Facebook, le regole segrete della moderazione

Il Guardian divulga le policy adottatte dai moderatori del social network per intervenire sui contenuti di odio, sesso, terrorismo, fake news e così via. Ecco quel che si può pubblicare e cosa invece viene eliminato, anche se non sempre prontamente

Roma – Il Guardian ha ottenuto documenti a uso interno di Facebook che mostrano qualche dettaglio in più sulle policy di intervento del social network sui contenuti segnalati dagli utenti .

Il tema delle segnalazioni e delle policy di Facebook è da anni oggetto di accese discussioni, anche tra gli stessi utenti del social: non è sempre chiaro quale sia il metro di giudizio adottato dal social network per stabilire quali contenuti possano restare sul sito e quali invece non debbano trovarvi spazio.

Da qualche mese il dibattito circa le capacità del suo sistema di rimozione e i criteri da esso adottati nella moderazione dei contenuti caricati dagli utenti è d’altra parte sempre più accesso: in Italia , per esempio, imbarazzo e sconcerto erano sorti a seguito dei ritardi nella rimozione di alcuni commenti-insulti nei confronti della campionessa olimpica Bebe Vio e in occasioni di tragici eventi di cronaca legati al cyberbullismo che hanno portato anche ad una nuova disposizione normativa in materia.

A livello internazionale il dibattito è ancora più accesso, a causa soprattutto della permanenza per diverse ore sulla sua piattaforma di alcuni video particolarmente violenti che – attraverso il suo streaming live – hanno mandato in diretta omicidi e suicidi. E per acquietare le critiche, a niente sembra valso l’intervento di Zuckerberg in persona che aveva annunciato di voler rivedere i meccanismi con cui al momento si interviene sui contenuti violenti condivisi sulla piattaforma, sostenendo che non vi fosse posto per queste cose contrarie alla privacy di Facebook e al suo senso di comunità.

Nei documenti ora divulgati dal media britannico, si possono trovare ora maggiori indicazioni circa tale senso di comunità : vi è una lista delle imprecazioni possibili non passibili di rimozione, nonché di quelle che superano la soglia di tolleranza, con la generica indicazione che gli utenti usano un linguaggio violento su Facebook per sfogarsi e pertanto vi deve essere una soglia di tolleranza; vi sono poi slide dedicate al revenge porn e addirittura al cannibalismo; esplicitamente proibite, poi, le minacce a capi di stato o altre figure pubbliche (che sul social network vengono considerati tutti coloro che hanno più di 100mila follower); stessa netta proibizione è prescritta per i contenuti sessuali o semplicemente di nudo anche nel caso di attività d’arte digitale, mentre possono essere tollerati se prodotti a mano; permessi i video di aborti, ma non se contengono dei nudi.

Meno chiare solo le altre situazioni: anche i video di morti violente, riferisce i social network, possono essere solo contrassegnate come disturbanti e non rimosse se possono aiutare a sollevare l’interesse e l’impegno su un determinato problema, come potrebbe essere il caso delle malattie mentali.

Difficile distinguo è fatto inoltre per quanto riguarda le immagini di violenze sugli animali e di abusi non sessuali sui bambini: in questi casi sembra prevalere la volontà di non censurare i contenuti, in particolare per la possibilità di utilizzare la combinazione di foto e testimonianze e la rete di contatti Facebook per individuare eventuali responsabili. Questo, naturalmente, inserendo limitazioni per esempio al possibile pubblico (segnalandoli come “disturbanti”) e prevedendo la rimozione nel caso in cui tali immagini fossero usate per incoraggiare tali atti. In generale, in caso di segnalazione si propende per la rimozione.

Secondo gli osservatori , oltre a fare un po’ più di luce sui criteri adottati da Facebook, tali documenti sembrano avvicinare il social network ad un vero e proprio editore, dato che documenti simili nella forma e nella sostanza sono utilizzati anche nelle redazioni dei giornali: la posizione del social resta invece ferma nel definirsi un mero intermediario che in quanto tale non può intervenire preventivamente sui contenuti postati dagli utenti, di cui di conseguenza non può essere considerato responsabile.

