Europa, no al brevetto one-click

No anche all'appello per il brevetto europeo sull'acquisto semplificato di Amazon: non ha elementi di attività inventiva meritevoli di protezione

Roma – Il Board of Appeal dello European Patent Office (EPO) ha confermato la decisione della divisione esaminatrice che aveva rifiutato l’approvazione alla domanda di brevetto numero 01113935.9 (domanda divisionale, cioè dipendente, della numero 98117261.2) relativa alla tecnologia per l’acquisto con singolo click di Amazon .

Il brevetto noto come 1-click era stato riconosciuto, dopo una lunghissima battaglia legale , ad Amazon negli Stati Uniti (seppur emendato di sei rivendicazioni) ed è in corso di revisione la decisione dell’Ufficio proprietà intellettuale canadese che l’ha in un primo momento rifiutato.

In Europa, tuttavia, per Amazon la questione è ancora più complessa: coinvolge non solo la questione della brevettabilità del software, ma anche quella del metodo commerciale, due eccezioni non brevettabili se non con specifiche limitazioni

Forse anche per questo la domanda di brevetto redatta con queste condizioni di partenza e sottoposta all’Ufficio brevetti di Monaco è stata respinta, dalla commissione esaminatrice e poi in appello: in essa non si rileva quell’ inventive step , quell’ attività inventiva che costituisce requisito fondamentale di brevettabilità .

“Una persona mediamente esperta nel campo – scrive l’EPO – avrebbe potuto pensare all’utilizzo dei cookies per facilitare l’identificazione di un utente al momento del pagamento online”.

La nuova decisione respinge la richiesta di appello depositata da Amazon, che aveva cercato di passare l’esame dell’Ufficio Brevetti europeo con una domanda modificata in cui evidenziava gli elementi a suo giudizio di innovazione e inventiva della tecnologia: tutte le qualità della tecnologia messe in luce nella nuova domanda, tuttavia, non costituiscono un’innovazione – secondo l’organo europeo – o perché scontate rispetto al panorama tecnologico da cui sono fuoriuscite o perché non si sono ritenute funzioni tecniche ma mere applicazioni di regole amministrative.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Fare Musica scrive:
    diritto d'autore
    Risposta.Quanta iosa per un quibus sacrosanto. Io spero si arrivi presto a imporre l'iscrizione alle camere di commercio p.iva e iscrizione all'albo professionale per i siti che sviluppano attivita' illecita altro che chiacchiere, fino all'oscuramento. Non si danni chi vuole vedersi un film o ascoltare una canzone, privare del giusto compenso a chi ne detiene la proprieta'e' un atto di rispetto verso chi ha creato quel tipo di prodotto. Al cinema, allo stadio, in libreria ecc.non si puo' prendere senza pagare. Anche in internet e' giusto che si paghi.Cioa a tutti da fare Musica.
  • odioregistrarmi scrive:
    che ...
    Con tutte le XXXXXXXte che dite avete fatto cadere aruba
  • dont feed the troll/dovella scrive:
    A proposito
    chi ha messo in down il sito www.videotecheforum.it, cattivoni!!!
    • il solito bene informato scrive:
      Re: A proposito
      - Scritto da: dont feed the troll/dovella
      chi ha messo in down il sito
      www.videotecheforum.it,
      cattivoni!!!si è depresso?
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: A proposito
        - Scritto da: il solito bene informato
        - Scritto da: dont feed the troll/dovella
        > chi ha messo in down il sito
        > www.videotecheforum.it,
        > cattivoni!!!

        si è depresso?di nuovo up.Mi mancava è il mio miglior divertimento, soprattutto un certo utente che non capendo una XXXXXXX di nulla si spaccia come super espetrone: leguleio e informatico in particolare.Mi fa morire quando lui non riesce ad usare i proxy e ne deduce che sono impossibili da usare per tutti.
  • pippo pippi scrive:
    Tanto ci pensa aruba....
    ... a escluderti dalla rete..tipo ora, che non va un c...o !!Ma in quale paese di pagliacci il più grande hosting nazionale si permette di stare giù a mezz'ore alla volta??
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Tanto ci pensa aruba....
      - Scritto da: pippo pippi
      ... a escluderti dalla rete..
      tipo ora, che non va un c...o !!

      Ma in quale paese di pagliacci il più grande
      hosting nazionale si permette di stare giù a
      mezz'ore alla
      volta??Come spendi mangi.
  • odioregistrarmi scrive:
    bha
    Mi suona il contrario cmq ricordati che comandare e meglio di XXXXXXX per loro e per quelli come te che siete entrati da lecchini come impiegati regionali , per me no eeeee cmq fai na cosa paga le tasse e non rompere che fa caldo.
  • odioregistrarmi scrive:
    Non Avete Capito Una Mazza
    Non avete capito una mazza , e' stata una manovra studiata anni fa' e i pirati XXXXX ci sono cascati in pieno, morale vi hanno portato tutti su sto XXXXX di internet deliziandovi con contenuti free eeee ora la mazza ho paghi o niente eeee calamari
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Non Avete Capito Una Mazza
      - Scritto da: odioregistrarmi
      Non avete capito una mazza , e' stata una manovra
      studiata anni fa' e i pirati XXXXX ci sono
      cascati in pieno, morale vi hanno portato tutti
      su sto XXXXX di internetSe internet è un XXXXX è grazie a gente come te.
      deliziandovi con
      contenuti free eeee ora la mazza ho paghi o
      niente eeeeScommettiamo?
      • odioregistrarmi scrive:
        Re: Non Avete Capito Una Mazza
        Ma cosa vuoi scommettere vai a lavura' magnasugo
        • dont feed the troll/dovella scrive:
          Re: Non Avete Capito Una Mazza
          - Scritto da: odioregistrarmi
          Ma cosa vuoi scommettere vai a lavura' magnasugoIl fatto è proprio quello io lavoro tu fai il parassita.E ti inXXXXX perchè lo vuoi fare coi miei soldi sudati e io non voglio.
    • krane scrive:
      Re: Non Avete Capito Una Mazza
      - Scritto da: odioregistrarmi
      Non avete capito una mazza , e' stata una manovra
      studiata anni fa' e i pirati XXXXX ci sono
      cascati in pieno,Cioe' era un piano per eliminare i pirati dal mare e portarli su internet ???
      morale vi hanno portato tutti
      su sto XXXXX di internet deliziandovi con
      contenuti free eeee ora la mazza ho paghi o
      niente eeee calamari
  • Fare Musica scrive:
    Finalmente
    Oggi incomincia una nuova era. Finalmente chi si appropria indebitamente dovra' riconoscere il giusto compenso. Chiunque esso sia. Sono contento per gli Editori, Autori, Discografici, Produttori, i quali per tirare la carretta hanno stretto la cinghia pur di mantenere in piedi la propria professione. Per coloro che consumano Musica, Film, Libri, ecc. penso sia giusto che paghi il dovuto senza fare tante storie.400.000 operatori del settore non potevano piu' produrre senza garanzie. Prendiamola dal giusto verso e vedrete che ci sara' la possibilita' di far emergere nuovi artisti insieme a quelli gia' conosciuti senza che questi si brucino in breve tempo. Diamo rispetto a chi lavora in questo settore. Aiutiamo la creativita' rispettandola. Fare un Film, una Canzone, un libro richiede sacrifici, impegno, concentrazione, se poi non si aggiunge anche il dovuto guadagno come ci puo' essere una seconda fase? I miei complimenti all'AGCOM alla SIAE e a tutti gli organi della tutele. Chiudo con una richiesta, facciamo pagare meglio le TV e Radio private, in quanto i diritti d'autore che pagano sono non rispettosi i base ai guadagni che fanno.Buona sereta a tutti.
    • lui scrive:
      Re: Finalmente
      ma smettilasolo un idiota o uno totalmente in malafede può difendere la SIAE
    • Certo certo scrive:
      Re: Finalmente
      Oggi incomincia l'era in cui l'industria dei contenuti si renderà conto che la crisi è dovuta ad un ecXXXXX di offerta e alla scarsa qualità dei suoi prodotti. Ho un arsenale di dvd nuovi, ancora imballati, che potrei tranquillamente vendere perchè non ho più voglia di guardarli. Il proiettore ormai lo uso per fare le ombre cinesi. Mi diverto di più.
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: Finalmente
        contenuto non disponibile
        • Certo certo scrive:
          Re: Finalmente
          Esatto! La passività è un altro fattore. Comunque anch'io ho dei cofanetti imballati (che mi rendo conto di aver comprato più per nostalgia che altro). Quindi io non li guardo, tu non li guardi ... ma quanta gente c'è che ha smesso di consumare quello che compra? :
          • Riketto scrive:
            Re: Finalmente
            - Scritto da: Certo certo
            Esatto! La passività è un altro
            fattore. Comunque anch'io ho dei cofanetti
            imballati (che mi rendo conto di aver comprato
            più per nostalgia che altro). Quindi io non
            li guardo, tu non li guardi ... ma quanta gente
            c'è che ha smesso di consumare quello che
            compra?
            :Ho una brutta notizia per voi...se sul DVD c'e' scritto "e' consentita la sola visione privata, tutti gli altri diritti riservati" non potete tenerli nel cellophane, non e' permesso...Dovete guardarveli e riguardarveli in continuazione (da soli, ovviamente)
        • rik scrive:
          Re: Finalmente
          si manon per tutti
    • dont feed the troll/dovella scrive:
      Re: Finalmente
      - Scritto da: Fare Musica
      Oggi incomincia una nuova era.Illusi.
      Per coloro che consumano
      Musica, Film, Libri, ecc. penso sia giusto che
      paghi il dovuto senza fare tante storie.400.000
      operatori del settore non potevano piu' produrre
      senza garanzie.Potevano andare a lavorare. Come noi altri.
      Fare un Film, una Canzone, un libro richiede
      sacrifici, impegno, concentrazione, se poi non si
      aggiunge anche il dovuto guadagno come ci puo'
      essere una seconda fase?Se non lo trovi conveniente, puoi sempre andare a lavorare.
    • hermanhesse scrive:
      Re: Finalmente
      Secondo me tu non sei un musicista, ma un troll.PS: la cosa simpatica è che non siamo all'inizio di un bel niente !
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: Finalmente

