Facebook dichiara guerra alla disinformazione

Lo scorso 27 aprile il social network ha rilasciato un rapporto di 13 pagine nel quale illustra il suo piano per contrastare la diffusione e l'amplificazione delle notizie false

Roma – Dopo mesi di accesa discussione sul ruolo di Facebook nelle elezioni americane, e da ultimo anche in quelle francesi, la società decide finalmente di prendere posizione. Lo fa con un rapporto di 13 pagine che contiene i dettagli di un complesso piano di quelle che Facebook chiama “Operazioni di informazione”. Il rapporto inquadra le campagne intentate da parte di forze organizzate per distorcere la pubblica discussione , giudicandole come le più deleterie attività su Facebook, peggiori dello spam e dei malware.

Il rapporto riguarda tutte le nuove misure che il gigante dei social network intende mettere in atto. Ciò che emerge è una strategia per combattere alla fonte la creazione di materiale falso e malizioso, unito al senso di responsabilità da parte di Facebook nei casi in cui gli utenti condividano ingenuamente questi link. Come descritto nel rapporto, quasi tutti gli elementi più importanti delle campagne di disinformazione sono al di fuori del controllo di Facebook e quando simili campagne si diffondono attraverso l’Europa non è semplice risolvere il problema, almeno non da parte della sola Facebook.

Il rapporto suddivide le “operazioni sull’informazione” in tre parti: raccolta dei dati, creazione dei contenuti, amplificazione dei contenuti stessi. Si ignora volutamente la creazione di contenuti da parte di siti di terze parti come CDLeaks, WikiLeaks o altri, generati da fughe di notizie dai giornalisti, poiché, si dice, Facebook non è strutturata per far fronte a questi fenomeni .

Alex Stamos, capo del settore sicurezza di Facebook ha dichiarato in un post, commentando la pubblicazione del rapporto: “Supportare le conversazioni autentiche sulla nostra piattaforma e contribuire alla creazione di comunità informate, e civilmente impegnate, sono cose importanti per noi. Ma sappiamo anche che alcuni gruppi e alcuni individui hanno tentato di fare un uso distorto di Facebook per diffondere disinformazione o manipolare le discussioni. Un nostro team dedicato lavora instancabilmente per la difesa da queste azioni. Dato il ruolo crescente che Facebook gioca nel promuovere la discussione e lo scambio di idee, cerchiamo di condividere quello che facciamo per contribuire ad assicurare che la nostra comunità resti un ambiente sicuro e sano per la comunicazione. Per ulteriori informazioni su quanto Facebook sta facendo contro la disinformazione si può leggere il white paper: Information Operations and Facebook”.

La mossa di Facebook potrebbe essere stata accelerata non solo dalle campagne di stampa sulle notizie bufala ma soprattutto da iniziative legislative nazionali in materia di diffusione di notizie false, come il disegno di legge presentato al Senato, che prevede “che i gestori dei siti siano tenuti ad effettuare un costante monitoraggio di quanto diffuso sulle proprie piattaforme Web, compresi i commenti degli utenti, con particolare riguardo a frasi offensive e a informazioni verso le quali viene manifestata un’attenzione diffusa e improvvisa”. Norme che prevedono sanzioni anche per gli amministratori dei social network, oltre che per gli utenti.

Riuscirà, con il suo piano, la società fondata da Mark Zuckerberg a fermare l’ondata di fake news e di commenti offensivi che la sta attraversando?

