Facebook Gruppi: novità ispirate a Discord

Facebook Gruppi: novità ispirate a Discord

Meta ha svelato le novità in arrivo per i Gruppi di Facebook, tra cui la possibilità di creare tre tipi di canali (audio, chat e feed).
Meta ha svelato le novità in arrivo per i Gruppi di Facebook, tra cui la possibilità di creare tre tipi di canali (audio, chat e feed).

I Gruppi di Facebook sono una delle funzionalità più utilizzate del social network. L’azienda di Menlo Park continua quindi a svelare novità che migliorano l’esperienza d’uso. Quelle annunciate ieri sera sembrano ispirati a Discord. Gli utenti vedranno una nuova barra laterale con l’elenco dei Gruppi e potranno effettuare l’iscrizione ai canali creati dall’amministratore. I test sono al momento riservati ad un numero ristretto di utenti, ma le modifiche saranno disponibili per tutti nei prossimi mesi.

Facebook Gruppi: barra laterale e canali

Meta ha aggiunto una nuova barra laterale a sinistra, in cui sono visibili tutti i Gruppi ai quali l’utente è iscritto. Per ogni gruppo sono visualizzate le ultime attività, come post e chat. Attraverso una chiara interfaccia è possibile accedere rapidamente a conversazioni, canali, eventi e altri contenuti. L’utente può “pinnare” i gruppi preferiti, in modo da posizionarli in cima all’elenco.

Facebook Gruppi - sidebar

I Gruppi possono avere migliaia di iscritti. In alcuni casi è preferibile utilizzare “spazi più piccoli”, dove una parte degli utenti possono discutere su specifici argomenti. Meta consente quindi all’amministratore di aprire tre tipi di canali. I canali audio permettono di avviare conversazioni audio.

Facebook Gruppi - canale audio

I canali chat consentono di avviare una conversazione scritta, in modo simile ai thread di Messenger.

Facebook Gruppi - chat

Infine, i canali feed sono sottogruppi in cui è possibile pubblicare commenti su argomenti specifici.

Facebook Gruppi - canali feed

Le novità per i gruppi anticipano un importante cambiamento per l’intero social network. Facebook non avrà più un feed con solo i contenuti pubblicati dagli amici, ma l’algoritmo suggerirà più contenuti di altri utenti.

Fonte: Meta
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 29 giu 2022
Link copiato negli appunti