      Per coloro che consumanoFilm e musica non si consumano.
      Musica, Film, Libri, ecc. penso sia giusto che
      paghi il dovuto senza fare tante storie.Noi pensiamo di no. E visto che siamo noi, e non tu, quelli che usufruiscono, quello che pensi tu non conta nulla.
      400.000 operatori del settore non potevano piu' produrre
      senza garanzie. E allora non produrranno. Perchè quello che "producono" non ci serve, quindi possono anche smettere.
      • rik scrive:
        Re: Finalmente
        invece si che serve produrre film e musica, è quello che chiede la massa e non voi 4 gatti che scrivete su punto informatico, è da poco che vi seguo e vedo che siete sempre i soliti appunto 4 gatti
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Finalmente
      Tutto molto bello. Però devi cambiare nick ... ti si addice di più "Fare soldi" !
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: Finalmente
        - Scritto da: Joe Tornado
        Tutto molto bello. Però devi cambiare nick
        ... ti si addice di più "Fare
        soldi"
        !O anche: "far XXXXXX".
  • fasollasi scrive:
    Gentiloni
    Proprio lui parla di diritti della rete? non si ricorda del decreto che porta il suo nome e che a quanto pare nemmeno lesse?
  • ninjaverde scrive:
    SoluzioneSemplice
    La soluzione semplice e' sempre la migliore, ma mai viene cosiderata valida.Se i film, e dico tuutti i film, costassero da 1 ad un massimo di 10 ... secondo me basterebbero 5 al massimo, e si potessero scaricare legalmente ad alta risoluzione (volendo con relativa licenza), il problema sarebbe risolto.Certo il Film non verra' visto da una sola persona, magari da tutta la famiglia o anche da qualche amico. Ma sarebbe comunque legale e ci sarebbero i relativi guadagni.Poiche' il problema non e' quanti soggetti lo vedono, piuttosto e' quanti lo scaricano. E' la stessa cosa di quello che succede col proibizionismo delle droghe.Si vendono al di fuori delle farmacie e da qualsiasi controllo medico, la qualita'; scadente le rende pericolosissime.Certo, si puo' dire comunque, che fanno male e per questo "occorre" prevenire... ma l'alcol fa altrettanto male eppure e' da sempre stato in libera vendita. A parte negli USA ove il proibizionismo ha fatto danni ancora maggiori senza risolvere il problema.Questa e' una questione simile.Se si pretende di vendere solo DVD allora la battaglia e' persa in partenza poiche' il DVD o BluRay sono tecnologie superate, che ancora "tengono" ma non sono piu' moderne e sono per di piu' soggette a prezzi esorbitanti.Ma i cambiameti spaventano ed allora si ricorre alle leggi, che non faranno altro che creare altri danni, danni veri e piu'importanti.Oltre tutto non risolveranno il problema.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2011 20.10-----------------------------------------------------------
    • uno qualsiasi scrive:
      Re: SoluzioneSemplice
      - Scritto da: ninjaverde
      La soluzione semplice e' sempre la migliore, ma
      mai viene cosiderata
      valida.
      Se i film, e dico tuutti i film, costassero da 1
      ad un massimo di 10 ... secondo me
      basterebbero 5 al massimo, e si potessero
      scaricare legalmente ad alta risoluzione (volendo
      con relativa licenza), il problema sarebbe
      risolto.No, perchè nascerebbe subito il sito parallelo, con gli stessi film, scaricabili gratis.Io cerco un film, e trovo due risultati: sito A, ufficiale, a pagamento, devo registrarmi per scaricare, e sito B, gratuito, dove posso scaricarlo subito. Quale sceglierò?Secondo me, il punto cruciale è: <b
      niente paywall </b
      . Se fai accedere solo chi paga, non funzionerà. Hanno già provato con le news, a mettere i paywall, ed è stato disastroso.
      • ninjaverde scrive:
        Re: SoluzioneSemplice

        Secondo me, il punto cruciale &#232;: &lt;b&gt;
        niente paywall &lt;/b&gt; . Se fai accedere solo
        chi paga, non funzioner&#224;. Hanno gi&#224;
        provato con le news, a mettere i paywall, ed
        &#232; stato
        disastroso.Non poteva che essere disasroso poiche' di fatto non e' cambiato nulla.I DVD costano un sacco, e la qualita'?La cosa e' semplice: ci sono i siti pirata?Bene, lasciali vivere per un pò, fanno solo pubblicita'.Poi ad un certo punto li minacci se continuano la loro attivita'.Dopo tutto se hanno guadagnato qualcosa buon per loro, se non hanno guadagnato nulla hanno gia' chiuso per conto loro.Nel primo caso non rischiano di andare sotto proXXXXX e chiudono.A quel punto rimangono i siti legali: fine della fiera.Morale della favola:1) Prezzi bassi, popolari.2) Lascia vivere i siti pirati per un po' (fanno pubblicita' ai prodotti).3) Li fai chiudere con le buone o con le cattive.4) Non serve persegiutare le vecchiette o i ragazzini: e' una stupidaggine!5) Occorre tolleranza per le piccole cose.
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: SoluzioneSemplice

          Non poteva che essere disasroso poiche' di fatto
          non e' cambiato
          nulla.
          I DVD costano un sacco, e la qualita'?
          La cosa e' semplice: ci sono i siti pirata?
          Bene, lasciali vivere per un p&#242;, fanno solo
          pubblicita'.
          Poi ad un certo punto li minacci se continuano la
          loro
          attivita'.Conosci la favola delle due cagne? <i
          Una cagna sul punto di sgravarsi chiedeva a unaltra il permesso di deporre la cucciolata nel suo tugurio; lo ottenne di buon grado: poi, rivolendo quella la cuccia, la supplicò e ottenne una breve dilazione finchè potesse guidare i cagnolini più saldi sulle zampe. Trascorso anche questo tempo, la compagna cominciò a chiedere con più insistenza il suo giaciglio. "Se riuscirai a tener testa a me e alla mia banda, me ne andrò via". </i
          Una volta che ti sei lasciato occupare la cuccia, e hai lasciato che chi la occupa diventasse più forte, non puoi più riprendertela.Quando hai abituato la gente al "tutto gratis", e inoltre gli utenti hanno l'hard disk pieno di migliaia di film, come farai a convincerli di nuovo a comprare?
          • Delian scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            Rendendo più facile e veloce la soluzione legale.Vedi le app per i cellulari...
          • uno qualsiasi scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            Sul cellulare il modello di pagamento funziona perchè non richiede di registrarsi: sfrutta i dati dell'abbonamento e i crediti della scheda.Ma prova a guardarti un film sul cellulare...
          • Certo certo scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            <i
            Una cagna sul punto di sgravarsi chiedeva a Certo certo il permesso di deporre la cucciolata nel suo tugurio. Certo certo non ci pensò due volte e con rapido balzo assalì la cagna azzannandola per la giugulare. "Pheeerrr ... perrhhhhkeeh fahi krrruessto aaah ... aa una krr pooovera krrcagna krrgravidaa?" disse la cagna spingendo faticosamente fuori le parole tra un flutto di sangue e l'altro. "Non lo so", rispose Certo certo "ma uno qualsiasi mi ha riferito voci sul tuo conto che non mi sono piaciute affatto e preventivamente ammazzo te e la banda che ti porti nello stomaco". </i
            Grrrrrr![img]http://brontolo.bloog.it/files/2011/03/cane-rabbioso.jpeg[/img]
    • Dottor Stranamore scrive:
      Re: SoluzioneSemplice
      Come fai a parlare di proibizionismo quando i film NON SONO VIETATI.Semplicemente li devi pagare e il prezzo lo decide il mercato.Non ditemi che sono alti i prezzi dei film per favore. Basta non comprarli appena usciti e si trovano ottime offerte e i "videotecari" che qui tanti disprezzavano facevano trovare i film a noleggio per un misero euro al giorno. Ora hanno chiuso tutti dalle mie parti e se una sera sono stanco e voglio vedermi un film in lingua originale ho a disposizione solo il doppio audio di Mediaset (senza sottotitoli o quelli del televideo che fanno pena) il resto è tutto doppiato. Pure i film su Itunes sono senza doppio audio, ma tanto con la mia connessione non li potrei neanche vedere.Più si va avanti e più si va indietro, tutta colpa di Internet. Ha ragione Elton Jon andrebbe spenta, anzi i cavi delle connessioni ADSL spero vengano rubati dagli zingari e bruciati per venderne il rame. Almeno servirebbero a qualcosa di utile.Questa pagliacciata dell'AGCOM non mi piace per niente. Dovrebbero fare qualcosa di serio e drastico, non questi mezzi passi che poi non cambiano niente.
      • topo gigio scrive:
        Re: SoluzioneSemplice
        E sempre di piu mi rendo conto che chi chiede giustizia e spesso il primo a delegittimarla,a voi nn frega nulla se questa delibera lede diritti o liberta delle persone a voi nn frega nulla se per avere "la vs giustizia"si commettano atti illegali,quindi perche vi ritenete meglio di chi secondo voi viola il diritto d'autore..?Questa delibera è un attentato alla ns costituzione,ma ancora prima alla buona fede di chi spera che in un paese democratico le leggi vengano fatte ed ammininistrare per conto del popolo tutto.. é dal 2005 che questo governo sta ponendo in essere manovre per bloccare internet solo e soltanto per meri interessi economici facendosi beffa di tt le leggi che da 50 anni accompagnano la ns repubblica:Ben venga Agcom organo di chiaro stampo politico e quindi nn indipendente a me dopo questa delibera nn cambiera assolutamente nulla perche ho sempre usufruito di contenuti acquistati in modo legale,restera la schifo di questo grande insulto.Anzi putroppo personalmente nn saro mai implicato in fatti relativi a questa delibera perchè a quel punto si che farei una bella denuncia penale(andando da un magistrato) contro l'Agcom e se nn bastano tre gradi di giudizio in italia andrei anche alla corta di giustizia europea(Dove da anni l'italia prende un"sacco di schiaffi nell orecchi").QUindi cari detentori dei diritti d'autore nn cantate vittoria tanto presto,di strade da perseguire ce ne sono.Io dico le leggi devano essere fatte nel rispetto delle regole:Vergognatevi combattete un illecito penale mediante un altro illecito e ne siete pure fieri cosi nn insegnerete mai nulla anzi le persone vi daranno sempre piu contro...
      • unaDuraLezione scrive:
        Re: SoluzioneSemplice
        contenuto non disponibile
      • dont feed the troll/dovella scrive:
        Re: SoluzioneSemplice
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Come fai a parlare di proibizionismo quando i
        film NON SONO
        VIETATI.
        Semplicemente li devi pagare e il prezzo lo
        decide il
        mercato.
        Il mercato ha già deciso il prezzo: 0.
        Non ditemi che sono alti i prezzi dei film per
        favore. Basta non comprarli appena usciti e si
        trovano ottime offerte e i
        &quot;videotecari&quot; che qui tanti
        disprezzavano facevano trovare i film a noleggio
        per un misero euro al giorno.Però dovevi uscire di casa, avere la tessera carica e riportarlo dopo qualche ora, certo non il massimo della praticità.Spesso poi i dvd erano rigati o le cassette rovinate.Un modello di business che, ovviamente, il grande pubblico sta rigettando.
        Ora hanno chiuso
        tutti dalle mie parti e se una sera sono stanco e
        voglio vedermi un film in lingua originale ho a
        disposizione solo il doppio audio di Mediaset
        (senza sottotitoli o quelli del televideo che
        fanno pena) il resto &#232; tutto doppiato. Pure
        i film su Itunes sono senza doppio audio, ma
        tanto con la mia connessione non li potrei
        neanche
        vedere.
        Torrent a manetta, ottimi mkv a risoluzione blu ray con doppia o tripla traccia ac3 6 canali. Altro che dvd.
        Questa pagliacciata dell'AGCOM non mi piace per
        niente.Non piace a nessuno.
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: SoluzioneSemplice
        - Scritto da: Dottor Stranamore
        Come fai a parlare di proibizionismo quando i
        film NON SONO
        VIETATI.
        Semplicemente li devi pagare e il prezzo lo
        decide il
        mercato.E il prezzo di mercato è zero, perchè l'offerta è infinita.

