L'exchange Crypto sui circuiti del mondiale Formula 1

L'exchange Crypto sui circuiti della Formula 1

Sempre più stretto il legame tra la piattaforma e il mondo dello sport: questa volta la partnership è stata siglata con il mondiale di Formula 1.
Sempre più stretto il legame tra la piattaforma e il mondo dello sport: questa volta la partnership è stata siglata con il mondiale di Formula 1.

La piattaforma Crypto.com per lo scambio di monete digitali come Bitcoin ha già fatto la sua comparsa nel mondo dello sport a bordo campo nella finale di Coppa Italia disputata tra Juventus e Atalanta. Una scelta che sembra aver pagato, considerando l'annuncio odierno che sigla la stretta di mano tra l'exchange e il campionato mondiale di Formula 1.

Crypto.com e Formula 1: la stretta di mano

Il servizio sarà sponsorizzato in tutte le gare rimanenti della stagione, a partire da quella britannica di Silverstone in programma per il fine settimana del 17 luglio. Queste le parole di Stefano Domenicali, presidente e amministratore delegato del Formula One Group.

Abbiamo il piacere di dare il benvenuto a Crypto.com nella famiglia della Formula 1, continuando ad attrarre brand globali legati ai concetti di prestazioni e innovazione.

La partnership conferma come Bitcoin, Ethereum e le altre criptovalute non siano più asset relegati a fenomeno di nicchia come qualche tempo fa, ma strumenti di investimento e pagamento accessibili a tutti. Il consiglio è come sempre quello di approcciarne la compravendita avendo ben chiare le prospettive, sia per quanto concerne il potenziale guadagno sia i fattori di rischio ai quali ci si espone.

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Link copiato negli appunti