Edward Snowden e la fiducia nelle criptovalute

Edward Snowden e la fiducia nelle criptovalute

Anche il rigido Crypto Winter che stiamo attraversando finirà, ci sarà una nuova primavera per le criptovalute: la visione di Snowden.
Anche il rigido Crypto Winter che stiamo attraversando finirà, ci sarà una nuova primavera per le criptovalute: la visione di Snowden.

Il futuro delle criptovalute è roseo, bisogna aver fiducia. L’attuale momento di difficoltà è solo transitorio e, prima o poi, si assisterà a una nuova crescita. A sostenerlo è Edward Snowden, intervenuto sul tema in occasione della TNW Conference 2022. Queste le sue parole.

È come l’incendio in una foresta. Quando il terreno sarà ripulito, le cose inizieranno a crescere nuovamente.

Il futuro delle criptovalute, secondo Edward Snowden

La visione dell’attivista e whistleblower a proposito delle monete virtuali non è però viziata da una fede cieca negli asset né dalla volontà di spingerne la ripresa, nonostante da qualche tempo sia noto il suo coinvolgimento nel progetto Zcash (ZEC), celato a lungo dietro lo pseudonimo John Dobbertin.

L’ex collaboratore di NSA e CIA sa bene come la sostenibilità di questi strumenti sia legata a doppio filo al loro impiego concreto nel mondo reale. Le applicazioni non possono rimanere ancora circoscritte entro i confini dell’ambito trading attraverso piattaforme come Coinbase, dove gli scambi avvengono principalmente con finalità speculative.

Tutti parlano di diventare ricchi e di “andare sulla Luna”. Cosa accadrebbe, se nessuno li utilizzasse in modo funzionale?

Ha centrato il punto, concentrando l’attenzione sulle ragioni che hanno innescato i recenti cryptocrash. Ciò nonostante, non perde la fiducia.

Funzionano ancora, se il prezzo è 60.000 dollari oppure 6 dollari.

Il ragionamento non fa una piega. Le criptovalute come Bitcoin (che Snowden ha impiegato per pagare i server ospitanti i documenti secretati sull’intelligence USA) hanno bisogno di scrollarsi di dosso dinamiche che fin qui hanno impedito di esprimere appieno il loro potenziale. Secondo lui, il cosiddetto Crypto Winter che stanno attraversando, segnerà una netta linea di demarcazione tra gli utilizzi virtuosi e quelli legati esclusivamente a un tornaconto personale.

Questo articolo contiene link di affiliazione: acquisti o ordini effettuati tramite tali link permetteranno al nostro sito di ricevere una commissione.

Fonte: The Next Web
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 22 giu 2022
Link copiato negli appunti