Facebook, videogiochi per il social mobile

Il social network californiano chiama a raccolta i piccoli e medi sviluppatori per un programma pilota che promuoverà i titoli videoludici verso l'utenza in blu. In cambio di una fetta dei guadagni

Roma – Si chiama Mobile Games Publishing ed è un nuovo programma pilota avviato da Facebook per aiutare piccoli e medi sviluppatori videoludici a raggiungere le vaste masse connesse al social network di Menlo Park. Lo stesso sito in blu tratterrà una non meglio specificata quota di guadagni in cambio delle attività di supporto promozionale dei vari titoli attraverso le applicazioni in mobilità.

Dalla britannica Space Ape – controllata dai veterani del social gaming Playfish – a Gameloft , un primo gruppo di dieci case di sviluppo ha già aderito al programma per sfruttare le audience della condivisione social e far crescere il proprio business con i quasi 700 milioni di utenti attivi ogni giorno registrati alla fine dell’ultimo trimestre di attività finanziaria del gigante californiano.

Con svariati milioni di like e reti di amicizia, Facebook è ormai diventato un autentico tesoro per i pubblicitari, come dimostrato dal fatto che il 20 per cento delle prime cento applicazioni su iOS sfrutta la piattaforma di Facebook per iniettare messaggi pubblicitari sulle applicazioni mobile. Al contrario, vecchi giganti del social gaming come Zynga faticano ad aumentare il fatturato, obbligati a concentrarsi con più attenzione sullo sviluppo di nuovi titoli per gli ambienti operativi su smartphone e tablet.

Ad oggi, un totale di 260 milioni di utenti gioca su Facebook , ormai capace di monetizzare al meglio gli accessi alle varie applicazioni mobile. Da Dawn of the Dragons a Samurai Siege , i titoli videoludici prodotti dalle case di sviluppo all’interno del programma Mobile Games Publishing potranno raggiungere la massa critica delle esperienze di gioco social, concedendo a Facebook un obolo per il passaggio attraverso i suoi territori di promozione.

Mauro Vecchio

La tua email sarà utilizzata per comunicarti se qualcuno risponde al tuo commento e non sarà pubblicato. Dichiari di avere preso visione e di accettare quanto previsto dalla informativa privacy