        Non ditemi che sono alti i prezzi dei film per
        favore. Basta non comprarli appena usciti e si
        trovano ottime offerte e i
        &quot;videotecari&quot; che qui tanti
        disprezzavano facevano trovare i film a noleggio
        per un misero euro al giorno. Ora hanno chiuso
        tutti dalle mie partiOttimo!
        e se una sera sono stanco e
        voglio vedermi un film in lingua originale ho a
        disposizione solo il doppio audio di Mediaset
        (senza sottotitoli o quelli del televideo che
        fanno pena) il resto &#232; tutto doppiato. E allora scaricateli su megavideo e sei a posto.Oppure.... fai a meno di vedere il film. In fin dei conti, è quello che chiedi a chi scarica, di rinunciare. Quindi, rinuncia tu.
        Questa pagliacciata dell'AGCOM non mi piace per
        niente. Dovrebbero fare qualcosa di serio e
        drasticoVero: tipo smettere di produrre i film, e di distribuirli in digitale. I nuovi film, solo su pellicola in celluloide.I nuovi libri, solo su carta, e scritti a mano. Ogni copia venduta deve essere scritta a mano dall'autore. Così, l'autore sarà veramente pagato per il suo lavoro, perchè avrà lavorato per ogni copia.
    • unaDuraLezione scrive:
      Re: SoluzioneSemplice
      contenuto non disponibile
      • krane scrive:
        Re: SoluzioneSemplice
        - Scritto da: unaDuraLezione
        &gt; La soluzione semplice e' sempre la migliore
        &gt; ma mai viene cosiderata valida.
        &gt; Se i film, e dico tuutti i film, costassero
        da 1 ad un massimo di 10 ...
        &gt; secondo me basterebbero 5 al massimo
        &gt; e si potessero scaricare legalmente ad alta
        risoluzione
        &gt; (volendo con relativa licenza), il problema
        sarebbe risolto.
        10 &#232; di granlunga fuori mercato.
        3-4 per i titoli nuovi in HQ e siamo gi&#224; al
        limite.
        L'ideale &#232; la forma di acXXXXX flat a prezzo
        fisso mensile.
        Funziona per l'abbonamento internet, funziona per
        i cyberlocker, funziona per le pay Tv,
        funzionerebbe anche per il digital delivering.Pensando poi che il botteghino molto spesso e' gia' sufficiente a coprire le spese.
        • anonimo scrive:
          Re: SoluzioneSemplice
          - Scritto da: krane
          - Scritto da: unaDuraLezione
          &gt; &amp;gt; La soluzione semplice e' sempre la
          migliore
          &gt; &amp;gt; ma mai viene cosiderata valida.
          &gt; &amp;gt; Se i film, e dico tuutti i film,
          costassero
          &gt; da 1 ad un massimo di 10 ...
          &gt; &amp;gt; secondo me basterebbero 5 al
          massimo
          &gt; &amp;gt; e si potessero scaricare legalmente
          ad
          alta
          &gt; risoluzione

          &gt; &amp;gt; (volendo con relativa licenza), il
          problema
          &gt; sarebbe risolto.

          &gt; 10 &amp;#232; di granlunga fuori mercato.
          &gt; 3-4 per i titoli nuovi in HQ e siamo
          gi&amp;#224;
          al
          &gt; limite.
          &gt; L'ideale &amp;#232; la forma di acXXXXX flat
          a
          prezzo
          &gt; fisso mensile.
          &gt; Funziona per l'abbonamento internet,
          funziona
          per
          &gt; i cyberlocker, funziona per le pay Tv,
          &gt; funzionerebbe anche per il digital
          delivering.

          Pensando poi che il botteghino molto spesso e'
          gia' sufficiente a coprire le
          spese.Siete proprio dei ragazzini, non tenete conto del fatto che un produttore e tutta la catena di distribuzione non sa in anticipo quanto può guadagnare un film. Molti vanno male e sono quelli che fanno incasso al botteghino a coprire gli altri. E attenzione non è che un film che va male vuol dire che sia brutto o uno che va bene sia bello.Comunque mi fate vomitare, non avete per niente idea dei costi e della fatica che c'è dietro la produzione di un film. Parlate di parassiti quando siete voi che volete prendere senza dare. Non avete idea di cosa sia il rischio imprenditoriale. Vorrei vedere voi ad aprire un'azienda e poi arriva un pischello a fargli i conti in tasca e a suggerirgli come mandare avanti la baracca in modo da proporgli la merce a prezzo bassissimo. :s
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            - Scritto da: anonimo
            Comunque mi fate vomitare, non avete per niente
            idea dei costi e della fatica che c'&#232; dietro
            la produzione di un film. Parlate di parassiti
            quando siete voi che volete prendere senza dare.
            Non avete idea di cosa sia il rischio
            imprenditoriale.A me fanno vomitare gli "imprenditori", o meglio un certo tipo di imprenditore. Quello che accetta il rischio di impresa solo quando lo fa guadagnare (a nero) a straXXXXXXX, salvo poi voler caricare gli aspetti negativi dello stesso sempre sui dipendenti e spesso sui clienti.Questi imprenditori li voglio vedere agli angoli delle strade a chiedere l'elemosina. Per il gusto di non concedergliela.
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            contenuto non disponibile
          • krane scrive:
            Re: SoluzioneSemplice
            - Scritto da: anonimo
            - Scritto da: krane
            &gt; - Scritto da: unaDuraLezione
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; La soluzione semplice
            e' sempre la &gt; migliore
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; ma mai viene
            cosiderata
            valida.
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; Se i film, e dico
            tuutti i
            film,
            &gt; costassero
            &gt; &amp;gt; da 1 ad un massimo di 10 ...
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; secondo me
            basterebbero 5
            al
            &gt; massimo
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; e si potessero
            scaricare
            legalmente
            &gt; ad
            &gt; alta
            &gt; &amp;gt; risoluzione
            &gt;
            &gt; &amp;gt; &amp;amp;gt; (volendo con relativa
            licenza),
            il
            &gt; problema
            &gt; &amp;gt; sarebbe risolto.
            &gt;
            &gt; &amp;gt; 10 &amp;amp;#232; di granlunga
            fuori
            mercato.
            &gt; &amp;gt; 3-4 per i titoli nuovi in HQ e
            siamo
            &gt; gi&amp;amp;#224;
            &gt; al
            &gt; &amp;gt; limite.
            &gt; &amp;gt; L'ideale &amp;amp;#232; la forma di
            acXXXXX
            flat
            &gt; a
            &gt; prezzo
            &gt; &amp;gt; fisso mensile.
            &gt; &amp;gt; Funziona per l'abbonamento internet,
            &gt; funziona
            &gt; per
            &gt; &amp;gt; i cyberlocker, funziona per le pay
            Tv,
            &gt; &amp;gt; funzionerebbe anche per il digital
            &gt; delivering.
            &gt;
            &gt; Pensando poi che il botteghino molto spesso
            e'
            &gt; gia' sufficiente a coprire le
            &gt; spese.
            Siete proprio dei ragazzini, non tenete conto del
            fatto che un produttore e tutta la catena di
            distribuzione non sa in anticipo quanto pu&#242;
            guadagnare un film. Molti vanno male e sono
            quelli che fanno incasso al botteghino a coprire
            gli altri. E attenzione non &#232; che un film
            che va male vuol dire che sia brutto o uno che va
            bene sia bello.Si chiama rischio di impresa, tu dai dei ragazzini agli altri ma da quello che racconti sembri aver scoperto l'editoria su Topolino.
            Comunque mi fate vomitare, non avete per niente
            idea dei costi e della fatica che c'&#232; dietro
            la produzione di un film.Guarda che e' proprio per quello che parlavo di botteghino. Li' si confrontano i guadagni con i costi.
            Parlate di parassiti
            quando siete voi che volete prendere senza dare.
            Non avete idea di cosa sia il rischio
            imprenditoriale.Da quello che hai scritto prima sembra che sei tu a pretendere che non ci sia rischio.
            Vorrei vedere voi ad aprire
            un'azienda e poi arriva un pischello a fargli i
            conti in tasca e a suggerirgli come mandare
            avanti la baracca in modo da proporgli la merce a
            prezzo bassissimo.
            :sIl pischello e' il mercato, se lui non compra tu a chi vendi ?
  • OPLALA scrive:
    E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
    - Non riguarda i siti esteri (cioè quasi tutti quelli di streaming)- Niente inibizione dei siti, solo rimozione selettiva dei contenuti e solo per i siti italiani, ma non basta: LA RIMOZIONE VIENE CONGELATA SE IL TITOLARE DEL SITO RICORRE ALLA MAGISTRATURA (un semplice ricorso, non serve una sentenza)Praticamente non cambia un XXXXX!Questa è una napoleonica sconfitta di WATERLOO per i videotechini, mesi e mesi di sogni infranti. FLOP! :lol: :lol:
    • fraccaso ubaldo scrive:
      Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
      ma ti sei letto la legge o scrivi solo perche vuoi far vedere cha sai scrivere .ti rode il culetto vero .....
      • blitzanoid scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        A te rode che chiuderai la videoteca, vero?Beh, ti resta sempre il negozio di articoli per bambini.
        • Joe Tornado scrive:
          Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
          Facci sapere dove è situata la bottega del suddetto individuo, o almeno se al centro/nord/sud Italia ... non vorrei commettere l'errore di far transitare denaro dalle mie tasche alla sua cassa. Per acquistare un articolo per bambini, ovviamente ... per il noleggio, non c'è pericolo !
          • blitzanoid scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Si trova in veneto.
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Ok, non è la mia regione. Grazie !
          • fraccaso ubaldo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            vuoi anche tu' che ci vediamo perche io sono anche gay ..
          • Joe Tornado scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Ma chi t'incula ... (in tutti i sensi !) ....
          • fraccaso ubaldo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            sei un terrone senza offesa .poi come fa' a dire che sono in veneto non lo so....sara un mago
          • Anonymous scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI

            poi come fa' a dire che sono in veneto non lo
            so....sara un
            mago"Io invece sono una marionetta, iah, iah, ohhhhh, sono una marionetta, iah, iah, ohhhhh"
        • fraccaso ubaldo scrive:
          Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
          se fuori strada se sei convinto di quello che scrivi ti do il mio telefono che ci vediamo cosi vediamo a chi rode di piu' il XXXX.vuoi o ti nascondi dietro alla tastiera
          • blitzanoid scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Voglio. Forza, pubblica il tuo numero.
          • fraccaso ubaldo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            e no amore in privato mi prendi per scemo secondo me' tu sei uno che ha cambiato molti nick e l'ultimo era ( uno qualsiasi )
          • blitzanoid scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            secondo me' tu sei uno che ha cambiato molti nick e l'ultimo era tatutati66
          • fraccaso ubaldo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            mi fa piacere che pensi cosi'acqua acqua..
          • blitzanoid scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Allora, se ho sbagliato, non ti devi preoccupare.Per quanto mi riguarda, la vostra scrittura è molto simile, tanto da far venire dei dubbi...Comunque, poco importa. Forse io mi sto nascondendo dietro una tastiera, ma tu fai lo stesso. Io lo ammetto, tu invece dici di essere disposto a darmi il tuo numero, poi non lo fai. Chi è l'ipocrita?Questa conversazione sarà probabilmente cancellata presto, quindi quello che diciamo ha poca importanza.Abbiamo idee diverse, questo è chiaro. Tieni presente che io, a differenza di te, non ho mai minacciato nessuno. Tu minacci sempre atti di violenza, e non ti rendi conto di quanto ti rendi ridicolo.Saluti.Ti lascerò in pace, se smetti di infastidire gli altri.
          • Certo certo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            - Scritto da: blitzanoid[...]
            Questa conversazione sarà probabilmente
            cancellata presto, quindi quello che diciamo ha
            poca
            importanza.Ci puoi scommettere. Infatti mi sono ben guardato da inserire qualsiasi cosa nel vostro raggio. Come da tradizione verrà cancellato un post e a grappolo crollerà tutto quanto vi è collegato. :D
          • Certo certo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Evidentemente mi sono sbagliato. Si vede che il T1000 sonnecchia.
      • Il Mio Mulo Va A Manetta scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        ma ti sei letto la legge o scrivi solo perche
        vuoi far vedere cha sai scrivere
        .
        ti rode il culetto vero .....Quale legge? :@Ti sfugge il concetto di autorità amministrativa che non può legiferare (prossimamente ci sarà da ridere).
    • panda rossa scrive:
      Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
      - Scritto da: OPLALA
      - Non riguarda i siti esteri (cio&#232; quasi
      tutti quelli di
      streaming)

      - Niente inibizione dei siti, solo rimozione
      selettiva dei contenuti e solo per i siti
      italiani, ma non basta: LA RIMOZIONE VIENE
      CONGELATA SE IL TITOLARE DEL SITO RICORRE ALLA
      MAGISTRATURA (un semplice ricorso, non serve una
      sentenza)

      Praticamente non cambia un XXXXX!

      Questa &#232; una napoleonica sconfitta di
      WATERLOO per i videotechini, mesi e mesi di sogni
      infranti. FLOP!Ma che stai addi'???Napoleone a Waterloo ha vinto!!![yt]AvAi5qn582I[/yt]
      :lol: :lol:
      • Massi729 scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        forse voleva dire la Caporetto
        • panda rossa scrive:
          Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
          - Scritto da: Massi729
          forse voleva dire la CaporettoConfessa: hai studiato al cepu pure tu come l'ignorante del filmato, vero?
          • il solito bene informato scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Massi729
            &gt; forse voleva dire la Caporetto

            Confessa: hai studiato al cepu pure tu come
            l'ignorante del filmato,
            vero?... ma a Caporetto l'Italia ha vinto! (rotfl)
    • Certo certo scrive:
      Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
      Sì, una roba sul genere siamo stati un pò cattivi e un pò no, ci sono diritti che non possiamo violare e che ci legano le mani ma ci impegneremo ad educare i bimbi a essere bravi sconsumatori inculcando nelle loro teste che scaricare senza pagare è male. In sostanza non sappiamo come porre rimedio alla situazione. Sì perchè, diciamocelo, l'unico rimedio sarebbe una dittatura delle più oppressive. Tutti gli altri interventi equivalgono a lanciare bombe nel bel mezzo dell'oceano. Sarà interessante vedere come evolverà la cosa nei prossimi anni. Io sarò pessimista ma vedo nero (nel senso che una bella fetta di mestieri andranno a sparire in favore di un non so cosa tutto da venire).
      • Michol scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        per un mestiere che muore 10 mestieri nascono...Vuoi che ti faccio elenco di tutti i mestieri legati al web che esistono?Cmq è vero sarà interessante vedere come andrà a finire
        • Certo certo scrive:
          Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
          Vero, nascono nuovi mestieri ma non tutti sono in grado di riciclarsi nel web. Buona parte di chi vede XXXXto il lavoro dalle nuove tecnologie, è realisticamente fuori mercato e basta. E' un periodo storico delicato e il guaio è che non vedo alla sala dei comandi delle persone lungimiranti in grado di far fronte alle sfide che ci attendono. Non le vedo da nessuna parte (destra o sinistra che sia).
          • unaDuraLezione scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            contenuto non disponibile
          • Certo certo scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            Ingenuamente cercano di conservare il controllo che hanno avuto fino a ieri pensando che siamo disposti a comprare tutto quello che sfornano convinti che sia oro. Io invece resto dell'idea che ormai c'è troppo di tutto e il mondo sta diventando così complesso che registi, scrittori, musicisti non hanno più le capacità di analisi di un tempo, non fanno più prodotti interessanti ma solo di puro intrattenimento che si somigliano un pò tutti fra loro. La stessa internet ha tolto a questa gente la funzione che avevano un tempo di essere anche rappresentanti di una generazione (che ora coi mezzi della rete si rappresenta in prima persona, senza intermediari). Per me nei prossimi anni verrà tutto pesantemente ridimensionato e certi settori saranno molto meno redditizi e per molti non sarà più conveniente continuare a fare certi lavori che andranno a sparire. Troppi produttori di contenuti portano inevitabilmente il mercato a frazionarsi. Forse sono troppo drastico, forse è solo una fase mia personale. Del resto da quando ho collegato il decoder alla tv guardo molto meno la tv. Forse sono semplicemente affetto da IOS.[yt]zhoRKxypAwE[/yt]
    • ruppolo scrive:
      Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
      - Scritto da: OPLALA
      - Non riguarda i siti esteri (cio&#232; quasi
      tutti quelli di
      streaming)Riguarda invece anche i siti esteri, che se non collaborano verranno segnalati alla magistratura.
      - Niente inibizione dei siti, solo rimozione
      selettiva dei contenuti e solo per i siti
      italiani,No, anche per quelli esteri.
      ma non basta: LA RIMOZIONE VIENE
      CONGELATA SE IL TITOLARE DEL SITO RICORRE ALLA
      MAGISTRATURA (un semplice ricorso, non serve una
      sentenza)Certo, dopo però il titolare del sito dovrà presentarsi e dimostrare che i contenuti sono leciti, oppure beccarsi una condanna.
      Praticamente non cambia un XXXXX!Cambia molto, visto che ben pochi (per non dire nessuno) correrà il rischio di finire in tribunale per difendere ciò che non è difendibile.

      Questa &#232; una napoleonica sconfitta di
      WATERLOO per i videotechini, mesi e mesi di sogni
      infranti. FLOP!

      :lol: :lol:Questa è la fine della cuccagna per te i tuoi amici pirati.
      • ThEnOra scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        Ruppolo, lassia stare. Il "nuovo" provvedimento non serve a nessuno, anzi, correggo, è servito solo a Calabrò.
        • anony scrive:
          Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
          certo, ovvio. ti capisco.finché non ci saranno disconnessioni a raffica, oscuramenti e sequestri di siti fatti a casaccio, il tutto condito con minacce di multe megamilionarie... nessun provvedimento servirà mai a niente. vero?
          • ThEnOra scrive:
            Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
            ANOny, tu hai capito tutto.Grazie di esistere. :p
      • Healty scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        - Scritto da: ruppolo
        Riguarda invece anche i siti esteri, che se non
        collaborano verranno segnalati alla
        magistratura.Wow, molto diverso da come si fa già ora, non ottenendo niente, vero?
        No, anche per quelli esteri.Come detto prima, non otterranno più di quanto non ottengano ora con lo stesso procedimento, no?
        Certo, dopo per&#242; il titolare del sito
        dovr&#224; presentarsi e dimostrare che i
        contenuti sono leciti, oppure beccarsi una
        condanna.Devi anche contare il non concorso di colpa ;) potrebbe essere, ci sono tanti di quei casi e di quei codicilli...
        Cambia molto, visto che ben pochi (per non dire
        nessuno) correr&#224; il rischio di finire in
        tribunale per difendere ci&#242; che non &#232;
        difendibile.Infatti, proprio indifendibile ^^
      • Umi-Bozu scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        - Scritto da: ruppolo
        Certo, dopo per&#242; il titolare del sito
        dovr&#224; presentarsi e dimostrare che i
        contenuti sono leciti, oppure beccarsi una
        condanna.Ma anche no. L'onere della prova spetta all'accusa. Sono loro che devono dimostrare che i contenuti sono illeciti. è per questo che le grandi major premevano affinché all'AgCom venisse riconosciuto il potere di oscurare su segnalazione, per non passare dal tribunale, dove devono essere loro a dimostrare che il sito ha commesso un illecito. E queste cose costano soldi e tempo, e basta un vizio di forma per mandare tutto in fumo
      • il solito bene informato scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI
        - Scritto da: ruppolo
        - Scritto da: OPLALA
        &gt; - Non riguarda i siti esteri (cio&amp;#232;
        quasi
        &gt; tutti quelli di
        &gt; streaming)

