Echelon esiste, parola di BBC

Un reporter della corporation britannica sarebbe riuscito a raccogliere la testimonianza di un operatore australiano coinvolto nel progetto di spionaggio mondiale


Londra – Echelon, il sistema pensato per intercettare messaggi e comunicazioni nel mondo, esiste: questa la notizia bomba che arriva dall’autorevole BBC che avrebbe raccolto una testimonianza chiarificatrice.

Stando ad un reporter della Broadcasting Corporation britannica, uno dei vertici dell’intelligence australiana, Bill Blick, avrebbe confermato che Echelon esiste e che l’agenzia di cui lui fa parte è uno dei componenti del progetto internazionale.

Da anni si parla di Echelon come di uno strumento in mano ad americani, canadesi, britannici e australiani ma da sempre Washington e Londra si sono sbracciati nel negare persino l’esistenza di un sistema del genere. Un sistema che viene ritenuto in grado di registrare pressoché qualsiasi forma di comunicazione che passi attraverso le infrastrutture di telecomunicazione mondiali.

Secondo Blick: “come è facile immaginare sono moltissime le comunicazioni radio che viaggiano nell’etere e le agenzie come la DSD (Defense Signals Directorate, ndr) raccolgono quelle comunicazioni nell’interesse della sicurezza nazionale”. Pare che le informazioni raccolte siano passate ad americani e inglesi “in certe circostanze”.

BBC si dice convinta che questa sia la prova dell’esistenza di Echelon. Notizia che ha evidentemente importantissime ripercussioni sul piano internazionale, dei rapporti tra i paesi, dei rapporti commerciali e della privacy degli individui. Che la questione sia “bollente” è evidente anche dal rilievo dato alla testimonianza di un ingegnere militare americano secondo cui tecnicamente Echelon è realizzabile.

