DVD, perquisita sede di Amazon

Accade in Francia: la polizia vuole verificare se la divisione francese del colosso dell'e-commerce vende DVD non in regola con le leggi sul diritto d'autore
Accade in Francia: la polizia vuole verificare se la divisione francese del colosso dell'e-commerce vende DVD non in regola con le leggi sul diritto d'autore


Parigi – Poche, scarne notizie arrivano in queste ore dalla polizia francese dopo la conferma dell’avvenuta perquisizione della divisione francese di Amazon.com , il celeberrimo shop online che attraverso le proprie filiali vende via Internet una grande varietà di prodotti in mezzo mondo.

Stando a quanto riferito dalle forze dell’ordine transalpine, l’indagine che ha toccato Amazon, che peraltro non risulta inquisita, riguarda un vasto giro di pirateria sull’audiovisivo, in particolare sul traffico internazione di DVD pirata, cioè copiati illegalmente.

La polizia ha dunque compiuto un blitz nella sede principale di Amazon, che si trova in un sobborgo di Parigi, e in un magazzino gestito dall’azienda che si trova invece ad Orleans. I risultati del blitz, se cioè siano stati individuati prodotti pirata, non sono stati resi noti.

Al momento i responsabili dell’inchiesta si limitano a dichiarare che alcuni prodotti sono sotto esame in quanto potrebbero non essere “conformi” alle leggi che in Francia regolano la proprietà intellettuale.

Proprio come succede su tutti i siti localizzati di Amazon, Amazon.fr ricava dalla commercializzazione di DVD una parte importante del proprio business. Si tratta di film e audiovisivi perlopiù importati dalla Gran Bretagna o dagli Stati Uniti.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

06 04 2004
Link copiato negli appunti