E-gov più vicino? Lo dicono 119 progetti

Stanca sostiene che è ormai sulla pedana di lancio la maggioranza dei progetti previsti dalla prima tranche di interventi per il governo elettronico. Ci sono i numeri dei più fortunati, ma non sembra una lotteria


Roma – La complicata e pesante macchina amministrativa e burocratica che deve imparare a gestire il proprio cambiamento è ormai sul punto di partorire quanto necessario a far partire 119 dei 138 progetti pensati per i primi interventi di riforma verso l’e-government.

Ad affermarlo con il consueto ottimismo è stato ieri il ministro all’Innovazione Lucio Stanca che ha parlato di un ponte verso l’ammodernamento del paese che è stato gettato grazie all’adozione di tecnologie e strumenti dell’innovazione negli enti locali che si sono attivati, dalle Regioni alle Comunità montane.

Parlando a Rimini all’avvio della terza edizione di EURO P.A., Stanca ha sostenuto come “sia in fase molto avanzata la creazione delle condizioni per instaurare nel nostro Paese un nuovo rapporto tra Stato e cittadini, alimentato da efficienza, trasparenza, semplificazione ed improntato non solo nell’applicazione degli strumenti dell’Information & Communication Technologies, ma anche in un nuovo modello di pubblica amministrazione in cui si passi dalla cultura dell’adempimento alla cultura del risultato”.

Nel piano di e-Government lanciato dal Governo sono come noto impegnate 19 Regioni, 95 Province, 3.574 tra Comuni e unioni di Comuni e 218 Comunità montane, con un investimento complessivo di 360 milioni di euro “il più rilevante – secondo Stanca – sinora disposto per la digitalizzazione della pubblica amministrazione locale per ammontare, capillarità territoriale e per ampiezza di applicazioni”.

Stanca ha ricordato che l’obiettivo degli investimenti è portare in rete “ben 80 servizi pubblici considerati prioritari”. Si tratta dei servizi più diversi. Ecco i “numeri vincenti”: 18 milioni di italiani in 9 Regioni potranno scegliere in rete il medico di famiglia; 14 milioni di cittadini in 400 Comuni prenotare visite mediche o altre prestazioni sanitarie; 5 milioni di cittadini in 310 Comuni richiedere l’assistenza residenziale per gli anziani; cittadini e imprese di 40 Province calcolare e pagare l’ICI in rete; in 12 Regioni si potranno effettuare in Rete visure catastali e di piani regolatori; in 40 Province le imprese potranno richiedere la concessione edilizia per nuove opere o per ristrutturazioni; le imprese di 4 Regioni, per una popolazione coperta di 12 milioni di cittadini, potranno comunicare assunzioni, trasformazioni o cessazioni dei rapporti di lavoro.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Mancanza di VBA.NET....
    Una delle cose che potevano implementare sia MS Office che OpenOffice è una programmazione .NET nativa: il primo conta di aggiungere l'anno prossimo una add-on dal nome Visual Studio .NET For Office che è un interfaccia di programmazione verso VBA, il secondo poteva antiipare MS Office e sviluppare subito una versione di OpenOffice.NET invece niente.Entrambi non offrono supporto nativo e continuano con la solita salsa rifritta
    • Anonimo scrive:
      Re: Mancanza di VBA.NET....
      - Scritto da: Anonimo
      Una delle cose che potevano implementare sia
      MS Office che OpenOffice è una
      programmazione .NET nativa: il primo conta
      di aggiungere l'anno prossimo una add-on dal
      nome Visual Studio .NET For Office che è un
      interfaccia di programmazione verso VBA, il
      secondo poteva antiipare MS Office e
      sviluppare subito una versione di
      OpenOffice.NET invece niente.
      Entrambi non offrono supporto nativo e
      continuano con la solita salsa rifrittaE adesso andiamo a metterci .NET nella roba open?!!!!!Con tutta la fatica che fanno gli sviluppatori dell'open a fare una cosa che non sia chiusa nel mondo M$!!!!!Ma per favore
      • Anonimo scrive:
        Re: Mancanza di VBA.NET....

