Facebook ha orecchio

Un bottone per aprire al social network il microfono del proprio smartphone: Facebook, al pari di servizi come Shazam, identificherà musica e show televisivi. Condivisione agevolata per advertising che conta

Roma – Incoraggiare le conversazioni incentrate su musica e programmi televisivi, incentivare le relazioni basate sull’intrattenimento di cui gli amici stanno fruendo, identificare poli di interesse e abitudini nella dieta mediatica degi utenti per mettere il tutto al servizio degli inserzionisti: gli obiettivi di Facebook sono chiari, e per perseguirli ha svelato una nuova funzione che presto sarà attivabile sulle app mobile dedicate a Android e iOS. Sarà possibile azionare l’orecchio del social network, capace di identificare in pochi secondi il brano musicale o lo show che riempie l’ambiente in cui si trova l’utente.

La nuova funzione, spiega il social network in blu, risponde alla tendenza sempre più solida alla condivisione di stralci di media: se gli utenti sono finora stati costretti a descrivere l’intrattenimento in cui sono immersi innanzitutto ricordandone il titolo, ricorrendo ad hashtag e attingendo ad altre fonti esterne a Facebook, lo stesso social network presto consentirà di rintracciare e postare i riferimenti del contenuto senza allontanarsi dalla sua interfaccia . Il tutto, con una funzione in tutto e per tutto simile a servizi come Shazam.

La funzione, a partire dalle prossime settimane per gli utenti statunitensi, consentirà agli utenti di attivare il microfono del proprio smartphone per consegnare a Facebook il flusso audio in entrata : per rassicurare coloro che vi intravedono i prodromi di un sistema di sorveglianza silente , Facebook ricorda che la feature è opzionale, e che in ogni caso non viene immagazzinato alcun dato relativo alle tracce audio che corrispondono a contenuti non non condivisi.

Con il sistema di fingerprinting audio basato sul database costruito sulle API di Spotify, Rdio e Deezer, in pochi secondi Facebook metterà a disposizione le informazioni sul contenuto identificato fra gli aggiornamenti di stato. Condividendolo, l’utente consegnerà ai propri amici un’anteprima di 30 secondi del brano musicale o una descrizione dettagliata del programma televisivo a cui stanno assistendo.

screenshot della funzione

Lo strumento, che semplifica le operazioni compiute da coloro che già si dilettano in conversazioni centrate sull’intrattenimento, si potrebbe configurare per Facebook come un catalizzatore di investimenti pubblicitari : i dati mostrano che l’immarcescibile intrattenimento televisivo si affianca sempre di più alla fruizione dello schermo mobile, e se il circolo virtuoso tra contenuti tradizionali e social media deve ancora dispiegarsi appieno, sono in molti, da Twitter alla stessa Facebook , ad investire sullo studio del multitasking degli utenti per incoraggiarlo e metterlo a frutto.

Gaia Bottà

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • Leguleio scrive:
    E non è finita
    Sciopero europeo dei tassisti mercoledì:http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/14_giugno_09/taxi-sciopero-contro-uber-appalto-il-centralino-unico-4098de6e-efa0-11e3-85b0-60cbb1cdb75e.shtml
  • Leguleio scrive:
    E se la Montagna non va a Maometto...
    Maometto va alla montagna. I tassisti chiedono di essere affiliati all'applicazione Uber:http://milano.corriere.it/notizie/cronaca/14_maggio_31/uber-tassisti-general-manager-aprire-app-anche-noi-247a07fa-e8be-11e3-8609-4be902cb54ea.shtml
  • robyou scrive:
    articoli sempre non verificati
    e come al solito non si approfondiscono le cose........"Il nuovo servizio UberPop, che permette a privati cittadini dare passaggi a pagamento ad altre persone, è stato giudicato illegale mentre lattività principale di Uber, le chiamate via app ad autisti Ncc, sarà oggetto di ulteriori verifiche. ""Come conferma a Wired.it lavvocato Guido Scorza, Uber non infrange la legge di riferimento per i vettori di trasporto, la 21 del 1992. La norma, modificata nel 2008, interviene sullattività di chi effettua trasporto pubblico, taxi e veicoli Ncc (Noleggio con conducente) compresi, quindi.""Come detto, gli Ncc devono fare riferimento alla 21/92. Quando utilizzano lapp si avvicinano al delicato confine che distingue la loro attività da quella dei tassisti. Limposizione del ritorno in rimessa alla fine di ogni corsa per attendere le chiamata del cliente successivo è stata inserita, sospesa nel 2008 e la sospensione viene prorogata di anno in anno con i termini per i decreti attuativi che andrebbero a modificare definitivamente la norma in favore di una più chiara distinzione fra luniverso taxi e quello Ncc."-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 25 maggio 2014 10.40-----------------------------------------------------------
    • Leguleio scrive:
      Re: articoli sempre non verificati

      e come al solito non si approfondiscono le
      cose........
      "Il nuovo servizio UberPop, che permette a
      privati cittadini dare passaggi a pagamento ad
      altre persone, è stato giudicato illegale
      mentre lattività principale di Uber, le chiamate
      via app ad autisti Ncc, sarà oggetto di ulteriori
      verifiche.
      "

      "Come conferma a Wired.it lavvocato Guido
      Scorza, Uber non infrange la legge di riferimento
      per i vettori di trasporto, la 21 del 1992". Interessante, adesso a stabilire se una legge viene applicata correttamente o meno è un avvocato. Licenziate tutti i giudici amministrativi e i docenti universitari di diritto: abbiamo Guido Scorza, basta lui.Poi licenziate anche sommelier e Gambero Rosso: per dire se un vino è buono basta l'oste che lo vende. ;)
      • qualcuno scrive:
        Re: articoli sempre non verificati
        - Scritto da: Leguleio

        e come al solito non si approfondiscono le

        cose........

        "Il nuovo servizio UberPop, che permette a

        privati cittadini dare passaggi a pagamento
        ad

        altre persone, è stato giudicato illegale

        mentre lattività principale di Uber, le
        chiamate

        via app ad autisti Ncc, sarà oggetto di
        ulteriori

        verifiche.

        "



        "Come conferma a Wired.it lavvocato Guido

        Scorza, Uber non infrange la legge di
        riferimento

        per i vettori di trasporto, la 21 del 1992".

        Interessante, adesso a stabilire se una legge
        viene applicata correttamente o meno è un
        avvocato.
        Mi indichi con tanto di link quale giudice ha stabilito se i servizi di Uber sono o non sono illegali?
        Licenziate tutti i giudici amministrativi e i
        docenti universitari di diritto: abbiamo Guido
        Scorza, basta lui.P.S. Sto chiedendo informazioni su pronunciamenti di "giudici amministrativi" come scrivi te, non ministri o politici.
        Poi licenziate anche sommelier e Gambero Rosso:
        per dire se un vino è buono basta l'oste che lo
        vende.
        ;)
        • Leguleio scrive:
          Re: articoli sempre non verificati



          "Come conferma a Wired.it lavvocato
          Guido


          Scorza, Uber non infrange la legge di

          riferimento


          per i vettori di trasporto, la 21 del
          1992".




          Interessante, adesso a stabilire se una legge

          viene applicata correttamente o meno è un

          avvocato.



          Mi indichi con tanto di link quale giudice ha
          stabilito se i servizi di Uber sono o non sono
          illegali?Non è stata stabilita da alcun giudice, almeno non in Italia, semplicemente perché non c'è stato alcun proXXXXX. A Bruxelles sì, ed è stata dichiarata illegale.Anche così, presentare la semplice opinione di un avvocato come punto di riferimento è sbagliato, gli avvocati dicono quello che i loro potenziali clienti vogliono. E di pareri contrari da parte di altri avvocati te ne trovo con un clic:http://www.laleggepertutti.it/50882_app-per-passaggi-a-pagamento-idea-geniale-ma-illegale
          P.S. Sto chiedendo informazioni su pronunciamenti
          di "giudici amministrativi" come scrivi te, non
          ministri o
          politici.Non ce ne sono, ripeto.Forse ce ne saranno in futuro, se la politica non affronterà di petto la questione.
          • qualcuno scrive:
            Re: articoli sempre non verificati
            - Scritto da: Leguleio



            "Come conferma a Wired.it
            lavvocato

            Guido



            Scorza, Uber non infrange la legge
            di


            riferimento



            per i vettori di trasporto, la 21
            del

            1992".







            Interessante, adesso a stabilire se una
            legge


            viene applicata correttamente o meno è
            un


            avvocato.






            Mi indichi con tanto di link quale giudice ha

            stabilito se i servizi di Uber sono o non
            sono

            illegali?

            Non è stata stabilita da alcun giudice, almeno
            non in Italia, semplicemente perché non c'è stato
            alcun proXXXXX. A Bruxelles sì, ed è stata
            dichiarata illegale.Il Belgio non è l'Italia e non rappresenta neanche l'Europa perchè con la sua decisione è andata contro i regolamenti europei.
            Anche così, presentare la semplice opinione di un
            avvocato come punto di riferimento è sbagliato,
            gli avvocati dicono quello che i loro potenziali
            clienti vogliono. E di pareri contrari da parte
            di altri avvocati te ne trovo con unDici che presentare l'opinione di un avvocato è sbagliato e poi presenti l'opinione di un avvocato.
            clic:

            http://www.laleggepertutti.it/50882_app-per-passag




            P.S. Sto chiedendo informazioni su
            pronunciamenti

            di "giudici amministrativi" come scrivi te,
            non

            ministri o

            politici.

            Non ce ne sono, ripeto.Io prima di fare una causa chiedo al mio avvocato se ci sono gli estremi per fare causa, non chiedo di certo a legulei e azzeccagarbugli che trovo su internet.
            Forse ce ne saranno in futuro, se la politica non
            affronterà di petto la
            questione.
          • Leguleio scrive:
            Re: articoli sempre non verificati



            Mi indichi con tanto di link quale
            giudice
            ha


            stabilito se i servizi di Uber sono o
            non

            sono


            illegali?



            Non è stata stabilita da alcun giudice,
            almeno

            non in Italia, semplicemente perché non c'è
            stato

            alcun proXXXXX. A Bruxelles sì, ed è stata

            dichiarata illegale.

            Il Belgio non è l'Italia e non rappresenta
            neanche l'Europa perchè con la sua decisione è
            andata contro i regolamenti
            europei.Quali regolamenti europei, scusa?Uber è un'applicazione con sede in Usa, e americani sono i proprietari. E non mi risulta che i regolamenti europei si occupino dell'organizzazione del trasporto pubblico cittadino.

            Anche così, presentare la semplice opinione
            di
            un

            avvocato come punto di riferimento è
            sbagliato,

            gli avvocati dicono quello che i loro
            potenziali

            clienti vogliono. E di pareri contrari da
            parte

            di altri avvocati te ne trovo con un

            Dici che presentare l'opinione di un avvocato è
            sbagliato e poi presenti l'opinione di un
            avvocato.Esatto: è sbagliato proprio perché si trova tutto e il contrario di tutto, vedi esempio testè citato. In particolare quando si parla di questioni di attualità.Diverso il caso in cui parlino di argomenti ormai ampiamente affrontati dalla giurisprudenza: lì si tratta solo di mettere insieme ciò che altri hanno già enunciato.


            P.S. Sto chiedendo informazioni su

            pronunciamenti


            di "giudici amministrativi" come scrivi
            te,

            non


            ministri o


            politici.



            Non ce ne sono, ripeto.

            Io prima di fare una causa chiedo al mio avvocato
            se ci sono gli estremi per fare causa, non chiedo
            di certo a legulei e azzeccagarbugli che trovo su
            internet.Ma chi vuole fare causa qui?Stavo solo rispondendo a un commento disinvolto di un altro utente. Non c'è nessuna causa in arrivo.
          • qualcuno scrive:
            Re: articoli sempre non verificati

            Non c'è nessuna causa in arrivo.appunto
          • Leguleio scrive:
            Re: articoli sempre non verificati


            Non c'è nessuna causa in arrivo.

            appuntoL'hai tirata fuori tu, tengo a precisare.
  • Luco, giudice di linea mancato scrive:
    I tassisti come i peggiori videotechini
    Gli utenti sono molto più progrediti.Le caste frenano il progresso e pretendono di mantenere privilegi medioevali che nel terzo millennio non hanno più motivo di esistere.Internet è transnazionale, che vi piaccia o meno non siete e non sarete voi a dettare le regole di Internet, gli unici che possono decretare il sucXXXXX di qualcosa su Internet sono solo ed esclusivamente gli utenti, non sarà un manipolo ridicolo di castisti (o castrati) ad impedirlo, e men che meno qualche bergamasco di XXXXX, laureatosi solo grazie al CEPU, che crede ignobilmente di sapere quali siano le leggi senza in realtà conoscerne neanche una.Manca solo il ciccione che idolatra quel razzista di Tosi, insulta la Kyenge perché non è bianca, insulta Vendola perché non è etero, e piange la morte di un padre mafioso, augurando nel contempo la galera a chi non commette alcun reato, e poi il quadro è completo.
    • ... scrive:
      Re: I tassisti come i peggiori videotechini
      e edicolanti, non scordiamocelo.
    • maxsix scrive:
      Re: I tassisti come i peggiori videotechini
      - Scritto da: Luco, giudice di linea mancato
      Gli utenti sono molto più progrediti.
      Le caste frenano il progresso e pretendono di
      mantenere privilegi medioevali che nel terzo
      millennio non hanno più motivo di
      esistere.
      Internet è transnazionale, che vi piaccia o meno
      non siete e non sarete voi a dettare le regole di
      Internet, gli unici che possono decretare il
      sucXXXXX di qualcosa su Internet sono solo ed
      esclusivamente gli utenti, non sarà un manipolo
      ridicolo di castisti (o castrati) ad impedirlo, e
      men che meno qualche bergamasco di XXXXX,
      laureatosi solo grazie al CEPU, che crede
      ignobilmente di sapere quali siano le leggi senza
      in realtà conoscerne neanche
      una.
      Manca solo il ciccione che idolatra quel razzista
      di Tosi, insulta la Kyenge perché non è bianca,
      insulta Vendola perché non è etero, e piange la
      morte di un padre mafioso, augurando nel contempo
      la galera a chi non commette alcun reato, e poi
      il quadro è
      completo.Vedi sei il classico esempio del cantinaro beota che ha la convinzione che il saper fare un apt-get install openssl, make dep make install e mkdir, gli abbia consegnato il suo pezzettino di scettro del comando.No caro, internet era libera. Era forse anarchica, forse un po' liberty, forse il tutto e il contrario di tutto.Ora non lo è più.A tutto è stato messo il giogo, il guinzaglio, il controllo.Grazie al cantinarato del tutto gratis is better e agli sgherri che stanno nei pressi di Mountain View.Quel posto va nuclearizzato.
      • cicciobello scrive:
        Re: I tassisti come i peggiori videotechini
        Chi sei, get real?Il giogo l'hanno messo solo a voi, ed avete pure pagato caro per privilegio di averlo.Siete voi nei walled garden, mica noi: noi siamo sempre nella rete libera e anarchica, con i suoi pro e i suoi contro (occorre un minimo di intelligenza per evitare il malware, ad esempio).
        • ruppolo scrive:
          Re: I tassisti come i peggiori videotechini
          - Scritto da: cicciobello
          Chi sei, get real?

          Il giogo l'hanno messo solo a voi, ed avete pure
          pagato caro per privilegio di
          averlo.

          Siete voi nei walled garden, mica noi: noi siamo
          sempre nella rete libera e anarchica, con i suoi
          pro e i suoi contro (occorre un minimo di
          intelligenza per evitare il malware, ad
          esempio).Voi siete degli illusi e tu più di tutti:http://www.lastampa.it/2014/05/07/tecnologia/lo-scambio-di-mail-tra-google-e-lnsa-mina-la-credibilit-di-mountain-view-rD8qzWO7HN7iwDXfXOUPSL/pagina.html
          • cicciobello scrive:
            Re: I tassisti come i peggiori videotechini
            E allora? Credi forse che non lo sapessi? Google può fare quello che vuole, ma al massimo darà all'NSA l'informazione che io ho un cellulare android. I dati presenti su tale cellulare (fotografie, filmati, conversazioni) non sono accessibili da google (se google, o chiunque altro, accedesse, me ne sarei già accorto, visto che il traffico dati per trasferire foto e filmati non passa inosservato).
  • Pietro scrive:
    Re: Uber leggi e buon senso
    - Scritto da: paoloholzl
    L'innovazione deve rispettare le leggi ma le
    stesse non devono impedire il
    progresso.

    Qualcuno mi dovrebbe spiegare perché ha più senso
    che un taxista faccia 60 km per portare uno in un
    posto, poi dal punto di vista normativo sia
    costretto a tornare in sede per poi tornare sul
    posto a prendere uno dieci metri più
    avanti.
    Questo è quello che dice la norma.
    Certo che Uber deve sottostare alla norma, ma
    quando una norma è stupida va
    cambiata.praticamente il tassista Uber se rimane lì è in fuorigioco
  • Nonriescoaf areillogin scrive:
    Se lo meritano
    Prima si creano un sistema di compravendita delle licenze al limite della legalità e a prezzi mostruosi, poi invantano ogni genere di scusa per imbrogliare i clienti (il 70% delle volte che prendo un taxi, almeno in questo paese), spesso e volentieri non lasciano ricevute, e adesso hanno pure il coraggio di lamentarsi?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: Se lo meritano
      - Scritto da: Nonriescoaf areillogin
      Prima si creano un sistema di compravendita delle
      licenze al limite della legalità e a prezzi
      mostruosi,Al limite? No no, proprio illegale e basta...
    • Francesco scrive:
      Re: Se lo meritano
      Tanto anche se ti fanno la ricevuta, a fine serata azzerano il tassametro e chi s'è visto s'è visto.Ma come pensi che trovino i 200 o 300 K a nero ceh servono per acquistare una licenza?MAFIA non è solo quella con la coppola e lupara... quando la gente se ne renderà conto sarà una gran bella giornata.
  • ... scrive:
    "RITARDO OBBBLIGATO"
    un "ritardo obbligato" di quindici minuti tra chiamata via app ed arrivo...Ma sono davvero scemi. Allora i Paesi vanno male perchè ci sono i politici scemi.Se un servizio consente di far funzionare meglio le cose che fanno? DEVE RITARDARE! Mi pare giusto.Invece di creare concorrenza e costringere ad aggiornare i "tazzinari" (che funzionano ancora con le chiamate telefoniche!!!) rallentano il progresso.Lobby o non lobby, chi impedisce ai "tazzinari" di scriversi una loro App a livello nazionale ed allinearsi a Uber?
    • Luco, giudice di linea mancato scrive:
      Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
      - Scritto da: ...
      Lobby o non lobby, chi impedisce ai "tazzinari"
      di scriversi una loro App a livello nazionale ed
      allinearsi a Uber?La loro ignoranza...
    • bradipao scrive:
      Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
      - Scritto da: ...
      Lobby o non lobby, chi impedisce ai "tazzinari"
      di scriversi una loro App a livello nazionale ed
      allinearsi a Uber?Il punto è che anche se volessero farlo, non accetterebbero comunque di spartire la torta.Ma hai notato come l'Italia sia l'unico paese al mondo in cui i trasporti pubblici con gli aereoporti sono volutamente sottodimensionati o assenti? Credi che sia un caso?
      • ... scrive:
        Re: "RITARDO OBBBLIGATO"

        Il punto è che anche se volessero farlo, non
        accetterebbero comunque di spartire la
        torta.e allora devono tacere e far andare avanti la tecnologia utile.
        • the profession al scrive:
          Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
          no, perchè perderebbero la loro fetta di torta comprata dai colleghi (licenza)
          • ... scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            rischi del mestiere.Gli operai che perdono il lavoro quando vengono automatizzate le officine?I cambiavalute che hanno chiuso quando è stato introdotto l'Euro?I piccoli commercianti che chiudono quando apre un centro commerciale vicino a loro?Ci sono Pro e Contro in ogni cambiamento. A volte è difficile capire se sono più i Pro o i Contro, ma se molte persone ne giovano e poche ne pagano le conseguenze, probabilmente vuol dire che è un cambiamento utile (almeno alla maggior parte delle persone)
          • krane scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: ...
            rischi del mestiere.
            Gli operai che perdono il lavoro quando
            vengono automatizzate le officine ?
            I cambiavalute che hanno chiuso quando
            è stato introdotto l'Euro?
            I piccoli commercianti che chiudono quando
            apre un centro commerciale vicino a loro?
            Ci sono Pro e Contro in ogni cambiamento. A volte
            è difficile capire se sono più i Pro o i Contro,
            ma se molte persone ne giovano e poche ne pagano
            le conseguenze, probabilmente vuol dire che è un
            cambiamento utile (almeno alla maggior parte
            delle persone)E' dai tempi di Ford che si sa benissimo che l'automazine e l'avanzamento della tecnologia toglie lavoro, ormai avremmo dovuto capirlo: lavorare meno per lavorare tutti.
          • panda rossa scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: ...

            rischi del mestiere.

            Gli operai che perdono il lavoro quando

            vengono automatizzate le officine ?

            I cambiavalute che hanno chiuso quando

            è stato introdotto l'Euro?

            I piccoli commercianti che chiudono quando

            apre un centro commerciale vicino a loro?


            Ci sono Pro e Contro in ogni cambiamento. A
            volte

            è difficile capire se sono più i Pro o i
            Contro,

            ma se molte persone ne giovano e poche ne
            pagano

            le conseguenze, probabilmente vuol dire che
            è
            un

            cambiamento utile (almeno alla maggior parte

            delle persone)

            E' dai tempi di Ford che si sa benissimo che
            l'automazine e l'avanzamento della tecnologia
            toglie lavoro, ormai avremmo dovuto capirlo:
            lavorare meno per lavorare
            tutti.In realta' non toglie lavoro. Toglie fatica.
          • ... scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            Toglie anche lavoro nel senso che serve meno tempo per fare le stesse cose.Il problema è che le ditte continuano a valutare il lavoro in base al tempo e non alla qualità...
          • krane scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane

            E' dai tempi di Ford che si sa benissimo che

            l'automazine e l'avanzamento della tecnologia

            toglie lavoro, ormai avremmo dovuto capirlo:

            lavorare meno per lavorare tutti.
            In realta' non toglie lavoro. Toglie fatica.NO, toglie proprio il lavoro: se tu fai meno fatica vuol dire che produci di piu': con un trattore lavori un campo 10 volte piu' grande di quello che lavoravi con un bove, che era 100 volte piu' grandi di quello che lavorava un uomo, se un contadino con il trattore fa il lavoro di 100 zappatori vuol dire che 1 zappatore lavora gli altri 99 no. Stessa cosa per le catene di montaggio e l'automazione delle fabbriche.Bisogna acquisire ed interiorizzare questa cosa altrimenti siamo fregati e ci scanneremo con i robot invece di usarli come schiavi.
          • panda rossa scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: krane



            E' dai tempi di Ford che si sa
            benissimo
            che


            l'automazine e l'avanzamento della
            tecnologia


            toglie lavoro, ormai avremmo dovuto
            capirlo:


            lavorare meno per lavorare tutti.