        Riguarda invece anche i siti esteri, che se non
        collaborano verranno segnalati alla
        magistratura.risposta del sito estero:"... e stiXXXXX?"
      • A s d f scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI

        Certo, dopo per&#242; il titolare del sito
        dovr&#224; presentarsi e dimostrare che i
        contenuti sono leciti, oppure beccarsi una
        condanna.no no...Chiunque è innocente fino a prova contraria.se non dimostro che i miei contenuti sono leciti vengo DENUNCIATO, non condannato, attenzione..
      • Giobatta Zoppellett o scrive:
        Re: E' LA WATERLOO DEI VIDEOTECHINI

        Questa &#232; la fine della cuccagna per te i
        tuoi amici
        pirati.e se lo dice un iGonzo.....
  • Videoteca Genesi scrive:
    Le videoteche ringraziano
    Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che riportano link, ecc. verrano chiusi in questo primo mese. A ottobre, novembre le persone ritorneranno in videoteca e al cinema. Fiscisce qui' l'era del tutto gratis.
    • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano

      A ottobre, novembre le persone
      ritorneranno in videoteca e al cinema.... a comprare kebab e falafel. (rotfl)(rotfl)(rotfl)(rotfl) <b
      ABOLIRE IL COPYRIGHT </b
      P-)
      • igor scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano
        ma perche' .. tu guardi i film in streaming in bassa qualita' su un televisore 40" fullhd? Al limite mi guardo una serie tv in lingua originale con i sottotitoli....
    • krane scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
      riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
      primo mese. A ottobre, novembre le persone
      ritorneranno in videoteca e al cinema. Fiscisce
      qui' l'era del tutto gratis.Gia: proprio come in francia...
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      Un mese ... sette agosto ! Io non ho mai visitato siti di streaming, ma dopo tale data sarà un piacere effettuare qualche tentativo di acXXXXX e, in caso di sucXXXXX, immaginare il tuo bel faccione rosicchiante !
    • Massi729 scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
      riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
      primo mese. A ottobre, novembre le persone
      ritorneranno in videoteca e al cinema. Fiscisce
      qui' l'era del tutto
      gratis.Quale parte della frase, Megavideo non è in Italia, non ti è chiara?
      • ruppolo scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano
        - Scritto da: Massi729
        - Scritto da: Videoteca Genesi
        &gt; Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
        &gt; riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
        &gt; primo mese. A ottobre, novembre le persone
        &gt; ritorneranno in videoteca e al cinema.
        Fiscisce
        &gt; qui' l'era del tutto
        &gt; gratis.

        Quale parte della frase, Megavideo non &#232; in
        Italia, non ti &#232;
        chiara?Quale parte di "Nel caso dei siti esteri, qualora, in esito all'attività istruttoria, Agcom richieda la rimozione dei contenuti destinati al pubblico italiano in violazione delle norme sul diritto d'autore e il sito non ottemperi alla richiesta, il caso verrà segnalato alla magistratura per i provvedimenti di competenza" non ti è chiara?
        • uno qualsiasi scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          In sostanza non cambia nulla rispetto a come è adesso.
        • panda rossa scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          - Scritto da: ruppolo
          Quale parte di &quot;Nel caso dei siti esteri,
          qualora, in esito all'attivit&#224; istruttoria,
          Agcom richieda la rimozione dei contenuti
          destinati al pubblico italiano in violazione
          delle norme sul diritto d'autore e il sito non
          ottemperi alla richiesta, il caso verr&#224;
          segnalato alla magistratura per i provvedimenti
          di competenza&quot; non ti &#232;
          chiara?Chiarissima.Quindi ufficialmente l'italia e' oscurata e pertanto mi e' impossibile raggiungere quel sito.Di conseguenza non posso essere accusato di scaricare da li'.O forse credi che io sia cosi' in gamba da avvalermi di un proxy o di un dns per aggirare il blocco?Del resto anche i siti di scommesse inglesi sono oscurati da tempo... ;)
    • sumiko scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
      riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
      primo mese. A ottobre, novembre le persone
      ritorneranno in videoteca e al cinema. Fiscisce
      qui' l'era del tutto
      gratis.E con questa perla di saggezza ti sei scoperto... tu non sei un videotecaro (geek)Sei un troll! (geek)VERO? :
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano
        - Scritto da: sumiko
        - Scritto da: Videoteca Genesi
        &gt; Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
        &gt; riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
        &gt; primo mese. A ottobre, novembre le persone
        &gt; ritorneranno in videoteca e al cinema.
        Fiscisce
        &gt; qui' l'era del tutto
        &gt; gratis.

        E con questa perla di saggezza ti sei scoperto...
        tu non sei un videotecaro
        (geek)

        Sei un troll! (geek)

        VERO? :Si sono un troll. Io odio le videoteche. Non vado al cinema. Non compro dvd e cd. Sono soltanto uno sfigato che ha vissuto in prima persona un sequestro, tanto tempo fa', con l'operazione fidobust.
        • upr scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          quindi ci puoi passare qualche link GIUSSTOO...
        • ahboh scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          - Scritto da: sumiko
          &gt; - Scritto da: Videoteca Genesi
          &gt; &amp;gt; Battaglia vinta, megavideo, siti
          italiani
          che
          &gt; &amp;gt; riportano link, ecc. verrano chiusi
          in
          questo
          &gt; &amp;gt; primo mese. A ottobre, novembre le
          persone
          &gt; &amp;gt; ritorneranno in videoteca e al
          cinema.
          &gt; Fiscisce
          &gt; &amp;gt; qui' l'era del tutto
          &gt; &amp;gt; gratis.
          &gt;
          &gt; E con questa perla di saggezza ti sei
          scoperto...
          &gt; tu non sei un videotecaro
          &gt; (geek)
          &gt;
          &gt; Sei un troll! (geek)
          &gt;
          &gt; VERO? :

          Si sono un troll. Io odio le videoteche. Non vado
          al cinema. Non compro dvd e cd. Sono soltanto uno
          sfigato che ha vissuto in prima persona un
          sequestro, tanto tempo fa', con l'operazione
          fidobust.bravo! così si ragiona!
        • Sgabbio scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          Sarebbe quella operazione ?
          • Videoteca Genesi scrive:
            Re: Le videoteche ringraziano
            - Scritto da: Sgabbio
            Sarebbe quella operazione ?http://it.narkive.com/2006/5/11/3418140-nellanniversario-del-fidobust.html
    • Il Mio Mulo Va A Manetta scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      - Scritto da: Videoteca Genesi
      Battaglia vinta, megavideo, siti italiani che
      riportano link, ecc. verrano chiusi in questo
      primo mese. A ottobre, novembre le persone
      ritorneranno in videoteca e al cinema. Fiscisce
      qui' l'era del tutto
      gratis.LOL, credici @^
    • boxgabry scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      Te ne accorgerai come ringrazieranno le videoteche. Non aumenteranno di un cent i loro introiti parassitari perche' uno noleggia il film e tutti gli altri in primis gli amici e poi gli amici degli amici con il passaparola e con i decryptatori tipo DVDFAB copieranno i film e se li scambieranno tra loro cosa che gia' stanno facendo quelli senza pc che non possono piratare.
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano
        il decriptatore... sembra una cosa fighissima.- Scritto da: boxgabry
        Te ne accorgerai come ringrazieranno le
        videoteche. Non aumenteranno di un cent i loro
        introiti parassitari perche' uno noleggia il film
        e tutti gli altri in primis gli amici e poi gli
        amici degli amici con il passaparola e con i
        decryptatori tipo DVDFAB copieranno i film e se
        li scambieranno tra loro cosa che gia' stanno
        facendo quelli senza pc che non possono
        piratare.
        • krane scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          il decriptatore... sembra una cosa fighissima.Probabilmente a livello di algoritmi lo e' anche... Ma all'utente interessa che non sia piu' complicato di fare copia / incolla.
          - Scritto da: boxgabry
          &gt; Te ne accorgerai come ringrazieranno le
          &gt; videoteche. Non aumenteranno di un cent i
          loro
          &gt; introiti parassitari perche' uno noleggia il
          film
          &gt; e tutti gli altri in primis gli amici e poi
          gli
          &gt; amici degli amici con il passaparola e con i
          &gt; decryptatori tipo DVDFAB copieranno i film e
          se
          &gt; li scambieranno tra loro cosa che gia' stanno
          &gt; facendo quelli senza pc che non possono
          &gt; piratare.
    • hermanhesse scrive:
      Re: Le videoteche ringraziano
      Poverino... e tu ci credi!!!!:)
      • Videoteca Genesi scrive:
        Re: Le videoteche ringraziano
        - Scritto da: hermanhesse
        Poverino... e tu ci credi!!!!

        :)io non credo a niente...
        • krane scrive:
          Re: Le videoteche ringraziano
          - Scritto da: Videoteca Genesi
          - Scritto da: hermanhesse

          Poverino... e tu ci credi!!!!



          :)
          io non credo a niente...E allora perche' ringrazi ?
  • claudio metti scrive:
    copio o non copio?
    in parole povere?
    • krane scrive:
      Re: copio o non copio?
      - Scritto da: claudio metti
      in parole povere?Paghi l'equo compenso a rimborso dei files che potresti salvare sui supporti no ? Quindi li hai gia' rimborsati...Vedi tu.
      • Massi729 scrive:
        Re: copio o non copio?
        - Scritto da: krane
        - Scritto da: claudio metti
        &gt; in parole povere?

