Email, tre quarti è spam

Sono questi gli ultimi dati dell'osservatorio di Brightmail. Tre anni fa il dato era fermo ad una email di spam ogni cento email legittime. La rete che... cambia


Londra – Si percepisce una certa preoccupazione nell’annuncio di Brightmail , società specializzata in software antispam, secondo cui nel mese di giugno 2004 soltanto il 25 per cento delle email spedite non avevano un intento spammatorio.

Se si torna ai dati di tre anni fa, quando poco più dell’8 per cento delle email venivano considerate spam, si traccia la rotta di una rete che sta cambiando e di una posta elettronica che è sempre più inquinata da email indesiderate e virus. E riferendosi invece a dati recenti la situazione si dimostra nella sua criticità: lo scorso maggio la stessa Brightmail parlava infatti di posta legittima nel 40 per cento dei casi.

In questo senso è anche interessante notare che se lo spam in inglese rappresenta la grande maggioranza, ormai arriva al 16 per cento quello in altre lingue. Un dato che segnala non tanto la crescente “internazionalizzazione di internet” quanto il fatto che gli spammer moltiplicano le proprie tecniche di attacco.

Ciò che più preoccupa gli esperti è il fatto che, nonostante i molti passi avanti, ancora non sia stata messa a punto una strategia globale contro lo spam, che possa far respirare la rete prima che un mezzo così essenziale come l’email venga massacrato. L’idea è che sia necessario uno sforzo non solo legislativo, fin qui le norme antispam non hanno mai prodotto una diminuzione del fenomeno, ma anche tecnologico. Proprio di recente un incontro organizzato da ITU ha suscitato qualche speranza perché, se ci fosse un accordo globale, c’è chi prevede la fine dello spam entro due anni.

Mentre si parla, però, lo spam avanza, sottolinea Brightmail, naturalmente interessata anche a piazzare i propri software di protezione. “Si tratta – ha spiegato uno dei suoi dirigenti – di numeri impressionanti. Per certi versi è ormai quasi un attacco denial of service all’infrastruttura della posta elettronica”.

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: Spagno

    uhmmmm sinceramente a me sta gente che
    -buon

    per loro eh- son così figli di

    papà e usano i 500 euri al posto

    della carta igienica per -evidentemente-

    comprarsi TUTTO originale, rischiando

    anche di buttare via i soldi se il
    prodotto

    non dovesse piacere mi fa QUASI

    ridere...

    p.s. se avete così tanti soldi
    da dar

    via, perchè non ne regalate
    qualcuno

    anche a me? ho giusto in mente un paio
    di

    dvd/cd da comprare che non posso
    scaricare

    data la banda satura per i troppi
    download

    :|

    non sono figlio di papà, non ho una
    montagna di quattrini se non posso comprare
    non ""rubo"", non compro e basta !
    se i cd / dvd costassero 10 ? si
    scaricherebbe sempre a palla !!
    perchè spendere 10? quando lo posso
    avere gratis dal p2p ?

    la penso così e bastaCominciamo allora a farli costare 10 euro e poi ne parliamo.Solo che da quell'orecchio le major non ci sentono.Purtroppo se è come penso io gli Isp diventeranno presto proprietà delle multinazionali e delle major, così piazzeranno i loro mastini a controllare che cosa scarichiamo.Perciò l'unica cosa che possiamo fare è di non dare più un centesimo a questi vermi.
  • Anonimo scrive:
    Re: Connessione filtrata e monitorata
    senti io studio ingegneria informatica,non sarò un cervellone ma ci capisco abbastanza...-sai ke c'è un bel pò di gente ke si fa un culo così x il progresso tecnologico?sai ke se limiti così le connessioni blokki tutto?-capisci ke nessuno vorrebbe + l'adsl?-capisci ke ci sono liste su liste di programmi,dal + ridicolo al + pesante,ke usano ognuno una porta diversa?ti 6 mai kiesto come mai ne abbiano messe così tante sul tuo pc?-capisci ke non ha senso quello ke dici?-capisci ke sono le persone come te ke fotteranno il progresso su internet?
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATERIA.....MA NON FATEMI RIDERE
    da fonti sicure ho avuto notizia un annetto fa ke ai produttori di cd musicali un cd completo di libretto con testi,confezione e quant'altro gli costa dai 3 ai 4 euro,e lo rivendono a me a 18.il mio amico si è rifiutato di dargli i diritti.ki sarebbe il ladro?cito solo una frase di un grande,ke non so nemmeno ki sia,ma è veramente una delle persone + oneste del mondo."Io non sono di certo un ladro, ladro sarai tu che hai i soldi percomprare giochi originali"
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATERIA.....MA NON FATEMI RIDERE
    Voi gente che usate comprare i cd, smettetela! Facciamogli crollare le vendite cosi la finiscono di rompere le scatole con leggi illiberali e soffocanti!
  • Anonimo scrive:
    Re: PIRATERIA.....MA NON FATEMI RIDERE
    Chi usa il p2p è un delinquente? Dunque è un delinquente chi fa qualcosa che le grandi lobbies non vogliono? O sono i parlamentari come urbani ad essere dei delinquenti? Che fanno leggi assurde?Ma poi scusate, se ci denunciano non dovrebbero dimostrare al giudice che noi avremmo comprato il loro cd? Come si fa a stabilire se il "crimine" è stato commesso per risparmiare di buttare 30 euro?
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    Beh, mi sembra logico il tuo discorso... sentirsi dare del ladro continuamente non ti invoglia certo a comprare qualcosa da lorsignori... considerato poi che l'assuefazione al tutto gratis ti prende in fretta, direi che indietro non si torna. Non è mai successo in passato e, non credo possa succedere in futuro... con buona pace di Valentino Rossi che sfreccia con la gnoccolona sulla sua RossoAlice...
    Cmq il risultato è chiaro, penso che
    fra gli under 30 la percentuale di
    utilizzatori prodotti "pirata" sia dell' 80%
    o forse di più.

    Praticamete le major e gli artisti che le
    seguono stanno crescendo una generazione di
    gente avvelenata nei loro confronti, voglio
    proprio vedere quanti di questi ex-clienti
    chiamati ladri saranno disposti a comprare
    contenuti da loro.



