Excel: completamento automatico per formule e colonne

Excel: completamento automatico per formule e colonne

Microsoft ha da poco annunciato il completamento automatico delle formule e l’autocompletamento delle colonne per la versione Web di Excel.
Microsoft ha da poco annunciato il completamento automatico delle formule e l’autocompletamento delle colonne per la versione Web di Excel.

Nel corso degli ultimi giorni, Microsoft ha annunciato l’introduzione di due belle novità per Excel che di certo sapranno fare la gioia di tutti coloro che sfruttano la versione Web della celebre soluzione per i fogli di calcolo parte di Microsoft 365. Si tratta del completamento automatico delle formule e l’autocompletamento delle colonne.

Excel: autocompletamento per formule e colonne

Per quel che concerne l’autocompletamento delle formule, la feature consente di ottenere un suggerimento riguardo una specifica formula in base al contesto dei dati e a seconda del nome delle colonne presenti nel foglio di calcolo. Al momento, la novità è fruibile solo in lingua inglese e i suggerimenti vengono forniti per somma, media, conteggio, minimo e massimo.

Riguardo l’autocompletamento delle colonne, invece, la feature si può sfruttare in base a uno specifico schema di formattazione. Spiegarlo meglio a parole è un po’ difficile, il video esplicativo annesso di seguito rende decisamente meglio l’idea.

Unitamente ai cambiamenti già menzionati, Microsoft ha comunicato che Excel è andato ad arricchirsi con altre novità minori, ma comunque utili e interessanti e non solo per la versione Web: i suggerimenti per i link che aiutano a correggere in automatico i collegamenti interrotti ad altre cartelle di lavoro memorizzate nel cloud, la possibilità di collegare immagini nelle tabelle e le Power Query nidificate (solo per gli Insiders, al momento).

Tutte le novità segnalate sono attualmente in fase di distribuzione automatica, motivo per cui potrebbero non essere ancora disponibili per tutti e potrebbe volevi ancora qualche settimana prima che già accada.

Fonte: Microsoft
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 28 dic 2022
Link copiato negli appunti