            In realta' non toglie lavoro. Toglie fatica.

            NO, toglie proprio il lavoro: se tu fai meno
            fatica vuol dire che produci di piu': con un
            trattore lavori un campo 10 volte piu' grande di
            quello che lavoravi con un bove, che era 100
            volte piu' grandi di quello che lavorava un uomo,
            se un contadino con il trattore fa il lavoro di
            100 zappatori vuol dire che 1 zappatore lavora
            gli altri 99 no. Stessa cosa per le catene di
            montaggio e l'automazione delle
            fabbriche.

            Bisogna acquisire ed interiorizzare questa cosa
            altrimenti siamo fregati e ci scanneremo con i
            robot invece di usarli come
            schiavi.Io il mio computer lo tratto come uno schiavo.Io do' gli ordini e lui esegue.E non lo pago.Pensa un po' che rapporto hanno coi computer quelli che li pagano e il loro computer comunque non fa quello che chiedono, ma solo una parte (e in piu' comunica pure con l'esterno)...
          • krane scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: panda rossa


            - Scritto da: krane

            Bisogna acquisire ed interiorizzare

            questa cosa altrimenti siamo fregati

            e ci scanneremo con i robot invece

            di usarli come schiavi.
            Io il mio computer lo tratto come
            uno schiavo.
            Io do' gli ordini e lui esegue.Ma certo anche io, pero' teniamo conte che usando il tuo computer non hai piu' bisogno (o molto meno) di: postini, segretarie, sportellisti di banca, impiegati di posta, e quant'altro ti possa venire in mente.
            E non lo pago.Beh, lo pagasti, ha un suo valore, il salto tecnologico che ha fatto fare all'uomo ha tolto posti di lavoro, ne ha creati un po', ma meno di quanti ne abbia tolti.
            Pensa un po' che rapporto hanno coi computer
            quelli che li pagano e il loro computer comunque
            non fa quello che chiedono, ma solo una parte (e
            in piu' comunica pure con l'esterno)...Questa e' tutt'altro discorso rispetto a quello di prima.
          • ruppolo scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: panda rossa
            Io il mio computer lo tratto come uno schiavo.
            Io do' gli ordini e lui esegue.Ma guarda, e io che credevo che fossi tu al suo servizio...
            E non lo pago.E quando mai tu paghi qualcosa?
            Pensa un po' che rapporto hanno coi computer
            quelli che li pagano e il loro computer comunque
            non fa quello che chiedono, ma solo una parte (e
            in piu' comunica pure con
            l'esterno)...Hanno un rapporto migliore.
          • panda rossa scrive:
            Re: "RITARDO OBBBLIGATO"
            - Scritto da: ruppolo
            - Scritto da: panda rossa

            Io il mio computer lo tratto come uno schiavo.

            Io do' gli ordini e lui esegue.

            Ma guarda, e io che credevo che fossi tu al suo
            servizio...E ti sbagliavi.Non c'e' mica una mela sul mio computer.

            E non lo pago.

            E quando mai tu paghi qualcosa?Quando non sono in grado di procurarmela da me.

            Pensa un po' che rapporto hanno coi computer

            quelli che li pagano e il loro computer comunque

            non fa quello che chiedono, ma solo una parte (e

            in piu' comunica pure con

            l'esterno)...

            Hanno un rapporto migliore.Hanno un rapporto passivo!Il computer li controlla, li comanda, li costringe ad interagire, si rifiuta di eseguire degli ordini adducendo le scuse piu' puerili.E pagano pure!
  • Izio01 scrive:
    Ma qualcuno ha visto...
    Ma qualcuno ha mai visto la "massima severità verso scioperi selvaggi di taxi" di cui parla Lupi? Quando vengono bloccate le città, danneggiate le auto dei "crumiri" e menati gli stessi, ci sono mai stati arresti e revoche di massa delle licenze? Perché allora questo riempirsi la bocca di parole come "legalità" da parte dei tassisti potrebbe anche avere un senso...
    • ego scrive:
      Re: Ma qualcuno ha visto...
      Ma oltre ad uber, che alla fine è una società, i tassisti sono veramente fuori di testa per ogni modo o forma di possibile concorrenza e lo si vede per servizi tipo blablacar.Blablacar, a quanto ho capito, non è un servizio a fine di lucro, è semplicemente la condivisione di un viaggio organizzato, del quale poi vengono suddivise le spese fra i partecipanti. E' un servizio di comunità, onesto, utilizzato in tutta europa e forse in gran parte del mondo quanto potrebbe esserlo un autostop organizzato fra singoli.Eppure i taxisti su facebook, sul play store, sui giornali online, non fanno altro che lamentare della sua presunta illegalità. E giù di critiche che più che preoccupazione destano ilarità: e se poi ti capita in macchina un malvivente? e se poi fate un incidente, l'assicurazione? e se vi fermano? ma la rilasciate la ricevuta?Vedono le pagliuzze negli occhi degli altri, ma quando poi se provi a dire che hanno travi nei loro piangono come checchine isteriche. Su magheggi fra ricevute, tariffe, tassametri, truffe danni di stranieri, la mafia delle licenze loro poverini fanno spallucce. Sono sempre gli altriChe se ne facciano una ragione: il progresso avanza, e se il progresso vuole, essi saranno i prossimi videotechini a piangersi addossoPurtroppo per loro, i kebabbari non comprano i taxi
      • Leguleio scrive:
        Re: Ma qualcuno ha visto...

        Ma oltre ad uber, che alla fine è una società, i
        tassisti sono veramente fuori di testa per ogni
        modo o forma di possibile concorrenza e lo si
        vede per servizi tipo
        blablacar.
        Blablacar, a quanto ho capito, non è un servizio
        a fine di lucro, è semplicemente la condivisione
        di un viaggio organizzato, del quale poi vengono
        suddivise le spese fra i partecipanti. Be', sulla carta.Il proprietario dell'auto fa il prezzo che vuole. Vedi in particolare questa risposta delle FAQ:http://www.blablacar.it/faq/domanda/come-posso-fissare-il-prezzo-del-viaggio-che-propongo
        Eppure i taxisti su facebook, sul play store, sui
        giornali online, non fanno altro che lamentare
        della sua presunta illegalità. E giù di critiche
        che più che preoccupazione destano ilarità: e se
        poi ti capita in macchina un malvivente? e se poi
        fate un incidente, l'assicurazione? e se vi
        fermano? ma la rilasciate la
        ricevuta?Quest'ultima in tempi di lotta all'evasione fiscale non è una domanda fuori luogo.
        Vedono le pagliuzze negli occhi degli altri, ma
        quando poi se provi a dire che hanno travi nei
        loro piangono come checchine isteriche. Come piangono le checchine isteriche?
        • Avvocato del diavolo scrive:
          Re: Ma qualcuno ha visto...
          - Scritto da: Leguleio

          Come piangono le checchine isteriche?Google, questo sconosciuto...https://www.google.it/search?q=checche+isteriche&source=lnms&tbm=isch&sa=X&ei=TkR_U4vYJquM0wWq4oCABA&ved=0CAYQ_AUoAQ&biw=1920&bih=931
      • Izio01 scrive:
        Re: Ma qualcuno ha visto...
        - Scritto da: ego
        Ma oltre ad uber, che alla fine è una società, i
        tassisti sono veramente fuori di testa per ogni
        modo o forma di possibile concorrenza e lo si
        vede per servizi tipo
        blablacar.
        Blablacar, a quanto ho capito, non è un servizio
        a fine di lucro, è semplicemente la condivisione
        di un viaggio organizzato, del quale poi vengono
        suddivise le spese fra i partecipanti. E' un
        servizio di comunità, onesto, utilizzato in tutta
        europa e forse in gran parte del mondo quanto
        potrebbe esserlo un autostop organizzato fra
        singoli.

        Eppure i taxisti su facebook, sul play store, sui
        giornali online, non fanno altro che lamentare
        della sua presunta illegalità. E giù di critiche
        che più che preoccupazione destano ilarità: e se
        poi ti capita in macchina un malvivente? e se poi
        fate un incidente, l'assicurazione? e se vi
        fermano? ma la rilasciate la ricevuta?Ecco, io sono contro gli scioperi illegali e le intimidazioni da parte dei tassisti, odio il fatto che i vari governi si facciano sempre mettere i piedi in testa da questa categoria, calando le brache davanti al blocco del traffico.Non è che però TUTTO quello che dicono su Uber sia sbagliato; ad esempio, da utente (POTENZIALE utente, ad oggi non ho mai usato quel servizio) vorrei sì, qualche chiarimento sulle garanzie di cui godo come passeggero. Il Far West non mi attira.Anche un altro aspetto mi dà molto da pensare, ho l'impressione che Uber potrebbe diventare una specie di Adecco. Incassa il 20% della tariffa, veramente tanto, e non fornisce assistenza di alcun genere agli autisti, né tanto meno ai passeggeri. La mia opinione personale è che il proliferare di agenzie interinali abbia fatto arricchire pochi b***ardi, a danno di tutti quelli che lavorano senza garanzie per uno stipendio molto basso. In teoria le varie Adecco dovrebbero fornire assistenza amministrativa agli iscritti, ma i colleghi interinali mi raccontano di un'assenza completa di assistenza per qualsiasi formalità burocratica, o li aiuta la ditta presso cui sono impiegati o si attaccano al tram.Ecco, non mi piace molto il modello Uber, che sembra anche peggiore di questo, non sono convinto che porterebbe benefici a tutto campo. Se ne può parlare e si possono trovare soluzioni ragionevoli, ma non si deve secondo me cedere all'aut aut di una casta, per quanto piccola.
        Vedono le pagliuzze negli occhi degli altri, ma
        quando poi se provi a dire che hanno travi nei
        loro piangono come checchine isteriche. Su
        magheggi fra ricevute, tariffe, tassametri,
        truffe danni di stranieri, la mafia delle licenze
        loro poverini fanno spallucce. Sono sempre gli
        altri

        Che se ne facciano una ragione: il progresso
        avanza, e se il progresso vuole, essi saranno i
        prossimi videotechini a piangersi addosso

        Purtroppo per loro, i kebabbari non comprano i
        taxi
        • krane scrive:
          Re: Ma qualcuno ha visto...
          - Scritto da: Izio01
          - Scritto da: ego
          Ecco, io sono contro gli scioperi illegali e le
          intimidazioni da parte dei tassisti, odio il
          fatto che i vari governi si facciano sempre
          mettere i piedi in testa da questa categoria,
          calando le brache davanti al blocco del
          traffico.Non tutti i governi, successe anche all'amministrazione Regan che mando' l'esercito a fare da taxi. E i tassisti non hanno provato a fermarli :D
  • Simone scrive:
    Illegale fino al 25 maggio
    Uber sarà illegale fino al 25 maggio, giusto per prendere un po' di voti dai tassisti, passate le elezioni tornerà il silenzio delle istituzioni...
    • sisko212 scrive:
      Re: Illegale fino al 25 maggio

      Uber sarà illegale fino al 25 maggio, giusto perSperiamo... frà tutte le caste che abbiamo, almeno ne eliminiamo una... anche se si tratta della più pezzente.
    • bradipao scrive:
      Re: Illegale fino al 25 maggio
      - Scritto da: Simone
      Uber sarà illegale fino al 25 maggio, giusto per
      prendere un po' di voti dai tassisti, passate le
      elezioni tornerà il silenzio delle istituzioni...Una cosa l'hanno ottenuta: prima quasi nessuno conosceva Uber, adesso anche la casalinga di Voghera sa tutti i dettagli. Il "signor Uber" sta facendo salti di gioia.
  • krane scrive:
    Re: Uber leggi e buon senso
    - Scritto da: paoloholzl
    Qualcuno mi dovrebbe spiegare perché ha più senso
    che un taxista faccia 60 km per portare uno in un
    posto, poi dal punto di vista normativo sia
    costretto a tornare in sede per poi tornare sul
    posto a prendere uno dieci metri più
    avanti.
    Questo è quello che dice la norma.Se non erro questa clausa e' stata da anni messa in pausa fino a fine 2014.
  • PinguinoCattivo scrive:
    Re: Uber leggi e buon senso
    - Scritto da: paoloholzl
    Per chi ha speso per comprarsi una licenza, il
    comune si impegni a creare un servizio analogo a
    cui iscrivere i tassisti
    gratuitamente.Temo che il problema sollevato da diversi utenti del forum stia proprio nella contestazione nel merito della compravendita tra privati di licenze rilasciate gratuitamente dal comune.
  • Aleb scrive:
    GODO
    Il progresso vince sempre.
  • iRoby scrive:
    Professione tassinaro
    "tolleranza zero per Uber o qualsiasi app che sia colpevole di esercizio abusivo di professione"Perché guidare un veicolo e trasportare gente che professione è?Mica stiamo parlando di medici e ingegneri...
    • panda rossa scrive:
      Re: Professione tassinaro
      - Scritto da: iRoby
      "tolleranza zero per Uber o qualsiasi app che sia
      colpevole di esercizio abusivo di
      professione"

      Perché guidare un veicolo e trasportare gente che
      professione
      è?
      Mica stiamo parlando di medici e ingegneri...Stiamo parlando di videotecari. Il livello professionale e' simile e quello culturale anche.
      • the profession al scrive:
        Re: Professione tassinaro
        Quindi è in previsione l'aumento esponenziale di kebabbari su ruote? tipo videotecari chiusi?
        • panda rossa scrive:
          Re: Professione tassinaro
          - Scritto da: the profession al
          Quindi è in previsione l'aumento esponenziale di
          kebabbari su ruote? tipo videotecari
          chiusi?Non e' in previsione, e' realta'.[img]http://www.france-kebab.com/images/actualites/kebab_drive.jpg[/img]
          • sisko212 scrive:
            Re: Professione tassinaro
            Aspetta poi frà qualche anno, quando arriveranno le Google car o comunque le auto-matiche :-DTi arriva l'auto a casa, senza autista... e senza volante, così si può caricare anche un altra persona.Se poi riusciranno a far andare anche i droni volanti, ci sarà anche una diminuzione di autisti di camion, come quelli dei corrieri DHL, UPS etc.etc. ovviamente non spariranno tutti, i carichi pesanti dovranno trasportarli, ma tutti gli altri pacchi, diciamo fino a 5kg, te lo porterà il drone.Tempo perchè avvenga tutto questo ? facciamo 20 anni massimo ?
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro

            Aspetta poi frà qualche anno, quando arriveranno
            le Google car o comunque le auto-matiche
            :-D
            Ti arriva l'auto a casa, senza autista... e senza
            volante, così si può caricare anche un altra
            persona.
            Se poi riusciranno a far andare anche i droni
            volanti, ci sarà anche una diminuzione di autisti
            di camion, come quelli dei corrieri DHL, UPS
            etc.etc. ovviamente non spariranno tutti, i
            carichi pesanti dovranno trasportarli, ma tutti
            gli altri pacchi, diciamo fino a 5kg, te lo
            porterà il
            drone.
            Tempo perchè avvenga tutto questo ? facciamo 20
            anni massimo
            ?Certo.Nel 1959 un cantante aveva previsto questo per il 2000, quindi un po' di più di 20 anni dopo:" <I
            Nel duemila noi non mangeremo piùné bistecche, né spaghetti col ragù:prenderemo quattro pillole, e con gran semplicitàla fame sparirà.[...]Razzi di qua, razzi di là,andremo sulla Luna con il razzo delle tre.Vola di qua, vola di là,andremo poi su Venere per prendere il caffè. </I
            "http://tinyurl.com/o8a54eyVa detto che le fantasie che canta in maniera spiritosa Bruno Martino erano un luogo comune, e venivano ovviamente dagli Usa. E si sono avverate tutte per il 1° gennaio del 2000, come chiunque ricorda bene. ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio

            Aspetta poi frà qualche anno, quando
            arriveranno

            le Google car o comunque le auto-matiche

            :-D

            Ti arriva l'auto a casa, senza autista... e
            senza

            volante, così si può caricare anche un altra

            persona.

            Se poi riusciranno a far andare anche i droni

            volanti, ci sarà anche una diminuzione di
            autisti

            di camion, come quelli dei corrieri DHL, UPS

            etc.etc. ovviamente non spariranno tutti, i

            carichi pesanti dovranno trasportarli, ma
            tutti

            gli altri pacchi, diciamo fino a 5kg, te lo

            porterà il

            drone.

            Tempo perchè avvenga tutto questo ? facciamo
            20

            anni massimo

            ?

            Certo.
            Nel 1959 un cantante aveva previsto questo per il
            2000, quindi un po' di più di 20 anni
            dopo:

            " <I
            Nel duemila noi non mangeremo più
            né bistecche, né spaghetti col ragù:
            prenderemo quattro pillole, e con gran semplicità
            la fame sparirà.
            [...]
            Razzi di qua, razzi di là,
            andremo sulla Luna con il razzo delle tre.
            Vola di qua, vola di là,
            andremo poi su Venere per prendere il caffè.
            </I

            "

            http://tinyurl.com/o8a54ey

            Va detto che le fantasie che canta in maniera
            spiritosa Bruno Martino erano un luogo comune, e
            venivano ovviamente dagli Usa.

            E si sono avverate tutte per il 1° gennaio
            del 2000, come chiunque ricorda bene.
            ;)[img]http://cdn.ninjamarketing.it/wp-content/uploads/2013/06/cibo_in_pillole_1713.jpg?66b98a[/img][img]http://statics.192.com/estreet/original/large/2123/21231881.jpg[/img]
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: Professione tassinaro
            Bravo, visto che ti piacciono le canzoncine, vediamo come va a finire con 2030...E, per inciso, per tante ipotesi smentite sul prossimo futuro (all'epoca in cui sono state fatte, si intende) altrettante se ne sono verificate
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro

            Bravo, visto che ti piacciono le canzoncine,
            vediamo come va a finire con
            2030...Vediamo, appunto.Anche se la questione non mi interessa affatto, qui su PI c'è gente che fin dalla fondazione nel 1996, quando i commenti ancora non c'erano, aspetta che questo sia l'"anno di Linux". Chi vive sperando...
            E, per inciso, per tante ipotesi smentite sul
            prossimo futuro (all'epoca in cui sono state
            fatte, si intende) altrettante se ne sono
            verificateHai una statistica?Io ho un esempio molto famoso di una scommessa, che ovviamente fu persa.
          • panda rossa scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio

            Bravo, visto che ti piacciono le canzoncine,

            vediamo come va a finire con

            2030...

            Vediamo, appunto.
            Anche se la questione non mi interessa affatto,
            qui su PI c'è gente che fin dalla fondazione nel
            1996, quando i commenti ancora non c'erano,
            aspetta che questo sia l'"anno di Linux".

            Chi vive sperando......vive meglio di te che passi le giornate rosikando.

            E, per inciso, per tante ipotesi smentite sul

            prossimo futuro (all'epoca in cui sono state

            fatte, si intende) altrettante se ne sono

            verificate

            Hai una statistica?
            Io ho un esempio molto famoso di una scommessa,
            che ovviamente fu
            persa.Io ne ho vinte tante di scommesse qui su PI.
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio


            Bravo, visto che ti piacciono le
            canzoncine,


            vediamo come va a finire con


            2030...



            Vediamo, appunto.

            Anche se la questione non mi interessa
            affatto,

            qui su PI c'è gente che fin dalla fondazione
            nel

            1996, quando i commenti ancora non c'erano,

            aspetta che questo sia l'"anno di Linux".



            Chi vive sperando...

            ...vive meglio di te che passi le giornate
            rosikando.No, guarda.Se c'è una persona dai cui scritti trasuda tutto l'odio per chi lavora con il diritto d'autore quella sei tu.Guardati allo specchio.
            Io ne ho vinte tante di scommesse qui su PI.Echissenefrega.
          • panda rossa scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio
            No, guarda.
            Se c'è una persona dai cui scritti trasuda tutto
            l'odio per chi lavora con il diritto d'autore
            quella sei
            tu."Lavora" e "diritto d'autore" nella stessa frase non si possono vedere.
            Guardati allo specchio.Non vedo niente.

            Io ne ho vinte tante di scommesse qui su PI.

            Echissenefrega.Qualcosa dovrebbe fregarti, tu sei uno dei tanti che ne ha perse, e non hai mai dato prova di aver pagato.
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro


            No, guarda.

            Se c'è una persona dai cui scritti trasuda
            tutto

            l'odio per chi lavora con il diritto d'autore

            quella sei

            tu.

            "Lavora" e "diritto d'autore" nella stessa frase
            non si possono
            vedere.Ecco un esempio.E potrei elencarne molti altri.Però dare del rosikone al primo che capita prende pochi secondi, non costa nulla. Che faccia tosta!

            Guardati allo specchio.

            Non vedo niente.Non esisti? (newbie)


            Io ne ho vinte tante di scommesse qui
            su
            PI.



            Echissenefrega.

            Qualcosa dovrebbe fregarti, tu sei uno dei tanti
            che ne ha perse, e non hai mai dato prova di aver
            pagato.Mai fatto scommesse qui su PI. Non so di che cosa parli.Link?
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio

            Bravo, visto che ti piacciono le canzoncine,

            vediamo come va a finire con

            2030...

            Vediamo, appunto.
            Anche se la questione non mi interessa affatto,
            qui su PI c'è gente che fin dalla fondazione nel
            1996, quando i commenti ancora non c'erano,
            aspetta che questo sia l'"anno di Linux".

            Chi vive sperando...
            C'è ben poco da sperare...