    ==================================
    Modificato dall'autore il 30/07/2004 15.27.10
  • Anonimo scrive:
    Re: Connessione filtrata e monitorata
    ma si, certo... e io dovrei pagarti la tua bella connessione filtrata e monitorata??? Mi sa che sei tu che devi pagare me se vuoi che la usi... ridicolo!
  • FISTANDANTILUS scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    Si giusto speriamo che avvenga pure in Italia,Gia' perche' come gia' detto in altra parte...Il mio Marocchino di fiducia ha gia' tutto, perche' stare li ad aspettare ore e ore un file, quando invece scendendo in strada mi ci faccio pure una bella camminata all'aria fresca....CHiudiamo ste ADSL e andiamoci a mangiare una buona pizza con i soldi...(che tanto i marocco passano anche di li)
  • FISTANDANTILUS scrive:
    PIRATERIA.....MA NON FATEMI RIDERE
    Bah.............Ste notizie fanno ridere i polli...Ma chi governa il mondo......Mi chiedo, ma sarebbe forse il caso di fare un test di QI ai vari parlamentari sparsi nella terra ????Io dico di si....Si fa tanto per dire:Ma se invece si creasse una associazione consumatori ADSL che bloccasse e rescindesse il contratto ADSL nel momento che sti signorotti firmassero la loro adesione alla legge pagliaccio dell'articolo....No perche', guardiamoci bene in faccia...Il P2p, oggi conviene usarlo come male dei mali...ma in realta' non e' nulla in confronto alla pirateria...Mi spiego...1Io non comprero' mai eppoi mai un cd origianle di un qualsivoglia cosa, ma manco mi devo preoccupare di scaricarlo...Ma figuratevi...basta scendere in strada e farsi una bella e salutare passeggiata....E al prezzo di 5 euro...Ho di tutto e dipiu', non mi serve niente, manco il masterizzatore....Il primo marocchino che incontri ha FILM, SOFTWARE, MUSICA, ECC...ECC..Fra l'altro, DIVX....DVD.....MP3...E a molti basta semplicemente chiedere...e il giorno dopo te li porta se non li hanno gia' li'....Come dite???Cosi' diamo i soldi alla mafia e alle varie associazioni a delinquere????Beh...sicuramente...ma infondo, come sfruttatore di p2p, per la legge non sono forse io un delinquente...Non e' forse vero che le varie forze preposte al controllo, oltre che vedere degli IP altro non fanno per questa piaga...Come dite?? noo....Beh andate in piazza ora che fa caldo, ma occhio a dove mettete i piedi poiche' e' strapieno di cd...dvd...ecc...Non portiamoci in giro...Sicuramente il p2p e' il piu' facile da attaccare per la pirateria...Ma sicuro non e' il male che vogliono farci credere....Io il pc lo posso anche tenere spento...tanto il mio marocco ha di tutto di piu'....NB:Se c'e inoltre qualche illuso che crede che forzando gli isp si ammazza il p2p...beh...allora ci sara' da ridere...ricordo a tutti i famosi"TWILIGHT" i "ITALIGHT"...ecc....ecc....Ragazzi, aivoglia a dire...altro che fine...."INIZIO" oserei dire....fu NAPSTER e guardiamoci oggi....e pensiamo al domani....Vogliamo risolvere il problema della pirateria...Bene, partiamo dalla S.I.A.E. allora...e passando per i vari balzelli, arriviamo al prezzo finito, allora si che faremo una guerra che si puo' anche vincere...."PROVARE PER CREDERE"==================================Modificato dall'autore il 05/08/2004 17.34.19==================================Modificato dall'autore il 05/08/2004 17.35.33
  • gollum1 scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    - Scritto da: Anonimo
    Se mio figlio, passati i tre anni mentali,
    mi chidesse di fare l'abbonamento adsl SOLO
    per giocare online o per spendere altri
    soldi in contenuti da portalone (televoto
    del GF, suonerie, cazzilli) stai sicuro che
    gli darei dei seri motivi per chiamare
    telefono azzurro, almeno due proprio dietro
    le orecchie, aiò!bhe... per quanto riguarda GF, suonerie e palle varie ti posso dare ragione...per quanto riguarda il P2P e ADSL invece no... ho fatto l'abbonamento adsl perché costretto dalla politica di m... dei nostri SP, che ad un certo punto hanno tagliato praticamente tutte le connessioni di tipo flat, con il quale andavo a meraviglia per quello che interessava a me, leggere un po' di notizie varie, chiaccherare in icq, irc e via dicendo con gli amici, cercare con google informazioni di carattere informatico e non....poi ho cominciato anche ad usare in modo esclusivo linux, e con l'adsl linux è tutto un altro mondo... è un SO serio, ma è un SO che è nato, cresciuto e che necessita comunque della rete per poterlo usare appieno (almeno in fase di aggiustamento del sistema, in cui ti ritrovi a scaricare tonnellate di pacchetti)...in parole povere, del P2P non me ne è mai fregato nulla... e conosco parecchia altra gente che la pensa come me...quindi forse hai generalizzato un po' troppo.....ByezGollum1
  • Alessandrox scrive:
    Re: Connessione filtrata e monitorata
    - Scritto da: Anonimo
    Non ci vorrebbe molto a stroncare alla
    radice il fenomeno del p2p. Basterebbe
    bloccare tutte le porte e lasciare aperte
    solo quelle fondamentali (80, 110, e poche
    altre). Se un utente ha poi bisogno di altre
    porte gli si fa compilare un modulo di
    richiesta in cui specifica la porta che gli
    serve e la motivazione e si registra il
    tutto in un bel database. Poi si mette anche
    un limite di traffico massimo mensile che un
    utente può produrre (500 mb ad es),
    esclusi eventuali download per cui
    bisognerebbe compilare un opportuno form in
    cui si specifica l'indirizzo del file, la
    motivazione di utilizzo ed ovviamente del
    personale specializzato si accerterebbe che
    non infranga alcun diritto d'autore.
    Ovviamente tutto questo comporterebbe oneri
    in più per gli isp, che potrebbero
    comunque essere pagati dalle major. L'unico
    modo per aggirare un simile sistema sarebbe
    quello di usare dati criptati: problema da
    poco, dato che basterebbe cestinare tutti i
    file di cui il "team di controllo" non possa
    accertare la natura.OK ma chi scarica semplicemente per aggiornare il proprio S.O. ? Guarda a volte possono essere parecchi MEGA...Mettiamo che uno ha piu' di un S.O: da aggiornare....
  • Anonimo scrive:
    Connessione filtrata e monitorata
    Non ci vorrebbe molto a stroncare alla radice il fenomeno del p2p. Basterebbe bloccare tutte le porte e lasciare aperte solo quelle fondamentali (80, 110, e poche altre). Se un utente ha poi bisogno di altre porte gli si fa compilare un modulo di richiesta in cui specifica la porta che gli serve e la motivazione e si registra il tutto in un bel database. Poi si mette anche un limite di traffico massimo mensile che un utente può produrre (500 mb ad es), esclusi eventuali download per cui bisognerebbe compilare un opportuno form in cui si specifica l'indirizzo del file, la motivazione di utilizzo ed ovviamente del personale specializzato si accerterebbe che non infranga alcun diritto d'autore. Ovviamente tutto questo comporterebbe oneri in più per gli isp, che potrebbero comunque essere pagati dalle major. L'unico modo per aggirare un simile sistema sarebbe quello di usare dati criptati: problema da poco, dato che basterebbe cestinare tutti i file di cui il "team di controllo" non possa accertare la natura.
  • Anonimo scrive:
    Re: The End
    Che poesia. PLOPL'ho fatta tutta.
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    - Scritto da: Spagno
    guarda, giusto ieri ho visto dj Francesco
    chiedere l'elemosina vestito di stracci in
    stazione centrale...Ah beh.Vai.
  • Anonimo scrive:
    Re: dov'e' la notizia?
    http://punto-informatico.it/p.asp?i=49208
  • Anonimo scrive:
    Re: L'importanza del anonimità
    - Scritto da: Anonimo
    Forse si comincerà a capirla. Usate
    MUTE invece di altri software. Più
    siamo ad usarlo meglio funziona:
    E' inutile che speri.Disperati subito.Eviterai la coda.
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia

    la copia di backup è perfettamente
    legittima...hm?sentito parlare del DL Urbani ?non mi pare sia daccordo con te.
  • Anonimo scrive:
    Re: mi piacerebbe sapere
    - Scritto da: Anonimo
    con che titolo gli isp o le major possano
    permettersi di fare indagini a piacere
    loro....rileggi nei dettagli , anche sul documento in inglese sfugge ma e' scritto uguale e forse qui sta la gabola, sfugge il vero significato:gli Isp chiedono alle Major di agire contro ai loro utenti,gli isp non hanno detto che agiranno contro i loro utenti,gli isp avviseranno gli utenti su richiesta delle major,gli isp consegneranno i dati degli utenti se le forze dell'ordine lo richiederanno,gli isp chiuderanno gli abbonamenti degli utenti se lo riterra' il giudice dopo la sentenzagli isp mettono a disposizione degli utenti tools da attivare per bloccare l'accesso al p2p (c'e' scritto nel documento originale)in fin dei conti in qualunque forma l'abbiano scritta e' esattamente uguale a prima, anzi, l'unica vera novita' (tralasciata sulla'rticolo di PI) e' la possibilita' degli utenti, probabilmetne per i genitori, di attivare un filtro che blocchi l'accesso al p2p.
  • Spagno scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    io non ho mai parlato di copie backup.. e cmq molte volte il cd si può rovinare/rompere prima di riuscire a farla...
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    - Scritto da: Spagno
    rubare?? ma io non capisco, ma cos'è
    che si ruba esattamente? si rubano le idee
    di chi fa la musica? davvero?
    e se io di uno stesso cd ne compro una copia
    e si rovina e sono costretto a comprarne
    un'altra copia, con la prima copia non ho
    già pagato la sua idea? nel momento
    in cui comprerei la seconda copia non sono
    loro che rubano a me????
    eggià, i ladri siamo solo noi...
    infatti a questi personaggi rubiamo
    così tanto che l'estate non stanno
    come me o tanti altri a casa perkè
    non hanno i din din neanke per una settimana
    al mare... se ne stanno a fare la bella vita
    in sardegna o giù di lì...
    guarda, giusto ieri ho visto dj Francesco
    chiedere l'elemosina vestito di stracci in
    stazione centrale...
    ma va va...la copia di backup è perfettamente legittima...
  • Spagno scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    rubare?? ma io non capisco, ma cos'è che si ruba esattamente? si rubano le idee di chi fa la musica? davvero?e se io di uno stesso cd ne compro una copia e si rovina e sono costretto a comprarne un'altra copia, con la prima copia non ho già pagato la sua idea? nel momento in cui comprerei la seconda copia non sono loro che rubano a me????eggià, i ladri siamo solo noi... infatti a questi personaggi rubiamo così tanto che l'estate non stanno come me o tanti altri a casa perkè non hanno i din din neanke per una settimana al mare... se ne stanno a fare la bella vita in sardegna o giù di lì...guarda, giusto ieri ho visto dj Francesco chiedere l'elemosina vestito di stracci in stazione centrale...ma va va...
  • Anonimo scrive:
    Vorrei sapere
    Mi sono ritrovato con un commento (per nulla offensivo e sicuramente SOTTO la media degli insulti che vengono rivolti in generale a vari soggetti in generale governativi) ne forum dell X rosse...Me lo sono riletto e non ci ho trovato scritto niente che potesse giustificare lo spostamento, a parte una considerazione sulls sinistra (tralatro presa da giornali cartacei)...Mi chiedo: come mai io vengo censurato, forse per le mie opinioni?E' allora vera la storia di "punto-comunista.tk"?Quanto e' faziosa una redazione che NON CENSURA l'istigazione al comportamento illegale o addirittura alla violenza fisica verso i nostri attuali governanti??Vorrei saperlo...
  • Ekleptical scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...

    e continua a ripeterlo che finirai per
    crederci... perchè la maggior parte
    si fa 10 mbit di banda passanteQua nel NordEst Fastweb non c'è. Al massimo con la mega ADSL, arrivata a Padova, niente fibra.
    adsl come piattaforma per la vendita
    contenuti è spaventosamente cara e
    scarsamente di qualitàPer la cronaca io ho l'ADSL da 4 anni e non scarico! :P
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...
      - Scritto da: Ekleptical

      e continua a ripeterlo che finirai per

      crederci... perchè la maggior
      parte

      si fa 10 mbit di banda passante

      Qua nel NordEst Fastweb non c'è. Al
      massimo con la mega ADSL, arrivata a Padova,
      niente fibra.



