Facebook, desideri per gli acquisti

Le catene della distribuzione commerciale potranno sfruttare la nuova feature Collections per scatenare le voglie d'acquisto degli utenti in blu. Che sceglieranno prodotti con il pulsante want
Le catene della distribuzione commerciale potranno sfruttare la nuova feature Collections per scatenare le voglie d'acquisto degli utenti in blu. Che sceglieranno prodotti con il pulsante want

Si chiama Collections ed è la nuova feature in fase sperimentale annunciata dai vertici di Facebook per l’introduzione del tanto chiacchierato pulsante want . Da Pottery Barn a Victoria ‘s Secret, le catene della distribuzione commerciale potranno includere il bottone lo voglio nel flusso dei post sui prodotti condivisi a mezzo social network.

Gli utenti in blu potranno così creare delle wishlist (liste dei desideri) per poi procedere all’acquisto dei vari prodotti al di fuori di Facebook . Grazie a Collections, i negozi digitali sfrutteranno le pagine di brand per avviare campagne di click-marketing , in modo da aumentare la platea dei fan con il nuovo pulsante social.

Nella scorsa estate, lo sviluppatore Tom Waddington aveva scovato il nuovo pulsante lo voglio nel Software Developer Kit (SDK) della piattaforma di Mark Zuckerberg, che si era limitata a parlare di “nuove funzioni sperimentali”.

“Abbiamo capito che le aziende usano spesso le loro pagine per condividere informazioni sui prodotti, in particolare attraverso gli album fotografici – spiegano i vertici di Facebook – Collections permetterà agli utenti di condividere i propri prodotti preferiti per poi acquistarli fuori dal nostro sito”.

Mauro Vecchio

Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

09 10 2012
Link copiato negli appunti