            E, per inciso, per tante ipotesi smentite sul

            prossimo futuro (all'epoca in cui sono state

            fatte, si intende) altrettante se ne sono

            verificate

            Hai una statistica?io no, ...e tu??
            Io ho un esempio molto famoso di una scommessa,
            che ovviamente fu
            persa.Anche qui trovi qualche esempio, gli altri puoi cercarli benissimo da te:http://notizie.delmondo.info/2012/12/13/video-10-previsioni-della-fantascienza-che-si-sono-avverate/
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro

            C'è ben poco da sperare...Ah, la frase dell'utente sisko212 è chiara:"Se poi riusciranno a far andare anche i droni volanti, ci sarà anche una diminuzione di autisti di camion, come quelli dei corrieri DHL, UPS etc.etc. ovviamente non spariranno tutti, i carichi pesanti dovranno trasportarli, ma tutti gli altri pacchi, diciamo fino a 5kg, te lo porterà il drone.Tempo perchè avvenga tutto questo ? facciamo 20 anni massimo ?"Se non è speranza questa...Forse intendi prendere le distanze dalle sue previsioni?


            E, per inciso, per tante ipotesi
            smentite
            sul


            prossimo futuro (all'epoca in cui sono
            state


            fatte, si intende) altrettante se ne
            sono


            verificate



            Hai una statistica?

            io no, ...e tu??Non pretenderai che ti creda sulla parola.

            Io ho un esempio molto famoso di una
            scommessa,

            che ovviamente fu

            persa.

            Anche qui trovi qualche esempio, gli altri puoi
            cercarli benissimo da
            te:
            http://notizie.delmondo.info/2012/12/13/video-10-pAvevo già letto simili elenchi predizioni della fantascienza, ma funzionano solo se estrapolate dal contesto. Nel senso che a leggere tutto il romanzo ci si rende conto che quella singola invenzione si è avverata, e spesso solo come concetto, non come realizzazione pratica. Tutte le altre no.Poiché la fantascienza è un filone della letteratura piuttosto ricco, mi stupirebbe che non avesse azzeccato proprio mai, con le centinaia di migliaia di romanzi che sono stati scritti. È pura questione statistica.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio

            C'è ben poco da sperare...

            Ah, la frase dell'utente sisko212 è chiara:

            "Se poi riusciranno a far andare anche i droni
            volanti, ci sarà anche una diminuzione di autisti
            di camion, come quelli dei corrieri DHL, UPS
            etc.etc. ovviamente non spariranno tutti, i
            carichi pesanti dovranno trasportarli, ma tutti
            gli altri pacchi, diciamo fino a 5kg, te lo
            porterà il
            drone.
            Tempo perchè avvenga tutto questo ? facciamo 20
            anni massimo
            ?"

            Se non è speranza questa...
            Forse intendi prendere le distanze dalle sue
            previsioni?
            No, perchè?? Che c'entra lui, sto parlando, pardon... scrivendo, con te!




            E, per inciso, per tante ipotesi

            smentite

            sul



            prossimo futuro (all'epoca in cui
            sono

            state



            fatte, si intende) altrettante se
            ne

            sono



            verificate





            Hai una statistica?



            io no, ...e tu??

            Non pretenderai che ti creda sulla parola.
            Tanto quanto io sia obbligato a credere alla tua, come minimo!!




            Io ho un esempio molto famoso di una

            scommessa,


            che ovviamente fu


            persa.



            Anche qui trovi qualche esempio, gli altri
            puoi

            cercarli benissimo da

            te:


            http://notizie.delmondo.info/2012/12/13/video-10-p

            Avevo già letto simili elenchi predizioni della
            fantascienza, ma funzionano solo se estrapolate
            dal contesto. Nel senso che a leggere tutto il
            romanzo ci si rende conto che quella singola
            invenzione si è avverata, e spesso solo come
            concetto, non come realizzazione pratica. Tutte
            le altre
            no....? e quindi? se non si avvera tutto il libro/canzone non vale??
            Poiché la fantascienza è un filone della
            letteratura piuttosto ricco, mi stupirebbe che
            non avesse azzeccato proprio mai, con le
            centinaia di migliaia di romanzi che sono stati
            scritti. È pura questione
            statistica.Per l'appunto... hai delle statistiche in merito? O tanto per cambiare:http://www.scienafregia.it/modididire/?ID=10
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro
            Vabbé, se hai voglia di mandare tutta la discussione in XXXXX citando i modi di dire milanesi vai avanti da solo.
          • krane scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio
            Vabbé, se hai voglia di mandare tutta la
            discussione in XXXXX citando i modi di
            dire milanesi vai avanti da solo.Posso testimionare che ha perfettamente ragione lui.
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro

            Posso testimionare che ha perfettamente ragione
            lui.Il tribunale non ammette "testimionanze". Nemmeno sotto giuramento.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Leguleio

            Forse intendi prendere le distanze dalle sue
            previsioni?
            No, io no, e perchè?? poi sto parlando con te, non con lui



            Hai una statistica?



            io no, ...e tu??

            Non pretenderai che ti creda sulla parola.
            Almeno tanto quanto tu sia a pretendere che io creda alla tua!!
            Avevo già letto simili elenchi predizioni della
            fantascienza, ma funzionano solo se estrapolate
            dal contesto. Nel senso che a leggere tutto il
            romanzo ci si rende conto che quella singola
            invenzione si è avverata, e spesso solo come
            concetto, non come realizzazione pratica. Tutte
            le altre
            no.?? e allora? se non si avvera tutto il libro non vale???
            Poiché la fantascienza è un filone della
            letteratura piuttosto ricco, mi stupirebbe che
            non avesse azzeccato proprio mai, con le
            centinaia di migliaia di romanzi che sono stati
            scritti. È pura questione
            statistica.Per l'appunto... hai una statistica?Altrimenti siamo di nuovo nel famoso campo delle cento pertiche...
          • krane scrive:
            Re: Professione tassinaro
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            - Scritto da: Leguleio
            Per l'appunto... hai una statistica ?
            Altrimenti siamo di nuovo nel famoso
            campo delle cento pertiche...Credo ci abiti, sicuramente posta da li' :D
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro


            Forse intendi prendere le distanze dalle sue

            previsioni?



            No, io no, e perchè?? poi sto parlando con te,
            non con
            luiQuesto lo so. Ma ti sei attaccato a un'affermazione precisa fatta da sisko212, e che io contestavo.Non è mica vietato cambiare idea di fronte alle argomentazioni valide.



            Hai una statistica?





            io no, ...e tu??



            Non pretenderai che ti creda sulla parola.



            Almeno tanto quanto tu sia a pretendere che io
            creda alla
            tua!!Non c'è nessuna parola a cui credere, in realtà: io ho solo contestato un'affermazione fatta da un altro utente.Però, se ti vuoi sostituire all'altro utente e darmi link un po' più solido di un video su Youtube che potrebbe aver fatto un bambino di 12 anni, io sono qui.Diversamente non c'è nulla su cui discutere.

            Avevo già letto simili elenchi predizioni
            della

            fantascienza, ma funzionano solo se
            estrapolate

            dal contesto. Nel senso che a leggere tutto
            il

            romanzo ci si rende conto che quella singola

            invenzione si è avverata, e spesso solo come

            concetto, non come realizzazione pratica.
            Tutte

            le altre

            no.

            ?? e allora? se non si avvera tutto il libro non
            vale???Non è proprio così: se il libro contiene 50 previsioni sul futuro, e solo una si è avverata oggi, si tratta di pura casualità statistica. Tutti azzecchiamo una o due volte quando facciamo tante previsioni, non c'è alcuna capacità paranormale in questo. Ciò che dimostra il genio visionario è averle azzeccate tutte, o comunque una percentuale vicina al 100 %.Aggiungo anche che un conto sono le previsioni di usi e invenzioni totalmente assenti nell'epoca in cui l'autore scriveva. Un conto sono quelle che immaginano applicazioni di brevetti e scoperte già esistenti: queste ultime sono molto più facili.

            Poiché la fantascienza è un filone della

            letteratura piuttosto ricco, mi stupirebbe
            che

            non avesse azzeccato proprio mai, con le

            centinaia di migliaia di romanzi che sono
            stati

            scritti. È pura questione

            statistica.

            Per l'appunto... hai una statistica?Magari la trovo anche, ma cosa intendi precisamente? Una statistica di tutti i romanzi di fantascienza, e dei relativi errori di previsione, o una statistica su un singolo romanzo?Oppure ti basta una statistica generale sulla possibilitá di azzeccare una previsione su un numero finito?
          • Helmholtz scrive:
            Re: Professione tassinaro
            In realtà "l'anno di Linux" è arrivato già da tempo, o non ti sei accorto di quanti smartphone con Android ci sono in giro?
          • Leguleio scrive:
            Re: Professione tassinaro

            In realtà "l'anno di Linux" è arrivato già da
            tempo, o non ti sei accorto di quanti smartphone
            con Android ci sono in
            giro?Nel 1996 non si intendeva questo con "anno di Linux", gli smartphone e le tavolette nemmeno esistevano. :)Ma anche oggi: Android è originariamente a codice aperto, ma diverse parti non lo sono:http://stackoverflow.com/questions/5744689/which-parts-of-google-android-platform-are-not-open-sourceÈ un'ibridazione.
          • the profession al scrive:
            Re: Professione tassinaro
            BELLISSIMO!
  • passo di qua per caso scrive:
    Re: continuo a non spiegarmi
    - Scritto da: krane
    E' molto bravo a farsi dei nemiciLa lobby di PI...Starà già tremando :|
  • bubba scrive:
    un discreto debuking sulla faccenda
    http://www.wired.it/lifestyle/mobilita/2014/05/22/tutte-bugie-su-uber/mancano alcune cosette (tipo il radiotaxi).. in genere tutte cose arcaiche o di stupidita' sesquipedale inserite nella famosa 21/1992, fatta in un era pre-gsm e gps... di cui tra l'altro si lamentano anche i tassisti piu assennati.sfatare anche un attimo il tassisti vs uber... e' tassisti vs ncc ( uber e' un collettore di ncc) che gia sono normati. uber cerca di "exploitare" alcune deficenze della '92 (quella della rimessa per es... come dice wired, sospesa nel 2008 e proprorogata la sospensiva) e fa solo bene. I tassisti assennati avrebbero gia dovuto spingere per cambiarla in meglio anni fa (ma ovviamente fa comodo una separazione legale da poliburo, per mantenere ALTO il valore teorico della licenza -che sempre teoricamente sarebbe fornita gratis dai comuni quando decidono che 'servono altre licenze' ossia tendenzialmente MAI, da cui il mercato secondario- ) gli ncc un po sono 'pro' altri 'contro' (xche "mi abbassa gli introiti" .. =
    ok ma mica e' obbligatorio aderire a uber. continua a fare l'ncc come prima)... curiosamente da 1 anno e mezzo c'e' una certa rincorsa ad "avere anche noi l'app"... La separazione tra ncc e taxi ha senso, (taxi con piu oneri e privilegi) ma con MOLTA meno burocrazia/casta di ora... Tendenzialmente .. =taxi = obbligo di accettazione chiamata ("il taxi c'e'"), range di tariffe (magari si decidessero a PRE-calcolare la cifra cinale, con un app o analogo) - acXXXXX a corsie privilegiate, piazzali privilegiati eccncc = ne quegli obblighi ne quei privilegiRimangono ovviamente gli obblighi tipici da 'autista professionista' e il resto e' libero... Uberpop e' un altra storia (che NON c'e' ancora) ed e' imho un po inquietante... PS: carino (pur old) anche questo http://guidancc.blogspot.it/2013/03/il-caso-uber-ncc.html
    • Leguleio scrive:
      Re: un discreto debuking sulla faccenda
      DA BUBBESE A ITALIANO
      mancano alcune cosette (tipo il radiotaxi).. in
      genere tutte cose arcaiche o di stupidita'
      sesquipedale inserite nella famosa 21/1992, fatta
      in un era pre-gsm e gps... di cui tra l'altro si
      lamentano anche i tassisti piu
      assennati.Più assennati.
      sfatare anche un attimo il tassisti vs uber... e'
      tassisti vs ncc ( uber e' un collettore di ncc)
      che gia sono normati.Già sono normati.
      uber cerca di "exploitare"Sfruttare. Approfittare di.
      alcune deficenze Deficienze.
      della '92 (quella della rimessa
      per es... come dice wired, sospesa nel 2008 e
      proprorogata la sospensiva) Prorogata.
      e fa solo bene.

      I tassisti assennati avrebbero gia dovutoGià dovuto.
      spingere per cambiarla in meglio anni fa (ma
      ovviamente fa comodo una separazione legale da
      poliburo, Politburo.
      per mantenere ALTO il valore teorico
      della licenza -che sempre teoricamente sarebbe
      fornita gratis dai comuni quando decidono che
      'servono altre licenze' ossia tendenzialmente
      MAI, da cui il mercato secondario-
      )

      gli ncc un po sono 'pro' Un po' sono pro.altri 'contro' (xche Perché.
      "mi
      abbassa gli introiti" .. =
      ok ma mica e'
      obbligatorio aderire a uber. continua a fare
      l'ncc come prima)... curiosamente da 1 anno e
      mezzo c'e' una certa rincorsa ad "avere anche noi
      l'app"...


      La separazione tra ncc e taxi ha senso, (taxi con
      piu oneri e privilegi) Più oneri e privilegi.
      ma con MOLTA meno
      burocrazia/casta di ora...

      Tendenzialmente .. =
      taxi = obbligo di accettazione chiamata ("il taxi
      c'e'"), range di tariffe (magari si decidessero a
      PRE-calcolare la cifra cinale, Finale.
      con un app Un'applicazione.
      o
      analogo) - acXXXXX a corsie privilegiate,
      piazzali privilegiati
      ecc
      ncc = ne quegli obblighi ne quei privilegiNé quegli obblighi né quei privilegi.
      Rimangono ovviamente gli obblighi tipici da
      'autista professionista' e il resto e' libero...


      Uberpop e' un altra storia Un'altra storia.
      (che NON c'e' ancora)
      ed e' imho un po
      inquietante...Un po' inquietante.
      PS: carino (pur old) Malgrado sia vecchio.
      • panda rossa scrive:
        Re: un discreto debuking sulla faccenda
        - Scritto da: Leguleio
        DA BUBBESE A ITALIANOLa prova che un commento coglie nel segno e' quando legu' si cimenta nel fare le pulci alle unghie del dito.
        • krane scrive:
          Re: un discreto debuking sulla faccenda
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: Leguleio

          DA BUBBESE A ITALIANO
          La prova che un commento coglie nel segno e'
          quando legu' si cimenta nel fare le pulci
          alle unghie del dito.Doppio quoting carpiato !Mi chiedo come mai tu ci perda ancora tempo.
          • panda rossa scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Leguleio


            DA BUBBESE A ITALIANO


            La prova che un commento coglie nel segno e'

            quando legu' si cimenta nel fare le pulci

            alle unghie del dito.

            Doppio quoting carpiato !
            Mi chiedo come mai tu ci perda ancora tempo.Ho tempo.
      • bubba scrive:
        Re: un discreto debuking sulla faccenda
        astinenza da (grammar) nazi e film di furio, oggi? :(
        • Leguleio scrive:
          Re: un discreto debuking sulla faccenda

          astinenza da (grammar) nazi e film di furio,
          oggi?
          :(Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo? Funzionava una parola sì e tre no?
          • krane scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio

            astinenza da (grammar) nazi e film di furio,

            oggi?

            :(
            Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo?
            Funzionava una parola sì e tre no?- Scritto da: LeguleioCredi che con tutti gli impegni che ha <s
            un parlamentare </s
            un insegnante di grammatica venga a leggere i commenti su PI?-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2014 17.28-----------------------------------------------------------
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda



            astinenza da (grammar) nazi e film di
            furio,


            oggi?


            :(


            Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo?

            Funzionava una parola sì e tre no?

            - Scritto da: Leguleio
            Credi che con tutti gli impegni che ha <s

            un parlamentare </s
            un insegnante di
            grammatica venga a leggere i commenti su
            PI?Sì. E si fa l'idea che bubba è privo di istruzione e farebbe meglio a non scrivere in pubblico.
          • krane scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio



            astinenza da (grammar) nazi e film
            di

            furio,



            oggi?



            :(




            Ti si è guastato il tasto
            dell'apostrofo?


            Funzionava una parola sì e tre no?



            - Scritto da: Leguleio

            Credi che con tutti gli impegni che ha
            <s


            un parlamentare </s
            un insegnante di

            grammatica venga a leggere i commenti su

            PI?

            Sì. E si fa l'idea che bubba è privo di
            istruzione e farebbe meglio a non scrivere in
            pubblico.Questo e' un forum di informatica, sei pregato di non andare ot o rivolgerti ai gestori del sito.
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Leguleio




            astinenza da (grammar) nazi e
            film

            di


            furio,




            oggi?




            :(






            Ti si è guastato il tasto

            dell'apostrofo?



            Funzionava una parola sì e tre no?





            - Scritto da: Leguleio


            Credi che con tutti gli impegni che ha

            <s



            un parlamentare </s
            un
            insegnante
            di


            grammatica venga a leggere i commenti su


            PI?



            Sì. E si fa l'idea che bubba è privo di

            istruzione e farebbe meglio a non scrivere in

            pubblico.

            Questo e' un forum di informatica, sei pregato di
            non andare ot o rivolgerti ai gestori del
            sito.Probabilmente hai sentito parlare anche tu del professore universitario di matematica che abbassava il voto per un errore di ortografia. "Il fatto che si affrontino le regole della matematica non autorizza a dimenticare le regole dell'italiano". Vale anche per l'informatica. Ovunque. Gli errori di ortografia non sono tollerati in nessun ambito:http://www.lanazione.it/grosseto/cronaca/2009/12/22/273803-errori_ortografici_concorso.shtmlhttp://www.tecnicadellascuola.it/item/24707-un-disastro-le-prove-al-concorso-in-lombardia.html?t=storico
          • Un altro scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Leguleio





            astinenza da (grammar)
            nazi
            e

            film


            di



            furio,





            oggi?





            :(








            Ti si è guastato il tasto


            dell'apostrofo?




            Funzionava una parola sì e
            tre
            no?







            - Scritto da: Leguleio



            Credi che con tutti gli impegni
            che ha



            <s




            un parlamentare </s
            un

            insegnante

            di



            grammatica venga a leggere i
            commenti
            su



            PI?





            Sì. E si fa l'idea che bubba è privo di


            istruzione e farebbe meglio a non
            scrivere
            in


            pubblico.



            Questo e' un forum di informatica, sei
            pregato
            di

            non andare ot o rivolgerti ai gestori del

            sito.

            Probabilmente hai sentito parlare anche tu del
            professore universitario di matematica che
            abbassava il voto per un errore di ortografia.
            "Il fatto che si affrontino le regole della
            matematica non autorizza a dimenticare le regole
            dell'italiano".Te lo devono scrivere ???Veramente non ci arrivi ? Guarda che ti stanno prendendo per il XXXX !
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda

            Guarda che ti stanno prendendo per il XXXX !Che novità!Questi utenti sanno fare anche altro? Indicamelo.
          • panda rossa scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio

            Guarda che ti stanno prendendo per il XXXX
            !

            Che novità!
            Questi utenti sanno fare anche altro? Indicamelo.[img]http://www.statoquotidiano.it/wp-content/uploads/2013/11/Dito_Luna.jpg[/img]
          • panda rossa scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio



            astinenza da (grammar) nazi e film
            di

            furio,



            oggi?



            :(




            Ti si è guastato il tasto
            dell'apostrofo?


            Funzionava una parola sì e tre no?



            - Scritto da: Leguleio

            Credi che con tutti gli impegni che ha
            <s


            un parlamentare </s
            un insegnante di

            grammatica venga a leggere i commenti su

            PI?

            Sì. E si fa l'idea che bubba è privo di
            istruzione e farebbe meglio a non scrivere in
            pubblico.Questo rischio proprio non lo si corre.Uno che viene qua per caso ha molte piu' probabilita' di leggere te, al cui confronto chiunque sembra un pozzo di scienza.Grazie per farci fare bella figura, Legu'.
          • bubba scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Leguleio


            astinenza da (grammar) nazi e film di
            furio,


            oggi?


            :(


            Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo?

            Funzionava una parola sì e tre no?

            - Scritto da: Leguleio
            Credi che con tutti gli impegni che ha <s

            un parlamentare </s
            un insegnante di
            grammatica venga a leggere i commenti su
            PI?in realta' ci sono 3 meri "errori" di digitazione (tutte le altre sono XXXXXXXte di legu)... 2 sono typo, uno e' effettivamente un errore (politburo). Siccome non e' una tesi di laurea, ma un post al volo, non sono li' col correttore ortografico e 4 occhi... clicko invio e pace. Non essendo registrato, anche vedendo un typo o una frase mal scritta, non la posso correggere. Estiqaatsiii :)Purtroppo ogni tanto legu viene assalito da questa malattia del grammar nazi, e crea post irrilevanti e completamente OT... a cui magari diamo corda :)
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: bubba
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Leguleio



            astinenza da (grammar) nazi e film di

            furio,



            oggi?



            :(




            Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo?


            Funzionava una parola sì e tre no?



            - Scritto da: Leguleio

            Credi che con tutti gli impegni che ha
            <s


            un parlamentare </s
            un insegnante di

            grammatica venga a leggere i commenti su

            PI?
            in realta' ci sono 3 meri "errori" di digitazione
            (tutte le altre sono XXXXXXXte di legu)... 2 sono
            typo, uno e' effettivamente un errore
            (politburo).Non farli più, e io non intervengo. Semplice. Non esiste la modica quantità per gli errori.
          • bubba scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: bubba

            - Scritto da: krane


            - Scritto da: Leguleio




            astinenza da (grammar) nazi e
            film
            di


            furio,




            oggi?




            :(






            Ti si è guastato il tasto
            dell'apostrofo?



            Funzionava una parola sì e tre no?





            - Scritto da: Leguleio


            Credi che con tutti gli impegni che ha

            <s



            un parlamentare </s
            un
            insegnante
            di


            grammatica venga a leggere i commenti su


            PI?

            in realta' ci sono 3 meri "errori" di
            digitazione

            (tutte le altre sono XXXXXXXte di legu)... 2
            sono

            typo, uno e' effettivamente un errore

            (politburo).

            Non farli più, e io non intervengo. Semplice. ontologicamente impossibile direi (a meno che non mi credi pazzo).Se, al momento, fossi conscio del tal errore, lo correggerei, quindi non ci sarebbe alcun errore. L'errore si manifesta perche' non lo rilevo come tale al momento... non essendone conscio, in quel momento, come faccio a eliminarlo? Assurgo all'onniscenza divina? :D[giga OT ... si, devo smettere ]
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda


            Non farli più, e io non intervengo.
            Semplice.

            ontologicamente impossibile direi (a meno che non
            mi credi
            pazzo).