      adsl come piattaforma per la vendita

      contenuti è spaventosamente cara
      e

      scarsamente di qualità

      Per la cronaca io ho l'ADSL da 4 anni e non
      scarico! :pEeeh, professore? non le dico, antani, come trazione per due anche se fosse supercazzola bitumata, ha lo scappellamento a destra.
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    - Scritto da: Spagno
    uhmmmm sinceramente a me sta gente che -buon
    per loro eh- son così figli di
    papà e usano i 500 euri al posto
    della carta igienica per -evidentemente-
    comprarsi TUTTO originale, rischiando
    anche di buttare via i soldi se il prodotto
    non dovesse piacere mi fa QUASI
    ridere...
    p.s. se avete così tanti soldi da dar
    via, perchè non ne regalate qualcuno
    anche a me? ho giusto in mente un paio di
    dvd/cd da comprare che non posso scaricare
    data la banda satura per i troppi download
    :|non sono figlio di papà, non ho una montagna di quattrini se non posso comprare non ""rubo"", non compro e basta !se i cd / dvd costassero 10 ? si scaricherebbe sempre a palla !! perchè spendere 10? quando lo posso avere gratis dal p2p ?la penso così e basta
  • Anonimo scrive:
    Toh, se ne sono accorti...
    A quanto pare, questi fessacchiotti si sono accorti che il download di musica può essere un affare da sfruttare. Peccato che se ne siano accorti quando qualcuno aveva avuto la stessa idea e l'aveva offerta gratuitamente.Le leggi di mercato impongono che le aziende si facciano concorrenza fra loro. Ma le aziende che si stanno accorgendo adesso dell'affare hanno un vantaggio: l'operato delle prime aziende è illegale. Giusto, bisogna sbaragliare le vecchie maniere e imporne di nuove, che gli fruttino denari.E quindi, chi scarica musica in modo illegale, via, in carcere.E secondo loro, se mettono gli utenti in carcere o li incoraggiano praticamente a disdire la banda larga, chi rimane a comprare il loro prodotto? :)Sono stupidi, e mi fanno anche un po schifo!SalutiD.
  • allanon scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...

    Dì la verità, non è
    cocacola in quella lattina, è burbon!
    Se mio figlio, passati i tre anni mentali,
    mi chidesse di fare l'abbonamento adsl SOLO
    per giocare online o per spendere altri
    soldi in contenuti da portalone (televoto
    del GF, suonerie, cazzilli) stai sicuro che
    gli darei dei seri motivi per chiamare
    telefono azzurro, almeno due proprio dietro
    le orecchie, aiò!Che evento, finalmente sono riuscito a trovare un argomento sul quale dare ragione a Eleptikal! :DIn effetti molte delle persone che conosco hanno fatto l'abbonamento soprattutto per giocare on-line (e dire che ho 30 anni, quindi non parlo di ragazzini, ma GDR on-line spopolano ormai http://www.comedonchisciotte.net/modules.php?name=News&file=article&sid=1803 )Per il resto ovviamente il buon El farnetica come al solito, senza tener conto di come le campagne di repressione stiano in realtà facendo un enorme publicità al p2p invece di fermarlo o rallentarlo. Io per esempio ho usato il p2p per un periodo proprio dopo aver letto un pò di nuove su PI, questione di curiosità. Ho scaricato un sacco di vecchie di cartoni TV e li ho rivisti con piacere e nostalgia.Dopo, man mano che le notizie che le notizie sul fronte p2p cominciavano a farmi incazzare, ho deciso di boicottare tutto , e quando dico tutto includo TV, radio, cinema e anche p2p. Praticamente tutti i miei amici, hanno cominciato ad attuare forme di boicottaggio più o meno pesanti, alcuni contemporaneamente continuano a scaricare, altri no. Cmq il risultato è chiaro, penso che fra gli under 30 la percentuale di utilizzatori prodotti "pirata" sia dell' 80% o forse di più. Praticamete le major e gli artisti che le seguono stanno crescendo una generazione di gente avvelenata nei loro confronti, voglio proprio vedere quanti di questi ex-clienti chiamati ladri saranno disposti a comprare contenuti da loro.==================================Modificato dall'autore il 30/07/2004 15.27.10
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...

    E allora? La maggior parte non ha preso
    l'ADSL per il p2p e in ogni caso non
    tornerebbe mai indietro. (Peraltro alcuni,
    più che scaricare, giocano online)e continua a ripeterlo che finirai per crederci... perchè la maggior parte si fa 10 mbit di banda passante se ha fastweb giusto per scaricare la posta o non avere delay se aprei i sitiin flash vero? ma certo, ekle, ma certo... contenuti? guarda, costa meno sky per i contenuti, e non mi arrivano porcherie compresse.... musica? via satellite ci sono tantissime emittenti digitali gratuite e tematicheadsl come piattaforma per la vendita contenuti è spaventosamente cara e scarsamente di qualità, va bene giusto per chi si fa abbindolare dal marketing della vendita online di contenuti : te
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    ma secondo te c'è gente a sto mondo veramente disponibile a pagare un giocattolino come adsl per poi ripagare i contenuti? a parte gli idioti e quelli che cacano soldi intendo...se verrò smentito, mi attiverò per l'estinzione precoce della razza umana perchè evidentemente occupa un posto nel creato che non le compete più, essendo ormai decaduta quella famosa intelligenza che dovrebbe distinguerci dalle comuni bestie...
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    - Scritto da: Ekleptical
    Questa notizia è una risposta a chi
    mi contestava quando dicevo che anche gli
    ISP hanno interesse a zappare il p2p!Ehm, leggi bene e giudica i risvolti che puo' avere, alla fine non cambia nulla;se guardi bene tutti i fatti di cui parlano sono cose gia' ovvie, l'accordo ha solo lo scopo di spaventatre i piu';non c'e' scritto sulla notizia di PI che i provider addotteranno il software della Allot per bloccare il traffico p2p che l'abbonato puo' far attivare al provider su richiesta (per proteggere i figli), anzi questa mi pare una buona trovata perche' mette al riparo i genitori dalla paura che i figli trovino sul p2p il materiale che le major vanno sbandierando ai 4 venti.Io trovo che la situazione li non sia cosi' malvagia, i loro problemi invece sono altri quali alcuni grossi delle major che in Francia hanno la sede (Vivendi), che hanno influinza politica persino al parlamento europeo (eucd, legge sulla pirateria, brevetti software), ma tolti questi la situazione generale mi sembra buona, come quella dei paesi europei.E' qui in italia che i nostri politici ci hanno tirato la doppia fregatura promettendo su tutto quello che avevano e non mantenendo, daltronde sappiamo quanto pessime persone siano.
  • TPK scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    - Scritto da: Ekleptical

    1. Quanti dei tuoi amici che hanno
    l'adsl

    usano il p2p?