Pierluigi Sandonnini

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Ali scrive:
    Come ottenere bitcoin gratis
    Per chi è interessato a guadagnare bitcoin gratis consiglio l'utilizzo di questo sito:https://tinyurl.com/ottienibitcoinoraSi può guadagnare fino a 0.02749378 BTC (200!) ogni ora. Inoltre ai primi tre che si registrano con il link qui sopra manderò un bonus di 0.001 bitcoin. Il sito è molto affidabile, uno dei più famosi nel suo settore.Inoltre consiglio anche questo sito, simile al precedente ma con il quale è possibile ottenere dogecoins, una criptovaluta simile ai bitcoin che sta avendo molto sucXXXXX:https://tinyurl.com/ottienidogecoinoraPer entrambi i siti è sufficiente registrarsi e cliccare sul pulsante "ROLL!" ogni ora per ottenere i bitcoin!
  • gio scrive:
    storj: storage distribuito
    https://storj.io/
  • DonatoS scrive:
    Software Heritage
    FYI: https://www.softwareheritage.org/Sviluppato e portato avanti da un team con molti italiani...in Francia!
    • xte scrive:
      Re: Software Heritage
      Servirebbe obbligare la pubblicazione del codice, per lo meno ai propri clienti ed utenti del software stesso nel caso di software proprietario unita all'intera toolchain di build/deploy (prima che qualche amministrativo dica che un file da 10M di righe di codice rispetta questa norma).Invece si permette di commerciare cose come il "secure boot", si acconsente ai vari drm ecc. Il "sogno americano" dello stato quale insieme di grosse corporazioni con organizzazione rigorosamente piramidale e non democratica si stà concretizzando sempre più.Grazie a tutti coloro che l'han permesso, purtroppo la madre degli asini è sempre incinta...
    • Nome e cognome scrive:
      Re: Software Heritage
      - Scritto da: DonatoS
      FYI: https://www.softwareheritage.org/

      Sviluppato e portato avanti da un team con molti
      italiani...in Francia!Error 503 Backend fetch failedBackend fetch failedVarnish cache server
  • glicole scrive:
    ripetere gli errori all'infinito
    Ho letto sia il tuo articolo che quello che hai linkato ed ho notato che la soluzione delle catastrofi immanenti non è più la prevenzione, ormai impossibile, ma la preservazione del sapere.Ma Einstein faceva notare due cose: 1 non è possibile risolvere un problema con lo stesso tipo di pensiero che lo ha generato ; 2 è insensato aspettarsi di arrivare ogni volta in posti divcersi percorrendo sempre le stesse strade .Il problema è che una cultura che usa solo il pensiero, scorporato dal sentire e dall'intuizione (a livello pubblico, intendo) è una cultura monca, che produce matematicamente le storture che tu denunci e che sono assolutamente reali.E che le riprodurrà ancora in futuro (se rimarrà qualcuno) se non si cambieranno i metodi di insegnamento a livello scolastico, rivalutando le capacità personali di ogni allievo, senza più appiattirlo ad uno standard burocratico.Non vedo alcun segnale in questa direzione, a livello globale, e perciò concludo con un'altra citazione di Einstein: Non so con quali armi verrà combattuta la Terza guerra mondiale, ma la Quarta verrà combattuta con clave e pietre .
  • shadok scrive:
    joe brewer?
    A giudicare dal suo sito la qualifica di catastrofista scientifico le virgolette le richiede tutte, quella di cioccolataio mi sembra più appropriato, ma riferimenti/citazioni più seri non ne esistono?
  • gennarino scrive:
    soldi parzialmente sprecati
    Il 5 per mille non glielo do alla wikipedia.Oltre una certa dimensione tutte le aziende incominciano a burocratizzarsi oltre ogni logica e a diventare pachidermi mangiasoldi (che vanno in immobili e automezzi spesso inutilmente costosi, in viaggi, in spese di mantenimento burocratico, ecc.) fini a se stessi e non più solo allo scopo originario, impoverendolo.Da diversi indizi ho l'impressione che anche loro non smentiscano questa regola.
  • uchini scrive:
    bruciare tutto
    Fahrenheit 451 applicato (anche) al digitale.Un giorno potrebbe essere così.
  • the freddo scrive:
    oligopoli e controllo
    Il pericolo non viene solo dalle catastrofi di qualunque tipo.C'è un pericolo molto più subdolo, ed è quello della modifica del passato da parte di chi detiene il potere, e di chi detiene i server su cui le informazioni sono memorizzate.Ed è un pericolo tutt'altro che remoto se le informazioni si concentrano nelle mani di pochi; purtroppo è proprio questo il trend.Per sopravvivere in questo tipo di economia bisogna andare verso il gigantismo aziendale, e credo che sia abbastanza chiaro che si sono creati, e si stanno creando oligopoli in ogni campo.E oligopoli significa inevitabilmente cartelli, e corruzione politica, fiscale, burocratica, perché sarebbe stupido farsi le scarpe a vicenda per far vivere bene gli sciocchi insensati che lavorano per distribuire i loro soldi a chi ne ha già montagne.Quando i cartelli saranno abbastanza consolidati, il passo successivo sarà la riscrittura del passato, e non se ne accorgerà nessuno, se sarà fatta progressivamente nei giusti tempi e modi.Chi controlla il passato controlla il futuro....
    • xte scrive:
      Re: oligopoli e controllo
      La storia l'han sempre scritta i vincitori...
    • Lin Pa Po scrive:
      Re: oligopoli e controllo
      Discorso sprecato, su PI.....
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: oligopoli e controllo
      - Scritto da: the freddo
      Il pericolo non viene solo dalle catastrofi di
      qualunque
      tipo.