  • iRoby scrive:
    Un amico imbarazzante
    Sapete quando avete un amico sfigato, di quelli imbarazzanti che vi fa fare figure barbine, che vi fa scappare tutte le ragazze che riuscite a rimorchiare.Che veste male, che qualche volta puzza anche...Ecco questo è Windows 8 per Nokia... E se non lo scarica subito, andrà sempre in bianco...
  • pre ciso scrive:
    Win8 + ARM = TC/DRM
    come da oggettovi ricordo che su macchine Win8 + ARM il SecureBoot (leggasi: RestrictedBoot) NON può essere "scavalcato" in alcun modo (salvo avere le chiavi di cifratura, ma dubito che microfott ve le dia)per cui: al ROGO Win8 + ARM
    • iRoby scrive:
      Re: Win8 + ARM = TC/DRM
      Peccato io lo avrei comprato solo se fossi riuscito a piallare quella XXXXX di Win RT e a metterci dentro Android o Ubuntu touch.
  • ahah scrive:
    parafrasando "tre uomini e una gamba"
    MA un Sistema Operativo che cosa? Guarda che il mio softwarista con 15,49Euro (trentamila lire) lo fa meglio. vah, non ha nemmeno il pulsante start!
    • Andrea scrive:
      Re: parafrasando "tre uomini e una gamba"
      grazie per il tuo commento.E' un faro di luce e di cultura nel buoi di questa discussione!
  • Etype scrive:
    Winflop
    "Shih è impietoso nel sottolineare gli errori fatti da Microsoft con l'intera operazione Windows 8, rimarcando come una delle applicazioni più popolari per l'OS a piastrelle sia un software pensato per ripristinare il tasto Start classico, la cui rimozione ha scatenato - e continua ad alimentare - tanto clamore e polemiche."Come dargli torto ....Win 8 e Surface sono sati dei flop,il primo se la salva ancora perchè è preinstallto sui pc e solo per questo motivo.
    • Sg@bbio scrive:
      Re: Winflop
      Tra l'altro con securboot, pensano d'impedire di sradicare tale cancro.Con win 8, microsoft a fatto GRAVI ERRORI, difesa solo dai fanboy e dagli sprovveduti.
      • zio lambo scrive:
        Re: Winflop
        il problema grosso è che adesso svende le sue patacche agli studenti italiani, tramite gli istituti scolastici prezzolati che abbiamo, garantendosi lobotomici utenti per altri 50 anni.. era meglio se non floppava..
        • collione scrive:
          Re: Winflop
          e la nazione ne pagherà le conseguenzeper fortuna esistono Paesi ( l'Inghilterra ad esempio ) dove ci sono ministri dell'istruzione pubblica che varano programmi d'informatizzazione ( insegnare a programmare, mica ad usare word ) nella scuola
  • Carlo scrive:
    Quando manca la posizione dominante
    ...Microsoft Windows arranca.
    • collione scrive:
      Re: Quando manca la posizione dominante
      è vero, in un mercato concorrenziale hanno dimostrare di essere totalmente incapacisi può dire peste e corna di apple, ma di certo sa come farsi spazio, idem per google, samsung, ecc...ma ms non ha la più pallida idea di come si faccia impresa in un contesto non monopolistico
      • marietto2008 scrive:
        Re: Quando manca la posizione dominante
        Io penso che l'errore di fondo di Microsoft sia quello di non considerare x niente il mondo open source. Guardate le aziende che attualmente tirano...apple...ha costruito il suo ecosistema sopra a unix,android...e' costruito sopra a linux...ms continua a pensare di poter fatturare come sempre ma basandosi solo sul software proprietario. Vorrei infine dire cosa penso di Apple. Penso che goda ancora delle trovate di Jobs,ma quando il tempo passera' in modo inesorabile dovranno trovare altri validi paradigmi di vendita. Non potranno andare avanti all'infinito con la linea ipad e iphone. Anche loro dovranno aprirsi di piu' verso il mondo open source,oppure i loro ricavi si assottiglieranno. IoS e' un sistema operativo chiuso che non alletta gli sviluppatori. Senza smanettoni che lavorano sotto banco non c'e' innovazione profonda. Gli ultimi sviluppi nel mondo degli smartphone vedono il proliferare di sistemi operativi open source : firefox os,ubuntu os,tizen.... Chi rimane indietro vedra' calare i suoi profitti nel giro di un paio d'anni.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2013 08.32----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2013 08.33-----------------------------------------------------------
        • ruppolo scrive:
          Re: Quando manca la posizione dominante
          - Scritto da: marietto2008
          Io penso che l'errore di fondo di Microsoft sia
          quello di non considerare x niente il mondo open
          source. Guardate le aziende che attualmente
          tirano...apple...ha costruito il suo ecosistema
          sopra a unix,android...e' costruito sopra a
          linux...ms continua a pensare di poter fatturare
          come sempre ma basandosi solo sul software
          proprietario.Visto che il sucXXXXX di Linux desktop è zero (o vuoi che diciamo 1% di utilizzo dopo un decennio?) e Microsoft vanta un quarto di secolo di quote di utilizzo di Windows intorno al 90% possiamo concludere che il fatto che un sistema sia open o closed è irrilevante ai fini del sucXXXXX.
          Vorrei infine dire cosa penso di
          Apple. Penso che goda ancora delle trovate di
          Jobs,ma quando il tempo passera' in modo
          inesorabile dovranno trovare altri validi
          paradigmi di vendita.Probabile, ma gli attuali paradigmi di vendita fanno scuola agli studenti di economia e alle aziende tutte.
          Non potranno andare avanti
          all'infinito con la linea ipad e iphone.All'infinito no, ma per i prossimi 25 anni si.
          Anche
          loro dovranno aprirsi di piu' verso il mondo open
          source,Loro si sono già rivolti al mondo open source, come tu stesso hai scritto poco sopra, accettando il sistema operativo portato da Jobs nel '96 e sviluppandolo.
          oppure i loro ricavi si assottiglieranno.
          IoS e' un sistema operativo chiuso che non
          alletta gli sviluppatori.Invece li alletta eccome, più di ogni altra piattaforma mai esistita sulla faccia della terra. E i motivi sono parecchi: assenza di frammentazione e supporto totale della vendita dei loro prodotti su scala internazionale, per menzionare i più importanti. E i risultati testimoniano quanto detto.
          Senza smanettoni che
          lavorano sotto banco non c'e' innovazione
          profonda.iOS, Mac OS non sono nati dagli smanettoni. E nemmeno Android.
          Gli ultimi sviluppi nel mondo degli
          smartphone vedono il proliferare di sistemi
          operativi open source : firefox os,ubuntu
          os,tizen....Nessuno di questi è in vendita nei negozi, la loro quota è zero.
          Chi rimane indietro vedra' calare i
          suoi profitti nel giro di un paio
          d'anni.Indietro sono rimasti tutti eccetto Apple e Samsung, che hanno oggi il 103% degli utili derivanti dal mondo mobile (supera il 100% in quanto la concorrenza è addirittura in perdita).
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: ruppolo
            Visto che il sucXXXXX di Linux desktop è zero (o
            vuoi che diciamo 1% di utilizzo dopo un
            decennio?) La stessa cosa di Apple,solo che la paghi profumatamente per essere dietro a tutti,veramente geniale :D
            e Microsoft vanta un quarto di secolo
            di quote di utilizzo di Windows intorno al 90%
            possiamo concludere che il fatto che un sistema
            sia open o closed è irrilevante ai fini del
            sucXXXXX.Si basta vedere Vista,oppure era gratis ?
            Probabile, ma gli attuali paradigmi di vendita
            fanno scuola agli studenti di economia e alle
            aziende
            tutte.Ancora con questa identificazione con la mela ? :D
            All'infinito no, ma per i prossimi 25 anni si.:D :D :D :D
            Loro si sono già rivolti al mondo open source,
            come tu stesso hai scritto poco sopra, accettando
            il sistema operativo portato da Jobs nel '96 e
            sviluppandolo.Quale sistema operativo ? :D
            Invece li alletta eccome, più di ogni altra
            piattaforma mai esistita sulla faccia della
            terra. Stime Ruppolo Group
            E i motivi sono parecchi: assenza di
            frammentazione Un solo modello,non 50 ...problema dei newbie poi
            e supporto totale della vendita
            dei loro prodotti su scala internazionalesi come l'anno di garanzia extra pagato :D :D :D :DLa stessa società che non riesce a fare un firmware esente da bug per un solo dispositivo,ma per favore va...
            per menzionare i più importanti. E i risultati
            testimoniano quanto
            detto.Risultati ifuffa....
            iOS, Mac OS non sono nati dagli smanettoni.Infatti basta vedere la loro "filosofia" per newbie per scartarli a priori....
            E
            nemmeno
            Android.Con Android gira un mondo di modifiche che tu neanche ti sogni
            Nessuno di questi è in vendita nei negozi, la
            loro quota è
            zero.Solo perchè non sono in commercio :)
            Indietro sono rimasti tutti eccetto Apple e
            Samsung,Mi stupisci, comunque è errato.Indietro c'è apple e si vede sibito.Tutti gli altri sono sullo stesso piano di Samsung (a parte il numero di vendite,che da solo non ha molto dignificato)
            che hanno oggi il 103% degli utili
            derivanti dal mondo mobile (supera il 100% in
            quanto la concorrenza è addirittura in
            perdita).Cosa gliene dovrebbe XXXXXXX all'utente finale di questo ?Ti ricordo che un cliente sceglie un prodotto perchè gli piace è perchè soddisfa le sue esigenze,mica controla la borsa prima dell'acquisto.
          • FDG scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Etype
            Quale sistema operativo ? :DIndovina qual'è? Ti do un indizio: è quello su cui è nato il web nel lontano 1990 al CERN.
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: FDG
            - Scritto da: Etype


            Quale sistema operativo ? :D

            Indovina qual'è? Ti do un indizio: è quello su
            cui è nato il web nel lontano 1990 al
            CERN.Ti posso dire che Apple non c'entra un fico secco,non ha creato un OS da zero,punto.
          • FDG scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Etype
            Ti posso dire che Apple non c'entra un fico
            secco,non ha creato un OS da
            zero,punto.E chi l'ha detto? Ti ho solo chiesto di indovinare quale fosse il sistema operativo. Adesso usa google...
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: FDG
            E chi l'ha detto? Ti ho solo chiesto di
            indovinare quale fosse il sistema operativo.
            Adesso usa
            google...Il non Os ....
          • collione scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: ruppolo
            possiamo concludere che il fatto che un sistema
            sia open o closed è irrilevante ai fini del
            sucXXXXX.
            ma se è closed lo sviluppo va a rilentoin questi casi o hai una nicchia in cui puoi sguazzare ( apple ) oppure soccombiil 90% di windows sui pc è dovuto al preinstallato, ad accordi capestri con gli oem, ad una posizione acquisita nei decenni passati e su cui campano di renditainoltre, il fatto che stiano arrivando soluzioni android x86 pure su pc, non ti suggerisce nulla? evidentemente linux sta diventando appetibile pure per quelli che storicamente l'hanno snobbato


            Non potranno andare avanti

            all'infinito con la linea ipad e iphone.