        Paghi l'equo compenso a rimborso dei files che
        potresti salvare sui supporti no ? Quindi li hai
        gia'
        rimborsati...
        Vedi tu.Quoto al 1000%
        • upr scrive:
          Re: copio o non copio?
          quindi ora non si paga piu l'equo SCOMPENSO
        • ruppolo scrive:
          Re: copio o non copio?
          - Scritto da: Massi729
          - Scritto da: krane
          &gt; - Scritto da: claudio metti
          &gt; &amp;gt; in parole povere?
          &gt;
          &gt; Paghi l'equo compenso a rimborso dei files
          che
          &gt; potresti salvare sui supporti no ? Quindi li
          hai
          &gt; gia'
          &gt; rimborsati...
          &gt; Vedi tu.
          Quoto al 1000%È che forse è il giudice che non quota...
  • Guybrush scrive:
    Va un po' meglio,
    Di fatto, con il passaggio alla magistratura se il sito non ottempera (ammesso che questo passaggio sia verificato), il potere censorio dell'AGCom si spunta.Bisogna vedere che succederà tra 60gg, dopo la consultazione.Una cosa che i signori non hanno capito è che la Rete non dimentica facilmente.GT
    • collione scrive:
      Re: Va un po' meglio,
      [SARCASTICO]per forza, da quando c'è google non dimentica più nulla :D[/SARCASTICO]
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Va un po' meglio,
      - Scritto da: Guybrush
      Una cosa che i signori non hanno capito &#232;
      che la Rete non dimentica facilmente.Esatto:[yt]GK2vLQl6saI[/yt](ma che codepage hai usato???)
      • Sgabbio scrive:
        Re: Va un po' meglio,
        E' un problema di PI, che si mostra da ieri.Ho visto il video, tralascia però 5 anni precedenti di attacchi alla rete.
      • Guybrush scrive:
        Re: Va un po' meglio,
        - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
        - Scritto da: Guybrush
        &gt; Una cosa che i signori non hanno capito
        &amp;#232;
        &gt; che la Rete non dimentica facilmente.

        Esatto:
        [yt]GK2vLQl6saI[/yt]

        (ma che codepage hai usato???)Io nessuno, succede da ieri.Ottimo link, ti ringrazio.Un po' prolisso, ma efficace.GT
    • Marcellus scrive:
      Re: Va un po' meglio,
      capirai, non hanno manco i soldi per la benzina delle volanti di polizia, puoi immaginare quanta gente sara' pagata per sta cosa, quattro gatti che si occuperanno al massimo di casi plateali fottendosene di tutto il resto.siamo in italia !
      • Marcellus scrive:
        Re: Va un po' meglio,
        ma infatti chi compra cd e dvd originali e' feticista, come pure chi ha un mac o chi compra la t-shirt del gruppo musicale ... e' un po' tribale il concetto, come i selvaggi che mangiavano il cervello dei nemici credendo di ereditarne la forza.
        • Sgabbio scrive:
          Re: Va un po' meglio,
          chi è un utente apple è un feticista ? :DVabbè dipende da molte cose comunque, per i film su supporto e CD.
    • ThEnOra scrive:
      Re: Va un po' meglio,
      Ti dirò, non è cambiato nulla. Tanto polverone per niente.Questo esito dimostra che AGCOM non sta facendo altro che cercare di ritagliarsi più competenze per... sopravvivere, continuando a non fare (quasi) niente - l'indotto delle consultazioni non è mica cosa da poco!!! :DBeata Italia!
  • Anonimo scrive:
    Come godo :)
    Nella mia città alcuni cinema hanno chiuso per l'estate, questo autunno però non riapriranno. Visti i prezzi ed a causa della crisi economica nessuno ci andava più e loro hanno fallito. Godo al solo pensiero che questi parassiti con famiglie a carico dovranno andare a fare l'elemosina alle mense caritas, è finita la pacchia :). Ora dovranno cercarsi un vero lavoro. Curiosamente, gli unici che hanno protestato contro la chiusura sono i "fascisti del nuovo millennio", i famosi picchiatori di casapound (sempre pronti a difendere gli interessi dei padroni da cui vengono foraggiati), le persone normali non si sono nemmeno accorte della chiusura di due dei più grandi cinema della città.La morale della favola è: facciano pure tutte le leggi che desiderano, le persone continueranno a non comprare il loro fumo e loro falliranno uno dopo l'altroSorride È un proXXXXX irreversibile.Perché dovrei pagare un videotecaro per affittare o vedere un film che in realtà posso scaricare con pochi click????Idem per la musica. Perché dovrei pagare 25 euro (50milalire) per comprare un cd con poche canzoni, quando posso scaricare migliaia di mp3 in poche ore???Si andrà inevitabilmente verso l'abolizione od un drastico ridimensionamento del diritto d'autore. Chi lavora in questo settore parassitario farebbe meglio a cercarsi un nuovo lavoro.
    • Enry scrive:
      Re: Come godo :)
      Certo che se volevi fare la figura dell'idiota ci sei riuscito in pieno.Essere poi contenti che qualcuno (e la sua famiglia) perda il lavoro è proprio da dementi.Enry
    • Luigi scrive:
      Re: Come godo :)
      Semplice. Se tutti smettessero di andare al cinema, i film da milioni e milioni di dollari avrebbero meno budget, facendo film di minor qualità. Sono d'accordo sui prezzi esorbitanti, ma il tuo discorso è stupido! Sarebbe come privarsi dei Musei nazionali solo perché c'è un biglietto da pagare. Il Cinema e la musica andrebbero effettivamente tutelati, poi sta a te scegliere se comprare o meno la spazzatura che vendono ora a 25. Io solitamente scarico un film, lo "guardicchio" e se mi piace vado al cinema. Probabilmente tu non sei un amante del cinema, ma sai che vuol dire aver iniziato fin da piccoli a vedere film al cinema? Io adoro andarci, se li chiudessero mi lamenterei.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Come godo :)
        Guarda che non è il buget che fa un film, una cosa grande....
        • il solito bene informato scrive:
          Re: Come godo :)
          - Scritto da: Sgabbio
          Guarda che non &#232; il buget che fa un film,
          una cosa
          grande....anzi, forse è vero il contrario: più alto è il budget, più il film è una <i
          *adrem* </i
      • upr scrive:
        Re: Come godo :)
        sulla qualita dei film ad alto budget potremmo discutere..i film di una volta erano molto meglio...
      • uno qualsiasi scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Luigi
        Semplice. Se tutti smettessero di andare al
        cinema, i film da milioni e milioni di dollari
        avrebbero meno budgetOttimo. Così, invece di avere pochi grandi produttori, avremmo tanti micro-produttori, che fanno al massimo un film o due. E potranno fare qualcosa di originale, tanto gli investimenti saranno così piccoli che anche se non rientrano non è un danno grave. Se invece investi milioni, devi per forza andare almeno in pari, e quindi punti solo su modelli collaudati, triti e ritriti, e banali.
        Cinema e la musica andrebbero effettivamente
        tutelati, poi sta a te scegliere se comprare o
        meno la spazzatura che vendono ora a 25. Se si tratta di spazzatura, non va tutelata. E non è una perdita grave, se spariscono gli investimenti.
        • krane scrive:
          Re: Come godo :)
          - Scritto da: uno qualsiasi
          - Scritto da: Luigi
          &gt; Semplice. Se tutti smettessero di andare al
          &gt; cinema, i film da milioni e milioni di
          dollari
          &gt; avrebbero meno budget
          Ottimo. Cos&#236;, invece di avere pochi grandi
          produttori, avremmo tanti micro-produttori, che
          fanno al massimo un film o due. E potranno fare
          qualcosa di originale, tanto gli investimenti
          saranno cos&#236; piccoli che anche se non
          rientrano non &#232; un danno grave. Se invece
          investi milioni, devi per forza andare almeno in
          pari, e quindi punti solo su modelli collaudati,
          triti e ritriti, e banali.Ma li hai mai letto mai i proventi del solo botteghino ???
          &gt; Cinema e la musica andrebbero effettivamente
          &gt; tutelati, poi sta a te scegliere se comprare
          o
          &gt; meno la spazzatura che vendono ora a 25.
          Se si tratta di spazzatura, non va tutelata. E
          non &#232; una perdita grave, se spariscono gli
          investimenti.
    • Uccio scrive:
      Re: Come godo :)
      Lo scarico gratuito -magari da siti illegali- va contro i diritti di coloro che che hanno lavorato per quel brano, per quel film o, in generale, per l'opera d'ingegno. In generale, a nessuno piacerebbe che il proprio lavoro fosse "rubato". Ma certo a dire che sul quel singolo lavoro ci debbano campare generazioni di nullafacenti ce ne vuole!Sono perfettamente convinto che un cantante dovrebbe campare con il frutto del suo lavoro che non è la vendita del disco (magari, anche, perché no), ma dovrebbe vivere con i concerti, gli eventi, il cantare in pubblico. Sostanzialmente, chi guadagna è la casa discografica che vende -per contratto- il disco e la musica dell'artista, cercando di sfruttare al massimo ciò che può. Un CD costa 20/30 o 40 euro ma il costo materiale per farlo è si e no un euro. Ed il resto? probabilmente resta nelle casse di qualche rapace. E i film? Su 100 vale la pena vederne un numero che si conta bene con le dita delle mani: il resto è prevalentemente spazzatura che, anche se scaricato, occupa inutilmente spazio sui dischi.E che dire dei finanziamenti al cinema italiano? Paghiamo sovvenzioni in tempi di crisi a persone che avrebbero competenze solo per coltivare la gramigna nel giardino di casa. Con quello che ci costano, altro che equo compenso!Sino a quando queste persone vorranno tanti soldi e dimostreranno la loro rapacità, non comprerò un disco, non noleggerò un DVD, non andrò al cinema. Ma non scaricherò il loro lavoro illegalmente. Esiste la musica libera: andate su www.jamendo.com: rimarrete stupiti della qualità dei brani che vi sono contenuti. Ed esiste youtube per guardare il lavoro fatto da gente -magari principiante- ma che ha qualità da vendere!E alla faccia dei rapaci!
      • collione scrive:
        Re: Come godo :)
        i problemi sono due:1. troppi parassiti campano sulle attività multimediali ( spesso gli artisti sono a loro volta schiavizzati da questi parassiti )2. i parassiti, vedendo miniacciati i loro privilegi, danno calci senza logica e addirittura prendono che le autorità di governo buttino nel wc secoli e secoli di diritti conquistati con sudore e sangueè chiaro che bisogna riformare l'intero sistema, eliminando l'intermediario/nullafacente/pappone
      • ABOLIRE IL COPYRIGHT scrive:
        Re: Come godo :)

