Facebook: Messenger è l'app mobile

Il social network ha iniziato a spingere gli utenti Android del sito mobile a conversare per mezzo dell'app dedicata. Una piattaforma per servizi sempre più numerosi, una concreta opportunità di business

Roma – Le conversazioni in tempo reale si possono gestire su una apposita piattaforma, Facebook Messenger, e gli utenti del social network di cui Messenger in passato era parte integrante sono caldamente invitati a transitare sull’app dedicata, con tutti i suoi servizi, con tutto il suo potenziale di sviluppo commerciale.

Facebook aveva iniziato a scommettere su Messenger scindendolo dall’app del social network in blu, dichiarandone l’ indipendenza e conferendogli lo status di applicazione per la messaggistica istantanea, per la comunicazione supportata da un ventaglio sempre più ricco di funzioni dedicate alla condivisione di contenuti, ai gruppi , all’ assistenza mediata da bot . La strategia, nonostante la concorrenza intestina di WhatsApp, ha pagato con i numeri e sta evidentemente incoraggiando Facebook a tentare di monetizzare . Per questo motivo gli oltre 900 milioni di utenti non sono ancora abbastanza.

Transizione a Messenger

Facebook, secondo le segnalazioni di alcuni utenti Android che usano la chat interna del social network sul sito mobile o di utenti che gestiscono le proprie comunicazioni con client di terze parti, sta cominciando a premere perché transitino all’applicazione dedicata . Se per molti è ancora possibile comunicare con la chat interna di Facebook, altri utenti riferiscono della sospensione del servizio e del reindirizzamento automatico alla pagina dedicata al download dell’app su Play Store.

La conferma di Facebook non lascia spazio a dubbi: la transizione è in corso, giustificata dalla necessità di offrire un’ esperienza più uniforme e completa . Senza nascondere le opportunità di business che risiedono nell’ enorme bacino di utenti dell’applicazione: Facebook, nel recente passato, ha già iniziato a sperimentare con soluzioni per garantire visibilità alle attività commerciali che si affacciano su Messenger, con strumenti in fase di sviluppo per potenziare il versante dei pagamenti , con la prospettiva di integrare forme di pubblicità .

Gaia Bottà

fonte immagine

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

Chiudi i commenti