            Se, al momento, fossi conscio del tal errore, lo
            correggerei, quindi non ci sarebbe alcun errore.
            L'errore si manifesta perche' non lo rilevo come
            tale al momento... non essendone conscio, in quel
            momento, come faccio a eliminarlo? Assurgo
            all'onniscenza divina?1) Studi l'ortografia italiana.2) Rileggi ciò che scrivi.

            [giga OT ... si, devo smettere ]
          • policy scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio

            in realta' ci sono 3 meri "errori" di

            digitazione

            (tutte le altre sono XXXXXXXte di legu)... 2

            sono typo, uno e' effettivamente un errore

            (politburo).
            Non farli più, e io non intervengo. Semplice.
            Non esiste la modica quantità per gli errori." <i
            <b
            evitare come da netiquette di puntualizzare eventuali errori di sintassi o battitura in un post </i
            </b
            "http://punto-informatico.it/policy.asp
          • bubba scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio

            astinenza da (grammar) nazi e film di furio,

            oggi?

            :(

            Ti si è guastato il tasto dell'apostrofo?
            Funzionava una parola sì e tre
            no?...sembra pero' che dall'alto della tua Onniscenza, tu sia riuscito perfettamente a comprendere la differenza tra "piu oneri e privilegi" e "piu' oneri e privilegi". In effetti l'interpretazione era cosi' dubbia, che, sono certo, hai dovuto chiamare insigni linguisti per dirimere la questione. :DDai legu.. hai sbracato... (e poi sai che sono affiliato all'US-ASCII Party, quindi diacritici e affini sono bannati... l'apostrofo-accento in genere lo metto, ma ogni tanto mi do' al minimalismo :P.. )Qualcosa ON TOPIC da dire ce l'hai? :)
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda

            ...sembra pero' che dall'alto della tua
            Onniscenza, tu sia riuscito perfettamente a
            comprendere la differenza tra "piu oneri e
            privilegi" e "piu' oneri e privilegi".Certo.
            In effetti l'interpretazione era cosi' dubbia,
            che, sono certo, hai dovuto chiamare insigni
            linguisti per dirimere la questione.
            :DMi hai fatto cavare gli occhi!!
            Dai legu.. hai sbracato... Ah, io?!?Nemmeno ti ammettono ad un concorso, se scrivi così una frase.(e poi sai che sono
            affiliato all'US-ASCII Party, quindi diacritici e
            affini sono bannati... l'apostrofo-accento in
            genere lo metto, ma ogni tanto mi do' al
            minimalismo :P..Mi do. Senza accento, né apostrofo.
            Qualcosa ON TOPIC da dire ce l'hai? :)Bisogna alternare. Sennò diventa monotono.
          • bubba scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda
            - Scritto da: Leguleio

            In effetti l'interpretazione era cosi'
            dubbia,

            che, sono certo, hai dovuto chiamare insigni

            linguisti per dirimere la questione.

            :D


            Mi hai fatto cavare gli occhi!! pero' li hai ritrovati :

            affini sono bannati... l'apostrofo-accento in

            genere lo metto, ma ogni tanto mi do' al

            minimalismo :P..

            Mi do. Senza accento, né apostrofo. Mai contento. Prima pochi, poi troppi :D Spegni un poco quel correttore ortografico, su... che non godi neanche del 'minimalismo eccessivo' cosi'... (cmq accento si superfluo, ma non dannoso)

            Qualcosa ON TOPIC da dire ce l'hai? :)

            Bisogna alternare. Sennò diventa monotono.si, alternare a 220V. :P( urgh, ti sto cibando troppo .. baztaaa!!1!1!! )
          • Leguleio scrive:
            Re: un discreto debuking sulla faccenda



            In effetti l'interpretazione era cosi'

            dubbia,


            che, sono certo, hai dovuto chiamare
            insigni


            linguisti per dirimere la questione.


            :D





            Mi hai fatto cavare gli occhi!!
            pero' li hai ritrovati :Non sta bene lo stesso. È maleducazione non curarsi dei lettori.

            Mi do. Senza accento, né apostrofo.
            Mai contento. Prima pochi, poi troppi :D

            Spegni un poco quel correttore ortografico, su...
            che non godi neanche del 'minimalismo eccessivo'
            cosi'...Cos'è il minimalismo eccessivo?
            (cmq accento si superfluo, ma non dannoso)Nulla è dannoso nel campo dell'ortografia. Fuorché alla propria immagine.


            Qualcosa ON TOPIC da dire ce l'hai? :)



            Bisogna alternare. Sennò diventa monotono.
            si, alternare a 220V. :PStai insinuando che io sono piacevole come un elettroshock?!?
  • Luca scrive:
    Ahahah
    Nel paese delle banane questo ministro ci azzecca proprio.. Direi a questo punto di chiudere whatsapp perché le Telco non guadagnano più con gli sms, oppure chiudere app come prezzi benzina che se per caso i cittadini riescono a risparmiare qualche euro non sia mai..Anzi chiudiamo internet così non si possono trovare beni a prezzi onesti in modo da far vivere la plebe.. Lupi tasso di intelligenza molto più basso di forrest gump.
  • nome e cognome scrive:
    continuo a non spiegarmi
    Il potere assurdo della casta dei tassisti... sono 20.000 in tutta Italia, muovono pochissimi voti eppure un ministro si erge paladino a prescindere. E' chiaro a tutti che uber e similia creeranno molti, ma molti più posti di lavoro del ridicolo mercato attuale oltre ad avere un notevole beneficio per i cittadini che potranno finalmente scegliere se usare una punto bianca puzzolente di sigaretta o una bella berlina (pagando il sovrapprezzo).
    • Leguleio scrive:
      Re: continuo a non spiegarmi

      Il potere assurdo della casta dei tassisti...
      sono 20.000 in tutta Italia, muovono pochissimi
      voti eppure un ministro si erge paladino a
      prescindere.Guarda che anche medici e farmacisti non scherzano mica. E altre categorie che non sto a nominare perché potrei cadere in un reato. Ovviamente qui si parla di tassisti e della concorrenza di un'applicazione per telefonini, ma il discorso è molto più generale e non sempre c'entra l'informatica. Non è tanto il numero che conta, ma la possibilità di ricatto: i disagi causati dallo sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si tratta del classico sciopero degli insegnanti, dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni nemmeno si accorgono. :PFinché si possono impegnare con sucXXXXX in un braccio di ferro, lo faranno.
      • panda rossa scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: Leguleio

        Il potere assurdo della casta dei tassisti...

        sono 20.000 in tutta Italia, muovono
        pochissimi

        voti eppure un ministro si erge paladino a

        prescindere.

        Guarda che anche medici e farmacisti non
        scherzano mica. E altre categorie che non sto a
        nominare perché potrei cadere in un reato.
        Ovviamente qui si parla di tassisti e della
        concorrenza di un'applicazione per telefonini, ma
        il discorso è molto più generale e non sempre
        c'entra l'informatica.Se non c'entra l'informatica non ce ne puo' fregar di meno.
        Non è tanto il numero che conta, ma la
        possibilità di ricatto: i disagi causati dallo
        sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si
        tratta del classico sciopero degli insegnanti,
        dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni
        nemmeno si accorgono.
        :PIo dello sciopero dei tassisti non me ne sono mai accorto.In compenso mi accorgo benissimo di quello dei treni e dei mezzi pubblici in generale.Sara' perche' i politici si muovono solo in taxi e i mezzi pubblici dei plebei li schifano.Ricordatevelo domenica quando andremo a votare 5 stelle.
        Finché si possono impegnare con sucXXXXX in un
        braccio di ferro, lo
        faranno.E che lo facciano.Tanto tra uno sciopero ad oltranza e una cessazione di servizio non c'e' poi tutta questa differenza.
        • Leguleio scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi


          Guarda che anche medici e farmacisti non

          scherzano mica. E altre categorie che non
          sto
          a

          nominare perché potrei cadere in un reato.

          Ovviamente qui si parla di tassisti e della

          concorrenza di un'applicazione per
          telefonini,
          ma

          il discorso è molto più generale e non sempre

          c'entra l'informatica.

          Se non c'entra l'informatica non ce ne puo'
          fregar di
          meno.Il modo migliore per non capire dove sta il problema, e per curare solo i sintomi anzichém la loro causa, è guadrare il mondo a compartimenti stagni. Non andare al di là di ciò che accade nel proprio giardinetto.Che è poi quel che avviene puntualmente, in ogni ambito.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Guarda che anche medici e farmacisti non


            scherzano mica. E altre categorie che
            non

            sto

            a


            nominare perché potrei cadere in un
            reato.


            Ovviamente qui si parla di tassisti e
            della


            concorrenza di un'applicazione per

            telefonini,

            ma


            il discorso è molto più generale e non
            sempre


            c'entra l'informatica.



            Se non c'entra l'informatica non ce ne puo'

            fregar di

            meno.

            Il modo migliore per non capire dove sta il
            problema, e per curare solo i sintomi anzichém la
            loro causa, è guadrare il mondo a compartimenti
            stagni. Non andare al di là di ciò che accade nel
            proprio
            giardinetto.
            Che è poi quel che avviene puntualmente, in ogni
            ambito.No. Questo e' un forum di informatica e si parla di informatica.La ricetta della coda alla vaccinara e' ot qua dentro.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio



            Guarda che anche medici e
            farmacisti
            non



            scherzano mica. E altre categorie
            che

            non


            sto


            a



            nominare perché potrei cadere in un

            reato.



            Ovviamente qui si parla di
            tassisti
            e

            della



            concorrenza di un'applicazione per


            telefonini,


            ma



            il discorso è molto più generale e
            non

            sempre



            c'entra l'informatica.





            Se non c'entra l'informatica non ce ne
            puo'


            fregar di


            meno.



            Il modo migliore per non capire dove sta il

            problema, e per curare solo i sintomi
            anzichém
            la

            loro causa, è guadrare il mondo a
            compartimenti

            stagni. Non andare al di là di ciò che
            accade
            nel

            proprio

            giardinetto.

            Che è poi quel che avviene puntualmente, in
            ogni

            ambito.

            No. Questo e' un forum di informatica e si parla
            di
            informatica.
            La ricetta della coda alla vaccinara e' ot qua
            dentro.Non mi sembra che qui si tratti solo di informatica, forse sei tu che x comodità vuoi relegarlo ad un unico argomento che, guarda caso, pare sia quello che ti da da mangiare...E comunque la ricetta della coda alla vaccinara si! mi piacerebbe, grazie!
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Leguleio

            No. Questo e' un forum di informatica

            e si parla di informatica.

            La ricetta della coda alla vaccinara

            e' ot qua dentro.
            Non mi sembra che qui si tratti solo di
            informatica, forse sei tu che x comodità vuoi
            relegarlo ad un unico argomento che, guarda caso,
            pare sia quello che ti da da
            mangiare...Panda sta parlando con un soggetto che quando non sa piu' cosa dire inizia con:- Scritto da: LeguleioCosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?- Scritto da: LeguleioSi parla con chi ha il potere di cambiare la legge.Ma come comitato/gruppo/organizzaione/gruppo di pressione. I singoli cittadini hanno poche possibilità di essere ascoltati.Credi che con tutti gli impegni che ha un parlamentare venga a leggere i commenti su PI?Tutta la discussione qua:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4052775&m=4054646#p4054646
            E comunque la ricetta della coda alla
            vaccinara si! mi piacerebbe,
            grazie!http://ricette.giallozafferano.it/Coda-alla-vaccinara.html
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            Non mi sembra che qui si tratti solo di
            informatica, forse sei tu che x comodità vuoi
            relegarlo ad un unico argomento che, guarda caso,
            pare sia quello che ti da da
            mangiare...
            E comunque la ricetta della coda alla vaccinara
            si! mi piacerebbe,
            grazie!Siamo su punto informatico, non su punto vaccino.E' naturale che i frequentatori si aspettino un minimo di attinenza all'informatica nelle tematiche discusse qui.Ad ogni modo per la coda alla vaccinara procurati una coda di bovino adulto e tanto sedano, poi segui questo how-to:http://www.gustissimo.it/ricette/carne-di-manzo/coda-alla-vaccinara.htm
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Grazie!Preparo e poi vi invito a cena, tu e KraneNaturalmente si parlerà SOLO di informatica;)
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            Grazie!
            Preparo e poi vi invito a cena, tu e Krane
            Naturalmente si parlerà SOLO di informatica
            ;)Volentieri :) ricambiero' !
          • PinguinoCattivo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Avvocato del diavolo

            Grazie!

            Preparo e poi vi invito a cena, tu e Krane

            Naturalmente si parlerà SOLO di informatica

            ;)

            Volentieri :) ricambiero' !Non rinuncio ad un invito a cena (anche se la coda alla vaccinara non è il piatto che preferisco).Il vino lo porto io.
          • passo di qua per caso scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            No. Questo e' un forum di informatica e si parla
            di
            informatica.Allora per quale motivo qui sopra hai tirato fuori le elezioni di domenica?
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: passo di qua per caso
            - Scritto da: panda rossa

            No. Questo e' un forum di informatica

            e si parla di informatica.
            Allora per quale motivo qui sopra hai tirato
            fuori le elezioni di domenica?Forse non stava parlando con un grammar nazy sciacquatore di discorsi con svariati precenti maliziosi di OT ?
          • passo di qua per caso scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: krane
            Forse non stava parlando con un grammar nazy
            sciacquatore di discorsi con svariati precenti
            maliziosi di OT
            ?Irrilevante, ha detto che è un forum di informatica e si parla di informatica, quindi, PERCHE' HA TIRATO FUORI LE ELEZIONI?
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: passo di qua per caso
            - Scritto da: krane

            Forse non stava parlando con un grammar nazy

            sciacquatore di discorsi con svariati
            precenti

            maliziosi di OT

            ?
            Irrilevante, ha detto che è un forum di
            informatica e si parla di informatica, quindi,
            PERCHE' HA TIRATO FUORI LE
            ELEZIONI?Oh, bella. Perche' ci sono le elezioni.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: passo di qua per caso
            - Scritto da: panda rossa

            No. Questo e' un forum di informatica e si
            parla

            di

            informatica.
            Allora per quale motivo qui sopra hai tirato
            fuori le elezioni di
            domenica?Perche' domenica si vota se continuare a mantenere l'attuale casta politica che di informatica ne sa meno di ruppolo o se rinnovare portando al parlamento europeo gente giovane che sa le lingue, che conosce le tecnologie, che e' contraria ai brevetti sul software, al copyright, alle sentenze idiote che impongono di togliere i link alle notizie scomode, etc...
          • provaSaSa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            se ........ se ...... se .......diciamo che ami fare un po come ti pareScritto da: panda rossa
            Questo e' un forum di informatica e si parla di informatica.
          • BueDiceCorn utoAllAsin o scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Ma quando mai. Queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Ma quando mai. Queste elezioni sono il trionfo
            politico del caimano. Credo che di certi trionfi (servizi sociali e divieto di uscire la sera) farebbe molto volentieri a meno! (rotfl)Tutti ne farebbero volentieri a meno.
            Grazie al controllo dei
            mezzi di informazione e a voti truccati a
            ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di
            tutti i maggiori schieramenti
            politici.Hai capito?Io ho a disposizione i voti truccati, e non li uso mica per assegnarmi in maniera fraudolenta il 51 %. Troppo semplice!Li spezzetto in tre o quattro partiti! Una cosa praticissima e utilissima.
            Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Mettiamoci anche i verdi e scelta civica, così nessuno manca all'appello. Sai, sennò s'offendono.
            Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta
            la rabbia accumulata in questi anni per evitare
            che si scarichi sulla
            casta.Intesa come femmina ancora dai costumi irreprensibili. In effetti non so in quale film hai visto 'ste cose, se non in uno XXXXXgrafico. Tutto torna.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 22 maggio 2014 22.26-----------------------------------------------------------
          • passo di qua per caso scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            Perche' domenica si vota se continuare a
            mantenere l'attuale casta politica che di
            informatica ne sa meno di ruppolo o se rinnovare
            portando al parlamento europeo gente giovane che
            sa le lingue, che conosce le tecnologie, che e'
            contraria ai brevetti sul software, al copyright,
            alle sentenze idiote che impongono di togliere i
            link alle notizie scomode,
            etc...Ceeeerto! Pure per la seguente frase troverai un bello specchio sul quale arrampicarti- Scritto da: panda rossa
            Sara' perche' i politici si muovono solo in taxi
            e i mezzi pubblici dei plebei li schifano.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla perchè queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: qualcuno
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla
            perchè queste elezioni sono il trionfo politico
            del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di
            informazione e a voti truccati a ripetizione ha
            messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori
            schieramenti
            politici.
            Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui.
            Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta
            la rabbia accumulata in questi anni per evitare
            che si scarichi sulla
            casta.
            Il loro compito è far buttare l'Italia fuori
            dall'Europa per vendicare il giorno in cui
            Berlusconi è stato costretto a
            dimettersi.Si, certo, va bene.Questo te lo ha raccontato Lui in persona al ricovero anziani?Guarda che e' l'ora del brodino.E attento alla dentiera...
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: qualcuno

            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla

            perchè queste elezioni sono il trionfo
            politico

            del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di

            informazione e a voti truccati a ripetizione
            ha

            messo i suoi uomini a capo di tutti i
            maggiori

            schieramenti

            politici.

            Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui.

            Il loro compito è scaricare contro l'Europa
            tutta

            la rabbia accumulata in questi anni per
            evitare

            che si scarichi sulla

            casta.

            Il loro compito è far buttare l'Italia fuori

            dall'Europa per vendicare il giorno in cui

            Berlusconi è stato costretto a

            dimettersi.

            Si, certo, va bene.
            Questo te lo ha raccontato Lui in persona al
            ricovero
            anziani?
            Guarda che e' l'ora del brodino.
            E attento alla dentiera...Lui chi? Il caimano, quello che ufficialmente dovrebbe scontare una condanna ai servizi sociali? Credi veramente che lo facciano lavorare? Probabilmente si farà fare due foto, un paio di filmati, poi allungherà la solita mazzetta e farà quello che gli pare.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla perchè queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Mi sembra di averlo già letto questo messaggio su PI negli ultimi giorni...(newbie)
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Il T1000 ha la pessima abitudine di lasciare i commenti politici e cancellare le risposte. Quindi le salvo su un file e le riposto.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            P.S. Le riposto come risposta sempre allo stesso commento, non le riutilizzo per altri.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla perchè queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla perchè queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Nessun rinnovamento. La casta sta tranquilla perchè queste elezioni sono il trionfo politico del caimano. Grazie al controllo dei mezzi di informazione e a voti truccati a ripetizione ha messo i suoi uomini a capo di tutti i maggiori schieramenti politici.Grillo, Renzi e Tsipras lavorano per lui. Il loro compito è scaricare contro l'Europa tutta la rabbia accumulata in questi anni per evitare che si scarichi sulla casta.Il loro compito è far buttare l'Italia fuori dall'Europa per vendicare il giorno in cui Berlusconi è stato costretto a dimettersi.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Per fortuna alle 23:00 di stasera questa solfa finisce... :(
          • qualcuno scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Si. Ho notato che agli italiani non gliene frega più niente della politica. Si limitano a farsi trascinare verso il baratro.
          • caccia gli script scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio



            Guarda che anche medici e
            farmacisti
            non



            scherzano mica. E altre categorie
            che

            non


            sto


            a



            nominare perché potrei cadere in un

            reato.



            Ovviamente qui si parla di
            tassisti
            e

            della



            concorrenza di un'applicazione per


            telefonini,


            ma



            il discorso è molto più generale e
            non

            sempre



            c'entra l'informatica.





            Se non c'entra l'informatica non ce ne
            puo'


            fregar di


            meno.



            Il modo migliore per non capire dove sta il

            problema, e per curare solo i sintomi
            anzichém
            la

            loro causa, è guadrare il mondo a
            compartimenti

            stagni. Non andare al di là di ciò che
            accade
            nel

            proprio

            giardinetto.

            Che è poi quel che avviene puntualmente, in
            ogni

            ambito.

            No. Questo e' un forum di informatica e si parla
            di
            informatica.
            La ricetta della coda alla vaccinara e' ot qua
            dentro.anche la tua dichiarazione di voto per i 5 stalle è ot.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: caccia gli script

            anche la tua dichiarazione di voto per i 5 stalle
            è
            ot.Se c'e' anche uno solo che rosika per quello che scrivo, allora ho fatto bene a scrivere.Grazie per avermi fatto cominciare bene la giornata, e buona rosikata.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: caccia gli script
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Leguleio
            anche la tua dichiarazione di voto per
            i 5 stalle è ot.Se l'ha detto a Leguleo aveva ragione, legu e' OT appena si logga.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Guarda che anche medici e farmacisti non


            scherzano mica. E altre categorie che
            non

            sto

            a


            nominare perché potrei cadere in un
            reato.


            Ovviamente qui si parla di tassisti e
            della


            concorrenza di un'applicazione per

            telefonini,

            ma


            il discorso è molto più generale e non
            sempre


            c'entra l'informatica.



            Se non c'entra l'informatica non ce ne puo'

            fregar di

            meno.

            Il modo migliore per non capire dove sta il
            problema, e per curare solo i sintomi anzichém la
            loro causa, è guadrare il mondo a compartimenti
            stagni. Non andare al di là di ciò che accade nel
            proprio
            giardinetto.
            Che è poi quel che avviene puntualmente, in ogni
            ambito.- Scritto da: LeguleioCosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?- Scritto da: LeguleioSi parla con chi ha il potere di cambiare la legge.Ma come comitato/gruppo/organizzaione/gruppo di pressione. I singoli cittadini hanno poche possibilità di essere ascoltati.Credi che con tutti gli impegni che ha un parlamentare venga a leggere i commenti su PI?
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Questo accostamento non l'ho capito.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Questo accostamento non l'ho capito.Fosse solo questo accostamento!
          • Informatico scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Questo accostamento non l'ho capito.Non andare OT, siamo su un forum di informatica.
          • passante scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Informatico
            - Scritto da: Leguleio

            Questo accostamento non l'ho capito.

            Non andare OT, siamo su un forum di informatica.permalosetto 'sto legu eh?
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: passante
            - Scritto da: Informatico

            - Scritto da: Leguleio


            Questo accostamento non l'ho capito.