            All'infinito no, ma per i prossimi 25 anni si.
            25? credi che siamo nel 1970?
            Invece li alletta eccome, più di ogni altra
            piattaforma mai esistita sulla faccia della
            terra. E i motivi sono parecchi: assenza die android non lo caga nessuno vero?
            frammentazione e supporto totale della vendita
            dei loro prodotti su scala internazionale, pernon diciamo eresieè un tema stratrattato e la conclusione è che la frammentazione non ha fermato minimamente l'avanzata di android e l'interesse degli sviluppatori
            menzionare i più importanti. E i risultati
            testimoniano quanto
            detto.
            i risultati testimoniano che il modello open vince
            iOS, Mac OS non sono nati dagli smanettoni. E
            nemmeno
            Android.quindi il fatto che i primi abbiano depredato mach e freebsd e il secondo sia una distro linux senza gnu, non implica essere nato dagli smanettoni?
            Nessuno di questi è in vendita nei negozi, la
            loro quota è
            zero.
            non sarà magari che sono stati lanciati da pochissimo ( e altri nemmeno sono stati ancora lanciati )?
          • FDG scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: collione
            ma se è closed lo sviluppo va a rilentoMa anche no; ma anche è vero che un softare open non necessariamente si evolve rapidamente.Servono tanti "se" e "ma", quelle condizioni che chi lavora sul software conosce.
          • collione scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: FDG
            Ma anche no; ma anche è vero che un softare open
            non necessariamente si evolve
            rapidamente.
            nell'open prevale la meritocrazia, nel closed le scelte dei manager ( se si chiamano Ballmer allora hai un problema )un progetto open ha un bacino potenziale di sviluppatori che uno closed semplicemente non potrà mai avere
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: FDG


            Ma anche no; ma anche è vero che un softare
            open

            non necessariamente si evolve

            rapidamente.



            nell'open prevale la meritocrazia, nel closed le
            scelte dei manager ( se si chiamano Ballmer
            allora hai un problema
            )

            un progetto open ha un bacino potenziale di
            sviluppatori che uno closed semplicemente non
            potrà mai
            avereoltre al fatto che comunque l'open segua più le reali necessità degli utenti,modifiche comprese.Per il closed il ragionamento è "ti diciamo noi come,cosa e quando..."
          • lavos scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante

            Visto che il sucXXXXX di Linux desktop è zero (o
            vuoi che diciamo 1% di utilizzo dopo un
            decennio?)Ma non eri tu che sostenevi che il desktop è destinato a sparire, rimpiazzato dai tablet (e dalle workstation, dove serve)? E in tali ambiti linux domina.
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Non so perchè ti rispondo. Non vorrei farlo non tanto per quello che dici,ma perché vedo che sei un fissato dei pc e credo che cercherai di annullare il senso di quello che io dico non tanto perché non sei d'accordo quanto perché probabilmente il mondo dell'informatica è tutta la tua vita e ti ci aggrappi come se fosse un ancora di salvataggio. Ma voglio provare a rispondere senza avere la presunzione di avere ragione,anche se sono uno che legge molto,si informa. Già dalla prima frase si capisce che tipo sei,Ruppolo. Il sucXXXXX di linux desktop e' 0 dici. Ma io credo che deve essere basso,perché il mondo desktop e' composto da ragazzi che non guadagnano ancora molto e non riuscirebbero ad investire in quel settore. In ogni caso quel segmento e' importante perche' i ragazzi possono svolgere un lavoro intellettuale sul codice a gratis,nel tempo libero e perché gli piace senza farsi aspettative,almeno fino ad allora. Il kernel di Linux e' infilato ovunque in altri settori dell'informatica,nei servers,negli smarthphones,come ben sai in tutti quelli basati su Android e fra poco tempo in tutti quelli che monteranno FireFox OS e Tizen. Windows è stato ed e' ancora forte nel settore Desktop,ma non credo che la maggiorparte dei ricavati proviene dai ragazzini che installano windows a casa loro,quanto nel mondo commerciale. Vorrei fare una precisazione qui. Ogni volta leggo che molti dei ragazzi in questo forum non riescono a distinguere i vari ambiti dove un sistema operativo può essere usato,e' come se per voi esiste solo il mondo Desktop. E' comprensibile,visto che state sempre davanti al pc a casa a smanettare con Windows-Linux,ma fate attenzione e cercate di prendere in considerazione che ci sono anche altri ambiti quando discutete. Basarsi sul fatto che Windows e' presente nel 90% dei pc di casa per dire che e' irrilevante sapere se un sistema operativo open o closed ha sucXXXXX non merita nessuna risposta per la banalita' dell'affermazione. Il pc di casa sta' perdendo il suo ruolo,ora ci stiamo avventurando verso la nascita dei servizi in cloud e di dispositivi sempre piu' piccoli e diffusi. Punto secondo il sucXXXXX di un prodotto si misura in modi diversi in base ai diversi ambiti in cui lo si vuole far penetrare. Il sucXXXXX di Linux non e' 0 nel mondo desktop,e' molto alto invece,perke' la base del suo sviluppo e' data anche da chi lo usa per hobby,non solo da chi lo sfrutta per guadagnare dei soldi. La Apple si e' rivolta al mondo open source per attingervi e prendere una base da cui partire. Da quel momento in poi il prodotto si e' trasformato da open a closed. Facendo cosi' loro possono approfittare dei modelli di business improntati sul closed,ma non sull'open,visto che non c'e' niente di open nei loro prodotti. Io non dico che l'open sia meglio del closed,ma che guadagnare da un lato solo non e' una mossa intelligente. E' intelligente quell'azienda che riesce a trovare dei compromessi per guadagnare da entrambe le situazioni. Semplicemente i prodotti basati sull'open source seguono dei modelli di business diversi e percorrono canali di distribuzione diversi. Le distribuzioni Linux sono numerose e va bene cosi',perche' devono adattarsi ai gusti dei ragazzi,il loro scopo non e' quello di penetrare tutte nel mercato. A raggiungere questo obiettivo ci pensano le aziende che spingono quelle distribuzioni che gli offrono più funzioni utili rispetto al loro piano di sviluppo. I risultati tanto decantati da te sono frutto di una visione,la tua,che non riesce a vedere le cose a 360. Quelli che chiami risultati non sono solo quelli derivanti dai proventi economici. IOS e Mac OS X essendo sistemi operativi chiusi non permettono agli smanettoni di creare versioni alternative,ricche di ulteriori funzioni non previste o celate dai produttori iniziali. Questo produce un rallentamento dello sviluppo del prodotto su quel canale. firefox os,ubuntu,tizen non devono essere venduti nei negozi,non e' questo il loro scopo. Un utente stupido ha bisogno di una sola versione perche' e' ancora alle prime armi e deve farsi le ossa. Quando diventera' + esperto in una distribuzione sentira' il gusto di provarne un altra per vedere cosa ha di + e di meglio. Questa si chiama evoluzione. Non esiste la soluzione migliore,ne la + potente. E' potente e migliore quella soluzione che riesce a soddisfare i bisogni dell'individuo che la usa. Usare sempre le ultime versioni di un software non sempre e' una buona idea. Gli utenti non esperti difficilmente pagano per avere un sistema operativo. Lo fanno solo se sono costretti. Ecco perche' la MS incorporava il prezzo della licenza nel pc. Ma questo tipo di politica commerciale e' stata criticata varie volte e attualmente sta tramontando. Per come la vedo io le app sono una moda del momento. Credo che ben presto evolverà in qualcosa di diverso. E' un invenzione di Jobs se non sbaglio. Avrebbe potuto evolvere in futuro in un altra soluzione altrettanto ingegnosa solo se Jobs fosse ancora vivo. Ma i suoi sucXXXXXri non sono lui. Non credo che una volta passata di moda riusciranno ad immaginarne la naturale evoluzione. Apple vende HW ma fa pagare anche le licenze per il suo MAC OS X...IOS e Android non potranno mai andare d'accordo,per via delle licenze totalmente incompatibili. Apple potrebbe per esempio trasformare la licenza del suo sistema operativo in open. Un tempo mi sembra che lo fosse. Potrebbe puntare esclusivamente sulla vendita di HW di alta qualità. Ma avevo letto un intervista fatta a Linus tempo fa,in cui affermava che MAC OS X fosse il peggior sistema operativo presente sul mercato. Forse e' per questo che non aprono il codice...zio mario.
          • FDG scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            Ma avevo letto un intervista
            fatta a Linus tempo fa,in cui affermava che MAC
            OS X fosse il peggior sistema operativo presente
            sul mercato. Forse e' per questo che non aprono
            il codice...zio
            mario.Le opinioni personali esprimono un punto di vista particolare.
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Si,di un certo tizio che si chiama Linus Torvalds,l'inventore di Linux. Non uno qualunque. Come conosce lui i sistemi operativi basati su Unix ce ne sono pochi. Cosa vogliamo fare ? Mettere in dubbio il suo punto di vista ? Chi ha le competenze tecniche e la conoscenza per poterlo fare ?
          • FDG scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            Si,di un certo tizio che si chiama Linus
            Torvalds,l'inventore di Linux. Non uno qualunque.E che quindi è parte in causa.
            Come conosce lui i sistemi operativi basati su
            Unix ce ne sono pochi. Cosa vogliamo fare ?No, lui conosce bene il suo. Ma soprattutto, ha scelto i suoi criteri di valutazione. Si, con quei criteri ha ragione. E con altri? Ad esempio, di che parla? Del kernel? Di prestazioni? Di complessita? Si, forse ha ragione, quando nella valutazione il comportamento del kernel ha un peso rilevante (XNU è un kernel ibrido derivato da un microkernel di prima generazione con un IPC piuttosto pesante). Ma se parli di SO, cioè di un qualcosa di più vasto, entrano in gioco altri fattori...
            Mettere in dubbio il suo punto di vista ? Chi ha
            le competenze tecniche e la conoscenza per
            poterlo fare?Se cerchi troverai tante critiche rivolte al suo kernel espresse da persone compententi, anche da chi ci lavora.Attenzione però: critica non vuol dire, come lo si intende in questo forum popolato da troll e smanettoni da strapazzo, sputare addosso a qualcosa, ma semplicemente valutare oltre agli aspetti positivi anche quelli negativi, anche in funzione di un contesto. E quando mancano misure e criteri oggettivi, o quando si cosiderano casi particolari, entra in gioco la soggettività (le valutazioni oggettive sono tali se circostanziate). A questo punto è meglio considerare le valutazioni soggettive come tali: da prendere con le pinze e da comparare con altre valutazioni soggettive per farsi un'idea più completa.-----------------------------------------------------------Modificato dall' autore il 01 agosto 2013 14.26-----------------------------------------------------------
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            la questione della soggettivita' la possiamo affrontare. Basta installare linux e mac os x su due pc equipaggiati con hardware uguale e poi misuriamo le prestazioni finali in base agli stessi tipi di valutatori. Problema soggettivita' risolto. O ancora no ?
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            la questione della soggettivita' la possiamo
            affrontare. Basta installare linux e mac os x su
            due pc equipaggiati con hardware uguale e poi
            misuriamo le prestazioni finali in base agli
            stessi tipi di valutatori. Problema soggettivita'
            risolto. O ancora no
            ?Quando hai finito con il primo ti rendi conto dell'assurdità del secondo.
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Rispondere costruttivamente con opinioni ben delineate,grazie
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            Rispondere costruttivamente con opinioni ben
            delineate,grazieEra un modo per dire che nell'esempio che tu hai posto (installazione su medesimo hardware di Linux e Mac Os) il primo lo installi,il secondo neanche inizi perchè non puoi farlo.
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            perche' non posso farlo ?
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            perche' non posso farlo ?1) E' illegale2) Funziona solo su hardware proprietario ...Da qui il non OS ...
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Ma dai...mica lo faccio io...lo fara' chi e' interessato...e chiaramente acquistera' la licenza :) per esempio si puo' fare sulla serie mac mini che sono dei comunissimi pc intel con cpu core duo...
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            Ma dai...mica lo faccio io...lo fara' chi e'
            interessato...interessato a cosa ad un Mac su PC ? :D
            chiaramente acquistera' la
            licenza :) Come dato che Apple proibisce l'uso dei suoi sistemi su hardware non proprietario ?
