Dymmy, metti un VoIP nel motore

Un motore di ricerca che offre informazioni su aziende e professionisti, consentendo un contatto diretto tramite web


Milano – Dal prossimo lunedì 13 marzo, sarà disponibile un nuovo motore di ricerca, dymmy . Il servizio trova il suo target ideale nel mondo business, almeno come reperibilità: “Chiunque abbia una partita iva sarà presente nel motore di ricerca e comparirà tra i risultati di una ricerca effettuata anche con una sola parola”, riporta una nota.

Dymmy si basa sull’architettura informatica di Google . Il servizio è nato per offrire qualcosa di più di recapiti e dati anagrafici, informazioni reperibili nell’affollato mercato delle directory: Dymmy offre infatti, oltre a promettere il buon esito di una ricerca, la possibilità di mettersi in contatto con l’azienda cercata, senza chiedere un soldo.

Il nuovo motore di ricerca nasce da Movytel , operatore attivo nel campo della telefonia su internet che già offre Verde VoIP , un
servizio che ha trasferito il concetto di “numero verde” nel mondo della rete, in quanto permette a chi ha un sito aziendale di ricevere telefonate VoIP, veicolate proprio da quel sito.

Dymmy promette quindi agli utenti di consentir loro di contattare un’azienda dal proprio computer, per una richiesta di informazioni o per l’acquisto di prodotti e servizi.

“Trasformare l’interesse di un utente in una comunicazione gratuita” spiega Maurizio Viganò, direttore esecutivo di Movytel “significa aumentare considerevolmente la possibilità di acquisire un nuovo cliente”.

D.B.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    HSUPA
    scusate, nell'articolo leggo che un ulteriore incremento nelle prestazioni - come trasferimento dati - dei cellulari ci sarà con tale tecnologia.Ma bisognerà cambiare - nuovamente ! - cellulare ? o gli HSDPA saranno compatibili ?
    • Anonimo scrive:
      Re: HSUPA
      - Scritto da: Anonimo
      scusate, nell'articolo leggo che un ulteriore
      incremento nelle prestazioni - come trasferimento
      dati - dei cellulari ci sarà con tale tecnologia.
      Ma bisognerà cambiare - nuovamente ! - cellulare
      ? o gli HSDPA saranno compatibili ?Ovviamente devi avere un terminale HSDPA ...
  • Anonimo scrive:
    i 50 Euro del telefonino..lol
    E' bene far sapere anche a Vodafone, così come a Tre, che i 50 Euro di differenza tra 2G e un 3G non sono il problema.Il problema é che tentano di vendere banda a prezzi da boutique, quando dovrebbe essere trattata come una commodity.Un po' come se l'acquedotto avesse la pretesa di vendere l'acqua fatturandola a goccia consumata anziché al metro cubo.Cosa ce ne facciamo di una internet veloce che se utilizzata alla massima velocità teorica ci costa decine di Euro l'ora ?
    • Anonimo scrive:
      Re: i 50 Euro del telefonino..lol
      hai ragione, una volta ci stava la flat vodafone, 20 euro al mese e ci facevi tutto quello che volevi, ora via via sono scesi e con la tariffa a tempo si parla di 1,5 euro ogni quarto d'ora di umts, è troppo, a sto punto vado all'internet point e mi risparmio i soldi del cellulare/modem.io spero che passando a questa hsdpa non ci siano problemi per vodafone e per gli altri per tornare a farci offerte flat reali, così si potrà pensare davvero di abbandonare i gestori di telefonia fissa, anche se capisco la loro politica di volerci guadagnare dall'aumento di banda proponendo fesserie come i filmatini i videonotiziari ecc, ma dovrebbero anche su quelli abbassare i prezzi..
    • Anonimo scrive:
      Re: i 50 Euro del telefonino..lol
      - Scritto da: Anonimo
      E' bene far sapere anche a Vodafone, così come a
      Tre, che i 50 Euro di differenza tra 2G e un 3G
      non sono il problema.

      Il problema é che tentano di vendere banda a
      prezzi da boutique, quando dovrebbe essere
      trattata come una commodity.

      Un po' come se l'acquedotto avesse la pretesa di
      vendere l'acqua fatturandola a goccia consumata
      anziché al metro cubo.

      Cosa ce ne facciamo di una internet veloce che se
      utilizzata alla massima velocità teorica ci costa
      decine di Euro l'ora ?Quoto tutto, per fortuna tre ha pensato ad una flat da 9 ? al mese per 25 MB di traffico al giorno, non è regalata, ma rispetto ai prezzi attuali.Tra parentesi io sono stato sempre cliente Vodafone (prima Omnitel) ma quando sono passato al 3G per quanto riguarda il traffico dati sono passato a TIM, poichè mi garantiva anche l'EDGE e tariffe molto più basse.
Chiudi i commenti