        E adesso andiamo a metterci .NET nella roba
        open?!!!!!
        Con tutta la fatica che fanno gli
        sviluppatori dell'open a fare una cosa che
        non sia chiusa nel mondo M$!!!!!ci sono i sorgenti del framework, cosavuoi il numero di telefono di Bill ?
        • Anonimo scrive:
          Re: Mancanza di VBA.NET....

          ci sono i sorgenti del framework, cosa
          vuoi il numero di telefono di Bill ?Gli sviluppatori open non lo vogliono proprio Bill !!!!!Ed avranno anche le loro ragioni!!!
    • Anonimo scrive:
      Re: Mancanza di VBA.NET....
      Per carita' la porcheria .NET in OpenOffice, ma andiamo.... Piuttosto che non l'abbiano messa in Office2003 questo si, mi sembra grave. La scusa buona per vendere poi il solito successore di Office 2003, che sara' (a caso) Office .NET??
  • Anonimo scrive:
    Hanno perso il treno
    ormai MS Office non se lo fila piu' nessuno, con quel maledetto MS Installer che parte ad ogni parola che scrivi in word.Parliamoci chiaro di tutta la miriade di funzioni che ha Office il 97% della gente non se ne fa niente . . . e' solo la MS che vuole farti credere che ne hai bisogno.Io ho levato MS Office da tutti i PC in ufficio e l'ho rimpiazzato con OpenOffice e per quello che uso io wordprocessor e spreadsheet di funzioni ne ho gia' fin troppe :)
    • Akiro scrive:
      Re: Hanno perso il treno

      ormai MS Office non se lo fila piu' nessuno,
      con quel maledetto MS Installer che parte ad
      ogni parola che scrivi in word.mink! anke a me!!! che odio...
      Parliamoci chiaro di tutta la miriade di
      funzioni che ha Office il 97% della gente
      non se ne fa niente . . . e' solo la MS che
      vuole farti credere che ne hai bisogno.d'accordo al 101%
      • Zeross scrive:
        Re: Hanno perso il treno
        - Scritto da: Akiro

        ormai MS Office non se lo fila piu'
        nessuno,

        con quel maledetto MS Installer che parte
        ad

        ogni parola che scrivi in word.

        mink! anke a me!!! che odio...Per forza... se vi tenete il correttore attivo senza averne installato i file cosa deve fare? Se li deve inventare??Non incolpate lo strumento, ma la vostra ignoranza.Zeross
        • Akiro scrive:
          Re: Hanno perso il treno
          il problema è che al momento dell'installazione propone un centinaio di funzionalità da installare, non installare o instalare alla prima occasione di utilizzo......diciamo pure che il metodo usato per installare office fa cagare.e che ci voleva a mettere un controllo all'interno della finestra, in modo tale da scegliere se non installare mai più la funzionalità?è inutile che ogni 3 per 2 esca la richiesta di inserir il cd di office, è stupido.per non parlare degli strani blocchi di word quando entro per controllare il sinonimo di una parola e zac si pianta al volo.W OO.
          • Anonimo scrive:
            Re: Hanno perso il treno

            si purtroppo in ms se nn smanetti nn vai da
            nessuna parte, così come qualsiasi altro
            sistema operativo, per cui perkè te la
            prendi? bah.Smanettare è una cosa, leggere i manualie fare delle prove è un'altra


            solo a te, io scrivo tonellate di

            documentazione

            tecnica e non mi è mai successo niente

            di simile

            sono i misteri dell'informaticaRTFM
          • Akiro scrive:
            Re: Hanno perso il treno

            RTFMin questo caso dubito fortemente che possa funzionare per errori che si manifestano a randomseeya
    • Anonimo scrive:
      Re: Hanno perso il treno