            per esempio si puo' fare sulla serie
            mac mini che sono dei comunissimi pc intel con
            cpu core
            duo...Ah si belli quelli :D
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Cerca di ragionare ragazzo. Chi ha interesse a fare i tests non ha nessun problema di licenza perche' lavora per qualche grande ditta che gliela paga lei. Suvvia un po' di flessibilita' mentale zio canarino.
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: marietto2008
            Cerca di ragionare ragazzo. Chi ha interesse a
            fare i tests non ha nessun problema di licenza
            perche' lavora per qualche grande ditta che
            gliela paga lei. Suvvia un po' di flessibilita'
            mentale zio
            canarino.Vabbeh dai si dice licenza unicamente per dare una parvenza di legalità,privatamente ognuno fa quel che gli pare,non è un mistero.Chi avrebbe interesse di fare un simile test ? che poi non ne varrebbe neanche la pena...
          • marietto2008 scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Il sucXXXXX di Linux a livello di introiti nel segmento desktop deve essere basso,perché il mondo desktop e' composto da ragazzi che non guadagnano ancora molto e non riuscirebbero ad investire in quel settore. In ogni caso quel segmento e' importante perche' i ragazzi possono svolgere un lavoro intellettuale sul codice a gratis,nel tempo libero e perché gli piace senza farsi aspettative,almeno fino ad allora. Il kernel di Linux e' infilato ovunque in altri settori dell'informatica,nei servers,negli smarthphones,come ben sai in tutti quelli basati su Android e fra poco tempo in tutti quelli che monteranno FireFox OS e Tizen. Windows è stato ed e' ancora forte nel settore Desktop,ma non credo che la maggiorparte dei ricavati proviene dai ragazzini che installano windows a casa loro,quanto nel mondo commerciale. Vorrei fare una precisazione qui. Ogni volta leggo che molti dei ragazzi in questo forum non riescono a distinguere i vari ambiti dove un sistema operativo può essere usato,e' come se per voi esiste solo il mondo Desktop. E' comprensibile,visto che state sempre davanti al pc a casa a smanettare con Windows-Linux,ma fate attenzione e cercate di prendere in considerazione che ci sono anche altri ambiti quando discutete. Basarsi sul fatto che Windows e' presente nel 90% dei pc di casa per dire che e' irrilevante sapere se un sistema operativo open o closed ha sucXXXXX non merita nessuna risposta per la banalita' dell'affermazione. Il pc di casa sta' perdendo il suo ruolo,ora ci stiamo avventurando verso la nascita dei servizi in cloud e di dispositivi sempre piu' piccoli e diffusi. Punto secondo il sucXXXXX di un prodotto si misura in modi diversi in base ai diversi ambiti in cui lo si vuole far penetrare. Il sucXXXXX di Linux non e' 0 nel mondo desktop,e' molto alto invece,perke' la base del suo sviluppo e' data anche da chi lo usa per hobby,non solo da chi lo sfrutta per guadagnare dei soldi. La Apple si e' rivolta al mondo open source per attingervi e prendere una base da cui partire. Da quel momento in poi il prodotto si e' trasformato da open a closed. Facendo cosi' loro possono approfittare dei modelli di business improntati sul closed,ma non sull'open,visto che non c'e' niente di open nei loro prodotti. Io non dico che l'open sia meglio del closed,ma che guadagnare da un lato solo non e' una mossa intelligente. E' intelligente quell'azienda che riesce a trovare dei compromessi per guadagnare da entrambe le situazioni. Semplicemente i prodotti basati sull'open source seguono dei modelli di business diversi e percorrono canali di distribuzione diversi. Le distribuzioni Linux sono numerose e va bene cosi',perche' devono adattarsi ai gusti dei ragazzi,il loro scopo non e' quello di penetrare tutte nel mercato. A raggiungere questo obiettivo ci pensano le aziende che spingono quelle distribuzioni che gli offrono più funzioni utili rispetto al loro piano di sviluppo. I risultati tanto decantati da te sono frutto di una visione,la tua,che non riesce a vedere le cose a 360. Quelli che chiami risultati non sono solo quelli derivanti dai proventi economici. IOS e Mac OS X essendo sistemi operativi chiusi non permettono agli smanettoni di creare versioni alternative,ricche di ulteriori funzioni non previste o celate dai produttori iniziali. Questo produce un rallentamento dello sviluppo del prodotto su quel canale. firefox os,ubuntu,tizen non devono essere venduti nei negozi,non e' questo il loro scopo. Un utente stupido ha bisogno di una sola versione perche' e' ancora alle prime armi e deve farsi le ossa. Quando diventera' + esperto in una distribuzione sentira' il gusto di provarne un altra per vedere cosa ha di + e di meglio. Questa si chiama evoluzione. Non esiste la soluzione migliore,ne la + potente. E' potente e migliore quella soluzione che riesce a soddisfare i bisogni dell'individuo che la usa. Usare sempre le ultime versioni di un software non sempre e' una buona idea. Gli utenti non esperti difficilmente pagano per avere un sistema operativo. Lo fanno solo se sono costretti. Ecco perche' la MS incorporava il prezzo della licenza nel pc. Ma questo tipo di politica commerciale e' stata criticata varie volte e attualmente sta tramontando. Per come la vedo io le app sono una moda del momento. Credo che ben presto evolverà in qualcosa di diverso. E' un invenzione di Jobs se non sbaglio. Avrebbe potuto evolvere in futuro in un altra soluzione altrettanto ingegnosa solo se Jobs fosse ancora vivo. Ma i suoi sucXXXXXri non sono lui. Non credo che una volta passata di moda riusciranno ad immaginarne la naturale evoluzione. Apple vende HW ma fa pagare anche le licenze per il suo MAC OS X...IOS e Android non potranno mai andare d'accordo,per via delle licenze totalmente incompatibili. Apple potrebbe per esempio trasformare la licenza del suo sistema operativo in open. Un tempo mi sembra che lo fosse. Potrebbe puntare esclusivamente sulla vendita di HW di alta qualità. Ma avevo letto un intervista fatta a Linus tempo fa,in cui affermava che MAC OS X fosse il peggior sistema operativo presente sul mercato. Forse e' per questo che non aprono il codice...zio mario.
        • pietro scrive:
          Re: Quando manca la posizione dominante
          Modificato dall' autore il 01 agosto 2013 08.33
          --------------------------------------------------l'open ha un difetto, ci sono troppi OS e varianti varie, cosa che ingenera confusione e incertezza in utenti non esperti, ( il 99.99% del totale)Per esempio, un cosa che sento chiedere spesso è: come mai ci sono diverse versioni di Android, quale è la migliore , quale è la più "potente", se compro un apparecchio con una versione posso metterne un'altra e così via...Un utente non esperto ha bisogno di punti fermi, solidi, tipo: "la versione più recente di android è questa! cancellate tutte le altre e mettete l'ultima." E cose del genere.E bisogna tenere presente che sono loro, gli utenti non esperti che tengono in piedi l'IT con i loro soldi (sono in tanti)Per quanto riguarda iOS, ha più app di tutti gli altri messi insieme, il problema non sono gli sviluppatori, anzi è il sistema che garantisce agli sviluppatori i margini economici più elevati.L'open si sa paga poco.E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare aprire il suo HW ad android dopo aver inventato il mercato mobile?Certo sarebbe interessante avere ipad e iphone con la possibilità a scelta dell'utente di installare iOs o Android.E magari la possibilità di installare iOS sui device Android, e vedere cosa sceglie.io avrei qualche idea, ma tanto non succederà mai.
          • Cristiano Metz scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare aprire
            il suo HW ad android dopo aver inventato il
            mercato
            mobile?Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo che ha inventato il mercato degli smartphone di lusso. E delle tavolette per tutti.
            Certo sarebbe interessante avere ipad e iphone
            con la possibilità a scelta dell'utente di
            installare iOs o
            Android.Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si perde la garanzia.
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Tu sei in grado in installare <b
            <i
            ANDROID </i
            </b
            su un iCoso, Leguleio ?Spiegami un po' come si fa ?
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Legu, te l'ho chiesto prima e te lo richiedo adesso: come si fa ad installare Android su un iCoso (o iOS su un telefono non Apple) ?
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Legu, te l'ho chiesto prima e te lo richiedo adesso: come si fa ad installare Android su un iCoso (o iOS su un telefono non Apple) ?
          • pietro scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.diciamo che dopo iPhone il mercato che c'era prima è morto e ora è tutto diverso. (nokia insegna)
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Legu, te l'ho chiesto prima e te lo richiedo adesso: come si fa ad installare Android su un iCoso (o iOS su un telefono non Apple) ?
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Legu, te l'ho chiesto prima e te lo richiedo adesso: come si fa ad installare Android su un iCoso (o iOS su un telefono non Apple) ?P.S: patetico troll, pensi che non sia possibile capire chi sei ?Scrivi sempre le stesse cose, sempre allo stesso modo e sempre con la solita palese incompetenza informatica (Android su iPad.... e invalida pure la garanzia....)
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Lui non frequenta articoli di carattere tecnico,solo quelli generici...Il nick però lo ricorda :D forse vuole spacciarsi per un utente normale :D
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Patetico come sempre, Leguleio.Comunque, rispondi: come si fa ad installare Android su un iCoso ?
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Spiegami un po', Mr Pathetic, ma tu passi la vita a monitorare i tuoi post chiedendo la cancellazione di tutto quanto potrebbe metterti in cattiva luce ?Che tu sia Leguleio e' palese, penso l'abbiano capito anche i sassi.Che tu non capisca un accidente di informatica penso sia altrettanto palese (Android su un iDevice ? E invalida pure la garanzia, secondo te...)Quello che non riesco a capire, senza ipotizzare un qualche disturbo mentale, e' cosa speri di ottenere con un comportamento simile.....
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Cristiano Metz

