon vecchio cavo analogico. Non hanno capito che tutto quello che è ascoltabile, è ricampionabile, ricomprimibile in mp3, e la qualità è la stessa di prima, senza la firma digitale, insomma come quando si doppiavano le cassette, un buon cavo analogico e via.. E poi ho ancora il vecchio buon walkman a cassette, registrate ugualmente da cio che voglio, che posso cosi ascoltare in aereo.Buon anno nuovo a tutti.Er tigre.
    • Anonimo scrive:
      Re: Il vecchio analogico ma....
      DRM Anche alle Casse acustiche e cuffie allora, una bobina con integrato un amplificatore digitale con convertitore Digitale/Analogico R-2R :PFreagato!Detto una cavolata, si intende.
  • Anonimo scrive:
    Non hanno imparato
    Non c'e' niente da fare... dopo la catastrofe della new economy non hanno ancora imparato niente. Sono ancora convinti di poter guadagnare anche con sistemi assurdi."L'idea, comunque, è di consentire la condivisione di file protetti solo tra utenti che hanno acquistato il diritto di farlo."Per quale diavolo di motivo dovrei utilizzare la banda che pago io per far risparmiare banda alle major ? Vogliono vendere un brano via internet ? bravi.... basta mettere su un bel server, comprare un bel po' di banda e farmelo scaricare da li... costa troppo ? arrangiatevi...
    • avvelenato scrive:
      Re: Non hanno imparato
      - Scritto da: Anonimo(cut)
      Per quale diavolo di motivo dovrei
      utilizzare la banda che pago io per far
      risparmiare banda alle major ?
      Vogliono vendere un brano via internet ?ehi ma tu non stai acquistando UN BRANO!stai acquistando I DIRITTI PER LA RIPRODUZIONE DEL BRANO!che poi tu il brano l'abbia o meno, a loro non frega nulla.
      • Anonimo scrive:
        Re: Non hanno imparato
        - Scritto da: avvelenato
        ehi ma tu non stai acquistando UN BRANO!
        stai acquistando I DIRITTI PER LA
        RIPRODUZIONE DEL BRANO!
        che poi tu il brano l'abbia o meno, a loro
        non frega nulla.A me invece importa eccome !Facciamo che io compro i diritti di riproduzione di un brano di Gino 'O Cantautore... poi me lo dovrei scaricare da un network p2p autorizzato ? cosi' che le major si risparmiano il costo delle infrastrutture sfruttando quelle degli utenti ?ma col ca##o ! se lo compro poi lo voglio scaricare direttamente dalla fonte, eh ! che pensano di essere particolarmente furbi ?
        • avvelenato scrive:
          Re: Non hanno imparato
          - Scritto da: Anonimo
          - Scritto da: avvelenato

          ehi ma tu non stai acquistando UN BRANO!

          stai acquistando I DIRITTI PER LA

          RIPRODUZIONE DEL BRANO!

          che poi tu il brano l'abbia o meno, a
          loro

          non frega nulla.

          A me invece importa eccome !

          Facciamo che io compro i diritti di
          riproduzione di un brano di Gino 'O
          Cantautore... poi me lo dovrei scaricare da
          un network p2p autorizzato ? cosi' che le
          major si risparmiano il costo delle
          infrastrutture sfruttando quelle degli
          utenti ?
          ma col ca##o ! se lo compro poi lo voglio
          scaricare direttamente dalla fonte, eh ! che
          pensano di essere particolarmente furbi ?esatto.sta a noi dimostrar loro che non sono quelle volpi che si credono.
          • ElfQrin scrive:
            Giv'em nothing, if possible
            La filosofia delle grandi aziende è quella di prendere soldi senza dare niente se possibile.
    • Anonimo scrive:
      Re: Non hanno imparato
      Il problema secondo me è che c'è troppa gente interessata a mantenere un potere economico che si basa su strumenrti obsoleti e lo scontro economico introdotto dalla "rivoluzione"'informatica non si è ancora del tutto tradotto in scontro politico
  • ElfQrin scrive:
    Cine rip
    I film in DVD "cine rip" sono la prova più evidente (per quanto obbrobriosa) che qualunque cosa possa essere vista o sentita da occhio o orecchio umano può comunque essere registrata in formato libero.E ovviamente, soprattutto per quanto riguarda la musica, utilizzando hardware decente è possibile avere registrazioni di alta qualità.Questo almeno finché non riusciranno ad avverare il loro sogno: chipparci il cervello.
    • Anonimo scrive:
      Re: Cine rip
      Beh, è una vecchia legge dell'informatica che è stata ereditata dagli amanuensi del megioevo:"tutto ciò che può essere letto può essere copiato".'Iao
      • Skaven scrive:
        Re: Cine rip
        Sbagliato!http://punto-informatico.it/p.asp?i=41735
        • Anonimo scrive:
          Re: Cine rip
          - Scritto da: Skaven
          Sbagliato!