        In generale, a nessuno piacerebbe che
        il proprio lavoro fosse "rubato".http://www.torrentfreak.com/piracy-is-theft-ridiXXXXus-lost-sales-they-dont-exist-says-minecraft-creator-110303 <b
        Piracy is Theft? RidiXXXXus. Lost Sales? They Don't Exist, Says Minecraft Creator </b
        The "piracy is stealing" argument raises its head in the media every week and is on the lips of anti-piracy outfits and copyright holders every day. To them, every unauthorized copy is a lost sale and another small dent in the company spreadsheet which, when added to a million others, will destroy it bit by bit. To the maker of Minecraft, however, its an opportunity. Piracy is theft? You must be kidding. Lost sales? They don't exist.A quick look at the stats for the still-in-beta PC game Minecraft reveals a very healthy business indeed. At the time of writing the game has 4,880,757 registered users of which 1,469,513 (30.1%) have bought the game. In the last 24 hours alone, 36,618 people registered for Minecraft.But while virtually all other game developers would be complaining about a near 70% of their market being eaten away by parasites who could not care less about the gaming industry or the fate of those who work so hard for their entertainment, <b
        Minecraft creator Markus "Notch" Persson </b
        sees the situation rather more optimistically.Speaking during the closing session yesterday at the Independent Games Summit, Notch dismissed the notion that piracy is the same as stealing, or 'looting' as incoming MPAA chief Chris Dodd framed it this week." <b
        Piracy is not theft, </b
        " he said to those gathered in San Francisco. " <b
        If you steal a car, the original is lost. If you copy a game, there are simply more of them in the world. </b
        "With this kind of reasoning one could be forgiven for thinking that Notch has pirate sympathies but since he's a self-confessed member of the Pirate Party, that stance comes as no surprise." <b
        There is no such thing as a 'lost sale', </b
        " he added with a philosophy so Pirate-aligned it could be happily transcribed directly into any of their press releases. " <b
        Is a bad review a lost sale? What about a missed ship date? </b
        "Notch was expected to talk about piracy for 5 minutes at GDC but in the event only managed about 3 minutes, describing the experience as "the scariest thing in a long time." But while he may have only utilized 60% of his available time, he appears to have packed in value and left people wanting more, which coincidentally is his game developers philosophy too."If you just make your game and keep adding to it, the people who copyright infringed would buy it the next week," he told those in attendance.While anti-piracy zealots would insist that Minecraft has a 70% piracy or "lost sale" rate, Notch steadfastly sees his cup as rather more full than the raw percentages of his sales data may suggest, particularly by those viewing them from the perspective of an outdated business model. Indeed, despite this 'pro-piracy' stance, Minecraft's position continues to improve.Back in September last year the game had 658,429 registered players, that's an increase of 4,222,328 in less than 5 months.Currently 1,469,513 (30.1%) people have handed over money in September that was 155,521 (23.62%) so its clear things are headed in the right direction. In the 24 hour period we examined in 2010, 4,910 people had bought Minecraft. Yesterday 10,381 did so."Piracy will win in the long run. It has to," said Notch last year. "The alternative is too scary."If making truckloads of money is scary to Notch, he must be terrified right now.
        • ahboh scrive:
          Re: Come godo :)
          - Scritto da: ABOLIRE IL COPYRIGHT
          &gt; In generale, a nessuno piacerebbe che
          &gt; il proprio lavoro fosse &quot;rubato&quot;.

          http://www.torrentfreak.com/piracy-is-theft-ridicu

          &lt;b&gt; Piracy is Theft? RidiXXXXus. Lost
          Sales? They Don't Exist, Says Minecraft Creator
          &lt;/b&gt;


          The &quot;piracy is stealing&quot; argument
          raises its head in the media every week and is on
          the lips of anti-piracy outfits and copyright
          holders every day. To them, every unauthorized
          copy is a lost sale and another small dent in the
          company spreadsheet which, when added to a
          million others, will destroy it bit by bit. To
          the maker of Minecraft, however, its an
          opportunity. Piracy is theft? You must be
          kidding. Lost sales? They don't
          exist.

          A quick look at the stats for the still-in-beta
          PC game Minecraft reveals a very healthy business
          indeed. At the time of writing the game has
          4,880,757 registered users of which 1,469,513
          (30.1%) have bought the game. In the last 24
          hours alone, 36,618 people registered for
          Minecraft.

          But while virtually all other game developers
          would be complaining about a near 70% of their
          market being eaten away by parasites who could
          not care less about the gaming industry or the
          fate of those who work so hard for their
          entertainment, &lt;b&gt; Minecraft creator
          Markus &quot;Notch&quot; Persson &lt;/b&gt; sees
          the situation rather more
          optimistically.

          Speaking during the closing session yesterday at
          the Independent Games Summit, Notch dismissed the
          notion that piracy is the same as stealing, or
          'looting' as incoming MPAA chief Chris Dodd
          framed it this
          week.

          &quot; &lt;b&gt; Piracy is not theft, &lt;/b&gt;
          &quot; he said to those gathered in San
          Francisco. &quot; &lt;b&gt; If you steal a car,
          the original is lost. If you copy a game, there
          are simply more of them in the world. &lt;/b&gt;
          &quot;

          With this kind of reasoning one could be forgiven
          for thinking that Notch has pirate sympathies but
          since he's a self-confessed member of the Pirate
          Party, that stance comes as no
          surprise.

          &quot; &lt;b&gt; There is no such thing as a
          'lost sale', &lt;/b&gt; &quot; he added with a
          philosophy so Pirate-aligned it could be happily
          transcribed directly into any of their press
          releases. &quot; &lt;b&gt; Is a bad review a lost
          sale? What about a missed ship date? &lt;/b&gt;
          &quot;

          Notch was expected to talk about piracy for 5
          minutes at GDC but in the event only managed
          about 3 minutes, describing the experience as
          &quot;the scariest thing in a long time.&quot;
          But while he may have only utilized 60% of his
          available time, he appears to have packed in
          value and left people wanting more, which
          coincidentally is his game developers philosophy
          too.

          &quot;If you just make your game and keep adding
          to it, the people who copyright infringed would
          buy it the next week,&quot; he told those in
          attendance.

          While anti-piracy zealots would insist that
          Minecraft has a 70% piracy or &quot;lost
          sale&quot; rate, Notch steadfastly sees his cup
          as rather more full than the raw percentages of
          his sales data may suggest, particularly by those
          viewing them from the perspective of an outdated
          business model. Indeed, despite this 'pro-piracy'
          stance, Minecraft's position continues to
          improve.

          Back in September last year the game had 658,429
          registered players, that's an increase of
          4,222,328 in less than 5
          months.

          Currently 1,469,513 (30.1%) people have handed
          over money in September that was 155,521
          (23.62%) so its clear things are headed in the
          right direction. In the 24 hour period we
          examined in 2010, 4,910 people had bought
          Minecraft. Yesterday 10,381 did
          so.

          &quot;Piracy will win in the long run. It has
          to,&quot; said Notch last year. &quot;The
          alternative is too
          scary.&quot;

          If making truckloads of money is scary to Notch,
          he must be terrified right
          now.effettivamente alla fine della fiera i titoli più piratati sono anche quelli più venduti. chissà perchè...
          • Certo certo scrive:
            Re: Come godo :)
            Alla fine della fiera esiste anche The Hurt Locker che è stato molto piratato e poco ha incassato al cinema o in dvd. Credo che siamo ancora lontani dall'avere una scienza esatta su come affrontare il fenomeno. E poi sarò un pò maligno, ma credo che chi si schiera apertamente in difesa della pirateria, sotto sotto lo fa per ingraziarsi potenziali acquirenti. Inoltre mi chiedo cosa succederà quando la velocità della rete ti permetterà di far circolare in pochi secondi quantità di informazione equivalente a diversi blu-ray. Probabile che quel giorno nessuno sentirà più il bisogno di negozi che vendono contenuti su supporti fisici. E dubito che i più acquisteranno dal web se qualcuno non ce li obbliga. Comincio a pensare che l'unica soluzione percorribile sia proprio quella incoraggiata da più parti che vuole una sorta di banca collettiva per finanziare chi produce i contenuti liberamente scaricabili dal web.
          • ahboh scrive:
            Re: Come godo :)
            - Scritto da: Certo certo
            Alla fine della fiera esiste anche The Hurt
            Locker che &#232; stato molto piratato e poco ha
            incassato al cinema o in dvd.vabbè ma non è un film proprio alla portata di tutti...
          • panda rossa scrive:
            Re: Come godo :)
            - Scritto da: Certo certo
            Alla fine della fiera esiste anche The Hurt
            Locker che &#232; stato molto piratato e poco ha
            incassato al cinema o in dvd. Io quello non l'ho scaricato.E che non abbia incassato al cinema o al dvd e' l'oste che lo dice.E che sia stato molto piratato e' sempre l'oste che lo dice.La spiegazione piu' semplice, ovvero che il film forse faceva alquanto XXXXXX, non la prendono mai in considerazione?
            Credo che siamo
            ancora lontani dall'avere una scienza esatta su
            come affrontare il fenomeno. E poi sar&#242; un
            p&#242; maligno, ma credo che chi si schiera
            apertamente in difesa della pirateria, sotto
            sotto lo fa per ingraziarsi potenziali
            acquirenti.Se anche fosse farebbe solo bene.
            Inoltre mi chiedo cosa succeder&#224;
            quando la velocit&#224; della rete ti
            permetter&#224; di far circolare in pochi secondi
            quantit&#224; di informazione equivalente a
            diversi blu-ray. Scaricheremo piu' in fretta.
            Probabile che quel giorno
            nessuno sentir&#224; pi&#249; il bisogno di
            negozi che vendono contenuti su supporti fisici.Perche'? Oggi se ne sente forse il bisogno?
            E dubito che i pi&#249; acquisteranno dal web se
            qualcuno non ce li obbliga. Comincio a pensare
            che l'unica soluzione percorribile sia proprio
            quella incoraggiata da pi&#249; parti che vuole
            una sorta di banca collettiva per finanziare chi
            produce i contenuti liberamente scaricabili dal
            web.L'unica soluzione percorribile e' quella di accettare il fatto che si ritorna alla fruizione dal vivo se si vuole una remunerazione.La gente ha imparato a farsi il ghiaccio a casa e quindi i venditori di ghiaccio non hanno piu' ragione di esistere.Pero' i bar ancora esistono e lavorano, nonostante chiunque abbia una macchina del caffe' a casa.
    • Andreabont scrive:
      Re: Come godo :)
      E per puro interesse, una volta che saranno tutti falliti chi fara' i film?Sono contro la speculazione, ma un guadagno va garantito, l'alternativa e' la morte del settore.
      • krane scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Andreabont
        E per puro interesse, una volta che saranno tutti
        falliti chi fara' i film?Ma li vedi gli incassi al botteghino ???
        Sono contro la speculazione, ma un guadagno va
        garantito, l'alternativa e' la morte del
        settore.Appunto, ora speculano
        • upr scrive:
          Re: Come godo :)
          Mha!!!le star non mi pare se la passino poi cosi male,come i registri.Per i cinema...bhe...che non se la prendano con chi guarda dei film ripreso con una videocamera...se la prendano piuttosto con le nuove multisala straFottoniche che ospitano mila persone...
      • il solito bene informato scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: Andreabont
        E per puro interesse, una volta che saranno tutti
        falliti chi fara' i
        film?nessuno!e nessuno farà più musica...pazienza... dovremo fare a meno dell'arte.
        • panda rossa scrive:
          Re: Come godo :)
          - Scritto da: il solito bene informato
          - Scritto da: Andreabont
          &gt; E per puro interesse, una volta che saranno
          tutti
          &gt; falliti chi fara' i
          &gt; film?