            Non andare OT, siamo su un forum di

            informatica.
            permalosetto 'sto legu eh?E' molto bravo a farsi dei nemici, come tutti quelli che pretendono di voler temperare le spine ai ricci...
        • Panda Rotta scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi

          Se non c'entra l'informatica non ce ne puo'
          fregar di
          meno.
          Ma se qui :http://punto-informatico.it/4052775/PI/News/uber-maior-taxi-cessat.aspxtu e il tuo amichetto facevate pubblicità al vostro partito politico preferito :|
        • Psico Rospo scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi
          - Scritto da: panda rossa

          Ricordatevelo domenica quando andremo a votare 5
          stelle.Sai che gli frega a loro del progresso. E poi forse non avete ancora capito che parlano parlano, ma per andare al governo poi tocca fare. E si perdono consensi. Meglio stare all'opposizione e far crescere i profitti del blog. Vedrete se non andra' cosi'.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Psico Rospo
            - Scritto da: panda rossa

            Ricordatevelo domenica quando andremo a

            votare 5 stelle.
            Sai che gli frega a loro del progresso. E
            poi forse non avete ancora capito che
            parlano parlano, ma per andare al governo
            poi tocca fare. E si perdono consensi.
            Meglio stare all'opposizione e far
            crescere i profitti del blog. Vedrete se
            non andra' cosi'.Lo voti anche tu per dimostrare la tua tesi giusto ?
      • nome e cognome scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi

        Non è tanto il numero che conta, ma la
        possibilità di ricatto: i disagi causati dallo
        sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si
        tratta del classico sciopero degli insegnanti,
        dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni
        nemmeno si accorgono.
        :P
        Finché si possono impegnare con sucXXXXX in un
        braccio di ferro, lo
        faranno.Mah lo sciopero dei tassisti causa un disagio neanche lontanamente paragonabile a quello dei conducenti di autobus, treni o degli insegnanti (certo se non hai figli non te ne accorgi)... eppure risulta estremamente efficace e io questo proprio non me lo spiego. L'unica motivazione a cui posso pensare è che colpisce direttamente i politici abituati a spostarsi in auto blu o in taxi. Chiaro che non sto parlando di bloccare il traffico per protesta, quello è un reato e andrebbe sanzionato (non solo quando lo fanno i tassisti).
        • Leguleio scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi


          Non è tanto il numero che conta, ma la

          possibilità di ricatto: i disagi causati
          dallo

          sciopero dei tassì a Milano sono reali, non
          si

          tratta del classico sciopero degli
          insegnanti,

          dei macchinisti e dei giornalisti, di cui
          alcuni

          nemmeno si accorgono.

          :P

          Finché si possono impegnare con sucXXXXX in
          un

          braccio di ferro, lo

          faranno.

          Mah lo sciopero dei tassisti causa un disagio
          neanche lontanamente paragonabile a quello dei
          conducenti di autobus, treni o degli insegnanti
          (certo se non hai figli non te ne accorgi)...Appunto.Ma anche se hai figli in età da autogestirsi.
          eppure risulta estremamente efficace e io questo
          proprio non me lo spiego. A parte il fatto che lo sciopero dei mezzi pubblici e delle ferrovie deve sottostare a regole ben precise, i servizi minimi di trasporto; insomma, come arma è un po' spuntata. Ma lì poi la dinamica è sghemba già alla base: scioperando non fanno alcun danno all'ente per cui lavorano, la perdita di introiti è compensata ampiamente dalla trattenuta sugli stipendi; fanno danni solo agli utenti. I quali utenti poi possono anche protestare presso l'ente, e perorare la causa degli scioperanti, ma non è scontato. Capita anche che chiedano all'ente di licenziarli in massa, per la rabbia di non essere arrivati a destinazione. :P
          L'unica motivazione a
          cui posso pensare è che colpisce direttamente i
          politici abituati a spostarsi in auto blu o in
          taxi.Anche.Tieni presente che i mezzi pubblici in Italia fanno talmente pena, in generale, che a volte il tassì è l'unica soluzione. Se una zona non è servita dai mezzi cosa si fa? Maratona giornaliera?I potenziali utenti di tassì sono molti, e se ne hanno bisogno proprio il giorno dello sciopero...
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Anche.
            Tieni presente che i mezzi pubblici in Italia
            fanno talmente pena, in generale, che a volte il
            tassì è l'unica soluzione.Quindi c'e' spazio anche per quei privati che per arrotondare possono improvvisarsi autisti.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio

            Anche.

            Tieni presente che i mezzi pubblici

            in Italiafanno talmente pena, in

            generale, che a volte il tassì è

            l'unica soluzione.
            Quindi c'e' spazio anche per quei privati che per
            arrotondare possono improvvisarsi autisti.Tanto se vede che hai ragione ribalta il discorso...
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Anche.

            Tieni presente che i mezzi pubblici in Italia

            fanno talmente pena, in generale, che a
            volte
            il

            tassì è l'unica soluzione.

            Quindi c'e' spazio anche per quei privati che per
            arrotondare possono improvvisarsi
            autisti.Sì, ma veri autisti. È chiaro che se il servizio offerto è la copia carbone del tassista qualcosa non va, è una forma di concorrenza sleale.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Anche.
            Sì, ma veri autisti.
            È chiaro che se il servizio offerto è la
            copia carbone del tassista qualcosa non va, è
            una forma di concorrenza sleale.Perche' lo dici a noi ?- Scritto da: LeguleioCosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?- Scritto da: LeguleioSi parla con chi ha il potere di cambiare la legge.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Anche.


            Tieni presente che i mezzi pubblici in
            Italia


            fanno talmente pena, in generale, che a

            volte

            il


            tassì è l'unica soluzione.



            Quindi c'e' spazio anche per quei privati
            che
            per

            arrotondare possono improvvisarsi

            autisti.

            Sì, ma veri autisti. Titolari di patente B.
            È chiaro che se il servizio offerto è la
            copia carbone del tassista qualcosa non va, è una
            forma di concorrenza
            sleale.Non e' la copia carbone del tassista cosi' come il torrent non e' la copia carbone di chi preferisce uscire la sera quando piove, recarsi al videonoleggio, prendere la videocassetta, tornare a casa, guardarsela prima che arrivi mezzanotte e poi tornare al videonoleggio (sempre sotto la pioggia) a restituirla per non dover pagare il sovrapprezzo.Il taxi deve restare per coloro a cui piace fare la fila sotto la pioggia fuori dalla stazione in attesa dell'auto e a cui piace pagare in contanti un prezzo che sapranno quant'e' solo quando saranno arrivati.Non c'e' nessuna concorrenza. Sono cose diverse.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi




            Anche.



            Tieni presente che i mezzi
            pubblici
            in

            Italia



            fanno talmente pena, in generale,
            che
            a


            volte


            il



            tassì è l'unica soluzione.





            Quindi c'e' spazio anche per quei
            privati

            che

            per


            arrotondare possono improvvisarsi


            autisti.



            Sì, ma veri autisti.

            Titolari di patente B.No, non basta. Per fare l'autista in regola bisogna avere anche un'abilitazione. Nulla di difficile, ma non è che chiunque abbia la patente si può inventare quel lavoro.

            È chiaro che se il servizio offerto è la

            copia carbone del tassista qualcosa non va,
            è
            una

            forma di concorrenza

            sleale.

            Non e' la copia carbone del tassista cosi' come
            il torrent non e' la copia carbone di chi
            preferisce uscire la sera quando piove, recarsi
            al videonoleggio, prendere la videocassetta,
            tornare a casa, guardarsela prima che arrivi
            mezzanotte e poi tornare al videonoleggio (sempre
            sotto la pioggia) a restituirla per non dover
            pagare il
            sovrapprezzo.

            Il taxi deve restare per coloro a cui piace fare
            la fila sotto la pioggia fuori dalla stazione in
            attesa dell'auto e a cui piace pagare in contanti
            un prezzo che sapranno quant'e' solo quando
            saranno
            arrivati.

            Non c'e' nessuna concorrenza. Sono cose diverse.Non credo che convincerai chi ha il potere di decidere.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio




            Anche.




            Tieni presente che i mezzi

            pubblici

            in


            Italia




            fanno talmente pena, in
            generale,

            che

            a



            volte



            il




            tassì è l'unica soluzione.







            Quindi c'e' spazio anche per quei

            privati


            che


            per



            arrotondare possono improvvisarsi



            autisti.





            Sì, ma veri autisti.



            Titolari di patente B.

            No, non basta. Per fare l'autista in regola
            bisogna avere anche un'abilitazione.Di quale regola parli?A me nessuno mi vieta di dare un passaggio a uno che me lo chiede.
            Nulla di difficile, ma non è che chiunque abbia
            la patente si può inventare quel
            lavoro.Non e' un lavoro.E' dare un passaggio a chi lo chiede.

            Non c'e' nessuna concorrenza. Sono cose
            diverse.

            Non credo che convincerai chi ha il potere di
            decidere.Questo e' un problema mio.Tu sicuramente non puoi farlo perche' hai detto che sei fuggito e quindi non voterai.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            Titolari di patente B.



            No, non basta. Per fare l'autista in regola

            bisogna avere anche un'abilitazione.

            Di quale regola parli?
            A me nessuno mi vieta di dare un passaggio a uno
            che me lo
            chiede.E nulla impedisce ad un uomo di farsi dare dei soldi da una prostituta per piccoli e insignificanti favori fra amici. Si tratta solo di capire fino a che punto riesci a nasconderti dietro al dito.

            Non credo che convincerai chi ha il potere di

            decidere.

            Questo e' un problema mio.
            Tu sicuramente non puoi farlo perche' hai detto
            che sei fuggito e quindi non
            voterai.Non votavo nemmeno prima, per dirla tutta. :|
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Si tratta solo di capire fino a che punto riesci
            a nasconderti dietro al dito.Nessuno vuole nascondersi.Si tratta solo di fare piccole semplici cose, perfettamente lecite ed apprezzate se prese singolarmente, ma che messe in sieme ridicolizzano spudoratamente lo status quo, e dicono che non solo il re e' nudo ma che ce l'ha pure piccolo.


            Non credo che convincerai chi ha il
            potere
            di


            decidere.



            Questo e' un problema mio.

            Tu sicuramente non puoi farlo perche' hai
            detto

            che sei fuggito e quindi non

            voterai.

            Non votavo nemmeno prima, per dirla tutta. :|Ecco bravo.Se penso che c'e' gente che e' morta per permettere libere e democratiche elezioni, e poi sento te che ti vanti di non aver mai votato, e' proprio il caso di dire perle ai porci.Del resto che cosa ci si puo' aspettare da uno che difende una legge fascista che cita il partito fascista e lo rende beneficiario di introiti?
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Si tratta solo di capire fino a che punto
            riesci

            a nasconderti dietro al dito.

            Nessuno vuole nascondersi.
            Si tratta solo di fare piccole semplici cose,
            perfettamente lecite ed apprezzate se prese
            singolarmente, ma che messe in sieme
            ridicolizzano spudoratamente lo status quo, e
            dicono che non solo il re e' nudo ma che ce l'ha
            pure
            piccolo.Il re ha ancora il potere di arrestarti.Il resto non conta. Non è stata ancora inventata l'assoluzione per manifesta ridicolaggine del re.



            Non credo che convincerai chi ha il

            potere

            di



            decidere.





            Questo e' un problema mio.


            Tu sicuramente non puoi farlo perche'
            hai

            detto


            che sei fuggito e quindi non


            voterai.



            Non votavo nemmeno prima, per dirla tutta. :|

            Ecco bravo.
            Se penso che c'e' gente che e' morta per
            permettere libere e democratiche elezioni, e poi
            sento te che ti vanti di non aver mai votato, e'
            proprio il caso di dire perle ai
            porci.Mica sono morti per renderle obbligatorie.Andare a votare è un diritto, non è un obbligo. Un po' come andare a messa la domenica.
            Del resto che cosa ci si puo' aspettare da uno
            che difende una legge fascista ???
            che cita il
            partito fascista e lo rende beneficiario di
            introiti?Stai scrivendo un delirio via l'altro.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Del resto che cosa ci si puo' aspettare da
            uno

            che difende una legge fascista

            ???Sai benissimo di che cosa parlo.


            che cita il

            partito fascista e lo rende beneficiario di

            introiti?

            Stai scrivendo un delirio via l'altro.E tu non sai leggere.Leggiti l'articolo 11 di quella legge, e riportalo qua per la comodita' di tutti.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Leggiti l'articolo 11 di quella legge, e
            riportalo qua per la comodita' di
            tutti.A parte che era l'articolo 29, nemmeno sai di che cosa parli.Ho già risposto qui a suo tempo:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4028813&m=4029426#p4029426Ed è una sciocchezza di tali dimensioni che non vale la pena sprecare una parola di più.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Leggiti l'articolo 11 di quella legge, e

            riportalo qua per la comodita' di

            tutti.

            A parte che era l'articolo 29, nemmeno sai di che
            cosa
            parli.
            Ho già risposto qui a suo tempo:

            http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4028813&m=402

            Ed è una sciocchezza di tali dimensioni che non
            vale la pena sprecare una parola di
            più.Ok, voglio darti la possibilita' di sXXXXXXXrmi una volta per tutte.Riporta qui l'articolo 11 per intero e fammi fare la figuraccia che merito.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Questi giochetti hanno stufato, Panda Rossa.Non crederti dio, che può dare le pagelle alle leggi secondo i suoi personalissimi criteri, e pensare di avere una folla di adepti che lo seguono.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Questi giochetti hanno stufato, Panda Rossa.Benissimo, la prendo come ammissione di sconfitta da parte tua.
            Non crederti dio, che può dare le pagelle alle
            leggi secondo i suoi personalissimi criteri, e
            pensare di avere una folla di adepti che lo
            seguono.Non ho bisogno di crederlo.Lo faccio e basta.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Non crederti dio, che può dare le pagelle
            alle

            leggi secondo i suoi personalissimi criteri,
            e

            pensare di avere una folla di adepti che lo

            seguono.

            Non ho bisogno di crederlo.
            Lo faccio e basta.E si vedono i risultati...La legge sul diritto d'autore c'era quando sei nato, e ci sarà quando te ne andrai.Il partito pirata tedesco ha avuto risultati molto magri alle ultime elezioni federali e non è entrato in parlamento. Queste sono le sconfite di cui parlare, e non quelle di un'inesistente lotta qui sul forum.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Non crederti dio, che può dare le
            pagelle

            alle


            leggi secondo i suoi personalissimi
            criteri,

            e


            pensare di avere una folla di adepti
            che
            lo


            seguono.



            Non ho bisogno di crederlo.

            Lo faccio e basta.

            E si vedono i risultati...
            La legge sul diritto d'autore c'era quando sei
            nato, e ci sarà quando te ne
            andrai.
            Il partito pirata tedesco ha avuto risultati
            molto magri alle ultime elezioni federali e non è
            entrato in parlamento.

            Queste sono le sconfite di cui parlare, e non
            quelle di un'inesistente lotta qui sul
            forum.Si, ma perche' ne parli qua ? Devo ricordarti:- Scritto da: LeguleioCosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?- Scritto da: LeguleioSi parla con chi ha il potere di cambiare la legge.Ma come comitato/gruppo/organizzaione/gruppo di pressione. I singoli cittadini hanno poche possibilità di essere ascoltati.Credi che con tutti gli impegni che ha un parlamentare venga a leggere i commenti su PI?
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Non crederti dio, che può dare le
            pagelle

            alle


            leggi secondo i suoi personalissimi
            criteri,

            e


            pensare di avere una folla di adepti
            che
            lo


            seguono.



            Non ho bisogno di crederlo.

            Lo faccio e basta.

            E si vedono i risultati...
            La legge sul diritto d'autore c'era quando sei
            nato, e ci sarà quando te ne
            andrai.Tu non hai ancora capito con chi hai a che fare.
            Il partito pirata tedesco ha avuto risultati
            molto magri alle ultime elezioni federali e non è
            entrato in parlamento.E noi ci sediamo sulla riva del fiume ad aspettare.Tu hai troppa fretta.
            Queste sono le sconfite di cui parlare, e non
            quelle di un'inesistente lotta qui sul
            forum.Lunedi conteremo i portavoce 5 stelle che entreranno a strasburgo portando con loro anche le istanze del partito pirata tedesco.Tu hai gia' perso.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            La legge sul diritto d'autore c'era quando
            sei

            nato, e ci sarà quando te ne

            andrai.

            Tu non hai ancora capito con chi hai a che fare.No, no, l'ho capito benissimo! (rotfl)E credo anche gli altri.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            La legge sul diritto d'autore


            c'era quando sei nato, e ci sarà


            quando te ne andrai.

            Tu non hai ancora capito con chi hai

            a che fare.
            No, no, l'ho capito benissimo! (rotfl)
            E credo anche gli altri.Gli altri hanno ben presente con chi hanno a che fare quando parlano con te, soprattutto quelli che non ti parlano...
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi




            La legge sul diritto d'autore



            c'era quando sei nato, e ci sarà



            quando te ne andrai.



            Tu non hai ancora capito con chi hai


            a che fare.


            No, no, l'ho capito benissimo! (rotfl)

            E credo anche gli altri.

            Gli altri hanno ben presente con chi hanno a che
            fare quando parlano con te, soprattutto quelli
            che non ti
            parlano...Può darsi.La differenza è che io non mi pongo con tono di sfida con "tu non hai capito con chi hai a che fare", versione moderna del "lei non sa chi sono io!".
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio




            La legge sul diritto d'autore




            c'era quando sei nato, e ci
            sarà





            quando te ne andrai.





            Tu non hai ancora capito con chi
            hai



            a che fare.




            No, no, l'ho capito benissimo! (rotfl)


            E credo anche gli altri.



            Gli altri hanno ben presente con chi hanno a
            che

            fare quando parlano con te, soprattutto
            quelli

            che non ti

            parlano...

            Può darsi.
            La differenza è che io non mi pongo con tono di
            sfida con "tu non hai capito con chi hai a che
            fare", versione moderna del "lei non sa chi sono
            io!".A parte che non ho aggiunto nessun punto esclamativo alla mia frase, quindi non c'era alcun tono di sfida.Era solo una constatazione in risposta alla pretesa di misurare il mio tempo col tuo metro.Tu ipotizzavi che io fossi nato dopo, e che moriro' prima...Ma questa ipotesi si basa sul tuo metro di tempo.E abbiamo gia' avuto modo di constatare che il tempo da te scorre molto piu' veloce che da me.Io c'ero prima, ci sono ora e ci saro' anche dopo.Tu passi. Io resto.Io sono una coscienza condivisa, quindi eterna.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Io c'ero prima, ci sono ora e ci saro' anche dopo.
            Tu passi. Io resto.

            Io sono una coscienza condivisa, quindi eterna.Ecco, appunto. :DUn altro commento da mettere nel segnalibro per prendersi giuoco di te le prossime volte. Quello dei file .aux è un po' invecchiato oramai.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Io c'ero prima, ci sono ora e ci saro' anche
            dopo.

            Tu passi. Io resto.



            Io sono una coscienza condivisa, quindi
            eterna.

            Ecco, appunto. :D
            Un altro commento da mettere nel segnalibro per
            prendersi giuoco di te le prossime volte. Quello
            dei file .aux è un po' invecchiato
            oramai.No, non file .aux, ma aux.*C'e' bisogno di rinfrescarti un po' le idee, visto che hai molta confusione in testa, oltre ad una evidente incompetenza di informatica.Per quanto riguarda la coscienza condivisa, pure qui stai dimostrando una ignoranza abissale.Consolati pure pensando che si prendano giuoco di me.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Sogna, sogna.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Sogna, sogna.Salve, sono un lettore dell'intero tread e devo dire che Panda Rossa ha perfettamente ragione, quello che fa una pessima figura sei tu.Distinti saluti.
          • cimurro scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: krane
            Salve, sono un lettore dell'intero tread e devo
            dire che Panda Rossa ha perfettamente ragione,
            quello che fa una pessima figura sei
            tu.
            Distinti saluti.E te lo dice krane che detiene la verità assoluta (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: cimurro
            - Scritto da: krane

            Salve, sono un lettore dell'intero

            tread e devo dire che Panda Rossa

            ha perfettamente ragione, quello

            che fa una pessima figura sei tu.

            Distinti saluti.
            E te lo dice krane che detiene la verità assoluta
            (troll)(troll1)(troll2)(troll3)(troll4)Grazie della testimonianza e della conferma, ma fosse anche solo la mia opinione personale ho smentito la sua tesi, quello che fa la pessima figura e' il leguleo.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            ...beh, questa adesso mi sembra un po' grossaPerò è esattamente quello che intendevo, sono questi i post che rendono divertente il forum(rotfl)
          • ... scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Io c'ero prima, ci sono ora e ci saro' anche dopo.
            Tu passi. Io resto.

            Io sono una coscienza condivisa, quindi eterna.Santò.... che te sei fumato? Condividi! :D
          • ... scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Io c'ero prima, ci sono ora e ci saro' anche dopo.
            Tu passi. Io resto.

            Io sono una coscienza condivisa, quindi eterna.Ho commentato in modo ironico e senza offendere questa parte, ma i "redattori" di PI hanno pensato bene di eliminare il messaggio.Mi sono stancato di P.I., è diventata una "rivista" con la r con fontsize 0... e non aggiungo altro perchè tanto elimineranno qnche questo.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Anche.


            Tieni presente che i mezzi pubblici in
            Italia


            fanno talmente pena, in generale, che a

            volte

            il


            tassì è l'unica soluzione.



            Quindi c'e' spazio anche per quei privati
            che
            per

            arrotondare possono improvvisarsi

            autisti.

            Sì, ma veri autisti.
            È chiaro che se il servizio offerto è la
            copia carbone del tassista qualcosa non va, è una
            forma di concorrenza
            sleale.Scusa... non capisco... perchè copia carbone?Mi sembra che tra le due cose ci sia una bella differenza, invece!Prima di tutto il prezzo, poi la comodità...Non vedo per quale motivo le due realtà non dovrebbero coesistere, senza necessariamente prevalere l'una sull'altraCerto, il bacino di utenza potrebbe risentirne, ma cosa vieta agli attuali tassisti di rinunciare alla propria licenza (ricavandone tra l'altro, visto che siamo in Italia, un discreto gruzzolo) per buttarsi nel giro NCC?
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            Quindi c'e' spazio anche per quei
            privati

            che

            per


            arrotondare possono improvvisarsi


            autisti.



            Sì, ma veri autisti.

            È chiaro che se il servizio offerto è la

            copia carbone del tassista qualcosa non va,
            è
            una

            forma di concorrenza

            sleale.

            Scusa... non capisco... perchè copia carbone?