      ormai MS Office non se lo fila piu' nessuno,non mi pare che il market share dica questoche percentuale di penetrazione hanno iprodotti concorrenti ?
      con quel maledetto MS Installer che parte ad
      ogni parola che scrivi in word.impara ad installarlo come Dio comanda
      Parliamoci chiaro di tutta la miriade di
      funzioni che ha Office il 97% della gente
      non se ne fa niente . . . e' solo la MS che
      vuole farti credere che ne hai bisogno.forse il 97% della gente non ha neppurebisogno dei tuoi ottimi consigli....
      Io ho levato MS Office da tutti i PC in
      ufficio e l'ho rimpiazzato con OpenOffice e
      per quello che uso io wordprocessor e
      spreadsheet di funzioni ne ho gia' fin
      troppe :)chissa' se i tuoi utenti sono contenti
  • Anonimo scrive:
    Ma perchè devo...
    Ma perchè devo avere anche Office 2003 basic sul mio pc???Perchè devo avere il prezzo aumentato del mio pc perchè c'è anche Office 2003 sopra?!??!?!Mah!
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè devo...
      - Scritto da: nesar
      Ma perchè devo avere anche Office 2003 basic
      sul mio pc???
      Perchè devo avere il prezzo aumentato del
      mio pc perchè c'è anche Office 2003
      sopra?!??!?!Perché ti rivolgi a rivenditori che vendono solo PC con Office evidentemente, visto che ce ne sono tanti che ti forniscono il PC anche senza il sistema operativo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma perchè devo...
      Perche' zio Bill ha bisogno di soldi.
  • cianoz scrive:
    Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
    Personalmente trovo che a OpenOffice.org manchi solo un buon sistema di gestione di database, con una interfaccia semplice e user-friendly per creare form e maschere, magari con MySQL come motore.Sto facendo fuoco e fiamme nella mia azienda per buttare fuori M$ Office, non ci riesco solo perché OOo ora come ora non mi consente di rimpiazzare alcune applicazioni DB realizzate con Access - non da me - che peraltro crashano in continuo - bleah :-(ma appena OOo agira su questo fronte... addio M$.
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori
      guarda che c'è già una gestione dei DB 'tipo' Access, seppur limitata e ovviamente senza il VB, premi F4 in un documento, e c'è comunque la possibilità di creare in OOo un front-end per mySQL:http://www.unixodbc.org/doc/OOoMySQL.pdf
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
      - Scritto da: cianoz
      Personalmente trovo che a OpenOffice.org
      manchi solo un buon sistema di gestione di
      database, con una interfaccia semplice e
      user-friendly per creare form e maschere,
      magari con MySQL come motore.Su OpenOffice.org è possibile definire origini dati da parecchie fonti diverse(ODBC, JDBC, etc); è inoltre possibile creare maschere (o form, se preferite).E' anche possibile programmare il tutto[tramite java credo] e usare parte delleapplicazioni OOo da programmi esterni.
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
        Dimenticavo: c'è anche lo strumento grafico per fare le query, simile a quello di Access
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori
          Ma .. tu pensa .. stanno facendo dei tools per la gestione dei MDB :Phttp://freshmeat.net/projects/mdbtools/The package also includes a GTK-based file browser, a small SQL engine, and an ODBC driver.Pensa un po :P un piccolo SQL server e/o driver ODBC ... OpenOffice supporta i driver ODBC ? ;-)uhm .. forse nn sono molto stabili .. ma ci sono .. e quindi sono migliorabili =)
          • cico scrive:
            Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori

            Pensa un po :P un piccolo SQL server e/o
            driver ODBC ... OpenOffice supporta i driver
            ODBC ? ;-)e cosa centrerebbe SQL Server di grazia ?
    • Zeross scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
      - Scritto da: cianoz
      di rimpiazzare alcune applicazioni DB
      realizzate con Access - non da me - che
      peraltro crashano in continuo - bleah :-(
      ma appena OOo agira su questo fronte...
      addio M$.Non vedo come la situazione possa migliorare.Se le applicazioni su OO verranno fatte dalle stesse persone che a quanto pare non sono in grado di fare nemmeno una procedura in VBA che non ciocchi beh... prevedo una "radiosa" continuità dei tuoi/vostri problemi.A meno che per voi il fatto che OO sia "gratis" non basti a giustificare la sopportazione di tali problemi ovviamente.IMHO prima di tutto cambierei gli sviluppatori...Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori

        Non vedo come la situazione possa migliorare.Forse perche' per fare schiantare access basta guradrgli addosso..
        • Zeross scrive:
          Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori
          - Scritto da: Anonimo


          Non vedo come la situazione possa
          migliorare.

          Forse perche' per fare schiantare access
          basta guradrgli addosso.. Succede solo a voi...Zeross
          • Anonimo scrive:
            Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori


            Succede solo a voi...


            ZerossNo, tranquillo succede anche a noi. Per non parlare di Access in mano agli utenti. Ne ho viste di tutti i colori, errori che neanche sviluppando per un anno sarei riuscito a rigenerare....
    • Akiro scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ mori
      personalmente ritengo che per il mercato casalingo Office sia già morto... non ha senso pagare (o copiare) per installare qualkosa che puoi aver gratis!Per l'industria invece altro paio di maniche, nn mi pronuncio...
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà

      Personalmente trovo che a OpenOffice.org
      manchi solo un buon sistema di gestione di
      database, con una interfaccia semplice e
      user-friendly per creare form e maschere,
      magari con MySQL come motore.Pfui! :-PPPMa proprio MySQL dovete metterci dentro ?Visto che li avete i motori open buoni, almenousateli no ?
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà

        Ma proprio MySQL dovete metterci dentro ?
        Visto che li avete i motori open buoni,
        almeno
        usateli no ?Infatti è meglio usare Firebird...http://firebird.sourceforge.net
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà

          Infatti è meglio usare Firebird...
          http://firebird.sourceforge.netalta manutenzione con la pippadelle righe multi-versionescalabilita' tutta da vedere
      • Anonimo scrive:
        Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
        - Scritto da: Anonimo

        Personalmente trovo che a OpenOffice.org

        manchi solo un buon sistema di gestione di

        database, con una interfaccia semplice e

        user-friendly per creare form e maschere,

        magari con MySQL come motore.