      C'è un pericolo molto più subdolo, ed è quello
      della modifica del passato da parte di chi
      detiene il potere, e di chi detiene i server su
      cui le informazioni sono
      memorizzate.

      Ed è un pericolo tutt'altro che remoto se le
      informazioni si concentrano nelle mani di pochi;
      purtroppo è proprio questo il
      trend.

      Per sopravvivere in questo tipo di economia
      bisogna andare verso il gigantismo aziendale, e
      credo che sia abbastanza chiaro che si sono
      creati, e si stanno creando oligopoli in ogni
      campo.

      E oligopoli significa inevitabilmente cartelli, e
      corruzione politica, fiscale, burocratica, perché
      sarebbe stupido farsi le scarpe a vicenda per far
      vivere bene gli sciocchi insensati che lavorano
      per distribuire i loro soldi a chi ne ha già
      montagne.

      Quando i cartelli saranno abbastanza consolidati,
      il passo successivo sarà la riscrittura del
      passato, e non se ne accorgerà nessuno, se sarà
      fatta progressivamente nei giusti tempi e
      modi.

      Chi controlla il passato controlla il futuro....Non possono che essere veritiere le tue parole. :( Ma ben pochi sono consci di tutto ciò.
  • pelatone scrive:
    in utile
    Se parli agli squinternati ragazzini e ormai anche ragazzi, perdi tempo.Sono troppo rXXXXXXXXXti da una manipolazione di massa senza precedenti e nemmeno possono concepire di non "condividere" ogni cosa in cloud, pena il ghettizzarsi gli uni con gli altri, complici dei genitori che chiamarli così è un complimento immeritato.Le tue parole: " una cultura scientifica che si è evoluta con modalità dettate da fattori economici impazziti, invece che dall'intento di generare benessere " direi che sono il centro di tutto il discorso.La finanza e l'economia sono diventati il focus, il centro di ogni attività, e l'uomo, paradossalmente, è diventato un attrezzo per ottenere ricchezza, una periferia.Questa è la tipica visione che può avere uno psicopatico ed infatti viviamo in un sistema psicopatico dove solo gli psicopatici possono raggiungere i vertici, perpetuando il sistema stesso.Peccato che le masse immense siano composti da comuni nevrotici, che vivono malissimo in un sistema psicopatico.Purtroppo le masse, per loro natura (sono esseri virtuali, e chi si adegua si appiattisce inesorabilmente) sono prive di discernimento (l'intelligenza non c'entra) e non riescono nemmeno a capire che vivono in un sistema distorto.Spesso non capiscono nemmeno che stanno soffrendo per il sistema, e non per la singola cosa che è loro accaduta e che pensano ne sia la causa...
    • Il Fuddaro scrive:
      Re: in utile
      - Scritto da: pelatone
      Se parli agli squinternati ragazzini e ormai
      anche ragazzi, perdi
      tempo.
      Sono troppo rXXXXXXXXXti da una manipolazione di
      massa senza precedenti e nemmeno possono
      concepire di non "condividere" ogni cosa in
      cloud, pena il ghettizzarsi gli uni con gli
      altri, complici dei genitori che chiamarli così è
      un complimento
      immeritato.Mica solo i ragazzini. Qui ci sono esempi reali di quaranta cinquantenni rXXXXXXXXXti peggio dei ragazzini, anche vantandosi nella loro pochezza di possedere mercedes che magari alle controparti non interessano per niente possederle, ma per loro questo e un metro di intelliggenza, e valore.