            Mi sembra che tra le due cose ci sia una bella
            differenza,
            invece!
            Prima di tutto il prezzo, poi la comodità...La domanda di Panda Rossa non era riferita all'Uber in particolare.Parlava della possibilità di offrirsi come autista, senza specificazioni.
            Non vedo per quale motivo le due realtà non
            dovrebbero coesistere, senza necessariamente
            prevalere l'una
            sull'altraDa un punto di vista del tassista la lotta ha un senso: lascia che si formi un forellino, e a breve si apriranno voragini impossibili da riparare. In effetti il servizio Uber è abbastanza diverso, per ora. Ciò non toglie che con lo stesso sistema potrebbero nascere servizi molto più economici e molto più simili a quello del tassì, e a quel punto non si capisce cosa ci stanno a fare le licenze, visto che non servono a nulla.Si lotta finché c'è verosimilmente qualcosa da difendere.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio



            Quindi c'e' spazio anche per quei

            privati


            che


            per



            arrotondare possono improvvisarsi



            autisti.





            Sì, ma veri autisti.


            È chiaro che se il servizio
            offerto è
            la


            copia carbone del tassista qualcosa non
            va,

            è

            una


            forma di concorrenza


            sleale.



            Scusa... non capisco... perchè copia carbone?



            Mi sembra che tra le due cose ci sia una
            bella

            differenza,

            invece!

            Prima di tutto il prezzo, poi la comodità...

            La domanda di Panda Rossa non era riferita
            all'Uber in
            particolare.
            Parlava della possibilità di offrirsi come
            autista, senza
            specificazioni.



            Non vedo per quale motivo le due realtà non

            dovrebbero coesistere, senza necessariamente

            prevalere l'una

            sull'altra

            Da un punto di vista del tassista la lotta ha un
            senso: lascia che si formi un forellino, e a
            breve si apriranno voragini impossibili da
            riparare.

            In effetti il servizio Uber è abbastanza diverso,
            per ora. Ciò non toglie che con lo stesso sistema
            potrebbero nascere servizi molto più economici e
            molto più simili a quello del tassì, e a quel
            punto non si capisce cosa ci stanno a fare le
            licenze, visto che non servono a
            nulla.
            Si lotta finché c'è verosimilmente qualcosa da
            difendere....aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo delle cento pertiche, quindi si discute di se, ma e forse... scusa, pensavo si trattasse di un discorso concreto legato al fatto specifico, ma ovviamente mi sbagliavo :s
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo
            delle cento pertiche, quindi si discute di se, ma
            e forse... scusa, pensavo si trattasse di un
            discorso concreto legato al fatto specifico, ma
            ovviamente mi sbagliavo
            :sQuale parte di "Scritto da: Leguleio" non ti e' chiara?
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            - Scritto da: Leguleio
            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo
            delle cento pertiche, quindi si discute di se, ma
            e forse... scusa, pensavo si trattasse di un
            discorso concreto legato al fatto specifico, ma
            ovviamente mi sbagliavo
            :sVedo che hai conosciuto il Legu', e' proprio cosi' ma basta non frequentarlo e non rispondere ai suoi post se non per qualche insulto.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Ma no, dai, sono anche questi scambi culturali a rendere interessante e divertente il forum, punti di vista differenti insomma... (nell'avatar Leguleio porta gli occhiali, fate voi) :D
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Avvocato del diavolo
            Ma no, dai, sono anche questi scambi culturali a
            rendere interessante e divertente il forum, punti
            di vista differenti insomma... (nell'avatar
            Leguleio porta gli occhiali, fate
            voi)
            :DMa leguleo ha temperato un po' troppe matite da queste parti, qualcuno si e' stufato.Riguardo al suo avatar noi ce lo immaginiamo cosi:[img]http://bravibimbi.riccardoporta.netdna-cdn.com/wp-content/uploads-09/Furio.jpg[/img][img]http://www.oscarpettinari.altervista.org/img/furio.jpg[/img]
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)Chissà se è sposato...(newbie)
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo
            delle cento pertiche, quindi si discute di se, ma
            e forse... scusa, pensavo si trattasse di un
            discorso concreto legato al fatto specifico, ma
            ovviamente mi sbagliavo
            :sNon so che cosa c'entrano le cento pertiche, mi risulta sia una Bonarda e anche un lago.Il principio è valido per tutto, non solo per il servizio di tassì: se una persona trapana, ottura, estrae, fa pulizia dei denti, ma il servizio lo chiama "tuber", anziché "dentista" o "odontoiatra", è esercizio abusivo della professione, non ci sono discussioni. Non è accentuando le differenze fra un servizio e l'altro che si maschera la realtà, insomma.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo

            delle cento pertiche, quindi si discute di
            se,
            ma

            e forse... scusa, pensavo si trattasse di un

            discorso concreto legato al fatto specifico,
            ma

            ovviamente mi sbagliavo

            :s

            Non so che cosa c'entrano le cento pertiche, mi
            risulta sia una Bonarda e anche un
            lago.
            Il principio è valido per tutto, non solo per il
            servizio di tassì: se una persona trapana,
            ottura, estrae, fa pulizia dei denti, ma il
            servizio lo chiama "tuber", anziché "dentista" o
            "odontoiatra", è esercizio abusivo della
            professione, non ci sono discussioni.Ci sono alcune professioni che richiedono un titolo di studio.Saresti cosi' gentile di utilizzare come esempi le professioni che non richiedono titoli di studio, che so, idraulico, imbianchino, badante, pulizie, maniscalco, videotecaro...
            Non è accentuando le differenze fra un servizio e
            l'altro che si maschera la realtà,
            insomma.E neppure citando esempi che richiedono lauree per paragonare qualcosa che non lo richiede.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel
            campo


            delle cento pertiche, quindi si discute
            di

            se,

            ma


            e forse... scusa, pensavo si trattasse
            di
            un


            discorso concreto legato al fatto
            specifico,

            ma


            ovviamente mi sbagliavo


            :s



            Non so che cosa c'entrano le cento pertiche,
            mi

            risulta sia una Bonarda e anche un

            lago.

            Il principio è valido per tutto, non solo
            per
            il

            servizio di tassì: se una persona trapana,

            ottura, estrae, fa pulizia dei denti, ma il

            servizio lo chiama "tuber", anziché
            "dentista"
            o

            "odontoiatra", è esercizio abusivo della

            professione, non ci sono discussioni.

            Ci sono alcune professioni che richiedono un
            titolo di
            studio.Non solo: nell'esempio che ho fatto io il titolo di studio non basta, bisogna essere iscritti all'ordine dei medici chirurghi e degli odontoiatri. Si cade nel reato di esercizio abusivo della professione medica anche lavorando con la laurea in regola.Che fai, quindi? Per liberalizzare alla tua maniera abolisci gli ordini professionali?
            Saresti cosi' gentile di utilizzare come esempi
            le professioni che non richiedono titoli di
            studio, che so, idraulico, Gli idraulici adesso devono avere un titolo di studio per lavorare:http://www.cz.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=555&daabstract=444Almeno in teoria.
            imbianchino, badante,
            pulizie, maniscalco,
            videotecaro...La questione del titolo di studio non è pertinente qui.Se lo Stato, attraverso i Comuni, dà le licenze (a numero chiuso per giunta) per poter svolgere una professione, è abbastanza ovvio che non la potrà svolgere chi questa licenza non l'ha, anche se la chiama in un altro modo e cambia due o tre modalità. Se così non fosse non esisterebbero le licenze, nemmeno come concetto astratto.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio



            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo
            nel

            campo



            delle cento pertiche, quindi si
            discute

            di


            se,


            ma



            e forse... scusa, pensavo si
            trattasse

            di

            un



            discorso concreto legato al fatto

            specifico,


            ma



            ovviamente mi sbagliavo



            :s





            Non so che cosa c'entrano le cento
            pertiche,

            mi


            risulta sia una Bonarda e anche un


            lago.


            Il principio è valido per tutto, non
            solo

            per

            il


            servizio di tassì: se una persona
            trapana,


            ottura, estrae, fa pulizia dei denti,
            ma
            il


            servizio lo chiama "tuber", anziché

            "dentista"

            o


            "odontoiatra", è esercizio abusivo della


            professione, non ci sono discussioni.



            Ci sono alcune professioni che richiedono un

            titolo di

            studio.

            Non solo: nell'esempio che ho fatto io il titolo
            di studio non basta, bisogna essere iscritti
            all'ordine dei medici chirurghi e degli
            odontoiatri.Se professi.Ma se lo fai per hobby no.Pero' devi obbligatoriamente essere laureato per operare, anche in bocca.
            Si cade nel reato di esercizio abusivo della
            professione medica anche lavorando con la laurea
            in
            regola.
            Che fai, quindi? Per liberalizzare alla tua
            maniera abolisci gli ordini
            professionali?No, abolisco la professione.

            Saresti cosi' gentile di utilizzare come
            esempi

            le professioni che non richiedono titoli di

            studio, che so, idraulico,

            Gli idraulici adesso devono avere un titolo di
            studio per
            lavorare:

            http://www.cz.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=555&d

            Almeno in teoria.Sbagliato. Il titolare della ditta di idraulica deve.Il garzone che viene per suo conto a sturarti il XXXXX no!

            imbianchino, badante,

            pulizie, maniscalco,

            videotecaro...

            La questione del titolo di studio non è
            pertinente
            qui.Tu non sei pertinente qui!Ammettendo la tua presenza implicitamente ammettiamo tutto quanto.
            Se lo Stato, attraverso i Comuni, dà le licenze
            (a numero chiuso per giunta) per poter svolgere
            una professione, è abbastanza ovvio che non la
            potrà svolgere chi questa licenza non l'ha, anche
            se la chiama in un altro modo e cambia due o tre
            modalità.E' proprio questo il punto.La licenza emessa vincola a dei comportamenti che risalgono all'eta' della pietra, quando detta licenza venne scolpita sulle tavole.In epoca pre-internet, pre-sms, pre-tutto.Nessuno vuole far cessare questa simpatica modalita'.Tu sentiti pure libero di aspettare il tuo taxi sotto la pioggia e sapere quanto pagare solo una volta a destinazione: e' questo il servizio che offre la licenza.
            Se così non fosse non esisterebbero le licenze,
            nemmeno come concetto
            astratto.Le licenze servono a creare e proteggere una casta.Non servono ad altro.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            Ci sono alcune professioni che
            richiedono
            un


            titolo di


            studio.



            Non solo: nell'esempio che ho fatto io il
            titolo

            di studio non basta, bisogna essere iscritti

            all'ordine dei medici chirurghi e degli

            odontoiatri.

            Se professi.
            Ma se lo fai per hobby no.Il dentista per hobby? Questa è bella. (rotfl)

            Si cade nel reato di esercizio abusivo della

            professione medica anche lavorando con la
            laurea

            in

            regola.

            Che fai, quindi? Per liberalizzare alla tua

            maniera abolisci gli ordini

            professionali?

            No, abolisco la professione.Via il dente via il dolore, quindi. In tutti i sensi.Non hai la maggioranza parlamentare per questa abolizione.

            Gli idraulici adesso devono avere un titolo
            di

            studio per

            lavorare:




            http://www.cz.camcom.it/index.phtml?Id_VMenu=555&d



            Almeno in teoria.

            Sbagliato. Il titolare della ditta di idraulica
            deve.
            Il garzone che viene per suo conto a sturarti il
            XXXXX
            no!Cambia poco: se il titolare deve averla, significa che non tutti possono avviare la propria ditta di impiantistica idraulica.Se per un lavoro è necessaria una certificazione questo non sarà svolto dall'apprendista, o comunque, non solo da lui.

            La questione del titolo di studio non è

            pertinente

            qui.

            Tu non sei pertinente qui!Ma sentilo!Ogni pretesto è buono per un attacco personale.
            Ammettendo la tua presenza implicitamente
            ammettiamo tutto
            quanto.In effetti il tuo metodo di ragionamento è questo da sempre: ammettere qualsiasi ipotesi e qualsiasi idea, anche le più balzane. Ma io non c'entro.

            Se lo Stato, attraverso i Comuni, dà le
            licenze

            (a numero chiuso per giunta) per poter
            svolgere

            una professione, è abbastanza ovvio che non
            la

            potrà svolgere chi questa licenza non l'ha,
            anche

            se la chiama in un altro modo e cambia due o
            tre

            modalità.

            E' proprio questo il punto.
            La licenza emessa vincola a dei comportamenti che
            risalgono all'eta' della pietra, quando detta
            licenza venne scolpita sulle
            tavole.
            In epoca pre-internet, pre-sms, pre-tutto.Se non ti piace, prova a cambiarla.Ma non ci sono riusciti né Prodi nel 2006, né Monti nel 2012. Ti avverto che non sarà facile.

            Se così non fosse non esisterebbero le
            licenze,

            nemmeno come concetto

            astratto.

            Le licenze servono a creare e proteggere una
            casta.Mava'?!?Monsieur de la Palice, fatti più in là: Panda Rossa ti surclassa.Le licenze sono conformi alla Costituzione, rispettano le convenzioni internazionali sui diritti dell'uomo, esistono quasi ovunque nel mondo, e finché ci sono lì stanno. Invece le chiacchiere stanno a zero. Una differenza non da poco.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Se professi.

            Ma se lo fai per hobby no.
            Il dentista per hobby? Questa è bella. (rotfl)La mia veterinaria lo fa per hobby, ma capisco che tu antipatico come sei sia difficile avere amici che ti curano gratis.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            ...aaahh, ora capisco, ci troviamo nel campo

            delle cento pertiche, quindi si discute di
            se,
            ma

            e forse... scusa, pensavo si trattasse di un

            discorso concreto legato al fatto specifico,
            ma

            ovviamente mi sbagliavo

            :s

            Non so che cosa c'entrano le cento pertiche, mi
            risulta sia una Bonarda e anche un
            lago.http://www.scienafregia.it/modididire/?ID=10
            Il principio è valido per tutto, non solo per il
            servizio di tassì: se una persona trapana,
            ottura, estrae, fa pulizia dei denti, ma il
            servizio lo chiama "tuber", anziché "dentista" o
            "odontoiatra", è esercizio abusivo della
            professione, non ci sono discussioni.
            ?? e quindi? chi l'ha messo in dubbio?
            Non è accentuando le differenze fra un servizio e
            l'altro che si maschera la realtà,
            insomma.E qual'è la realtà? Senza se, ma e forse, per favore... ti riporto quanto da te scritto poco più sopra, per tua convenienza:
            In effetti il servizio Uber è abbastanza diverso,
            per ora. Ciò non toglie che con lo stesso sistema
            potrebbero nascere servizi molto più economici e
            molto più simili a quello del tassì, e a quel
            punto non si capisce cosa ci stanno a fare le
            licenze, visto che non servono a
            nulla.
            Si lotta finché c'è verosimilmente qualcosa da
            difendere.Quindi ammetti che per ora sono servizi diversi, giusto?E che il problema potrebbe (e sottolineo "potrebbe") nascere a seguito di un allineamento delle tariffe, giusto?E che a quel punto (quindi un altro se, forse...) sarebbe un problema di licenze (rilasciate gratuitamente e poi rivendute a caro prezzo)?Un'insalata di ipotesi condita in salsa di illazioni, insomma... beh, buon appetito
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            E qual'è la realtà? Lo chiedi a me?Io non faccio mica il servizio Uber.

            In effetti il servizio Uber è abbastanza
            diverso,

            per ora. Ciò non toglie che con lo stesso
            sistema

            potrebbero nascere servizi molto più
            economici
            e

            molto più simili a quello del tassì, e a quel

            punto non si capisce cosa ci stanno a fare le

            licenze, visto che non servono a

            nulla.

            Si lotta finché c'è verosimilmente qualcosa
            da

            difendere.

            Quindi ammetti che per ora sono servizi diversi,
            giusto?Soprattutto per il costo.Sulle modalità non ci giurerei, perché la prescrizione che debbano rientrare all'autorimessa di partenza non credo sia rispettata.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            E qual'è la realtà?

            Lo chiedi a me?
            Io non faccio mica il servizio Uber.
            Però asserisci che accentuando le differenze non si maschera comunque la realtà... quindi ti chiedo "quale realtà"? Indipendentemente da qual servizio tu faccia... ;)



            In effetti il servizio Uber è abbastanza

            diverso,


            per ora. Ciò non toglie che con lo
            stesso

            sistema


            potrebbero nascere servizi molto più

            economici

            e


            molto più simili a quello del tassì, e
            a
            quel


            punto non si capisce cosa ci stanno a
            fare
            le


            licenze, visto che non servono a


            nulla.


            Si lotta finché c'è verosimilmente
            qualcosa

            da


            difendere.



            Quindi ammetti che per ora sono servizi
            diversi,

            giusto?

            Soprattutto per il costo.
            Sulle modalità non ci giurerei, perché la
            prescrizione che debbano rientrare
            all'autorimessa di partenza non credo sia
            rispettata.Ecco, allora non giuriamoci, "non vendiamo sogni ma solide realtà"... l'ammissione di cui sopra comunque mi basta.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            E qual'è la realtà?



            Lo chiedi a me?

            Io non faccio mica il servizio Uber.



            Però asserisci che accentuando le differenze non
            si maschera comunque la realtà... quindi ti
            chiedo "quale realtà"? Indipendentemente da qual
            servizio tu faccia...
            ;)La realtà di un tassì la conosco, l'ho preso più volte, so come sono regolamentati. Mi riferivo a quella.Se quelli di Uber la imitano troppo da vicino non posso dirlo, mai usato il servizio in vita mia. La frase sopra non voleva significare né più né meno che proteggersi sotto la cappa del servizio diverso (nella fattispecie è un noleggio con conducente affiliato a Uber) serve fino a un certo punto. Anche i tassisti sanno che servizi come questo si evolvono e si specializzano alla velocità della luce, e quindi non si lasciano prendere alla sprovvista: tappano la falla finché è piccola.
          • Avvocato del diavolo scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            http://www.scienafregia.it/modididire/?ID=10
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            La realtà di un tassì la conosco, l'ho preso più
            volte, so come sono regolamentati. Mi riferivo a
            quella.
            Se quelli di Uber la imitano troppo da vicino non
            posso dirlo, mai usato il servizio in vita mia.Te la spiego io la differenza.taxi:piove, telefoni al radio taxi, occupato, ritelefoni, suona vuoto, ritelefoni, ti rispondono, dici che sei in piazza garibaldi, ti dicono TRIESTE 12 in 15 minuti.Dopo mezz'ora arriva TRIESTE 12, entri, il tassametro segna gia' 30 euro.Dici dove devi andare.Quando arrivi, il tassametro segna 45 euro.E il tassista ti dice "Dotto', fanno 62"Uber:piove, apri lo smartphone, vedi che c'e' un'auto uber a meno di 2 km, clicchi per prenotare, l'auto diventa rossa (prenotata) e si avvicina, intanto scrivi sul display la destinazione, clicchi e ti esce il preventivo.Nel frattempo l'auto e' arrivata, l'autista scende, ti saluta, ti apre la portiera, ti fa accomodare, riparte, gia' sa dove devi andare.Arrivi, saluti e scendi. Non devi pagare niente all'autista.Come vedi sono due cose non confrontabili, tra le quali c'e' almeno un secolo di differenza.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            La realtà di un tassì la conosco, l'ho preso
            più

            volte, so come sono regolamentati. Mi
            riferivo
            a

            quella.

            Se quelli di Uber la imitano troppo da
            vicino
            non

            posso dirlo, mai usato il servizio in vita
            mia.

            Te la spiego io la differenza.
            taxi:
            piove, telefoni al radio taxi, occupato,
            ritelefoni, suona vuoto, ritelefoni, ti
            rispondono, dici che sei in piazza garibaldi, ti
            dicono TRIESTE 12 in 15
            minuti.
            Dopo mezz'ora arriva TRIESTE 12, entri, il
            tassametro segna gia' 30
            euro.
            Dici dove devi andare.
            Quando arrivi, il tassametro segna 45 euro.
            E il tassista ti dice "Dotto', fanno 62"Questa è malizia.
            Uber:
            piove, apri lo smartphone, vedi che c'e' un'auto
            uber a meno di 2 km, clicchi per prenotare,
            l'auto diventa rossa (prenotata) e si avvicina,
            intanto scrivi sul display la destinazione,
            clicchi e ti esce il
            preventivo.
            Nel frattempo l'auto e' arrivata, l'autista
            scende, ti saluta, ti apre la portiera, ti fa
            accomodare, riparte, gia' sa dove devi
            andare.
            Arrivi, saluti e scendi. Non devi pagare niente
            all'autista.

            Come vedi sono due cose non confrontabili, tra le
            quali c'e' almeno un secolo di
            differenza.Queste cose le decideranno, e se necessario le verificheranno con controlli a campione, in sedi più appropriate. Immagino dopo il 25 maggio.Per ora ci credo poco che sia davvero così.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            La realtà di un tassì la conosco, l'ho
            preso

            più


            volte, so come sono regolamentati. Mi

            riferivo

            a


            quella.


            Se quelli di Uber la imitano troppo da

            vicino

            non


            posso dirlo, mai usato il servizio in
            vita

            mia.



            Te la spiego io la differenza.

            taxi:

            piove, telefoni al radio taxi, occupato,

            ritelefoni, suona vuoto, ritelefoni, ti

            rispondono, dici che sei in piazza
            garibaldi,
            ti

            dicono TRIESTE 12 in 15

            minuti.

            Dopo mezz'ora arriva TRIESTE 12, entri, il

            tassametro segna gia' 30

            euro.

            Dici dove devi andare.

            Quando arrivi, il tassametro segna 45 euro.

            E il tassista ti dice "Dotto', fanno 62"

            Questa è malizia. No, e' quello che succede tutti i giorni se hai la fisionomia di un giapponese.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            Dopo mezz'ora arriva TRIESTE 12, entri,
            il


            tassametro segna gia' 30


            euro.


            Dici dove devi andare.


            Quando arrivi, il tassametro segna 45
            euro.


            E il tassista ti dice "Dotto', fanno 62"



            Questa è malizia.

            No, e' quello che succede tutti i giorni se hai
            la fisionomia di un
            giapponese.Speriamo che non arrivi qui un tassista a commentare, potrebbe prenderla molto male. :(
          • Passante scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            E qual'è la realtà?