        Pfui! :-PPP

        Ma proprio MySQL dovete metterci dentro ?
        Visto che li avete i motori open buoni,
        almeno
        usateli no ?come in altre parti dello stesso thread è gia stato dettoin OOo puoi definire sorgenti dati in parecchi modi:ODBC (e quindi qualsiasi database con driver ODBC)JDBCTesto Foglio elettronicoMySQLAdabasedBbaseAdo.....
        • Anonimo scrive:
          Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà

          come in altre parti dello stesso thread è
          gia stato detto
          in OOo puoi definire sorgenti dati in
          parecchi modi:
          ODBC (e quindi qualsiasi database con driver
          ODBC)
          JDBC
          Testo
          Foglio elettronico
          MySQL
          Adabase
          dBbase
          Ado
          .....ho letto, stavo contestando il fatto che moltiopenari sono sempre dietro rompere lazamarra con MySQL quando hanno unmotore miglioreciao precisino
    • Anonimo scrive:
      Re: Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà
      Idem !! Idem....anche noi in azienda stiamo vivamente caldeggiano l'ipotesi di passare a OpenOffice..EWWIWA OPENOFFICEE!!
  • Anonimo scrive:
    incompatibilità con il passato
    bella l'idea che i documenti protetti non saranno visualizzabili nemmeno da Office XP (in ufficio usiamo ancora Office 97!). così fra un po di tempo quasi tutti i siti di e-goverment della nostra amata patria, con la scusa della protezione, ci obbligheranno, se vogliamo scaricarci i vari 730, a comprare tutti il nuovo Office
    • Zeross scrive:
      Re: incompatibilità con il passato
      - Scritto da: ishitawa
      bella l'idea che i documenti protetti non
      saranno visualizzabili nemmeno da Office XP
      (in ufficio usiamo ancora Office 97!). cosìPer Office XP mi pare sia previsto un plugin per gestire sta cosa.
      fra un po di tempo quasi tutti i siti di
      e-goverment della nostra amata patria, con
      la scusa della protezione, ci obbligheranno,
      se vogliamo scaricarci i vari 730, a
      comprare tutti il nuovo OfficeNon vedo perchè la p.a. dovrebbe distribuire documenti protetti. E poi come farebbe scusa?Mette nella lista degli utenti abilitati a visualizzarlo tutti gli oltre 60 milioni di nominativi italiani?? Quando han finito è già ora di buttarlo il documento.Ma cerchiamo di usare la testa cristo!La funzionalità di protezione dei documenti è principalmente rivolta all'uso aziendale che si fa di Office, non certo all'utenza home nè tantomeno allo scambio di documenti tra p.a. e cittadini.Zeross
      • Anonimo scrive:
        Re: incompatibilità con il passato

        La funzionalità di protezione dei documenti
        è principalmente rivolta all'uso aziendale
        che si fa di Office, non certo all'utenza
        home nè tantomeno allo scambio di documenti
        tra p.a. e cittadini.Si ma quando devono fare disinformazionequi dentro si attaccano a tutto, il problemae' che questi vanno anche in giro a direai clienti ste fandonie, poi tocca spenderetempo per spiegargli le cose come stanno(e il tempo e' denaro! oppure ormai avetedecretato che anche quello e' diventato open ?)
      • Anonimo scrive:
        Re: incompatibilità con il passato