      La finanza e l'economia sono diventati il focus,
      il centro di ogni attività, e l'uomo,
      paradossalmente, è diventato un attrezzo per
      ottenere ricchezza, una
      periferia.Purtroppo gli e stato insegnato che possedere e sinonimo di valere.


      Purtroppo le masse, per loro natura (sono esseri
      virtuali, e chi si adegua si appiattisce
      inesorabilmente) sono prive di discernimento
      (l'intelligenza non c'entra) e non riescono
      nemmeno a capire che vivono in un sistema
      distorto.
      Spesso non capiscono nemmeno che stanno soffrendo
      per il sistema, e non per la singola cosa che è
      loro accaduta e che pensano ne sia la
      causa...Perché hanno una visione non veritiera della realtà delle cose, e se non filano come da loro sperato e meditata, certo che la colpa e di qualcun altro anche perché non riescono a vedere le loro manchevolezze, per poter fare mea culpa.
  • azz scrive:
    La conoscenza.......
    ........ è un patrimonio dell'umanità, chi ne ostacola o impedisce l'acXXXXX libero e totale è un nemico dell'umanità, anche se ne fa parte.Se poi tecnicamente questa viene "memorizzata" in millemila siti/libri o in un unico sito/libro non è importante, importante è poterla consultare, copiare, sviluppare e ridistribuire liberamente.Purtroppo non è ancora così.....
    • ... scrive:
      Re: La conoscenza.......
      - Scritto da: azz
      Se poi tecnicamente questa viene "memorizzata" in
      millemila siti/libri o in un unico sito/libro non
      è importante, importante è poterla consultare,
      copiare, sviluppare e ridistribuire liberamente.C'è un unico errore di fondo ... oggi un papiro lo puoi ancora leggere, un floppi da 8" no. Quindi il copiare elettronicamente un documento non garantisce una cippa, ma va bene così. Vorrei vedere se dopo un terremoto o una tromba d'aria o ... senza corrente elettrica riuscite a leggere qualche cosa di diverso da un libro (sempre che lo si sappia ancora fare)
      • azz scrive:
        Re: La conoscenza.......
        Nemmeno il papiro o il libro puoi leggere se lo tengo in cassaforte e non ti lascio le chiavi......
        • quattro puntini scrive:
          Re: La conoscenza.......
          Risposta infantile.Il tre puntini ha ragione.
        • ... scrive:
          Re: La conoscenza.......
          - Scritto da: azz
          Nemmeno il papiro o il libro puoi leggere se lo
          tengo in cassaforte e non ti lascio le
          chiavi......(rotfl) nel tuo caso sarebbe irrilevante averlo in mano, non sai leggere ...
    • riki70 scrive:
      Re: La conoscenza.......
      É possibile che in futuro non sapranno neanche scrivere a mano (mi riferisco alle penne e similari) ma solo digitare o gestualizzare.
      • panda rossa scrive:
        Re: La conoscenza.......
        - Scritto da: riki70
        É possibile che in futuro non sapranno
        neanche scrivere a mano (mi riferisco alle penne
        e similari) ma solo digitare o
        gestualizzare.Esattamente come avveniva in passato.Si rivalutera' il mestiere dello scriba.
      • azz scrive:
        Re: La conoscenza.......
        ..quindi un ritorno alle origini, quando l'uomo indicava le cose per e gesticolava come un pazzo per farsi capire.....
        • riki70 scrive:
          Re: La conoscenza.......
          Più probabile il dettato a voce o del pensiero da far stampare.
          • ... scrive:
            Re: La conoscenza.......
            - Scritto da: riki70
            Più probabile il dettato a voce o del pensiero da
            far stampare.Per farlo devi parlare in maniera intelleggibile o avere un pensiero razionale, dai personaggi sopra è impossibile ricavare qualche cosa di utile
  • xte scrive:
    Mi pare che Multics fosse già ben messo