    Tanti.



    2. Quanti comprano contenuti?

    Io! :p

    E allora? La maggior parte non ha preso
    l'ADSL per il p2p e in ogni caso non
    tornerebbe mai indietro. (Peraltro alcuni,
    più che scaricare, giocano online)Curioso, tra i miei amici e' l'opposto.Uno ha disdetto appena il DL e' diventato legge, un altro deve aspettare che finisca il primo anno e probabilmente disdira', un altro continua a scaricare a manetta...
  • Anonimo scrive:
    Re: mi piacerebbe sapere
    - Scritto da: Anonimo
    Con il titolo che loro sono più forti
    di te e possono.non sottovalutare la forza della moltitudine.. sono illusi se credono di essere i più forti. e comuqnue i francesi non sono santerellini: se sta cosa la fanno, un bel pò di gente butterà adsl alle ortiche p si terràò quella a consumo per la posta e la navigazione sporadica.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    la vendita dei contenuti se la possono ficcare in **** senza tanti complimenti. che muoiano tutti
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    - Scritto da: Anonimo

    l' ultimo di Antonacci ( che puo non piacerti,
    e solo un esempio), a meno di 9 ? !!!!!!!!! Da
    aquistare se non altro x l'onestà.Peccato che ti sia solo MEZZO album e che l'altro mezzo (parte2) lo metta in vendita verso Ottobre quando inizia il tour. 9*2=18?... l'hai pagato tanto quanto gli altri solo... a rate.
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    e' tecnicamente impossibile, come fai a individuare traffico criptato?
  • Anonimo scrive:
    Re: dov'e' la notizia?
    fna parigiThe Cure: 16,14fanc milanoThe Cure: 17,50Che con L'IVA al 17, 5 in Francia e al 20 in Italia più o meno è uguale
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    - Scritto da: Anonimo
    non crollerà nulla, solo passeranno
    al p2p criptato ( e la cosa mi lascia
    perplesso perchè in quel caso
    è la manna degli scambi sporchi) e
    qltri migreranno sui vecchi ftp coreani come
    si faceva prima che napster fosse solo anche
    immaginato...

    mi piace però come prima ti vendano
    la banda larga facendo leva anche alla
    possibilità di download selvaggio
    (telecom su tutte) e poi una volta
    tìcreato il mercato "no bambini, la
    siae non vuole, pagate la banda larga e
    basta, per il netgaming e per la posta".

    e intanto la tassa sui vergini ce la
    teniamo, intanto i cd costano un fottio come
    sempre, instato ci paghiamo per giunta
    l'adsl che farne a meno non si
    riuscirà, e avremo anche un fiorire
    di maledetti sistemi legali per scaricare
    mp3 schifosi al modico costo di 1 ? a file.

    perfetto. la disfatta totale. il consumatore
    che perde su tutti i fronti, l'industria che
    stravince, altri soldi da sborsare, e via.

    intanto chi lucra seriamente sulla pirateria
    sta stappando la magnun di champagne, e
    chissà come mai...

    complimenti a tutti, major, legislatori
    italiani ed europei, a tutti. peggio non si
    poteva fare.

    mi rimane solo una speranza: che prima o poi
    la gente prenda coscienza di quanto schifo
    faccia l'industria discografica, di come
    minaccia ed estorce denaro millantando furi
    e crisi di settore, e che la gente punisca
    questo business fanculizzando finalmente le
    case discografiche. ma sono illuso e lo so
    bene. si ingoia il rospo e domani non se ne
    saprà più nulla. a parte il
    bruciore di stomaco...Case discografiche e anche i produttori di cinema
  • Anonimo scrive:
    Re: dov'e' la notizia?
    - Scritto da: osolnon
    Intanto sarebbe stato carino avere un link
    a questo documento.
    I provider normalmente fanno le seguenti
    cose:
    - nelle clausole contrattuali c'e' sempre un
    riferimento agli usi legali della
    connettività
    - e' ovvio che in caso di richiesta di un
    giudice il provider si attivi facendo cio'
    che chiede il giudice o la polizia
    - anche in caso di segnalazione da parte di
    siae un provider accorto comunque fa
    qualcosa, per lo meno contatta o scrive al
    cliente. Anche solo per il fatto che se poi
    arriva la polizia ed accerta il reato, il
    provider rischia di rimanere "invischiato"
    nella cosa.
    Personalmente sono contro gli interessi
    corporativi, quelli che difende Urbani e
    sono anche contrario al fatto che (come nel
    calcio) un artista debba per forza vivere da
    nababbo ed una major debba speculare alla
    grande sul mio portfoglio, ma qui si va sul
    filosofico-sociale.
    Ritorno al titolo dov'e' la notizia? Forse
    quella che ISP e major hanno firmato un
    documento comune che dice delle cose ovvie?
    Tra parentesi quanto costa un cd musicale
    nuovo in Francia?
    Ma anche voto 10 a te :)In effetti non c'e' assolutamente nulla di nuovo...nelle clausole contrattuali c'e' sempre stato il riferimento alla possibilita' di sospensione dell'account per l'uso illegale di quest'ultimo.SE un giudice fa la richiesta all'ISP questo DA SEMPRE ha dovuto chiudere l'account....e DA SEMPRE questo cmq non ha precluso la possibilita' poi di averne un altro.....la novita' sta nel fatto che due compagnie telefoniche (che vorrebbero spingere sulla vendita di contenuti online a costi altissimi e ridicoli, checche' ne dicano) spronano le case discografiche a combattere il p2p?! Mah....interessi...non vedo dove sia la novita'
  • Anonimo scrive:
    Bene cosi'.....
    Stanno spingendo sempre piu' velocemente verso l'anonimita' totale....vero le reti alternative....verso insomma, far diventare internet (aldila' del televisore che hanno intenzione di far diventare) come le catacombe...come un mondo dove milioni di persone si muoveranno senza essere viste...poi renderanno illegale avere un collegamento in out a casa, i prossimi collegamenti internet saranno un po' come un abbo alla pay-tv?! Bene.....e si creera' un altro modo per "muoversi"...insomma....questi vecchi burocrati e ladri che pensano solo ad accumulare soldi prima di morire (tra pochi anni....guardateli in faccia), non capisco poi cosa se ne facciano...non hanno capito che perderanno sempre...anche se qualche "caduto" ci sara'....
  • Anonimo scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...

