Ehiweb: l'importanza di una connessione stabile

Ehiweb: l'importanza di una connessione stabile

Ehiweb vuole essere il tuo prossimo provider ed ha valide argomentazioni dalla sua parte: qualità, garanzie e assistenza, un nuovo livello di servizio.
Ehiweb vuole essere il tuo prossimo provider ed ha valide argomentazioni dalla sua parte: qualità, garanzie e assistenza, un nuovo livello di servizio.

C’è un provider che se ne dice certo: sarà “il tuo prossimo provider“. Non è soltanto un claim promozionale, ma è una mano tesa: è un invito, una promessa, un impegno. Questo provider è Ehiweb, un nome che si distingue ormai da anni sul panorama italiano della connettività e che nel 2022 ha ancora molte peculiarità da offrire rispetto agli standard di mercato.

La differenza sta nella qualità. Laddove i provider si divincolano solitamente tra clausole, offerte e compromessi, Ehiweb vola su un livello differente per mettere a disposizione qualcosa di molto diverso: navigare con Ehiweb significa attingere a connessioni di qualità per navigare (e lavorare) senza sorprese.

Qualità, certezze, assistenza: elementi che fanno da controcanto alle urla dei finti sconti di troppi operatori pronti a spremere fino all’ultimo bit le proprie linee pur di ricavarne marginalità superiori. Non è questa la partita di Ehiweb e la scelta sta premiando questo importante investimento di lungo periodo fatto di fiducia e trasparenza.

Ehiweb è qualità, certezze e assistenza

La qualità è quella di un provider che ha fatto una scelta complessa e vincente: il gruppo è dotato di una infrastruttura logica proprietaria che consente di gestire la banda in totale autonomia. Ciò consente di stabilire quanta banda inviare ed a chi, monitorando i flussi con continuità e regolando i nuovi investimenti sulla base della crescita dell’utenza attiva. La banda aumenta pertanto in parallelo all’aumentare dei clienti, così che nessuno debba scontare alcuna limitazione e tutti possano godere del 100% delle potenzialità dell’infrastruttura. Nessun compromesso sulle spalle di alcuno, insomma: la certezza di un servizio di qualità nel tempo come promessa e impegno.

Ehiweb: il tuo prossimo provider

Le certezze sono quelle di un provider che intende offrire ai clienti soluzioni di backup ed una vicinanza continuativa alla propria community. Il contratto è una carta che parla da sé: il cliente può scegliere in qualsiasi momento di passare ad un altro operatore senza alcun vincolo, né alcuna penale. Il prezzo è chiaro ed esplicito, la tariffazione mensile non nasconde sorpresa alcuna ed in comodato d’uso è messo a disposizione un modem libero e gratuito come il FRITZ!Box 7530. Carta canta.

L’assistenza è quella che rassicura e offre un contatto diretto e con assistenti personali esperti e formati per offrire risposte rapide, efficaci e competenti. L’assistenza è ciò che permette di risolvere un problema con rapidità, senza perdersi in ricerche o esperimenti improvvisati: basterà sfruttare il numero di telefono dedicato per contattare chi di dovere in pochi minuti ed ottenere risposte puntuali. L’assistenza è uno dei compromessi sui quali il mondo dei provider spesso scivola, mentre per Ehiweb è punto di forza che vuol diventare parte attiva di un servizio pensato per garantire massima continuità operativa.

Il tuo prossimo provider

La scelta di Ehiweb non è dunque la forzatura di un’offerta di breve durata, ma la promessa di un’amicizia di lungo periodo. Se Ehiweb sa di poter essere “il tuo prossimo provider”, è proprio per questo: non sarà l’inezia di pochi euro a mettere in discussione l’importanza di una connessione stabile, nella quale un’eventuale anomalia ha immediata soluzione e per la quale è previsto un supporto infrastrutturale proprietario e di lunga tradizione.

Ci succede spesso di scoprire che tante persone o aziende che arrivano da noi non sappiano realmente cosa stanno pagando: perché hanno sottoscritto un’offerta promozionale che poi è finita e il prezzo è andato a regime, perché c’era qualche voce nascosta ignorata al momento dell’apertura del contratto. Oppure scoprono che non possono ancora cambiare provider perché il contratto ha vincoli di durata temporale che si trasformano in penali. La sorpresa? Spesso sul medio-lungo periodo si scopre che costiamo meno noi.

Luigi De Luca, Responsabile Comunicazione Ehiweb

Scegliere Ehiweb, insomma, è la scelta opportuna di un utente consapevole ed esperto, che ha ormai imparato a mettersi alle spalle gli specchietti per le allodole e sa distinguere tra l’importanza delle garanzie e i luccichii delle percentuali dell’offerta last-minute. In ambito professionale tutto ciò vede ancor più esaltate le proprie peculiarità: una connessione lineare ed un’assistenza efficiente sono le basi della business continuity, qualcosa che diventa sia promessa per l’azienda che garanzia per i clienti che vi si rivolgono. La connettività è il canale che tiene in piedi le comunicazioni nel digitale, sulla quale scorrono i mercati divenuti conversazioni e nella quale un brand ha la possibilità di esprimersi: nessun compromesso vale il prezzo del suo costo, dunque poter riporre fiducia nel “tuo prossimo provider” è la base per la costruzione di un’azienda sana con servizi garantiti.

Capire, prima di scegliere

Focalizzarsi sul prezzo è spesso il primo modo per sbagliare obiettivo. Il costo finale è infatti una composizione promiscua, nella quale occorre mettere insieme tutti gli elementi che compongono il prezzo di un’esperienza di connettività di lunga durata. Ecco perché Ehiweb suggerisce un’analisi approfondita di ogni aspetto riguardante un ambito complesso come quello della connettività: “Con un confronto veloce tra le tue bollette mensili attuali e le nostre offerte potresti scoprire che non è così. Oppure i nostri prezzi potrebbero essere di poco più alti di altri, ma vale la pena scoprire un modo diverso di fornire una connessione a Internet di qualità“.

Prima di scegliere, insomma, conviene approfondire. Dopodiché Ehiweb è pronta a scommettere su quello che sarà “il tuo prossimo provider“.

In collaborazione con Ehiweb
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 ott 2022
Link copiato negli appunti