    ...A tema. Ad ogni buon conto, nel mio piccolo e solo per informazioni personali tengo tutto in loco, sperando di proteggerlo "ragionevolmente" dalle connessioni (per dire non posso esser sicuro che i fws dei miei ssd/hd non sia programmato per cancellare o alterare i dati secondo certe condizioni a me ignote) dalle mail ai documenti. Comunque in senso generale abbiamo soluzioni dht-based interessanti e ragionevolmente fruibili/affidabili anche "dalla massa", per es. I2P per roba leggera (mail/siti personali) non richiede quasi alcun setup da parte dell'utente finale e permette di comunicare e condividere informazione in forma distribuita. Per il software i dCVS sono assai diffusi, basta sincronizzare la storia completa, per i video MediaGoblin è interessante, ... 'Somma di soluzioni qualcosa abbiamo, basta usarle, e farle conoscere.
  • prova123 scrive:
    Si tratta
    in effetti di una cosa molto semplice ed alla portata di tutti: Basta linkare, bisogna copiare! Il fatto di doverlo scrivere è già indice della totale grettezza mentale delle persone ...
  • quartopiano scrive:
    QUATTRO CHIACCHIERE CON CASSANDRA
    [yt]GS2RYoLw-yM[/yt]
  • Mao99 scrive:
    info
    Beh io sono sempre stato contro il Cluoud e Backup online per ragioni di sicurezza, per quanto riguarda articolo ho sempre pensato che le copie di dati importanti come la conoscienza umana oltre ad essere online fosse anche fisica, salvata a parte.Se non è così, cavolo fatelo subito..Quoto articolo, siamo messi male e sarà sempre peggio, ma a chi comanda veramente non importa.
    • collione scrive:
      Re: info
      ma del resto si potrebbe ben dire ( e a ragione ) che la gente ( e i potenti in particolare ) non imparano dalla storiauna certe rete ( coff coff Internet ) fu progettata per restituire a catastrofi di ogni genere e i progettisti dell'epoca arrivarono alla conclusione che la decentralizzazione fosse l'unico mododunque, la centralizzazione e' il male assoluto, lo dissero dei signori molto intelligenti, dopo innumerevoli simulazioni matematicheeppure oggi siamo di nuovo qui, a far XXXXXXX, giusto per usare un francesismoma del resto e' cosi' in ogni ramo dell'attivita' umana, tant'e' che dopo averci fatto venire i capelli bianchi col terrore dell'atomica, siamo qui ( nel 2017 ) a parlare di guerra atomica come se fosse un gioco da tavoloe ovviamente, per quanto riguarda la conoscenza digitale, non ci sono solo le catastrofi naturali a far da spada di Damocle, ma ancor peggiore e' il tecnocontrollo e l'abuso di tale potere da parte dei governi
      • xte scrive:
        Re: info
        In linea di principio siam d'accordo ma attenzione: la centralizzazione in parte si sceglie per mancanza di altre soluzioni.Per dire in una LAN avere un fs distribuito (es. XtreemFS) è un lavoraccio, non performa granché, non è granché affidabile. Sincronizzare i dati con unison/rsync+inotify ecc va bene solo per limitati scenari e limitati carichi ecc. 'Somma c'è la malafede ma anche la necessità tecnica :-)
        • collione scrive:
          Re: info
          certamente e stai parlando di centralizzazione a livello di singolo utente/organizzazionela centralizzazione che propongono questi signori e' di proporzioni planetarie e distrugge la filosofia su cui internet e' stata fondataanche ai tempi di arpanet si ammetteva che le singole organizzazioni fossero in qualche modo centralizzate, ma non lo era certo l'intera rete
    • panda rossa scrive:
      Re: info
      - Scritto da: Mao99
      Beh io sono sempre stato contro il Cluoud e
      Backup online per ragioni di sicurezza, per
      quanto riguarda articolo ho sempre pensato che le
      copie di dati importanti come la conoscienza
      umana oltre ad essere online fosse anche fisica,
      salvata a
      parte.
      Se non è così, cavolo fatelo subito..
      Quoto articolo, siamo messi male e sarà sempre
      peggio, ma a chi comanda veramente non
      importa.Io sono anni che scarico, copio e archivio.Talvolta restauro pure, o integro con contenuti di terze parti.E mi hanno sempre dato del ladro!
      • ... scrive:
        Re: info
        - Scritto da: panda rossa
        Io sono anni che scarico, copio e archivio.
        Talvolta restauro pure, o integro con contenuti
        di terze parti.