Intanto si rinnova l’offensiva del parlamentare statunitense Bob Barr secondo cui c’è una “invasione della privacy del cittadino americano”. Iniziativa che arriva mesi dopo la vicenda legata al Parlamento Europeo, quando fu chiesto ufficialmente agli americani una conferma dell’esistenza di Echelon e fu risposto, altrettanto ufficialmente, che Echelon non esiste.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • manzelli scrive:
    INVITO A PARTECIPARE E COLLABORARE
    Preliminari AdesioniProf. Marco Bellandi Presidente CsaVRI , Prorettore , Universita di Firenze Prof. Vincenzo Vecchio - Presidente CeRA - Universita di Firenze. http://www.polosci.unifi.it/upload/sub/ricerca/ricerca_09/centri/CeRA_09.pdfProf Pietro Tonutti, Scuola Superiore Sant'Anna -PisaProf Pier Domenico Perata , Scuola Superire Sant' Anna Pisa http://www.sssup.it/perataProf. Claudio Malagodi , Universita Scienze Gastronomiche BRA- CN ; http://www.unisg.it/welcome_eng.lassoProf. Claudio Malagodi , Universita Scienze Gastronomiche BRA- CN ; http://www.unisg.it/welcome_eng.lassoProf. Andrea Pieroni , Universita Scienze Gastronomiche BRA- CN ; Dr. Giovanni Povero- Agricultural Sciences - Sant' Anna School of Advanced Studies (Pisa). www.plantlab.sssup.it/povero Prof. Nicola A. Uccella- IRESMO Foundation, Institute for Research in Europe on Molecular Science c/o Chemistry Department, Calabria University, 87036 Arcavacata, Rende (CS) ItalyProf Massimo Pregnolato , Medicinal Chemistry, Facolta di Farmacia Universita di Pavia. http://www.quantumbiolab.org/eng/index.php?pagina=158Prof. Pierangelo Geppetti Department of Critical Care Medicine, University of Florence,http://www.eacpt.org/?q=node/16Prof. Ugo Biggeri Presidente banca Popolare Etica :http://www.bancaetica.com/Default.ep3Maggiori INFO. Paolo Manzelli pmanzelli@gmail.com ; www.egocrea.net
  • paolo manzelli scrive:
    INVITO a Partecipare e collaborare
    INFORMAZIONI PRELIMINARI Ricerca di Partenariato per realizzare un incontro a carattere divulgativo sul tema :"NUTRA-SCIENZA: I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA" Nutra-Scienza e' il network per gli sviluppi della Nutrigenomica e della produzione Nutraceutica , vedi http://www.unifi.it/dipchimica/CMpro-v-p-212.html Chi volesse collaborare puo' indirizzare un e mail a per definire il programma trans-disciplinare dell' incontro sul tema : I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITALa iniziativa sara finalizzata alla valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione della PMI nel quadro dello sviluppo della Knowledge Based Bio Economy. (KBBE) Sappiamo che Le opportunita di sviluppo della KBBE passano attraverso un interfacciamento ed un confronto trans-disciplinare capace di far crescere una ampia comprensione delle strategie di transizione tra la obsolescente societa' industriale che oggi conducono ad un cambiamento produttivo basato sugli sviluppi biotecnolgici delle scienze della vita e delle nanoscienze. In questo contesto e' necessario sottolineare che il trasferimento tecnologico e' oggi strettamente correlato all'evoluzione culturale ed economica nelle modalita' diffusione e di condivisione che abbiamo iniziato sviluppare responsabilmente nel network NUTRA-SCIENZA in una serie di incontri a partire dal 2009. Il focus della discussione dell' incontro sul tema :"NUTRA-SCIENZA: I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA" , he fa seguito al precedente incontro sulla Biodiversita (10/Marzo/10) sara teso a favorire un atteggiamento critico costruttivo a riguardo dei super-alimenti ottenuti con le tecnologie genetiche e transgeniche dai vari punti di vista che trattano del rapporto costi/benefici delle prospettive di cambiamento della biodiversita. In particolare l' impegno dei partner sara finalizzato ad coordinare la loro capacita di disseminazione scienze della vita la cui comprensione e' divenuta oggi estremamente necessaria, proprio in quanto la conservazione del germoplasma esistente, comporta il rischio di mantenere la già notevole uniformità genetica nelle coltivazioni mondiali con conseguente ulteriore perdita di biodiversità della vita sulla terra. Pertanto coloro che si trovino d' accordo con questi obiettivi della manifestazione su I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA, che a nostro avviso giocano un ruolo chiave nel quadro degli sviluppi della societa della conocenza condivisa, possono far conoscere fin da oggi la loro intenzione a collaborare alla iniziativa prevista per il Prossimo GIUGNO 2010 a Firenze. Nota: OG"m" = Organismi Geneticamente "migliorati" # da OG"M" = Organismo Geneticamente "Modificati" Biblio on Line:http://www.egocrea.net/BIODIVERSITÀ_NELLA_SCIENZA_E_NELL_ARTE.pdf http://www.biodiffusion.it/articolo17.htm ; http://pico.sssup.it/files/allegati/2009_5887.pdf ; http://www.ipn.uni-kiel.de/eibe/UNIT09IT.PDF; http://www.catconfesercenti.it/alimentandoweb/06_biotech.htm#inizio paolo manzelli pmanzelli@gmail.com ; www.edscuola.it/lre.html ; www.egocrea.net 15/MARZO/2010
  • manzelli scrive:
    RICERCA SUPER-ALIMENTI E BIODIVERSITA'
    Il giorno 14 marzo 2010 13.06, Paolo Manzelli ha scritto:Nota: OG"m" = Organismi Geneticamente "migliorati" # da OG"M" = Organismo Geneticamente "Modificati"http://www.biodiffusion.it/articolo17.htm ; http://pico.sssup.it/files/allegati/2009_5887.pdf ; - Nascondi testo citato - INFORMAZIONI PRELIMINARI Ricerca di Partenariato per realizzare un incontro a carattere divulgativo sul tema :"NUTRA-SCIENZA: I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA" Nutra-Scienza, vedi http://www.unifi.it/dipchimica/CMpro-v-p-212.html Chi volesse collaborare puo' indirizzare un e mail a per definire il programma .La iniziativa sara finalizzata alla valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione della PMI nel quadro dello sviluppo della Knowledge Based Bio Economy. (KBBE) Le opportunita di sviluppo della KBBE passano attraverso un interfacciamento ed un confronto trans-disciplinare capace di far crescere una ampia comprensione delle strategie di transizione tra la obsolescente societa' industriale che oggi conducono ad un cambiamento produttivo basato sugli sviluppi biotecnolgici delle scienze della vita e delle nanoscienze. In questo contesto e' necessario sottolineare Trasferimento tecnologico oggi e' strettamente correlato all'evoluzione culturale ed economica trans-disciplinare nelle modalita che abbiamo iniziato a condividere responsabilmente nel network NUTRA-SCIENZA. Il focus della discussione dell' incontro sul tema :"NUTRA-SCIENZA: I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA" sara teso a favorire un atteggiamento critico costruttivo a riguardo dei super-alimenti ottenuti con le tecnologie genetiche e transgeniche. In particolare l' impegno dei partner sara finalizzato ad coordinare la loro capacita di diffusione delle prospettive di sviluppo delle scienze della vita , problema la cui comprensione e' divenuta estremamente necessaria, proprio in quanto la conservazione del germoplasma esistente, comporta il rischio di mantenere la già notevole uniformità genetica nelle coltivazioni mondiali con conseguente ulteriore perdita di biodiversità in agricoltura che incide sul rischio del mantenimento dello sviluppo economico e infine anche quello della vita sulla terra. Pertanto coloro che si trovino d' accordo con questa impostazione iniziale della manifestazione su I SUPER ALIMENTI e la BIODIVERSITA, che a nostro avviso gioca un ruolo chiave nel quadro degli sviluppi della societa della conocenza condivisa, possono far conoscere fin da oggi la loro intenzione a collaborare alla iniziativa prevista per il Prossimo GIUGNO 2010 a Firenze. paolo manzelli pmanzelli@gmail.com ; www.edscuola.it/lre.html ; www.egocrea.net 14/MARZO/2010
Chiudi i commenti