          nessuno!
          e nessuno far&#224; pi&#249; musica...
          pazienza... dovremo fare a meno dell'arte.Io ho un tera e mezzo pieni di questa arte...Vorra' dire che quando avro' finito di ascoltarli tutti, mi tocchera' ricominciare dal primo.
          • dont feed the troll/dovella scrive:
            Re: Come godo :)
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: il solito bene informato
            &gt; - Scritto da: Andreabont
            &gt; &amp;gt; E per puro interesse, una volta che
            saranno
            &gt; tutti
            &gt; &amp;gt; falliti chi fara' i
            &gt; &amp;gt; film?
            &gt;
            &gt; nessuno!
            &gt; e nessuno far&amp;#224; pi&amp;#249;
            musica...
            &gt; pazienza... dovremo fare a meno dell'arte.

            Io ho un tera e mezzo pieni di questa arte...Dilettante :D :D
    • Marcellus scrive:
      Re: Come godo :)
      te lo dico io il perche'... perche' ci sono dei crackers che vengono pagati profumatamente per fare i cracks.tu credi sia tutto gratis, ma non lo e'.se elimini i crackers tutta la pirateria crolla, restano solo mp3 e divx.
    • Joe Tornado scrive:
      Re: Come godo :)
      - Scritto da: Anonimo
      Nella mia citt&#224; alcuni cinema hanno chiuso
      per l'estate, questo autunno per&#242; non
      riapriranno. Visti i prezzi ed a causa della
      crisi economica nessuno ci andava pi&#249; e loro
      hanno fallito. Per questo mi dispiace: i cinema garantiscono un qualcosa in più rispetto agli altri "fornitori di intrattenimento" e pertanto sono felice del fatto che sopravvivano, ovviamente in libertà di portare dentro tutto ciò che si vuole, non doversi lasciare perquisire all'ingresso e non dover assistere ad inutili pubblicità "ruberesti mai un'auto ...". Dove vivo io, i frequentatori sono ancora tanti, per fortuna. Tuttavia i prezzi sono troppo alti: con la visione 3D, che a me, per inciso, fa venire il mal di testa, chiedono oltre dieci euro.Ben diverse le cose per gli intermediari che non garantiscono nulla di più rispetto a quello che offrono P2P e/o le emittenti televisive !
      • upr scrive:
        Re: Come godo :)
        bhe..io come altri ci andavo poco al cinema e ci vado poco anche adesso.Amici che ci andavano molto ci vanno molto anche adesso...Stesso per i libri...chi legge ...LEGGE non vuole gli e-rIDERE..Se poi io che compravo mezzo libro l'anno (e si vede)...ne compro 2 elettronici, non faccio mica testo..
    • fraccaso ubaldo scrive:
      Re: Come godo :)
      questo lo dici vedrai che bel XXXX ti faranno scaricone di XXXXX
      • panda rossa scrive:
        Re: Come godo :)
        - Scritto da: fraccaso ubaldo
        questo lo dici vedrai che bel XXXX ti faranno
        scaricone di
        XXXXXQuando avrai chiuso bottega, faccelo sapere che vengo a farmi un kebab da quello che avra' preso in gestione i locali.
      • upr scrive:
        Re: Come godo :)
        non dare colpa agli scaricani.Il tuo business è andato.Una volta c'era il lattaio che ti portava i latte ora c'e il super(senti SUPER)mercato.Perchè non protesti per le MULTI (ancora senti la parola) Sale???
      • blitzanoid scrive:
        Re: Come godo :)
        Tu non lo vedrai, perchè prima di allora la tua videoteca sarà chiusa.E non dirmi che non hai una videoteca, perchè so anche dov'è la tua videoteca.
      • Joe Tornado scrive:
        Re: Come godo :)

        scaricone di
        XXXXXMa ... voi non eravate quelli nelle botteghe dei quali si "respirava cultura" ?Se è così, vuol dire che "lavori" con la maschera antigas.
      • mikronimo scrive:
        Re: Come godo :)
        Ma come... oggi che non si &#232; fatto sentire il mio amico Ruffolo (ciao Ruffolo), ti ci metti tu a sparare a zero, con 0 (zero) argomentazioni e 100 esagerazioni? Ma vi date il cambio? Dire che un gestore di sala cinematografica sia un parassita mi pare leggermente esagerato, se poi auguriamo a lui e famiglia di crepare di fame, diventa davvero esagerato; ok, se uno perde il lavoro (perch&#233; il settore muore) dovr&#224; inventarsi qualcosa per campare, ma le tue parole vanno molto oltre il sensato; Comunque, personalmente posso essere d'accordo che i prezzi siano elevati (ed in pi&#249; di un'occasione lo ribadito che dovrebbero essere calati parecchio), ma lo spettacolo che offre il Cinema (sia come industria, che come luogo) &#232; imparagonabile ad un schermo di PC o anche all'Home Theatre di casa (che comunque per quello che pu&#242; costare, non giustificherebbe la &quot;necessit&#224;&quot; di risparmiare scaricando..., salvo averlo comprato potendo e poi avendo perso il lavoro); anche giustificare lo scaricamento con il dire che la roba che c'&#232; in giro ora &#232; pietosa, mi pare un p&#242; nascondersi dietro un dito; i gusti sono personali e se certe cose piacciono, piacciono, c'&#232; poco da fare e da dire; indipendentemente che si scarichi o si compri, lo si far&#224; solo per le cose pi&#249; gradite (per quanto mi riguarda selezionatissime); l'unica cosa veramente sensata che si pu&#242; dire &#232; riformare il diritto d'autore, privilegiando la diffusione via web (per abbattere i costi), portare a massimo 25 anni la durata del Copyright e solo nei confronti dell'autore; le major dovrebbero accontentarsi di quello che riusciranno a vendere nella prima edizione e nella prima eventuale ristampa, poi basta; infine per un'appassionato di sci-fi come me, gli effetti speciali degli ultimi venti-trentanni hanno reso possibile vedere realizzato quello che potevo solo immaginare leggendo (cosa che faccio da sempre e seguito a fare ancora) un libro, i quali costano parecchio ma non fanno automaticamente diventare un film un capolavoro; sono uno strumento espressivo: se usati in un contesto e sullo sfondo di una storia valida (a proprio gusto, &#232; chiaro) possono permettere di avere un risultato molto pi&#249; realistico; senza decine di milioni di dollari di effetti speciali Jurassic Park, Guerre Stellari, Star Trek, Avatar, i vari film con supereroi ecc. (con contenuti ridottissimi: e la solita lotta bene/male, a parte Jurassic Park, ma me li sono sempre goduti tantissimo...) non sarebbero stati la stessa cosa; esistono anche quelli a budget ridotto ma straordinari, come potrebbe essere la serie su Jason Bourne. Il tutto si riduce a dover portare il costo del biglietto o di acquisto (se &#232; musica o letteratura) all'essenziale: materiali + energia + compensi attori/cantanti/scrittori/tecnici/operai + ricarico come fonte di guadagno da destinare a future produzioni; se cos&#236; fosse credo che tutti sarebbero ben disposti a pagare biglietti al cinema da 3 euro o cd da 2 o libri da uno.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 07 luglio 2011 18.23-----------------------------------------------------------
    • Michol scrive:
      Re: Come godo :)
      non so in che cinema vai ma guarda che tutti i maggiori film incassano il doppio del budget nel giro di una settimana, continuano a piangere miseria ma sono tutt'altro che in crisi i cinema, in crisi è l'home video ma semplicemente perchè non serve.
      • Sgabbio scrive:
        Re: Come godo :)
        più che altro, il noleggio fisico e in crisi, basta guardare il cersone dei supermercati o iper mercati per avere film a prezzi straciattissimi.
        • panda rossa scrive:
          Re: Come godo :)
          - Scritto da: Sgabbio
          pi&#249; che altro, il noleggio fisico e in
          crisi, basta guardare il cersone dei supermercati
          o iper mercati per avere film a prezzi
          straciattissimi.Il noleggio poteva avere senso 10 anni fa, quando i prezzi dei dvd erano artatamente esagerati e quindi la gente era disposta a spendere qualcosa per vedere un film a casa una sola sera.Adesso che si sono diffusi gli impianti home video e tutti hanno uno schermo piatto a casa, e sono pure usciti i blue ray, i dvd vengono venduti a 9.90 (e poi finiscono a 4.90 nei cestoni), inoltre ci sono le tv a pagamento che trasmettono film tutto il tempo e qualcuna pure on demand.Per questi motivi (e non certo per il p2p) il noleggio non ha piu' alcuna ragione di esistere, ma il videotecaro italico preferisce fallire strillando contro il p2p, e allora che affoghi!
    • Ciubecca scrive:
      Re: Come godo :)
      - Scritto da: Anonimo
      Idem per la musica. Perch&#233; dovrei pagare 25
      euro (50milalire) per comprare un cd con poche
      canzoni, quando posso scaricare migliaia di mp3
      in poche
      ore???Certo se i cd li vai a comprare su marte costano anche 45 euro per poche canzoni.
Chiudi i commenti