            Lo chiedi a me?
            Io non faccio mica il servizio Uber.
            In effetti fai servizio di trolling...
          • nome e cognome scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Appunto.
            Ma anche se hai figli in età da autogestirsi. Beh pero' mi stai dicendo che il numero giornaliero di utenti di taxi è superiore al numero di genitori con figli al nido / asilo / elementare?
            A parte il fatto che lo sciopero dei mezzi
            pubblici e delle ferrovie deve sottostare a
            regole ben precise, i servizi minimi di
            trasporto; insomma, come arma è un po' spuntata.Beh in teoria anche i taxi.
            Ma lì poi la dinamica è sghemba già alla base:
            scioperando non fanno alcun danno all'ente per
            cui lavorano, la perdita di introiti è compensata
            ampiamente dalla trattenuta sugli stipendi; fanno
            danni solo agli utenti. I quali utenti poiBeh come i taxi. Il danno è per gli utenti e per i tassisti stessi.
            Anche.
            Tieni presente che i mezzi pubblici in Italia
            fanno talmente pena, in generale, che a volte il
            tassì è l'unica soluzione. Se una zona non è
            servita dai mezzi cosa si fa? Maratona
            giornaliera?
            I potenziali utenti di tassì sono molti, e se ne
            hanno bisogno proprio il giorno dello
            sciopero...Stiamo parlando di Milano e onestamente i milanesi proprio non si possono lamentare dei mezzi pubblici, funzionano e funzionano bene.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Ma anche se hai figli in età da
            autogestirsi.


            Beh pero' mi stai dicendo che il numero
            giornaliero di utenti di taxi è superiore al
            numero di genitori con figli al nido / asilo /
            elementare?Confesso che non ci ho mai pensato. :Con la natalità in discesa, non ci sarebbe nulla di strano.

            A parte il fatto che lo sciopero dei mezzi

            pubblici e delle ferrovie deve sottostare a

            regole ben precise, i servizi minimi di

            trasporto; insomma, come arma è un po'
            spuntata.

            Beh in teoria anche i taxi. Gli autisti di mezzi pubblici e i ferrovieri possono essere precettati. I tassisti no, perché sono lavoratori autonomi. Si possono sanzionare per sciopero illegittimo, ma nulla di più. La differenza non è da poco.

            Ma lì poi la dinamica è sghemba già alla
            base:

            scioperando non fanno alcun danno all'ente
            per

            cui lavorano, la perdita di introiti è
            compensata

            ampiamente dalla trattenuta sugli stipendi;
            fanno

            danni solo agli utenti. I quali utenti poi

            Beh come i taxi. Il danno è per gli utenti e per
            i tassisti stessi.No, coi mezzi pubblici il danno non è nemmeno per i dipendenti. La trattenuta sullo stipendio alcuni la compensano come giorno di ferie, o di permesso retribuito, o di recupero. E anche quelli che non ricorrono a queste "furbate" hanno ricadute minime, finché gli scioperi, come in Italia, durano solo 24 ore.

            Anche.

            Tieni presente che i mezzi pubblici in Italia

            fanno talmente pena, in generale, che a
            volte
            il

            tassì è l'unica soluzione. Se una zona non è

            servita dai mezzi cosa si fa? Maratona

            giornaliera?

            I potenziali utenti di tassì sono molti, e
            se
            ne

            hanno bisogno proprio il giorno dello

            sciopero...

            Stiamo parlando di Milano e onestamente i
            milanesi proprio non si possono lamentare dei
            mezzi pubblici, funzionano e funzionano
            bene.Finché parliamo del Comune di Milano sì.Parla con gli abitanti di Bollate, di Buccinasco, di Peschiera Borromeo... Uno abita lì perché le case costano un po' meno, poi un giorno torna col treno delle 20:30 e arriva a una qualsiasi stazione: a Milano i mezzi a quell'ora vanno ancora, fuori Milano no.
      • nonmidire scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: Leguleio
        Non è tanto il numero che conta, ma la
        possibilità di ricatto: i disagi causati dallo
        sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si
        tratta del classico sciopero degli insegnanti,
        dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni
        nemmeno si accorgono.bhe, ma allora secondo questo ragionamento, la categoria più forte dovrebbe essere quella degli informatici, visto che un eventuale sciopero avrebbe ricadute in praticamente ogni settore.
        • Leguleio scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi


          Non è tanto il numero che conta, ma la

          possibilità di ricatto: i disagi causati dallo

          sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si

          tratta del classico sciopero degli insegnanti,

          dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni

          nemmeno si accorgono.

          bhe, ma allora secondo questo ragionamento, la
          categoria più forte dovrebbe essere quella degli
          informatici, visto che un eventuale sciopero
          avrebbe ricadute in praticamente ogni
          settore.No, non in ogni settore. I panettieri non hanno bisogno dell'informatica. I baristi non hanno bisogno dell'informatica. Le maestre d'asilo non hanno bisogno dell'informatica. Le prostitute e i prostituti da strada non hanno bisogno dell'informatica, solo quelli che "battono" sul web. E nemmeno le videoteche hanno bisogno dell'informatica, potrebbero impiegarla per semplificarsi il lavoro, ma sospetto che gli stia un filino antipatica.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Quanto sei ingenuo.
          • Eugenio Guastatori scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Non è tanto il numero che conta, ma la


            possibilità di ricatto: i disagi
            causati
            dallo


            sciopero dei tassì a Milano sono reali,
            non
            si


            tratta del classico sciopero degli
            insegnanti,


            dei macchinisti e dei giornalisti, di
            cui
            alcuni


            nemmeno si accorgono.



            bhe, ma allora secondo questo ragionamento,
            la

            categoria più forte dovrebbe essere quella
            degli

            informatici, visto che un eventuale sciopero

            avrebbe ricadute in praticamente ogni

            settore.

            No, non in ogni settore. I panettieri non hanno
            bisogno dell'informatica. I baristi non hanno
            bisogno dell'informatica. Le maestre d'asilo non
            hanno bisogno dell'informatica. Le prostitute e i
            prostituti da strada non hanno bisogno
            dell'informatica, solo quelli che "battono" sul
            web.

            E nemmeno le videoteche hanno bisogno
            dell'informatica, potrebbero impiegarla per
            semplificarsi il lavoro, ma sospetto che gli stia
            un filino
            antipatica.Tutti hanno bisogno di banche e le banche hanno bisogno dell'informatica, il problema è che i computer funzionano anche senza intervento umano per un po` i taxi attualmente no. Se usassimo tutti dei computer a manovella allora il mondo sarebbe diverso.
      • krane scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: Leguleio

        Il potere assurdo della casta dei tassisti...

        sono 20.000 in tutta Italia, muovono
        pochissimi

        voti eppure un ministro si erge paladino a

        prescindere.

        Guarda che anche medici e farmacisti non
        scherzano mica. E altre categorie che non sto a
        nominare perché potrei cadere in un reato.
        Ovviamente qui si parla di tassisti e della
        concorrenza di un'applicazione per telefonini, ma
        il discorso è molto più generale e non sempre
        c'entra l'informatica.


        Non è tanto il numero che conta, ma la
        possibilità di ricatto: i disagi causati dallo
        sciopero dei tassì a Milano sono reali, non si
        tratta del classico sciopero degli insegnanti,
        dei macchinisti e dei giornalisti, di cui alcuni
        nemmeno si accorgono.
        :P
        Finché si possono impegnare con sucXXXXX in un
        braccio di ferro, lo faranno.- Scritto da: LeguleioCosa servono le opinioni su un forum se nessuno vuole mettere mano alla legge?
      • bubba scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: Leguleio

        Non è tanto il numero che conta, ma la
        possibilità di ricatto: i disagi causati dallo
        sciopero dei tassì a Milano sono reali, non siqualcuno ha scoperto pero' che sono aumentate le corse degli NCC, cosi' facendo... strano :)
    • bradipao scrive:
      Re: continuo a non spiegarmi
      - Scritto da: nome e cognome
      E' chiaro a tutti che uber e similia creeranno
      molti, ma molti più posti di lavoro del ridicolo
      mercato attuale oltre ad avere un notevole
      beneficio per i cittadini che potranno finalmente
      scegliere se usare una punto bianca puzzolente di
      sigaretta o una bella berlina (pagando il sovrapprezzo).A onor del vero, per tratte medio lunghe conviene alla grandissima il Noleggio Con Conducente. Qualche mese fa a Roma per lavoro, con i minuti contati, stesso traggitto (lunghetto) con taxi 60 euro, con NCC 50 euro.
    • enrico m scrive:
      Re: continuo a non spiegarmi
      non sono un tassista, ma mi metto nei panni di chi ha pagato la licenza come un appartamento per poter effettuare quel lavoro. Agli autisti di Uber quella licenza non è richiesta e qui gia non capisco perche. L'Uberista puo farlo come secondo lavoro se ha forza e tempo. Prende la sua auto, si piazza in punti strategici dove sa che ci sono potenziali clienti e appena arriva la richiesta gia si trova sul posto il cliente gia sa quanto pagherà, Viaggio da A a B 10 euro , all' uberista 10 meno il 20% che andra al gestore del servizio, Costa poco forse xche non deve ammortizzare il costo della licenza che il tassista quando sara vecchio rivendera e sarà la sua pensione. Per legge ( fino ad oggi ) chi effettua un servizio di noleggio di macchina con conducente deve sempre partire dall'autorimessa, L'uberista invece se ne fotte e si fa gia torvare sul campo. Non voglio difendere i tassisti ma sincermante se il governo vuole risolvere il problema dovrebbe ricomperarsi le licenza dei tassisti al prezzo di mercato cosi da non dare piu adito a scioperi
      • krane scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: enrico m
        non sono un tassista, ma mi metto nei panni di
        chi ha pagato la licenza come un appartamento per
        poter effettuare quel lavoro. Agli autisti di
        Uber quella licenza non è richiesta e qui gia non
        capisco perche. L'Uberista puo farlo come secondo
        lavoro se ha forza e tempo. Prende la sua auto,
        si piazza in punti strategici dove sa che ci sono
        potenziali clienti e appena arriva la richiesta
        gia si trova sul posto il cliente gia sa quanto
        pagherà, Viaggio da A a B 10 euro , all' uberista
        10 meno il 20% che andra al gestore del servizio,
        Costa poco forse xche non deve ammortizzare il
        costo della licenza che il tassista quando sara
        vecchio rivendera e sarà la sua pensione.
        Per legge ( fino ad oggi ) chi effettua un
        servizio di noleggio di macchina con
        conducente deve sempre partire
        dall'autorimessa, Norma sospesa fin dal 2006 se non sbaglio...
        L'uberista invece se ne fotte e si
        fa gia torvare sul campo.E quindi questo non e' piu' vero, ora lo fa anche il taxi.
        Non voglio difendere i tassisti ma sincermante se
        il governo vuole risolvere il problema dovrebbe
        ricomperarsi le licenza dei tassisti al prezzo di
        mercato cosi da non dare piu adito a scioperiEsatto via le licenze e liberi tutti.
      • panda rossa scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: enrico m
        non sono un tassista, ma mi metto nei panni di
        chi ha pagato la licenza come un appartamento per
        poter effettuare quel lavoro.Mettersi nei panni del cliente che ha bisogno di un passaggio, mai?
        Agli autisti di
        Uber quella licenza non è richiesta e qui gia non
        capisco perche.Perche' non sono taxisti. Sono una cosa diversa.
        L'Uberista puo farlo come secondo
        lavoro se ha forza e tempo. Prende la sua auto,
        si piazza in punti strategici dove sa che ci sono
        potenziali clienti e appena arriva la richiesta
        gia si trova sul posto il cliente gia sa quanto
        pagherà, Viaggio da A a B 10 euro , all' uberista
        10 meno il 20% che andra al gestore del servizio,
        Costa poco forse xche non deve ammortizzare il
        costo della licenza che il tassista quando sara
        vecchio rivendera e sarà la sua pensione.Le licenze di taxi sono gratuite.Il fatto che si sia creato un mercato nero su queste licenze non deve essere una scusante.
        Per
        legge ( fino ad oggi ) chi effettua un servizio
        di noleggio di macchina con conducente deve
        sempre partire dall'autorimessa, L'uberista
        invece se ne fotte e si fa gia torvare sul campo.L'uberista la rimessa non ce l'ha: parcheggia in strada.Quella e' la rimessa: la strada.
        Non voglio difendere i tassisti ma ma lo stai facendo.
        sincermante se
        il governo vuole risolvere il problema dovrebbe
        ricomperarsi le licenza dei tassisti al prezzo di
        mercato cosi da non dare piu adito a
        scioperiNon c'e' nessun problema. Il problema e' creato ad arte. Il governo non deve perdere tempo dietro a queste XXXXXXcce.Il taxista se proprio vuole si renda disponibile pure lui ad essere chiamato col cellulare. E se non vuole, lasci spazio a chi e' capace di farlo.
        • krane scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi
          - Scritto da: panda rossa
          - Scritto da: enrico m

          non sono un tassista, ma mi metto

          nei panni

          Non voglio difendere i tassisti ma
          ma lo stai facendo.Arrivano questi strani personaggi che premettono di non essere tassisti, poi scrivono tutto un pippolotto in difesa di questi ultimi e quando gli fai notare che in alcuni punti stanno sbagliando spariscono...Moolto sospetto...
      • Leguleio scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi

        non sono un tassista, ma mi metto nei panni di
        chi ha pagato la licenza come un appartamento per
        poter effettuare quel lavoro. Soldi suoi e scelte sue, sia ben chiaro.
        Agli autisti di
        Uber quella licenza non è richiesta e qui gia non
        capisco perche. Perché non esisteva come professione fino a pochi anni fa; lapalissiano.Anche la licenza da tassisti non esiste fin dall'invenzione dell'auto. Non saprei dire esattamente a quando risale, presumo agli anni Trenta.
        • bubba scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi
          - Scritto da: Leguleio

          non sono un tassista, ma mi metto nei panni
          di

          chi ha pagato la licenza come un
          appartamento
          per

          poter effettuare quel lavoro.

          Soldi suoi e scelte sue, sia ben chiaro.


          Agli autisti di

          Uber quella licenza non è richiesta e qui
          gia
          non

          capisco perche.

          Perché non esisteva come professione fino a pochi
          anni fa;
          lapalissiano.io cmq non capisco perche' continua a venir fuori questo argomento di contrapposizione. E' uno straw argument (non tuo). la "licenza uberista" E' UNA LICENZA DI UN NCC che si e' affiliato al collettore uber. NON e' una "licenza" autoinventata. L'NCC, in quanto tale, ha GIA' una sua licenza prevista (infatti cio che si contesta sono 'allargamenti' di cio' che puo' fare un ncc, e che secondo i tassisti non possono fare)[ il popuber e' una vera forzatura invece... ma quello NON c'e' ad ora... quello su cui litigano da 1.5 anni e' l'uber "normale" ]
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi



            Uber quella licenza non è richiesta e
            qui

            gia

            non


            capisco perche.



            Perché non esisteva come professione fino a
            pochi

            anni fa;

            lapalissiano.
            io cmq non capisco perche' continua a venir fuori
            questo argomento di contrapposizione.

            E' uno straw argument (non tuo). la "licenza
            uberista" E' UNA LICENZA DI UN NCC che si e'
            affiliato al collettore uber. NON e' una
            "licenza" autoinventata. L'NCC, in quanto tale,
            ha GIA' una sua licenza prevista Che guarda caso non ha costi...Chissà perché. ;)
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio



            Uber quella licenza non è
            richiesta
            e

            qui


            gia


            non



            capisco perche.





            Perché non esisteva come professione
            fino
            a

            pochi


            anni fa;


            lapalissiano.


            io cmq non capisco perche' continua a venir
            fuori

            questo argomento di contrapposizione.



            E' uno straw argument (non tuo). la "licenza

            uberista" E' UNA LICENZA DI UN NCC che si e'

            affiliato al collettore uber. NON e' una

            "licenza" autoinventata. L'NCC, in quanto
            tale,

            ha GIA' una sua licenza prevista

            Che guarda caso non ha costi...
            Chissà perché. ;)Perche' chi la vuole la richiede al comune gratuitamente invece di alimentare il mercato delle vacche.Un po' come i sistemi operativi.C'e' chi usa quelli gratis e ci sei tu che paghi.Chiediti chi e' il fesso.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            la
            "licenza


            uberista" E' UNA LICENZA DI UN NCC che
            si
            e'


            affiliato al collettore uber. NON e' una


            "licenza" autoinventata. L'NCC, in
            quanto

            tale,


            ha GIA' una sua licenza prevista



            Che guarda caso non ha costi...

            Chissà perché. ;)

            Perche' chi la vuole la richiede al comune
            gratuitamente invece di alimentare il mercato
            delle
            vacche.Allora faccio la domanda in versione lunga:"Perché le licenze per i tassì arrivano a costare in certi Comuni centinaia di migliaia di , mentre quelle per Noleggio auto con conducente sono in pratica gratuite?"Ora la risposta dovrebbe essere a tono.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Allora faccio la domanda in versione lunga:
            "Perché le licenze per i tassì arrivano a costare
            in certi Comuni centinaia di migliaia di ,
            mentre quelle per Noleggio auto con conducente
            sono in pratica
            gratuite?"Ti spiacerebbe mettermi un link a un qualunque tariffario comunale di queste licenze?Dopodiche' potremo proseguire l'analisi.
            Ora la risposta dovrebbe essere a tono.Lo sara'.Prima il tariffario.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Allora faccio la domanda in versione lunga:

            "Perché le licenze per i tassì arrivano a
            costare

            in certi Comuni centinaia di migliaia di ,

            mentre quelle per Noleggio auto con
            conducente

            sono in pratica

            gratuite?"

            Ti spiacerebbe mettermi un link a un qualunque
            tariffario comunale di queste
            licenze?Il Comune con i prezzi non c'entra nulla, è il libero mercato:http://www.blitzquotidiano.it/economia/licenza-taxi-gratis-numero-chiuso-1078197/Ma questo vale anche per il noleggio con conducente, non c'è alcuna differenza: come mai le licenze per noleggio con conducente si ottengono senza grandi esborsi?
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Allora faccio la domanda in


            versione lunga: "Perché le licenze


            per i tassì arrivano a costare


            in certi Comuni centinaia di migliaia


            di , mentre quelle per Noleggio auto


            con conducente sono in pratica


            gratuite?"

            Ti spiacerebbe mettermi un link

            a un qualunque tariffario comunale

            di queste licenze?
            Il Comune con i prezzi non c'entra nulla, è il
            libero mercato:
            http://www.blitzquotidiano.it/economia/licenza-taxPerfetto, quindi la licenza costa 0 come quella di uber.
            Ma questo vale anche per il noleggio con
            conducente, non c'è alcuna differenza: come mai
            le licenze per noleggio con conducente si
            ottengono senza grandi esborsi?Ma se sono gratis !Se poi le vuoi comprare in nero problema tuo...
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Ma se sono gratis !
            Se poi le vuoi comprare in nero problema tuo...La cessione di una licenza non deve avvenire in nero. Chi lo fa, poi se la vede con il fisco:http://www.taxistory.it/wordpress/2011/09/01/la-licenza-un-bene-quando-la-cedi-devi-pagare-le-tasse/Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava. Mi interessava la risposta alla domanda: "Perché le licenze per i tassì arrivano a costare in certi Comuni centinaia di migliaia di , mentre quelle per Noleggio auto con conducente sono in pratica gratuite?".
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Ma se sono gratis !

            Se poi le vuoi comprare in nero

            problema tuo...
            La cessione di una licenza non deve avvenire in
            nero. Chi lo fa, poi se la vede con il fisco:
            Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava. Mi
            interessava la risposta alla domanda: "Perché le
            licenze per i tassì arrivano a costare in certi
            Comuni centinaia di migliaia di , mentre quelle
            per Noleggio auto con conducente sono in pratica
            gratuite?".Ma se sono gratis, a meno che tu non metta un link ai prezziari dei comuni.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: Leguleio


            Ma se sono gratis !


            Se poi le vuoi comprare in nero


            problema tuo...


            La cessione di una licenza non deve avvenire
            in

            nero. Chi lo fa, poi se la vede con il fisco:


            Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava.
            Mi

            interessava la risposta alla domanda:
            "Perché
            le

            licenze per i tassì arrivano a costare in
            certi

            Comuni centinaia di migliaia di , mentre
            quelle

            per Noleggio auto con conducente sono in
            pratica

            gratuite?".

            Ma se sono gratis, a meno che tu non metta un
            link ai prezziari dei
            comuni.Sono gratis quando il Comune le emette, cioè mai. E anche lì ci sono dei costi tipo bollo o vattellapesca, ma irrisori. Chi vuole la licenza di un altro tassista la paga.Chi vuole la licenza di un noleggio con conducente, invece...
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Sono gratis quando il Comune le emette, cioè mai.Quindi non esistono.
            E anche lì ci sono dei costi tipo bollo o
            vattellapesca, ma irrisori.Non divaghiamo, restiamo sulle licenze.
            Chi vuole la licenza di un altro tassista la paga.Problemi loro, mica miei o del comune.
            Chi vuole la licenza di un noleggio con
            conducente,
            invece......invece cosa?
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Chi vuole la licenza di un noleggio con

            conducente,

            invece...

            ...invece cosa?Uffa, con te devo ripetere sempre le cose 10 000 volte."Perché le licenze per i tassì arrivano a costare in certi Comuni centinaia di migliaia di , mentre quelle per Noleggio auto con conducente sono in pratica gratuite?".
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Chi vuole la licenza di un noleggio con


            conducente,


            invece...

            ...invece cosa?
            Uffa, con te devo ripetere sempre le cose
            10 000 volte.
            "Perché le licenze per i tassì arrivano a costare
            in certi Comuni centinaia di migliaia di ,Allora ci saranno dei tariffari regolari, visto che:- Scritto da: LeguleioLa cessione di una licenza non deve avvenire in nero. Chi lo fa, poi se la vede con il fisco:http://www.taxistory.it/wordpress/2011/09/01/la-li.../Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava.
            mentre quelle per Noleggio auto con conducente
            sono in pratica gratuite?".
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Allora ci saranno dei tariffari regolari, visto
            che:

            - Scritto da: Leguleio
            La cessione di una licenza non deve avvenire in
            nero. Chi lo fa, poi se la vede con il
            fisco:

            http://www.taxistory.it/wordpress/2011/09/01/la-li

            Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava.Ma quali tariffari regolati? Il mercato, e solo quello.Secondo la legge italiana anche i criminali devono pagare le tasse sul denaro guadagnato. Si chiama tassazione dei proventi illeciti.Perché mai nella compravendita di una licenza per tassì, che peraltro non stride con alcuna norma vigente, dovrebbe essere diverso?Poi che le licenze si vendano spesso e volentieri in nero è vero, solo che "in nero" non significa "in segreto". Lo sanno tutti che questa cessione c'è stata, il tassista non è più Marco Bianchi ma Deborah Neri.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Allora ci saranno dei tariffari regolari,
            visto

            che:



            - Scritto da: Leguleio

            La cessione di una licenza non deve avvenire
            in

            nero. Chi lo fa, poi se la vede con il

            fisco:




            http://www.taxistory.it/wordpress/2011/09/01/la-li



            Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava.