        La funzionalità di protezione dei documenti
        è principalmente rivolta all'uso aziendale
        che si fa di Office, non certo all'utenza
        home nè tantomeno allo scambio di documenti
        tra p.a. e cittadini.Secondo me il problema rimane; ovviamente non nelle dimensioni di p.a. e abitanti.Pero' con la scusa dei documenti *protetti*, in un'azienda dovranno cambiare _tutti_ office per sfruttare questa nuova funzionalità, che, peraltro, è raggiungibile anche con altri strumenti.(es. pgp, un semplice login + password)Office XP costa 840 euro in versione retail (fonte shop.essedi.it).Cambiarne una decina è uno scherzo che ti costa mica poco.Ammetterai che è una politica scorretta obbligare l'utente ad un upgrade forzato perchè è negata la retrocompatibilità.E non dirmi che con il viewer gratuito questo problema si risolve; è presumibile che il documento lo debba anche modificare, e con il viewer non risolvo nulla.
        ZerossGiube
        • gerry scrive:
          Re: incompatibilità con il passato
          - Scritto da: Anonimo
          Office XP costa 840 euro in versione retail
          (fonte shop.essedi.it).
          Cambiarne una decina è uno scherzo che ti
          costa mica poco.Se ti serve la protezione li compri.Se non ti serve non li compri, office 2003 non li salva per forza protetti. Li puoi salvare anche in chiaro se vuoi.Più che altro bisogna vedere se office 97 sarà in grado di leggere il formato di office 2003. si accettano scommesse. ^_^
          • Anonimo scrive:
            Re: incompatibilità con il passato



            Office XP costa 840 euro in versione
            retail

            (fonte shop.essedi.it).

            Cambiarne una decina è uno scherzo che ti

            costa mica poco.

            Se ti serve la protezione li compri.
            Se non ti serve non li compri, office 2003
            non li salva per forza protetti. Li puoi
            salvare anche in chiaro se vuoi.Se non serve la protezione non vedo perchè si debba cambiare office.Il *grande vantaggio* su cui stanno facendo leva è proprio la presenza di questa feature di *sicurezza*.
            Più che altro bisogna vedere se office 97
            sarà in grado di leggere il formato di
            office 2003. curiosità:quelli di office 2000 e xp li legge ?ciao
          • Anonimo scrive:
            Re: incompatibilità con il passato
            - Scritto da: Anonimo
            curiosità:
            quelli di office 2000 e xp li legge ?Si'. All'uni ho il 2000, a casa il 97, e non ho problemi a lavorare sui file. Uso principalmente word ed excel, quindi non so se questa "compatibilita'" e' vera anche per gli altri applciativi, per i .doc ed i .xsl nessun problema.
            ciaoCiao!-- Digital
          • gerry scrive:
            Re: incompatibilità con il passato
            - Scritto da: Anonimo

            Se ti serve la protezione li compri.

            Se non ti serve non li compri, office 2003

            non li salva per forza protetti. Li puoi

            salvare anche in chiaro se vuoi.

            Se non serve la protezione non vedo perchè
            si debba cambiare office.
            Il *grande vantaggio* su cui stanno facendo
            leva è proprio la presenza di questa feature
            di *sicurezza*.- Il concetto di "compro quello che mi serve non quello che luccica di più" non è ben compreso dagli utenti di solito.- Probabilmente office 2003 Costerà meno di XP e sarà più facile da trovare :)- Qualcosa di nuovo oltre a questo dovrà pur averlo...
          • Anonimo scrive:
            Re: incompatibilità con il passato

            - Il concetto di "compro quello che mi serve
            non quello che luccica di più" non è ben
            compreso dagli utenti di solito.Vero, ma di solito gli utenti non hanno altre possibilità.Per l'80% degli utenti molto probabilmente office97 va piu' che bene: ma riesci a trovarne uno in un negozio ?Inoltre quanto ancora è supportato ?E office95 ?
            - Probabilmente office 2003 Costerà meno di
            XP e sarà più facile da trovare :)Finora i prezzi dei vari office è stato un crescendo :-(
            - Qualcosa di nuovo oltre a questo dovrà pur
            averlo...Che forse sempre meno persone lo acquisteranno e passeranno ad OpenOffice.org
          • Anonimo scrive:
            Re: incompatibilità con il passato