          punto-informatico.it/p.asp?i=417351) non è ancora a punto2) un bel giorno usciranno telecamere digitali ad alta velocità (per poter riprendere i movimenti in modo più fluido) o qualche altra cosa analoga, non pensata per aggirare questa protezione, che però - magia - si scoprirà in grado di farlo...e sarà tutto daccapo
    • Anonimo scrive:
      Re: Cine rip
      - Scritto da: ElfQrin
      I film in DVD "cine rip" sono la prova
      più evidente (per quanto obbrobriosa)
      che qualunque cosa possa essere vista o
      sentita da occhio o orecchio umano
      può comunque essere registrata in
      formato libero.peccato facciano decisamente schifo.... un po' come i bootleg registrati col walkman ai concerti...
      • avvelenato scrive:
        Re: Cine rip
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ElfQrin

        I film in DVD "cine rip" sono la prova

        più evidente (per quanto
        obbrobriosa)

        che qualunque cosa possa essere vista o

        sentita da occhio o orecchio umano

        può comunque essere registrata in

        formato libero.

        peccato facciano decisamente schifo.... un
        po' come i bootleg registrati col walkman ai
        concerti...non fanno schifo, o almeno non quelli visti da me. personalmente ho potuto constatare solo un leggero effetto di sfocamento nelle scene mosse, un po' come le trasmissioni via satellite, non so se mi spiego, solo che lievemente più intenso.certo, non sono paragonabili ad un film divx rippato come si deve su due cd. Però sono sicuramente migliori delle videocassette pirata che un tempo andavano molto in voga. comunque a breve entreranno in vigore metodi per rendere difficoltoso il cine-rip, ma sarà solo una questione di tempo.
      • ElfQrin scrive:
        Re: Cine rip
        - Scritto da: Anonimo

        - Scritto da: ElfQrin

        I film in DVD "cine rip" sono la prova

        più evidente (per quanto
        obbrobriosa)

        che qualunque cosa possa essere vista o

        sentita da occhio o orecchio umano

        può comunque essere registrata in

        formato libero.

        peccato facciano decisamente schifo.... un
        po' come i bootleg registrati col walkman ai
        concerti...Si trattava di un "proof of concept", un esempio di massima per introdurre l'argomento.Quando il saggio indica la luna, lo stolto guarda il dito.
  • Anonimo scrive:
    Linux Linux Passate a Linux
    Bisogna contrastare questo Mondo!Linux Open Source e software dove potere vedere quello che fa con il codice sorgente!!! W la liberta! (Finche dura .. perchè quando finisce allora addio!)
    • Anonimo scrive:
      Re: Linux Linux Passate a Linux
      - Scritto da: Anonimo
      Bisogna contrastare questo Mondo!
      Linux Open Source e software dove potere
      vedere quello che fa con il codice
      sorgente!!! Certo perchè chiunque è in grado di capire il sorgente di un software!Ma mi faccia il piacere !:p
      • Anonimo scrive:
        Re: Linux Linux Passate a Linux
        - Scritto da: Anonimo
        Certo perchè chiunque è in
        grado di capire il sorgente di un software!
        Ma mi faccia il piacere !
        :pTutti sono in grado di capire il sorgente di un software, basta studiare un po'. Se non ne hai voglia, dormi pure sonni tranquilli perché ci sono migliaia di programmatori sparsi per il mondo che lo fanno anche per te.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux Linux Passate a Linux
          - Scritto da: Anonimo

          - Scritto da: Anonimo

          Certo perchè chiunque è in

          grado di capire il sorgente di un
          software!

          Ma mi faccia il piacere !

          :p

          Tutti sono in grado di capire il sorgente di
          un software, basta studiare un po'. Se nonUn pò TANTO direi !
          ne hai voglia, dormi pure sonni tranquilli
          perché ci sono migliaia di
          programmatori sparsi per il mondo che lo
          fanno anche per te.E' sempre un questione di fiducia... o la do ai programmatori open source o la do a MS... e poi per la massa di utenti casalinghi avere il sorgente non è una cosa importante fidati.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            Mio nonno prima di andare a letto si legge sempre almeno 100 righe di codice prima di dormire se no non prende sonno (troll)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo

            Tutti sono in grado di capire il
            sorgente di

            un software, basta studiare un po'. Se
            non

            Un pò TANTO direi !Meno di quello che pensi. Oppure il mondo è pieno di geni.

            ne hai voglia, dormi pure sonni
            tranquilli

            perché ci sono migliaia di

            programmatori sparsi per il mondo che lo

            fanno anche per te.

            E' sempre un questione di fiducia... o la do
            ai programmatori open source o la do a MS...Se permetti preferisco dare fiducia ad un gruppo di *migliaia* di persone *sparse per tutto il mondo* e *che non hanno nulla in comune tra loro* piuttosto che ad una singola azienda con molte grane legali e quindi facilmente controllabile da FBI/CIA/NSA (Magic Lantern ti dice nulla?).Ripeto, se devo dar fiducia a degli sconosciuti (cosa ovvia, dato che non ho né tempo né voglia né conoscienze per scrivermi un sistema operativo tutto mio), preferisco darla a chi non ha e non può avere, per manifesta eterogeneità, ambizioni di conquistare il mondo.
            e poi per la massa di utenti casalinghi
            avere il sorgente non è una cosa
            importante fidati.Hai ragione. Per questo mia madre, che certamente non è Margherita Hack o Rita Levi Montalcini, usa Linux senza problemi.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: avvelenato
            beh c'è appassionato di pc e
            appassionato di pc.