    E allora? La maggior parte non ha preso
    l'ADSL per il p2p e in ogni caso non
    tornerebbe mai indietro. (Peraltro alcuni,
    più che scaricare, giocano online)Dì la verità, non è cocacola in quella lattina, è burbon!Se mio figlio, passati i tre anni mentali, mi chidesse di fare l'abbonamento adsl SOLO per giocare online o per spendere altri soldi in contenuti da portalone (televoto del GF, suonerie, cazzilli) stai sicuro che gli darei dei seri motivi per chiamare telefono azzurro, almeno due proprio dietro le orecchie, aiò!Chiunque abbia più di tre anni non può non credere che la facciata di internet sia il motivo per cui milioni di utonti ci si siano buttati, è un po come credere che la gente andasse nel bar del bordello per bere!Questa gente fino a ieri si è copiata le cassette pirata, ha registrato i film dalla tv e le canzoni dalla radio, ha duplicato le cassette e poi i cd... CREDI DAVVERO che questi milioni di persone vadano in internet per cazzeggiare sui portaloni? Io credo che nel nuovo mondo, con i mezzi del nuovo mondo, tenteranno di continuare a fare quello che hanno sempre fatto.E da quello che vedo ogni giorno il motivo per cui comprano PC e fanno abbonamenti, questi signori che sono l'uomo medio e la grande maggioranza, è perchè credono che nel nuovo mondo potranno fare di più i loro comodi.Almeno questo è quello che credono e che la pubblicità gli racconta.MUUUUU!!! Tutti in fila per due a farsi mungere!
  • Spagno scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    uhmmmm sinceramente a me sta gente che -buon per loro eh- son così figli di papà e usano i 500 euri al posto della carta igienica per -evidentemente- comprarsi TUTTO originale, rischiando anche di buttare via i soldi se il prodotto non dovesse piacere mi fa QUASI ridere...p.s. se avete così tanti soldi da dar via, perchè non ne regalate qualcuno anche a me? ho giusto in mente un paio di dvd/cd da comprare che non posso scaricare data la banda satura per i troppi download :|
  • Anonimo scrive:
    L'importanza del anonimità
    Forse si comincerà a capirla. Usate MUTE invece di altri software. Più siamo ad usarlo meglio funziona:http://mute-net.sourceforge.net/
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?

    ma se con 5 minuti ho un altro account e
    posso ricominciare a navigare....!ADSL ??? ahahahaahahaha 5 minuti per cambiare provider...? Provaci.
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    - Scritto da: Anonimo
    bisogna mettere fine ai lamer che usano il
    p2papparte che l'unica cosa che fa un lamer e fare una quaery in irc e dire "Suchatequandohobisognoio" non credo che abbiano neuroni a sufficenza per usare il p2p cmq....voto: (troll)(troll)(troll)
  • Ekleptical scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...

    1. Quanti dei tuoi amici che hanno l'adsl
    usano il p2p?Tanti.
    2. Quanti comprano contenuti?Io! :PE allora? La maggior parte non ha preso l'ADSL per il p2p e in ogni caso non tornerebbe mai indietro. (Peraltro alcuni, più che scaricare, giocano online)
  • osolnon scrive:
    dov'e' la notizia?
    Intanto sarebbe stato carino avere un link a questo documento.I provider normalmente fanno le seguenti cose:- nelle clausole contrattuali c'e' sempre un riferimento agli usi legali della connettività- e' ovvio che in caso di richiesta di un giudice il provider si attivi facendo cio' che chiede il giudice o la polizia- anche in caso di segnalazione da parte di siae un provider accorto comunque fa qualcosa, per lo meno contatta o scrive al cliente. Anche solo per il fatto che se poi arriva la polizia ed accerta il reato, il provider rischia di rimanere "invischiato" nella cosa.Personalmente sono contro gli interessi corporativi, quelli che difende Urbani e sono anche contrario al fatto che (come nel calcio) un artista debba per forza vivere da nababbo ed una major debba speculare alla grande sul mio portfoglio, ma qui si va sul filosofico-sociale.Ritorno al titolo dov'e' la notizia? Forse quella che ISP e major hanno firmato un documento comune che dice delle cose ovvie?Tra parentesi quanto costa un cd musicale nuovo in Francia?
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?
    - Scritto da: argaar
    mi staccano la spina?
    ma se con 5 minuti ho un altro account e
    posso ricominciare a navigare....!

    inutile!pero' i provider non sono stati scemi e si sono accordati per staccare solo se lo dice il giudice, questo vuol dire che i distacchi dovranno essere effettuati solo a sentenza definitiva e se il giudice ritiene che il distacco sia obbligatorio (lo credo molto improbabile).staccata la spina basta richiedere un nuovo abbonamento presso altro carrier e siamo daccapo.poi dicono : -I provider nel documento chiedono ai -discografici di avviare denunce civili e penali contro chi -scambia materiale illegalmente e di renderle note a tutti.quindi deve essere il discografico, non il provider a farle, fin qui non e' cambiato nulla.dice ancora: -Ciò nonostante, l'impegno preso è quello di -agire immediatamente quando questa richiesta giunga ma -anche di avvertire i propri clienti nel caso in cui arrivino -segnalazioni direttamente dai detentori di diritti d'autore.si riferisce alla richiesta del giudice di terminare l'abbonamento, torniamo al caso di prima;Il secondo punto mi sembra a favore degli utenti, meglio avvisati che denunciati, possono sempre decidere se continuare e rischiare o pararsi il didietro in qualche modo.Sul documento originale si legge infine che isp e case si accordano per promuovere la vedita di brani online a prezzi che devono essere fortemente competitivi, se rispettano questa promessa sono sulla buona strada, fra un po' di tempo vedremo se anche questa sara' una presa per il culo come i negozi online italiani o faranno sul serio.Infine sempre sul doccumento originale si legge della possibilita' di abilitare su richiesta dell'utente (e quindi disabilitati per default) di filtri per p2p, il fatto non e' una novita', su questi link che avevo riportato anche su un altro post se ne parla, gli accordi con gli Isp francesi sono gia' stati raggiunti mentre gli stessi produttori stanno illustrando in questo momento questa tecnologia a isp e produttori italiani.http://www.areapress.it/vediarticolo.asp?id=10089http://www.fullpress.it/articolo.asp?ID=9930http://www.fullpress.it/articolo.asp?ID=9933nessuna di tutte le cose elencate mi spaventa, i francesi rispetto agli italiani rimangono in posizione nettamente migliore della nostra (in assenza di modifiche alla Urbani), l'unico problema che hanno e' la presenza di alcune major particolarmente forti e aggressive come il gruppo Vivendi che e' riuscito ad infilare i propri uomini nel parlamento europeo per influenzarne le decisioni.
  • Anonimo scrive:
    Re: mi piacerebbe sapere

    Con il titolo che loro sono più forti
    di te e possono....
    Cosi come il mondo va sempre più a
    puttane e nessuno di noi può farci
    niente!Orione il grande cacciatore fu punito dagli dei per la sua arroganza... fu ucciso da un minuscolo scorpione...in calceo...
  • TPK scrive:
    Re: Come volevasi dimostrare...
    Due domande:1. Quanti dei tuoi amici che hanno l'adsl usano il p2p?2. Quanti comprano contenuti?
    • Anonimo scrive:
      Re: Come volevasi dimostrare...