            Ma quali tariffari regolati? Il mercato, e solo
            quello.In questo caso il mercato.Nel caso delle copie dei film invece il mercato no?
            Secondo la legge italiana anche i criminali
            devono pagare le tasse sul denaro guadagnato. Si
            chiama tassazione dei proventi
            illeciti.Gentilmente, l'articolo di legge, grazie.
            Perché mai nella compravendita di una licenza per
            tassì, che peraltro non stride con alcuna norma
            vigente, dovrebbe essere diverso?Non lo so.Io a differenza di ruppolo non compro cose che vengono distribuite gratis.
            Poi che le licenze si vendano spesso e volentieri
            in nero è vero, solo che "in nero" non significa
            "in segreto".In nero significa normalmente: "alla faccia del sistema tributario".In altri luoghi e' considerata azione vergognosa e riprovevole. In italia invece e' motivo di vanto, e prerequisito per ogni carriera in politica.
            Lo sanno tutti che questa cessione
            c'è stata, il tassista non è più Marco Bianchi ma
            Deborah Neri.Come se a tutti gliene fregasse qualcosa.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            Ma quali tariffari regolati? Il mercato, e
            solo

            quello.

            In questo caso il mercato.
            Nel caso delle copie dei film invece il mercato
            no?Non cambiare discorso e attieniti alla domanda che ho fatto.Se vuoi la riscrivo.

            Secondo la legge italiana anche i criminali

            devono pagare le tasse sul denaro
            guadagnato.
            Si

            chiama tassazione dei proventi

            illeciti.

            Gentilmente, l'articolo di legge, grazie.Art. 14, comma 4, della legge 24 dicembre 1993, n° 537.

            Perché mai nella compravendita di una
            licenza
            per

            tassì, che peraltro non stride con alcuna
            norma

            vigente, dovrebbe essere diverso?

            Non lo so.La domanda era rivolta a krane.Vedo che vi alternate alle risposte. Avete inventato un nuovo passatempo.

            Poi che le licenze si vendano spesso e
            volentieri

            in nero è vero, solo che "in nero" non
            significa

            "in segreto".

            In nero significa normalmente: "alla faccia del
            sistema
            tributario".Alcuni pagamenti si possono fare solo in questa forma perché non esiste alternativa: non potendo le prostitute aprire partita IVA, le prestazioni sono pagate in nero. Idem i lavavetri ai semafori.Ma una licenza del tassì si deve dichiarare con tutti gli estremi.
            In altri luoghi e' considerata azione vergognosa
            e riprovevole. In italia invece e' motivo di
            vanto, e prerequisito per ogni carriera in
            politica.Queste disquisizioni da comizio non mi interessano.

            Lo sanno tutti che questa cessione

            c'è stata, il tassista non è più Marco
            Bianchi
            ma

            Deborah Neri.

            Come se a tutti gliene fregasse qualcosa.Non è stata una modifica ufficiosa, è tutto regolare. Non si tratta di subappalti delle licenze, o di licenze intestate a morti.
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            No, se il furto non è mai avvenuto.
            È reato.Il furto e' avvenuto!Mi hanno copiato tutto.E se ne sono andati.


            La domanda era rivolta a krane.



            La domanda e' postata su un forum pubblico.

            Mava'?
            Solo tu potevi rispondere su un forum pubblico
            "non lo so" a una domanda rivolta a un
            altro.Ha parlato quello che di professione fa il risponditore inutile sul forum pubblico.

            Non lo conosci? Si chiama torello.

            Si fa minimo in tre, ma si puo' essere anche
            di

            piu'.

            Si mette l'idiota in mezzo e gli altri si
            passano

            la

            palla...

            Se fatto all'aperto in presenza di pubblico,
            il

            pubblico puo' partecipare facendo "Ole'!" ad
            ogni

            passaggio.

            Dal prossimo giro andate avanti da soli. Se il
            T-1000 lo
            permette.Finche' tu provi a rispondere non possiamo fare da soli.Ole'!
            Io interverrò solo se vedo risposta alla domanda
            posta all'inizio, e che
            riporto:

            "Perché le licenze per i tassì arrivano a costare
            in certi Comuni centinaia di migliaia di ,
            mentre quelle per Noleggio auto con conducente
            sono in pratica
            gratuite?".Non lo so.


            Alcuni pagamenti si possono fare solo in

            questa


            forma perché non esiste alternativa: non

            potendo


            le prostitute aprire partita IVA, le

            prestazioni


            sono pagate in nero. Idem i lavavetri ai


            semafori.


            Ma una licenza del tassì si deve
            dichiarare

            con


            tutti gli estremi.



            E quali sarebbero gli estemi?

            L'importo incassato.
            Poi nella dichiarazione vanno molte altre cose
            contabili: le spese sostenute, il valore
            dell'auto, la manutenzione... Quella che ci
            interessa qui è la cessione di
            licenza.Ma questa licenza e' legata al tassista o all'auto?

            O meglio, chi verificherebbe che l'importo di

            compravendita dichiarato e' lo stesso di
            quello

            passato sotto la

            scrivania?

            La finanza.
            Ma questo vale per qualsiasi transazione. Anche
            quando si acquista una casa da un certo valore in
            su, mica si dichiara l'importo
            reale.Gli immobili hanno un valore catastale.Una licenza distribuita gratuitamente dal comune che valore ha?



            Come se a tutti gliene fregasse

            qualcosa.





            Non è stata una modifica ufficiosa, è
            tutto


            regolare. Non si tratta di subappalti
            delle


            licenze, o di licenze intestate a


            morti.



            Non c'era nessuna regola, quindi non ci puo'

            essere niente di

            regolare.

            Le regole non le stabilisci tu.Qualcuno si, altrimenti non si chiamerebbero regole.
            Nel libero mercato si cede liberamente anche una
            licenza. Ciò che non è espressamente vietato è
            lecito.Quindi vale anche per i dvd.Io compro una licenza di visione e poi la cedo a chi mi pare.
            Adesso abbiamo bisogno degli economisti da forum
            che ci vengono a dire cosa è regolare e cosa
            no.Questo e' un forum di informatica: non siamo tenuti a conoscere le materie di leggi ed economia, e se salta fuori qualcosa si chiede e si ringrazia chi risponde.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi


            "Perché le licenze per i tassì arrivano a
            costare

            in certi Comuni centinaia di migliaia di ,

            mentre quelle per Noleggio auto con
            conducente

            sono in pratica

            gratuite?".

            Non lo so.Tanti commenti per arrivare fin qui. Faccio notare che ti sei inserito tu, io quella domanda la stavo facendo a bubba:http://punto-informatico.it/b.aspx?i=4054747&m=4055541#p4055541Il dolce dir niente...
          • bubba scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            azz povero Legu, ti maltrattano anche quando non sbarelli :- Scritto da: Leguleio

            - Scritto da: Leguleio

            La cessione di una licenza non deve avvenire
            in

            nero. Chi lo fa, poi se la vede con il

            fisco:yes
            Poi che le licenze si vendano spesso e volentieri
            in nero è vero, solo che "in nero" non significa
            "in segreto". Lo sanno tutti che questa cessione
            c'è stata, yesCmq riprendendo da questo :



            in certi Comuni centinaia di migliaia


            di , mentre quelle per Noleggio auto


            con conducente sono in pratica gratuite?"hai esagerato
            come mai le licenze per noleggio con conducente si
            ottengono senza grandi esborsi?questo invece e' giusto, ed e' una buona domanda (retorica? gh)Aggiungerei solo che, dal poco che ne so, la licenza NCC (o meglio l'autorizzazione) segue un iter ANALOGO a quella dei taxi... cioe' non e' che entri nell ufficio auth, paghi la marca da bollo e ci sei...1) le auth ncc sono rilasciate dai comuni/provincie(!)/regioni e sono contingentate [come i taxi]2) il comune ecc per rilasciarle fa un concorso pubblico (come i taxi) e devi avere una serie di requisiti morali e professionali + alcuni titoli che ti danno ulteriori punteggi + c'e' un esame...I requisiti professionali sono roba tipo avere un auto (proprieta' o disponibilita') , essere iscritto all albo conducenti del CCIAA [i requirements pero' non li so], eccI titoli ulteriori 'di merito' sono roba tipo aver gia' fatto il conducente, aver fatto l'ncc come sostituto temporaneo in un azienda che ha l'auth, e roba simile.Il conducente per essere tale ha l'obbligo di gestire il veicolo/assicurazione e l'attivita' in un certo modo regolato (poi veder chi controlla ecc e' un altro paio di maniche), ecc...Anche qui lo smercio di licenze esiste, ed e' regolato pure lui... (qui ho parlato di persone, ma le cose possono essere parzialmente in capo a societa')La DOMANDA quindi, cmq, rimane : perche' gli NCC NON mettono a ferro e fuoco le citta', pur avendo un iter burocratico analogo (x quel che ne so) ai tassinari ?
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: bubba

            La DOMANDA quindi, cmq, rimane : perche' gli NCC
            NON mettono a ferro e fuoco le citta', pur avendo
            un iter burocratico analogo (x quel che ne so) ai
            tassinari
            ?Mi viene in mente un'altra analogia.Perche' gli sviluppatori di foto ottica non hanno messo a ferro e fuoco le citta' quando sono arrivate le macchine digitali e invece i videotecari si, quando e' arrivato torrent?
          • bubba scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: bubba




            La DOMANDA quindi, cmq, rimane : perche' gli
            NCC

            NON mettono a ferro e fuoco le citta', pur
            avendo

            un iter burocratico analogo (x quel che ne
            so)
            ai

            tassinari

            ?

            Mi viene in mente un'altra analogia.
            Perche' gli sviluppatori di foto ottica non hanno
            messo a ferro e fuoco le citta' quando sono
            arrivate le macchine digitali e invece i
            videotecari si, quando e' arrivato
            torrent?in effetti credo che "il problema" sia quello.... citando un NCC ... < Ma è una legge voluta dalla lobby dei tassisti per impedire agli autisti come noi di fare loro concorrenza
            < Guardi, basterebbe adeguare la legge 21 per renderla concorrenziale, ...cut ... anche se non lo accetterebbero mai Sono abituati bene loro sono una casta che ricatta i politici nelle istituzioni per mantenere tutto cos comè
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: panda rossa
            - Scritto da: Leguleio Ma poi non diceva che la questione fiscale non lo interessava ?E ora la mette in mezzo ?
          • panda rossa scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: krane
            - Scritto da: panda rossa

            - Scritto da: Leguleio


            Ma poi non diceva che la questione fiscale non lo
            interessava
            ?
            E ora la mette in mezzo ?Quando lo specchio e' troppo insaponato e le unghie non fanno piu' presa, ogni appiglio e' buono.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            - Scritto da: krane

            - Scritto da: Leguleio



            Ma se sono gratis !



            Se poi le vuoi comprare in nero



            problema tuo...


            La cessione di una licenza non deve


            avvenire in nero. Chi lo fa, poi se


            la vede con il fisco:


            Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi


            interessava.

            Ma se sono gratis, a meno che tu non metta un

            link ai prezziari dei comuni.
            Sono gratis quando il Comune le emette, cioè mai.
            E anche lì ci sono dei costi tipo bollo o
            vattellapesca, ma irrisori.
            Chi vuole la licenza di un altro tassista la paga.- Scritto da: LeguleioLa cessione di una licenza non deve avvenire in nero. Chi lo fa, poi se la vede con il fisco:http://www.taxistory.it/wordpress/2011/09/01/la-li.../Ma l'aspetto fiscale nemmeno mi interessava.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            Fra poco metterai come commento la lista della spesa...
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio
            Fra poco metterai come commento la lista
            della spesa...Dipende da te, io sto facendo copiaincolla dei tuoi post.
          • Leguleio scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi

            Dipende da te, io sto facendo copiaincolla dei
            tuoi
            post.Appunto.Il livello é lo stesso.
          • krane scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio


            Fra poco metterai come commento


            la lista della spesa...

            Dipende da te, io sto facendo

            copiaincolla dei tuoi post.
            Appunto.
            Il livello é lo stesso.Allora evidentemente e' molto da migliorare la qualita' dei tuoi post.
          • Passante scrive:
            Re: continuo a non spiegarmi
            - Scritto da: Leguleio

            Dipende da te, io sto facendo copiaincolla
            dei

            tuoi

            post.

            Appunto.
            Il livello é lo stesso.Si insomma non ti sta facendo fare una gran figura (rotfl)
      • PinguinoCattivo scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: enrico m
        Non voglio difendere i tassisti ma sincermante se
        il governo vuole risolvere il problema dovrebbe
        <b
        ricomperarsi </b
        le licenza dei tassisti al prezzo di
        mercato cosi da non dare piu adito a
        scioperiQuesta è fantastica.Per ricomprare però occorrerebbe aver prima venduto.Peccato che le licenze sono gratuite ...
      • nome e cognome scrive:
        Re: continuo a non spiegarmi
        - Scritto da: enrico m
        non sono un tassista, ma mi metto nei panni di
        chi ha pagato la licenza come un appartamento perAttenzione, il mercato è stato creato dai tassisti stessi sfruttando la mancanza normativa e la rendita di posizione. La legge 21/92 ha poi regolarizzato la cosa ma se le licenze costano così tanto è perché si paga per entrare in un mercato protetto in cui lo stato, x legge ti garantisce i guadagni. Il fatto che sia così non significa che sia giusto o che debba continuare. Le licenze per i bar sono state liberalizzate senza alcun rimborso.
        poter effettuare quel lavoro. Agli autisti di
        Uber quella licenza non è richiesta e qui gia non
        capisco perche. L'Uberista puo farlo come secondoAnche loro stanno agendo in un contesto legislativo poco chiaro.
        il governo vuole risolvere il problema dovrebbe
        ricomperarsi le licenza dei tassisti al prezzo di
        mercato cosi da non dare piu adito a
        scioperiIl problema è che sono i tassisti a non volere un mercato libero. Se anche lo stato si offrisse di ricompare le licenze stai sicuro che sarebbe accettato. E visto che va imposto tanto vale fare come per i bar e ristoranti...
        • Leguleio scrive:
          Re: continuo a non spiegarmi

          Il problema è che sono i tassisti a non volere un
          mercato libero. Se anche lo stato si offrisse di
          ricompare le licenze stai sicuro che sarebbe
          accettato. È saltato un "non".
  • Leguleio scrive:
    Lo voglio vedere anche io!
    " (gli autisti con conducente ed il bike sharing non sono certo una novità) "Passi per il bike sharing, ma un autista con conducente è uno spettacolo che finora mi sono perso! Dove si può provare? (rotfl)
    • bubba scrive:
      Re: Lo voglio vedere anche io!
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      (gli autisti con conducente ed il bike
      sharing non sono certo una
      novità) </I
      "

      Passi per il bike sharing, ma un autista con
      conducente è uno spettacolo che finora mi sono
      perso! Dove si può provare?
      (rotfl)nell'ambito del sadomaso, credo :D
      • Izio01 scrive:
        Re: Lo voglio vedere anche io!
        - Scritto da: bubba
        - Scritto da: Leguleio

        " <I
        (gli autisti con conducente ed
        il
        bike

        sharing non sono certo una

        novità) </I
        "



        Passi per il bike sharing, ma un autista con

        conducente è uno spettacolo che finora mi
        sono

        perso! Dove si può provare?

        (rotfl)
        nell'ambito del sadomaso, credo :DUAAAHAHAHAHAHAHAH!!! Questa è grandiosa!!! (rotfl)(rotfl)(rotfl)
    • king volution scrive:
      Re: Lo voglio vedere anche io!
      - Scritto da: Leguleio
      " <I
      (gli autisti con conducente ed il bike
      sharing non sono certo una
      novità) </I
      "

      Passi per il bike sharing, ma un autista con
      conducente è uno spettacolo che finora mi sono
      perso! Dove si può provare?il Noleggio Con Conducente (NCC) [*] esiste ed è ampiamente diffuso e utilizzato da molti DECENNI...(a mia memoria esiste da un 50 anni buoni... vale l'eesperienza diretta: l'ho usato più volte anche da pargoletto...) [*] https://it.wikipedia.org/wiki/Noleggio_con_conducente
      • bubba scrive:
        Re: Lo voglio vedere anche io!
        - Scritto da: king volution
        - Scritto da: Leguleio

        " <I
        (gli autisti con conducente ed
        il
        bike

        sharing non sono certo una

        novità) </I
        "



        Passi per il bike sharing, ma un autista con

        conducente è uno spettacolo che finora mi
        sono

        perso! Dove si può provare?

        il Noleggio Con Conducente (NCC) [*] esiste ed è(cut)azz... "LEGGERE per deliberare"... <AUTISTA con conducente
      • sbrotfl scrive:
        Re: Lo voglio vedere anche io!
        - Scritto da: king volution
        - Scritto da: Leguleio

        " <I
        (gli autisti con conducente ed
        il
        bike

        sharing non sono certo una

        novità) </I
        "



        Passi per il bike sharing, ma un autista con

        conducente è uno spettacolo che finora mi
        sono

        perso! Dove si può provare?

        il Noleggio Con Conducente (NCC) [*] esiste ed è
        ampiamente diffuso e utilizzato da molti
        DECENNI...

        (a mia memoria esiste da un 50 anni buoni... vale
        l'eesperienza diretta: l'ho usato più volte anche
        da pargoletto...)


        [*]
        https://it.wikipedia.org/wiki/Noleggio_con_conduceNon hai capito un razzo (rotfl)
  • bradipao scrive:
    rendite di posizione
    Eheh, quando si vanno a toccare rendite di posizione, il sistema reagisce con violenza per salvaguardarle... tanto più che in periodo pre-elettorale la reazione non può essere altra.
    • panda rossa scrive:
      Re: rendite di posizione
      - Scritto da: bradipao
      Eheh, quando si vanno a toccare rendite di
      posizione, il sistema reagisce con violenza per
      salvaguardarle... tanto più che in periodo
      pre-elettorale la reazione non può essere
      altra.Vorra' dire che risolveremo la questione in modo social.Si fara' un'altra app, dove gli utenti di una community si rendono disponibile a fornire passaggi ad altri utenti della community che in cambio del passaggio REGALANO bitcoin.Niente giro di soldi, tutto in regola.Il passaggio ad un amico non possono impedirlo, cosi' come non possono impedire di prestare un dvd.
      • caccia gli script scrive:
        Re: rendite di posizione
        - Scritto da: panda rossa
        - Scritto da: bradipao

        Eheh, quando si vanno a toccare rendite di

        posizione, il sistema reagisce con violenza
        per

        salvaguardarle... tanto più che in periodo

        pre-elettorale la reazione non può essere

        altra.

        Vorra' dire che risolveremo la questione in modo
        social.

        Si fara' un'altra app, dove gli utenti di una
        community si rendono disponibile a fornire
        passaggi ad altri utenti della community che in
        cambio del passaggio REGALANO
        bitcoin.

        Niente giro di soldi, tutto in regola.

        Il passaggio ad un amico non possono impedirlo,
        cosi' come non possono impedire di prestare un
        dvd.dopo gli script anche la app ??? GRANDE !!!
    • Lallo Lallis scrive:
      Re: rendite di posizione
      Infatti Uber non è da due giorni che esiste, ma se ne sono accorti solo ora che ci sono le elezioni, guarda un po'.Il problema vero è che la Casta di politici, già ai minimi storici presso la maggioranza dei cittadini normali, ha una paura dannata di perdere anche quei pochi amici rimasti. Quindi li difende a spada tratta.
      • Leguleio scrive:
        Re: rendite di posizione

        Infatti Uber non è da due giorni che esiste, ma
        se ne sono accorti solo ora che ci sono le
        elezioni, guarda un
        po'.Non è vero, proteste con conseguente iniziativa del sindaco di Milano ci sono state già l'anno scorso, e non c'erano elezioni:http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-05-31/ezdriver-uber-taxi-171526.shtml
        Il problema vero è che la Casta di politici, già
        ai minimi storici presso la maggioranza dei
        cittadini normali, ha una paura dannata di
        perdere anche quei pochi amici rimasti. Quindi li
        difende a spada
        tratta.Chiamali scemi.
        • bubba scrive:
          Re: rendite di posizione
          - Scritto da: Leguleio

          Il problema vero è che la Casta di politici,
          già

          ai minimi storici presso la maggioranza dei

          cittadini normali, ha una paura dannata di

          perdere anche quei pochi amici rimasti.
          Quindi
          li

          difende a spada

          tratta.

          Chiamali scemi.la cosa divertente e' renzie, che 2 ore dopo ha sXXXXXto Lupi.. ahah (e gia' sui forum tassinari si proclama vendetta... renzie ammetto che in questo caso e' stato coraggioso... furbetto nella dichiarazione, ma coraggioso..)
          • bradipao scrive:
            Re: rendite di posizione
            - Scritto da: bubba
            la cosa divertente e' renzie, che 2 ore dopo ha
            sXXXXXto Lupi.. ahah (e gia' sui forum tassinari
            si proclama vendetta... renzie ammetto che in
            questo caso e' stato coraggioso... furbetto nella
            dichiarazione, ma coraggioso..)Chiamalo scemo Renzi. :DBasta fare due conti: meglio essere invisi ai qualche migliaio di tassisti o a tutti gli italiani che odiano le caste?
          • bubba scrive:
            Re: rendite di posizione
            - Scritto da: bradipao
            - Scritto da: bubba

            la cosa divertente e' renzie, che 2 ore dopo ha

            sXXXXXto Lupi.. ahah (e gia' sui forum tassinari

            si proclama vendetta... renzie ammetto che in

            questo caso e' stato coraggioso... furbetto
            nella

            dichiarazione, ma coraggioso..)

            Chiamalo scemo Renzi. :D

            Basta fare due conti: meglio essere invisi ai
            qualche migliaio di tassisti o a tutti gli
            italiani che odiano le
            caste?per curiosita' ho fatto il giro di alcuni giornali (e relativi commenti)... i commenti sono pro-Uber in una proporzione di 80:1 ... o e' PIENO di NCC iscritti a uber che passano il tempo a leggere i giornali online.. oppure MOLTI cittadini ne hanno le balle piene di norme archeologiche e dell'arroganza dei tassinari ... (quindi +1 per renzie :P)
Chiudi i commenti