            ti parlo da studente di informatica che
            tuttavia non ha alcuna intenzione di
            lavorare in un futuro in qualche professione
            anche lontanamente legata all'it (magari
            accetterei di fare l'insegnante, dai).

            si tratta di gusti (personalmente trovo
            l'informatica alienante, ma è
            una sensazione mia, non pretende di essere
            un parere oggettivo)Ma è chiaro! Nessuno ti obbliga! Quello che volevo dire (stasera non riesco a farmi capire, sarà il troppo panettone di questi giorni), era che se tu *volessi*, potresti farlo senza problemi, perché non è nulla di così trascendentale per chi è già avvezzo all'alienazione che l'uso del Pc provoca :D
            dunque immagino che tu aneli ad un futuro
            dove si possa scegliere tra linux e windows
            preinstallati? pensi che questo basti a
            rendere lin penetrante nel parco macchine
            dei cosiddetti "utonti"?Per gli utonti sicuramente sì, sempre che Microsoft la finisca con politiche assassine verso tutto cio che non è made-in-Redmond. Insomma, un'utopia. :)
            avvelenato che pensa potrebbe essere un
            buon insegnantePenso anch'io di sì.:)
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux Linux Passate a Linux
          Me la vedo mia nonna che sa a malapena leggere Rete4 sul televisore a studiare il codice sorgente di Linux o chicchessia...;)E' come se dicessi: diventate tutti muratori cosi' la casa ve la fate voi. Poi diventate anche carrozzieri cosi' quando incidentate vi sistemate la macchina.Diventate pure agricoltori cosi' quando avete fame avete le carotine fresche nel frigo.Mi sembra un po' un ragionamento del cazzo.Ho bisogno di fare X sul PC, mi scarico il programmino, faccio X e morta li, mica devo star li a imparare l'assembler per stampare una letterina di merda no?Ad ognuno il suo.Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Me la vedo mia nonna che sa a malapena
            leggere Rete4 sul televisore a studiare il
            codice sorgente di Linux o chicchessia...;)
            E' come se dicessi: diventate tutti muratori
            cosi' la casa ve la fate voi. Poi diventate
            anche carrozzieri cosi' quando incidentate
            vi sistemate la macchina.
            Diventate pure agricoltori cosi' quando
            avete fame avete le carotine fresche nel
            frigo.
            Mi sembra un po' un ragionamento del cazzo.
            Ho bisogno di fare X sul PC, mi scarico il
            programmino, faccio X e morta li, mica devo
            star li a imparare l'assembler per stampare
            una letterina di merda no?
            Ad ognuno il suo.
            CiaoPerfettamente d'accordo!Non fa una grinza!clap clap clap !
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Me la vedo mia nonna che sa a malapena
            leggere Rete4 sul televisore a studiare il
            codice sorgente di Linux o chicchessia...;)Siamo sul forum di Punto Informatico, presuppongo che tu un minimo di conoscenze informatiche le abbia. Se ne hai voglia, leggi un buon manuale di C/C++ (se permetti ti consiglio quelli della serie Deitel&Deitel), non ci vuole molto né tantomeno biosogna avere un QI grande quanto una casa.Resta chiaro che a tua nonna del codice sorgente di Linux, o di quello di Windows, non gliene frega nulla, come è giusto che sia.
            E' come se dicessi: diventate tutti muratori
            cosi' la casa ve la fate voi. Poi diventate
            anche carrozzieri cosi' quando incidentate
            vi sistemate la macchina.Nessuno ti dice questo. Linux è già disponibile pronto per essere installato e usato, se poi vuoi smanettarci sopra _puoi_ farlo. A molti non interessa, ad altri sì. Qual è il problema?
            Diventate pure agricoltori cosi' quando
            avete fame avete le carotine fresche nel
            frigo.Be' questo non sarebbe male, visti i prezzi di oggi :)
            Mi sembra un po' un ragionamento del cazzo.
            Ho bisogno di fare X sul PC, mi scarico il
            programmino, faccio X e morta li, mica devo
            star li a imparare l'assembler per stampare
            una letterina di merda no?Scusa, non mi pare che fare quello che hai detto su Linux sia tanto diverso da come si fa con Windows. Se il programma non è disponibile nella tua distribuzionem te lo scarichi da Internet (ops, dimentico sempre che su Linux far questo è legale! ;) ), lo installi (apt-get, emerge, rpm, .tgz, come caspita vuoi) e lo usi. Anzi, l'installazione è molto più semplice rispetto a Windows, non devi rispondere ad una decina di domande solo per installare Acrobat Reader!
            Ad ognuno il suo.
            CiaoCiao :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            Si ma le 10 domande sono stupide, mentre tutte le utility che hai citato tu sono incomprensibili ai molti che non hanno dimestichezza con linux.Io trovo la shell di unix molto potente (a lavoro) ma a casa solo win. Meno menate meno sbattimenti.Scusa se ragiono da utente ma mi scasso a dover leggere tonnellate di roba solo per far andare qualcosa che con win fai avanti
            avanti
            si
            ok
            accetto