D’altra parte, già così il compito dei suoi moderatori appare oberante: secondo alcune indiscrezioni essi riferiscono di essere del tutto soverchiati dalla mole di contenuti da controllare, tanto da avere “appena 10 secondi” per prendere una decisione. Negli stessi documenti, per capire la consistenza del fenomeno, Facebook afferma di dover controllare ogni settimana più di 6,5mila segnalazioni di possibili falsi account, che rappresentano una delle fonti principali di contenuti violenti e fake news.

Claudio Tamburrino

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • zupermario scrive:
    Polli 2.0
    Aspettiamo fiduciosi che scoppi la bolla
  • Pietro Pacciani scrive:
    Rosicate, perdenti, rosicate
    Avete perso l'occasione della vostra vita!!! Ahahahahahah
    • Garson Pollo scrive:
      Re: Rosicate, perdenti, rosicate
      Sentendo su Radio24 Barison che parlava di quanto aumentereanno in futuro mi sta venendo voglia di metterci su un 10k
      • collione scrive:
        Re: Rosicate, perdenti, rosicate
        ma sei proprio un pollo hahahahahahascherzi a parte, Bitcoin ha un grossissimo problema di scalabilita', dovuto ad una rigida ed ottusa governancepiuttosto se vuoi mettere soldi, mettili su Ethereumvai a guardare quanto e' aumentato nell'ultimo mese, soprattutto guarda il trend rispetto a Bitcoin e noterai che e' la criptovaluta a piu' alto tasso di crescitaBitcoin e' bloccato da talebani che non vogliono farlo evolvere, ma il mercato non sta a guardare i talebani che si fanno la guerra, migra altrove, dove c'e' dinamicita' ed evoluzione
        • rudy scrive:
          Re: Rosicate, perdenti, rosicate
          detta anche bolla, chi resta col cerino in mano paga x tutti
          • collione scrive:
            Re: Rosicate, perdenti, rosicate
            no, per bolla s'intende quando una cosa ha un valore che non le spetta ( vedi Apple, vedi le aziende di Musk che tra l'altro l'ha ammesso lui stesso )bitcoin ( anzi la blockchain piu' che bitcoin ) ha un potenziale enorme nella gestione dei flussi monetari, autenticazione documenti, contratti ( cioe' puo' prendere il posto del notaio ), ecc...se vai a guadare cosa stanno implementando quelli di ethereum sulla loro blockchain, resterai sbalorditoecco, funzionalita' utili a tutti, ovvero il significato stesso di valoreper cui, piaccia o non piaccia, bitcoin e compari sono anche sottovalutatici sara' una correzione al ribasso nelle prossime settimane? forse, dipende soprattutto da che fine fara' la Cina con i suoi "falsi in bilancio" e Moody's che le spara contro bordatema nel lungo periodo le criptovalute saliranno di prezzo, perche' i 2000 dollari non sono un valore giusto per uno strumento come bitcoin
      • Pietro Pacciani scrive:
        Re: Rosicate, perdenti, rosicate
        Ciao Garson.Se ai 19k da investire fai cosi2.5k btc2.5k eth2.5k ripple2.5 a me per il disturbo ;-)E aspetti un annoIn bocca al lupo
  • Pantagru scrive:
    Criminale per vocazione