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Il mercato mobile c'era già, nel 2007. Diciamo
            che ha inventato il mercato degli smartphone di
            lusso. E delle tavolette per
            tutti.


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Si può già fare oggi, non è mica proibito. Si
            perde la
            garanzia.Andiamo avanti all'infinito, se vuoi: spiegami come fare ad installare Android su un iCoso.
          • Cristiano Metz scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Uno:http://www.youtube.com/watch?v=KqYWJorGwqsE due:http://punto-informatico.it/2865955/PI/News/ibridare-iphone-android-si-puo.aspx
          • collione scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: pietro
            l'open ha un difetto, ci sono troppi OS e
            varianti varie, cosa che ingenera confusione e
            incertezza in utenti non esperti, ( il 99.99% del
            totale)ma l'utente non deve confrontarsi in prima persona con tale varietàprendi il caso android, che nasce da questa "confusione" eppure è il più diffusoed inoltre l'open ha anche mille vantaggi
            Per esempio, un cosa che sento chiedere spesso è:
            come mai ci sono diverse versioni di Android,perchè non ci sono versioni di windows e macos/ios?
            Un utente non esperto ha bisogno di punti fermi,
            solidi, tipo: "la versione più recente di android
            è questa! cancellate tutte le altre e mettete
            l'ultima." E cose del
            genere.questo dipende dagli oemnessun oem vende uno smartphone con android eclair!!!

            E bisogna tenere presente che sono loro, gli
            utenti non esperti che tengono in piedi l'IT con
            i loro soldi (sono in
            tanti)e infatti il 75% di questi utenti ha scelto android

            Per quanto riguarda iOS, ha più app di tutti gli
            altri messi insieme, il problema non sono gli
            sviluppatori, anzi è il sistema che garantisce
            agli sviluppatori i margini economici più
            elevati.?? più applicazioni di android? ma dove?riguardo i margini, ci sono decine di ricerche che dimostrano il contrario
            L'open si sa paga poco.no, non si sa, visto che ci sono multinazionali costruite sull'opensource
            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare aprire
            il suo HW ad android dopo aver inventato il
            mercato
            mobile?il mercato mobile esisteva prima di apple ( i pda ti dicono nulla? )non cominciato ad attribuire ad apple più meriti di quanti ne ha realmente
            Certo sarebbe interessante avere ipad e iphone
            con la possibilità a scelta dell'utente di
            installare iOs o
            Android.e perchè mai? basta comprare hardware della concorrenza
            E magari la possibilità di installare iOS sui
            device Android, e vedere cosa
            sceglie.chi vuole ios compra un iphonenon mi pare che, in ambito mobile, la scelta sia preclusa, com'è avvenuto nel mondo pc per 30 anni
          • pietro scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: collione
            - Scritto da: pietro


            l'open ha un difetto, ci sono troppi OS e

            varianti varie, cosa che ingenera confusione
            e

            incertezza in utenti non esperti, ( il
            99.99%
            del

            totale)

            ma l'utente non deve confrontarsi in prima
            persona con tale
            varietà

            prendi il caso android, che nasce da questa
            "confusione" eppure è il più
            diffusoperchè l'hardware costa poco, e vale poco, infatti se si vuole avere qualcosa di buono si va sul samsung S4 che costa un bel botto.
            ed inoltre l'open ha anche mille vantaggisi visto che ha 1000 versioni

            Per esempio, un cosa che sento chiedere
            spesso
            è:

            come mai ci sono diverse versioni di Android,

            perchè non ci sono versioni di windows e
            macos/ios? si ma c'è sempre l'ultima che soppianta tutte le altre.

            Un utente non esperto ha bisogno di punti
            fermi,

            solidi, tipo: "la versione più recente di
            android

            è questa! cancellate tutte le altre e mettete

            l'ultima." E cose del

            genere.

            questo dipende dagli oem

            nessun oem vende uno smartphone con android
            eclair!!!già, hanno chiuso l'open.



            E bisogna tenere presente che sono loro, gli

            utenti non esperti che tengono in piedi l'IT
            con

            i loro soldi (sono in

            tanti)

            e infatti il 75% di questi utenti ha scelto
            androidi Soldi, non conta il numero di utenti quello che conta per le aziende è l'utile, se vai a vedere se fa più utili Android o iOS le cose cambiano un bel po'



            Per quanto riguarda iOS, ha più app di tutti
            gli

            altri messi insieme, il problema non sono gli

            sviluppatori, anzi è il sistema che
            garantisce

            agli sviluppatori i margini economici più

            elevati.

            ?? più applicazioni di android? ma dove?

            riguardo i margini, ci sono decine di ricerche
            che dimostrano il
            contrariofammi capire, le app sono gratis e magari copiabili e i produttori di App fanno i soldi?

            L'open si sa paga poco.

            no, non si sa, visto che ci sono multinazionali
            costruite
            sull'opensourcemultinazionali?

            E poi Apple produce HW, cosa dovrebbe fare
            aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            il mercato mobile esisteva prima di apple ( i pda
            ti dicono nulla?quali? sono scomparsi tutti
            non cominciato ad attribuire ad apple più meriti
            di quanti ne ha
            realmente


            Certo sarebbe interessante avere ipad e
            iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            e perchè mai? basta comprare hardware della
            concorrenza


            E magari la possibilità di installare iOS sui

            device Android, e vedere cosa

            sceglie.