            installa.Poi se uno ha tutta sta voglia buon per lui :)Cmq l'ignavia è un brutto male (parlo per me).Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            Ok ma tieni conto che un minimo di Win lo devi sapere usare cmq perchè nella vita volenti o nolenti prima o poi ci tocca a tutti.Quindi alla fine dovresti imparare entrambi i sistemi. Ti faccio l'esempio della mia ragazza. E' difficile per lei installare Kazaalite perchè non sa cosa rispondere alle domande che ti fa (sono banalissime) immagina se cominciassi a sparargli dei comandi per la shell...impazzirebbe :)Purtroppo non ha una mentalità informatica (è bravissima pero' nel suo campo, non è certo una stupida), quindi secondo me Win gli risulta piu' semplice da capire visto che MAI si leggerebbe un manuale di qualsivoglia S.O.Lei vorrebbe cliccare su un file senza scrivere nulla e questo magicamente parte e gli apre il programma, non capisce niente di partizioni, file, eseguibili. Nulla. Non vuole saperne. Vuole solo usare il programma e basta. Sarai d'accordo con me che anche un bovino puo' usare Win mentre per Linux/Unix almeno un ragionamento minimo ti tocca farlo. No?
          • avvelenato scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Ok ma tieni conto che un minimo di Win lo
            devi sapere usare cmq perchè nella
            vita volenti o nolenti prima o poi ci tocca
            a tutti.
            Quindi alla fine dovresti imparare entrambi
            i sistemi. Ti faccio l'esempio della mia
            ragazza. E' difficile per lei installare
            Kazaalite perchè non sa cosa
            rispondere alle domande che ti fa (sono
            banalissime) immagina se cominciassi a
            sparargli dei comandi per la
            shell...impazzirebbe :)
            Purtroppo non ha una mentalità
            informatica (è bravissima pero' nel
            suo campo, non è certo una stupida),
            quindi secondo me Win gli risulta piu'
            semplice da capire visto che MAI si
            leggerebbe un manuale di qualsivoglia S.O.
            Lei vorrebbe cliccare su un file senza
            scrivere nulla e questo magicamente parte e
            gli apre il programma, non capisce niente di
            partizioni, file, eseguibili. Nulla. Non
            vuole saperne. Vuole solo usare il programma
            e basta. Sarai d'accordo con me che anche un
            bovino puo' usare Win mentre per Linux/Unix
            almeno un ragionamento minimo ti tocca
            farlo. No?beh, linux ha iniziato a fare capolino sul desktop da relativamente poco.dagli tempo :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Ok ma tieni conto che un minimo di Win lo
            devi sapere usare cmq perchè nella
            vita volenti o nolenti prima o poi ci tocca
            a tutti.Certo, bisogna sempre cercare di conoscere un po' tutto.Anche per poter semplicemente dire "questo è meglio di quello" :)
            Quindi alla fine dovresti imparare entrambi
            i sistemi. Ti faccio l'esempio della mia
            ragazza. E' difficile per lei installare
            Kazaalite perchè non sa cosa
            rispondere alle domande che ti fa (sono
            banalissime) immagina se cominciassi a
            sparargli dei comandi per la
            shell...impazzirebbe :)Be' forse no.Una domanda richiede un pensiero "attivo" da parte sua, un comando di shell lo deve scrivere e battere invio!Certo poi se sorge qualche problema, sono cazzi in entrambi i sistemi!
            quindi secondo me Win gli risulta piu'
            semplice da capire visto che MAI si
            leggerebbe un manuale di qualsivoglia S.O.Be' è chiaro, visto che non è il suo campo e sicuramente le interesserà poco.Non capisco però perché si debba installare da sola Kazaalite :)Instaglialo tu e spiegale come usarlo, questo basta, no? Magari dalle anche qualche dritta su come comportarsi su Internet.. i vari worm che periodicamente mettono in ginocchio i sistemi Windows sono soprattutto il risultato della "analfabetizzazione informatica" voluta da Microsoft.
            Lei vorrebbe cliccare su un file senza
            scrivere nulla e questo magicamente parte e
            gli apre il programma, non capisce niente di
            partizioni, file, eseguibili. Nulla. Non
            vuole saperne. Vuole solo usare il programma
            e basta.Installalo tu e falle un collegamente sul desktop. :)
            Sarai d'accordo con me che anche un
            bovino puo' usare Win mentre per Linux/Unix
            almeno un ragionamento minimo ti tocca
            farlo. No?No!A lei non importa nulla di sapere come funziona un computer o un sistema operativo? Benissimo, configura tu il computer, installa i programmi che devi installare, e poi dille "dove deve cliccare" e in generale come comportarsi per evitare guai. Se poi lei si troverà sotto un sistema Windows o Linux, ti assicuro che non lo noterà nemmeno :)Ciao!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Ok ma tieni conto che un minimo di Win lo
            devi sapere usare cmq perchè nella
            vita volenti o nolenti prima o poi ci tocca
            a tutti.Con Gnome e KDE fai fatica ad accorgerti delle differenze da Windows. Eggia', perche' mica puoi tenere sempre W_2000, poi devi passare a W_XP e poi a W_chissa'cos'altro, e non mi dire che e' piu' difficile passare da W_2000 a W_XP rispetto al passare da W_2000 a KDE!
            Quindi alla fine dovresti imparare entrambi
            i sistemi. Ti faccio l'esempio della mia
            ragazza. E' difficile per lei installare
            Kazaalite perchè non sa cosa
            rispondere alle domande che ti fa (sono
            banalissime) immagina se cominciassi a
            sparargli dei comandi per la
            shell...impazzirebbe :)Risultato: glielo hai installato TU.Cosa sarebbe cambiato A LEI se ci fosse stato Linux?Guielo avresti installato TU!
            Purtroppo non ha una mentalità
            informatica (è bravissima pero' nel
            suo campo, non è certo una stupida),Non la deve avere, deve essere capace di passare da W_2000 a KDE come E' OBBLIGATA a passare da W_2000 a W_XP!Ciao...................Enrico
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo

            Se stai cercando un sistema operativo uguale
            a Windows, usa Windows.
            Quoto. Credo che me lo faro' incidere nelle carni. In realta' quello che serve, IMHO, e uno Win* Open Source. Non incazzatevi, e' solo la mia opinione, ma di Linux l'unica cosa che apprezzo e' che e' Open Source...Ciao,Me
          • deltree scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux

            Ma quando hai 100 programmi installati, il
            menu che si apre è immenso (lo devi
            perfino scorrere!) e perdi tre ore a cercare
            il programma che vuoi lanciare. Sotto
            Kde/Gnome l'ordinamento a categorie va che
            è una bellezza, in che senso "in
            alcuni la categoria va a farsi benedire"?Guarda... basta che organizzi il menu di avvio dalle opzioni della barra di avvio, si fa così da quando è nato win 95 e puoi anche crearti le TUE categorie come vuoi, mica ti obbliga nessuno a lasciare tutti i programmi in "programmi" (tanto è vero che ogni setup (tranne alcuni) te lo chiedono dove lo vuoi mettere).Se non hai notato questa "semplice" opzione non vedo come tu possa usare linux con profitto.Ah no l'ho capito, distro-zombie, vero?

            Giuro che non l'ho capita!
            Comunque sotto Linux quasi ogni programma da
            linea di comando ha il suo front-end
            grafico, quindi il problema non c'è.Quindi introduce un overhead e una complicazione inutile.Visto che quasi tutti usano un frontend grafico (e chi non lo fa ha una produttività nettamente inferiore). L'approccio modulare è buonissimo sui server ma fa acqua in tutti gli altri ambiti. Ci sono n! cose che possono andare storte e nessuno può darti un aiuto, a volte non può neanche consigliarti cosa e come si possa risolvere il problema. Senza contare che un utente domestico ha necessità di installare e disinstallare periferiche e software con manegevolezza, immediatezza e senza pensare a dipendenze e pacchetti vari, per non parlare di demoni e file di configurazione.apt, rpm etc non sono vere soluzioni, legano l'utente ancora di più ad una determinata distribuzione e limitano la sua libertà nell'installare quello che vuole (può solo prendere quello che è stato apt-ato e rpm-ato per la sua distro) se non da source, con tutte le complicazioni che ne derivano.
            Ognuno usa quello che trova più
            comodo e rapido, e spesso lo è la
            linea di comando, se la si sa usare.
            PS: le lettere alle unità hanno gli stessi problemi di un unico filesystem con punti di mount: non esistono certezze assolute su dove trovare un file / directory, quindi un metodo vale l'altro :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            PS. con windows Xp gli hard disk si possono "montare" su un'altra sottodirectory proprio come in Linux. Sì, lo hanno copiato, ma almeno così non si può dire "Eh, su Linux si possono montare le directory e su windows no" :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            - Scritto da: Anonimo
            Ok ma tieni conto che un minimo di Win lo
            devi sapere usare cmq perchè nella
            vita volenti o nolenti prima o poi ci tocca
            a tutti.
            Quindi alla fine dovresti imparare entrambi
            i sistemi. Ti faccio l'esempio della mia
            ragazza. E' difficile per lei installare
            Kazaalite perchè non sa cosa
            rispondere alle domande che ti fa (sono
            banalissime) immagina se cominciassi a
            sparargli dei comandi per la
            shell...impazzirebbe :)
            Purtroppo non ha una mentalità
            informatica (è bravissima pero' nel
            suo campo, non è certo una stupida),
            quindi secondo me Win gli risulta piu'
            semplice da capire visto che MAI si
            leggerebbe un manuale di qualsivoglia S.O.
            Lei vorrebbe cliccare su un file senza
            scrivere nulla e questo magicamente parte e
            gli apre il programma, non capisce niente di
            partizioni, file, eseguibili. Nulla. Non
            vuole saperne. Vuole solo usare il programma
            e basta. Sarai d'accordo con me che anche un
            bovino puo' usare Win mentre per Linux/Unix
            almeno un ragionamento minimo ti tocca
            farlo. No?beh allora il sistema più giusto è osx e non win!
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux

            E' come se dicessi: diventate tutti muratori
            cosi' la casa ve la fate voi. Poi diventate
            anche carrozzieri cosi' quando incidentate
            vi sistemate la macchina.
            Diventate pure agricoltori cosi' quando
            avete fame avete le carotine fresche nel
            frigo.Assolutamente vero!Il tuo mestiere è e deve essere uno!Ma... se ne sai anche di qualche altro argomento non puoi dire che faccia certo male! :-)Es: Non ti basterà per farti la casa ma se devi sistemare qualche dettaglio puoi fartelo da solo, la pasta abrasiva per sistemare piccoli graffi sulla carrozzeria la vendono un pò ovunque e alla fine qualche pianticella la puoi tenere pure sul balcone dell'appartamento.
            Ho bisogno di fare X sul PC, mi scarico il
            programmino, faccio X e morta li, mica devo
            star li a imparare l'assembler per stampare
            una letterina di merda no?No, in un mondo perfetto!Nel mondo reale devi sapere almeno: come ci si connette ad internet, come si collega & configura una stampante, cosa significa file e lo "scaricare", ecc...Di fatto è come saper usare la pasta abrasiva senza essere carrozziere!Il fare X senza sapere niente è un miraggio a cui forse crede solo Gates!A questo punto: x per x... tanto vale studiarsi qualcosa che serve anzi che cercare di interpretare le traduzioni maldestre dall'inglese, il significato nascosto delle iconcine colorate e come rendere funzionali mucchi di roba assolutamente inutile.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux

            A questo punto: x per x... tanto vale
            studiarsi qualcosa che serve anzi che
            cercare di interpretare le traduzioni
            maldestre dall'inglese, il significato
            nascosto delle iconcine colorate e come
            rendere funzionali mucchi di roba
            assolutamente inutile.
            Beh, insomma. Se voglio sapere qual è la velocità di un masso che cade, mica mi devo per forza sciroppare un corso di analisi I e fisica I eh. Mi accontento anche di meno, tipo una formulina :D
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux

            Beh, insomma. Se voglio sapere qual è
            la velocità di un masso che cade,
            mica mi devo per forza sciroppare un corso
            di analisi I e fisica I eh. Mi accontento
            anche di meno, tipo una formulina :DAppunto!!Con Windows devi prima scoprire cosa c'è di già incluso che non ti serve e quindi devi disabilitarlo perchè oltre a non servire molte volte è anche causa di problemi.Probabilmente ti aprirebbe il "falling-stone calculation wizard" dove passo passo ti guida attraverso domande di analisi & fisica, che quindi un minimo devi pur conoscere, per arrivare alla formulina.A questo punto: preferisco studiarmi la porzione di analisi & fisica minima che mi serve per calcolarmi quello che mi serve! Stesso risultato 2 approcci diversi:1- studio quello che qualcuno ha studiato per me per arrivare al risultato2- studio per arrivare al risultatoNel secondo caso almeno ho imparato qualcosa che posso riciclare.
          • Anonimo scrive:
            Re: Linux Linux Passate a Linux
            Il senso non era questo.. purtroppo qualsiasi settore , con la tecnologia e il progresso , avanza. Offre migliorie. SI dovrebbe migliorare la qualità della vita. Ma ci sono anche gli abusi e se non si sta attenti si finisce in pasto ai pescecani.Io sono di destra. Trovo che sia fondamentale l'imprenditoria e la gente con carattere ma le multinzazionali e ditte che hanno il monopolio inevitabilmente usano la tecnologia per scopi maligni e allora non dobbiamo permettere un accentramento del potere a troppo pochi.
        • Anonimo scrive:
          Re: Linux Linux Passate a Linux
          passami un manuale come quello del phpper il c++poi ne riparliamo di quanti faranno c++
    • Anonimo scrive:
      Io ho dato il consiglio di passareaLinuX
      La verità è che usando più linux diamo più potere all'open source. E meno a microsoft , in un qual senso. Comunque OK alla fine che serve Linux microsoft fa tutto ti danno office spaziale Framework .net com migliaia di librerie già create. E' da stupidi fare inventare qualcosa che c'è già. Sapete che vi dico? Ne parliamo tra 10 anni Con TCP DMCA e chiavi hardware qui e la e allora forse capirete cosa significa dare "il voto" (usare il sistema operativo si intende) alla "ente sbagliato" (visto che MS non si può paragonare all'open source).Non lamentiamoci del terrorismo e della guerra perchè dobbiamo conoscere tutte le cose losche che ci sono sotto prima.
  • Anonimo scrive:
    Come sperano di vendere?
    Una tale implementazione necessiterà per forza di cose un "appoggio" hardware.Mi chiedo Intel a chi venderà i nuovi processori non appena si diffonderà la notizia che non è più possibile avviare i vari programmi di file sharing. Chi lo comprerebbe un computer così?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come sperano di vendere?
      Tutti perchè loro te lo danno dicendoti che ti proteggerà dagli Acher, che ti farà passare i brufoli, la forfora, l'eczema etc...e tutti i tontoloni ci crederanno e lo compreranno.Un po' come il centrino col palladium, ne stanno vendendo a caterve e vedremo se questo non porterà tutto allo sfascio... :@
      • avvelenato scrive:
        Re: Come sperano di vendere?
        - Scritto da: Anonimo
        Tutti perchè loro te lo danno
        dicendoti che ti proteggerà dagli
        Acher, che ti farà passare i brufoli,
        la forfora, l'eczema etc...e tutti i
        tontoloni ci crederanno e lo compreranno.
        Un po' come il centrino col palladium, ne
        stanno vendendo a caterve e vedremo se
        questo non porterà tutto allo
        sfascio... :@già però vorrei sapere come si fa ad attivare il palladium sul centrino.... :S(mi sa che sta cosa del tcpa sul centrino è una mezza bufala.)
        • Anonimo scrive:
          Re: Come sperano di vendere?
          Mettendo Windows XP Palladium Edition...In pratica HW specializzato e SW specializzato fanno la piattaforma palladium. E' come un puzzle che per vederlo devi mettere insieme tutti i pezzi, quando poi non riesci a fare una cippa (parlo di rete non a casa visto che DOVREBBE essere disabilitabile) allora capisci che ti hanno fregato ed ormai sarà tardi per diversi motivi. :s
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            - Scritto da: Anonimo
            Mettendo Windows XP Palladium Edition...
            In pratica HW specializzato e SW
            specializzato fanno la piattaforma
            palladium. E' come un puzzle che per vederlo
            devi mettere insieme tutti i pezzi, quando
            poi non riesci a fare una cippa (parlo di
            rete non a casa visto che DOVREBBE essere
            disabilitabile) allora capisci che ti hanno
            fregato ed ormai sarà tardi per
            diversi motivi. :sAh! Il mio prossimo PC sarà un Powerbook G4! Vaffanculo Intel e quel obbrobbrio dell'architettura x86! Niente Palladium, dual boot MacOSX e Linux, cosa c'è di meglio? 8)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            Ok ma esiste SW pirata per Mac? Versioni vecchie? Mi sa che col SW Win non c'è storia per MAC....(parlo di roba copiata).Ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            - Scritto da: Anonimo
            Ok ma esiste SW pirata per Mac? Versioni
            vecchie?
            Mi sa che col SW Win non c'è storia
            per MAC....
            (parlo di roba copiata).Software pirata per Mac esiste, trovi già ora molte cose (macosx, office, ecc) sui vari p2p e molto di più sui newsgroup binari. In ogni caso uso esclusivamente Linux (su x86) ed il problema di roba pirata non mi si pone.
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            Si linux bella idea pero' l'ho provato e sul mio PC non va una cippa. Niente audio, niente giochi, risoluzioni del cazzo, prestazioni inferiori. Non mi ha appassionato tanto a dirti il vero, soprattutto perchè non esiste modo di fargli "bere" il modem USB della Telecom (lo so fa schifo ma in Win va).Se poi devo perderci dietro 10000 ore per imparare a usarlo bene, ti diro' che non ne ho tanta voglia perchè preferisco "usare" il PC piuttosto che star li a configurarlo ogni 3 x 2.Ora ho dei Ghost con Windows e quando si inchioda 10 minuti è a posto non sto nemmeno li piu' a reinstallare il S.O. perchè tra driver e cazzi vari è una gran palla ci vuole almeno un pomeriggio o di piu' se vuoi metterci su l'ultima versione di tutte le utility.Ciao
          • KrecKer scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            - Scritto da: Anonimo
            Si linux bella idea pero' l'ho provato e sul
            mio PC non va una cippa. Niente audio,
            niente giochi, risoluzioni del cazzo,
            prestazioni inferiori. Non mi ha
            appassionato tanto a dirti il vero,
            soprattutto perchè non esiste modo di
            fargli "bere" il modem USB della Telecom (lo
            so fa schifo ma in Win va).Il modem che monta il chipset Alcatel (Speedtouch)? Viaggia viagga e pure bene:http://speedtouch.sourceforge.net/
            Se poi devo perderci dietro 10000 ore per
            imparare a usarlo bene, ti diro' che non ne
            ho tanta voglia perchè preferisco
            "usare" il PC piuttosto che star li a
            configurarlo ogni 3 x 2.ecco, questo è gia' tutto un altro paio di maniche. Cmq non è che devi stare li' ogni 3x2, una volta imparato sei a posto. Certo che se non hai voglia, bhe, direi che è un problema tuo non di linux che non funziona.Ciao
          • warrior666 scrive:
            Re: Come sperano di vendere?


            soprattutto perchè non esiste
            modo di

            fargli "bere" il modem USB della
            Telecom (lo

            so fa schifo ma in Win va).

