Eileen Naughton lascia la guida delle HR di Google

Dimissioni annunciate per Eileen Naughton, da oltre 13 anni con Google e fino ad oggi alla guida del team People Operations (risorse umane).
Dimissioni annunciate per Eileen Naughton, da oltre 13 anni con Google e fino ad oggi alla guida del team People Operations (risorse umane).

Nell’organico del gruppo di Mountain View fin dall’ormai lontano 2006, Eileen Naughton sta per lasciare il ruolo di numero uno delle risorse umane (People Operations). Continuerà in futuro a collaborare con Google, ma al momento non è dato a sapere rivestendo quale ruolo. Non si sa nemmeno chi prenderà il suo posto. Sarà in ogni caso lei stessa a coordinare le operazioni per la scelta del candidato migliore.

Google: Eileen Naughton si dimette da capo delle HR

L’annuncio arriva in un periodo non esattamente tranquillo per quanto concerne il rapporto tra l’azienda e i dipendenti: dalle indagini interne per presunte molestie che coinvolgono alcuni dirigenti alle proteste che hanno visto scendere in strada collaboratori in diverse città del mondo (comprese New York, Dublino, Londra, Tokyo e Berlino). Queste le parole di Sundar Pichai, da un paio di mesi anche CEO della parent company Alphabet.

Negli ultimi 13 anni Eileen ha fornito un contributo importante all’azienda in molti ambiti, dalla partnership con i media fino alla guida delle nostre operazioni nel Regno Unito, senza dimenticare la leadership del team People Operations durante un periodo di forte crescita, con oltre 70.000 persone che hanno iniziato la loro carriera in Google. Siamo grati a Eileen per il lavoro svolto e guardiamo al suo futuro in Google.

Eileen Naughton, Google

La dichiarazione ufficiale della Naughton non cita i problemi elencati poc’anzi come influenti sulla propria decisione, presa invece per consentirle di stare più vicina alla propria famiglia, a New York City.

Fonte: Fortune
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti