Facebook: stop alla funzione Amici nelle vicinanze

Facebook: stop alla funzione Amici nelle vicinanze

Dal 31 maggio 2022, l'app di Facebook perderà alcune funzioni legate all'uso della posizione, tra cui Amici nelle vicinanze e il meteo.
Dal 31 maggio 2022, l'app di Facebook perderà alcune funzioni legate all'uso della posizione, tra cui Amici nelle vicinanze e il meteo.

A partire dal 31 maggio 2022, alcune funzioni legate all’uso della posizione saranno rimosse dall’app di Facebook per i dispositivi Android e iOS/iPadOS. Più precisamente, a scomparire saranno la feature denominata “Amici nelle vicinanze”, annunciata nel 2014 e lanciata in Europa nel 2015, ma pure gli avvisi meteo e la cronologia delle posizioni, unitamente a tutto quanto riguarda la localizzazione in background.

Facebook: addio alle funzioni relative alla localizzazione in background

Il social network ha avvisato gli utenti della decisione presa proprio nel corso delle ultime ore, mediante un’apposita notifica inviata sull’app per device mobile. Non sono state comunicate le ragioni esatte alla base di questa scelta, ma come spesso accade in tali circostanze è altamente probabile che si tratti di feature passate ormai in secondo piano.

Alcuni dei dati, come la cronologia delle posizioni dell’utente (che utilizza automaticamente la posizione dell’utente per creare una mappa dei luoghi che ha visitato), saranno disponibili per il download entro il giorno 1 agosto 2022. In seguito, i dati in questione saranno cancellati e quindi risulteranno definitivamente irrecuperabili.

La mossa in oggetto, è però bene precisarlo, non significa assolutamente che l’app di Facebook smetterà di raccogliere i dati relativi alla posizione degli utenti. La società ha infatti dichiarato che le suddette informazioni saranno comunque impiegate per altre esperienze, come descritto nella normativa dei dati del servizio, ad esempio taggando un luogo in un’immagine o effettuando il check-in.

Ovviamente, per far fronte a monte alla cosa è sufficiente disattivare l’uso della posizione da parte dell’app del social network intervenendo direttamente e personalmente sulle impostazioni del dispositivo.

Fonte: 9to5Mac
Link copiato negli appunti

Ti potrebbe interessare

Pubblicato il 6 mag 2022
Link copiato negli appunti