            Il modem che monta il chipset Alcatel
            (Speedtouch)? Viaggia viagga e pure bene:

            speedtouch.sourceforge.net/
            Il mio è un ipm datacom speedweb any solutions?ho trovato questo dowload :http://www.ipmdatacom.it/index-prodotti_down.htmandra bene per una mandrake 9.2????
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            - Scritto da: warrior666
            Il mio è un ipm datacom speedweb any
            solutions?
            ho trovato questo dowload :
            www.ipmdatacom.it/index-prodotti_down.htm
            andra bene per una mandrake 9.2????Ho dato un'occhiata veloce al sito, non dovresti avere problemi, ma ci devi smanettare un po' su.
      • Anonimo scrive:
        Re: Come sperano di vendere?
        - Scritto da: Anonimo
        Tutti perchè loro te lo danno
        dicendoti che ti proteggerà dagli
        Acher, che ti farà passare i brufoli,
        la forfora, l'eczema etc...e tutti i
        tontoloni ci crederanno e lo compreranno.
        Un po' come il centrino col palladium, ne
        stanno vendendo a caterve e vedremo se
        questo non porterà tutto allo
        sfascio... :@scusa ma ora il centrino ha il palladium?E poi metti in conto che si è vero che all'utonto viene detto che lo protegge dagli hacker ecc... ma poi ti voglio appena la massa di utonti tenterà di aprire un mp3 e non vi riuscirtà... e li si che la voce si spargerà a velocità della luce, e non vederanno + niente. Poi magari verrà fuori un nuovo chipmaker palladium-free che si farà un pozzo di soldi vendendo hardware pulito. Insomma palladium non funzionerà mai!
        • Anonimo scrive:
          Re: Come sperano di vendere?
          Quando verrà attivato (parlo di servizi Online) nessuno riuscirà piu' ad usare nulla e ormai la stragrande maggioranza avrà ormai una piattaforma Palladium funzionante percui si dovrà tenere le limitazioni imposte per accedere ai servizi "utili".In pratica, sul PC posso fare tutto ma se devo collegarmi al sito web della banca devo avere palladium attivo ma se attivo palladium non posso ascoltare MP3 e mettere su Winmx perchè considerati "untrusted" cosi' il PC da "fedele compagno" diventa "bastarda spina nel fianco" :@Il chip non credo funzioni perchè ci stanno lavorando praticamente TUTTI i grandi produttori, se riescono a far decollare sta cosa siamo fottuti....non è come il chippettino per la Playstation qui si parla di protezioni coi controx. L'unica cosa fattibile è non prendere Centrini ed evitare i nuovi sistemi operativi M$ oltre ai prodotti ambigui tipo masterizzatori che quando fai copia da DVD a DVD ti abbassano la velocità per non farti diventare un piratone etc...Mortacci loro!
      • Anonimo scrive:
        Re: Come sperano di vendere?
        - Scritto da: Anonimo
        Tutti perchè loro te lo danno
        dicendoti che ti proteggerà dagli
        Acher, che ti farà passare i brufoli,
        la forfora, l'eczema etc...e tutti i
        tontoloni ci crederanno e lo compreranno.Il fatto è che, almeno qui da me, l'acquisto di un pc relativamente veloce insieme ad un abbonamento adsl o addirittura fibra, è considerato come un _investimento_.Cioè, spendo 1200 euro più una quota mensile, e poi mi rifaccio scaricando software, mp3, film, giochi pc/ps2/xbox e quant'altro.Davvero mi risulta difficile pensare che Intel si bruci così, con le sue mani.
        • Anonimo scrive:
          Re: Come sperano di vendere?
          Non è solo Intel c'è una lista di nomi che comprende almeno 200 dei grandi produttori di HW. Parlo di Philips, AMD, Sony etc etc praticamente tutti quelli "che contano" sul mercato. :|
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            - Scritto da: Anonimo
            Non è solo Intel c'è una lista
            di nomi che comprende almeno 200 dei grandi
            produttori di HW. Parlo di Philips, AMD,
            Sony etc etc praticamente tutti quelli "che
            contano" sul mercato. :|Fai confusione tra Palladium e Progetto Hudson :)
          • Anonimo scrive:
            Re: Come sperano di vendere?
            Mi sa di no cmq sia sarebbero cmq notizie incomplete visto che quello che fanno nei loro laboratori lo sanno solo loro e non lo dicono certo a te e a me.Hai qualche link nel caso? :o
    • avvelenato scrive:
      Re: Come sperano di vendere?
      - Scritto da: Anonimo
      Una tale implementazione necessiterà
      per forza di cose un "appoggio" hardware.
      Mi chiedo Intel a chi venderà i nuovi
      processori non appena si diffonderà
      la notizia che non è più
      possibile avviare i vari programmi di file
      sharing. Chi lo comprerebbe un computer
      così?vorrebbero usare una strategia alla iPod, cercando di vendere a prezzi a dir loro vantaggiosi i diritti per il download di materiale protetto da drm, e ovviamente utilizzabile solo su hardware compatibile.Dimenticandosi che l'utente Mac medio è molto differente dall'utente PC medio (vedasi http://punto-informatico.it/forum/pol.asp?mid=509760 ). avvelenato che si domanda come può una band poco più che esordiente vendere i propri brani su internet, con tutto il popò di royalties necessarie da pagare a questo e a quello
  • Anonimo scrive:
    Beh ma....
    ... se per ipotesi uno riuscisse ad aggirare la protezione e rendere in chiaro un file protetto da DRM, e poi lo mettesse in condivisione, cosa succederebbe?
Chiudi i commenti