            Finora i prezzi dei vari office è stato un
            crescendo :-(...anche quello delle patate...inflazione questa sconosciuta ?
  • Alessandrox scrive:
    Ma quanti OPen!
    "... eOpen, uno strumento per la gestione delle licenze Open License (Open License, Easy Open, Open Volume e le altre declinazioni del programma)..."Ue'... e poi si lamentano che gli rubano il marchio delle Finestre.Certo OPen non e' un marchio ma e' evidente che l' aggettivo e' stato preso da un contesto (quello VERAMENTE OPEN) e messo in un'altro (quello M$) in cui c'entra come il cavolo a merenda, soloperche' ne hanno fatto (anche Microsoft stessa anche se ne aborrisce il concetto) uno slogan che "fa figo".In questo senso e' stato "rubato".*OPen* suona talmente bene che non hanno potuto resistere al suo "fascino",solo che, in questo caso, l' aggettivo e' usato solo come "acchiappacitrulli" perche' di OPen c'e' solo la parola, almeno fino a quando non vorranno i diritti anche su questa.Ma immaginatevi un contratto di licenza "Closed"! Chi mai vorrebbe sottoscriverlo?E' chiaro che qualsiasi contratto, per essere valido, debba essere conoscibile al suo sottoscrittore e quindi debba essere NECESSARIAMENTE OPen.Almeno su questo siamo tutti daccordo... anche Microsoft che evidentemente ci tiene particolarmente a ribadirlo.
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanti OPen!
      Quando cominciano a ridursi a queste baggianate (aspetti stratetigici per i consulenti magna magna) é il segno del declino...
      • Anonimo scrive:
        ipod ibook imac

        Quando cominciano a ridursi a queste
        baggianate (aspetti stratetigici per i
        consulenti magna magna) é il segno del
        declino...Vale per tutti........???
        • Anonimo scrive:
          Re: ipod ibook imac
          - Scritto da: Anonimo

          Quando cominciano a ridursi a queste

          baggianate (aspetti stratetigici per i

          consulenti magna magna) é il segno del

          declino...

          Vale per tutti........???il tuo post (e il titolo in particolare) non c'entra un emerita pippa col concetto esposto all'inizio
    • Anonimo scrive:
      Re: Ma quanti OPen!
      povero te...open sigifica semplicemente apertoe i contratti per la vendita di qualunquebene "aperti" esistono da prima che ilvirus del tutto-gratis ammorbasse lagente come teil fatto che si dica open-source eclosed-source non c'entra un'emeritafava con open license e anche se c'e'di mezzo la stessa parola, azzardareun nesso e' proprio sconsolante daparte tua
  • Anonimo scrive:
    eh eh, openoffice vi ha ridimensionato
    ..a leggere questa notizia (ormai trita e ritrita) quelli più convinti devono a questo punto ringraziare l'open-source per questa manna dal cielo! finalmente non spendere + le folli 600? per una suite office.. ..adesso vogliamo anche win-lite!
    • Anonimo scrive:
      Re: eh eh, openoffice vi ha ridimensionato
      concordo pienamente!- Scritto da: Anonimo
      ..a leggere questa notizia (ormai trita e
      ritrita) quelli più convinti devono a questo
      punto ringraziare l'open-source per questa
      manna dal cielo! finalmente non spendere +
      le folli 600? per una suite office..
      ..adesso vogliamo anche win-lite!
    • Anonimo scrive:
      Re: eh eh, openoffice vi ha ridimensionato
      e mentre in M$ si accorgono (lentamente) che il mercato sta apprezzando altri prodotti, ad es. OpenOffice (ora localizzato anche in italiano), stanno abbassando i prezzi e inventano nuovi prodotti (di cui hanno bisogno solo loro, probabilmente)...hanno deriso gli utenti per troppo tempo, e anche i rivenditori come me che con soddisfazione spingo OpenOffice al posto del (close)Office. soddisfazione del cliente (il cliente tipico, non tutti in realtà!) che risparmia e mia che non perdo la vita e far funzionare sw che "funzionano male", pagato da nessuno (troppo facile dire al cliente "l'hai voluto tu").esiste una nicchia di utenti che al momento ha ancora bisogno ad es. di access e di un database facile... noi attendiamo con la prossima release di OpenOffice l'integrazione con MySql...buon software a tuttiandrea
      • Anonimo scrive:
        Re: eh eh, openoffice vi ha ridimensionato

        esiste una nicchia di utenti che al momento
        ha ancora bisogno ad es. di access e di un
        database facile... noi attendiamo con la
        prossima release di OpenOffice
        l'integrazione con MySql...Già c'è. leggete il thread:"Quando OpenOffice avrà il DB M$ morirà "
    • cico scrive:
      Re: eh eh, openoffice vi ha ridimensionato

      ..a leggere questa notizia (ormai trita e
      ritrita) quelli più convinti devono a questo
      punto ringraziare l'open-source per questa
      manna dal cielo! finalmente non spendere +
      le folli 600? per una suite office..
      ..adesso vogliamo anche win-lite!ti ricordo che molti tra quelli che lo usanocome strumento di lavoro, non consideranouna cifra folle quella che pagano per Officecomunque ben venga la concorrenza cheabbassa i prezzi
Chiudi i commenti