    Le cripto-valute, movimentabili in modo totalmente anonimo, sono veramente utili solo ha chi ha scopi illeciti, dall'evasione fiscale al traffico di armi.Infatti ogni transazione onesta può essere fatta con bonifico, carta di credito, PayPal etc, cioè in modo TRACCIABILE.Mettere al bando queste monete a vocazione criminale sarebbe facile. Certo, la loro movimentazione non cesserebbe, ma sarebbe molto difficile comprarle.Sarebbe il modo più efficace per impedire la diffusione del ransomware.
    • Pietro Pacciani scrive:
      Re: Criminale per vocazione
      Balle. Non hai capito niente della blockchain. Probabilmente manco sai cosa é. Continua a rosicare!
    • Pietro Pacciani scrive:
      Re: Criminale per vocazione
      Non hai capito niente del bitcoin
    • Izio01 scrive:
      Re: Criminale per vocazione
      - Scritto da: Pantagru
      Le cripto-valute, movimentabili in modo
      totalmente anonimo, sono veramente utili solo ha
      chi ha scopi illeciti, dall'evasione fiscale al
      traffico di armi.
      Infatti ogni transazione onesta può essere fatta
      con bonifico, carta di credito, PayPal etc, cioè
      in modo TRACCIABILE.Vero. Per contro lo stato oggi può decidere che si prende una fetta di quello che ho in banca, con tanti ringraziamenti. Già sucXXXXX nel '92. Oppure la banca, in cui sono OBBLIGATO PER LEGGE a mettere i soldi dello stipendio, fallisce. E col bail-in, posso dire ciao a tutto quello che ho (al momento se ho più di 100.000 euro, in futuro chissà).Pago con Bancomat o CC? L'ente emettitore si prende le sue commissioni, che chiaramente il venditore ricaricherà sul costo della merce. Pago con PayPal? Commissioni doppie: PayPal E ANCHE ente emettitore della carta.Io resto della vecchia idea che i miei soldi sono miei. Se li ho guadagnati onestamente e ci ho pagato sopra le tasse dovute, sono a posto con la coscienza. Una legge che decida al posto mio cosa farne mi piace quanto una legge che decida di buttarmi fuori di casa mia per darla a qualcun altro.
      Mettere al bando queste monete a vocazione
      criminale sarebbe facile. Certo, la loro
      movimentazione non cesserebbe, ma sarebbe molto
      difficile comprarle.
      Sarebbe il modo più efficace per impedire la
      diffusione del ransomware.
  • 7119d8c1eac scrive:
    speculazione
    Bitcoin non è un bene di investimento, ma una moneta speculativa soggetta ad alti e bassi molto forti. Grazie ad articoli come questo molti polli ci rimetteranno le penne.
    • collione scrive:
      Re: speculazione
      guarda che tutte le valute non sono beni d'investimentol'attuale crescita delle criptovalute e' tuttavia dovuta alle folli politiche monetarie centraliguarda in Grecia come stanno messi ultimamente, di nuovo con le pezze al XXXX e il governo ha varato una legge che gli consente di confiscare quello che gli pare ( per fare cassa ovviamente )secondo te i greci con qualche soldino ( e che non possono esportarlo "legalmente" a causa delle draconiane leggi anti-riciclaggio da far impallidire l'Italia ) come li stanno mettendo in salvo? indovinato, usano le criptovalute per traghettarli all'esteroin sostanza c'e' una fortissima richiesta di criptovalute, finche' durera' anche i prezzi andranno su
      • 4de61a9a194 scrive:
        Re: speculazione
        - Scritto da: collione
        guarda che tutte le valute non sono beni
        d'investimento