      1. Quanti dei tuoi amici che hanno l'adsl
      usano il p2p?
      2. Quanti comprano contenuti?il P2P è la versione "demo" delle connessioni internet del futuro. Prima ti fanno provare la velocità facendoti scaricare di tutto, poi, dopo che ti sei assuefatto e sei scarico-dipendente, chiudono il rubinetto bllindando tutti i protocolli e filtrando tutto, e passano alla vendita dei contenuti.
  • Anonimo scrive:
    poveri deficenti
  • Anonimo scrive:
    The End
    Per un attimo una piccola parte di umanità ha avuto un momento di libertà chiamata INTERNET. Ma i Re hanno saputo fare il modo che tutti noi ripiegassimo la testa. E' finita. This is the end Beautiful friendThis is the end My only friend, the endOf our elaborate plans, the end Of everything that stands, the endNo safety or surprise, the endI'll never look into your eyes...againCan you picture what will beSo limitless and freeDesperately in need...of some...stranger's handIn a...desperate landJim Morrison -The End-
  • Anonimo scrive:
    Re: mi piacerebbe sapere
    Con il titolo che loro sono più forti di te e possono.Cosi come il ragazzino della 5a picchia e minaccia i ragazzini della 1a perchè è più forte e ci tiene a farlo sapere.Cosi come Bush invade altre nazioni per rubare quanto più possibile e nessuno può fermarlo perchè è il più forte.Cosi come Berlusconi fa le leggi ad hoc per salvarsi il culo in ogni situazione passata, presente e futura e nessuno può far niente per evitarlo.Cosi come il mondo va sempre più a puttane e nessuno di noi può farci niente!
  • Anonimo scrive:
    Re: speriamo presto anche in italia
    giusto !:p
  • Anonimo scrive:
    speriamo presto anche in italia
    bisogna mettere fine ai lamer che usano il p2p
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    Non sarà cosi grave dai ! Sono anni che si parla sempre le stesse cose, e sono anni che il p2p invece di calare aumenta. . Tasse siae sui vergini ? pago i dvd poco + di 60 centesimi di ? l'uno !!!!!!! http://www.nierle.com/ Come vedi fatta la legge trovato l'inganno !!!! Siamo alle solite basterebbe calare i prezzi : l' ultimo di Antonacci ( che puo non piacerti, e solo un esempio), a meno di 9 ? !!!!!!!!! Da aquistare se non altro x l'onestà. E non credo che ci rimetta a venderlo a quel prezzo no ? X cui non proccupiamoci, vedrai che prima o poi sti cavolo di prezzi andranno giù. Tempo al tempo.Ciao
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA

    non crollerà nulla, solo passeranno
    al p2p criptato ( e la cosa mi lascia
    perplesso perchè in quel caso
    è la manna degli scambi sporchi) Saranno problemi del legislatore... noi continueremo ad autodifenderci, ad autoproteggerci dalle fregature ed autoproteggerci dagli stessi potenti (anche con l'evasione fiscale) come si è sempre fatto in Italia (e i potenti sono quelli che lo fanno di più, quindi calma e gesso con scandalismi e falsi perbenismi)
    mi piace però come prima ti vendano
    la banda larga facendo leva anche alla
    possibilità di download selvaggioavete beccato il miraggio della banda larga e relativo techno bubble? peggio per chi ci è cascato. ovvio che un servizio di qualità non può costare così poco, ovvio che riciclare una vecchia tecnologia su doppino NON può portare reali vantaggi, ovvio che restando pari il numero di persone comunque connesse e restando invariata la situazione delle centrali di rete non ci possa essere un aumento netto di banda, anzi, magari finisce che con questi prezzi nessuno fa più manutenzione nelle centrali e su quelle migliroi vi attaccano migliaia di clienti in più e navigate a banda 0...facile nascondere la testa sotto la sabbia e poi andare a sbavare e sbraitare a lamentarsi sui forum di tlc... come punto precedente, il cittadino perfortunapurtroppo ha il dirittodovere di autodifendersi con qualunque mezzo, e non abboccare è il primo.
    e intanto la tassa sui vergini ce la
    teniamo, allora è un vizio abboccare, c'è la comunità europea, in questo modo puoi evadere legalmente la tassa della siae acquistando all'estero perchè non ci sono più dazi (perchè faceva comodo a qualche altro potente)... a questo punto sarebbe da chiedrsi chi abbia ragione tra siae e comunità europea, ma dato che sono fondasmentalmente convinto che siano entrambi ladri e *stardi (seriamente, una federazione di stati con politica economica dettata dalla banca centrale senza nessuna concertazione con le parti pubbliche... manco nel medioevo!) quindi me ne frego e faccio solo il mio interesse (questa volta in modo perfettamente legale, almeno secondo la campana delle leggi di uno dei tanti potentati).
    e avremo anche un fiorire
    di maledetti sistemi legali per scaricare
    mp3 schifosi al modico costo di 1 ? a file.Anche se ci obbligassero evaderemmo legalmente o meno e rientreremmo in altra maniera (quella di eleggere rappresentanti meno **** è una, ma la meno probabile dato il quoziente di **** tra la gentre che conta e i mezzi che questi **** hanno contro chi sia fuori dai loro giochi)... tranne quelli a cui piace abboccare e che pagheranno anche per noi.
    perfetto. la disfatta totale. il consumatore
    che perde su tutti i fronti, l'industria che
    stravince, altri soldi da sborsare, e via. Non li guadagnamo = non li sborsiamo e via. Anche se ci faranno schiavi, i debiti prima o poi diventeranno inesigibili, il sistema non avrà più fondi credibili per alimentare la spirale dell'economia e dei prestiti e cadrà da solo, allora nel giro di pochi anni gireremmo tutti con la burqua o la barba.Tranquillo che sanno che non gli conviene tirare troppo la corda, un credito inesigibile equivale a nessun credito e sta tranquillo che tra di loro i potentati sono abbastanza *** da pugnalarsi alle spalle al primo cenno di inesigibilità.
    intanto chi lucra seriamente sulla pirateria
    sta stappando la magnun di champagne, e
    chissà come mai... Ciascuno di noi si può unire alla festa, nel suo piccolo, sempre accuratamente schifando gli ospuiti più grandi in quanto sicuramente più ****.
    complimenti a tutti, major, legislatori
    italiani ed europei, a tutti. peggio non si
    poteva fare. non essere troppo ottimista! ;)
    mi rimane solo una speranza: che prima o poi
    la gente prenda coscienza di quanto schifo
    faccia l'industria discografica, di come
    minaccia ed estorce denaro millantando furi
    e crisi di settore, e che la gente punisca
    questo business fanculizzando finalmente le
    case discografiche. fossero solo loro a provare ad incu**** ad ogni angolo!
    ma sono illuso e lo so
    bene. si ingoia il rospo e domani non se ne
    saprà più nulla. a parte il
    bruciore di stomaco...non farti venire il bruciore di stomaco, anche le case farmaceutiche lucrano in modo indecoroso, in tutto il mondo...nonostante questo in italia (doverosamente in minuscolo) riusciamo ad avere la media dei medicinali che costa il doppio che nel resto d'europa nonostante un potere d'acquisto inferiore a quello medio e nonostante molte tasse per il sistema previdenziale che dovrebbe pagare parte dei farmaci.Inoltre proprio riguardo il bruciore di stomaco, sappi che l'ulcera è provicata da un batterio che può essere curato con antibiotici generici fuori brevetto ma che la comunità medica ha accuratamente insabbiato la scoperta per anni (dando anche del ciarlatano al medico che l'aveva fatta ed alla sua equipe) fino a che le case farmaceutiche non hanno sintetizzato un nuovo (e coperto da brevetto) antibiotico efficace quanto quelli liberi.Quindi, qualunque cosa ma non farti venire l'ulcera, sennò ti incu**** due volte (_almeno_ due)
  • Anonimo scrive:
    Francesi, muovetevi! fate qualcosa!
    Agite!!!!!!! fate qualcosa per non farvi schiacciare!!!!
  • noncompropiù scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    Si legge nell'articolo delle minacce che gli ISP francesi rivolgono agli utenti: se trafficate materiale pirata vi stacchiamo la spina. Quale presunzione! Se permettono, e vedo che quest'ipotesi non la considerano neanche, la spina la stacco prima io, se accadesse lo stesso in Italia ho già la disdetta nel cassetto. Sono sereno e pronto a ri-passare ai 28k/sec con il modem tradizionale.
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?
    - Scritto da: Anonimo
    se ora che finisci con l'isdn il DVD/CD lo
    trovi già nei cestoni offerte a 4
    eurispesso interessa un solo pezzo... ;)
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
  • Anonimo scrive:
    Re: ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    non crollerà nulla, solo passeranno al p2p criptato ( e la cosa mi lascia perplesso perchè in quel caso è la manna degli scambi sporchi) e qltri migreranno sui vecchi ftp coreani come si faceva prima che napster fosse solo anche immaginato...mi piace però come prima ti vendano la banda larga facendo leva anche alla possibilità di download selvaggio (telecom su tutte) e poi una volta tìcreato il mercato "no bambini, la siae non vuole, pagate la banda larga e basta, per il netgaming e per la posta". e intanto la tassa sui vergini ce la teniamo, intanto i cd costano un fottio come sempre, instato ci paghiamo per giunta l'adsl che farne a meno non si riuscirà, e avremo anche un fiorire di maledetti sistemi legali per scaricare mp3 schifosi al modico costo di 1 ? a file.perfetto. la disfatta totale. il consumatore che perde su tutti i fronti, l'industria che stravince, altri soldi da sborsare, e via. intanto chi lucra seriamente sulla pirateria sta stappando la magnun di champagne, e chissà come mai... complimenti a tutti, major, legislatori italiani ed europei, a tutti. peggio non si poteva fare. mi rimane solo una speranza: che prima o poi la gente prenda coscienza di quanto schifo faccia l'industria discografica, di come minaccia ed estorce denaro millantando furi e crisi di settore, e che la gente punisca questo business fanculizzando finalmente le case discografiche. ma sono illuso e lo so bene. si ingoia il rospo e domani non se ne saprà più nulla. a parte il bruciore di stomaco...
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?
    se ora che finisci con l'isdn il DVD/CD lo trovi già nei cestoni offerte a 4 euri
  • Anonimo scrive:
    mi piacerebbe sapere
    con che titolo gli isp o le major possano permettersi di fare indagini a piacere loro....perchè se fanno ste dichiarazioni, è palese che inizeranno a pescare nel mucchio....
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?
    - Scritto da: Anonimo

    - Scritto da: CoreDump



    - Scritto da: argaar


    mi staccano la spina?


    ma se con 5 minuti ho un altro
    account e


    posso ricominciare a navigare....!





    inutile!



    Perche tu scarichi con la connessione

    analogica/isdn ??

    ovvioallora complimenti!:s:s
  • Anonimo scrive:
    Re: Gli ISP?
    - Scritto da: CoreDump

    - Scritto da: argaar

    mi staccano la spina?

    ma se con 5 minuti ho un altro account e

    posso ricominciare a navigare....!



    inutile!

    Perche tu scarichi con la connessione
    analogica/isdn ??ovvio
  • CoreDump scrive:
    Re: Gli ISP?
    - Scritto da: argaar
    mi staccano la spina?
    ma se con 5 minuti ho un altro account e
    posso ricominciare a navigare....!

    inutile!Perche tu scarichi con la connessione analogica/isdn ??
  • argaar scrive:
    Gli ISP?
    mi staccano la spina?ma se con 5 minuti ho un altro account e posso ricominciare a navigare....!inutile!
  • Anonimo scrive:
    ANCHE NOI STACCHIAMO LA SPINA
    Ma guarda un po, in una nazione come la nostra, dove quelle quattro connessioni messe in croce esistono al 95% per il P2P, voglio proprio vedere quanto ci metterà a crollare la vendita delle adsl di telecom e compagnia brutta.
  • Anonimo scrive:
    Addio....
    ....modifiche in Italia....:|
Chiudi i commenti