        E mi hanno sempre dato del ladro!E han sbagliato ... pagliaccio era il termine più corretto
        • panda rossa scrive:
          Re: info
          - Scritto da: ...
          - Scritto da: panda rossa

          Io sono anni che scarico, copio e archivio.

          Talvolta restauro pure, o integro con
          contenuti

          di terze parti.



          E mi hanno sempre dato del ladro!
          E han sbagliato ... pagliaccio era il termine più
          correttoE ancora una volta il XXXXXXXX del forum, dopo essersi reso non identificabile dai tre puntini, si lancia agli attacchi personali.Tu sei un piddino renziano. E sappi che vuole essere una offesa!
      • Ele scrive:
        Re: info


        Io sono anni che scarico, copio e archivio.
        Talvolta restauro pure, o integro con contenuti
        di terze
        parti.

        E mi hanno sempre dato del ladro!Puoi darci un link ad un lavoro che hai fatto tu o dobbiamo fidarci sulla parola? Un link torrent va benissimo, grazie
        • panda rossa scrive:
          Re: info
          - Scritto da: Ele



          Io sono anni che scarico, copio e archivio.

          Talvolta restauro pure, o integro con
          contenuti

          di terze

          parti.



          E mi hanno sempre dato del ladro!

          Puoi darci un link ad un lavoro che hai fatto tu
          o dobbiamo fidarci sulla parola? Un link torrent
          va benissimo,
          grazieTrovi molti miei software su sourceforge.
          • Ubaldo scrive:
            Re: info
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Ele





            Io sono anni che scarico, copio e
            archivio.


            Talvolta restauro pure, o integro con

            contenuti


            di terze


            parti.





            E mi hanno sempre dato del ladro!



            Puoi darci un link ad un lavoro che hai
            fatto
            tu

            o dobbiamo fidarci sulla parola? Un link
            torrent

            va benissimo,

            grazie

            Trovi molti miei software su sourceforge.https://sourceforge.net/directory/os:mac/?q=panda+rossa
          • Panda Rossa sta su sourceforc e scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Ubaldo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Ele







            Io sono anni che scarico, copio e

            archivio.



            Talvolta restauro pure, o integro
            con


            contenuti



            di terze



            parti.







            E mi hanno sempre dato del ladro!





            Puoi darci un link ad un lavoro che hai

            fatto

            tu


            o dobbiamo fidarci sulla parola? Un link

            torrent


            va benissimo,


            grazie



            Trovi molti miei software su sourceforge.


            https://sourceforge.net/directory/os:mac/?q=panda+E' facile che il bimbominkia abbia uploadato solo qualche bot per vincere nei videogiochi online contro i bambini. Ed il nostro "sistemista barra sviluppatore" non può mica sXXXXXrsi così davanti a tutti e gratis. Abbiate pietá di lui. :)
          • Ele scrive:
            Re: info


            Trovi molti miei software su sourceforge.Ah. Quindi restauri e integri con contenuti di terze parti il software? E ti davano del ladro? E nessuno ti ha mai dato del quaquaraquà?Ti lascio ai tuoi restauri va, io invece continuerò a difendere il mondo dagli alieni, trovi le mie gesta su sourceforge.
          • panda rossa scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Ele



            Trovi molti miei software su sourceforge.