        l'attuale crescita delle criptovalute e' tuttavia
        dovuta alle folli politiche monetarie
        centrali

        guarda in Grecia come stanno messi ultimamente,
        di nuovo con le pezze al XXXX e il governo ha
        varato una legge che gli consente di confiscare
        quello che gli pare ( per fare cassa ovviamente
        )

        secondo te i greci con qualche soldino ( e che
        non possono esportarlo "legalmente" a causa delle
        draconiane leggi anti-riciclaggio da far
        impallidire l'Italia ) come li stanno mettendo in
        salvo? indovinato, usano le criptovalute per
        traghettarli
        all'estero

        in sostanza c'e' una fortissima richiesta di
        criptovalute, finche' durera' anche i prezzi
        andranno
        suEccone un altro di quelli che portano i soldi in Svizzera in contanti e giustifica i greci. Ma in ogni caso l'economia greca produce poco ed esporta meno. Giusto il turismo e qualche specialità alimentare li tiene in piedi, ma non basta per tutta a popolazione. Ora che nessuno nel resto del mondo si fida a prestargli soldi rimangono i bailouts della UE. Ma quanti soldi da esportare puoi estrarre da lì? I greci non saranno certo in grado di pompare il valore di Bitcoin per molto tempo.
        • Leo Garlsperi scrive:
          Re: speculazione
          La cazz**ta del giorno : il bitcoin sale a causa della crisi greca :-D
        • collione scrive:
          Re: speculazione
          - Scritto da: 4de61a9a194
          Eccone un altro di quelli che portano i soldi in
          Svizzera in contanti se ne avessi tanti forse si, ma non e' il mio caso
          e giustifica i greci. non giustifico nessunoi greci hanno il governo che hanno voluto e sono dei fanXXXXXsti peggio degli italianituttavia, da che mondo e' mondo, amputare gli arti non e' un modo per far vivere meglio il paziente ( understood? )
          specialità alimentare li tiene in piedi, ma non
          basta per tutta a popolazione.concetto relativonon basta cosa? quanto? ovvio che se ogni greco vuole vivere come i Saud, non basterebbero nemmeno tutti i pozzi di petrolio del mondoper questo si dice che l'euro ci ha uccisi, perche' in passato la Grecia ( e l'Italia e la Spagna ) avrebbe svalutato, impoverendo in parte la sua stessa popolazione, ovvero costringendola a non scialacquare piu'con l'euro che succede? la moneta rimane forte, ancorata al valore di mercato della Germania, ma finisce in mano a Paesi che forti non sonorisultato? aumento delle diseguaglianze nella ripartizione del reddito
          Ma quanti soldi da esportare puoi estrarre da lì?
          I greci non saranno certo in grado di pompare il
          valore di Bitcoin per molto
          tempo.non e' mica dettola Grecia e' in ginocchio, ma una parte nemmeno tanto piccola dei greci e' molto ricca ( e lo e' in euro, una valuta forte )idem per l'Italiaperche' credi che i ristoranti italiani siano sempre strapieni, nonostante si parli da anni della fantomatica crisi?la crisi c'e'? certo, per determinate fasce di popolazione, mentre altre fasce si sono arricchite sempre di piu', a cominciare da quelli che hanno giovato del raddoppio dei prezzi seguito all'introduzione dell'eurola ricchezza di una nazione e' la sua capacita' di produrre, non certo la carta stampante che qualche banchetta centrale gli mette in mano
  • povero scrive:
    per non dimenticare
    http://punto-informatico.it/3164329/PI/News/bitcoin-dobloni-digitali-contro-monete-ufficiali.aspxchi mi presta una time machine?
  • Diabolik scrive:
    Criminali
    I bitcoin vanno messi subito al bando servono solo ad i criminali per compiere le loro nefandezze vedi wannacry, riscatti, materiale illecito droga non hanno altro scopo
    • iRoby scrive:
      Re: Criminali
      Tu hai capito tutto della vita e dei bitcoin...
      • ... scrive:
        Re: Criminali
        Vatti a fare la spesa coi bitcoin vediamo se ci riesci.
        • Skywalker scrive:
          Re: Criminali
          https://www.edeka-lebensmittel.de/Guarda in basso a sinistra...https://www.arnhembitcoinstad.nl/#kaartPortarsi in Willemsplein 22...http://spararnhemcentraal.nl/wordpress/Se per caso avessi bisogno di comprare il biglietto per andarci...https://www.sbb.ch/it/stazione-servizi/servizi/altri-servizi/bitcoin.htmlGiusto cercando a caso...
          • ... scrive:
            Re: Criminali
            Sono tutti siti dove acquistare online e tutti stranieri Gli acquisti online con pagamento in bitcoin si fanno da diversi anni.Io mi riferivo all'acquisto fisico in un negozio.Se poi ti succede questo:https://cointelegraph.it/news/ceo-di-bitpay-truffato-per-oltre-18-milioni-di-dollari-in-bitcoin/it
          • Skywalker scrive:
            Re: Criminali
            Ok, non leggi, ergo mi fermo qui. Inutile scrivere a chi non legge.Dei tre, solo Edeka è online. Gli altri due sono fisici (anzi, SBB NON li accetta online, ma li accetta a quei totem fisici....)Comunque tu chiedevi di "farci la spesa", non di farla in un negozio fisico. Ed Edeka ti consegna a casa Carote e Mele fisiche, non beni digitali, come fanno Coop Lombardia o Esselunga con carta di credito.
        • cicciopicci o scrive:
          Re: Criminali
          Io lo faccio quasi tutti i giorno.Basta avere una carta XAPO. (www.xapo.com)
    • gennaro_Ga scrive:
      Re: Criminali
      quoto in toto
    • .... scrive:
      Re: Criminali
      - Scritto da: Diabolik
      I bitcoin vanno messi subito al bando servono
      solo ad i criminali per compiere le loro
      nefandezze vedi wannacry, riscatti, materiale
      illecito droga non hanno altro
      scopoCome tutte le valute su questa terra.
Chiudi i commenti