            chi vuole ios compra un iphonevero,quindi va tutto bene visto che le cose stanno già così.
          • collione scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: pietro
            perchè l'hardware costa poco, e vale poco,
            infatti se si vuole avere qualcosa di buono si va
            sul samsung S4 che costa un bel
            botto.
            quindi basta mettere il prezzo basso per avere le vendite?c'è solo il fatto che tutto ciò non è vero, visto che a vendere sono gli iphone che costano un botto e i samsung di fascia alta che costano altrettanto
            si ma c'è sempre l'ultima che soppianta tutte le
            altre.
            non è generalizzato, visto che 1/3 dell'utenza mondiale usa ancora windows xp
            già, hanno chiuso l'open.
            ??
            i Soldi, non conta il numero di utenti quello che
            conta per le aziende è l'utile, se vai a vedere
            se fa più utili Android o iOS le cose cambiano un
            bel
            po'
            mhm e sarebbe la risposta alla mia domanda? io parlavo di utenti e tu mi parli di utili e aziende?
            fammi capire, le app sono gratis e magari
            copiabili e i produttori di App fanno i
            soldi?
            perchè sotto ios non ci sono app gratis? e cydia cos'è?
            multinazionali?
            evidentemente vivi in un mondo parallelohttp://www.networkworld.com/slideshows/2009/110909-open-source-companies-list.htmla cui vanno aggiunte altre, tipo redhatsiamo arrivati al punto di negare la luce del sole?
            quali? sono scomparsi tuttitu hai detto che il mobile l'ha inventato apple, io ti ho fatto notare che così non èil fatto che non esistano più, non cambia il fatto che i pda hanno creato il mercato mobilevogliamo negare anche quest'altro pezzo di evidenza?
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: pietro
            l'open ha un difetto, ci sono troppi OS e
            varianti varie, Non vedo il difetto. Quando in open source un progetto perde interesse e non viene più sviluppato non è affatto raro prendere porzioni di esso e reimpiegarlo in uno nuovo.Un tipico esempio sono le distribuzioni Linux.
            cosa che ingenera confusione e
            incertezza in utenti non esperti, ( il 99.99% del
            totale)Quindi la soluzione è quella di far rimanere l'utente un newbie per tutta la vita ??? WOW
            Per esempio, un cosa che sento chiedere spesso è:
            come mai ci sono diverse versioni di Android,Tempi diversi...
            quale è la migliore Non c'è la migliore,una versione di un OS è installata sul dispositivo in quel preciso momento,punto.
            quale è la più "potente",Nessuna,ma se proprio si vuol ragionare in questi termini basta installare Rom alternative,con tanto di kernel a piacere.
            se compro un apparecchio con una versione posso
            metterne un'altra e così
            via...dipende quanto è vecchio l'apparecchio e quanto è diffuso
            Un utente non esperto ha bisogno di punti fermi,
            solidi, tipo: "la versione più recente di android
            è questa! cancellate tutte le altre e mettete
            l'ultima." E cose del
            genere.Ci sono hardware completamente diversi in giro,dal più economico al più costoso oltre che a decine di marche diverse.Chi non è esperto gli basta fare una ricerca su internet o sui forum dedidcati....
            E bisogna tenere presente che sono loro, gli
            utenti non esperti che tengono in piedi l'IT con
            i loro soldi (sono in
            tanti)Quindi bisogna assecondarli continuamente,c'è Apple per questo.
            Per quanto riguarda iOS, ha più app di tutti gli
            altri messi insieme,Vero solo all'inizio ...
            il problema non sono gli
            sviluppatori, anzi è il sistema che garantisce
            agli sviluppatori i margini economici più
            elevati.Il problema è Apple con le sue idiozie.
            L'open si sa paga poco.
            E poi Apple produce HWApple non produce un fico secco
            cosa dovrebbe fare aprire
            il suo HW ad android dopo aver inventato il
            mercato
            mobile?Per carità ognuno al suo posto,Apple non ha inventato nessun mercato mobile.
            Certo sarebbe interessante avere ipad e iphone
            con la possibilità a scelta dell'utente di
            installare iOs o
            Android.Abominio
            E magari la possibilità di installare iOS sui
            device Android, e vedere cosa
            sceglie.Abominio 2
            io avrei qualche idea, ma tanto non succederà mai.Più che altro sarebbe interessante avere un device mobile su cui puoi scegliere l'OS che vuoi,come fai su un normale pc...
          • pietro scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: pietro

            l'open ha un difetto, ci sono troppi OS e

            varianti varie,

            Non vedo il difetto. Quando in open source un
            progetto perde interesse e non viene più
            sviluppato non è affatto raro prendere porzioni
            di esso e reimpiegarlo in uno nuovo.Un tipico
            esempio sono le distribuzioni
            Linux.all'utente finale non frega nulla vuole un apparecchio che funzioni e che sia aggiornato e aggiornabile

            cosa che ingenera confusione e

            incertezza in utenti non esperti, ( il 99.99%
            del

            totale)

            Quindi la soluzione è quella di far rimanere
            l'utente un newbie per tutta la vita ???
            WOW
            all'utente finale non interessa evolversi a lui interessa usare il suo apparecchio al meglio

            Per esempio, un cosa che sento chiedere spesso
            è:

            come mai ci sono diverse versioni di Android,

            Tempi diversi...


            quale è la migliore

            Non c'è la migliore,una versione di un OS è
            installata sul dispositivo in quel preciso
            momento,punto.


            quale è la più "potente",

            Nessuna,ma se proprio si vuol ragionare in questi
            termini basta installare Rom alternative,con
            tanto di kernel a
            piacere.


            se compro un apparecchio con una versione posso

            metterne un'altra e così

            via...

            dipende quanto è vecchio l'apparecchio e quanto è
            diffuso


            Un utente non esperto ha bisogno di punti fermi,

            solidi, tipo: "la versione più recente di
            android

            è questa! cancellate tutte le altre e mettete

            l'ultima." E cose del

            genere.

            Ci sono hardware completamente diversi in
            giro,dal più economico al più costoso oltre che a
            decine di marche diverse.troppi "dipende", in pratica confermi quello che dicevo, il settore è caotico
            Chi non è esperto gli
            basta fare una ricerca su internet o sui forum
            dedidcati....se non sei esperto da quella ricerca non cavi un ragno dal buco ci sono decine di smartphone samsung ma chi capisce quali sono le differenze tra un modello e l'altro?E soprattutto qual'è quello che ti serve?e non stiamo parlando di un computer che può avere utilizzi particolari ma di un semplice telefono o di un tablet.

            E bisogna tenere presente che sono loro, gli

            utenti non esperti che tengono in piedi l'IT con

            i loro soldi (sono in

            tanti)

            Quindi bisogna assecondarli continuamente,c'è
            Apple per
            questo.certo, per vendere devi dare al cliente quello di cui ha bisogno, altrimenti fallisci.

            Per quanto riguarda iOS, ha più app di tutti gli

            altri messi insieme,

            Vero solo all'inizio ...


            il problema non sono gli

            sviluppatori, anzi è il sistema che garantisce

            agli sviluppatori i margini economici più

            elevati.

            Il problema è Apple con le sue idiozie.evidentemente, visti i risultati, non son proprio delle idiozie.

            L'open si sa paga poco.

            E poi Apple produce HW

            Apple non produce un fico seccoha ribaltato il mercato degli smartphone con i suoi prodotti,e Nokia è quasi fallita, (per il colpo finale ci penserà microsoft) ti pare poco?

            cosa dovrebbe fare aprire

            il suo HW ad android dopo aver inventato il

            mercato

            mobile?

            Per carità ognuno al suo posto,Apple non ha
            inventato nessun mercato
            mobile.certo che sì, quello di oggi degli smartdevice, quello che c'era prima di iphone è morto.

            Certo sarebbe interessante avere ipad e iphone

            con la possibilità a scelta dell'utente di

            installare iOs o

            Android.

            Abominioma come? tutti chiedono che apple si apra al mercato e all'open source


            E magari la possibilità di installare iOS sui

            device Android, e vedere cosa

            sceglie.