            Ah. Quindi restauri e integri con contenuti di
            terze parti il software? E ti davano del ladro? E
            nessuno ti ha mai dato del
            quaquaraquà?
            Ti lascio ai tuoi restauri va, io invece
            continuerò a difendere il mondo dagli alieni,
            trovi le mie gesta su
            sourceforge.Non dimenticare di fare un selfie con gli alieni, quando li avrai catturati!
          • Ele scrive:
            Re: info


            Non dimenticare di fare un selfie con gli alieni,
            quando li avrai
            catturati!E tu ricordati di levare bene la patina di bit depositati sopra al software mentre restauri. Se non ci aiutiamo tra noi sparapanzane...
          • max59 scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Ele



            Non dimenticare di fare un selfie con gli
            alieni,

            quando li avrai

            catturati!


            E tu ricordati di levare bene la patina di bit
            depositati sopra al software mentre restauri. Se
            non ci aiutiamo tra noi
            sparapanzane...ma non ti viene il dubbio che per i lavori usi un altro nick? oppure ti firmi Ele sempre e comunque?
          • polo bianca scrive:
            Re: info
            - Scritto da: max59
            - Scritto da: Ele





            Non dimenticare di fare un selfie con
            gli

            alieni,


            quando li avrai


            catturati!





            E tu ricordati di levare bene la patina di
            bit

            depositati sopra al software mentre
            restauri.
            Se

            non ci aiutiamo tra noi

            sparapanzane...

            ma non ti viene il dubbio che per i lavori usi un
            altro nick?Ma questo è ovvio, ed è il punto per il quale si continua a far fare il balletto "dammi il link" - "sourceforge" al soggetto in questione.Perchè ammetterai che è assolutamente inutile e idiotico millantare di fare questo e quest'altro, per poi nascondersi dietro l'anonimato quando viene chiesto di portare prove a sostegno.A questo punto stai zitto e fai una figura migliore.
          • panda rossa scrive:
            Re: info
            - Scritto da: polo bianca
            - Scritto da: max59

            - Scritto da: Ele







            Non dimenticare di fare un selfie
            con

            gli


            alieni,



            quando li avrai



            catturati!








            E tu ricordati di levare bene la patina
            di

            bit


            depositati sopra al software mentre

            restauri.

            Se


            non ci aiutiamo tra noi


            sparapanzane...



            ma non ti viene il dubbio che per i lavori
            usi
            un

            altro nick?

            Ma questo è ovvio, ed è il punto per il quale si
            continua a far fare il balletto "dammi il link" -
            "sourceforge" al soggetto in
            questione.

            Perchè ammetterai che è assolutamente inutile e
            idiotico millantare di fare questo e quest'altro,
            per poi nascondersi dietro l'anonimato quando
            viene chiesto di portare prove a
            sostegno.
            A questo punto stai zitto e fai una figura
            migliore.Ovviamente tralasci di dire che a nessuno qui frega delle prove, ma sono tutti interessati a sapere chi e' la persona.Siccome le prove identificherebbero la persona, che intende restare anonima, hai due possibilita': o ti fidi, o non ti fidi.Entrambe non modificano il dato di fatto: su sourceforge esiste software libero.
          • Matteo scrive:
            Re: info


            Entrambe non modificano il dato di fatto: su
            sourceforge esiste software
            libero.Tu hai parlato di copie e restauro e che ti danno del ladro, poi hai virato su software. Quello che ti era stato chiesto da Ele era un link torrent, metti la firma su quello che "restauri" forse?
          • panda rossa scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Matteo



            Entrambe non modificano il dato di fatto: su

            sourceforge esiste software

            libero.