            Abominio 2si su questo concordo.
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: pietro
            all'utente finale non frega nulla se è un newbie,che compra quello e rimane tutto così com'è
            vuole un
            apparecchio che funzioni e che sia aggiornato e
            aggiornabileCe lo ha già.A questo proposito sai meglio di me che una società che produce tablet (ma soprattuto smartphone) non campa di aggiornamenti,campa sui nuovi device venduti.Quindi c'è un certo interesse nel rilasciare 1 o 2 aggiornamenti dell'OS e poi stop.Si chiama obsolescenza programmata,questa furbizia è applicata spesso nel mercato così ti costringono a comprare un nuovo device all'infinito.
            all'utente finale non interessa evolversi a lui
            interessa usare il suo apparecchio al
            meglioEd è esattamente quello che vuole il produttore
            troppi "dipende", in pratica confermi quello che
            dicevo, il settore è
            caoticoNon posso generalizzare,non esiste una sola marca e un solo smartphone.Non confermo nulla,come tutte le cose prima ci si informa bene e dopo si acquista e non il contrario.Io non vedo caos.
            se non sei esperto da quella ricerca non cavi un
            ragno dal bucoMa chi l'ha detto,girati qualche forum e vedi
            ci sono decine di smartphone samsung ma chi
            capisce quali sono le differenze tra un modello e
            l'altro?dipende da quanto sei disposto a spendere,l'hardware che vuoi,ecc
            E soprattutto qual'è quello che ti serve?Non troverai mai nessun device che si adatti a te al 100%,ti puoi avvicinare solo modificandolo tu di persona,per l'OS e programmi intendo.
            e non stiamo parlando di un computer che può
            avere utilizzi particolari ma di un semplice
            telefono o di un
            tablet.E dove sarebbero queste enormi difficoltà ?
            certo, per vendere devi dare al cliente quello di
            cui ha bisogno, altrimenti
            fallisci.Tu vendi inculcando un bisogno indotto e NON quello di cui un cliente ha bisogno,è ben diverso.
            evidentemente, visti i risultati, non son proprio
            delle
            idiozie.Mi stai confermando che gli utenti Apple sono dei newbie ?Ci sono molte pecore in giro,tutte facilmente raggirabili.
            ha ribaltato il mercato degli smartphone con i
            suoi prodotti,e Nokia è quasi fallita, (per il
            colpo finale ci penserà microsoft) ti pare
            poco?Ios è venuta dopo Symbian,gli smartphone c'erano già..Nokia è sempre stato sinonimo di affidabilità e innovazione,poi per salvarsi la pelle ha venduto l'anima a Ms...la quale,se continua la perdita di mercato,la lascierà fallire senza tanto pensarci sopra.
            certo che sì, quello di oggi degli smartdeviceche è solo profitto personale e basta
            quello che c'era prima di iphone è
            morto.Questo è stato un errore di Nokia,a quel tempo smartphone significava dire Nokia
            ma come? tutti chiedono che apple si apra al
            mercato e all'open
            sourceTutti chi ? per me può rimanere li dov'è io non la considero minimamente,Ms compresa.
      • Zucca Vuota scrive:
        Re: Quando manca la posizione dominante
        - Scritto da: collione
        è vero, in un mercato concorrenziale hanno
        dimostrare di essere totalmente
        incapaciOffice/gli altri, Exchange/Notes, SQL Server/altri, .NET/Java, BizTalk/altri, VS/Borland, XBox/PS, ecc. ecc.
        • Etype scrive:
          Re: Quando manca la posizione dominante
          - Scritto da: Zucca Vuota
          Office/gli altri, Exchange/Notes, SQL
          Server/altri, .NET/Java, BizTalk/altri,
          VS/Borland, XBox/PS, ecc.
          ecc.SQL wow la meraviglia dei database relazionali.NET lasciamo perdere N versioni diverse con altrettante N patch mensili che ci puoi fare un OSXbox è stato lanciato unicamente per far concorrenza a PS e si vedono anche i risultati delle idiozie Ms ..
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Zucca Vuota

            Office/gli altri, Exchange/Notes, SQL

            Server/altri, .NET/Java, BizTalk/altri,

            VS/Borland, XBox/PS, ecc.

            ecc.

            SQL wow la meraviglia dei database relazionali

            .NET lasciamo perdere N versioni diverse con
            altrettante N patch mensili che ci puoi fare un
            OS

            Xbox è stato lanciato unicamente per far
            concorrenza a PS e si vedono anche i risultati
            delle idiozie Ms
            ..E quindi?
          • Etype scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Zucca Vuota
            E quindi?Quindi non è tutto rose e fiori come vuoi far credere.
          • Zucca Vuota scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: Etype
            - Scritto da: Zucca Vuota

            E quindi?

            Quindi non è tutto rose e fiori come vuoi far
            credere.Si parlava del fatto che Microsoft è o non è in grado di competere. Magari a te SQL Server non piace ma rimane il RDBMS SQL più diffuso al mondo (quello che guadagno di più è Oracle invece). VS ha distrutto i prodotti della Borland, .NET è stata una risposta più che adeguata a Java e così via.
          • Sg@bbio scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            (rotfl)(rotfl)(rotfl)- Scritto da: Zucca Vuota
            - Scritto da: Etype

            - Scritto da: Zucca Vuota


            E quindi?



            Quindi non è tutto rose e fiori come vuoi far

            credere.

            Si parlava del fatto che Microsoft è o non è in
            grado di competere. Magari a te SQL Server non
            piace ma rimane il RDBMS SQL più diffuso al mondo
            (quello che guadagno di più è Oracle invece). VS
            ha distrutto i prodotti della Borland, .NET è
            stata una risposta più che adeguata a Java e così
            via.
          • iRoby scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Scusa in che parte del mondo è più diffuso MS SQL Server?Ad oggi mi sembra che nell'Enterprise ci sia solo Oracle. Nel Web ci sia il 70% di MySQL e MS SQL sia solo nel middleware e tra i gestionali VB e .NET.E che il database SQL più diffuso al mondo sia solo mSQL. Ma perché è come il cinese mandarino sono più individui a parlarlo... Ossia qualsiasi software stand alone che debba memorizzare un po' di dati preferisce metterli in un file con la libreria mSQL.
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: iRoby
            Scusa in che parte del mondo è più diffuso MS SQL
            Server?

            Ad oggi mi sembra che nell'Enterprise ci sia solo
            Oracle. Nel Web ci sia il 70% di MySQL e MS SQL
            sia solo nel middleware e tra i gestionali VB e
            .NET.
            Oracle la fa da padrone, DB2 (specialmente se devi trattare GROSSE quantita' di dati) lo segue a ruota.Se non fosse per i costi esorbitanti (DB2 = IBM, e dove passa Big Blue va di moda solo il blu, anche per il ferro....) ho idea che sarebbe anche piu' diffuso di cosi'.
            E che il database SQL più diffuso al mondo sia
            solo mSQL. Ma perché è come il cinese mandarino
            sono più individui a parlarlo... Ossia qualsiasi
            software stand alone che debba memorizzare un po'
            di dati preferisce metterli in un file con la
            libreria
            mSQL.
          • iRoby scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            Io te l'ho solo confermato.
          • Trollollero scrive:
            Re: Quando manca la posizione dominante
            - Scritto da: iRoby
            Io te l'ho solo confermato.Ci lavoro con quella roba e in quell'ambito........
Chiudi i commenti