            Tu hai parlato di copie e restauro e che ti danno
            del ladro, poi hai virato su software. Quello che
            ti era stato chiesto da Ele era un link torrent,
            metti la firma su quello che "restauri"
            forse?Avevo capito che mi avesse chiesto qualcosa di mio.Per quanto riguarda il materiale che conservo e restauro per le generazioni future non c'e' nessun link, visto che la lobby degli intermediari parassiti ha reso illegale la conservazione di materiale: sono loro i nuovi barbari che distruggono la cultura.
          • polo bianca scrive:
            Re: info
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Matteo





            Entrambe non modificano il dato di
            fatto:
            su


            sourceforge esiste software


            libero.



            Tu hai parlato di copie e restauro e che ti
            danno

            del ladro, poi hai virato su software.
            Quello
            che

            ti era stato chiesto da Ele era un link
            torrent,

            metti la firma su quello che "restauri"

            forse?

            Avevo capito che mi avesse chiesto qualcosa di
            mio.

            Per quanto riguarda <b
            il materiale che conservo </b
            e
            restauro per le generazioni future non c'e'
            nessun link, visto che la lobby degli
            intermediari parassiti ha reso <b
            illegale la
            conservazione </b
            di materiale: sono loro i nuovi
            barbari che distruggono la
            cultura.in sostanza o non stai conservando alcun materiale, o hanno ragione a darti del ladro.Mi sono perso qualcosa?
          • ... scrive:
            Re: info
            - Scritto da: polo bianca
            in sostanza o non stai conservando alcun
            materiale, o hanno ragione a darti del ladro.

            Mi sono perso qualcosa?Si, il tempo di rispondere a pandolo :D ma cmq a volte è utile anche divertisi a rispondere a quei personaggi che si credono divinità
          • Matteo scrive:
            Re: info


            ma non ti viene il dubbio che per i lavori usi un
            altro nick?
            Non ho dubbi su questo, ho dubbi che restauri "software"
          • panda rossa scrive:
            Re: info
            - Scritto da: Matteo



            ma non ti viene il dubbio che per i lavori
            usi
            un

            altro nick?



            Non ho dubbi su questo, ho dubbi che restauri
            "software"Non restauro software.
          • max59 scrive:
            Re: info
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Matteo





            ma non ti viene il dubbio che per i
            lavori

            usi

            un


            altro nick?






            Non ho dubbi su questo, ho dubbi che restauri

            "software"

            Non restauro software.quindi restauri banche dati? - Scritto da: ...
            - Scritto da: panda rossa

            Io sono anni che scarico, copio e archivio.

            Talvolta restauro pure, o integro con
            contenuti

            di terze parti.



            E mi hanno sempre dato del ladro!
            E han sbagliato ... pagliaccio era il termine più
            corretto stavolta te la sei cercata
          • max59 scrive:
            Re: info
            - Scritto da: max59
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Matteo







            ma non ti viene il dubbio che per i

            lavori


            usi


            un



            altro nick?









            Non ho dubbi su questo, ho dubbi che
            restauri


            "software"



            Non restauro software.

            quindi restauri banche dati?

            - Scritto da: ...

            - Scritto da: panda rossa


            Io sono anni che scarico, copio e
            archivio.


            Talvolta restauro pure, o integro con

            contenuti


            di terze parti.





            E mi hanno sempre dato del ladro!

            E han sbagliato ... pagliaccio era il
            termine
            più

            corretto

            stavolta te la sei cercata a noi della discussione interessa l'oggetto non il soggetto
          • Panda Rossa scrive:
            Re: info
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Ele





            Io sono anni che scarico, copio e
            archivio.


            Talvolta restauro pure, o integro con

            contenuti


            di terze


            parti.





            E mi hanno sempre dato del ladro!



            Puoi darci un link ad un lavoro che hai
            fatto
            tu

            o dobbiamo fidarci sulla parola? Un link
            torrent

            va benissimo,

            grazie

            Trovi molti miei software su sourceforge.BALLE ! Tu non hai un XXXXX su sourceforge.
Chiudi i commenti